Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 32^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 32^ giornata

Consigli fantacalcio 32^ giornata – Ultimi preparativi in attesa di ripartire alla volta di una nuova pagina del campionato. Sta per iniziare infatti la 32^ giornata di Serie A e di fantacalcio.

Si parte già venerdì con l’anticipo tra Lazio e Salernitana. Spicca poi il derby della Mole tra Torino e Juventus, con Fiorentina-Genoa ed Atalanta-Verona che chiuderà le danze nel posticipo del lunedì. Seguite sempre i nostri consigli e le novità di formazione per non commettere errori fatali al fantacalcio. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 32^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 32^ giornata: top, flop e scommesse

Lazio-Salernitana (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Luis Alberto: puntiamo forte sulla rinascita del Mago di fronte all’ultima della classe. Il suo talento può far sempre la differenza, figuriamoci in gare di questo tipo. Assolutamente da schierare a centrocampo.

📌 Castellanos: in un’annata negativa sotto diversi punti di vista, è stato senza dubbio lui il centravanti più in forma tra le fila dei biancocelesti. Potrebbe tornare agevolmente al gol contro la difesa più battuta del torneo.

📌 Zanoli: uno dei pochissimi in grado di salvarsi. Il terzino scuola Napoli avrebbe le qualità tali da poter emergere e farsi notare in maniera più brillante rispetto al resto dei compagni, anche in gare sulla carta complicate.

📌 Candreva: l’unico vero faro rimasto ai granata, l’uomo che non tradisce mai nel momento del bisogno. Il numero 87 è un totem del fantacalcio, nonché primo rigorista. Nella sfida da ex contro i capitolini va riproposto senza esitazione.

🔴 FLOP

📌 Casale: rischia di confermarsi l’anello debole della retroguardia biancoceleste. Nonostante la gara teoricamente agevole, lasciarlo in panchina non sarebbe affatto una mossa azzardata.

📌 Isaksen: bocciato nel derby dopo appena 45′, l’esterno danese continua a dimostrarsi per larghi tratti ancora acerbo. Si può trovare di meglio per il proprio attacco.

📌 Maggiore: non lasciatevi ingannare dal +3 realizzato nello scorso turno. L’ex Spezia rimane un elemento dal quale stare lontani al fantacalcio, molto spesso propenso al malus e alle insufficienze.

📌 Ikwuemesi_ si è rivisto da titolare contro il Sassuolo, ma difficilmente potrà tornare ad essere un’opzione valida per l’attacco in questo rush finale. Lasciatelo fuori senza alcun rimpianto.

💡 SCOMMESSE

📌 Kamada: è tornato improvvisamente centrale con l’avvento di Tudor in panchina. Il suo impiego sulla trequarti potrebbe fruttare più di una gioia da qui al termine della stagione: in una gara simile merita ancora fiducia.

📌 Manolas: idea folle e per cuori forti, quella di affidarsi in difesa all’esperto centrale greco. Da ex Roma, sentirà aria di derby: e se per l’occasione rispolverasse le sue vecchie doti da saltatore in area di rigore?

Lecce-Empoli (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Dorgu: la stima di Gotti nei suoi confronti gli sta fruttando un minutaggio corposo e una centralità totale nel progetto. In questo turno potrà rappresentare più di un semplice jolly, utile anche in termini di modificatore.

📌 Piccoli: l’assenza per squalifica di Krstovic può favorire la sua ascesa definitiva. È un ex della sfida e cerca un gol che gli manca dalla 23^ giornata: dategli fiducia, potrebbe anche presentarsi dal dischetto per eventuali calci di rigore.

📌 Caprile: nonostante esista il rischio che possa subire almeno un gol, l’estremo difensore dei toscani rappresenta un’ottima chiamata in questo turno. Spesso le sue parate sono decisive e ottiene ottimi voti per il modificatore.

📌 Cambiaghi: ora che si è sbloccato dopo il lunghissimo digiuno, è il momento di sfruttare a pieno le sue qualità. Si candida per un finale da protagonista, la sua imprevedibilità offensiva può fare nuovamente la differenza.

