Leghe FantaMaster
Home Β» Consigli Fantacalcio Β» πŸ“ Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 19^ giornata

πŸ“ Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 19^ giornata

Consigli fantacalcio 19^ giornata – Il tempo dei festeggiamenti è trascorso, il nuovo anno ci pone immediatamente di fronte a nuove sfide per il fantacalcio. Sta per avere inizio la 19^ giornata di Serie A.

Ad aprire le danze saranno Bologna e Genoa, impegnate nel primo anticipo di venerdì 5 gennaio a partire dalle ore 20:45, mentre a far calare il sipario ci penseranno Roma e Atalanta nel big match della domenica sera successiva. Guai ad abbassare la guardia in questa fase cruciale, schierate con attenzione il vostro undici titolare consultando sempre le probabili formazioni e i nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 19^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 19^ giornata: top, flop e scommesse

Bologna-Genoa (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Posch: momento no per il terzino austriaco, adesso è giunta l’ora di cambiare marcia. Concedetegli una chance nonostante il flop dello scorso turno: gli inserimenti da corner possono rivelarsi per lui un fattore vincente.

📌 Zirkzee: nelle ultime tre giornate è rimasto a digiuno di +3, decisamente troppo tempo. Avrà voglia di tornare protagonista, lasciarlo in panchina in gare di questo tipo sarebbe un errore imperdonabile.

📌 Bani: non c’è solo Dragusin nella difesa del Grifone, ma anche l’affidabile ed esperto centrale italiano. Allo stesso modo del collega, anche lui spesso gode del vizietto del gol sui calci piazzati. Chissà che non possa incidere, peraltro da ex della sfida.

📌 Gudmundsson: il suo nome tra i top è ormai una costante. Da schierare sempre, in qualsiasi campo e contro chiunque. Anche in questo weekend potrebbe fare ammattire la difesa avversaria grazie alle sue giocate sopraffine.

🔴 FLOP

📌 Kristiansen: apparso insufficiente e poco lucido, il terzino dei felsinei in questo momento non è una garanzia. Se avete di meglio nel vostro reparto difensivo potreste serenamente tenerlo fuori.

📌 Saelemaekers: l’ex Milan ha trovato un’ottima continuità a livello di minutaggio, ma il vecchio difetto rimane. In zona bonus non lascia quasi mai il segno, il copione potrebbe ripetersi ancora. Da proporre solo in assenza di valide alternative.

📌 Strootman: lotta e sacrificio in mezzo al campo, ma il nulla più assoluto al fantacalcio. L’esperto centrocampista olandese non è una pedina su cui puntare in mediana se avete bisogno di gol ed assist.

📌 Malinovskyi: l’esclusione dall’undici iniziale nello scorso turno certifica un nuovo momento di flessione per l’ucraino. Seppur possa riprendersi, in questa gara non ispira particolarmente. Valutate la sua esclusione qualora doveste avere di meglio.

💡 SCOMMESSE

📌 Calafiori: ormai è diventato un vero leader della difesa emiliana, vorrà immediatamente lasciarsi alle spalle l’improvviso scivolone di Udine. Va rilanciato: potrebbe dimostrarsi trascinatore anche in fase offensiva, spesso insidioso sulle palle aeree.

📌 Martin: sembrava una scommessa ormai persa da tempo, ed invece il laterale spagnolo si è improvvisamente riscoperto titolare nello scorso turno, lanciando degli ottimi segnali. Che si sia finalmente compiuto il suo adattamento al calcio italiano? Tentate l’azzardo.

Inter-Verona (sabato, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Bastoni A.: fiducia nel giovane centrale nerazzurro anche e soprattutto in termini di modificatore. Può confermarsi una piacevole certezza nella difesa meneghina, andrà in più alla ricerca del primo bonus personale della sua stagione.

