Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 26^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 26^ giornata

Consigli fantacalcio 26^ giornata – Il programma del massimo campionato italiano in questa fase non conosce soste. È già l’ora di virare lo sguardo verso la 26^ giornata di Serie A e di fantacalcio, un’altra tappa fondamentale nella corsa ai traguardi stagionali.

Il turno in questione avrà inizio alle 20:45 di venerdì 23 febbraio, con l’anticipo del Dall’Ara tra Bologna e Verona. Spicca il match della domenica sera tra Milan ed Atalanta, mentre a chiudere i giochi saranno Roma-Torino e Fiorentina-Lazio, in programma come posticipi del lunedì. Occhio come sempre a schierare al meglio il vostro undici al fantacalcio. Seguite i nostri consigli e non perdete le novità di formazione. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 26^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 25^ giornata: top, flop e scommesse

Bologna-Verona (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Calafiori: è pronto a tornare il leader della retroguardia dei felsinei, rappresentando una scelta ideale in termini di modificatore. Occhio anche a possibili colpi di testa vincenti da parte sua in occasione dei calci piazzati.

📌 Zirkzee: ormai è un intoccabile, un vero e proprio top sia in campo che al fantacalcio. Dalle sue giocate di altissimo livello possono scaturire bonus in qualsiasi momento della gara.

📌 Suslov: indubbiamente l’elemento più interessante tra gli scaligeri, in grado di rendersi partecipe in maniera egregia sia in fase difensiva che offensiva. Dovrebbe essere ancora lui la prima scelta in caso di tiri dal dischetto.

📌 Noslin: reduce dal primo gol in Serie A, rappresenta ad oggi la prima scelta in attacco per mister Baroni. La rapidità e il fiuto del gol non gli mancano affatto: tenterà di ripetersi con un altro +3 prezioso dopo quello rifilato alla Juventus.

🔴 FLOP

📌 Freuler: rientrerà dalla squalifica, ma sarà ancora una volta un elemento su cui non puntare al fantacalcio. Prezioso in campo per dettare gli equilibri, non è tuttavia un centrocampista dal quale attendersi bonus.

📌 Saelemaekers: tra i vari interpreti offensivi dei felsinei, forse lui è stato fin qui l’anello debole. Apparso spesso poco incisivo, potrebbe andare incontro ad un’altra prestazione a stento sufficiente.

📌 Montipò: non sembra affatto il turno ideale per schierarlo a difesa dei vostri pali. Rischia di subire più di una rete di fronte alla fase offensiva d’applausi degli uomini di Thiago Motta.

📌 Lazovic: sembra abbia ormai perso la leadership offensiva di cui godeva fino alla scorsa stagione. Fin qui è stato un flop totale, difficilmente riuscirà a svoltare in questo turno di campionato.

💡 SCOMMESSE

📌 Posch: rapporto realizzativo impietoso rispetto alla scorsa stagione, tuttavia c’è tempo per rimediare almeno in parte. Le sue prestazioni sono apparse in crescendo, la sensazione è che prima o poi possa riuscire a sbloccarsi.

📌 Swiderski: uno dei tanti volti nuovi dell’Hellas, arrivato a gennaio con l’intento di lasciare il segno. Se lo avete in rosa potreste tentare l’azzardo, tenterà di sfruttare la sua forza fisica per destreggiarsi contro la difesa rossoblù.

Sassuolo-Empoli (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Thorstvedt: i neroverdi si affideranno in gran parte ai suoi inserimenti per tentare di uscire fuori da un momento complicatissimo. Grazie alle sue doti fisiche e allo spiccato fiuto del gol, potrebbe riuscire a fare la differenza.

📌 Laurienté: stagione da flop in termini numerici per l’esterno francese, che tenterà tuttavia di farsi perdonare con una prestazione di alto livello. La gara in arrivo sembra ideale per rivederlo finalmente nelle vesti di uomo bonus.

📌 Zurkowski: dopo la celebre tripletta si è inceppato, rimanendo a secco di +3. Potrebbe però riuscire a sbloccarsi in questo weekend: la fragile difesa neroverde potrebbe soffrire parecchio i suoi inserimenti.