🔴 FLOP

📌 Gallo: tanta corsa e sacrificio, ma al fantacalcio il flop continua ad essere costante. Anche in una sfida sulla carta meno complessa, sarebbe saggio relegarlo serenamente in panchina.

📌 Almqvist: sperare in una sua rinascita appare ormai eccessivo. Il nuovo modulo di Gotti lo penalizza ancor di più, impiegato il più delle volte da esterno di centrocampo. Si può trovare di meglio in attacco.

📌 Bastoni S.: la sua è stata una gestione complicatissima al fantacalcio in quest’annata. Pedina davvero imprevedibile, dalla quale non si sa mai se attendersi un bonus, un senza voto o una pesante insufficienza. Meglio non rischiare.

📌 Marin: equilibratore indispensabile nella mediana di Nicola, elemento del tutto trascurabile al fantacalcio. Il regista romeno non è un giocatore da bonus, un dettaglio che porta alla sua naturale esclusione dalla vostra mediana.

💡 SCOMMESSE

📌 Oudin: di lui ormai si sono perse le tracce, impiegato con il contagocce da Gotti. Le sue qualità, però, possono riemergere in questo rush finale: aldilà del minutaggio, con una riserva sicura a coprirvi, in questo tipo di gare si può riflettere seriamente sul suo impiego in attacco.

📌 Zurkowski: si attendono segnali positivi dal centrocampista polacco, sparito dai radar in termini di bonus dopo la tripletta agli esordi con la quale aveva illuso tutti. La sensazione è che però da qui alla fine possa lasciare nuovamente il segno. Occhio al ritorno al bonus a sorpresa in questa delicata sfida salvezza.

Torino-Juventus (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Buongiorno: capitano e anima granata, il giovane centrale italiano darà tutto nel sentitissimo derby della Mole. Potrebbe portare a casa un ottimo voto, sperando anche di centrale il bersaglio grosso in occasione dei calci piazzati.

📌 Zapata: in questa fase non ci sono dubbi, la formazione al fantacalcio si schiera con Duvan più altri dieci. Momento di forma straripante per il colombiano, lasciare il segno nella stracittadina sarebbe la ciliegina sulla torta.

📌 McKennie: si è riscoperto leader della mediana bianconera, alla ricerca ancora però del primo gol in stagione: chissà che questo non possa arrivare proprio nella sfida più attesa dall’intero ambiente.

📌 Vlahovic: dopo le due reti annullate dal VAR contro la Fiorentina, Dusan reclama immediato riscatto. Il numero 9 resta uno dei top assoluti tra gli attaccanti, guai a farne a meno in gare come questa.

🔴 FLOP

📌 MilinkovicSavic: impreciso ad Empoli, l’estremo difensore serbo può continuare su una scia negativa anche nel derby. All’andata fu protagonista in negativo, il copione adesso potrebbe ripetersi: fate altre scelte tra i pali.

📌 Vlasic: il più delle volte nei big match non è riuscito a lasciare il segno, in generale prosegue la sua incostanza in termini realizzativi. A meno di assenza di alternative, gli si può concedere un turno di riposo al fantacalcio.

📌 Kostic: il centrocampista serbo non è più una scelta approvata per completare il vostro reparto mediano. I bonus continuano ad essere un miraggio, assist compresi. Si può trovare decisamente di meglio.

📌 Kean: è tornato a piena disposizione dopo il lungo infortunio, ma la musica non è mai cambiata. Minutaggio ridotto e rendimento insufficiente: non sembra affatto l’uomo copertina in grado di determinare l’esito del derby.

💡 SCOMMESSE

📌 Ricci: corsa, sostanza e qualità, il giovane centrocampista granata sta crescendo a dismisura in questa stagione. E se fosse proprio lui a lasciare il segno nella stracittadina a favore della squadra di Juric?

📌 Yildiz: dopo i primi gol da urlo, il talentuosissimo attaccante turco si è spento in termini di bonus. Il tanto atteso derby della Mole sarà però un nuovo trampolino di lancio alquanto intrigante: schieratelo a prescindere dalla titolarità.

Bologna-Monza (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Ferguson: il centrocampista scozzese è uno degli uomini simbolo della cavalcata del Bologna. I rossoblù hanno bisogno del miglior Ferguson se vogliono raccogliere gli ultimi punti preziosi per la qualificazione alla prossima Champions League.

