Leghe Fantacalcio
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 25^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 25^ giornata

Consigli fantacalcio 25^ giornata – Mentre sta per concludersi il primo atto della fase eliminatoria delle coppe europee, gli appassionati possono tornare a volgere lo sguardo al fantacalcio. La 25^ giornata di Serie A, infatti, è già alle porte.

Si parte già alle 19:00 di venerdì 16 febbraio con l’anticipo tra Torino e Lecce, seguito alle 21:00 da Inter-Salernitana. A chiudere il palinsesto ci penseranno poi, la domenica sera successiva, Monza e Milan. Iniziate fin da adesso a monitorare la nostra sezione consigli e le novità di formazione. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 25^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 25^ giornata: top, flop e scommesse

Torino-Lecce (venerdì, ore 19:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Bellanova: il laterale italiano sta diventando pian piano un intoccabile al fantacalcio. Dalle sue accelerazioni scaturiscono spesso ottimi assist: continuare a puntare su di lui è una scelta doverosa.

📌 Zapata: dopo essersi sbloccato nello scorso turno, il centravanti colombiano vuole tornare decisivo anche tra le proprie mura amiche. Fiducia totale nei suoi confronti, potrebbe demolire la difesa dei salentini.

📌 Almqvist: un apporto fin qui silenzioso, quello dell’esterno svedese, tuttavia non da sottovalutare. I suoi inserimenti nelle ripartenze offensive potrebbero rivelarsi letali.

📌 Oudin: è lui il fulcro del gioco di D’Aversa, un attaccante che ama spaziare su tutti i fronti e che sa come lasciare il segno. Le sue pregiate doti balistiche rischiano di mettere in difficoltà la formazione granata.

🔴 FLOP

📌 Vlasic: a meno di mancanza di alternative migliori, nonostante la gara sulla carta agevole, potreste valutare l’esclusione del croato. Il suo più grande limite è la discontinuità, i bonus continuano a latitare.

📌 Okereke: il nuovo acquisto offensivo dei granata, almeno nel breve periodo, rischia di ritagliarsi uno spazio ridotto. Al momento non rappresenta un’opzione valida per il vostro attacco.

📌 Baschirotto: il muro invalicabile della scorsa stagione ha ormai lasciato il posto in maniera fissa ad una triste macchina di insufficienze. Sarebbe meglio evitarlo, relegandolo nel fondo della vostra panchina.

📌 Krstovic: dopo l’avvio stratosferico, in breve tempo è divenuto un flop costante. Neanche questa sembra la gara ideale per rivederlo all’opera nelle vesti di bomber.

💡 SCOMMESSE

📌 Ilic: il centrocampista scuola Manchester City potrebbe salire in cattedra, dominando il gioco in mezzo al campo. Occhio inoltre alle sue pregiati doti balistiche dalla distanza.

📌 Sansone: avrà il compito di sostituire l’infortunato Banda, sfrutterà la sua esperienza per cercare di lasciare il segno. Se avete spazio in attacco, potreste valutarne l’impiego.

Inter-Salernitana (venerdì, ore 21:00)

🟢 TOP

📌 Dumfries: aldilà del minutaggio, la sensazione è che il laterale olandese possa tornare a brillare da qui al termine della stagione. Quale occasione migliore per rilanciarlo, se non la sfida casalinga contro l’ultima in classifica?

📌 Mkhitaryan: un vero intoccabile della mediana nerazzurra, un centrocampista tuttofare e a dir poco completo. Non trova la via del gol addirittura dal derby contro il Milan di inizio settembre, adesso potrebbe finalmente sbloccarsi.

📌 Zanoli: autogol alla scorsa, ma voglia immediata di rivalsa di fronte alla squadra più forte del campionato. Scelta chiaramente per cuori forti: tenterà di farsi perdonare con una grande prestazione.

📌 Kastanos: è uno dei pochi a salvarsi nel disastro generale di questa stagione dei granata. Fa del tiro da fuori la sua arma migliore: tenterà di ritagliarsi spazio per calciare, nella speranza di trovare il bersaglio grosso.