📌 Niang: è lui il vero trascinatore dei toscani nella risalita dai bassifondi della classifica, nonché primo rigorista della squadra di Nicola. Il suo momento magico va sfruttato ancora, soprattutto in una sfida come questa.

🔴 FLOP

📌 Consigli: i tempi dei voti altissimi e delle grandi parate sono ormai ricordi lontani anni luce. Spesso colpevole sugli innumerevoli gol subiti, non è un più un portiere su cui fare affidamento al fantacalcio.

📌 M. Henrique: ad inizio stagione si stava presentando come una sorpresa da bonus nella mediana neroverde, ma in breve tempo le risposte dal campo sono andate per il verso opposto. Elemento da scartare senza esitazioni.

📌 Marin: una titolarità ormai non più garantita da tempo e un apporto alla fase offensiva praticamente nullo. Il centrocampista romeno è uno di quei giocatori assolutamente da evitare al fantacalcio.

📌 Cerri: nonostante la gara sulla carta agevole in termini realizzativi, non sprecheremmo uno slot in attacco con il suo impiego. Non è un centravanti goleador, rischia di rimanere a secco anche in questo weekend.

💡 SCOMMESSE

📌 Doig: una delle pochissime note liete dell’ultimo periodo per gli emiliani, può meritare ancora fiducia. Rischia di mettere a referto un altro voto interessante per il modificatore, magari condito anche con qualcosa di più.

📌 Cacace: se ne parla poco, ma ha ormai conquistato la titolarità assoluta nella difesa dei toscani. Partecipa attivamente alla fase offensiva, mostrando qualità: chissà che non possa incidere concretamente in questo weekend.

Salernitana-Monza (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Bradaric: rientra dal turno di squalifica e sarà fin da subito fondamentale. Il suo apporto nelle ripartenze non manca mai, dalle sue giocate possono scaturire nuovi assist preziosi.

📌 Dia: quella in arrivo è una delle ultimissime opportunità di rinascita per il centravanti senegalese. Nonostante il flop colossale di questa stagione, gli si può dare ancora fiducia, nella speranza che questa volta la ripaghi.

📌 Colpani: resta sempre l’elemento più intrigante tra le fila dei brianzoli, in grado di pescare il jolly vincente in qualsiasi momento della gara. Contro l’ultima della classe non faremmo a meno di lui per nessuna ragione.

📌 Djuric: gara da ex per il bosniaco, che non ha ancora iscritto il suo nome sul tabellino dei marcatori da quando si è trasferito in biancorosso. Il match appare tuttavia ideale per registrare la sua prima gioia con la maglia dei brianzoli.

🔴 FLOP

📌 Basic: impatto nullo in termini di fantacalcio per l’ex Lazio. Continua a mostrarsi come una pedina da evitare assolutamente, anche in occasione di quelle poche sfide sulla carta agevoli.

📌 Tchaouna: dopo un inizio incoraggiante, si è recentemente perso tra insufficienze e carenza di bonus. Non è un elemento dal quale attendersi acuti positivi, per cercare garanzie bisogna guardare altrove.

📌 Caldirola: escluso dal trio di difesa dei brianzoli nelle ultime due gare, l’esperto centrale italiano potrebbe essere improvvisamente scivolato indietro nelle gerarchie di Palladino. Un motivo in più per non puntarci.

📌 Gagliardini: l’exploit di Bondo contro il Milan potrebbe compromettere la sua titolarità. Non che comunque, quando è presente dal 1′, rappresenti un’idea da fantacalcio. Ammonizioni ed insufficienze sono all’ordine del giorno.

💡 SCOMMESSE

📌 Ochoa: nonostante il campionato disastroso dei granata, l’estremo difensore messicano è sempre uno dei pochi a salvarsi, garantendo esperienza e spesso veri e propri miracoli tra i pali. Nonostante il rischio malus sia purtroppo una costante, potrebbe portare a casa l’ennesimo voto prezioso per il modificatore.

