Leghe FantaMaster
Home Β» Consigli Fantacalcio Β» πŸ“ Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 21^ giornata

πŸ“ Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 21^ giornata

Consigli fantacalcio 21^ giornata – Sta per iniziare la 21^ giornata di Serie A e di fantacalcio, un turno particolare in quanto si svolge contemporaneamente alla Supercoppa italiana. Le gare in programma nel palinsesto per Napoli, Lazio, Inter e Fiorentina sono state infatti rinviate al prossimo febbraio (qui la gestione delle quattro partite). Analizzeremo comunque il tutto nella sua interezza, dando la possibilità a chi attenderà i voti di avere le risposte che cerca.

Si parte alle ore 18:00 di sabato 20 gennaio: sarà Roma-Verona ad inaugurare il weekend. Il Milan andrà di scena ad Udine, la Juventus farà visita al Lecce. Non fatevi distrarre dal fatto che la giornata di fantacalcio resterà in stand-by: seguite sempre le probabili formazioni e i nostri consigli, schierando al meglio il vostro undici titolare. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 21^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 21^ giornata: top, flop e scommesse

Roma-Verona (sabato, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Pellegrini: fiducia nel capitano giallorosso per questo turno. Potrebbe finalmente tornare protagonista, match ideale per esaltare le sue caratteristiche. Occhio a possibili tentativi vincenti da parte sua in occasione dei calci piazzati.

📌 Lukaku: il tanto atteso ritorno al bonus del centravanti belga potrebbe avvenire in questo weekend. Pur brillando a fasi alterne, resta sempre un attaccante di prima fascia e come tale va trattato. Da schierare ad occhi chiusi.

📌 Folorunsho: la sua fisicità in mezzo al campo lo rende un elemento inamovibile, a maggior ragione adesso che mancherà Duda per squalifica. Potrebbe rendersi protagonista e portare a casa un ottimo voto in pagella.

📌 Saponara: almeno inizialmente, per qualità tecniche ed esperienza, toccherà a lui raccogliere l’eredità di Ngonge. Spesso in passato ha fatto male ai giallorossi, chissà che la gara dell’Olimpico non possa segnare per lui la svolta di una stagione fin qui deludente.

🔴 FLOP

📌 Spinazzola: titolare o meno, il suo apporto non è più quello di una volta. L’aria di separazione con il club capitolino non è un elemento che gioca a suo favore, anche la determinazione da parte sua non è più la stessa.

📌 Paredes: non lasciatevi ingannare dal rigore realizzato a San Siro. Procedete con prudenza: non sono affatto scontate nuove opportunità dal dischetto. Senza questo dettaglio, il suo profilo rimane uno di quelli da evitare, sempre a rischio malus ammonizioni.

📌 Difesa Verona: dopo numerosi addii eccellenti, la retroguardia degli scaligeri non offre davvero alcuna garanzia. Uscire dall’Olimpico con valutazioni positive appare un autentico miraggio. Se avete qualcuno di loro in rosa, relegateli in fondo alla panchina.

📌 Djuric: guida inamovibile dell’attacco di Baroni, elemento da gestire saggiamente al fantacalcio. Non è detto che al +3 dello scorso turno ne segua immediatamente un altro, in una trasferta sulla carta ostica. Concedetegli un turno di riposo a meno di emergenze.

💡 SCOMMESSE

📌 Belotti: durante i tempi d’oro con la maglia del Torino, in questo tipo di sfide il suo timbro era quasi una certezza. Quei periodi adesso sono lontani anni luce, tuttavia azzardare il suo impiego non sarebbe una follia: chissà che a sorpresa non possa essere lui l’uomo della svolta tra i giallorossi, per porre fine al momento complicato.

📌 Henry: aldilà della macchia del rigore sbagliato al Meazza, quando è entrato in campo contro le Big ha spesso iscritto il suo nome al tabellino dei marcatori con gol pesanti. Non va escluso che il copione possa ripetersi anche all’Olimpico.

Udinese-Milan (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Lovric: il centrocampista trascinatore ammirato nella scorsa stagione è finalmente tornato. Sfruttare il magic moment è quasi un obbligo. A prescindere dall’avversario, con le sue qualità è in grado di lasciare il segno sempre in maniera nitida.

