Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 23^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 23^ giornata

Consigli fantacalcio 22^ giornata – Mettetevi comodi ed allacciate le cinture, è quasi tutto pronto per la partenza in direzione della 23^ giornata di Serie A e di fantacalcio. Sarà un weekend cruciale per la corsa Scudetto, nel quale non mancheranno i bonus.

Spicca il tanto atteso derby d’Italia tra Inter e Juventus. Il palinsesto verrà inaugurato dal posticipo del venerdì tra Lecce e Fiorentina. Nel mezzo anche Atalanta-Lazio, con la Roma nuovamente impegnata nel posticipo del lunedì, questa volta in casa contro il Cagliari. Scegliete con cura il vostro undici titolare al fantacalcio, consultando i nostri consigli e le probabili formazioni. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 23^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 23^ giornata: top, flop e scommesse

Lecce-Fiorentina (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Oudin: è ormai un punto fermo della formazione di D’Aversa, a prescindere che venga impiegato da mezzala o da esterno d’attacco. Prima o poi dalle sue giocate scaturiranno bonus importanti.

📌 Krstovic: nonostante l’errore dello scorso turno, poi riscattato grazie al ritorno al gol, il centravanti montenegrino dovrebbe essere confermato come primo rigorista dei salentini dopo l’addio di Strefezza. Un motivo in più per puntarci: si troverà di fronte alla squadra contro la quale si sbloccò nel girone d’andata.

📌 Biraghi: torna dal turno di squalifica e può rivelarsi immediatamente un’opzione valida per il reparto difensivo. Dal suo mancino potrebbero generarsi dei preziosi assist, il suo apporto sarà fondamentale anche in occasione dei calci piazzati.

📌 Nico Gonzalez: al termine di una lunga assenza per infortunio, si è ripresentato al fantacalcio nello scorso weekend con il primo rigore fallito in carriera in Serie A. Nonostante ciò, avrà immediatamente voglia di rivalsa: tenterà in ogni modo di farsi perdonare.

🔴 FLOP

📌 Gendrey: titolare inamovibile dall’undici dei salentini, tuttavia al fantacalcio sarebbe meglio relegarlo in panchina. La garanzia di voto basta e avanza, se cercate bonus o un buon voto per il modificatore sarebbe meglio optare per altre soluzioni.

📌 Banda: nonostante il suo profilo potrebbe rivelarsi in crescendo in questa seconda metà di stagione, al momento non è una prima scelta. Reduce dagli impegni di Coppa d’Africa, potrebbe accusare ancora fatica ed aver bisogno di tempo per tornare protagonista.

📌 Terracciano: non si mette assolutamente in discussione la qualità dell’estremo difensore viola, quanto più il rischio di subire una o più reti. I salentini hanno estrema necessità di ottenere punti preziosi per la salvezza, tenteranno in ogni modo di abbattere il muro viola.

📌 Kayode: l’arrivo di Faraoni riduce notevolmente il suo spazio. Ha dimostrato un ottimo potenziale, ma l’esperienza dell’ex Verona si è rivelata fin da subito un’arma in più per Italiano. La sensazione è che dovrà fare ancora tanta strada prima di divenire una scelta prioritaria.

💡 SCOMMESSE

📌 Baschirotto: il roccioso centrale dei giallorossi può rivelarsi una piacevole sorpresa di giornata. Occhio alle sue doti aeree in occasione dei calci piazzati, e più in generale alla possibilità di ottenere un ottimo voto in chiave modificatore.

📌 Faraoni: impatto a dir poco sorprendente nel mondo viola per il laterale ex Verona. È entrato fin da subito nelle grazie di Italiano, proverà a ripagare la stima con nuove prestazioni di alto livello. Potrebbe rivelarsi prezioso soprattutto in chiave assist.

Empoli-Genoa (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Luperto: di lui si parla poco, tuttavia il suo apporto può essere sfruttato anche al fantacalcio. Leader titolarissimo al centro della difesa toscana, abile saltatore nei piazzati. Un profilo più che approvato in termini di modificatore.

📌 Cambiaghi: con l’addio di Baldanzi, toccherà a lui mettersi sulle spalle maggiormente il reparto offensivo dei toscani. La sfida in arrivo appare ideale per registrare finalmente i suoi primi bonus stagionali.