📌 Colombo: si è sbloccato nella sfida da ex contro il Milan dopo un lunghissimo digiuno, ritrovando entusiasmo in vista del finale di stagione. Titolare o meno, di fronte ad una delle difese più battute del torneo potrebbe riuscire nuovamente a lasciare il segno.

Genoa-Udinese (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Frendrup: in gol la scorsa settimana al Maradona contro il Napoli, il centrocampista danese vuole confermarsi su alti livelli. Abile in entrambe le fase, rappresenta l’usato sicuro per molti fantallenatori.

📌 Messias: il giocatore brasiliano ha fatto vedere sprazzi della sua qualità nel dribbling e palla al piede anche contro il Napoli. Potenzialmente, può essere quel calciatore che può indirizzare questo tipo di partite.

📌 Ehizibue: l’esterno olandese è tornato su buonissimi livelli dopo un periodo ai box. Corre, scatta, si propone per ricevere palla e cerca di sfruttare la sua grande fisicità nei duelli.

📌 Zemura: ha trovato il suo primo gol in Serie A nel match-salvezza contro il Cagliari. Cioffi lo sta preferendo a Kamara sulla corsia di sinistra e il +3 al fantacalcio potrebbe farlo viaggiare sulle ali dell’entusiasmo.

🔴 FLOP

📌 Bani: il centrale di Gilardino è il punto fermo della retroguardia genoana. L’ex Bologna, però, dovrà contenere la stazza imponente di Lucca che potrebbe costringerlo ad effettuare qualche fallo di troppo.

📌 Sabelli: il laterale destro ex Brescia è un giocatore completo sotto tutti i punti di vista. L’ottimo stato di forma di Zemura, però, potrebbe creargli più di qualche grattacapo. Evitate.

📌 Lucca: il gigantesco attaccante dei friulani non sta vivendo il suo periodo migliore da quando è a Udine. Fatica ad incidere nell’area di rigore avversaria e contro una difesa molto ben organizzata, come quella genoana, potrebbe trovare ulteriori difficoltà.

📌 Pérez: il centrale argentino avrà l’arduo compito di contenere l’imprevedibilità, la qualità palla al piede di un giocatore molto forte tecnicamente come Gudmundsson. L’islandese potrebbe mettere in seria difficoltà il sudamericano, perciò, il nostro consiglio è di accantonare Nehuén Pérez.

💡 SCOMMESSE

📌 Vitinha: il talentuoso calciatore portoghese vuole mettere in mostra tutta la sua qualità palla al piede. Probabilmente non partirà dal 1′, ma ha tutte le carte in regola per poter incidere anche a gara in corso.

📌 Payero: in leggero calo nelle ultime settimane, il centrocampista argentino non dovrebbe far partire dell’undici titolare di Cioffi. Il suo impatto, però, nel secondo tempo potrebbe rivelarsi più che interessante.

Juventus-Frosinone (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Kostic: il Frosinone è una squadra che concede molto, di conseguenza, per il giocatore serbo è l’ora di tornare a fare bonus importanti per i suoi fantallenatori.

📌 McKennie: uno dei giocatori più in forma di Allegri nonostante il periodo meno brillante della stagione della Juventus. Lo statunitense rappresenta una garanzia a tutto campo, anche per il fantacalcio.

📌 Brescianini: centrocampista che sta sorprendendo al suo primo anno in Serie A. Fisicità importante, inserimenti senza palla e qualità quando può gestire la sfera. Di Francesco sta tirando fuori tutti i punti di forza dell’ex Cosenza.

📌 Kaio Jorge: l’attaccante brasiliano vorrà sicuramente far bella figura e incidere davanti alla sua ex squadra (che detiene ancora il cartellino) e i suoi ex tifosi. Sempre pericoloso nell’area di rigore avversaria.

🔴 FLOP

📌 Rugani: con Danilo infortunato, toccherà all’esperto centrale italiano agire da braccetto di sinistra nella difesa a tre di Allegri. Soulé, da quel lato, potrebbe creargli più di qualche difficoltà.

