Milan-Udinese, quante polemiche! Contatto Beto-Tomori, cartellino rosso o rigore?

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il contatto tra Beto e Tomori è grande fonte di polemiche durante la partita tra Milan e Udinese. La corsa per lo Scudetto è lanciata e ogni dettaglio diventa fondamentale. Gli episodi arbitrali, dunque, sono sempre più decisivi: durante la sfida tra Milan e Udinese si è verificato un episodio che ha fatto discutere durante la partita e continuerà ad essere fonte di dibattito anche nelle prossime ore.

Il contatto tra Beto e Tomori è avvenuto nei pressi dell’area di rigore rossonera dopo un lancio lungo: i due giocatori si sono lanciati in una corsa in velocità per arrivare sul pallone e sono entrati in contatto vicino alla linea dell’area di rigore. Il pallone, poi, ha scavalcato entrambi ed è finito tra le mani di Maignan: le proteste di Beto, Deulofeu e compagni si sono alzate immediatamente.

Il direttore di gara, però, ha lasciato correre. Quando il gioco si è interrotto per un fallo su Leao, poi, il Var non è intervenuto per cambiare la decisione dell’arbitro. A chiarire subito la situazione ci ha pensato Marelli, ex arbitro e opinionista per Dazn sulle scelte arbitrali: proviamo, quindi, a fare chiarezza su un episodio complicato.

www.imagephotoagency.it

Il contatto tra Beto e Tomori in Milan-Udinese era da rigore?

Il contatto tra Beto e Tomori è avvenuto nei pressi dell’area di rigore rossonera. In questi casi, senza il Var, sarebbe stato molto difficile comprendere il punto esatto del contatto tra i due giocatori. Il Var, però, può utilizzare la tecnologia a disposizione per capire il punto esatto del contatto.

Il contatto sembra avvenire fuori area, ma il direttore di gara ha deciso di lasciare correre, senza fischiare nemmeno il calcio di punizione. Se il contatto fosse avvenuto all’interno dell’area di rigore, il penalty sarebbe stato sacrosanto: Tomori, infatti, colpisce la gamba di Beto provocando la sua caduta. Il fallo, però, sembra essere avvenuto pochi centimetri fuori dall’area e quindi il Var non può intervenire.

Il contatto tra Beto e Tomori in Milan-Udinese era da cartellino rosso?

Come sappiamo, quando viene fischiato un fallo da rigore non viene assegnato il cartellino rosso (nella maggior parte delle occasioni). Il mancato fischio dell’arbitro, quindi, fa molto discutere: se il direttore di gara avesse fischiato il calcio di punizione, allora sarebbe stato cartellino rosso per Tomori. Si trattava, infatti, di una chiara occasione da gol per l’attaccante bianconero.

Sono questi i motivi principali per cui il contatto fa molto discutere: rigore o rosso, il fallo sarebbe stato da sanzionare. Come confermato da Marelli su Dazn, infatti, si tratta di un episodio molto dubbio e che per questo motivo continuerà a far discutere nelle prossime ore a causa dell’importanza della partita.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!