📌 Malinovskyi: il mancino affilato del centrocampista ucraino potrebbe lasciare il segno in qualsiasi momento, soprattutto in gare come questa. La soluzione dalla distanza sarà una soluzione potenzialmente decisiva.

📌 Gudmundsson: ormai c’è una legge non scritta da seguire in maniera costante e precisa fino alla fine della stagione. La formazione al fantacalcio si schiera con Albert più altri dieci: certezza assoluta, in grado di regalare bonus contro qualsiasi avversario.

🔴 FLOP

📌 Maleh: garanzia di voto nella mediana empolese, ma pedina dalla quale stare a distanza di sicurezza al fantacalcio. Non è di fatto mai in grado di ottenere bonus, è molto più probabile il suo opposto. Da escludere senza esitazioni.

📌 Cancellieri: scelta a dir poco secondaria per il vostro attacco, non ha nemmeno la titolarità assicurata. I bonus latitano a dir poco, non è un elemento al quale affidarsi.

📌 Spence: sostituito dopo appena 45′ nello scorso turno, il nuovo difensore arrivato nell’operazione Dragusin al momento non convince a pieno. Si può relegare in panchina in attesa di segnali incoraggianti.

📌 Strootman: lotta e sostanza in mezzo al campo, ma al fantacalcio non è più da molti anni un elemento valido. Se siete alla ricerca di bonus, sarebbe meglio non puntare su di lui.

💡 SCOMMESSE

📌 Niang: appena arrivato dal mercato, porterà talento ed esperienza al reparto avanzato della formazione azzurra. Se lo avete appena acquistato all’asta di riparazione, potreste immediatamente tentare l’azzardo, sfruttando l’hype del nuovo acquisto.

📌 De Winter: la sensazione è che le sue qualità possano emergere in questa seconda parte di stagione. Occhio a potenziali colpi di testa vincenti da parte sua in occasione dei calci piazzati.

Udinese-Monza (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Lovric: il centrocampista austriaco potrebbe rivelarsi uno dei principali uomini bonus di questo weekend. La formazione brianzola potrebbe soffrire in maniera particolare i suoi inserimenti velenosi.

📌 Pereyra: fiducia piena nelle qualità del Tucu, queste sono le sue partite. Potrebbe lasciare il segno in qualunque modo, ovviamente comprendendo anche potenziali occasioni dagli undici metri.

📌 Di Gregorio: con il suo ritorno dall’infortunio, la squadra di Palladino sembra abbia ritrovato la quadra sul fronte difensivo. Aldilà del rischio che possa subire un gol, avrà modo di farsi valere con i suoi soliti interventi da top assoluto, ottenendo un ottimo voto in pagella.

📌 Djuric: è arrivato tra le fila dei biancorossi con la voglia di incidere e rendersi utile fin da subito. Le sue caratteristiche da pivot saranno a dir poco fondamentali, così come le pregiate doti aeree di cui gode.

🔴 FLOP

📌 Ebosele: può rivelarsi un’autentica freccia sulle corsie laterali, tuttavia al fantacalcio al momento non è una prima scelta. Valutate il suo impiego solo in assenza di alternative maggiormente valide: fin qui non è apparso affatto propenso al bonus.

📌 Thauvin: ai recenti exploit potrebbe seguire un nuovo periodo di flessione. Il suo problema principale è che ad oggi la titolarità non è assicurata. Non sempre un ingresso a gara in corso può rivelarsi decisivo.

📌 D’Ambrosio: non si sta confermando un centrale con il vizio del gol come avveniva ai tempi dell’Inter, proprio per questo motivo si può relegare serenamente in panchina. Il rischio malus e/o insufficienza appare eccessivamente elevato.

📌 Pessina: è vero che rimane il primo rigorista dei brianzoli, ma questo dettaglio inizia a non essere più del tutto sufficiente per schierarlo con continuità. L’ex Atalanta vede poco la porta e, a meno di occasioni dagli undici metri, incide in maniera eccessivamente saltuaria.

💡 SCOMMESSE

📌 Walace: per via del suo ruolo in campo da mediano, non è chiaramente una prima scelta al fantacalcio. Tuttavia è sempre riuscito a regalare qualche sporadico +3. Spesso prova soluzioni dalla distanza, chissà che questa non possa essere la volta buona per trovare la gioia personale.