🔴 FLOP

📌 De Vrij: farà le veci dell’infortunato Acerbi, mostrandosi ai nastri di partenza come il potenziale anello debole della difesa nerazzurra. Tra tutti, in linea teorica, è quello che solitamente rischia di più l’insufficienza in caso di gol subiti.

📌 Buchanan: fin qui il nuovo acquisto invernale per le corsie laterali non si è ancora visto, dunque non è il caso di puntarci al fantacalcio. Non va escluso che possa avvenire il suo esordio, ma in ogni caso dovrà ancora ambientarsi.

📌 Ochoa: l’esperto portiere messicano è la vittima incolpevole della fase difensiva da brividi della squadra campana. Il malus, di fronte a Lautaro e compagni, rischia di essere uno dei più pesanti mai registrati al fantacalcio.

📌 Dia: ci si attendeva moltissimo da lui nello scorso turno, ma è arrivata un’inevitabile bocciatura. Puntare su di lui al Meazza appare una scelta eccessivamente azzardata, difficilmente riuscirà a far male all’insuperabile difesa nerazzurra.

💡 SCOMMESSE

📌 Arnautovic: possibile occasione d’oro per il centravanti austriaco. Mister Inzaghi potrebbe concedere riposo ai titolarissimi, con vista sulla Champions, offrendogli spazio. Tenterà di sfruttarlo al meglio.

📌 Manolas: possibile esordio per l’esperto centrale greco, che avrà il compito di fronteggiare l’attacco più forte del campionato. Occhio però alla sorpresa, ci terrà a presentarsi nel migliore dei modi. Storicamente è sempre stato, tra l’altro, un difensore con il vizio del gol.

Napoli-Genoa (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Politano: l’esterno italiano rischia di essere uno degli elementi più imprevedibili, in grado di mettere in seria difficoltà la difesa dei liguri. Dalle sue giocate potrebbe scaturire qualsiasi tipo di bonus.

📌 Kvaratskhelia: la sua presenza in attacco, seppur con molta meno continuità rispetto alla scorsa stagione, risulta sempre fondamentale. Sarà il primo a tentare di lasciare il segno per trascinare la squadra al ritorno alla vittoria.

📌 Vasquez: la retroguardia dei liguri non ha ancora preso pienamente le misure dopo l’addio di Dragusin, ma il centrale messicano è uno di quelli che gioca praticamente sempre. Cercherà di farsi valere con la sua garra, andando anche a saltare in occasione dei calci piazzati.

📌 Malinovskyi: il suo mancino letale è sempre un fattore determinante, da non sottovalutare neppure di fronte alle grandi squadre. Dopo essersi sbloccato nella sfida da ex contro l’Atalanta, tenterà di incidere anche al Maradona.

🔴 FLOP

📌 Natan: potrebbe rivedersi in campo dopo il lungo infortunio, ma il suo nome non intriga particolarmente. Rischia di non essere ancora al top della forma e di soffrire in modo particolare le scorribande di Gudmundsson e compagni.

📌 Simeone: tempo scaduto per il Cholito, nonostante la sfida da ex in arrivo. Avrà l’ultima chance prima del rientro di Osimhen, ma si è già visto come questo dettaglio non sia stato garanzia di bonus. Valutate in base alle alternative.

📌 Spence: il laterale inglese non ispira fiducia in questo turno. Potrebbe risultare ancora acerbo di fronte ad una Big del campionato, sarebbe saggio virare su altri profili.

📌 Vitinha: le potenzialità non gli mancano, sicuramente da qui al termine della stagione si ritaglierà uno spazio importante. Quel momento, tuttavia, non è ancora arrivato: aspettate prima di puntare su di lui in attacco.

💡 SCOMMESSE

📌 Lindstrom: prestazioni in crescendo per il danese, chissà che da qui in avanti non riesca a rivelarsi maggiormente decisivo. In assenza di migliori alternative (e con una riserva a coprirvi) potreste azzardare il suo impiego.

📌 Messias: non è ancora al 100% dopo il recente infortunio, ma rappresenta indubbiamente uno dei leader tecnici del Grifone. Con le sue qualità, anche a gara in corso, rischia di dare enorme fastidio alla retroguardia dei partenopei.

