Cagliari, esonero Mazzarri: la panchina sarda scricchiola, ecco tutti i candidati

www.imagephotoagency.it

Esonero Mazzarri – Ennesima sconfitta in campionato arrivata nella sfida di questa sera in trasferta contro il Genoa che allontana sempre di più i sardi dalla salvezza con, la Salernitana a solo 3 lunghezze e una partita in meno all’attivo. Il futuro del Cagliari è quanto mai appeso ad un filo.

A rischio la permanenza in Sardegna anche di Mazzarri che, dopo le 4 sconfitte nelle ultime 5 gare, potrebbe salutare e lasciare prematuramente la propria panchina per permettere a qualcun’altro di tentare di salvare i sardi in extremis negli ultimi scontri di campionato contro Verona, Salernitana, Inter e Venezia.

Il primo nome appetibile dalla dirigenza sarda è l’ex tecnico rossoblù Maran. L’italiano è uscito malconcio lo scorso anno dall’esperienza con il Genoa ed è al momento senza impiego. Potrebbe fare il suo clamoroso ritorno nell’isola dopo l’esonero nella stagione 2019-2020 per aver conseguito 11 risultati negativi di fila.

Esonero Mazzarri: Non solo Maran, ecco gli altri nomi

Possibile ritorno romantico in Sardegna anche per Zenga. Il 61enne, arrivato sulla panchina rossoblù subito dopo a Maran nel marzo 2020 fu esonerato ad agosto dello stesso anno dopo esser riuscito a traghettare la squadra verso la permanenza, non scontata, in Serie A. Per questo motivo potrebbe essere considerato l’uomo giusto per la situazione.

Da non scartare nemmeno il ritorno di Semplici. L’allenatore, esonerato a settembre 2021 è al momento senza impiego e, conoscendo già il gruppo, potrebbe trovare fin da subito l’intesa giusta per provare a sperare nell’impresa. Possibilità remota anche la promozione di Agostini, allenatore delle giovanili del Cagliari che sta facendo molto bene nella Serie A Primavera.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!