📌 Mkhitaryan: l’armeno spera di festeggiare al meglio il recente rinnovo di contratto siglato con i nerazzurri. Manca all’appuntamento con il +3 addirittura dalla quarta giornata, è passato troppo tempo. Il momento sembra ideale per interrompere il digiuno.

📌 Folorunsho: non è un centrocampista dal bonus assicurato, ma fin qui è stato in grado di offrire qualità ed equilibrio alla mediana scaligera. Potrebbe essere uno dei pochi a salvarsi tra gli uomini di Baroni, in una sfida sulla carta decisamente complicata.

📌 Lazovic: in questa stagione non si è ancora visto nella sua miglior versione, tuttavia rimane sempre uno dei leader indiscussi della formazione gialloblu. Dalle sue giocate potrebbero scaturire le azioni più pericolose.

🔴 FLOP

📌 Carlos Augusto: l’insufficienza rimediata a Genova potrebbe essere stata un piccolo campanello d’allarme. Se siete a corto di alternative potreste tentare il jolly, ma non vi aspettate da lui i bonus che riusciva a garantire ai tempi del Monza.

📌 Sanchez: nulla da fare, il cileno non ha trovato spazio neppure con Lautaro infortunato. Se volete schierarlo la riserva a coprirvi è d’obbligo, ma in ogni caso potrebbe non valerne la pena. Scommessa persa.

📌 Montipò: le qualità dell’estremo difensore degli scaligeri non sono in discussione, tuttavia per ovvi motivi sarebbe meglio evitare di schierarlo in questo turno. Rischia di subire un pesante malus in termini di gol subiti.

📌 Ngonge: la gara non sembra propizia per un suo exploit. La possibilità concreta è che resti imbrigliato tra i rocciosi centrali nerazzurri, andando incontro ad un’inevitabile insufficienza.

💡 SCOMMESSE

📌 Dumfries: non sarà ancora al 100% dopo i recenti problemi fisici, ma uno come lui va comunque schierato al fantacalcio. Gli possono bastare anche pochi minuti per incidere, occhio a possibili bonus vincenti in termini di assist.

📌 Bonazzoli: la pazza idea di giornata potrebbe essere lui. Cresciuto nelle giovanili dei nerazzurri, avrebbe tutte le qualità tali da poter incidere del tutto a sorpresa, rendendo un brutto scherzo alla sua ex squadra.

Frosinone-Monza (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Harroui: il centrocampista marocchino è tornato, più forte che mai. Dopo gli scorsi mesi ai box, ha già dato prova di non aver perso lo smalto dei tempi migliori. Nel match in arrivo potrebbe finalmente rivedersi all’opera nelle vesti di uomo bonus.

📌 Soulé: il top assoluto tra le fila dei ciociari. Il talentuosissimo argentino è ormai un perno inamovibile anche del vostro centrocampo, da schierare sempre ad occhi chiusi. Attenzione anche a potenziali nuove opportunità dagli undici metri per lui.

📌 D’Ambrosio: dopo un inizio in sordina, l’ex Inter è divenuto pian piano un leader silenzioso della retroguardia brianzola. In passato è stato spesso insidioso sui calci piazzati, chissà che non possa nuovamente confermarsi difensore goleador.

📌 Pessina: il capitano dei biancorossi va immediatamente riproposto al fantacalcio. Vorrà lasciarsi alle spalle il rigore fallito a Napoli, mettendo a referto una grande prestazione. Non escludetelo nonostante il flop dello scorso turno.

🔴 FLOP

📌 Reinier: è tornato a disposizione dopo il recente infortunio muscolare, tuttavia al momento le garanzie di minutaggio non sembrano molte. Non è ancora al 100%, per poter pensare di riproporlo al fantacalcio bisognerà attendere ancora un po’.

📌 Cheddira: la mancata convocazione in Coppa d’Africa con il Marocco è il segnale che più di qualcosa per lui non sta funzionando. Una nuova esclusione dai titolari appare quasi scontata, non è più un’opzione valida per il vostro attacco.