Verona-Juventus (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Duda: le giocate offensive del Verona passano attraverso i piedi del giocatore slovacco. La gara non è delle più morbide, ma ai gialloblù servono punti salvezza e l’ex Hertha Berlino è chiamato a salire in cattedra.

📌 Serdar: altro giocatore dalle ottime qualità tecniche che avrà la responsabilità di guidare le azioni offensive della formazione scaligera. Baroni si affida a lui e Duda per strappare un risultato positivo.

📌 Chiesa: non è apparso particolarmente brillante nell’ultimo match giocato contro l’Udinese. I suoi spunti palla al piede, però, possono rivelarsi una delle chiavi del match, contro un avversario che sarà molto accorto alla fase difensiva.

📌 Rabiot: la fisicità e l’abilità nel gioco aereo del centrocampista francese può risultare una caratteristiche decisiva per la Juventus. I bianconeri devono tornare alla vittoria e il giocatore transalpino è pronto a fare la sua parte.

🔴 FLOP

📌 Folorunsho: in una gara che si preannuncia particolarmente combattuta, soprattutto a centrocampo, l’ex Bari potrebbe andare incontro a fastidiosissimi malus per chi ha puntato su di lui al fantacalcio.

📌 Tchatchoua: le accelerazioni di Chiesa potrebbero creargli più di qualche grattacapo. Il belga è un giocatore abile in entrambe le fasi ma potrebbe limitare dalla presenza dell’ex Fiorentina.

📌 Locatelli: anche il centrocampista bianconero è apparso sottotono nelle ultime partite, inoltre, non è esattamente il profilo più indicato su cui puntare al fantacalcio.

📌 McKennie: tra i più in forma della sua squadra, ma potrebbe sfavorito, nelle sue incursioni, dalla difesa ben abbottonata del Verona, come successo contro l’Udinese.

💡 SCOMMESSE

📌 Noslin: uno dei tantissimi volti nuovi che il mercato di gennaio ha consegnato a Baroni. Le sue qualità sono tutte da verificare in Serie A, ma l’aria di grande sfida potrebbe esaltarlo non poco.

📌 Yildiz: è uno di quei calciatori che, anche se non titolarissimo, possiede caratteristiche tecniche per cui vale la pena rischiarlo anche se non dovesse partire dal 1′. Se siete indecisi tra lui o un altro profilo, prendete in considerazione il turco.

Atalanta-Sassuolo (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 De Ketelaere: il calciatore più in forma del momento, non solo in casa Atalanta, ma dell’intera Serie A. Gioca, inventa, segna, crea e incanta col pallone tra i piedi. Serve altro per convincervi a schierarlo?

📌 Ruggeri: considerata la fragilità difensiva del Sassuolo e la facilità con cui l’Atalanta riesce ad andare in gol (20 gol nelle ultime 7 partite ufficiali), l’esterno sinistro potrebbe portare a casa qualche bonus molto interessante.

📌 Boloca: l’ex giocatore del Frosinone ha già segnato all’Atalanta nel match di Coppa Italia con una splendida conclusione dalla distanza. Nonostante l’impegno complicato, le qualità balistiche per far male ci sono tutte.

📌 Pinamonti: con l’assenza di Berardi, tutte le speranza del Sassuolo passano attraverso il proprio centravanti. In ottimo stato di forma, nonostante il momento complicato generale, può ugualmente far male alla difesa atalantina.

🔴 FLOP

📌 de Roon: il centrocampista olandese rimane uno degli elementi maggiormente apprezzati da Gasperini, ma in chiave fantacalcio sposta davvero poco. Puntate su altri profili.

📌 Kolasinac: tra i migliori del reparto arretrato della Dea, il difensore bosniaco, però, fatica a trovare bonus e raramente riesce a proporsi in avanti quando la squadra attacca.

📌 Bajrami: la sua stagione, fino ad ora, è tremendamente negativa. Arrivato 1 anno fa dall’Empoli, Dionisi e i fantallenatori si aspettavano molto di più dal fantasista albanese, soprattutto, nella metà campo avversaria.