📌 Zerbin: grande attesa per vederlo all’opera con maggiore continuità, al Napoli era chiaramente chiuso dalla fitta concorrenza. Se lo avete in rosa, potreste tentare l’azzardo: ha tutte le carte in regola per potersi ritagliare uno spazio importante fin da subito tra le fila dei brianzoli.

Frosinone-Milan (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Harroui: il centrocampista marocchino, col passare delle settimane, sta recuperando la miglior condizione fisica. Giocatore molto importante quando può puntare la porta avversaria e, in tal senso, il gioco di Di Francesco esalta le sue caratteristiche.

📌 Valeri: nuovo acquisto del reparto arretrato ciociaro, il tecnico giallazzurro è pronto a lanciarlo subito titolare. Nella scorsa stagione, con la maglia della Cremonese, ha dimostrato di poter stare in Serie A. Sfruttate la sua carica abbinata alla sua qualità.

📌 Calabria: il Frosinone non è proprio la squadra più difensiva e più accorta quando si tratta di difendere, di conseguenza, il capitano rossonero potrebbe godere di una discreta libertà in fase propositiva.

📌 Giroud: dopo l’errore dal dischetto contro il Bologna, il centravanti francese è a caccia del riscatto. Il Milan ha bisogno di punti per rientrare nella lotta Scudetto, e i suoi gol sono imprescindibili per le sorti rossonere.

🔴 FLOP

📌 Cheddira: l’attaccante marocchino sembra aver patito il passaggio dalla Serie B alla Serie A. Molto importante nell’apporto alla manovra offensiva, ma manca clamorosamente in fase realizzativa. Elemento troppo importante per chi di mestiere fa il centravanti.

📌 Gelli: nelle ultime settimane, Di Francesco ha arretrato il suo raggio d’azione, finendo per agire molto lontano dalla porta avversaria. Qualità ottime in possesso, rischia, però, di perdere qualche cosa nel duello con Leao.

📌 Adli: il centrocampista francese può sprigionare tutto il proprio potenziale quando ha la possibilità di dettare i ritmi e di imporre il proprio gioco. Contro il Frosinone, però, sarà costretto a essere efficiente in entrambe le fasi e potrebbe andare in difficoltà.

📌 Theo Hernandez: le qualità tecnico-fisiche del terzini francese sono fuori discussione, ma fronteggiare Soulé sulla fascia è compito arduo e complicato per qualsiasi difensore della Serie A.

💡 SCOMMESSE

📌 Seck: non benissimo a Verona, Di Francesco dovrebbe riproporlo titolare anche contro il Milan. L’obiettivo sarà tornare ad alti livelli come ha fatto, per brevi tratti, nella sua esperienza a Torino. Può rivelarsi il protagonista a sorpresa del match.

📌 Musah: non ha mai convinto dall’inizio della stagione. L’ex Valencia, arrivato con grandi aspettative, è a un bivio della sua carriera e deve dimostrare a Pioli e al Milan di potersi ritagliare un ruolo importante in vista del futuro.

Bologna-Sassuolo (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Saelemaekers: l’esterno belga dovrebbe partire titolare dopo i problemi fisici delle scorse settimane. Viste le assenze di Ndoye e Karlsson, l’ex Milan diventa fondamentale per Motta che ha gli uomini contati in quella zona di campo.

📌 Skorupski: portiere di assoluta affidabilità e con una certa esperienza in Serie A. Le sue qualità nel gioco dal basso e da pararigori ci suggeriscono di puntare su di lui anche in un derby molto delicato.

📌 Pinamonti: il Sassuolo deve tornare a vincere e a far gol se vuole evitare di peggiorare, ulteriormente, la deleteria situazione di classifica. Le speranza dei neroverdi passano dai suoi gol e dalle sue giocate.

📌 Thorstvedt: ago della bilancia ed equilibratore del Sassuolo. Molti dei palloni giocati, dei contrasti vinti e dei duelli aerei passano dal fisico e dai piedi educate del giocatore norvegese.

🔴 FLOP

📌 Beukema: la fisicità di Pinamonti potrebbe creargli più di qualche grattacapo. Inoltre, l’imprevedibilità dell’attacco neroverde potrebbe renderlo particolarmente vulnerabile. Evitate.

