Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 35^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 35^ giornata

Consigli fantacalcio 35^ giornata – Battute finali del campionato, è in arrivo la 35^ giornata di Serie A. Ogni turno in questa fase sarà potenzialmente decisivo per le sorti del fantacalcio.

Si parte venerdì 3 maggio con l’anticipo tra Torino e Bologna, spicca poi il big match Roma-Juventus. Il palinsesto si chiuderà il lunedì successivo con i posticipi Salernitana-Atalanta e Udinese-Roma. Consultate come sempre i nostri consigli e le probabili formazioni, ponderando al meglio le vostre scelte. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 35^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 35^ giornata: top, flop e scommesse

Torino-Bologna (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Bellanova: il treno granata può tornare decisivo a livello di voti e bonus dopo l’ultimo turno complicato in casa dell’Inter. Ormai è quasi alla pari dei top di reparto, va schierato in ogni turno.

📌 Vlasic: il suo apporto in campo non manca mai, tuttavia, anche a detta di Juric, potrebbe anche fare di più. Chissà che non possa svoltare, lasciando il segno, proprio nella sfida in arrivo.

📌 Calafiori: la squalifica di Beukema gli consegnerà per forza di cose una maglia da titolare in difesa. Certezza da modificatore, tenterà di sbloccarsi anche in zona gol in occasione dei calci piazzati.

📌 Zirkzee: spesso in questa stagione si è acceso maggiormente nelle sfide più complicate. Di fronte ad una difesa ben organizzata come quella granata, lui sarà la chiave dei felsinei per tentare di demolirla.

🔴 FLOP

📌 Lazaro: il suo apporto è spesso insufficiente, la titolarità non è neanche garantita. Appare davvero complesso ipotizzare un suo exploit improvviso da qui al termine del campionato.

📌 Sanabria: se vi manca una terza punta potrebbe essere un’opzione da considerare, tuttavia non vi aspettate da lui garanzie di bonus. Il suo apporto in termini realizzativi è sempre esiguo, valutate solo in assenza di alternative.

📌 Lucumì: tra i vari elementi presenti nella difesa dei rossoblù, lui potrebbe soffrire particolarmente la sfida fisica con Duvan Zapata. Gli si può concedere un turno di riposo.

📌 Ndoye: non ha ancora segnato il suo primo gol con i felsinei, difficile immaginare che possa sbloccarsi in questa sfida. Arriveranno tempi migliori per puntare su di lui.

💡 SCOMMESSE

📌 Ricci S.: Juric sta elogiando di continuo le sue qualità, affermando che sia un giocatore da Nazionale. Il giovane centrocampista italiano potrebbe adesso ripagare la fiducia con una prestazione d’applausi.

📌 Posch: il terzino austriaco è ancora a quota zero gol in stagione. Paradossale, visto che l’anno scorso era un difensore goleador. E se si sbloccasse proprio in questo weekend?

Monza-Lazio (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Di Gregorio: fiducia costante nell’estremo difensore dei brianzoli, un top assoluto tra i pali in questa stagione. Al netto del possibile malus, resta una certezza totale per il modificatore.

📌 Colpani: si è esaltato spesso contro le Big, adesso punta a fare altrettanto contro i biancocelesti. Il solito attaccante aggiunto al vostro centrocampo, semplicemente intoccabile.

📌 Marusic: il nuovo ruolo da esterno di centrocampo lo sta esaltando, adesso ottiene voti alti e ha più opportunità di bonus. Il suo impiego in difesa è più che approvato.

📌 Zaccagni: è tornato col botto, trovando il gol vittoria contro il Verona. La sua presenza nel vostro centrocampo deve essere una base di partenza da cui iniziare sempre a schierare la formazione, a prescindere dal minutaggio.