📌 Weah: ci si aspettava molto di più dal calciatore statunitense. Allegri gli preferisce McKennie e Cambiaso, e quando chiamato in causa, non ha mai dato l’impressione di poter incidere.

📌 Barrenechea: il regista argentino sta vivendo una grande stagione sotto la gestione di Eusebio Di Francesco. Molto meno consigliato, invece, per quanto riguarda il fantacalcio, se non per la sua titolarità.

📌 Valeri: la Juventus proverà a sfondare dal suo lato con i movimenti di McKennie e Cambiaso, di conseguenza, l’ex Cremonese potrebbe vivere una mattinata tutt’altro che felice.

💡 SCOMMESSE

📌 Cambiaso: le difficoltà della Juventus non hanno intaccato il suo rendimento. Sempre attento in entrambe le fasi, può approfittare della fragilità difensiva dei ciociari mettendo a segno qualche bonus per il fantacalcio.

📌 Reinier: stagione pesantemente condizionata dagli infortuni per il fantasista brasiliano. Non dovrebbe trovare spazio nell’undici giallazzurro, ma ha tutte le qualità per poter incidere a partita in corso.

Cagliari-Napoli (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Lapadula: nonostante la difficoltà della partita, l’istinto da bomber di razza da parte dell’attaccante italo-peruviano non manca. Può essere il protagonista a sorpresa della partita.

📌 Zappa: il terzino destro di Ranieri, con la sua gamba e la sua corsa, potrebbe trovare parecchie giocate interessanti nelle trequarti campo offensiva.

📌 Lindstrom: con Politano e Ngonge non in ottime condizioni, il talento danese potrebbe trovare più minutaggio. Ha tutte le qualità per poter incidere, indipendentemente dal fatto che possa partire titolare o meno.

📌 Mario Rui: il terzino portoghese dovrebbe essere rispolverato dal 1′ da Calzona. La sua qualità palla al piede, nei cross e nel fraseggio potrebbe garantirgli un buon voto e, perché no, anche qualche bonus.

🔴 FLOP

📌 Augello: il Napoli potrebbe spingere molto dal lato destro e ci sono alte probabilità che l’ex Sampdoria possa vivere un pomeriggio di sofferenza. Evitate.

📌 Nandez: il calciatore uruguaiano garantisce tanta lotta e agonismo, ma troppo poco in chiave fantacalcio per poter pensare di schierarlo in un match contro un avversario a caccia di riscatto.

📌 Anguissa: in ripresa nel corso della gara di Champions League contro il Barcellona, il centrocampista camerunese potrebbe accusare le fatiche post-europee, complice una condizione non ottimale dopo il rientro dalla Coppa d’Africa.

📌 Lobotka: faro e perno del centrocampo del Napoli, ma come abbiamo già affermato più volte, il giocatore slovacco garantisce titolarità ma pochi bonus per puntarci ogni settimana.

💡 SCOMMESSE

📌 Pavoletti: l’attaccante italiano, ex di turno, incide, principalmente, quando subentra a gara in corso e c’è da recuperare il risultato. Schieratelo se non avete grande scelta, ma non rischiate di rimanere in dieci per puntare su di lui.

📌 Raspadori: probabilmente, con Politano e Ngonge in dubbio, toccherà a lui partire titolare nel tridente d’attacco partenopeo. Tante difficoltà sotto la gestione Mazzarri, con Calzona può fare un buon finale di stagione.

Lecce-Inter (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Oudin: dall’addio di Strefezza, Oudin è stato “obbligato” ad assumersi maggiori responsabilità. Il giallorosso ha risposto presente, migliorando anche le sue statistiche. Per lui fin qui si registrano 3 gol e 1 assist in 19 presenze e una fantamedia del 6,63. Contro l’Inter D’Aversa proverà a chiedergli qualcosa in più.

📌 Almqvist: Banda è a rischio forfait e Sansone fin qui ha giocato appena tre presenze da titolare. Contro l’Inter uno dei più pericolosi per il Lecce potrebbe essere proprio Almqvist, giocatore chiamato ad incidere con fantasia e qualità.

