Milan, Maldini: “Crediamo ancora nello Scudetto. Su De Ketelaere, Ibrahimovic e Origi…”

www.imagephotoagency.it

Intervista MaldiniDopo la vittoria contro la Fiorentina arrivata nel finale, Paolo Maldini ha parlato ai microfoni di DAZN ed ha commentato il 2022 del Milan, anno che ha riportato i rossoneri sul tetto d’Italia e che ha permesso ai rossoneri di essere una concreta rivale per il Napoli dei record. Il dirigente milanista ha parlato al posto di Pioli che non si è fermato a rispondere alle domande per motivi personali. Ecco le parole della bandiera del Milan:

Certo che crediamo nello Scudetto. L’anno scorso quando abbiamo giocato il derby di ritorno eravamo a -8 e poi abbiamo vinto. Sappiamo che non è facile tenere questo ritmo fino alla fine, noi ovviamente dobbiamo crescere. Come sta Ibrahimovic? Sta bene, speriamo possa tornare per gennaio. De Ketelaere? Sta soffrendo, è in un ambiente diverso e con richieste diverse. Sta pagando la differenza di compiti rispetto a dove giocava fino all’anno scorso. Gli abbiamo fatto un contratto di cinque anni, però, non di cinque mesi. Origi? Lo stesso discorso vale anche per lui. Ha un contratto lungo, crediamo in loro“.

Queste, dunque, le parole di Maldini: il dirigente rossonero, protagonista di un lavoro di altissimo livello, ha elogiato l’ambiente e la squadra che nel 2022, a sua detta, ha giocato un buonissimo calcio ed ha mostrato coesione. Tutto questo ha portato uno scudetto e una classifica di altissimo livello come quella attuale.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!