Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 22^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 22^ giornata

Consigli fantacalcio 22^ giornata – Un nuovo ed avvincente turno di campionato è già alle porte: sta per iniziare la 22^ giornata di Serie A e di fantacalcio, nella quale di certo non mancheranno bonus e spettacolo.

Appuntamento a partire dalle ore 20:45 di venerdì 26 gennaio, ovvero dal fischio d’inizio dell’anticipo tra Cagliari e Torino. A seguire spiccano i big match Lazio-Napoli e Fiorentina-Inter, mentre Salernitana-Roma chiuderà le danze nel monday night. Schierate al meglio il vostro undici titolare al fantacalcio, restando sempre aggiornati sulle probabili formazioni e sui nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 22^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 22^ giornata: top, flop e scommesse

Cagliari-Torino (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Zappa: il laterale italiano rappresenta un’ottima opzione in questo turno. Tenterà di rendersi prezioso anche in fase offensiva, dalle sue giocate potrebbero scaturire preziosi assist.

📌 Nandez: non sarà certamente una macchina da bonus, tuttavia resta uno dei leader più indiscussi della squadra di Ranieri. Pronto a lottare su ogni pallone, potrebbe uscirne con un ottimo voto in pagella.

📌 Buongiorno: il capitano dei granata è ormai una certezza assoluta per la difesa e per il modificatore. Va gestito quasi alla pari dei top, va schierato in ogni campo. In qualunque match potrebbe lasciare il segno grazie ai suoi colpi di testa perentori.

📌 Sanabria: è diventato in poco tempo la spalla ideale di Zapata, abile a creare spazi e a dialogare con i compagni. Avrà modo di sfruttare al meglio le sue doti da rapace d’area di rigore, terza punta ideale per il vostro attacco in questo weekend.

🔴 FLOP

📌 Prati: mister Ranieri si affida costantemente a lui in cabina di regia, tuttavia il suo apporto al fantacalcio stenta a decollare. Garanzia di voto e nient’altro: il ruolo lo penalizza in termini di bonus, meglio fare altre scelte.

📌 Lapadula: i continui problemi fisici lo hanno costretto fin qui ad intraprendere una stagione da comparsa. Sarà a disposizione, ma probabilmente non ancora al 100%. Contro una difesa rocciosa come quella granata, poi, rischierebbe di faticare più del dovuto.

📌 Vojvoda: il laterale kosovaro è scivolato indietro nelle gerarchie di Juric, che gli sta preferendo Lazaro. Anche in caso di titolarità a sorpresa, però, non intrigherebbe. Relegatelo serenamente in panchina, in attesa dell’asta di riparazione per liberarvene.

📌 Ricci: la sua presenza in mediana favorisce ritmo ed equilibrio ai meccanismi del Toro, tuttavia il suo impiego al fantacalcio non intriga affatto. La speranza di bonus da parte sua appare davvero vana.

💡 SCOMMESSE

📌 Dossena: è lui il vero leader della difesa dei sardi, utile non solo per il modificatore, ma anche in ottica bonus. Nello scorso turno solo un super intervento di Turati gli ha negato la gioia del gol. I suoi inserimenti sui piazzati possono rivelarsi decisivi.

📌 Lazaro: ha conquistato una maglia da titolare fisso grazie ad una fase di crescita evidente. Il suo apporto in fase offensiva sarà fondamentale, attenzione a potenziali assist vincenti per Zapata e compagni.

Atalanta-Udinese (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Ederson: la nuova forza motrice del centrocampo orobico ha voglia di continuare a stupire. Trovò un gol decisivo nel match d’andata, non è affatto escluso che il copione possa ripetersi. Fiducia piena nei suoi confronti.

📌 De Ketelaere: l’ex Milan può proseguire nell’ottima scia intrapresa con la maglia della Dea. Se un anno fa era un flop totale, oggi è un’intrigante pedina da bonus sulla quale puntare con serenità, soprattutto in gare come quella in arrivo.

📌 Samardzic: si è sbloccato nello scorso turno, adesso potrebbe esaltarsi nuovamente di fronte ad un’altra grande squadra. Le voci di mercato sembrano essersi smorzate, può tornare ad essere una prima scelta tra i centrocampisti.

📌 Thauvin: due gol consecutivi per l’attaccante francese, un dettaglio che in questa fase non va ignorato. Sta attraversando un piacevole ed inaspettato momento di rinascita: approvato il suo impiego, non escludetelo a meno di alternative maggiormente valide.