📌 Ndoye: con la squalifica di Saelemaekers, salvo sorprese, Thiago Motta punterà sul giocatore ex Basilea. Abile nell’uno contro uno e in velocità, meno affidabile, invece, nell’area di rigore avversaria quando si tratta di fare gol. La gara col Monza, però, può rappresentare la svolta sotto questo aspetto.

📌 Maldini: Palladino dovrebbe puntare sul talento scuola Milan. Tanta qualità abbinata a potenza fisica: caratteristiche che potrebbero venire fuori in un match molto interessante come quello del Dall’Ara.

📌 Valentin Carboni: che parta dall’inizio o dalla panchina, il talento argentino è in grado di incidere in qualsiasi momento della partita. Se non avete grandi scelte a centrocampo, è arrivato il momento di puntarci.

🔴 FLOP

📌 Freuler: motore del centrocampo del Bologna. In chiave fantacalcio, però, oltre alla titolarità, non offre chissà quali garanzie di bonus. Virate su altri profili.

📌 Posch: in calo nelle ultime uscite. Non riesce ad incidere nell’area di rigore avversaria come accadeva fino a qualche mese fa, inoltre, potrebbe subire la gamba di Zerbin.

📌 Gagliardini: stesso discorso che abbiamo fatto con Freuler poc’anzi, seppur l’ex Inter abbia una media voto inferiore rispetto al giocatore svizzero. Altissimo rischio malus per lui: evitate.

📌 Izzo: nulla contro con l’esperto difensore del Monza, ma Zirkzee ha messo in difficoltà tutti i centrali più esperti del campionato, di conseguenza, per l’ex Torino si prospetta una serata tutt’altro che tranquilla.

💡 SCOMMESSE

📌 Urbanski: Thiago Motta ci sta puntando tanto a gara in corso, e non è escluso che possa partire titolare come già successo nel corso di questa stagione. Se non avete particolari disponibilità a centrocampo, vale la pena puntarci.

📌 Zerbin: l’esterno classe 1999 ha messo a referto l’assist per la rete di Djuric nel match giocato contro il Napoli. Palladino potrebbe puntarci nuovamente dall’inizio, sfruttando la voglia del giocatore di mettersi in mostra.

Napoli-Frosinone (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Mario Rui: con l’infortunio di Olivera, toccherà all’esperto terzino portoghese impadronirsi della fascia sinistra azzurra. Pochi bonus a referto ma, contro un avversario fragile difensivamente, potrebbe regalarvi gioie inaspettate.

📌 Zielinski: completamente rivitalizzato dalla trasferta di Monza. Adesso, il centrocampista polacco punta a riconfermarsi e vuole tornare al gol davanti ai propri tifosi, che manca dal 27 settembre 2023.

📌 Cheddira: in netta crescita nelle ultime partite, l’attaccante marocchino vuole mettersi in mostra contro la squadra che ne detiene il cartellino. Puntateci come terzo attaccante in 3-4-3 o in 4-3-3.

📌 Soulé: non sta vivendo il miglior momento della sua stagione. Le sue qualità, però, non sono in discussione e rimane un profilo su cui puntare anche in casa del Napoli.

🔴 FLOP

📌 Juan Jesus: tante, troppe difficoltà per il difensore brasiliano. Responsabile di molti dei gol incassati dagli azzurri nelle ultime uscite. In chiave fantacalcio rimane un profilo valido per la titolarità, meno per i voti.

📌 Simeone: con l’avvento di Francesco Calzona, El Cholito ha trovato sempre meno spazio rispetto alle gestioni Garcia e Mazzarri. Inoltre, sembra aver perso quella capacità di incidere a partita in corso, come nella scorsa stagione.

📌 Barrenechea: sconsigliamo il suo profilo per due semplicissime ragioni: 1) non è detto che parta titolare. 2) Propensione al bonus molto bassa, a differenza dei malus che sono ricorrenti.

📌 Mazzitelli: centrocampista che ha tanta gamba, corsa e qualità nel buttarsi nello spazio. Il Napoli, però, cercherà di impadronirsi del pallone e potrebbe essere costretto a qualche fallo di troppo.