📌 Di Gregorio: nonostante sia al momento un vero totem per il modificatore, il super portiere dei brianzoli rischia adesso un weekend complicato. Soulé e compagni saranno indubbiamente degli avversari scomodi da fronteggiare, potrebbe subire più di una rete.

📌 Gagliardini: il centrocampista ex Inter non è un’opzione approvata in termini di fantacalcio. I bonus sono un fattore praticamente da escludere, al contrario dei malus a cui spesso va incontro.

💡 SCOMMESSE

📌 Monterisi: il difensore dei ciociari è stata fin qui una piacevole scoperta. In gare come quella in arrivo può essere proposto con fiducia, nella speranza che possa anche centrare dei preziosi bonus. Approvato anche per il modificatore.

📌 V. Carboni: il talento del giovane argentino scuola Inter potrebbe rivelarsi alquanto utile per i brianzoli, sia da titolare che da subentrante. In assenza di alternative maggiormente valide potreste tentare l’azzardo.

Lecce-Cagliari (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Gallo: reduce da una prova super in quel di Bergamo, il terzino sinistro italiano vuole ripetersi su altissimi livelli. Mancano i bonus, però, e il classe 2000 è chiamato a incidere anche in fase realizzativa.

📌 Almqvist: l’esterno svedese è pronto a riprendersi la scena sulla corsia laterale destra a suon di scatti e di dribbling. Il gol manca da un po’ e il Cagliari potrebbe essere la prossima vittima.

📌 Deiola: la fisicità del giocatore rossoblù, in un centrocampo che si preannuncia affollato, può fare la differenza. Inoltre, occhio alla legge dell’ex che, spesso e volentieri, regala bonus al fantacalcio.

📌 Petagna: con gli infortuni di Pavoletti, Lapadula, Shomurodov e Luvumbo, il possente attaccante italiano avrà il compito di reggere il peso offensivo della formazione sarda che deve tornare a fare punti, e per fare punti, c’è bisogno di fare gol. Ranieri si affida al suo numero 37.

🔴 FLOP

📌 Gendrey: il terzino francese potrebbe soffrire la fisicità dei calciatori del Cagliari. Abile quando ha il pallone tra i piedi, meno quando si tratta di andare a contrastare sul gioco aereo. Evitate.

📌 Oudin: in calo nelle ultime partite. L’ex Reims non sta dando quello che i fantallenatori e D’Aversa si aspettano da lui. Da capire se partirà titolare o se il tecnico gli concederà spazio a gara in corso. Virate su altri profili.

📌 Scuffet: l’estremo difensore dei sardi si sta ben comportamento e, da alcuni mesi a questa parte, ha soffiato il posto a Radunovic. La trasferta in terra salentina, però, è di quelle ostiche, di conseguenza, il malus è dietro l’angolo.

📌 Sulemana: giocatore roccioso, veloce e abile nei contrasti. La sua aggressività e voglio di arrivare per primo sul pallone, però, potrebbe costargli qualche provvedimento disciplinare sgradito ai fantallenatori e a Ranieri.

💡 SCOMMESSE

📌 Piccoli: molto probabilmente partirà dalla panchina, ma, in questa stagione, ha dimostrato che per lui non fa differenza. Riesce a incidere sia quando parte titolare che a gara in corso, quindi, il nostro consiglio è quello di puntarci comunque.

📌 Makoumbou: il centrocampista congolese ha rimediato parecchi cartellini tra gialli e rossi. Le sue qualità, senza palla, però, rimangono preziose per Ranieri e per le sorti salvezza del Cagliari che ha un bisogno disperato di lui.

Sassuolo-Fiorentina (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Boloca: l’ex centrocampista del Frosinone sta dimostrando di poterci stare in Serie A. Grandi abilità in entrambe le fasi gioco e ottimo tiro da fuori, come dimostrato nella partita di Coppa Italia contro l’Atalanta.

