Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 36^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 36^ giornata

Consigli fantacalcio 36^ giornata – Marcia d’avvicinamento alla 36^ giornata di Serie A, terzultimo appuntamento stagionale con il massimo campionato italiano e con il fantacalcio.

Si parte con Frosinone-Inter, anticipo del venerdì, mentre i posticipi del lunedì saranno Lecce-Udinese e Fiorentina-Monza. Nel mezzo spicca il big match Atalanta-Roma. Schierate sempre al meglio il vostro undici, consultando le probabili formazioni e i nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 36^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 36^ giornata: top, flop e scommesse

Frosinone-Inter (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Soulé: la corsa salvezza dei ciociari passerà dalle sue giocate. Fategli spazio a centrocampo, nonostante si trovi al cospetto dei campioni d’Italia: i calci piazzati (rigori compresi) possono essere un fattore.

📌 Cheddira: è lui l’altro elemento potenzialmente decisivo tra gli uomini di Di Francesco. In questa fase delicata del campionato le motivazioni possono fare la differenza: non rinunciate al suo fiuto del gol.

📌 Calhanoglu: il regista turco in questa stagione ha reso meglio di molti attaccanti, il copione può essere lo stesso anche in queste ultime uscite. Schieratelo senza esitazione e contro qualunque avversario.

📌 Thuram: dopo il totale riposo di Sassuolo, l’attaccante francese scalda i motori per tornare protagonista. Il suo talento indiscutibile rischia di rivelarsi un’arma letale per annientare la difesa gialloblù.

🔴 FLOP

📌 Valeri: ha ritrovato continuità nel massimo campionato, tuttavia non si è distaccato dal suo status di low cost per il fantacalcio. Come tale, di fronte alle sfide più complicate va relegato in panchina senza grandi esitazioni.

📌 Harroui: è tornato a disposizione dopo il recente infortunio, ma difficilmente ci sarà tempo per tornare ad incidere. La forma fisica rischia di essere ben lontana da quella splendida ammirata ad inizio stagione.

📌 Dumfries: calo vertiginoso del laterale olandese in termini di prestazioni, ormai non è più una prima scelta per la difesa. La sbavatura di Sassuolo ne è la riprova, va schierato solo in assenza di alternative.

📌 Mkhitaryan: elemento inamovibile in campo, delusione al fantacalcio. L’armeno è ben lontano dall’essere il centrocampista da bonus che incantava fino a qualche tempo fa: si può escludere qualora abbiate di meglio.

💡 SCOMMESSE

📌 Brescianini: crescita esponenziale del duttile centrocampista italiano, che sentirà aria di derby visto che è cresciuto nelle giovanili del Milan. Ha le qualità per poter lasciare il segno anche contro i nerazzurri.

📌 Darmian: dopo la prova disastrosa di Dumfries nello scorso turno, con molta probabilità la grande certezza di Inzaghi tornerà a padroneggiare a destra. Occhio a non sottovalutarlo, è un calciatore tuttofare e potrebbe incidere.

Napoli-Bologna (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Anguissa: la fisicità dell’ivoriano sarà un fattore da considerare in una sfida di questo tipo. Ancora clamorosamente a quota zero gol in questa Serie A, tenterà di sbloccarsi e regalare gioie ai tifosi.

📌 Osimhen: è come sempre lui la grande certezza dei partenopei, bomber implacabile che non conosce pause e non va mai messo in discussione. In questa fase è on fire, può lasciare il segno anche contro i felsinei.

📌 Lucumì: grande momento di forma anche per il centrale colombiano, trasformatosi in questa stagione in una macchina da modificatore. Anche al Maradona può riuscire ad ottenere un voto positivo.

📌 Saelemaekers: questo stadio gli porta benissimo, sin dai tempi del Milan. Fin da subito è diventato un elemento intoccabile nello scacchiere di Thiago Motta, con il suo talento riesce spesso a rendersi decisivo.