💡 SCOMMESSE

📌 Raspadori: partirà sicuramente dalla panchina ma, come ha già dimostrato contro la Juventus e qualche giorno fa a Monza, è un giocatore che può portare tranquillamente dei bonus anche a gara in corso.

📌 Brescianini: Di Francesco potrebbe preferire la sua fisicità e il suo mancino nel secondo tempo e con le squadre più lunghe e stanche. Attenzione all’impatto che può avere sul match.

Sassuolo-Milan (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Pinamonti: se il Sassuolo vuole coltivare ancora speranze salvezza, non può prescindere dal proprio bomber. Complici le fatiche europee del Milan, l’attaccante ex Frosinone potrebbe trovare la via del gol.

📌 Thorstvedt: la fisicità del giocatore norvegese è di fondamentale importanza per Ballardini. Attenzione ai suoi inserimenti e alle sue qualità nel gioco aereo: può incidere in qualsiasi momento della partita.

📌 Chukwueze: molto probabilmente, Pioli concederà un po’ di riposo a uno tra Pulisic e Leao dopo le fatiche nell’euroderby contro la Roma. Il nigeriano diventa uno dei profili più appetibili al fantacalcio contro una difesa tutt’altro che solida.

📌 Loftus-Cheek: certezza assoluta per i fantallenatori e Pioli. Inutile fare presentazioni: sono già 6 i gol realizzati in campionato, al netto degli infortuni che ne hanno limitato il rendimento.

🔴 FLOP

📌 Bajrami: l’albanese è una delle delusioni più grandi di questa stagione. Il gol messo a segno contro la Salernitana non può cambiare il giudizio sul suo campionato: possibilità molto basse di poter incidere in maniera significativa contro il Milan, nonostante ne abbia le capacità.

📌 Toljan: le qualità in fase offensiva sono ben note, ma il tedesco potrebbe vivere un pomeriggio difficile vista la presenza di uno tra Leao e Okafor sulla sua fascia. Da evitare.

📌 Calabria: dovrebbe partire titolare nonostante il notevole dispendio di energie che ci sarà nel match di Europa League contro la Roma. Dal suo lato dovrà arginare Laurienté, apparso in ripresa nel match della 31^ giornata.

📌 Reijnders: stesso discorso anche per il centrocampista olandese che potrebbe fare molta fatica sui ribaltamenti di fronte del Sassuolo. Inoltre, non è detto che parta titolare.

💡 SCOMMESSE

📌 Defrel: con l’infortunio di Berardi, Ballardini sta puntando tanto sull’esperienza del giocatore francese per puntare a una salvezza che, giornata dopo giornata, diventa sempre più complicata.

📌 Okafor: attenzione all’utilizzo che Pioli potrebbe fare del giocatore elvetico: troverà sicuramente minutaggio e, nel tempo a sua disposizione, avrà tutta l’intenzione di incidere per poter mettere in difficoltà il tecnico nelle scelte per il futuro e in gare un po’ più delicate.

Udinese-Roma (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Samardzic: il serbo va verso la terza titolarità consecutiva. Nell’ultima giornata di campionato contro l’Inter ha dimostrato di saper pungere anche le big, salendo a quota 4 gol in campionato. Giusto dargli fiducia, così come sta facendo Cioffi.

📌 Perez: l’Udinese potrebbe dover fare a meno di Thauvin e perciò, si prevede l’attacco bianconero in difficoltà. E se il gol arrivasse da dietro? Magari su palla inattiva? Perez è ancora a caccia del primo +3 stagionale e la sua presenza in area potrebbe risultare un fattore in più.

📌 Lukaku: il gol in campionato per il belga manca da quattro giornate e la certezza è che Big Rom vorrà interrompere questo digiuno. L’Udinese dietro non è propriamente una corazzata e perciò, è possibile che possa tornare il suo +3 al fantacalcio.

📌 El Shaarawy: la cura De Rossi sta funzionando con il Faraone, (quasi) sempre titolare, nel vivo del gioco e spesso pericoloso. La Roma continuerà a cercare punti per non mollare il sogno Champions, e molto passerà dal reparto offensivo.