📌 Berardi: il Sassuolo si aggrappa, speranzoso, al proprio asso nella manica. Calciatore che non ha bisogno di presentazioni e che è in grado di modificare il corso delle partite con le sue giocate. Rigorista indiscusso. Schieratelo senza troppe paranoie.

📌 Brekalo: Italiano dovrebbe schierarlo titolare dopo alcune partite in cui ha preferito rinunciarci. L’ultima presenza in Serie A, infatti, risale allo scorso 3 dicembre. Il croato vuole riprendersi, a tutti i costi, la sua fascia di competenza.

📌 Beltran: l’attaccante argentino si è sbloccato e adesso vuole trascinare la Fiorentina nelle zone nobili della classifica. La difesa del Sassuolo, poi, è una delle peggiori e delle meno rassicuranti di tutta la Serie A. Vale la pena puntare su di lui.

🔴 FLOP

📌 Pedersen: la Fiorentina punta molto negli 1vs1 con i suoi esterni offensivi sui terzini avversari. L’ex Feyenoord potrebbe essere protagonista di una partita negativa e con malus sul groppone. Evitate.

📌 Matheus Henrique: il centrocampista brasiliano potrebbe subire la qualità nel palleggio della Fiorentina che dovrebbe avere il controllo del match. Il sudamericano potrebbe soffrire questo aspetto, dato che le sue doti nascono con la palla e le sue difficoltà emergono quando costretto a rincorrere.

📌 Duncan: il centrocampista ghanese fornisce tanta legna e una discreta qualità in ambo le fasi. Il livello tecnico dei calciatori del Sassuolo, però, è tale da poter mettere in difficoltà i Viola con i continui capovolgimenti di fronte e l’africano potrebbe andare incontro a malus.

📌 Nzola: Italiano dovrebbe preferirgli Beltran. L’angolano potrebbe trovare spazio a gara in corso ma, il suo impatto con la Fiorentina, non è stato di quelli positivi. Se avete i due attaccanti in coppia, puntate sull’argentino che, in questo momento, fornisce maggiori garanzie.

💡 SCOMMESSE

📌 Volpato: Dionisi gli ha concesso spazio in Coppa Italia, contro l’Atalanta, e il classe 2003 si è messo in luce con le sue qualità nello stretto e palla al piede. Giocatore a cui bisogna dare fiducia, ma può incidere anche quando subentra.

📌 Ikoné: giocatore dalle straordinarie doti tecniche, ma pecca, incredibilmente, nella conclusione verso la porta. La gara contro il Sassuolo, però, può essere quella buona per sbloccarsi, viste le enormi difficoltà difensive dei neroverdi.

Empoli-Milan (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Maldini: le sue qualità tecnico-fisiche sono di pregevole fattura, anche se ancora inespresse. Il Milan detiene il suo cartellino e ha già dimostrato di poter fare male alla sua squadra, nella passata stagione, quando vestiva la maglia dello Spezia.

📌 Cambiaghi: il giocatore che più è in grado di mettere in difficoltà la difesa rossonera. Con le sue sgroppate palla al piede rappresenta il pericolo numero di un reparto in emergenza, come quello del Milan.

📌 Theo Hernandez: la prestazione sontuosa in Coppa Italia contro il Cagliari rappresenta una speranza per i fantallenatori che sperano che possa far tornare a gioire che con bonus di gol e assist che, nel corso degli anni, ha sempre garantito. Deve tornare ad essere certezza.

📌 Pulisic: come rinunciare all’esterno d’attacco statunitense? Gioca, segna, rifornisce, dribbla e trascina il Milan. Uomo in più in questo periodo e pedina intoccabile per Pioli e i fantallenatori che ci hanno puntato.

🔴 FLOP

📌 Ebuehi: Leao vorrà tornare a timbrare il cartellino anche in campionato dopo aver fatto gol al Cagliari, in Coppa Italia. Il pomeriggio del difensore nigeriano, quindi, non si prospetta dei più semplici contro un avversario carichissimo.