🔴 FLOP

📌 Meret: il Bologna recentemente ha segnato meno del solito, ma in questa stagione nelle trasferte contro le Big ha saputo esaltarsi. Di conseguenza, in caso di alternative migliori, concederemmo un turno di riposo al portiere azzurro.

📌 Lobotka: la storia con lui è sempre la stessa, l’essenzialità in campo si riflette ad un ruolo di semplice comparsa per il fantacalcio. I bonus decisivi per questa fase difficilmente arriveranno dai suoi piedi.

📌 Kristiansen: terzino regolarista stimato da Thiago Motta, che tuttavia in questa giornata rischia di faticare più del dovuto. Non sarà facile tenere a bada gli imprevedibili esterni offensivi dei partenopei.

📌 Fabbian: dopo lo stop di Ferguson ha indubbiamente trovato più spazio, ma non è affatto scontato che possa avere la maturità calcistica di incidere al cospetto dei partenopei. Si può pescare di meglio a centrocampo.

💡 SCOMMESSE

📌 Ngonge: dal suo arrivo a gennaio ha confermato di essere un attaccante a dir poco promettente, in grado di sfilare dal cilindro giocate vincenti. Chissà che un suo acuto non possa determinare l’esito di questa grande sfida.

📌 Ndoye: il talento non gli manca affatto, tuttavia pesa moltissimo il tabellino delle marcature personali fermo ancora a zero in questa stagione. E se si sbloccasse quando nessuno o quasi se l’aspetta più? Occhio a non sottovalutarlo.

Milan-Cagliari (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Theo Hernandez: il momento non è affatto dei migliori, ma il terzino francese non va mai messo in discussione. Resta sempre il top assoluto tra i difensori, in grado di inventarsi la giocata dell’anno in qualsiasi momento.

📌 Chukwueze: probabilmente è l’elemento più in forma tra i rossoneri, ha sempre voglia di incidere e si vede su ogni azione. Fin qui è stato sfortunato a livello realizzativo, ma prima o poi la ruota girerà anche a suo favore. Fiducia.

📌 Nandez: è sempre l’ultimo a mollare, la pedina in grado di offrire qualità e duttilità preziosissima all’organico di Ranieri. Non trova il +3 da una vita, chissà che non possa sbloccarsi proprio a San Siro.

📌 Lapadula: ex della gara, rigorista e leader dell’attacco dei sardi. Le speranze di salvezza si legano in prima persona al centravanti peruviano, che seppur non sia al top dal punto di vista fisico darà tutto fino all’ultimo pallone.

🔴 FLOP

📌 Tomori: in questa fase, fatta eccezione per Theo, l’intero reparto difensivo dei rossoneri sarebbe meglio escluderlo in ogni gara, Fikayo compreso. La prestazione negativa dello scorso turno ne è la riprova, ad oggi non ispira fiducia.

📌 Reijnders: anche il centrocampista olandese sembra aver perso la brillantezza mostrata per il resto della stagione. In presenza di alternative più intriganti e più propense al bonus, si può seriamente escludere.

📌 Scuffet: a meno di vere e proprie emergenze, sarebbe il caso di lasciar fuori l’estremo difensore dei sardi in questo turno. Il reparto offensivo del Milan gira ancora al meglio, Pulisic e compagni rappresentano un pericolo costante.

📌 Shomurodov: gestione davvero complessa al fantacalcio per il centravanti uzbeko, che continua a peccare di discontinuità. Si può decisamente trovare di meglio per il vostro attacco.

💡 SCOMMESSE

📌 Adli: il centrocampista francese non sarà certamente una prima scelta per la mediana, ma potreste farci un pensierino se avete spazio. Batte spesso i piazzati, occhio dunque a potenziali assist da parte sua.

📌 Dossena: non solo Mina, nella difesa dei sardi anche lui è divenuto un vero e proprio leader. Ottimo saltatore in occasione dei calci piazzati, chissà che non possa tornare ad incidere in termini di bonus nella grande sfida di San Siro.