🔴 FLOP

📌 Ruggeri: Gasperini continua a dargli fiducia, ma fin qui il suo impiego al fantacalcio non sta ripagando le aspettative. I bonus latitano, al contrario dei cartellini e delle insufficienze. La vostra difesa può farne a meno.

📌 Scamacca: il suo impatto tra le fila della Dea, ad oggi, ha registrato più ombre che luci. Il centravanti italiano paga una condizione fisica non ancora del tutto ottimale. Nella gara in arrivo rischia di proseguire la sua fase di digiuno.

📌 Kamara: è diventato il nuovo padrone della corsia mancina dei friulani, ma di certo non gode dello stesso appeal dei suoi predecessori. La sua unica funzione è quella di garantire il voto, potete tranquillamente relegarlo in panchina.

📌 Lovric: è tornato finalmente ad incidere in zona bonus, tuttavia quella contro la Dea non sembra la sfida ideale per puntare su di lui. Rischia di restare imbrigliato nella lotta a centrocampo, faticando ad inserirsi con continuità in zona offensiva.

💡 SCOMMESSE

📌 Muriel: oltre ad essere un ex della gara, il colombiano è sempre un’opzione approvata in attacco aldilà del suo essere o meno titolare. Tutti ormai conoscono le sue qualità: gli possono bastare anche solo pochi minuti per lasciare il segno.

📌 Lucca: crescita evidente del giovane centravanti italiano, meritevole di un posto fisso al centro dell’attacco dei friulani. La rete gli manca dalla 18^ giornata: non è affatto escluso che possa sbloccarsi, nonostante il match sulla carta complicato.

Juventus-Empoli (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Cambiaso: se inizialmente potevano esserci dei dubbi, adesso non ne esistono più. Il laterale bianconero sta diventando un punto fermo della formazione di Allegri e una pedina su cui puntare costantemente al fantacalcio. Occhio a nuovi assist vincenti da parte sua.

📌 Vlahovic: assolutamente intoccabile nell’attacco della Vecchia Signora e in quello della vostra rosa. 6 gol e un assist nelle ultime 5 partite, ma la netta sensazione è che possa ampliare ulteriormente il suo bottino nel match contro i toscani.

📌 Zurkowski: se doveste già averlo in rosa, schierarlo all’Allianz Stadium sarebbe doveroso. Merita la conferma, nonostante la gara complicata, dopo la clamorosa tripletta dello scorso turno. Chissà che non possa centrare nuovi bonus, l’impatto è stato straordinario.

📌 Cambiaghi: è ancora clamorosamente a secco di +3 in questa stagione, nonostante sia un titolarissimo. Occhio però alla rinascita proprio nel momento più inaspettato. A meno di alternative maggiormente valide, schierarlo non sarebbe affatto una follia.

🔴 FLOP

📌 Gatti: nel trio difensivo dei bianconeri, forse al momento è lui quello meno affidabile. Nonostante sia abilissimo nel gioco aereo, è anche quello maggiormente esposto alle insufficienze in caso di sbavature difensive.

📌 Miretti: non fate l’errore di sprecare con lui uno slot a centrocampo. Sebbene la squadra di Allegri viva un momento d’oro, le sue prestazioni si rivelano costantemente piatte e insufficienti. Al momento non è un giocatore su cui puntare.

📌 Caprile: dopo il lungo infortunio patito ad inizio stagione, ha finalmente ritrovato la titolarità grazie ad ottime prove. Il suo impiego allo Stadium, però, va totalmente escluso. Rischia di uscirne con un fantavoto pessimo, potrebbe subire più di una rete.

📌 Marin: si è rivisto a sorpresa tra i titolari nello scorso turno, dopo un periodo di costanti esclusioni. Con mister Nicola potrebbe avere maggiore spazio, ma al fantacalcio resta un elemento da relegare serenamente e costantemente in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Milik: il fantacalcio attende un suo exploit dopo la tripletta in Coppa Italia. La speranza è che in gare come questa, nonostante un minutaggio ridotto, possa comunque lasciare il segno grazie alle sue doti da centravanti di razza. Da schierare con una riserva.

📌 Gyasi: azzardo per cuori forti. È stato impiegato da esterno tuttafascia nello scorso turno, culminato con il trionfo sul Monza: chissà che non possa rivelarsi una pedina fondamentale nel nuovo Empoli di Nicola, tornando ad essere un elemento valido per la mediana.