📌 Castillejo: stesso discorso anche per l’ex giocatore del Milan, tornato in Italia dopo la parentesi spagnola. Impalpabile e non sembra in grado di riuscire a creare giocate che possano rendere pericolosi i propri compagni.

💡 SCOMMESSE

📌 Lookman: appena rientrato dopo la Coppa d’Africa con la sua Nigeria, è molto probabile che Gasperini decida di non rischiarlo dall’inizio. Attenzione, però, all’impatto che può avere a gara in corso.

📌 Matheus Henrique: il centrocampista brasiliano è uno dei pezzi pregiati della formazione allenata da Alessio Dionisi. Le sorti del Sassuolo dipenderanno tanto dai suoi ritmi di gioco e dalla velocità che riuscirà a dare. Rischioso, ma puntateci.

Lazio-Bologna (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Guendouzi: uno degli uomini più brillanti della Lazio. Attacca, difende e si fa sempre trovare pronto sui contrasti e nel buttarsi negli spazi. La sfida è di quelle complicate, ma ha le caratteristiche per poter incidere.

📌 Lazzari: l’esterno destro dovrebbe partire dal 1′, visti anche i recenti problemi di Hysaj nel match di Champions League. La sua velocità potrebbe creare più di qualche grattacapo alla retroguardia rossoblù.

📌 Orsolini: è il giocatore più in forma del Bologna di Thiago Motta: 3 gol messi a segno nel giro di 80 ore tra Lecce e Fiorentina. Sta vivendo, senza ombra di dubbio, la stagione più importante della sua carriera.

📌 Zirkzee: un po’ sottotono nel match contro la Fiorentina, vuole tornare a far gol, che manca dal match giocato in casa del Milan, giocato lo scorso 27 gennaio. Quale teatro migliore di quello dell’Olimpico per tornare a segnare?

🔴 FLOP

📌 Casale: intoccabile nella scorsa stagione, a riserve quest’anno. L’involuzione dell’ex Verona è preoccupante, ma vista la squalifica di Romagnoli e l’infortunio di Gila, toccherà a lui limitare Zirkzee e compagni. Evitate.

📌 Felipe Anderson: in gol contro il Cagliari, l’esterno brasiliano dà la sensazione di non riuscire più a essere decisivo nell’area di rigore avversaria, come dimostrano le sole 2 reti messe a referto.

📌 Beukema: abile nel gioco aereo e nell’impostazione dal basso, avrà il compito di fermare Immobile, non proprio il più semplice del campionato, di conseguenza, potrebbe andare più in difficoltà del solito.

📌 Ndoye: non dovrebbe partire titolare, ma Thiago Motta dovrebbe puntarci a gara in corso. l’ex Basilea, però, non ha ancora dato la sensazione di essere tornato al 100% dopo l’infortunio.

💡 SCOMMESSE

📌 Pedro: la sua esperienza potrebbe risultare decisiva, soprattutto, se il risultato dovesse essere in bilico nei minuti finali di gara. Puntateci ma non a discapito di qualche big.

📌 Saelemaekers: rigenerato dalla cura Thiago Motta dopo 2 stagioni opache vissute al Milan. Attacca, difende, dribbla e fa giocare i compagni. Gli manca solamente un po’ più di continuità in zona gol.

Empoli-Fiorentina (domenica, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Cambiaghi: dall’arrivo di Nicola i voti sono decisamente migliorati, tanto che nelle ultime quattro giornate ha portato due 7, un 6,5 ed un 6. Ora, dopo prestazioni positive, manca solo da trovare il primo +3 stagionale.

📌 Luperto: sapete quali sono i suoi ultimi fantavoti? Un 6,5, un 7, un 8 ed un altro 7. Ci sta mettendo anima e corpo per provare a salvare l’Empoli e a risentirne, in positivo, sono anche i voti al fantacalcio.

📌 Belotti: inutile dire che ora è il momento di concedergli la massima fiducia. Italiano e la squadra hanno stima totale nei suoi confronti e il Gallo è pronto ad alzare nuovamente la cresta per ripagarla.