📌 Lucca: il suo lavoro per la squadra si sta rivelando fondamentale, c’è solo un dettaglio che fin qui macchia una stagione in crescendo a livello personale. Non hai mai timbrato il cartellino contro una Big: è il momento di sfatare questo tabù.

📌 Reijnders: il centrocampista tuttofare dei rossoneri potrebbe salire in cattedra in sfide di questo tipo. Tra inserimenti velenosi e tentativi potenzialmente vincenti dalla distanza, rappresenta un elemento a cui non rinunciare mai nella vostra mediana.

📌 Giroud: annata d’applausi per il centravanti francese, che non ha alcuna intenzione di rallentare. Continuare a dargli fiducia è un atto dovuto, lui è pronto a ripagare i suoi estimatori a suon di nuovi bonus.

🔴 FLOP

📌 Samardzic: aldilà dei tormentoni di mercato, il talento serbo al momento non è più una prima scelta nel reparto mediano al fantacalcio. Manca all’appuntamento con il +3 addirittura dalla sesta giornata, non sembra la gara ideale per rilanciarlo.

📌 Success: si è finalmente lasciato alle spalle i recenti problemi fisici, ma la musica non cambia affatto adesso che è rientrato. Definirlo una scelta secondaria in attacco è riduttivo, va escluso dal vostro reparto offensivo senza neanche porsi dubbi.

📌 Maignan: non si mette chiaramente in discussione il talento del portierone francese, quanto tuttavia il rischio di fastidiosi malus. La squadra friulana vive una fase di netta ripresa, anche e soprattutto in termini realizzativi: il rischio è che possa subire una o più reti.

📌 Leao: prima o poi tornerà ad incidere in maniera prepotente, ma non sembra questo il match della possibile svolta. Nel recente periodo è apparso poco brillante, al momento le piogge di bonus ammirate in passato non sono più una garanzia.

💡 SCOMMESSE

📌 Thauvin: di fronte ad una vera e propria colonia francese, proprio lui, connazionale di Giroud e compagni, potrebbe inaspettatamente salire in cattedra. Sfruttare l’onda del +3 ritrovato nello scorso turno non sarebbe follia: occhio ai bonus a sorpresa.

📌 Okafor: nonostante debba quasi sempre accontentarsi di ingressi a gara in corso, è uno di quegli elementi in grado di spaccare in due la partita. La sua rapidità e il cinismo di cui gode sotto porta potrebbero fruttargli occasioni a dir poco interessanti.

Frosinone-Cagliari (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Mazzitelli: gara ideale per il rilancio del centrocampista italiano. Le sue pregiate doti balistiche dalla distanza, unite a possibili tentativi dai calci piazzati, potrebbero rivelarsi decisive.

📌 Harroui: nessun dubbio su di lui, da schierare assolutamente nel vostro reparto mediano. Il lungo infortunio è ormai solamente un lontanissimo ricordo, adesso è tornato ad essere un’assoluta prima scelta tra le fila dei ciociari.

📌 Viola: il trequartista dei sardi non è utile solamente a garantire il voto, ma anche a regalare preziosi bonus in sfide salvezza come quella in arrivo. Se vi mancano alternative migliori a centrocampo, potreste valutare il suo impiego.

📌 Petagna: si è finalmente sbloccato, trovando un +3 nello scorso turno che potrebbe fare da crocevia alla sua stagione. Adesso gli si può continuare a dar fiducia: chissà che non possa incaricarsi anche di eventuali tiri dagli undici metri.

🔴 FLOP

📌 Okoli: nonostante la gara sulla carta si presenti agevole, non illudetevi sul suo conto. Potrebbe soffrire e non poco nella sfida fisica con Petagna, portando a casa una preoccupante insufficienza.

📌 Cheddira: le sue cartucce, in attesa dell’asta di riparazione, sembrano essersi ormai esaurite. Puntare su di lui in attacco è un buco nell’acqua, va assolutamente evitato anche in match teoricamente abbordabili. Le garanzie di bonus sono remote.

📌 Augello: spiacevole involuzione del laterale ex Samp, che tra le fila dei sardi non sta regalando neanche minime soddisfazioni. Sarebbe meglio lasciarlo in panchina, il suo unico compito in questo momento è di andare a voto.

📌 Jankto: sembrava potesse tornare protagonista dopo anni lontano dalla Serie A, invece di lui ormai si sono perse le tracce. Se lo avete in rosa, sperare in una sua rinascita appare ormai vano. Da relegare tra le alternative, in attesa dell’asta.