Milan-Bologna (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Loftus-Cheek: il centrocampista inglese sta confermando gli enormi segnali di crescita messi in mostra nelle ultime settimane. In gol a Udine con un inserimento a fari spenti dei suoi, proverà a trascinare i compagni anche contro il Bologna.

📌 Maignan: il portierone francese è uno dei più forti di tutta la Serie A nel suo ruolo. La prestazione di Udine, questioni extra-campo a parte, non è state delle più positive, ma ha tutte le qualità per poter incidere nella prestazione della sua squadra.

📌 Ferguson: il giocatore scozzese è uno dei segreti del Bologna di Thiago Motta. Equilibratore e ago della bilancia di una squadra che sta stupendo l’Italia intera. Vorrà tornare a far gol, e quale scenario migliore del Meazza per gioire?

📌 Freuler: una delle innumerevoli chiavi tattiche dei rossoblù. Motore in entrambe le fasi, ottimo tiratore e giocatore dinamico. Il centrocampista svizzero può dire la sua anche quando il livello si alza.

🔴 FLOP

📌 Jovic: non partirà titolare, salvo clamorose sorprese. Il suo apporto è stato più che buono quando chiamato in causa a gara in corso. Avere lo stesso impatto di Udine, però, non sarà assolutamente semplice contro una squadra ben organizzata dal punto di vista difensivo.

📌 Reijnders: il giocatore olandese si fa apprezzare, in particolare, quando può sgroppare palla al piede e dettare i tempi della manovra. Circostanze che, però, potrebbero verificarsi meno volte del previsto, dato che il Bologna è una squadra che mira al possesso palla e attira la pressione dei centrocampisti avversari.

📌 Kristiansen: Pulisic è uno dei clienti più scomodi di tutta la Serie A. Il terzino danese avrà un compito molto difficile, di conseguenza, vi consigliamo caldamente di virare su altri profili.

📌 Lucumi: La squalifica di Posch potrebbe costringerlo a partire da terzino destro, un ruolo non proprio a lui congeniale. Dal suo lato dovrebbe agire Leao che potrebbe approfittare del momento d’emergenza che stanno vivendo i rossoblù in quella zona di campo.

💡 SCOMMESSE

📌 Calabria: dopo un ottimo avvio di stagione, il capitano rossonero è sceso di livello. Circostanza che, nel corso di una stagione lunga, può assolutamente verificarsi. Le qualità, però, rimangono e può sfoderare una prestazione delle sue in un match delicato.

📌 Saelemaekers: ex di turno, vuole dimostrare tutto il suo valore nello stadio che gli ha permesso di mettersi in mostra nel grande calcio e che gli ha consentito di diventare campione d’Italia. Al rientro da un infortunio, può essere la mina vagante di Thiago Motta.

Genoa-Lecce (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Strootman: il centrocampista olandese è il motorino del Genoa allenato da Alberto Gilardino. Corre, lotta, ripulisce palloni e va al tiro. I bonus latitano, ma non è escluso che, così facendo, l’ex Roma possa regalare una gioia a sé stesso e ai suoi fantallenatori.

📌 Vasquez: il difensore messicano è il più brillante e il più in forma dei difensori genoani. Manca qualche bonus all’interno dell’area di rigore avversaria, ma sta garantendo ottime prestazioni e, di conseguenza, ottimi voti.

📌 Almqvist: il Lecce ha assolutamente bisogno delle qualità dello svedese in un match cruciale per le sorti salvezza. L’imprevedibilità, caratteristica che è nelle sue corde, può essere molto importante per le sorti del match.

📌 Piccoli: l’attaccante classe 2001 ha già dimostrato che può decidere una partita anche quando chiamato a gara in corso. Probabile che parta dalla panchina, ma è proprio la sua capacità di entrare e far gol a gara in corso che rende appetibile il suo profilo.

🔴 FLOP

📌 Bani: tornato titolare nelle ultime 2 partite dopo l’infortunio, il centrale di Gilardino, però, è ancora a caccia della miglior condizione fisica. Il duello con Krstovic potrebbe renderlo vulnerabile e meno lucido quando entrerà in gara Piccoli.