📌 Quarta: un difensore goleador è sempre meglio averlo in rosa e lui, in questa stagione, sta rispondendo pienamente a queste caratteristiche. Per lui 4 gol realizzati, ora è difficile anche per i fantallenatori tenerlo in panchina.

🔴 FLOP

📌 Zurkowski: dopo l’exploit al suo arrivo, era per certi versi prevedibile che i voti del polacco tornassero a calare. La Fiorentina non sarà poi un avversario facile per l’Empoli ed il rischio è che la sua fantamedia sia destinata a calare ulteriormente.

📌 Ismajli: rispetto a Luperto, i suoi voti dall’arrivo di Nicola non è che siano migliorati particolarmente. Le insufficienze sono sempre dietro l’angolo, specie se ti ritrovi a marcare attaccanti importanti come quelli della Viola.

📌 Milenkovic: un po’ lo stesso discorso fatto con la coppia Luperto-Ismajli. In pochissimi si aspettavano una stagione così sotto tono da parte di Milenkovic, ancora a quota 0 gol. Quest’anno il profilo di Quarta è decisamente migliore rispetto al suo.

📌 Beltran: ora che Belotti ricopre il ruolo di centravanti titolare, è da capire come l’argentino riuscirà ad adattarsi sulla trequarti. Spostato di qualche metro dalla porta, a risentirne potrebbero essere anche i bonus, che rischiano di arrivare con meno regolarità.

💡 SCOMMESSE

📌 Cerri: quattro volte su quattro titolare dal suo arrivo all’Empoli. Cerri è fondamentale per il gioco dei toscani ma, oltre a far giocare bene la squadra, dovranno arrivare anche le prime reti, fondamentali per salvare gli azzurri. Con lui le sorprese possono essere dietro l’angolo.

📌 Nzola: ora che Belotti è passato a vestire la maglia della Viola, Nzola non dovrà sprecare più alcuna occasione se vorrà provare a riprendersi il posto. Ogni minuto in campo per lui sarà decisivo e ogni pallone buono per far ricredere Italiano.

Udinese-Cagliari (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Samardzic: con lui l’insufficienza manca addirittura dalla 17^ giornata. Schierandolo quindi, avrete a disposizione un giocatore che tende a prendere voti dal 6 in su e a cui l’Udinese si sta aggrappando nelle ultime giornate. Il bonus può essere sempre alla finestra.

📌 Lucca: la rete manca dalla 18^ giornata è vero, ma la salvezza dell’Udinese passerà anche dai suoi +3. In stagione di gol ne ha portati sei, confermando che è un buon calciatore da schierare titolare al fantacalcio, nonché il capocannoniere dei friulani.

📌 Viola: Ranieri si affiderà alla fantasia di Viola per provare ad infastidire la retroguardia avversaria. I suoi dati sono più che positivi, tanto che dopo 3 gol e 2 assist la sua fantamedia si aggira sul 6,44. Può risultare uno dei top di giornata.

📌 Gaetano: dopo lo splendido gol nell’ultima giornata, la fiducia nei suoi confronti è totale. Nel Cagliari potrà esprimersi al meglio e trovare maggiore continuità, diventando un possibile top al fantacalcio.

🔴 FLOP

📌 Walace: le 4 ammonizioni stagionali di Walace dimostrano che quando c’è da mettere la gamba, lui non si tira indietro. Contro il Cagliari sarà una partita fisica e tosta ed il rischio è che possa arrivare il quinto malus stagionale. Meglio puntare su calciatori maggiormente offensivi.

📌 Thauvin: è vero, nelle ultime giornate i voti e le prestazioni sono migliorate, ma il francese ha dimostrato di non saper portare bonus con continuità e potrebbe andare in difficoltà contro una difesa fisica come quella del Cagliari. Meglio puntare su Lucca, più che su lui.

📌 Lapadula: 11 presenze di cui solo 5 da titolare, appena un gol realizzato e diverse partite saltate per infortunio. Quest’anno il peruviano è un flop e la risalita non sembra essere esattamente dietro l’angolo. Bocciato.