🔴 FLOP

📌 Zerbin: sta giocando finalmente con continuità, ma fin qui non ha inciso affatto per come ci si attendeva. Quella in arrivo non sembra la gara ideale per la sua svolta

📌 Djuric: l’esclusione iniziale dello scorso turno a vantaggio di Colombo rende evidente il suo periodo di calo dal punto di vista realizzativo e delle prestazioni. A meno di emergenze, potreste tenerlo fuori dal vostro attacco.

📌 Casale: quantomeno con Tudor in panchina ha ritrovato la titolarità, ma fin qui nient’altro che questo. Si può serenamente lasciare fuori dalla vostra difesa.

📌 Immobile: tempo ormai scaduto per Ciro, che sembra davvero aver mollato scettro e corona. Ormai è un vortice di insufficienze e “senza voto”, non può più essere considerato una prima scelta in attacco.

💡 SCOMMESSE

📌 Maldini: aldilà del minutaggio, il figlio d’arte è una soluzione più che valida per il centrocampo. Ha già dimostrato di avere i colpi adeguati per incidere al cospetto delle Big.

📌 Guendouzi: il centrocampista francese può essere una chiamata a sorpresa da non sottovalutare in questo weekend. Dai suoi inserimenti in fase offensiva potrebbe nascere più di un’occasione interessante.

Sassuolo-Inter (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Thorstvedt: uno dei pochissimi a salvarsi, in grado di lasciare il segno qua e là grazie alle sue doti realizzative. Scelta per cuori forti, ma che comunque ci può stare visto il momento.

📌 Laurienté: torna dalla squalifica e tenterà di scuotere una squadra ormai in caduta libera. Ultimamente era tornato in forma, motivo per cui, in caso di emergenza offensiva, può essere una soluzione come terza punta.

📌 Barella: ha trovato poco la via del gol in questa stagione, ma di fronte a sé adesso avrà una chance decisamente ghiotta per sbloccarsi. Da non lasciare fuori, così come il resto della squadra nerazzurra.

📌 Lautaro Martinez: inutile girarci intorno, con ogni probabilità questa sarà la sua giornata. Il suo digiuno dura addirittura da otto giornate, viene dunque da credere che il risveglio del capocannoniere sarà più prepotente che mai. La fragilissima retroguardia neroverde potrebbe essere letteralmente annientata dalle sue giocate.

🔴 FLOP

📌 Difesa Sassuolo: guai a pensare di schierare qualcuno dei difensori neroverdi, clamorosamente disattenti nelle ultime uscite. Se li avete in rosa, schierateli solamente all’ultimo slot della vostra panchina.

📌 Pinamonti: ex di turno, leader dell’attacco emiliano, ma eccessivamente a rischio ennesima insufficienza di fronte alla difesa dei campioni d’Italia. Meglio lasciarlo in panchina.

📌 Buchanan: probabilmente qualcuno lo ha acquistato a gennaio come scommessa per la propria difesa. L’azzardo, tuttavia, è stato inconcludente. Il canadese gioca poco, difficilmente riuscirà ad incidere da qui alla fine.

📌 Arnautovic: l’anello debole dell’attacco nerazzurro, almeno in termini realizzativi. Non sempre un ingresso a gara in corso coincide con un exploit a livello di bonus.

💡 SCOMMESSE

📌 Volpato: nel caos più totale in cui staziona la squadra neroverde, il gioiellino ex Roma è uno dei pochissimi a godere potenzialmente di colpi importanti. Chissà che non possa mettersi in mostra contro i nerazzurri.

📌 Carlos Augusto: incredibile ma vero, l’ex Monza non ha ancora trovato un +3 in questa Serie A. La sfida in arrivo potrebbe rappresentare una chance importantissima per svoltare in questi termini.

Cagliari-Lecce (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Mina: il difensore colombiano avrà il compito di guidare l’intera difesa rossoblù. Attenzione alla sua candidatura in caso di calcio di rigore: potrebbe sorprendervi ancora presentandosi sul dischetto in un match molto complicato.

📌 Shomurodov: l’attaccante uzbeko è chiamato a prendersi sulle spalle la propria squadra. In netta crescita nelle ultime settimane, potrebbe essere decisivo in una gara che mette in palio punti pesantissimi.