📌 Thorsby: il centrocampista norvegese è noto più per le sue qualità in interdizione che nella metà campo avversaria. Giocatore fisico e abile nel gioco aereo, potrebbe rimediare qualche malus indesiderato dai proprio fantallenatori.

📌 Gallo: il Genoa spinge molto con i due quinti, di conseguenza, il terzino classe 2000 sarà chiamato ad una gara di contenimento più accorta del solito. Le qualità ci sono tutte, ma il tipo di partita che potrà uscire fuori potrebbe penalizzarlo.

📌 Rafia: parte sfavorito nel ballottaggio con Kaba e Gonzalez. L’ex Juventus non è quel giocatore brillante che abbiamo ammirato a inizio stagione, di conseguenza, dubitiamo fortemente che riesca ad incidere anche se dovesse essere chiamato a gara in corso.

💡 SCOMMESSE

📌 Spence: molto bene la gara giocata in casa della Salernitana. Il inglese, vista l’emergenza, sarà ancora protagonista in un altro match delicato per le sorti salvezza. Puntateci se non avete grande scelta.

📌 Banda: al rientro dalla Coppa d’Africa, l’esterno offensivo zambiano non dovrebbe partire dal 1′. Dettaglio che, però, può essere facilmente trascurabile dinanzi alle sue caratteristiche che potrebbero portarlo a spaccare la partita quando sarà chiamato in causa da D’Aversa.

Verona-Frosinone (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Suslov: il centrocampista slovacco è uno dei giocatori più talentuosi di Baroni che, nelle ultime settimane, gli ha dato sempre più fiducia. All’appello manca qualche bonus e la sfida con il Frosinone può essere quella giusta per sbloccarsi.

📌 Tchatchoua: terzino di spinta ma, allo stesso, abile anche in fase di contenimento. I ciociari sono una squadra che accetta i duelli, e il belga con la sua qualità e fisicità potrebbe giovarne.

📌 Brescianini: uno dei giocatori chiave di Di Francesco. Abbina la sua grande stazza a ottime qualità tecniche e senso del gol come ha già dimostrato in questa stagione. Se non avete grandi alternative, è arrivato il momento di schierarlo.

📌 Kaio Jorge: l’attaccante brasiliano è in netta ripresa. Che parta titolare o dalla panchina può ugualmente incidere, come certificato dal gol messo a segno contro il Cagliari nei minuti finali del match.

🔴 FLOP

📌 Magnani: difensore roccioso, attento e abile nel gioco aereo. La caratteristica che, però, ci porta a sconsigliarlo è la sua propensione al cartellino che, in chiave fantacalcio, è da considerare nelle scelte.

📌 Saponara: non è il giocatore che abbiamo ammirato negli anni di Firenze. Non ha bisogno di presentazioni, ma è chiaro che, in questo momento, non riesce a sprigionare tutte le sue qualità.

📌 Mazzitelli: in gol con il Cagliari, ma la partita contro il Verona sarà molto fisica e piena di duelli. Non è esattamente un giocatore che tira indietro la gamba, di conseguenza, il nostro consiglio è di evitarlo per questo week end.

📌 Okoli: buon difensore, ma potrebbe subire la fisicità di Henry, specialmente nel gioco aereo. Anche lui è a rischio malus, per questo motivo, il nostro consiglio è quello di evitarlo.

💡 SCOMMESSE

📌 Bonazzoli: molto probabilmente, sta vivendo la fase più complicata della sua carriera. L’addio di Djuric può essere una buona notizia per lui che potrebbe trovare più spazio. Non partirà titolare, ma le qualità per incidere a gara in corso ci sono tutte.

📌 Barrenechea: fulcro del gioco di Eusebio Di Francesco, il centrocampista argentino non è esattamente il profilo più appetibile in chiave fantacalcio. La partita, però, si preannuncia abbastanza bloccata e le sua qualità tecniche e al tiro potrebbero giovare ai giallazzurri e ai fantallenatori.

Monza-Sassuolo (domenica, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Mota: titolare nelle ultime sei giornate di campionato, il portoghese sta ritrovando la migliore forma fisica. Frizzante, coraggioso e sempre pronto a puntare l’uomo. Queste caratteristiche potrebbero impensierire seriamente la difesa del Sassuolo.


📌 Colpani: se il Monza non sta brillando, lo stesso si può dire di Colpani. Per tornare a marciare come ad inizio anno, Palladino avrà bisogno della miglior versione del Flaco, chiamato a tornare pericoloso quanto prima. Le qualità le ha tutte per tornare ad essere determinante da subito.


