Spezia, Dragowski brucia le tappe: “Nel mirino ho questa partita”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Infortunio Dragowski – Doveva partire per raggiungere il ritiro della Polonia e poi volare insieme ai compagni di Nazionale in Qatar, per prendere parte ai Mondiali, però il brutto infortunio rimediato da Bartlomiej Dragowski contro l’Hellas Verona, ha costretto il portiere dello Spezia a rinunciare alla Coppa del Mondo.

L’estremo difensore non si è però abbattuto, tanto che in un’intervista rilasciata a La Nazione, l’ex Fiorentina spiega come già alla ripresa vorrebbe provare a scendere in campo. Nel mirino del portiere ci sarebbe la partita del 4 gennaio, quando il club ligure sarà impegnato nella delicata sfida contro l’Atalanta.

Tutto però, come confermato dallo stesso calciatore, dipenderà dalla caviglia stessa: “Sto bene, soprattutto a livello mentale. Vorrei tornare contro la Dea, ma dipenderà da come la caviglia reagirà alle terapie. Fosse per me tornerei già domani, ma dipende da diversi fattori. Non mi piango comunque addosso, vedo le cose in maniera ottimistica“.

Infortunio Dragowski, un occhio anche al futuro

Oltre ad aver fatto il punto della situazione sul proprio infortunio, Dragowski ha fatto chiarezza anche sul suo futuro. Sono queste le parole del portiere dello Spezia: “Ho firmato un triennale e voglio giocare qui fino alla scadenza. Se dovessero arrivare offerte allettanti, darò la mia disponibilità a partire. Lo Spezia mi ha dato molto dopo un anno difficile, restare qui sarebbe doveroso“.