📌 Kovalenko: il centrocampista ucraino potrebbe soffrire i continui cambi di gioco, il palleggio e i ritmi che cercherà di imporre il Milan, al Castellani. Tecnicamente non si discute, ma c’è da rivedere la fase difensiva.

📌 Calabria: non si discute la qualità, la leadership e la solidità del capitano del Milan. L’avversario di giornata, dal suo lato, ovvero Cambiaghi, rappresenta il pericolo numero uno per la difesa rossonera. Evitate.

📌 Reijnders: in leggero calo nelle ultime uscite, anche se in Coppa Italia non ha sfigurato. Il centrocampista olandese è il faro del Milan, ma sta subendo il primo periodo di flessione (fisiologico) da quando è tornato in Italia. Aspettiamo di vederlo tornare sui livelli top di questi primi mesi.

💡 SCOMMESSE

📌 Baldanzi: il talento, la qualità e le potenzialità del classe 2003 sono fuori discussione. Manca, però, da troppo tempo ad Andreazzoli che, tra infortuni e varie problematiche, non è mai riuscito ad utilizzarlo al 100% delle sue possibilità. Partirà dalla panchina, ma può deciderla anche a gara in corso in situazioni di equilibrio assoluto.

📌 Loftus-Cheek: stesso discorso anche per il centrocampista inglese: dopo una super partenza, in campionato, ha patito l’infortunio che ha bloccato la sua crescita. Le qualità tecniche e fisiche rimangono, ma è a caccia della forma ideale per tornare a incidere

Torino-Napoli (domenica, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Zapata: il trascinatore di questo Torino con 5 reti in 17 presenze. La fantamedia del 7,12 conferma che siamo in presenza di un attaccante da non togliere nemmeno nei big match come quello contro il Napoli.
📌 Vlasic: la stagione del croato è al momento sottotono, tanto che in 16 presenze ha portato appena 1 gol e 2 assist. Per Juric però è intoccabile sulla trequarti, posizione del campo dove contro la squadra di Mazzarri potrebbero arrivare i maggiori pericoli. Il calciatore cerca il riscatto e non è escluso che possa arrivare anche contro una big.
📌 Kvaratskhelia: senza Osimhen spetterà al georgiano il compito di trascinare la squadra partenopea. Anche in questo caso sarà necessaria un’accelerata per tornare ad avvicinarsi ai numeri della scorsa stagione, nonostante in questa abbia portato 5 gol e 3 assist
📌 Lindstrom: con Politano ko Lindstrom avrà un’occasione d’oro. Per il momento la sua stagione è stata fallimentare, senza bonus, perciò non dovrà sprecare l’ennesima chance, cercando di rendersi pericoloso per la prima volta.

🔴 FLOP

📌 Sanabria: l’arrivo di Zapata ha impattato in maniera negativa sulle prestazioni di Sanabria, giocatore che ha trovato appena 2 gol in 15 presenze. Contro il Napoli non sarà certamente semplice migliorare i dati ed il rischio è che possa arrivare solo l’ennesima sufficienza.
📌 Bellanova: arrivato con belle speranze dall’Inter, Bellanova non è riuscito a ripagare la fiducia dei fantallenatori, tanto che la fantamedia è ferma sul 5,94. Considerando la difficoltà della partita, è possibile che tale voto sia destinato a scendere ancora di più.
📌 Zielinski: prestazioni altalenati quelle che sta fornendo il polacco, tant’è vero che nonostante 2 gol e 2 assist la fantamedia segna appena il 6,56. Il bonus manca ormai da diverse giornate ed è difficile immaginare che arrivi proprio nella prossima giornata.
📌 Cajuste: spetterà a lui il compito di sostituire Anguissa, ma non al fantacalcio. 5,75 di fantamedia, appena tre presenze da titolare e ben 4 ammonizioni subite. Bocciato.