📌 Berardi: non servono parole per spiegare perché Berardi sia uno dei possibili top, bastano i numeri. 8,09 di fantamedia, 9 gol e 2 assist in 17 presenze. Come si fa a lasciare fuori un calciatore simile?


📌 Pinamonti: tutto sommato anche i numeri della punta neroverde non sono per niente male. 7,10 di fantamedia, 20 presenze su 21 da titolare e 7 gol all’attivo. I gol del Sassuolo per lo più arrivano da lui o Berardi e perciò, contro il Monza è giusto puntarci.

🔴 FLOP

📌 Ciurria: una stagione totalmente negativa la sua rispetto alla scorsa. 0 gol, un solo assist e 5,95 di fantamedia. Difficilmente Ciurria riuscirà ad impensierire la difesa neroverde e anzi, è giusto valutare di svincolarlo all’asta di riparazione.


📌 Gagliardini: salvo sorprese, Gagliardini tornerà ad agire in mezzo al campo. Qui avrà compiti d’impostazione e di difesa più che di attacco, rischiando di portare a quota 5 le ammonizioni stagionali. Meglio puntare su un centrocampista maggiormente offensivo.


📌 Laurientè: tralasciando l’ultima partita che non è stata ancora giocata dal Sassuolo, nei precedenti tre incontri il francese ha portato solo 5,5. Voti non sempre positivi e difficoltà nel trovare il bonus. Il consiglio è quello di preferirgli un esterno maggiormente prolifico o una prima punta.


📌 Consigli: 4,79 di fantamedia, ben 30 reti subite in 19 presenze. Il Monza avrà fame di vittoria e con ogni probabilità si spingerà in attacco, provando a fare la partita. Difficilmente il portiere del Sassuolo riuscirà a tenere la propria porta blindata, evento accaduto in sole due occasioni.

💡 SCOMMESSE

📌 Colombo: l’attaccante di proprietà del Milan è chiamato al riscatto. Nelle ultime uscite Palladino gli sta preferendo Dany Mota, considerando che il suo apporto in zona gol manca ormai dall’undicesima giornata di campionato. Colombo avrà una chance da non sprecare, dovrà fare bene per provare a riprendersi il suo posto.


📌 Doig: attenzione al nuovo acquisto del Sassuolo. La scorsa stagione Doig ha dimostrato di saper essere utile anche in ottica bonus, quest’anno una situazione complessa al Verona ne ha compromesso le statistiche. Ora che con la maglia neroverde potrebbe ritrovare la giusta serenità, a migliorare potrebbero essere anche i voti.

Lazio-Napoli (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Felipe Anderson: reduce da un 8 ed un 9,5 negli ultimi due turni di campionato, il brasiliano sta confermando di essere in fiducia e difficilmente sostituibile al fantacalcio. Senza Immobile e Zaccagni, Sarri farà grande affidamento su Felipe Anderson, che potrebbe anche agire più vicino alla porta, da falso nove.


📌 Isaksen: per il momento il danese ha portato appena un gol ed un assist, bottino troppo magro per riuscire ad imporsi come titolare. Vista l’emergenza però, Sarri dovrebbe affidarsi proprio ad Isaksen, giocatore che farà di tutto pur di farsi notare. Attenzione quindi alle possibili sorprese, giusto provarci.


📌 Politano: con un Napoli in grande emergenza, Mazzarri dovrà fare ancora una volta grande affidamento su Politano, uno dei calciatori più in forma tra le fila azzurre. I 6 gol e 3 assist e la fantamedia del 7,28 confermano che è un giocatore da non lasciare fuori, soprattutto adesso che la giocata decisiva dovrà partire dai suoi piedi.


📌 Di Lorenzo: il terzino del Napoli dovrà rispondere da vero capitano per provare a far fronte alle critiche dell’ultimo periodo rivolte alla sua squadra. Da lui ci si aspetta una risposta da leader, che potrebbe portare la fantamedia del 6,38 a salire verso l’alto.

🔴 FLOP

📌 Lazzari: l’ultima volta da titolare risale alla 16^ giornata, quando contro l’Inter rimediava un 4 con tanto di espulsione. Clienti scomodi e “poco allenamento” potrebbero portarlo verso un voto negativo. Meglio non rischiare.