📌 Mina: un 5 ed un 6 come fantavoti nelle prime due giornate con la maglia del Cagliari. In totale in stagione il colombiano ha trovato 6 presenze, 0 bonus e un’ammonizione. La fantamedia è ferma sul 5,50, che conferma che è un difensore da lasciare in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Brenner: l’attaccante bianconero sta pian piano ritrovando il campo e aumentando il suo minutaggio dopo l’infortunio e Cioffi ha ribadito di avere totale fiducia in lui. Può essere una buona scommessa per la seconda parte di stagione, ma anche per la sfida contro il Cagliari.

📌 Petagna: seppur il suo ingresso in campo dovrebbe essere previsto solo nel secondo tempo, Petagna è comunque un profilo su cui si può scommettere per la prossima giornata. La sua fisicità potrebbe risultare decisiva a gara in corso, quando la difesa dell’Udinese sarà inevitabilmente più stanca.

Frosinone-Roma (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Mazzitelli: il capitano del Frosinone è in un momento di forma eccellente, avendo realizzato 3 dei suoi 5 gol totali nelle scorse 4 giornate. Gli ultimi 2 li ha rifilati a Milan e Fiorentina, chissà che non possa colpire un’altra grande come la Roma. Da riproporre.

📌 Harroui: il classe 1998 sta rendendo leggermente al di sotto delle aspettative (con anche 2 gialli nelle ultime 3 partite), ma ha un’ottima predisposizione al bonus con già 3 gol e 1 assist all’attivo. Diventa dunque un’opzione interessante per far male ad una Roma che potrebbe essere stanca dall’impegno di coppa.

📌 Mancini: l’ex Atalanta si conferma una colonna del reparto difensivo della Roma anche da quando è arrivato De Rossi in panchina e nello scorso match contro l’Inter ha messo a segno il suo terzo +3 stagionale. Un ottimo bottino, che potrebbe magari essere migliorato già a partire dalla sfida ai giallazzurri.

📌 Bove: considerate le non perfette condizioni fisiche di Cristante e il possibile turnover post Europa League, il giovane talento capitolino potrebbe partire dal 1′ e garantire la sua solita affidabilità in termini di buoni voti. Il tutto andando a caccia di un bonus che manca dalla 13^ giornata. Pensateci.

🔴 FLOP

📌 Monterisi: periodo delicato per il centrale difensivo dei ciociari, reduce da un infortunio e da una pesante insufficienza al suo rientro in campo da titolare. Non è certo una prima scelta di giornata, specialmente considerando che affronta un super attacco come quello giallorosso. Lasciatelo dunque in panchina.

📌 Reinier: il classe 2002 ha ormai perso la titolarità e nelle gerarchie di Di Francesco parte dietro a Seck (e all’occorrenza anche ad Harroui). Nei pochi minuti disputati ultimamente, inoltre, non ha per niente impressionato, perciò appare logico non schierarlo per questo turno.

📌 Spinazzola: è rientrato nella scorsa giornata, ma i tempi d’oro sembrano ancora troppo lontani per potergli dare fiducia e schierarlo ad occhi chiusi. Abbiate dunque prudenza e cercate di scegliere profili più in forma.

📌 Paredes: soliti alti e bassi per il centrocampista argentino, che a 5 bonus (1 gol e 4 assist) ha alternato ben 11 malus (tutti cartellini gialli). Questi ultimi sono decisamente troppi e contro una squadra organizzata e fisica come il Frosinone rischia di incassare la dodicesima ammonizione. Per evitare problemi, lasciatelo in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Seck: l’attaccante senegalese si è subito ritagliato uno spazio importante nel Frosinone, ma non ha ancora inciso in fase realizzativa o di rifinitura. Dopo le prime settimane di rodaggio nella sua nuova squadra, potrebbe essere arrivato il momento giusto per sbloccarsi. Se avete dunque uno slot libero nel vostro reparto offensivo potete pensare di lanciarlo titolare.

📌 Zalewski: l’esterno polacco sta giocando in una posizione più offensiva da quando De Rossi è diventato il suo allenatore, e chissà che questo non possa giovargli aiutandolo ad essere più incisivo. Potete pensare dunque di scommettere su di lui, anche se dovesse subentrare a gara in corso.

