Inter, infortunio Correa: c’è l’esito degli esami, quando rientra El Tucu

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Infortunio Correa – Ci sono aggiornamenti sulle condizioni che riguardano Joaquin Correa. L’attaccante dell’Inter, nella mattinata di oggi, si è infatti sottoposto agli esami strumentali dopo l’infortunio subito nella gara di mercoledì scorso in Coppa Italia.

Non ci sono state novità visto che gli esami hanno confermato il problema muscolare al flessore della coscia sinistra, con tempi di recupero che si aggirerebbero intorno alle 3-4 settimane. Sospiro di sollievo quindi in casa nerazzurra visto che si temeva un lungo stop.

L’ex Lazio, stando a questi tempi di recuperi, potrebbe tornare quindi a disposizione per la gara di campionato con il Napoli del 13 febbraio o per la super gara di Champions League contro il Liverpool del 16. Se si sceglierà la via della prudenza, l’argentino tornerà il 20 febbraio quando i nerazzurri affronteranno in campionato il Sassuolo.

Infortunio Correa: le alternative a disposizione di Inzaghi

L’infortunio di Correa si è rivelato meno grave del previsto dato che i tempi di recupero si aggirano intorno alle 3-4 settimane. L’argentino quindi salterà sicuramente la gara di domani con in Venezia, il derby milanese e la gara con la Roma. Simone Inzaghi però potrà contare su Dzeko, Lautaro Martinez e Sanchez, quest’ultimo in rampa di lancio proprio in questo periodo.

Il cileno, in particolare, sta approfittando dei continui infortuni di Correa per scalare le gerarchie e diventare la terza scelta a disposizione di Simone Inzaghi. L’ex Barcellona ha ancora un mese circa per mettersi in mostra e convincere il tecnico a puntare sempre più su di lui.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!