📌 Gallo: il terzino sinistro dei salentini è uno dei punti di forza della formazione allenata da Luca Gotti: attacca e difende con la stessa qualità e ha le caratteristiche anche per trovare la giocata giusta negli ultimi metri.

📌 Piccoli: che parta titolare o che subentri dalla panchina, l’ex Empoli rappresenta un pericolo per le difese avversarie, soprattutto nel gioco aereo. Se non avete grande scelta, vale la pena puntarci.

🔴 FLOP

📌 Lapadula: Ranieri potrebbe preferirgli Luvumbo e Shomurodov, di conseguenza, potrebbe non riuscire a incidere come quando parte dall’inizio. Evitate e affidatevi ad elementi che vi garantiscono più certezze.

📌 Zappa: stesso discorso anche per Zappa: Ranieri potrebbe decidere di schierare Nandez, lasciando l’ex Pescara in panchina e pronto a subentrare nella ripresa.

📌 Gonzalez: il centrocampista spagnolo garantisce tanta corsa e grinta, ma poca qualità e bonus, inoltre, ha anche perso il posto da titolare. Profilo da evitare assolutamente, specialmente in un match che si preannuncia molto combattuto sul piano agonistico.

📌 Rafia: stesso discorso anche per l’ex calciatore della Juventus che potrebbe accusare i toni agonistici elevati della partita. Rischio malus elevato.

💡 SCOMMESSE

📌 Makoumbou: oltre alle sue qualità nella lotta e sul piano fisico, il mediano rossoblù ha messo in mostra anche le sue buone capacità nei movimenti senza palla e nell’attaccare la porta avversaria. Possibile uomo chiave del match.

📌 Gendrey: certezza di titolarità per i fantallenatori e per Gotti. Attenzione alle sue qualità nel gioco aereo e sui corner a favore dei giallorossi: pericolo costante per le difese avversarie.

Empoli-Frosinone (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Bereszynski: il laterale polacco si sta ben comportando nei tre di difesa schierati da Nicola. Alto rendimento ed esperienza per la salvezza dei toscani. Vale la pena puntarci.

📌 Niang: se l’Empoli vuole salvarsi, molto passa dai gol dell’attaccante senegalese. Rigorista designato e, in assenza di Cerri, toccherà a accollarsi il peso offensivo dei toscani.

📌 Brescianini: uno della sorprese della stagione del Frosinone. Molto bene quando può attaccare, benissimo quando può andare a riempire lo spazio nell’area di rigore avversaria con la sua fisicità. Puntateci senza remore.

📌 Cerofolini: in un match che si preannuncia particolarmente equilibrato, vista l’altissima posta in palio, non è escluso che possa venire fuori una partita bloccata e con poche occasioni da ambo le parti. Circostanza che potrebbe favorire l’estremo difensore giallazzurro.

🔴 FLOP

📌 Gyasi: Nicola ha rilanciato l’ex giocatore dello Spezia, rendendolo una pedina inamovibile nel suo scacchiere. A renderlo poco appetibile in chiave fantacalcio, però, è la sua scarsa propensione al bonus, oltre ai cartellini gialli.

📌 Maleh: stessa discorso anche per il centrocampista italo-marocchino, pericolosamente propenso al malus e alla lotta. Profilo da evitare assolutamente al fantacalcio.

📌 Lirola: da braccetto di difesa, potrebbe subire la velocità e l’imprevedibilità di Cambiaghi che ha messo in difficoltà la maggior parte delle difese del campionato: virate su altri profili.

📌 Okoli: con l’esuberanza fisica di Niang e le qualità tecniche di Cambiaghi, il classe 2001, così come i suoi colleghi di reparto, potrebbe vivere un pomeriggio non proprio semplice.