Lazio-Empoli (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Castellanos: l’attaccante argentino è parso in forma nelle ultime settimane e leggermente davanti a Ciro Immobile nelle gerarchie. Stavolta dovrebbe partire dalla panchina, come accaduto a Monza, ma il suo impatto a gara in corso potrebbe risultare determinante.

📌 Luis Alberto: molte delle sorti della Lazio dipendono dalle giocate e dalla fantasia del Mago. Il suo futuro dovrebbe essere lontano da Roma, ma se i biancocelesti vogliono coltivare le residue speranze Champions League, molto dipende dallo spagnolo che può risultare decisivi.

📌 Cancellieri: l’ex di turno proverà a far male alla squadra che l’ha fatto esordire in Serie A. Non dovrebbe partire titolare, ma ha le qualità per poter incidere a partita in corso.

📌 Zurkowski: stesso discorso anche per il centrocampista polacco che dovrebbe lasciare spazio a Grassi e Maleh. Attenzione all’impatto che potrebbe avere nel corso del match che si giocherà all’Olimpico.

🔴 FLOP

📌 Casale: non sta giovando della cura Tudor, allenatore che l’ha lanciato durante la sua esperienza a Verona. Lontano parente del difensore ammirato nella scorsa stagione. Virate su altri profili.

📌 Guendouzi: attenzione al giocatore francese che potrebbe essere schierato da tanti fantallenatori, dato che l’avversario, almeno sulla carta, non è al livello dei biancocelesti. In calo rispetto alla gestione Sarri.

📌 Caputo: non ha impressionato nel secondo tempo giocato contro il Frosinone e sembra essere ancora lontano dal top della forma fisica. Niang dovrebbe partire dal 1′, ma il bomber di Altamura ha bisogno di tempo per carburare.

📌 Pezzella: con Felipe Anderson che dovrebbe agire sulla sua fascia di competenza, l’ex Parma potrebbe vivere un pomeriggio molto complicato. Rischio malus altissimo.

💡 SCOMMESSE

📌 Isaksen: con ogni probabilità, Tudor deciderà di schierarlo a partita in corso. Il danese ha tutte le caratteristiche per potervi fare gioire anche non partendo dall’inizio. Vale la pena puntarci se non si dispongono di chissà quali alternative.

📌 Fazzini: segnali di ripresa sono arrivati nel corso del match contro il Frosinone. In calo nella ripresa, ma può è in grado di prendersi le luci dei riflettori di un palcoscenico molto importante come l’Olimpico.

Genoa-Sassuolo (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Gudmundsson: se il Genoa vuole chiudere al meglio la stagione, molto passa dalla fantasia e dalle giocate dell’islandese. Da schierare anche se non è al 100% della condizione fisica.

📌 Martin: dopo una prima parte di stagione molto negativa, Gilardino ha deciso di puntarci in questo finale di campionato. Le risposte sono positive e chissà che non possa arrivare anche qualche bonus.

📌 Kumbulla: migliore in campo nel match contro l’Inter. Il difensore albanese è pronto a trascinare la retroguardia neroverde in una partita delicatissima e ha tutta l’intenzione di confermarsi.

📌 Pinamonti: grande ex di turno, dai suoi gol passano le speranza salvezza del Sassuolo. Non ha bisogno di presentazioni ed è uno di quei giocatori da schierare sempre.

🔴 FLOP

📌 Sabelli: nelle ultime settimane, Gilardino gli sta preferendo Spence, di conseguenza, il nostro consiglio è quello di non puntarci e di accantonarlo anche nelle ultime partite.

📌 Thorsby: centrocampista estremamente abile nel gioco aereo, ma poco tecnico e poco incisivo nella metà campo avversaria. Profilo appetibile per la titolarità, meno per i malus e la scarsa propensione al bonus.

📌 Henrique: in una squadra più operaia e meno tecnica, le prestazioni del centrocampista brasiliano potrebbero risentirne. Virate su altri profili.