Monza-Milan (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Pessina: il classe 1997 è sempre più un titolarissimo nel Monza di Palladino e quella contro il Milan (club che lo acquistò proprio dai brianzoli qualche anno fa) sarà per lui una sfida speciale in cui potrà fare bene. Non dimenticate anche il fattore rigori, da non trascurare mai nelle vostre scelte.

📌 Mota: l’attaccante portoghese è entrato stabilmente nell’11 di partenza dei biancorossi per 9 turni consecutivi e, sia da punta che da trequartista, è stato fra i migliori dei suoi. Nella delicata sfida coi rossoneri proverà ad accrescere il suo fin qui discreto bottino di bonus (2 gol e altrettanti assist), potete pensare di lanciarlo come terzo slot del vostro reparto offensivo.

📌 Reijnders: scontata la squalifica, l’olandese tornerà ad essere protagonista indiscusso della mediana del Milan (prima del turno di stop era sempre partito titolare). Ricordate anche che uno dei suoi gol lo aveva realizzato proprio al Monza nel match di andata, dunque questo avversario potrebbe portargli fortuna. Da schierare senza dubbi.

📌 Bennacer: accanto all’ex AZ Alkmaar ci sarà il regista algerino, pedina fondamentale nel centrocampo di Pioli. La sua qualità potrebbe anche fruttarvi un +1, puntateci.

🔴 FLOP

📌 Marì: il centrale difensivo ex Udinese non sta particolarmente brillando come fatto in passato e contro un attacco sempre pericoloso come quello del Milan rischia di andare in grossa difficoltà. Tenetene conto e non schieratelo nel vostro 11 titolare.

📌 Colombo: il classe 2002 (ancora di proprietà dei rossoneri) sta deludendo ormai da diverse settimane e non è riuscito a sfruttare la chance di partire dall’inizio nella scorsa giornata, motivo per cui potrebbe riaccomodarsi in panchina a vantaggio di Djuric. Non convince, meglio farne a meno per questo turno.

📌 Florenzi: il laterale ex Roma giocherà a causa dell’infortunio di Calabria, ma rischia di andare in difficoltà vista la qualità del reparto offensivo brianzolo. Abbiate prudenza e fate altre scelte.

📌 Adli: il centrocampista francese rischia di perdere spazio e potrebbe anche non andare a voto in questa giornata, preferite dunque profili che offrano maggiori garanzie in termini di minutaggio.

💡 SCOMMESSE

📌 Zerbin: il classe 1999 sta cominciando a ritagliarsi il suo spazio fra i brianzoli e per questa giornata rappresenta una scommessa intrigante, in quanto con la sua spinta costante sulla fascia potrebbe mettere in difficoltà i rossoneri. Pensateci.

📌 Gabbia: il difensore italiano sta rendendo molto bene all’interno dell’emergenza nel reparto arretrato rossonero ed è andato anche in gol nell’ultima trasferta col Frosinone, chissà che non possa replicarsi a Monza. Potete lanciarlo.

Altre notizie

Lukaku al Napoli, ci siamo: primi consigli fantacalcio e novità rigorista

Lukaku al Napoli – Nessun colpo di scena rispetto a quanto previsto dopo l’arriv[...]

Alberto Moreno al Como, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Alberto Moreno al Como – “Il Como 1907 è lieto di annunciare l’ingaggio di Alber[...]

Castrovilli alla Lazio, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Castrovilli alla Lazio – “La S.S. Lazio rende noto che Gaetano Castrovilli è un [...]

Lukaku al Napoli, ci siamo: primi consigli fantacalcio e novità rigorista

Lukaku al Napoli – Nessun colpo di scena rispetto a quanto previsto dopo l’arriv[...]

Alberto Moreno al Como, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Alberto Moreno al Como – “Il Como 1907 è lieto di annunciare l’ingaggio di Alber[...]

Castrovilli alla Lazio, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Castrovilli alla Lazio – “La S.S. Lazio rende noto che Gaetano Castrovilli è un [...]