Leghe Fantacalcio
Home » Lazio » Lazio, super Vecino contro il Napoli: un titolare rischia il posto?

Lazio, super Vecino contro il Napoli: un titolare rischia il posto?

Gol Vecino – Nel primo anticipo della 25^ giornata di Serie A è stato messo a referto un passo falso inaspettato da parte della capolista Napoli, crollata per la prima volta in questa stagione tra le mura amiche per mano di una Lazio praticamente perfetta. Maurizio Sarri, tornato al Maradona ancora una volta nelle vesti del grande ex di turno, ha orchestrato in maniera impeccabile una trasferta sulla carta più che proibitiva per qualsiasi compagine, riuscendo addirittura a conquistare il bottino pieno lì dove nessuno lo avrebbe pronosticato.

La Lazio scende in campo con un piglio differente e forti motivazioni, causando una giornata decisamente negativa per Kvaratskhelia e compagni: i biancocelesti rimangono concentrati su ogni situazione, cercando di ridurre al minimo le sbavature e di sfruttare le poche occasioni interessanti. Una di queste, al minuto 67′, capita sui piedi di Matias Vecino, che dal limite dell’area scarica un destro potente e preciso che non lascia scampo a Meret e decide l’incontro. In seguito alla marcatura, la formazione di Sarri non perde lucidità e riesce a portare a casa il risultato.

La sconfitta di certo non intacca il primato ben saldo del Napoli in classifica, ma smuove invece molto per la corsa al secondo posto, in cui adesso sosta proprio la Lazio, in attesa di capire se Inter e Milan, impegnate rispettivamente contro Lecce (in casa) e Fiorentina (in trasferta) possano effettuare il controsorpasso. In ogni caso, anche i biancocelesti inseguono grandi obiettivi: Sarri ha sconfitto Spalletti grazie a Matias Vecino posizionato da regista, una mossa un po’ a sorpresa rivelatasi vincente, alla quale da adesso in poi potrebbe ricorrere con continuità.

Gol Vecino, rischia Cataldi? I numeri a confronto

La rete di Vecino, oltre ad esser stata di pregevole fattura e decisiva per la grande vittoria della Lazio sul campo del Napoli, apre i dubbi sulla sua titolarità nelle prossime gare dei biancocelesti. Fin qui l’uruguaiano era stato impiegato in appena 10 occasioni dal 1′ su 22 presenze totali e spesso inserito nel ruolo di mezzala. La mossa di Sarri di posizionarlo ieri da regista, invece, si è rivelata vincente: il gol è stata la ciliegina sulla torta di una prestazione da incorniciare, è il primo stagionale in Serie A e alzerà la sua fantamedia, finora del 5,98. Non ci sarebbe così da stupirsi se potesse essere confermato in mediana, a rischiare sarebbe a quel punto Cataldi: fin qui è stato lui la prima scelta, seppur senza stupire (zero gol, 1 assist, fantamedia del 5,89). Occhio dunque al possibile cambio di gerarchia dalle prossime partite.

Altre notizie

Rigorista Milan: l’arrivo di Morata cambia tutto, le nuove gerarchie

Rigorista Milan – Il Milan si prepara in vista della nuova stagione, la prima de[...]

Calciomercato Torino, non è finita per Ostigard: rilancio e sfida al Rennes

Calciomercato Torino – Il Torino si muove alla ricerca di nuovi rinforzi per il [...]

Hermoso al Milan, Zlatan gioca d’anticipo: Inter e Napoli beffate!

Hermoso al Milan – Complici le difficoltà riscontrare per arrivare a Pavlovic, d[...]

Rigorista Milan: l’arrivo di Morata cambia tutto, le nuove gerarchie

Rigorista Milan – Il Milan si prepara in vista della nuova stagione, la prima de[...]

Calciomercato Torino, non è finita per Ostigard: rilancio e sfida al Rennes

Calciomercato Torino – Il Torino si muove alla ricerca di nuovi rinforzi per il [...]

Hermoso al Milan, Zlatan gioca d’anticipo: Inter e Napoli beffate!

Hermoso al Milan – Complici le difficoltà riscontrare per arrivare a Pavlovic, d[...]