💡 SCOMMESSE

📌 Lirola: se a volte pecca di lucidità nelle fasi di contenimento, il laterale spagnolo rappresenta invece una costante spina nel fianco degli avversari durante le ripartenze offensive. In sfide di questo tipo potrebbe lasciare il segno con bonus preziosi.

📌 Pavoletti: nonostante una condizione fisica non propriamente ottimale, è pronto per dire la sua. Con una riserva a coprirvi, valutate il suo impiego. I ricordi della gara d’andata sono ancora freschissimi, ma lui dal canto suo è già desideroso di rispolverarli.

Empoli-Monza (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Fazzini: le sorti salvezza dell’Empoli dipendono tanto dal talento classe 2003. Giocatore che dispone di un’ottima qualità nelle giocate, specialmente nella metà campo avversaria. Nicola può valorizzarlo.

📌 Gyasi: i toscani hanno bisogno della sua esperienza se vogliono salvare la stagione. Il ghanese è in lotta per una maglia da titolare con Baldanzi. Anche se non dovesse partire dal 1′ ha la giusta qualità per poter incidere anche a gara in corso.

📌 D’Ambrosio: Palladino punterà su uno dei giocatori che gli fornisce maggiori garanzie nel reparto arretrato. Non ha la spinta offensiva di un tempo, ma rimane un giocatore estremamente abile sulle palle inattive.

📌 Pessina: rigorista designato del Monza e capitano dei brianzoli che, quasi sicuramente, avranno tra le mani il pallino del gioco. I biancorossi hanno bisogno di lui per ritrovare smalto, brillantezza e risultati dopo le ultime uscite opache.

🔴 FLOP

📌 Bereszynski: il terzino polacco potrebbe subire la spinta di Kyriakopoulos dal suo lato. La presenza del giocatore greco, infatti, potrebbe costringerlo ad una partita più di contenimento che di spinta.

📌 Maleh: titolarissimo sia con Zanetti che con Andreazzoli, l’ex Venezia, però, ha una pericolosa propensione al cartellino giallo che ci porta a sconsigliarvelo per questa partita molto delicata per le sorti salvezza.

📌 Gagliardini: in netto, drastico e preoccupante calo nelle ultime settimane. Sembrava aver trovato la sua dimensione sotto la gestione Palladino, invece, l’emergenza delle ultime settimane ha risentito sulle sue prestazioni.

📌 Pereira: il giocatore portoghese si sta ritagliando il suo spazio in concorrenza con Ciurria. Quando chiamato in causa, però, non ha dato grosse garanzia, né in fase offensiva, né in fase di ripiego.

💡 SCOMMESSE

📌 Zurkowski: subito in gol all’esordio contro il Verona, il centrocampista polacco può rivelarsi il protagonista, a sorpresa, di Empoli-Monza. La qualità palla a terra e nel gioco aereo non gli mancano.

📌 Bondo: Nelle ultime settimane, Palladino gli sta dando maggior minutaggio e il centrocampista francese sta rispondendo bene. La partita contro l’Empoli è l’appuntamento ideale per confermare i progressi fatti.

Salernitana-Genoa (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Simy: l’emergenza in attacco ha portato Inzaghi a puntare sul possente attaccante nigeriano per poter coltivare le speranze salvezza. I 20 gol messi a segno nella stagione 2020/21 con il Crotone testimoniano la grande abilità nell’area di rigore avversaria.

📌 Zanoli: appena arrivato in prestito dal Napoli, il laterale destro è pronto a mettere in mostra le sua qualità di corsa, grinta e forza sulla fascia destra. Puntateci.

📌 Frendrup: stakanovista del Genoa di Alberto Gilardino che non vi rinuncia praticamente mai. Il centrocampista danese offre un apporto non indifferente in entrambe le fasi che lo rende un titolarissimo dei rossobù.

📌 Martinez: il portiere spagnolo potrebbe usufruire della solidità difensiva di cui gode il Genoa. Abile con i piedi e anche quando chiamato a salvare la propria porta, in un match che si prospetta molto equilibrato.

🔴 FLOP

📌 Basic: nuovo acquisto della Salernitana, potrebbe partire dalla panchina. In ogni caso, la sua lunga inattività all’interno del rettangolo verde e la sua grande fisicità e propensione al duello fisico ci porta a sconsigliarlo.