💡 SCOMMESSE

📌 Pellegri: Juric ha spiegato di voler concedere più spazio al giovane attaccante granata. Nonostante dovrebbe entrare solo dalla panchina, può rappresentare una scommessa anche a gara in corso, quando la sua freschezza potrebbe impensierire la difesa partenopea.
📌 Simeone: con Rudi Garcia prima e con Mazzarri poi le difficoltà sono state notevoli, tanto che in 13 presenze ha siglato appena un gol. Ora che non c’è Osimhen l’argentino troverà più spazio e avendo più opportunità di giocare, a migliorare potrebbero essere anche i numeri.

Udinese-Lazio (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Lucca: 6 gol realizzati e ormai totale punto di riferimento per l’Udinese ed i fantallenatori. Il centravanti italiano, come conferma anche la fantamedia del 7,22, non può essere tenuto fuori apprescindere da chi sia l’avversaria.
📌 Ebosele: la velocità di Ebosele potrebbe essere una spina nel fianco della difesa biancoceleste. Il calciatore è ancora a caccia del primo bonu stagionale e l’obiettivo sarà quello di iniziare il nuovo anno con la prima gioia in campionato.
📌 Castellanos: el Taty non sta facendo sentire la mancanza di Immobile. In gol nell’ultimo turno di Serie A, Castellanos proverà a replicare anche contro l’Udinese. Per lui si prospettano 90 minuti in campo, minutaggio che gli permetterà di avere più chance di trovare il bonus.
📌 Zaccagni: dopo una prima parte di stagione con il freno a mano tirato, nelle ultime uscite Zaccagni è tornato a premere sull’acceleratore. In queste ultime giornate stanno arrivando anche il bonus e perciò, questo è il momento giusto per puntarci.

🔴 FLOP

📌 Pereyra: la difesa biancoceleste avrà un occhio di riguardo in più per uno dei migliori uomini a disposizione di Cioffi. Il pericolo è che possano riuscire a limitarlo concretamente, facendo scendere il votto anche sotto la sufficienza.
📌 Silvestri: attualmente in ballottaggio con Okoye per una maglia da titolare, nemmeno certo di spuntarla. Se però Silvestri dovesse riuscire a scendere in campo dall’inizio, il consiglio è comunque quello di non puntarci. 4,29 di fantamedia e 28 gol subiti in 17 presenze. Difficilmente riuscirà a tenere la porta blindata nel prossimo turno di campionato.
📌 Felipe Anderson: troppo poco il solo gol siglato in 18 presenze. L’esterno brasiliano non sta riuscendo ad apportare un contributo importante al fantacalcio e il rischio è che anche contro l’Udinese le statistiche non migliorino. Più chance di fare bene per Zaccagni che per lui.
📌 Lazzari: due giornate di squalifica appena scontate e rischo di iniziare il nuovo anno con un’insufficienza. Gli esterni di centrocampo dell’Udinese potrebbero seriamente impensierire Lazzari, giocatore che rischia di portare più il terzo malus stagionale che un bonus.

💡 SCOMMESSE

📌 Payero: Cioffi sta trovando in lui un punto di riferimento. Non sottovalutate questo centrocampista, che rappresenta una buona scommessa low cost. 6,18 di fantamedia, 1 gol ed 1 assist realizzati e prestazioni in netto miglioramento da qualche partita a questa parte.
📌 Kamada: senza Luis Alberto spetterà al giapponese il compito di portare qualità e giocate nel centrocampo biancoceleste. Che la pazienza stia per finire è vero, ma allo stesso modo è giusto dargli un’altra chance contro l’Udinese, considerandolo come una scommessa che può essere vinta, come persa.

Salernitana-Juventus (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Bradaric: fra le tante incognite di casa Salernitana una delle poche certezze è l’esterno croato, che garantisce una titolarità quasi fissa e voti spesso discreti. In più ha fatto un assist contro la Roma, chissà che non sia decisivo contro un’altra big come la Juventus.