📌 Tressoldi: Ballardini ha trovato la quadra in difesa, di conseguenza, il centrale sudamericano potrebbe essere seriamente accantonato da qui fino alla fine della stagione.

💡 SCOMMESSE

📌 Ekuban: in gol nel match del Meazza contro il Milan, l’attaccante ghanese potrebbe essere l’asso nella manica di Gilardino, soprattutto, a partita in corso. Vale la pena puntarci.

📌 Boloca: Lipani dovrebbe essere confermato al suo posto nei tre di centrocampo, ma il suo apporto nel secondo tempo potrebbe risultare molto importante. Attenzione al suo tiro da fuori.

Verona-Torino (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Duda: non ha mai entusiasmato realmente nel corso del campionato. I gialloblù, però, sono una squadra molto pericolosa sulle palle inattiva e lo slovacco potrebbe sorprendervi con qualche bonus.

📌 Noslin: l’uomo in più del Verona. Arrivato in punta di piedi nel corso del mercato di gennaio, il giocatore olandese potrebbe decidere un altro match importante come ha fatto contro la Fiorentina. Baroni si affida a lui.

📌 Masina: rivelazione del mercato invernale in casa granata. Juric ci sta puntando molto, inoltre, dal suo mancino potrebbero nascere traiettorie molto interessanti.

📌 Milinkovic-Savic: è il portiere che, insieme a Sommer, ha collezionato più reti inviolate. In un match che si prospetta molto equilibrato, il nostro consiglio è quello di puntare sull’estremo difensore serbo.

🔴 FLOP

📌 Magnani: la fisicità di Zapata ha messo in difficoltà tutti i difensori del campionato. Il centrale gialloblù potrebbe vivere un pomeriggio complicato, con il rischio malus sempre dietro l’angolo.

📌 Serdar: non ha dato l’apporto che ci si aspettava da lui. Profilo che trasmette una discreta sicurezza per quanto riguarda la titolarità, meno quando si tratta di portare a casa gol e assist.

📌 Pellegri: stagione deludente per il giovane attaccante italiano. I continui infortuni ne hanno limitato il rendimento e, quando chiamato in causa, non ha mai dato l’impressione di poter incidere.

📌 Ricci: non si discutono le sue qualità palla al piede e in fase di transizione, ma per quanto riguarda il fantacalcio, non ha rispettato le attese di molti fantallenatori che avevano puntato su di lui, con pochi gol e pochi assist.

💡 SCOMMESSE

📌 Bonazzoli: Baroni potrebbe puntarci a gara in corso e l’ex di giornata potrebbe risultare il protagonista a sorpresa di giornata. Se non avete grandi alternative, potreste farci un tentativo.

📌 Tamèze: non è un profilo particolarmente appetibile in chiave fantacalcio, ma non si discute il suo rendimento che è sempre stato più che buono, salvo qualche eccezione. Potrebbe esaltarsi in un match equilibrato, come Verona-Torino.

Juventus-Salernitana (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Szczesny: la Salernitana non ha nulla da chiedere al campionato, mentre la Juve si gioca l’accesso alla prossima edizione della Champions. L’obiettivo sarà quello di centrare la vittoria e farlo senza gol subiti sarebbe ancora meglio.

📌 Vlahovic: il serbo avrà la grande chance di portarsi a quota 17 reti in campionato. La difesa della Salernitana non è delle più irresistibili e lui, è pronto a tornare al +3.

📌 Chiesa: chi vorrà ritrovare il +3 è certamente Federico Chiesa. Dopo l’illusione del gol contro la Roma stoppata dal palo, l’attaccante bianconero farà di tutto per interrompere un digiuno che dura da otto giornate.

📌 Tchaouna: non considerando Candreva, lui è uno di quei pochissimi giocatori della Salernitana ancora utilizzabile al fantacalcio. Anche nell’ultima giornata ha dimostrato di saper far male alle big e quindi, anche contro la Juve può essere schierato.