💡 SCOMMESSE

📌 Cancellieri: con ogni probabilità, Nicola deciderà di puntarci a gara in corso e, con la sua velocità e abilità nell’uno contro uno, potrebbe essere il protagonista a sorpresa di una partita che si preannuncia molto equilibrata.

📌 Kaio Jorge: Di Francesco punterà su Cheddira, ma non è escluso che il brasiliano possa trovare spazio a partita in corso e presentarsi anche dal dischetto in caso di calcio di rigore.

Verona-Fiorentina (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Folorunsho: come si fa a rinunciare al centrocampista gialloblù? Attacca, difende, rifinisce e fa gol. Giocatore completo in ogni zona del campo e trascinatore della formazione scaligera.

📌 Lazovic: in un match delicato per le sorti salvezza, c’è bisogno a 360° dell’esperienza e della qualità del giocatore serbo. Che parta titolare o dalla panchina, vale la pena puntarci.

📌 Barak: in gol contro il Sassuolo, il giocatore ceco è il grande ex della partita. Italiano, con il Brugge alle porte, potrebbe puntare fortemente su di lui che vuole rendersi protagonista di un grande finale di stagione.

📌 Ikoné: in netta crescita nelle ultime settimane, anche dal punto di vista realizzativo. Abilissimo nell’uno contro uno e la porta non è più un miraggio come sembrava fino a qualche mese fa.

🔴 FLOP

📌 Bonazzoli: Baroni potrebbe puntarci a gara in corso, ma l’ex Salernitana non ha mai dato l’impressione di poter incidere in maniera importante, soprattutto, in una partita molto delicata.

📌 Swiderski: l’attaccante polacco dovrebbe partire titolare ma, nelle ultime settimane, il suo rendimento è calato. Potrebbe andare in difficoltà con l’aggressività dei difensori della Fiorentina e nel duello fisico.

📌 Duncan: Italiano potrebbe concedergli un turno di riposo ma, se così non fosse, il ghanese potrebbe trovare qualche problema di troppo con la qualità dei giocatori gialloblù e la fisicità di Folorunsho.

📌 Kouamé: potrebbe toccare all’ivoriano far rifiatare Belotti al centro dell’attacco dei Viola. Non è un giocatore decisivo nell’area di rigore avversaria, come certificano i soli due gol in campionato.

💡 SCOMMESSE

📌 Tchatchoua: molto abile quando può accompagnare l’azione, oltre ad essere efficace quando si tratta di difendere. Attenzione alle sue sgroppate sulla fascia destra: dal suo lato possono nascere cose molto interessanti.

📌 Nzola: l’attaccante angolano potrebbe tornare a pieno regime proprio per la sfida al Verona. Non dovrebbe partire dal 1′, ma attenzione alla sua voglia di rivalsa dopo una stagione molto complicata sotto ogni aspetto.

Milan-Genoa (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Pulisic: negli occhi c’è ancora quel gol realizzato nei minuti finali della sfida dell’andata. L’americano proverà a fare nuovamente male al Genoa, andando a caccia dell’undicesimo gol del suo campionato. La media del 7,45 conferma che è sempre un top da schierare.

📌 Giroud: l’attaccante francese all’andata si è reso protagonista a sorpresa tra i pali, ma questa volta vorrà farlo da centravanti, ritrovando un +3 che manca da tre giornate e che lo farebbe salite a quota 14 gol stagionali.

📌 Retegui: l’attaccante italo-argentino manca al gol dalla 26^ giornata, troppo tempo per chi vive di gol come lui. Tornare a farlo contro il Milan e in un palcoscenico importante come San Siro, sarebbe una grande gioia per il rossoblù.

📌 Vasquez: avete visto i voti di Vasquez? Per lui l’ultima insufficienza risale alla 25^ giornata e all’impegno contro il Napoli, da lì in poi ha portato quattro 6,5, un 7, un 9,5 un 7,5 ed un solo 6. Il suo rendimento è costante e in salita, schieratelo anche contro il Milan.