📌 Castellanos: condizioni fisiche da monitorare, anche se dovrebbe riuscire a recuperare per tempo. Proprio qualche acciacco di troppo e una difesa pronta a tutto pur di blindare la porta difesa da Gollini, sono elementi che mettono a rischio il suo voto in pagella.


📌 Lindstrom: per il danese potrebbe esserci una chance da titolare, ma occhio. Nell’unica occasione in cui è stato lanciato dall’inizio, ha portato solo un 6, contro il Lecce. Vista la difficoltà del match, il rischio è che le caselle dei gol e degli assist potrebbero continuare a segnare lo 0.


📌 Zielinski: sapete da quanto Zielinski non prende un voto superiore al 6? Dall’11^ giornata, quando contro la Salernitana otteneva un 6,5. Il bonus invece manca addirittura dal 7° turno di campionato. Qualcosa tra lui ed il Napoli sembra si sia rotto e a risentirne sono anche i fantallenatori.

💡 SCOMMESSE

📌 Vecino: la Lazio nella ripresa avrà certamente bisogno di forze fresche e Vecino è uno dei primi candidati a subentrare. Il giocatore ha spesso dimostrato di saper essere decisivo anche dalla panchina, tanto che in stagione ha già siglato 3 reti pur avendo una sola presenza da titolare. Attenzione quindi alla mossa (non troppo) a sorpresa nel secondo tempo.


📌 Ngonge: un po’ lo stesso discorso fatto con Vecino, attenzione ai possibili bonus dalla panchina. Ngonge, vista anche la grande emergenza, dovrebbe trovare il debutto con la maglia del Napoli, seppur solo nella ripresa. La voglia di sentirsi subito protagonista in questa squadra sarà molta, così come quella di salire a quota 7 centri in campionato.

Fiorentina-Inter (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Martinez Quarta: il centrale argentino ha segnato fin qui 3 gol, di cui 2 contro big come Atalanta e Roma. Chissà che non possa ripetersi ancora e colpire una difesa solida come quella dell’Inter, o almeno portare a casa un buon voto. Potete dargli fiducia.

📌 Bonaventura: l’ex Milan non sta attraversando un momento particolarmente felice a livello realizzativo, considerato il rigore sbagliato qualche settimana fa e il +3 che manca dalla 14^ giornata. Nella sfida coi nerazzurri però sentirà odore di derby e in queste partite Jack si esalta, perciò schieratelo.

📌 Mkhitaryan: il centrocampista armeno è in uno splendido periodo di forma, con un paio di assist in altrettante recenti partite di campionato e in generale ha fornito ben 5 passaggi vincenti in stagione (oltre a 2 gol). Numeri ottimi eccellenti, che devono spingervi a puntarci anche per questa giornata. Può fare ancora molto bene.

📌 Frattesi: complice la squalifica di Barella, il classe 1999 ha la sua grande occasione per partite finalmente titolare e convincere Inzaghi a dargli più spazio. Da subentrato ha comunque dato un importante contributo, soprattutto con la rete decisiva contro il Verona della 19^ giornata. In questo turno più che mai è da schierare, lanciatelo con fiducia.

🔴 FLOP

📌 Arthur: numeri poco entusiasmanti per il centrocampista brasiliano, che non è un profilo adatto al fantacalcio se andate alla ricerca di bonus. In un match complicatissimo come quello contro l’Inter schierarlo nel vostro 11 titolare è un rischio che non vi consigliamo di assumervi, l’insufficienza è dietro l’angolo.

📌 Nzola: l’ex Spezia si è sbloccato nella scorsa partita di campionato della Fiorentina, ma solo su rigore. Non offre le giuste garanzie e difficilmente riuscirà a impensierire la granitica difesa nerazzurra, sempre se avrà spazio. Lasciatelo in panchina senza pensarci troppo.

📌 De Vrij: il centrale difensivo olandese sta giocando pochissimo ultimamente e potrebbe aver perso un po’ il ritmo partita, motivo per cui non sarà semplice rimpiazzare l’acciaccato Bastoni e potrebbe soffrire la fame di gol di giocatori come Nico Gonzalez, Bonaventura e Beltran.

📌 Pavard: il classe 1996 non ha ancora espresso pienamente il suo potenziale e, nonostante sia in crescita, potrebbe andare in difficoltà nell’insidiosa trasferta toscana. Tenete in considerazione che è anche reduce da un cartellino giallo nella scorsa gara di Serie A col Monza, dunque attenzione al malus.