📌 Freuler: il centrocampista svizzero è il motore della zona nevralgica bolognese. Abile in entrambe le fasi, ma potrebbe soffrire il dover correre dietro ai portatori di palla del Sassuolo, come successo nella gara d’andata.

📌 Pedersen: gli esterni offensivi del Bologna sono delle costanti spine nel fianco nella difesa avversaria. l’ex Feyenoord potrebbe patire la vivacità di Saelemaekers, l’imprevedibilità di Urbanski che potrebbe portarlo fuori posizione, o gli inserimenti di Kristiansen.

📌 Ruan: il centrale brasiliano sta riscontrando parecchie difficoltà, anche in questa stagione. Uno dei punti deboli della retroguardia neroverde che dovrà tenere a bada Zirkzee, uno degli attaccanti più pericolosi del campionato. Evitate.

💡 SCOMMESSE

📌 Fabbian: Thiago Motta potrebbe puntare su di lui, viste le sue qualità tecnico-fisiche che potrebbero mettere in difficoltà la difesa del Sassuolo. Il reparto difensivo neroverde è uno dei più fragili della Serie A, perciò potete sfruttare l’ex Reggina come jolly a sorpresa.

📌 Racic: con la squalifica di Matheus Henrique, dovrebbe toccare al giocatore serbo affiancare Boloca a centrocampo. Mancino di pregevole fattura che, però, non ha trovato fortuna in Serie A. L’aria da derby potrebbe esaltarlo.

Torino-Salernitana (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Bellanova: in netta crescita nelle ultime partite, a dispetto di una prima parte di stagione al di sotto delle aspettative. La Salernitana è avversario tutt’altro che irresistibile e potrebbe confermare i segnali di crescita.

📌 Ilic: il Torino è chiamato a fare la partita contro un avversario che, molto probabilmente, cercherà di colpire in contropiede. Le geometrie, i piazzati e le conclusioni da fuori area del serbo potrebbero rivelarsi decisive ai fini del risutlato.

📌 Dia: al rientro dalla Coppa d’Africa, la Salernitana avrà bisogno della sua versione per ottenere una salvezza che, settimana dopo settimana, si complica sempre di più. Qualità devastanti e note a tutti, è in grado di cambiare le sorti dell’incontro.

📌 Tchaouna: il giocatore francese, insieme a Candreva, è il trascinatore dei campani, nelle ultime settimane. Corsa, dribbling, gol e imprevedibilità sono caratteristiche che gli appartengono. Può colpire in contropiede.

🔴 FLOP

📌 Linetty: Juric si affida tanto alla duttilità del centrocampista polacco. In chiave bonus, però, l’ex Sampdoria non è proprio una garanzia, di conseguenza, è uno dei profili meno appetibili. La Salernitana concederà pochissimi spazi, di conseguenza, dovrà presidiare la zona ed evitare possibili contropiedi.

📌 Rodriguez: difensore esperto e dall’usato sicuro. La caratteristica che ci porta a sconsigliarlo, è che non riesce a trovare bonus con regolarità e costanza. Attenzione ai possibili contropiedi: con Tchaouna, Dia e Candreva potrebbe scappare il malus.

📌 Maggiore: uno dei giocatori più importanti della Salernitana per carisma, lotta e spirito. In chiave fantacalcio, però, l’ex Spezia è penalizzato dai numerosi malus e dalle sue caratteristiche che lo portano ad essere particolarmente presente nei duelli.

📌 Pirola: Zapata e Sanabria stanno vivendo un buonissimo momento di forma. Il difensore è uno dei migliori della sua squadra, ma la fisicità del colombiano e i movimenti del paraguaiano potrebbero creare più di qualche grattacapo.

💡 SCOMMESSE

📌 Vojvoda: molto probabilmente non partirà titolare. Juric, però, potrebbe ripiegare sul kosovaro nella ripresa, quando vorrà più freschezza sulle corsie laterali contro avversari più stanchi e meno brillanti.

📌 Ikwuemesi: il giocatore nigeriano può rivelarsi un giocatore fondamentale, specialmente a gara in corso. La sua velocità e imprevedibilità potrebbero mettere a dura prova la difesa del Torino.