📌 Arnautovic: il gol contro l’Atletico e l’infortunio di Thuram lo lanciano anche al fantacalcio. Dopo una lunga attesa sembra essere arrivato il momento dell’ex Bologna, che nelle ultime due di campionato ha regalato un +1 e un +3. I bonus potrebbero non essere terminati qui.

📌 Calhanoglu: contro il Lecce è probabile che i nerazzurri creino molto, aumentando le chance di guadagnarsi un calcio di rigore. In quel caso sarebbe già pronto lo specialista, che in stagione ha segnato 7 penalty, sbagliandone 0. Oltretutto, il turco ha dimostrato di saper portare bonus anche su azione, dove sono arrivati 2 gol e 3 assist.

🔴 FLOP

📌 Falcone: quella del Lecce è una delle difese maggiormente battute, mentre l’attacco dell’Inter è uno dei più prolifici. Facendo uno più uno, esce fuori che in questa giornata non è assolutamente il caso di schierare Falcone. Lui fin qui ha portato 2 clean sheets e difficilmente arriverà il terzo contro i nerazzurri.

📌 Baschirotto: scordatevi il difensore della scorsa stagione. Quest’anno i dati dicono che la fantamedia è sotto il 6 (5,79) e i gol sono zero. In questa giornata sarà poi chiamato a marcare uno degli attaccanti più forti del campionato, rischiando di peggiorare ulteriormente tali statistiche.

📌 Barella: attenzione al possibile turnover di Inzaghi. L’allenatore dell’Inter potrebbe concedere riposo a Barella, lanciando Frattesi da subito o poco dopo il secondo tempo. Perciò, è possibile che l’ex Cagliari non riesca a impattare come al solito.

📌 Dimarco: anche in questo caso, attenzione a Carlos Augusto. Inzaghi potrebbe decidere di gestire Dimarco, preservandolo per impegni maggiormente importanti. Possibile quindi che il suo apporto non sia determinante nella prossima giornata.

💡 SCOMMESSE

📌 Krstovic: l’attaccante giallorosso avrà bisogno di dimostrare per convincere D’Aversa a preferirlo a Piccoli. La giusta spinta potrebbe arrivare proprio dal match contro l’Inter, quando serviranno i gol per provare ad affondare l’armata nerazzurra.

📌 Sanchez: adesso che Thuram è ko e Arnautovic è pronto a sostituirlo, il cileno diventa la prima soluzione dalla panchina per Inzaghi. L’ex Barcellona è ancora a quota 0 gol stagionali ed è possibile che questa sia la giornata buona per migliorare tale dato.

Milan-Atalanta (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Leao: il portoghese è tornato al gol in Europa League, riassaporando una gioia che in campionato manca addirittura dalla 5^ giornata. Da lì in poi solo una buona quantità di assist (7 totali), ma mai un +3. Il Milan e lo stesso calciatore hanno bisogno della scossa, a trovarla contro la Dea avrebbe ancor più valore.

📌 Pulisic: decisamente l’uomo più in forma in casa Milan. L’esterno americano rappresenta una sicurezza per Pioli e i fantallenatori, che fin qui da lui hanno beneficiato 7 gol e 5 assist. Non importa quale sia l’avversario, l’ex Chelsea va sempre schierato.

📌 De Ketelaere: oltre che per la striscia positiva che sta avendo, il belga va schierato perché con ogni probabilità, giocherà con il coltello tra i denti. In palio ci saranno punti importanti per la classifica e la possibilità di dimostrare ancora una volta l’errore commesso dal Milan.

📌 Koopmeiners: altro giocatore imprescindibile per l’Atalanta e il fantacalcio. 7,55 di fantamedia, 7 gol, 3 assist, primo rigorista e qualità da top-player. L’olandese non va lasciato fuori nemmeno se l’avversaria è una big e lo stesso Gasperini non se ne priverà.

🔴 FLOP

📌 Thiaw: tralasciando il disastroso 4,5 arrivato contro il Monza, il tedesco avrà il compito di provare a fermare uno degli attacchi più prolifici del nostro campionato. Il rischio insufficienza è alto, meglio evitarlo.