🔴 FLOP

📌 Okoye: Lukaku, Dybala, El Shaarawy, Pellegrini e via dicendo. Questi sono tutti elementi utili per convincervi a non puntare su Okoye, che ha trovato solo 3 clean sheet in 14 presenze.

📌 Bijol: 5,85 di fantamedia, 0 bonus portati e 3 ammonizioni rimediate. Bijol semplicemente guardando le statistiche è un difensore che non andrebbe schierato, se in più si aggiunge che affronterà la Roma, è ancor più consigliabile lasciarlo in panchina.

📌 Dybala: attenzione all’impegno in Europa League contro il Milan. Dybala sarà un protagonista probabilmente per quasi tutta la partita e quindi, non è escluso che possa scontare qualcosa in campionato. La titolarità contro l’Udinese non è scontata e perciò, sia il minutaggio che il voto potrebbero essere più bassi del previsto.

📌 Mancini: non fatevi ingannare dal gol realizzato contro la Lazio. La sfida con l’Udinese sarà per lunghi tratti sporca e magari anche sofferta. Attenzione ai possibili malus, non è escluso che possa salire a quota 10 ammonizioni stagionali.

💡 SCOMMESSE

📌 Success: Thauvin non è al meglio e potrebbe anche non farcela. A giocare alle spalle di Lucca dovrebbe essere Pereyra, ma nel secondo tempo dovrebbe essere assicurato lo spazio per Success. Questa potrebbe essere una delle sue ultime occasioni per mettersi in mostra.

📌 Svilar: in otto presenze da titolare Svilar ha ottenuto 4 clean sheet, di cui tre consecutivi nelle ultime giornate. Riuscirà ad arrivare a quota quattro di fila? Non possiamo saperlo, ma sappiamo che è un portiere che sta dimostrando di subire poco o nulla.

Inter-Cagliari (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Sommer: l’estremo difensore dell’Inter è a caccia del 18° clean sheet stagionale. Il Cagliari non ha certamente l’attacco più pericoloso del campionato e perciò, le probabilità di mantenere la porta inviolata portando bonus sono alte.

📌 Thuram: senza lo squalificato Lautaro sarà Thuram l’incaricato di guidare l’attacco nerazzurro. Il bonus per il francese manca addirittura da sei giornate, troppe per uno che ha realizzato 10 gol e fornito 6 assist.

📌 Dossena: il 7 contro l’Atalanta dimostra che Dossena è un difensore dalla sicura affidabilità e che infatti, non porta un’insufficienza al fantacalcio addirittura dalla 24^ giornata. Può tranquillamente essere schierato anche contro le big.

📌 Luvumbo: l’assist contro l’Atalanta l’ha fatto salire a quota 4 passaggi chiave realizzati, oltre ai 4 gol stagionali. Sicuramente uno degli uomini più pericolosi del Cagliari, chiamato ad impensierire la difesa nerazzurra.

🔴 FLOP

📌 Dumfries: lanciato titolare contro l’Udinese dopo tre panchine consecutive, l’olandese non è riuscito a ripagare la fiducia di Inzaghi e dei fantallenatori, rimediando un 5,5 in pagella. Darmian è totalmente avanti nelle gerarchie e contro il Cagliari Dumfries dovrebbe scivolare nuovamente in panchina.

📌 Frattesi: è sempre difficile capire quando schierarlo. Lo lasci in panchina e porta bonus, lo metti e magari porta voti tra il 5 e il 6. Contro il Cagliari dovrebbe essere nuovamente in panchia e difficilmente riuscirà a portare il secondo bonus consecutivo da subentrante.

📌 Scuffet: i gol subiti in stagione sono addirittura 40, mentre i clean sheet appena 2. Difficilmente il portiere del Cagliari riuscirà a mantenere la propria porta inviolata contro l’Inter, mentre è più probabile che subisca dal gol in su.

📌 Gaetano: essendo uno dei più pericolosi in casa Cagliari, la difesa dell’Inter avrà un occhio di riguardo nei suoi confronti. Difficile il bonus nella prossima giornata, più facile invece che il voto finale sia sotto al sei.