🔴 FLOP

📌 Florenzi: sarà lui l’incaricato a sostituire Calabria. Pioli potrebbe decidere ti tenere un po’ più bloccato Florenzi, dando più spazio alla spinta sull’altra corsia. L’ex Roma potrebbe essere chiamato a una maggiore attenzione in fase difensiva e il rischio è che possa portare la sesta ammonizione della sua stagione.

📌 Bennacer: l’algerino non trova la titolarità dalla 30^ di campionato e anche contro il Genoa potrebbe scivolare in panchina. Il consiglio è quello di puntare su centrocampisti certi del posto e che in stagione abbiano fatto più di 0 gol e 1 assist.

📌 Gudmundsson: la difesa del Milan avrà un particolare occhio di riguardo per l’islandese. I rossoneri cercheranno di ingabbiarlo e metterlo alle strette, raddoppiandolo ogni volta che riceverà palla. Attenzione a una delle possibili rare insufficienze della stagione.

📌 Martinez: no al portiere del Genoa contro il Milan. I rossoblù sono ormai salvi, mentre i rossoneri dovranno blindare il secondo posto. Il rischio è che possano dilagare, portando più in alto la sua quota di 38 gol subiti in 33 presenze.

💡 SCOMMESSE

📌 Okafor: attenzione ai bonus dalla panchina. Okafor sarà uno dei primi assi nella manica a disposizione di Pioli, pronto a chiamarlo in causa al momento giusto. L’attaccante rossonero ha dimostrato di saper essere pericoloso anche a partita incorso, potete tentare la giocata.

📌 Vitinha: contro il Cagliari mister Gilardino è potuto tornare a contare sul portoghese. Anche contro il Milan Vitinha troverà spazio nella ripresa e dovrà sfruttare ogni occasione se vorrà provare a convincere il Genoa a riscattarlo.

Roma-Juventus (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Pellegrini: il capitano della Roma ci sarà contro la Juventus e farà di tutto per trascinare la sua squadra alla vittoria. Pellegrini dall’arrivo di De Rossi è tornato ad essere un top e non può essere tenuto fuori in match così importanti.

📌 Cristante: così come accaduto contro l’Udinese, Cristante sarà un fattore per la Roma anche in zona offensiva. I suoi inserimenti e i suoi cm potrebbero impensierire la difesa avversaria, soprattutto da palla inattiva.

📌 Mckennie: dopo due giornate in panchina, il centrocampista americano è pronto a tornare dal 1′ minuto. In stagione si è dimostrato un ottimo assist-man, realizzandone 7, ma prima di concludere il campionato vorrà trovare anche il primo +3 dell’anno.

📌 Gatti: una partita sporca e combattuta come Roma-Juventus potrebbe essere decisa in ogni modo, anche da chi non ti aspetti. Attenzione a quei difensori come Gatti, che potrebbero diventare elementi validi anche in zona offensiva.

🔴 FLOP

📌 Lukaku: il belga non è al meglio, ma dovrebbe partire dal 1′ minuto contro la Juventus. La difesa bianconera farà di tutto per contenerlo e l’attaccante giallorosso potrebbe andare in difficoltà con un reparto così fisico. Attenzione al rischio insufficienze.

📌 Angelino: il posto da titolare non è certo, Spinazzola scalpita. In più questi primi mesi dello spagnolo in Serie A non sono stati del tutto postivi, tanto che la fantamedia è a quota 5,83 e i bonus segnano solo 1 assist realizzato.

📌 Locatelli: il centrocampista bianconero farà una partita per lo più difensiva e d’impostazione, non proprio quello che serve ai fantallenatori. In queste partite è meglio tenerlo fuori, difficilmente sarà lui a risolverla.

📌 Cambiaso: ok i 6, ma i bonus dove sono? I +1 o +3 mancano ormai da diverse giornate e nel mezzo ci sono state anche diverse insufficienze. Contro la Roma non sarà semplice rimediare a questa situazione.