Napoli-Verona (domenica, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Ngonge: il calcio regala emozioni uniche e una di queste potrebbe essere il primo gol di Ngonge con la maglia del Napoli, magari proprio contro il suo passato. Per lui non sarà una partita semplice, ma gli stimoli non mancheranno.
📌 Kvaratskhelia: qua a prevalere sarà la voglia di tornare ad essere protagonista, nonché trascinatore del Napoli. Dopo aver saltato l’ultimo turno di campionato per squalifica, il georgiano tornerà titolare con l’obiettivo di tornare ad essere anche incisivo in zona gol.
📌 Noslin: attenzione al nuovo acquisto del Verona, uno dei più attivi nella partita contro il Frosinone. 6,5 di fantamedia, 81 minuti giocati, 28 palloni toccati, 2 tiri nello specchio, 2 passaggi decisivi e un totale di 17 duelli, questi alcuni dei suoi primi dati. Non male per un nuovo arrivato.
📌 Suslov: sicuramente una delle scommesse più interessanti per l’asta di riparazione. Rarissimi i voti insufficienti, diversi quelli sopra al 6. Baroni ha un nuovo talentino su cui puntare e così anche i fantallenatori, che da lui hanno beneficiato 1 gol e 2 assist con numeri destinati a crescere.

🔴 FLOP

📌 Lobotka: il Verona venderà cara la pelle e la partita potrebbe farsi sporca, poco lucida e a tratti cattiva. Il rischio ammonizioni è alto, soprattutto in mezzo al campo. Lobotka poi avrà più compiti d’impostazione e difesa, aumentando il rischio di subire possibili malus.
📌 Zielinski: non certo della titolarità e con la testa probabilmente altrove. Per lui i bonus mancano addirittura dalla 7^ giornata, quando realizzava un assist. Poi diverse insufficienze e qualche 6. Una stagione da dimenticare.
📌 Montipò: no al portiere del Verona contro il Napoli. Difficilmente terrà la porta inviolata e probabilmente i 30 gol subiti in 22 presenze aumenteranno ancor di più. Evitatelo.
📌 Difesa Verona: nessuna fantamedia sufficiente per i difensori gialloblù, poche chance di portare buoni voti nella prossima giornata. Bocciate in blocco il terzetto difensivo del Verona.

💡 SCOMMESSE

📌 Di Lorenzo: dal capitano del Napoli ci si aspetta qualcosa in più, considerando che l’ultimo bonus risale ormai alla 13^ giornata. Contro il Verona avrà modo di spingere sulla fascia con costanza, pensando più ad offendere che a difendere. La speranza è che possa tornare a portare +1 da subito.
📌 Henry: come è probabile che accada, Baroni sfrutterà Henry nella ripresa. La fisicità dell’attaccante gialloblù potrebbe essere un’arma pericolosa a gara in corso, considerando che i tre gol che ha realizzato sono arrivati tutti dalla panchina.

Atalanta-Lazio (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Scamacca: forma fisica migliore ritrovata e gol che è arrivato di conseguenza, ora Scamacca può davvero caricarsi l’Atalanta sulle spalle. Anche al fantacalcio, nonostante qualche infortunio di troppo, i numeri sono da top. 7,63 di fantamedia, 6 gol e 3 assist. Può risultare decisivo anche nei big match.
📌 Ederson: punto di riferimento per il centrocampo dell’Atalanta e gran profilo da avere al fantacalcio, nonostante alcune volte venga snobbato. I dati dicono che la fantamedia è sul 6,73, i gol sono 5 e gli assist 1. Sostituito appena 4 volte in 22 presenze, segno che è imprescindibile per Gasperini. Senza Koopmeiners, può essere lui a fare la differenza.
📌 Immobile: scocca l’ora di Immobile. Deve, perché sono 5 le partite saltate nell’ultimo periodo e sono ben 9 giornate che non arriva il gol. Ciro avrà l’esigenza di liberarsi di questo peso e vorrà tornare a sentirsi determinante per la sua Lazio. Farlo contro l’Atalanta sarà difficile, ma tornare in grande stile potrebbe dargli fiducia per questa seconda parte di stagione.
📌 Luis Alberto: l’ultima insufficienza portata dal Mago risale all’11 giornata, a confermare che schierandolo non si parte comunque mai in svantaggio. In queso genere di partite poi, lo spagnolo può esaltarsi e con Immobile titolare, proverà a tornare a creare l’alchimia dei vecchi tempi.