📌 Fazio: di gran lunga il peggiore nel derby giocato in casa del Napoli. Il centrale argentino garantisce esperienza, ma non riesce più a dare quella solidità e sicurezza che l’hanno contraddistinto per buona parte della sua carriera.

📌 Badelj: il centrocampista croato è il metronomo del Genoa. Abile quando può giocare il pallone, solido quando c’è da difendere. Le sue caratteristiche, però, non sono propriamente consigliate per il fantacalcio, data la sua scarsissima propensione al bonus.

📌 Vasquez: il difensore messicano è uno dei titolarissimi di Gilardino. Va detto, però, che dal suo lato potrebbe agire Tchaouna, uno dei calciatori più in forma del momento.

💡 SCOMMESSE

📌 Ikwuemesi: il nigeriano è in grado di stappare la partita anche a gara in corso. Grande qualità a campo aperto, Inzaghi ne potrebbe approfittare nella ripresa, quando le squadra saranno più lunghe e più stanche.

📌 Haps: dovrebbe partire dalla panchina, ma non è escluso che Gilardino decida di puntarci a partita in corso. Grande corsa e gamba sulla fascia sinistra, può avere un impatto positivo sul match.

Lecce-Juventus (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Gallo: in netta crescita nelle ultime settimane, come testimoniano le scelte di D’Aversa che ha relegato in panchina Dorgu. Bene quando può attaccare e può gestire il pallone, attento quando chiamato a difendere.

📌 Oudin: l’uomo più pericoloso del Lecce. Il calo di Strefezza, la partenza di Banda e gli infortuni di Almqvist, hanno portato il francese a essere la punta di diamante dei salentini. Sempre pericoloso quando può puntare la porta avversaria.

📌 Bremer: difensore sontuoso che lascia le briciole agli avversari. Forte in anticipo, abile nel gioco aereo e pericolo costante sui piazzati a favore. Allegri ci punterà senza troppi dubbi.

📌 Rabiot: il centrocampista francese è l’anima di una Juventus rinata. Garantisce qualità, fisicità e pericolosità sui calci d’angolo. Il cammino dei bianconeri dipende tanto dalle sue prestazioni.

🔴 FLOP

📌 Gonzalez: forza, fisicità e agonismo. Caratteristiche che appartengono al giocatore spagnolo ma che, allo stesso tempo, potrebbero risultare negative al fantacalcio con malus non graditi ai fantallenatori.

📌 Strefezza: il brasiliano sta vivendo il momento più complicato della sua avventura in Salento. D’Aversa gli preferisce Almqvist e Oudin, nonostante le assenze di Banda e Sansone. Può entrare a gara in corso, ma non dà la sensazione di poter incidere come nella passata stagione.

📌 Locatelli: Fulcro del gioco bianconero, a dispetto delle ottime prestazioni di squadra, l’ex Sassuolo non sta riuscendo a esprimere il calcio che gli appartiene. Qualche errore di troppo in fase di impostazione e scarsa propensione al bonus.

📌 Kostic: il giocatore serbo potrebbe trovare difficoltà nel duello con Gendrey. I suoi cross non sempre portano i bonus che i fantallenatori si aspettano, oltre a qualche cartellino giallo di troppo.

💡 SCOMMESSE

📌 Gendrey: il terzino francese è uno dei migliori giocatori del Lecce. Spinta, corsa, qualità e pericolosità nel gioco aereo. Palese la sua crescita in questa stagione e la partita contro la Juventus potrebbe esaltare le sue caratteristiche.

📌 Yildiz: il giovane talento turco ha espresso sprazzi di calcio che, potenzialmente, possono renderlo un futuro crack del calcio Mondiale. Che parta titolare o dalla panchina, ha tutte le carte in regola per spaccare il match.