💡 SCOMMESSE

📌 Abraham: dopo aver ritrovato il gol che mancava da un anno esatto, Abraham farà di tutto per provare a non fermarsi. Tornare in grande stile con un gol al Napoli e alla Juventus manderebbe un grande segnale alla società e ai fantallenatori.

📌 Kostic: lui è sempre uno dei più criticati, ma anche uno dei più propositivi in fase offensiva. Il serbo è solito spingere molto sulla fascia, crossando e andando spesso a cercare la conclusione. Il suo obiettivo personale sarà quello di trovare il primo gol prima che termini una stagione, ma intanto anche un assist potrebbe fare comodo.

Salernitana-Atalanta (lunedì, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Candreva: il classe 1987 rientra dalla squalifica con la Salernitana ufficialmente in Serie B, ma ci terrà ad onorare fino in fondo questo sfortunato campionato. I suoi 6 gol e 7 assist stagionali sono un ottimo biglietto da visita, premiate il suo orgoglio e schieratelo.

📌 Tchaouna: l’attaccante francese è uno dei pochissimi a salvarsi fra i granata e uno dei pochissimi anche a produrre bonus con una discreta regolarità (3 reti e altrettanti passaggi vincenti). Ecco perché ci sta lanciarlo anche in questo turno, sfruttando magari la stanchezza post Europa League dell’Atalanta.

📌 Pasalic: il centrocampista e trequartista croato è la solita garanzia che da anni regala gioie e buoni voti ai fantallenatori. In più, nella scorsa giornata è andato a battere (segnandolo) un rigore. Chissà che non sia un possibile indizio verso i prossimi tiri dagli 11 metri. Inseritelo con fiducia nel vostro 11 titolare.

📌 Miranchuk: l’ex Torino quando gioca è spesso e volentieri devastante. Considerate le recenti scelte di Gasperini dettate dal turnover potrebbe avere spazio contro i campani e magari scatenarsi in zona realizzativa o di rifinitura. Schieratelo senza alcun dubbio.

🔴 FLOP

📌 Bradaric: dopo una buona prima parte di stagione e alcuni +1 forniti (3) l’esterno croato si è smarrito e il suo rendimento è calato sensibilmente. Contro un avversario sempre pericoloso come la squadra bergamasca schierarlo è un rischio che non vi consigliamo di prendervi.

📌 Basic: il classe 1996 non è mai stato continuo e spesso è incappato in diverse insufficienze, che non lo rendono un profilo appetibile, né per questa giornata e né per il fantacalcio in generale. Da evitare senza troppi dubbi.

📌 Kolasinac: il centrale difensivo bosniaco sta facendo un po’ di fatica ultimamente contro le squadre medio-piccole. Ecco dunque che l’inventiva e la concretezza di Candreva e Tchaouna potrebbero creargli qualche grattacapo di troppo, potete dunque pensare di escluderlo dai vostri titolari.

📌 Zappacosta: l’esterno ex Chelsea non sta brillando particolarmente in questo 2023/2024 e il suo recente rendimento è piuttosto altalenante. Meglio pertanto puntare su profili che offrano maggiori garanzie, di voto e di prestazione.

💡 SCOMMESSE

📌 Zanoli: l’esterno di proprietà del Napoli ha fornito un discreto contributo in chiave fantacalcistica, con un doppio +1 che può tentarvi anche in vista di questa giornata. Se avete uno slot libero nella vostra difesa potete tentare la scommessa per un bonus a sorpresa.

📌 Hien: il difensore svedese è apparso in crescita nella scorsa partita con l’Empoli e potrebbe essere la rivelazione della Dea in questo finale di stagione. Ci sta lanciarlo come possibile saltatore o assist-man all’improvviso.

Udinese-Napoli (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Pereyra: nelle ultime giornate, un po’ per emergenza e un po’ per caratteristiche, il Tucu è stato schierato nel ruolo più offensivo di trequartista. Una scelta che ha parzialmente pagato, con una rete e un assist messi a referto nelle scorse 5 partite. Adesso, dove aver colpito la Roma potrebbe toccare al Napoli. Schierarlo è un’idea più che valida.