🔴 FLOP

📌 Scalvini: certamente un buonissimo difensore in campo, meno al fantacalcio. Dopo 20 presenze la fantamedia è sotto la sufficienza e i gol non sono ancora mai arrivati. Attenzione poi alla pericolosità offensiva della Lazio, fattore che potrebbe incidere in negativo sul suo voto in pagella.
📌 Carnesecchi: nonostante Carnesecchi abbia tenuto la porta inviolata nelle ultime due giornate, non è escluso che Atalanta-Lazio possa preannunciarsi ricca di gol. Attenzione quindi ai malus, non sarà semplice ottenere il terzo clean sheet consecutivo.
📌 Zaccagni: condizioni fisiche tutte da monitorare, titolarità non scontata, partita complessa e numeri che finora sono stati poco più che sufficienti. Schierarlo può essere un rischio, nonostante il nome sia importante.
📌 Guendouzi: tra Atalanta e Lazio si preannuncia una battaglia, anche molto fisica. Occhio quindi agli eccessi di foga e ai possibili malus. Il francese ha dimostrato di non tirarsi mai indietro in caso di necessità. Ciò può essere un pregio, ma anche un difetto.

💡 SCOMMESSE

📌 Holm: attenzione all’ex Spezia, che nelle ultime giornate si sta imponendo come un titolare sulla fascia destra dell’Atalanta. Ottima scommessa per l’asta, ma ottima scommessa anche contro la Lazio, dove arando la fascia potrebbe mettere in difficoltà la difesa biancoceleste.
📌 Isaksen: uno degli uomini più frizzanti contro il Napoli, che non è escluso possa sostituire l’acciaccato Zaccagni. La fiducia dell’ambiente nei suoi mezzi è totale, ora però servirà iniziare ad essere anche decisivo oltre a far vedere qualche bella giocata. Può essere l’asso nella manica di Sarri.

Inter-Juventus (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Dimarco: il classe 1997 è uno dei punti di riferimento dell’Inter e nei big match come quello contro la Juventus spesso si esalta. Viene da un turno di riposo, dunque sarà anche più fresco. Lanciatelo per un possibile +1 o anche un +3.

📌 Barella: l’ex Cagliari rientra dalla squalifica giusto in tempo per il derby d’Italia dal sapore di Scudetto e sa già come far male ai bianconeri (visto che gli ha fatto gol in passato). Schieratelo senza dubbi.

📌 Rabiot: il centrocampista francese rientra dopo l’infortunio e, dopo la rete alla Roma, punta ad essere nuovamente decisivo contro una grande rivale come l’Inter. Lanciatelo con fiducia.

📌 Locatelli: il classe 1998 ha segnato un solo gol in questo campionato, proprio a San Siro (contro il Milan). Questo stadio gli porta fortuna e chissà che non possa andare ancora a segno. Nel dubbio, schieratelo.

🔴 FLOP

📌 Acerbi: il centrale difensivo classe 1988 rischia di soffrire il momento d’oro che sta vivendo Vlahovic. Il centravanti serbo potrebbe metterlo in seria difficoltà e portarlo ad andare incontro a un giallo e/o a un’insufficienza.

📌 Dumfries: nelle ultime settimane, l’esterno olandese ha perso smalto e minutaggio e anche nel match contro la Vecchia Signora può partire dalla panchina (è in ballottaggio con Darmian). Visto lo scarso periodo di forma schierarlo è un azzardo che non vi consigliamo di assumervi.

📌 Mckennie: uscito acciaccato dall’ultima sfida con l’Empoli, l’ex Schalke 04 non sarà al massimo e potrebbe pagare il ritmo molto spesso forsennato impresso dai nerazzurri alle partite. Prudenza dunque con lui, potete anche lasciarlo in panchina.

📌 Chiesa: un discorso simile vale per il classe 1997, reduce da un problema fisico e non certo di giocare dall’inizio. Se avete alternative migliori, si può escludere dal vostro 11 titolare.