Bologna-Fiorentina (martedì 14 febbraio, ore 19:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Zirkzee: dopo aver scontato la squalifica, Zirkzee è pronto a tornare a guidare l’attacco del Bologna. Il 7,58 di fantamedia ne fanno di lui un top del nostro campionato, da schierare anche nei big match.
📌 Ndoye: messo alle spalle l’infortunio, Ndoye cercherà di riprendersi un posto da titolare. Per farlo serviranno prestazioni di livello per provare a superare la concorrenza di Orsolini. Perciò nelle prossime giornate dallo svizzero ci si aspetta voti importanti al fantacalcio.
📌 Nico Gonzalez: come noto, la Fiorentina non scenderà subito in campo per la 21^ giornata di campionato, dovendo partecipare prima nella Supercoppa. Per questo l’argentino avrà giorni in più per mettersi alle spalle i problemi fisici ed essere regolarmente a disposizione per il prossimo turno di campionato, quando dovrebbe tornare in campo dal 1′ minuto. Il 7,85 di fantamedia conferma che va schierato.
📌 Beltran: questo fine girone d’andata è stato decisamente più positivo per l’argentino. Ora Beltran sta iniziando a carburare anche in zona gol, dove al momento la casella segna 4 reti realizzate. Giusto continuare a dargli fiducia, così come farà Italiano nelle prossime uscite della Fiorentina.

🔴 FLOP

📌 Posch: rendimento decisamente sotto le aspettative per il terzino rossoblù. Attualmente l’assist arrivato nell’ultimo turno di campionato non può bastare per rilanciarlo tra i top, con il rischio concreto che gli esterni della Fiorentina possano impensierirlo seriamente.
📌 Kristiansen: 5,88 di fantamedia, 3 ammonizioni subite e praticamente mai incisivo in zona offensiva. Difficilmente il primo gol stagionale arriverà contro la Fiorentina, mentre è più alto il rischo che possa portare malus.
📌 Ikonè: chiamato a sostituire l’infortunato Nico Gonzalez, le prestazioni del francese fin qui non sono mai state realmente all’altezza. 5,46 di fantamedia, ben 4 ammonizioni e nessun bonus realizzato. Bocciato.
📌 Bonaventura: nelle ultime tre uscite di campionato Bonaventura ha portato un 2 ed un doppio 5,5, mentre nella 16^ e 17^ giornata non è sceso in campo per infortunio. I numeri stanno pian piano calando e contro il Bologna potrebbe ritrovarsi in difficoltà, meglio far passare questo periodo.

💡 SCOMMESSE

📌 Ferguson: un voto positivo manca dalla 17^ giornata, ma Ferguson ha dimostrato di aver bisogno di poco per riaccendersi. Contro la Fiorentina rappresenta un’ottima scommessa e non è escluso che la fantamedia del 6,87 possa anche aumentare.
📌 Faraoni: gli è bastato un solo pallone per rendersi subito decisivo con la maglia della Fiorentina. Non importa che parta dall’inizio o meno, la sua esperienza potrebbe permettergli di portare buoni voti anche a partita in corso. Giusto scommetterci.

Torino-Lazio (giovedì 22 febbraio, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Zapata: 5 gol, 2 assist, 7,11 di fantamedia. Questi numeri confermano che il colombiano sia il perno dell’attacco granata, da schierare nonostante un avversario sulla carta più forte rispetto al Torino. Gli eventuali gol infatti potrebbero portare ancora la sua firma.
📌 Vlasic: se i gol del Torino potrebbero portare la firma di Zapata, gli assist potrebbero invece arrivare dai piedi del croato. Vlasic ha già dimostrato di avere tutte le carte in regola per essere pericoloso e contro la Lazio proverà a migliorare il bottino da 2 gol e 2 assist stagionali.
📌 Luis Alberto: punto di riferimento per Sarri e per i fantallenatori. Altra stagione positiva per il Mago, già a quota 3 gol e 2 assist. Messo da parte qualche acciacco, lo spagnolo può tornare ad essere determinante anche in ottica bonus.
📌 Felipe Anderson: tra chi sta portando bonus con continuità c’è proprio il brasiliano. Felipe Anderson ha per il momento realizzato 2 gol e 6 assist e per evitare di lasciare tali gioie per strada, è sempre meglio schierarlo.

🔴 FLOP

📌 Sanabria: attenzione alle insufficienze in attacco. Sanabria fin qui ha realizzato 3 gol, portando la fantamedia a 6,32, ma non sono mancate occasioni nelle quali i voti sono scesi sotto al 6. La difesa della Lazio avrà un occhio di riguardo nei suoi confronti ed il rischio è che possano arrivare solo 5 o 5,5.
📌 Bellanova: occhio agli esterni della Lazio, che proveranno a mettere in seria difficoltà Bellanova. Le ammonizioni stagionali sono già 5 e il rischio è che contro i biancocelesti possa arrivare il sesto malus dell’anno.
📌 Immobile: l’attaccante della Lazio sarà chiamato a dare tutto in Supercoppa, scordandosi per un momento del campionato, dove fin qui i risultati sono stati deludenti. Attenzione anche al ballottaggio con Castellanos, non è escluso che contro il Torino il Taty possa soffiargli il posto.
📌 Rovella: mai un bonus realizzato e 4 ammonizioni incassate. Un centrocampista da sufficienza, che in partite fisiche come quella contro i granata può rischiare di vedere il proprio voto scendere sotto tale soglia. Meglio puntare su calciatori dalle doti più offensive.