📌 Bennacer: contro la Dea i compiti sporchi dovrebbero toccare proprio a lui. Per l’algerino ci sarà un lavoro importante da fare in mezzo al campo e, correndo su e giù per il tempo che gli verrà concesso da Pioli, il rischio è che possa perdere di lucidità ed inciampare in voti sotto al sei.

📌 Ruggeri: per lui e Holm ci sarà il duro compito di provare a fermare le fasce del Milan. Ruggeri sarà chiamato a marcare un Pulisic in forma super, giocatore che lo obbligherà ad avere un occhio di riguardo in più per la fase difensiva. Il rischio è che da lui non possano arrivare bonus, più alte le probabilità d’insufficienza.

📌 Holm: stesso discorso fatto per Ruggeri. Holm non dovrà fare attenzione solo a Leao, ma anche a Theo Hernandez, giocatori soliti spingere in tandem sulla fascia. Possibile quindi che il nerazzurro sia obbligato a spingere meno, rendendosi meno pericoloso del solito.

💡 SCOMMESSE

📌 Theo Hernandez: il Milan avrà l’obbligo di cambiare marcia e la sensazione è che possa farlo con la sua fascia più rodata, quella mancina. Theo e Leao proveranno a riscattarsi dimostrandosi nel vivo del gioco, aumentando la possibilità che i bonus possano arrivare da una parte e dall’altra.

📌 Miranchuk: attenzione ai possibili bonus dalla panchina. L’ex Torino parte momentaneamente in svantaggio rispetto a Pasalic, ma non è detto che non possa incidere nel secondo tempo. Il suo estro potrebbe risultare utile anche a gara in corso, quando Gasperini avrà bisogno di forze fresche.

Roma-Torino (lunedì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Huijsen: super impatto nella Roma per il classe 2005 di proprietà della Juventus, già a quota 2 gol in appena 7 presenze (3 da titolare). Reduce da una magia da +3 col Frosinone, è da riconfermare nel match casalingo col Torino. Premiatelo ancora.

📌 Pellegrini: per la prima volta da quando è iniziata la gestione De Rossi il capitano giallorosso non ha prodotto un bonus nella scorsa partita, ma era partito dalla panchina. Adesso si riprenderà il suo posto e punta a riprendere da dove aveva lasciato, da lanciare con fiducia.

📌 Vlasic: il trequartista croato sta deludendo per via del suo rendimento altalenante, ma dei suoi pochi picchi stagionali gran parte sono stati contro delle big (doppio assist con l’Atalanta, gol al Napoli) dunque questa potrebbe essere una partita adatta alle sue caratteristiche. Pensateci.

📌 Sanabria: un discorso simile vale per il bomber classe 1996, a segno con Atalanta e Napoli e che qualche anno fa è passato anche per la Roma e potrebbe aver voglia di rivincita. Potete lanciarlo da terzo slot del vostro attacco.

🔴 FLOP

📌 Karsdorp: dopo l’assist contro la Salernitana nella 22^ giornata l’esterno olandese si è di nuovo spento, arrivando anche a non mettere piede in campo nell’ultima col Frosinone. Non offre garanzie di prestazione e nemmeno di voto, meglio fare altre scelte.

📌 Cristante: rendimento in flessione anche per l’ex Atalanta, che ha da poco smaltito qualche problema fisico e non è ancora al top della condizione. Se avete alternative migliori, potete anche farlo accomodare in panchina.

📌 Lovato: il classe 2000 sta faticando ad integrarsi negli schemi di Juric e potrebbe andare in sofferenza contro il super attacco capitolino. Abbiate prudenza e lasciatelo fuori dai vostri titolari.

📌 Ilic: il centrocampista serbo è reduce da qualche problema fisico e non è al massimo. Pertanto meglio non rischiare e metterlo in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Svilar: il portiere classe 1999 si è preso la titolarità fra i pali a discapito di un certo Rui Patricio, grazie anche alla super prestazione di Frosinone. Potrebbe replicare anche col Torino e portarvi un altro buon voto.