📌 Lucca: a proposito di gol alle big, l’ultimo squillo del centravanti ex Pisa è stato contro la Lazio alla 28^ giornata. Il ragazzo ha voglia di +3 e contro una difesa partenopea in costante difficoltà potrebbe ritrovare la gioia personale. Lanciatelo nel vostro 11.

📌 Olivera: il terzino uruguaiano potrebbe aver trovato l’episodio di svolta della sua fin qui altalenante esperienza all’ombra del Vesuvio. Il recente gol segnato alla Roma lo lancia innanzitutto verso la titolarità, e in secondo luogo lo rende un profilo interessante per questa giornata. Puntate su di lui per un nuovo bonus.

📌 Politano: l’attaccante classe 1993 vuole riprendere il filo col gol interrotto nelle ultime due partite. Ha tutte le carte in regola per colpire ed essere decisivo, va dunque schierato con grande fiducia.

🔴 FLOP

📌 Bijol: il centrale difensivo sloveno è ritornato ad essere un pilastro della retroguardia friulana, ma contro il super attacco del Napoli potrebbe andare in grande sofferenza e rimediare insufficienza e malus. Prudenza dunque con lui e preferitegli altri profili con match più alla portata.

📌 Kamara: l’esterno classe 1994 è in un discreto periodo di forma, ma in una sfida contro un avversario che si gioca l’onore dopo una stagione disastrosa può rappresentare una soluzione fin troppo rischiosa. Lasciatelo in panchina per questo turno.

📌 Rrahmani: momento negativo per il difensore kosovaro, reduce da una pesante insufficienza, una coppia di gialli e una giornata di squalifica nel mezzo. In una partita in cui affronterà un attacco che ha fame di gol schierarlo è un grande rischio, pertanto meglio fare altre scelte.

📌 Mario Rui: l’ex Empoli e Roma continua a deludere in questa travagliata stagione e nelle ultime due giornate non è sceso in campo (prima per squalifica e poi per scelta tecnica). La sensazione è che abbia definitivamente perso il posto da titolare e che rischi di chiudere male questo 2023/2024. Da evitare senza troppi dubbi.

💡 SCOMMESSE

📌 Zarraga: il centrocampista spagnolo (complice il turno di squalifica per Payero e l’infortunio di Lovric) dovrebbe con ogni probabilità scendere in campo dal 1′. In questa stagione ha già dimostrato di vedere la porta, realizzando un paio di gol contro Torino e Lazio. Se non c’è due senza tre adesso potrebbe toccare al Napoli. Lanciatelo da scommessa intrigante di giornata.

📌 Simeone: stagione complicata per il bomber argentino, che ha avuto pochissimo spazio per mostrare le sue qualità. In campionato ha realizzato una sola rete, proprio contro i friulani nel match di andata. Chissà che con uno scatto di orgoglio non possa ripetersi, con un provvidenziale ingresso dalla panchina. In caso di slot libero in attacco potete tentare la mossa a sorpresa.

Altre notizie

📌 GUIDA FANTAEUROPEO 2024: tutti i consigli per una rosa perfetta

Guida fantaeuropeo 2024 – Tutto pronto per l’inizio di Euro 2024, il quale prend[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 attaccanti a sorpresa per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio europei 2024 – Tutto pronto per l’inizio di Euro 2024, il q[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 sorprese per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Cresce l’attesa per il via ufficiale degli E[...]

📌 GUIDA FANTAEUROPEO 2024: tutti i consigli per una rosa perfetta

Guida fantaeuropeo 2024 – Tutto pronto per l’inizio di Euro 2024, il quale prend[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 attaccanti a sorpresa per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio europei 2024 – Tutto pronto per l’inizio di Euro 2024, il q[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 sorprese per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Cresce l’attesa per il via ufficiale degli E[...]