Dalla Serie A ai dilettanti: Come stanno andando gli ex campioni nei rispettivi campionati

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tanti i campioni del nostro campionato di serie A, che vuoi per limiti di età, vuoi per motivi personali, terminata l’esperienza con squadre del massimo campionato italiano, scelgono, invece di appendere gli scarpini al chiodo, di ricominciare dai campionati dilettantistici.

Vediamo come stanno andando le avventure dei più famosi giocatori di Serie A che nella stagione 21/22 sono andati a giocare nelle serie minori.

BORJA VALERO (Centro Storico Lebowski, Promozione Toscana)

Tutto è nato da uno “scherzo” con un fotomontaggio dell’ex giocatore di Inter e Fiorentina con la maglia del “Lebowski”, squadra di dilettanti di Firenze. Il campione spagnolo si è così informato sulla realtà e ha deciso di tesserarsi. La sua avventura fino a questo momento parla di un esordio amaro in Coppa Italia di promozione e nessun gol ancora in campionato, complice anche i molteplici impegni lavorativi come commentatore tv che lo tengono lontano dal campo.

FRANCESCO FLACHI (Signa, Eccellenza Toscana)

A distanza di 12 anni dall’ultima apparizione in campo, dopo aver scontato la squalifica a causa della positività alla cocaina, l’ex bomber della Sampdoria ha deciso di tornare al calcio giocato e lo farà con il Signa, nel campionato di Eccellenza toscana.

Annunciato nella rosa ad inizio stagione, il 46enne è ora pronto a rimettere gli scarpini ai piedi. 

SERGIO PELLISSIER – (Clivense, Terza Categoria Veneto)

Oltre che Presidente e Direttore Generale, Sergio Pellissier si è anche tesserato nella neonata FC Clivense, che disputa il campionato di terza categoria.
Fino a questo momento nessuna presenza, ma potrebbe essere il 2022 l’anno buono per la bandiera del Chievo Verona per tornare ad indossare gli scarpini, provando a migliorare le 517 presenze e i 139 goal messi a segno fin qui.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!