🔴 FLOP

📌 Kostic: sos bonus. Sapete qual è stata l’ultima volta che il serbo ha portato un +1? Parliamo della 12^ giornata di campionato, mentre per risalire al gol dobbiamo arrivare addirittura alla scorsa stagione, considerando che quest’anno è a quota 0. Flop totale.

📌 Milik: Chiesa e Vlahovic scalpitano e contro la Salernitana vorranno rimanere in campo il più a lungo possibile per cercare di migliorare le statistiche. Evitate quindi di puntare su Milik, giocatore che potrebbe restare in panchina per tutta la partita (considerando che anche Kean scalpita).

📌 Difesa Salernitana: bocciate in blocco tutti i difensori della Salernitana. Nessuno di loro ha una fantamedia sufficiente e i bonus per tutti sono praticamente vicini allo 0.

📌 Ikwuemesi: bocciate anche l’attaccante della Salernitana. In mezzo alla difesa bianconera farà una fatica bestiale e il rischio concreto è che l’attuale fantamedia possa scendere ancor più al di sotto del 5,90.

💡 SCOMMESSE

📌 Rabiot: rispetto allo scorso campionato i 4 gol e 2 assist messi a referto dal francese sembrano un po’ pochini. Il bonus manca dalla 25^ giornata e dopo diverse insufficienze, Rabiot farà di tutto per tornare a fare una prestazione con la P maiuscola.

📌 Vignato: complice il possibile forfait di Candreva, Vignato va verso la terza titolarità consecutiva. Nell’ultimo turno di campionato contro la Dea è stato uno dei migliori, concludendo la partita con un 7,5 e un assist. Riuscirà a replicare?

Atalanta-Roma (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Koopmeiners: nella vita ci sono poche certezze e una di queste è Koopmeiners. Come dimostrato contro la Salernitana, l’olandese sa portare bonus anche a partita in corso e quindi, nonostante le scelte di Gasperini ancora da verificare, va schierato in ogni caso.

📌 Lookman: l’attaccante nerazzurro va a caccia della doppia cifra. Realizzare il decimo gol del suo campionato in una partita importate come quella contro la Roma avrebbe un gusto diverso per Lookman, giocatore pronto a far salire quel 7,45 di fantamedia.

📌 Lukaku: dopo il gol contro la Juventus la certezza è che il belga farà di tutto per provare a replicare quanto fatto nell’ultima giornata. La sfida contro la Dea sarà decisiva per la qualificazione in Champions e con un Dybala non al meglio, il peso dell’attacco sarà per lo più sulle sue spalle.

📌 Mancini: attenzione al difensore goleador, nonché ex della partita. Il difensore italiano tornerà a guidare la retroguardia giallorossa e in partite del genere, non è escluso che i gol possano arrivare da palla inattiva e grazie alle capacità di giocatori come Mancini.

🔴 FLOP

📌 Zappacosta: attenzione al rischio panchina per Zappacosta. Impiegato probabilmente dal 1′ minuto contro il Marsiglia, il laterale nerazzurro potrebbe rifiatare in campionato, concedendo spazio a Hateboer sulla destra.

📌 Ruggeri: anche in questo caso la titolarità non è scontata e ci si aspetta una partita scomoda sugli esterni. Complice una battaglia facilmente pronosticabile, attenzione ai possibili malus, che nel suo caso salirebbero a 4 portati in stagione.

📌 Dybala: tenere fuori giocatori come Dybala è difficilissimo ma, non fatevi tentare. La Joya non è al meglio è già questa sera verrà rischiata. Contro l’Atalanta il rischio panchina è altissimo e anche se dovesse subentrare, è possibile che il tempo a disposizione sia troppo poco per provare a fare qualcosa di concreto.

📌 El Shaarawy: anche il Faraone questa sera sarà spremuto per bene e il rischio è che possa pagare con la seconda assenza consecutiva in campionato. Il bonus per lui manca da nove giornate e difficilmente lo ritroverà contro l’Atalanta.

