Home » Ultime Notizie » Lecce, Gotti si presenta: “Ho visto una squadra viva. Cambierò modulo? Rispondo così”

Lecce, Gotti si presenta: “Ho visto una squadra viva. Cambierò modulo? Rispondo così”

Gotti Lecce – Giornata di accoglienza in casa Lecce, dove si è appena accasato il nuovo allenatore, Luca Gotti. L’ex tecnico dell’Udinese è pronto ad iniziare una nuova avventura nel Salento, presentandosi alla stampa.

Il nuovo allenatore, subentrato a D’Aversa dopo lo spiacevole scontro fisico con Henry del Verona, si è detto fin da subito entusiasta di iniziare questo percorso, con il chiaro obiettivo di concluderlo con la salvezza dei giallorossi.

“Ho trovato un gruppo elettrico, sicuramente non spento. Le vicende hanno scosso il gruppo. Stamattina ho visto una squadra viva. Queste alcune delle sue parole, che lasciano intendere come l’organico del Lecce possa ancora svoltare in questa stagione. Mister Gotti ha poi sciolto le riserve in merito al modulo: i salentini passeranno ad un 3-5-2 o resteranno ancorati alla difesa a 4?

Gotti Lecce, la scelta sul modulo: “Ecco quale preferisco”

Nella conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore del Lecce, mister Luca Gotti ha risposto anche ad una domanda relativa allo schieramento tattico dei salentini. Il tecnico ha infatti sempre prediletto in carriera una linea difensiva a tre, da qui si erano alimentati diversi dubbi. Le varie incognite sono però già state sciolte dallo stesso: Giocherò con la difesa a tre? La difesa a 3 mi ha accompagnato in A per quelli che ritenevo essere i gruppi a disposizione. Qui ci sono 10 partite, non credo sarebbe saggio inventarsi stravolgimenti concettuali. Teniamo tutto il buono e mettiamo mano alle cose che non sono funzionate. Ho fatto il 4-3-3 da vice di Donadoni per tanti anni.

A meno di situazioni d’emergenza o modifiche a sorpresa a gara in corso, dunque, il Lecce non si distaccherà dal suo naturale 4-3-3 visto in questa e nella scorsa stagione. La squadra infatti è stata costruita per giocare con questo tipo di modulo e Gotti non ha intenzione di stravolgerla, vista la situazione delicata di classifica. Non ci saranno così attuali titolari a rischio, quali Banda (attualmente infortunato) e Almqvist, che continueranno a giocare sulle fasce del tridente offensivo. L’unico vero dubbio riguarderà il preferito del nuovo tecnico al centro dell’attacco tra Krstovic e Piccoli, con il primo al momento leggermente avanti nelle gerarchie.

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 32^ giornata | Cioffi: “Success sta bene, out Davis e Brenner”. Ballardini: “Stop per Castillejo, il motivo. Laurienté può fare di meglio”

Con la vittoria conquistata a Udine, l’Inter inizia ufficialmente il countdown v[...]

Atalanta-Verona, scocca l’ora di Touré? Chi gioca in attacco, certezza Lookman

Atalanta-Verona – Nell’ultimo posticipo del lunedì andrà in scena al Gewiss Stad[...]

Lecce-Empoli, le ULTIMISSIME: Oudin in pole, le sensazioni su Niang

Probabili formazioni Lecce-Empoli – La sfida del Via del Mare tra Lecce ed Empol[...]

Atalanta-Verona, scocca l’ora di Touré? Chi gioca in attacco, certezza Lookman

Atalanta-Verona – Nell’ultimo posticipo del lunedì andrà in scena al Gewiss Stad[...]

Lecce-Empoli, le ULTIMISSIME: Oudin in pole, le sensazioni su Niang

Probabili formazioni Lecce-Empoli – La sfida del Via del Mare tra Lecce ed Empol[...]