Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 📢 Serie A, Decreto Crescita: retromarcia lampo, sarà ancora valido nello sport!

📢 Serie A, Decreto Crescita: retromarcia lampo, sarà ancora valido nello sport!

Decreto Crescita – Svolta storica in Serie A. Il calcio ed il calciomercato italiano si apprestano a dire addio ad una legge che in questi anni ha certamente agevolato i nostri club ma, allo stesso modo, ha messo i bastoni tra le ruote alla crescita dei giovani talenti del nostro paese.

Dopo il Consiglio dei Ministri tenutosi nella giornata d’ieri, il Governo ha deciso di varare una stretta per quanto riguarda gli sconti fiscali per i lavoratori proveniente dall’estero. Tali aiuti non potranno più essere usufruiti nel mondo del pallone e dunque ad essere eliminata sarà una delle norme sfruttate in questi anni dalle società di Serie A: il Decreto Crescita.

Tale decisione, che entrerà ufficialmente in vigore il 1° gennaio del 2024, avrà ripercussioni anche su alcune operazioni di mercato concluse la scorsa estate. A risentirne saranno dunque le società, che dovranno mettere presto mano al portafoglio, ma a beneficiarne potrebbe essere l’intero panorama calcistico nazionale.

Decreto Crescita, addio alla vecchia legge: svolta sul mercato e occhio agli affari conclusi

Sono diverse le società italiane che la scorsa estate hanno usufruito del Decreto Crescita per portare alcuni talenti stranieri in Serie A. Solo per citare alcuni esempi, basti pensare all’Inter o al Milan, che hanno sfruttato tale legge per portare nel nostro campionato calciatori come Thuram, Pavard, Pulisic, Loftus-Cheek o Reijnders. Hanno fatto lo stesso Napoli, Juventus e Roma, che hanno ottenuto degli sconti su Weah, Lindstrom, Cajuste, Aouar e Ndicka.

Tale modifica avrà sicuramente delle ripercussioni economiche per i nostri club ma, allo stesso modo, potrebbe tornare a far fiorire giovani talenti italiani. Non potendo più contare su aiuti economici per quanto riguarda i calciatori stranieri, è possibile che a parità di prezzo, le società della Serie A tornino a scommettere su ragazzi del nostro calcio, attuando nuove strategie di mercato e rivitalizzando un movimento che in questi anni ha prodotto sempre meno campioni.

Decreto Crescita, gli AGGIORNAMENTI: retromarcia lampo

Le voci circolate in mattinata sull’abolizione del Decreto Crescita sono state prontamente smentite dal Governo. Stando a quanto riferito da Calcio & Finanza, testata giornalistica che ha citato fonti vicine al Ministero dello Sport, resterebbero invariate le disposizioni per i ricercatori, professori universitari e per i lavoratori dello sport. Passo indietro del Governo dunque ma, per evitare ulteriori scossoni, presto verrà riunita la Lega Serie A per trattare il tema.

Altre notizie

Como, primi problemi da Serie A: Sinigaglia non a norma, scelto il nuovo stadio di casa

Stadio Como Serie A – Primi intoppi per il Como in seguito alla trionfale promoz[...]

📢 Milan-Salernitana: Pioli cambia portiere, nuovo ruolo per Florenzi e le ultime su Loftus-Cheek

Milan-Salernitana – Grande attesa per l’ultima apparizione stagionale a San Siro[...]

Genoa, Gilardino: “Una speranza per Vitinha. Cessione Gudmundsson? Ecco come la penso”

Genoa-Bologna – Il Genoa chiude in bellezza il proprio campionato grazie ad una [...]

Como, primi problemi da Serie A: Sinigaglia non a norma, scelto il nuovo stadio di casa

Stadio Como Serie A – Primi intoppi per il Como in seguito alla trionfale promoz[...]

📢 Milan-Salernitana: Pioli cambia portiere, nuovo ruolo per Florenzi e le ultime su Loftus-Cheek

Milan-Salernitana – Grande attesa per l’ultima apparizione stagionale a San Siro[...]

Genoa, Gilardino: “Una speranza per Vitinha. Cessione Gudmundsson? Ecco come la penso”

Genoa-Bologna – Il Genoa chiude in bellezza il proprio campionato grazie ad una [...]