💡 SCOMMESSE

📌 De Ketelaere: la titolarità non è scontata è vero ma, in una partita di questo calibro, Gasperini chiamerà certamente in causa De Ketelaere. Che sia nel primo o nel secondo tempo non importa, può essere la scommessa vincente in grado di cambiare le sorti del match.

📌 Baldanzi: lanciato titolare contro la Juventus, Baldanzi è stato uno degli uomini migliori della squadra allenata da De Rossi. Con un Dybala non al 100%, l’ex Empoli potrebbe trovare un’altra maglia da titolare e sa che questo genere di occasioni non vanno sprecate.

Lecce-Udinese (lunedì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Baschirotto: il classe 1996 ha alzato il livello delle sue prestazioni da quando mister Gotti è arrivato sulla panchina del Lecce, ma gli manca ancora il gol. Nella scorsa giornata l’ha sfiorato colpendo un palo, potrebbero essere state le prove generali per regalare il primo +3 ai suoi fantallenatori? Nel dubbio, va schierato.

📌 Krstovic: il montenegrino è uno degli attaccanti più in forma del momento, essendo reduce da 1 assist e 2 reti negli ultimi 3 turni. Può e vuole continuare questa striscia virtuosa (simile a quella di inizio stagione) anche contro i friulani. Lanciatelo con fiducia.

📌 Kristensen: dopo alcune buone prestazioni, il centrale difensivo danese si è sbloccato in zona bonus con l’assist decisivo per il pareggio in extremis col Napoli. Un +1 che potrebbe galvanizzarlo e renderlo uno dei migliori anche contro i salentini, andando magari a caccia di un’altra soddisfazione personale.

📌 Samardzic: con la duplice assenza per infortunio di Thauvin (certa) e di Pereyra (possibile), il classe 2002 diventa l’indiscusso leader tecnico dell’Udinese e deve cercare di essere più incisivo negli scontri diretti per la salvezza (molti bonus li ha prodotti contro le big). Inseritelo nel vostro 11, può essere la sua partita.

🔴 FLOP

📌 Pongracic: il centrale difensivo croato è apparso un po’ in difficoltà nell’ultima uscita del suo Lecce sul campo del Cagliari e potrebbe faticare anche contro un attacco dell’Udinese in crescita. Meglio dunque non rischiare e lasciarlo in panchina.

📌 Oudin: l’ex Bordeaux, salvo qualche lampo, non sta brillando particolarmente in questo girone di ritorno e la possibilità di rimediare un’insufficienza è concreta. Fate dunque attenzione e preferitegli altri profili per questa giornata.

📌 Okoye: il portiere nigeriano si è reso protagonista di una grossa incertezza nell’ultima trasferta dei friulani col Bologna e su un campo caldo come quello di Lecce il suo profilo non ispira molta fiducia. Meglio scegliere un altro profilo come vostro estremo difensore titolare.

📌 Perez: il classe 2000 torna dalla squalifica, ma non cambia il suo status al fantacalcio. Resta un difensore da voto, ma col cartellino facile e una propensione al bonus nulla. Non è dunque conveniente schierarlo in questa giornata.

💡 SCOMMESSE

📌 Almqvist: l’attaccante svedese è sbucato all’improvviso lo scorso weekend col blitz vincente dell’assist a Krstovic, che è valso un prezioso punto al suo Lecce. Sulla scia di questo inaspettato bonus, potete premiarlo e sperare che continui ad essere così incisivo in fase di rifinitura e anche in quella realizzativa.

📌 Brenner: dopo un lunghissimo stop fisico e una complessa fase di rodaggio in cerca della miglior condizione, l’attaccante brasiliano ha disputato la sua prima partita da titolare con discreti risultati. Chi ce l’ha al fantacalcio può sfruttare il suo momento e lanciarlo come terzo slot del proprio reparto offensivo, potrebbe avere ancora spazio.