💡 SCOMMESSE

📌 Kayode: il classe 2004 ha sfornato il suo primo +1 stagionale alla 18^ giornata ed è in crescita. Con la sua vivacità potrebbe mettere in crisi i nerazzurri e fare la differenza in fascia, magari lasciando ancora il segno in fase di rifinitura.

📌 Sanchez: il cileno ha lanciato un segnale di risveglio avviando l’azione del gol che ha regalato la Supercoppa all’Inter e contro i viola potrebbe essere un’arma interessante da inserire a gara in corso per acciuffare il suo primo bonus stagionale. Se ce l’avete, potete provare a lanciarlo (con una riserva certa del voto per coprirvi).

Salernitana-Roma (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Bradaric: l’esterno croato è tra i più in forma della Salernitana, essendo reduce da 2 assist di fila. Ha già colpito il Napoli, sa dunque come far male ad una big come la Roma, potete lanciarlo.

📌 Candreva: il classe 1987 continua ad essere il faro dei granata a suon di gol e assist e non dimenticate che nel match di andata punì i giallorossi con una doppietta. Il piede è caldo e la vostra fiducia nei suoi confronti deve essere incondizionata.

📌 Mancini: il centrale difensivo italiano torna dalla squalifica e si riprenderà il suo posto (forse nella nuova difesa a 4 di De Rossi). Contro una Salernitana in costante sofferenza dietro è giusto schierarlo anche per un +3 (già 2 gol in stagione).

📌 El Shaarawy: l’ex Milan è stato fra i protagonisti dell’esordio del nuovo allenatore giallorosso fornendo un assist e offrendo un’ottima prestazione. Dategli continuità e lanciatelo anche contro i campani.

🔴 FLOP

📌 Lovato: il centrale difensivo classe 2000 è al centro di voci di mercato e l’ultima prestazione contro il Genoa è stata disastrosa, segno che forse non è del tutto concentrato sul campo. Per questo meglio lasciarlo in panchina, in attesa di sviluppi sul suo futuro.

📌 Kastanos: il trequartista cipriota è appena rientrato dall’infortunio, ma non può ancora essere al top della forma e non è conveniente schierarlo contro una squadra in ripresa come la Roma. Fate altre scelte per questa giornata.

📌 Kristensen: l’esterno danese non sta convincendo nelle ultime settimane e con De Rossi rischia di perdere il posto da titolare (è partito in panchina all’esordio di DDR). Per questa ragione, non è il momento giusto per schierarlo al fantacalcio, meglio avere prudenza.

📌 Cristante: il classe 1995 rientra dalla squalifica ma il suo apporto fantacalcistico dalla 7^ giornata in poi è stato costellato di malus (5 gialli) e i bonus sono solo un lontano ricordo. Attenzione alla sfida con la Salernitana, che potrebbe essere molto fisica e portarlo a rischiare un nuovo giallo.

💡 SCOMMESSE

📌 Martegani: il centrocampista argentino si è appena sbloccato, realizzando il suo primo gol in Italia nello scorso turno. Ora che è in fiducia e si è preso il posto da titolare potete sfruttare il momento e provare a lanciarlo anche contro i giallorossi, potrebbe regalarvi un bonus a sorpresa.

📌 Bove: il classe 2002 è sempre fra i più positivi della Roma e con il suo idolo De Rossi a guidarlo dalla panchina potrebbe acquisire ancora più convinzione nei propri mezzi e spiccare il volo anche in zona bonus. Se ce l’avete dategli una chance.

Altre notizie

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

🚑 Infortunati 34^ giornata Serie A: novità Lukaku, Immobile, Messias, Zaccagni, Belotti e Alcaraz

Infortunati 34 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]

📢 Atalanta | Tourè, Lookman o Scamacca: ecco chi sarà titolare nelle ultime 5 giornate

Tourè, Lookaman o Scamacca: chi sarà titolare in vista delle ultime 5 giornate d[...]

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

🚑 Infortunati 34^ giornata Serie A: novità Lukaku, Immobile, Messias, Zaccagni, Belotti e Alcaraz

Infortunati 34 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]

📢 Atalanta | Tourè, Lookman o Scamacca: ecco chi sarà titolare nelle ultime 5 giornate

Tourè, Lookaman o Scamacca: chi sarà titolare in vista delle ultime 5 giornate d[...]