💡 SCOMMESSE

📌 Pavard: il centrale difensivo francese è ancora a caccia del suo primo bonus in Italia, ma le sue prestazioni sono in netta crescita (così come i suoi voti). Si può puntare su di lui anche in questa grande sfida, magari potrebbe anche sbloccarsi con un +1 o un +3.

📌 Gatti: il difensore goleador (3 reti finora) punta a colpire un’altra big dopo il Napoli. Se cercate il bonus a sorpresa ci può stare scommettere su di lui, potrebbe regalarvi una grande soddisfazione.

Roma-Cagliari (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Llorente: anche con l’avvento di De Rossi sulla panchina giallorossa, il difensore spagnolo è rimasto un titolarissimo. Un profilo affidabile da buon voto e con un bonus (assist) all’attivo. In un match abbordabile come quello contro i sardi va alla ricerca del primo gol stagionale, lanciatelo nel vostro 11.

📌 Pellegrini: il capitano della Roma è stato rigenerato dalla cura DDR ed è stato protagonista delle prime due partite del nuovo allenatore con un doppio +3. Il momento è d’oro e il tris è una possibilità concreta, schieratelo senza alcun dubbio.

📌 Lapadula: il bomber classe 1990 ha smaltito i problemi fisici e punta ora al rilancio, trovare un buon voto o magari il suo secondo gol stagionale all’Olimpico sarebbe importante per raggiungere tale obiettivo.

📌 Petagna: l’ex Monza ha ormai assunto i gradi di titolare dell’attacco sardo, e si è anche sbloccato qualche giornata fa. Se siete corti in attacco, può essere una buona soluzione di emergenza per il terzo slot offensivo.

🔴 FLOP

📌 Huijsen: il centrale difensivo classe 2005 non si è ancora integrato nel suo nuovo contesto di squadra e il passaggio a una retroguardia a quattro rischia di fargli perdere spazio. Per questo motivo, potete fare altre scelte per questa giornata.

📌 Aouar: rientrato dalla Coppa d’Africa, l’algerino è subentrato a Dybala nel match con la Salernitana, ma con l’ormai imminente arrivo di Baldanzi avrà sempre meno possibilità di giocare e dunque diventa complicato puntarci al fantacalcio.

📌 Dossena: periodo poco positivo per il difensore classe 1998, reduce da 3 gialli e 2 pesanti insufficienze nelle ultime 4 partite. Non è conveniente schierarlo in questo turno, avrà di fronte clienti molto ostici come Pellegrini, Dybala e Lukaku.

📌 Jankto: il centrocampista ceco sta fortemente deludendo in questa sua avventura in Sardegna, dove si è messo in mostra solo per 2 assist. Al tempo stesso, però, la titolarità non è mai stata certa e il rendimento è sempre piuttosto altalenante, dunque evitatelo per questo turno.

💡 SCOMMESSE

📌 Angelino: il neo acquisto giallorosso punta a prendersi subito una maglia da titolare (complici anche i problemi fisici di Spinazzola) e potrebbe magari bagnare il suo esordio col suo primo bonus in Italia. Per chi l’ha già preso all’asta è un’ottima soluzione di giornata.

📌 Zappa: l’esterno classe 1999 si è preso stabilmente un posto da titolare e sta offrendo un buon rendimento, motivo per cui se avete uno slot libero nella vostra difesa ci può stare puntare su di lui, magari per un inaspettato +1.

Altre notizie

⚽ Probabili formazioni 32^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 32 giornata – Dopo il 31° turno di Serie A, spazio alla 32^[...]

🎙️ CONFERENZE STAMPA 32^ giornata | Di Francesco: “Out Harroui e Monterisi. Sull’involuzione di Soulè…”. Allegri: “Ho due dubbi di formazione”

Con la vittoria conquistata a Udine, l’Inter inizia ufficialmente il countdown v[...]

Sassuolo-Milan | Leao, Pulisic e Giroud: chi gioca e chi no, novità e turnover

Leao, Pulisic e Giroud: chi giocherà titolare in vista della sfida tra Sassuolo-[...]

⚽ Probabili formazioni 32^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 32 giornata – Dopo il 31° turno di Serie A, spazio alla 32^[...]

Sassuolo-Milan | Leao, Pulisic e Giroud: chi gioca e chi no, novità e turnover

Leao, Pulisic e Giroud: chi giocherà titolare in vista della sfida tra Sassuolo-[...]