💡 SCOMMESSE

📌 Sanchez: nonostante siano solo 4 le titolarità in campionato, Sanchez è comunque riuscito a portare 2 gol e 3 assist. Ora che non ci sarà Lautaro, toccherà a lui il compito di non far sentire più di tanto la mancanza dell’argentino. Le sue qualità restano importanti e perciò, attenzione a non lasciare possibili bonus in panchina.

📌 Viola: il recente gol contro l’Atalanta lo ha fatto salire a quota 4 centri stagionali (+ 2 assist realizzati). Numeri buoni per un centrocampista non titolare, che sa pungere nel poco tempo che solitamente gli concede Ranieri. La salvezza passerà anche dalle sue giocate.

Fiorentina-Genoa (lunedì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Bonaventura: il classe 1989 deve ritrovarsi e tornare a incidere in zona bonus. Il match casalingo contro i liguri può rappresentare l’occasione giusta per sbloccarsi e rilanciare la sua Fiorentina in classifica. Dategli fiducia, può essere la sua partita.

📌 Nico Gonzalez: un discorso simile vale per l’argentino, ancora alla ricerca della sua miglior versione in questo fin qui travagliato 2024. La svolta decisiva potrebbe essere dietro l’angolo, perciò evitate rimpianti e schieratelo.

📌 Vasquez: il messicano è sempre più una colonna del reparto difensivo del Genoa e per mister Gilardino è un titolarissimo a cui non può rinunciare. Dopo il gol all’Inter (e il turno di squalifica) ha messo in fila tre super voti ampiamente sopra la sufficienza e adesso punta al poker con i gigliati. Lanciatelo senza paura.

📌 Retegui: il bomber della Nazionale italiana ha totalmente smaltito il problema fisico accusato un paio di settimane fa ed è pronto a riprendere il suo posto al centro dell’attacco rossoblu. L’obiettivo è tornare a un gol che manca da qualche giornata, da inserire senza troppi dubbi nel vostro 11 titolare.

🔴 FLOP

📌 Biraghi: il terzino italiano ha imboccato un tunnel negativo nel suo rendimento che non accenna ad attenuarsi. Non porta a casa una sufficienza dalla 27^ giornata e negli ultimi mesi ha collezionato solo malus (un rigore sbagliato e una duplice ammonizione). Schierarlo contro un avversario in forma come il Genoa è un azzardo, meglio fare altre scelte.

📌 Arthur: il centrocampista di proprietà della Juventus è completamente sparito dai radar nelle ultime 2 partite, in cui non ha messo piede in campo. Se consideriamo che nel match precedente a questa coppia di gare era entrato solo al 92′ è chiaro come non sia abbastanza in condizione per poter giocare. Per questo va lasciato in panchina.

📌 Martinez: il portiere spagnolo è reduce da un’incertezza sul gol subito nella scorsa gara col Verona e potrebbe subirne il contraccolpo psicologico. Affronterà inoltre un attacco affamato di gol e sarà molto difficile evitare il malus. Potete scegliere un altro estremo difensore per questa giornata.

📌 De Winter: il classe 2002 non sta particolarmente brillando per la sua costanza di rendimento in questa stagione, in cui alterna buone prove ad amnesie difensive che gli costano spesso insufficienze o cartellini gialli/rossi. Per questo turno vi consigliamo di escluderlo dai vostri titolari e schierare difensori più affidabili.

💡 SCOMMESSE

📌 Mandragora: il classe 1997 è reduce da un super gol in Coppa Italia e vuole continuare a stupire anche in campionato, in cui è già a quota 3 gol e 2 assist. Se cercate un bonus a sorpresa (ma neanche troppo) per questo turno, l’ex Torino fa al caso vostro.

📌 Spence: l’esterno di proprietà del Tottenham sta offrendo delle buone prestazioni in questi suoi primi mesi in Italia, ma gli manca ancora l’incisività sotto porta. Contro una Fiorentina spesso fragile in difesa potrebbe approfittarne per mettere a segno il suo primo +1 o +3 con la maglia del Genoa. Ci può stare puntarci.