💡 SCOMMESSE

📌 Ilic: la sua stagione sta passando inosservata ai più, ma i numeri al fantacalcio sono decisamente positivi e chi ci ha puntato ora gode. 6,65 di fantamedia, titolare fisso e autore di 2 gol e 1 assist. Nonostante giochi in posizione arretrata, con le sue qualità potrebbe comunque impensierire Provedel.
📌 Isaksen: l’esterno biancoceleste è chiamato a una reazione se vorrà provare ad impensierire Sarri nel girone di ritorno. Fin qui per lui solo 1 gol e 1 assist in stagione, troppo poco per renderlo un titolare. Ora sarà necessario il cambio passo e non è escluso che possa arrivare proprio contro i granata.

Sassuolo-Napoli (mercoledì 28 febbraio, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Matheus Henrique: il centrocampista brasiliano sta attraversando un momento poco felice, al pari del suo Sassuolo. In queste settimane, tuttavia, è chiamato ad un pronto riscatto e alla fine del mese prossimo potrebbe trovarsi di fronte un Napoli ancora convalescente. Potete puntarci.

📌 Berardi: pur essendo a secco da diverse giornate, il classe 1994 resta uno dei punti di riferimento più importanti al fantacalcio e va sempre schierato in questi big match, perché spesso e volentieri si esalta. Se aspettate i voti dei recuperi vale la pena lanciarlo, potrebbe regalarvi un bonus.

📌 Rrahmani: reduce dal primo gol stagionale, il difensore kosovaro potrebbe ora spingersi con maggior convinzione in area avversaria, anche nelle prossime settimane. Schierarlo ha una sua logica, almeno per un voto positivo ma anche (perché no) per un nuovo +3.

📌 Kvaratskhelia: periodo di difficoltà per il georgiano, che ha però tutte le qualità per uscirne fuori. Non dimenticate che nella scorsa stagione realizzò una rete fantastica al Mapei Stadium, che sia uno stadio nuovamente fortunato per lui? Nel dubbio, inseritelo fra i vostri titolari.

🔴 FLOP

📌 Laurienté: l’attaccante francese ha steccato nelle scorse 3 partite e, anche se dovesse ripetere qualche picco di rendimento, difficilmente riuscirà ad incidere in una grande sfida come quella contro i partenopei. Per questo vi consigliamo di non schierarlo.

📌 Pinamonti: un caso simile è rappresentato dall’ex Inter, che stecca quasi sempre nelle partite con le grandi squadre. Se avete alternative migliori in attacco, potete lasciarlo in panchina.

📌 Mario Rui: annata deludente finora per l’esterno ex Empoli e Roma, che ha centrato un solo +1 e non è quasi mai sembrato in grande forma. Escludetelo dai vostri titolari, soprattutto se avete in rosa profili più interessanti in ottica fantacalcio.

📌 Simeone: titolare o riserva che sia, la musica non cambia. Lo score dei gol messi a segno è ancora fermo ad 1, un bottino troppo magro che (insieme alla solita concorrenza di Raspadori) può convincervi a non schierarlo. Considerate anche che per la data del recupero sarà tornato anche Osimhen, dunque lo spazio potrebbe essere ancora meno.

💡 SCOMMESSE

📌 Boloca: il classe 1998 può essere la vostra mossa a sorpresa per questa giornata. Con la sua freschezza e vivacità potrebbe essere un fattore per scardinare la resistenza della difesa azzurra. Ci può stare puntarci.

📌 Lindstrom: il danese continua ad essere un oggetto misterioso tra le fila dei partenopei, ma da qui a fine febbraio (con Politano che potrebbe essere partito verso l’Arabia) le cose potrebbero cambiare. Se avete dunque uno slot libero nel vostro centrocampo, potete provare a lanciarlo come vostra scommessa di giornata.