📌 Okereke: l’ex Cremonese sta cercando di imporsi nella sua nuova squadra e offrire un’ottima prestazione all’Olimpico sarebbe un grande segnale. Se lo avete preso potete provare a lanciarlo come terzo slot del vostro attacco, in assenza di valide alternative.

Fiorentina-Lazio (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Nico Gonzalez: l’attaccante argentino ha ritrovato il +3 qualche settimana fa e adesso cerca la continuità perduta. Nel big match con la Lazio può tornare a fare la differenza, fidatevi della sua voglia di riscatto e schieratelo nel vostro 11.

📌 Beltran: il classe 2001 sta attraversando un ottimo periodo (3 gol nelle ultime 6 partite) e con l’arrivo di Belotti non ha perso minutaggio ma si è ritagliato spazio nel nuovo ruolo di sottopunta, mantenendo alto il livello. Premiatelo e lanciatelo contro i capitolini.

📌 Isaksen: l’esterno danese ha ritrovato il +3 nella scorsa giornata e sulle ali dell’entusiasmo punta a confermarsi e, complice un Zaccagni ancora in ripresa, può giocare ancora titolare. Puntateci.

📌 Immobile: il bomber classe 1990 ha ritrovato bonus e fiducia e con 2 gol e 1 assist nelle scorse 3 giornate è uno dei calciatori più in forma nella rosa di Sarri. Schieratelo senza dubbi, è il suo momento.

🔴 FLOP

📌 Biraghi: l’esterno italiano ha rimediato l’ennesimo giallo (il sesto) stagionale e contro una Lazio vivace in attacco rischia di andare in difficoltà. Se avete profili impegnati in sfide meno complicate potete anche farne a meno per questo turno.

📌 Bonaventura: l’ex Milan continua ad attraversare un momento complicato (non segna dalla 14^ giornata) e ultimamente ha anche perso il posto da titolare, con due panchine consecutive. Vi consigliamo di non schierarlo, in attesa di segnali di ripresa.

📌 Romagnoli: il centrale difensivo classe 1995 rientra dalla squalifica, ma non appare come un profilo affidabile al fantacalcio. Se cercate buoni voti per il modificatore non è la scelta adatta per questa giornata.

📌 Luis Alberto: il centrocampista spagnolo è in una fase calante della sua annata, essendo reduce da diverse insufficienze e a secco di bonus dalla 20^ giornata. Potete anche escluderlo dai vostri titolari, se avete calciatori più in forma nel vostro reparto di mezzo.

💡 SCOMMESSE

📌 Parisi: il classe 2000 ha perso parecchio spazio ultimamente, ma nel caso di una partita bloccata potrebbe fare la differenza con le sue qualità e colpire la difesa biancoceleste. Ci può stare scommettere su di lui per questa giornata.

📌 Lazzari: il classe 1993 si è ripreso il posto da titolare, ma può certamente fare di più. Se avete uno slot libero in difesa potete lanciarlo, andrà a caccia del terzo +1 stagionale.

Altre notizie

⚽ Probabili formazioni 33^ giornata Serie A + KIT fantacalcio

Probabili formazioni 33 giornata – Dopo il 32° turno di Serie A, spazio alla 33^[...]

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 33^ giornata

Consigli fantacalcio 33^ giornata – Si avvicina un altro weekend decisivo per le[...]

🚑 Infortunati 33^ giornata Serie A: novità Szczesny, Kvara, Messias, Harroui, Zaccagni e Immobile

Infortunati 33 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]

⚽ Probabili formazioni 33^ giornata Serie A + KIT fantacalcio

Probabili formazioni 33 giornata – Dopo il 32° turno di Serie A, spazio alla 33^[...]

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 33^ giornata

Consigli fantacalcio 33^ giornata – Si avvicina un altro weekend decisivo per le[...]

🚑 Infortunati 33^ giornata Serie A: novità Szczesny, Kvara, Messias, Harroui, Zaccagni e Immobile

Infortunati 33 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]