Atalanta-Verona (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Hien: il difensore svedese sta avendo più spazio ultimamente e sta cominciando a farsi apprezzare anche dai tifosi e dall’ambiente dell’Atalanta. Nella sfida da ex col Verona è un profilo intrigante su cui puntare, magari anche in zona bonus.

📌 Scamacca: il centravanti classe 1999 è tornato a brillare in fase realizzativa con due gol consecutivi rifilati a Napoli e Cagliari. Adesso punta al tris contro gli scaligeri e va confermato nel vostro 11 titolare, visto il suo momento di forma.

📌 Folorunsho: il centrocampista del Verona ha smaltito l’attacco influenzale che lo ha limitato nella scorsa giornata e dovrebbe tornare dal 1′. L’obiettivo è riprendere quel feeling col gol interrotto qualche settimana fa e colpire un’altra big dopo le reti a Roma e Juventus. Lanciatelo fra i vostri titolari.

📌 Lazovic: l’esterno serbo ha ritrovato il bonus (primo +1 stagionale) nel match col Genoa. Un importante segnale di risveglio in un’annata con più ombre che luci in ottica fantacalcio, e che lo rende molto più schierabile contro un’Atalanta che potrebbe essere stanca dalle fatiche di coppa.

🔴 FLOP

📌 Djimsiti: il centrale difensivo albanese è stato fra i peggiori nella sconfitta dei bergamaschi a Cagliari nello scorso weekend. Un’insufficienza piena che non lascia presagire nulla di buono verso la prossima gara coi gialloblu, meglio dunque lasciarlo in panchina.

📌 De Ketelaere: il classe 2001 è appena rientrato dopo l’infortunio patito in Nazionale, ma come visto in terra sarda non è ancora al top della condizione e contro una squadra ben organizzata come il Verona rischia di faticare parecchio. Se avete di meglio, potete escluderlo dai vostri titolari per questo turno.

📌 Duda: il mediano slovacco continua a non convincere, per rendimento e soprattutto malus incassati (2 gialli di fila, 3 nelle ultime 6 giornate). Al cospetto di un’Atalanta estremamente qualitativa il rischio di una nuova ammonizione è concreto, pertanto meglio lasciarlo fra le vostre riserve.

📌 Swiderski: con la nuova esplosione di Bonazzoli e la conferma del talento di Noslin, il centravanti classe 1997 sembra essere diventato la terza scelta per il ruolo di punta titolare del Verona. Un fattore da non sottovalutare, il minutaggio potrebbe abbassarsi, così come la sua schierabilità al fantacalcio.

💡 SCOMMESSE

📌 Hateboer: l’esterno olandese sta guadagnando spazio, essendo partito titolare nelle ultime due uscite dei bergamaschi, con discreti risultati. Se cercate un possibile bonus a sorpresa, potrebbe essere la soluzione giusta.

📌 Mitrovic: il talento classe 2002 non è ancora riuscito ad esprimere le sue qualità, ma ha un ottimo potenziale e da un momento all’altro potrebbe metterlo in mostra. Se avete uno slot libero a centrocampo, può essere un’idea interessante per questo turno.

Altre notizie

📢 FLASH | Torino-Milan, nuovo rigorista in vista dell’ultima giornata

Rigorista Milan – Il Milan è impegnato in casa del Torino, nell’anticipo valido [...]

🎙️ CONFERENZE STAMPA 37^ giornata | De Rossi: “Le ultime su Dybala”. Motta: “Come sta Zirkzee e c’è un recupero”. Baroni: “Chi sostituisce Henry”

La Serie A 2023/24 si appresta a chiudere i battenti, con la metà delle squadre [...]

📢 Montero-Juventus: modulo, titolari e novità per le ultime due giornate

Montero Juventus – Dopo l’esonero di Massimiliano Allegri, la Juventus avrà alla[...]

📢 FLASH | Torino-Milan, nuovo rigorista in vista dell’ultima giornata

Rigorista Milan – Il Milan è impegnato in casa del Torino, nell’anticipo valido [...]

📢 Montero-Juventus: modulo, titolari e novità per le ultime due giornate

Montero Juventus – Dopo l’esonero di Massimiliano Allegri, la Juventus avrà alla[...]