Inter-Atalanta (mercoledì 28 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Barella: ottima parte finale del girone di andata per l’ex Cagliari, che ha chiuso con 2 gol e altrettanti assist dalla 14^ alla 19^ giornata. Anche nel ritorno è partito col piede giusto, motivo per cui è da schierare e aspettare in un match in cui ha già colpito in passato. Merita fiducia.

📌 Thuram: nella recente sfida sul campo del Monza, l’attaccante francese è apparso in grande spolvero mettendo a referto un +1 e un +3 (toccando così quota 8 gol e 6 assist). In questa annata ha dimostrato di saper incidere anche nei big match, per questo lanciatelo fra i vostri titolari, può regalarvi grandi gioie.

📌 Koopmeiners: momento d’oro per l’ex AZ Alkmaar, che tra Serie A e Coppa Italia sta sfornando super prestazioni e soprattutto tanti gol. Dopo aver fatto male al Milan, punta a tornare a San Siro per punire anche l’Inter. Da schierare sempre.

📌 Scamacca: dopo aver ritrovato il bonus (con il +1 nel match con il Lecce) l’attaccante classe 1999 è a caccia di una rete che gli manca dall’11^ giornata, proprio ai danni dei nerazzurri meneghini. Potrebbe ripetersi nuovamente, puntateci.

🔴 FLOP

📌 Acerbi: l’ex Lazio è apparso un po’ in calo nelle scorse partite (con un’insufficienza e una panchina iniziale nelle 2 più recenti). Questo potrebbe rappresentare un piccolo campanello d’allarme in vista della delicata sfida coi bergamaschi, anche se manca ancora diverso tempo prima che si giochi. In assenza di certezze, meglio fare altre scelte per la vostra difesa.

📌 Dumfries: dopo un ottimo avvio di campionato, l’esterno olandese si è spento (anche a causa di problemi fisici). Non sembra il miglior momento per schierarlo e anche in proiezione recupero non è detto che torni quello ammirato ad inizio stagione. Prudenza con lui, virate su altri nomi.

📌 Kolasinac: qualche difficoltà di troppo per il centrale difensivo bosniaco nei big match, gli unici 2 gialli rimediati gli sono stati sventolati in faccia contro Napoli e la stessa Inter. Non è una prima scelta per questa giornata.

📌 De Roon: numeri contrastanti fin qui per il classe 1991, in quanto ha realizzato 5 assist, ma allo stesso tempo ha ricevuto ben 7 ammonizioni. Queste ultime sono troppe per lasciarvi al sicuro da un eventuale brutto voto, dunque meglio tenerlo in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Darmian: il classe 1989 è il solito affidabile elemento per Inzaghi e i fantallenatori (18 volte su 20 a voto) ma è ancora a secco di bonus. Chissà che la sfida con gli orobici non sia quella giusta per sbloccarsi, intanto lanciatelo nel vostro 11.

📌 Holm: primi concreti segnali di presenza dell’esterno classe 2000, che viene dal suo primo gol in maglia Atalanta nel match col Frosinone. Nelle ultime settimane sembra essersi preso il posto da titolare a discapito di Zappacosta, premiate dunque il suo momento (e confidate in un definitivo e confermato cambio di gerarchie) e lanciatelo da scommessa contro i nerazzurri.

Altre notizie

πŸ”₯ Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 33^ giornata

Consigli fantacalcio – Iniziamo con largo e saggio anticipo le dovute riflession[...]

Infortunio Ferguson: con chi sostituirlo al fantacalcio? Occhio a 3 nomi tra gli svincolati

Infortunio Ferguson – Il terribile stop di Lewis Ferguson ha sconvolto i piani d[...]

πŸŽ™οΈ CONFERENZE STAMPA 33^ giornata | Ranieri: “Le condizioni di Mina, Oristanio, Pavoletti e Petagna. Luvumbo? Un pericolo costante”

La 33^ giornata del campionato di Serie A si appresta a entrare nel vivo. Si par[...]

πŸ”₯ Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 33^ giornata

Consigli fantacalcio – Iniziamo con largo e saggio anticipo le dovute riflession[...]

Infortunio Ferguson: con chi sostituirlo al fantacalcio? Occhio a 3 nomi tra gli svincolati

Infortunio Ferguson – Il terribile stop di Lewis Ferguson ha sconvolto i piani d[...]