Fiorentina-Monza (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Martinez Quarta: il centrale difensivo argentino è già a quota 5 gol in campionato e punta a migliorarsi ancora. Sull’onda dell’entusiasmo per la conquista della finale di Conference League può colpire anche il Monza, da schierare con fiducia.

📌 Nzola: il bomber ex Spezia si è risvegliato nel momento più importante della stagione e sta finalmente fornendo il suo contributo alla causa viola. Visto il turnover delle ultime settimane adottato da mister Italiano potrebbe partire nuovamente titolare, dopo l’assist della scorsa giornata. Premiatelo anche al fantacalcio.

📌 Pessina: il classe 1997 è uno dei migliori centrocampisti al fantacalcio nel girone di ritorno, con 5 gol (3 su rigore) e 2 assist e non ha alcuna intenzione di fermarsi qui. Può andare a bonus contro qualunque avversario ed è spesso e volentieri freddissimo dagli 11 metri, schieratelo ad occhi chiusi.

📌 Djuric: da quando è arrivato al Monza, il bomber bosniaco segna solo alle big. Dopo l’ininfluente rete al Napoli, è fresco di doppietta alla Lazio (decisiva per il pari brianzolo) ed è ancora affamato di gol. La Fiorentina e i fantallenatori sono avvisati, non si può tenere fuori.

🔴 FLOP

📌 Biraghi: l’esterno classe 1992 è completamente “sparito” al fantacalcio, in quanto la sua ultima presenza in Serie A risale addirittura alla 31^ giornata (poi 4 panchine di fila per scelta tecnica). La “colpa” è del turnover dettato dalle coppe, ma il suo rendimento precedente non era stato per niente esaltante. Potete dunque escluderlo dal vostro 11.

📌 Bonaventura: forfait a sorpresa in Conference League per Jack, dopo che filtrava ottimismo circa un suo recupero. Le sue condizioni fisiche sono ancora precarie e non è detto che rientri col Monza, pertanto abbiate la massima prudenza ed evitate rischi facendo altre scelte per questo turno.

📌 V.Carboni: il classe 2005 è un po’ calato nel suo rendimento nella seconda parte di stagione. Una flessione fisiologica per uno della sua età, ma che al fantacalcio non può portarvi a schierarlo a cuor leggero. Al contrario, meglio scegliere profili più affidabili per questo turno.

📌 Colombo: l’ascesa di Djuric relega inevitabilmente il classe 2002 sempre più in panchina. Non segna dalla 25^ giornata e in generale ha disputato un campionato sotto le aspettative. Ha poco senso schierarlo in queste ultime partite.

💡 SCOMMESSE

📌 Ranieri: il difensore classe 1999 sta offrendo un buon rendimento in questo 2023/2024, garantendo anche qualche bonus (2 gol e 1 assist) ai suoi fantallenatori. Se siete a caccia della sorpresa di giornata, ci può stare puntare su di lui e su qualche sua sortita offensiva. Lanciatelo.

📌 Mota: smaltito l’infortunio, il portoghese si è ripresentato in campo con una ventina di minuti di discreta qualità e partecipando all’azione del pareggio con la Lazio. Probabilmente non è ancora pronto per tornare titolare, ma anche subentrando può fare la differenza spaccando un’eventuale partita bloccata. Puntateci.

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 38^ giornata | De Rossi: “La decisione su Spinazzola”. Di Francesco: “Come sta Mazzitelli”. Tudor: “Avrei tenuto Felipe Anderson”

La Serie A 2023/24 è giunta ai titoli di coda con l’ultima giornata di campionat[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 5 giocatori dell’Italia per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Su chi puntare al fantaeuropeo in vista dell[...]

⚽ Probabili formazioni 38^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 38 giornata – Tutto pronto per l’ultimo appuntamento della [...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 5 giocatori dell’Italia per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Su chi puntare al fantaeuropeo in vista dell[...]

⚽ Probabili formazioni 38^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 38 giornata – Tutto pronto per l’ultimo appuntamento della [...]