📌 Simy: il classe 1992 ha ottenuto una seconda possibilità coi campani grazie a Inzaghi e sta ripagando la sua fiducia con un +3 e qualche buona prestazione. In passato ha già segnato ai bianconeri (quando giocava al Crotone), dunque sa come colpirli e se ce l’avete ci sta puntarci da terzo slot del vostro attacco.

📌 Cambiaso: scontata la squalifica, l’esterno ex Genoa torna per riprendere da dove aveva lasciato, ovvero sfornando ottime prove e anche qualche bonus (1 gol e 2 assist fin qui). La trasferta di Salerno sembra ideale per regalare un nuovo +1 ai suoi fantallenatori, schieratelo.

📌 Rabiot: il centrocampista francese è in rampa di lancio al fantacalcio dopo la rete alla Roma (terza stagionale) e le prestazioni in crescendo. Dategli continuità e vi darà ancora soddisfazioni.

🔴 FLOP

📌 Candreva: l’ex Inter e Lazio è una delle poche luci della Salernitana, ma salterà la sfida di Coppa Italia proprio contro i bianconeri perché non non al meglio a causa di un’influenza e anche se dovesse recuperare per il match di campionato potrebbe essere ancora un po’ debilitato e non esprimersi al suo massimo contro una difesa granitica come quella dei piemontesi. Per questo è meglio fare altre scelte per questa giornata.

📌 Ikwuemesi: parallelamente all’ascesa di Simy vi è l’evidente calo dell’attaccante nigeriano, reduce da 3 panchine consecutive e altrettanti ingressi a gara in corso deludenti. Lasciatelo fuori dai titolari, come farà probabilmente anche Inzaghi.

📌 Danilo: nell’ottima retroguardia della Vecchia Signora, l’elemento leggermente più in difficoltà nelle ultime settimane è il centrale brasiliano, non ancora al top dopo il rientro dal lungo infortunio. Attenzione dunque, perché potrebbe soffrire la fisicità di Simy e rischiare insufficienza e/o giallo.

📌 Kostic: l’esterno ex Eintracht Francoforte non sta offrendo lo stesso eccellente rendimento della scorsa stagione, con soli 3 assist all’attivo in 14 presenze da titolare. Il +1 gli manca dalla dodicesima giornata e difficilmente riuscirà a ritrovarlo in questo turno.

💡 SCOMMESSE

📌 Tchaouna: il classe 2003 è stato la grande sorpresa della scorsa giornata, realizzando una rete decisiva e mettendosi in mostra davanti ai fantallenatori in vista dell’asta di riparazione. Potrebbe confermarsi anche contro i bianconeri, chi l’ha già preso può lanciarlo come mossa a sorpresa di giornata.

📌 Miretti: il giovane talento della Juventus è un po’ scomparso dai radar dopo la sua prima rete stagionale contro la Fiorentina. Con l’assenza per squalifica di Locatelli, tuttavia, potrebbe trovare più spazio e tornare ad incidere di nuovo in trasferta. Se avete uno slot libero a centrocampo è un azzardo che ci può stare (con una copertura in panchina).

Roma-Atalanta (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Mancini: il difensore classe 1996 è ormai un imprescindibile nella Roma di Mourinho e, nonostante qualche problemino fisico, continua a giocare (sempre titolare in campionato) e ad offrire buonissime prestazioni. Se ci aggiungiamo anche i 2 gol fin qui messi a segno, l’incrocio da ex con l’Atalanta diventa molto interessante. Da schierare senza dubbi.

📌 Lukaku: il bomber belga deve riscattarsi dalla prova opaca sul campo della Juventus e la sfida in casa, dove ha segnato gran parte delle sue reti, coi bergamaschi è un’ottima occasione per tornare subito al +3. Lanciatelo tra i vostri titolari.

📌 Koopmeiners: il centrocampista olandese è a secco di bonus da 3 turni (+1 alla 15^ giornata) e non segna addirittura dalla 10^ giornata. Per questi motivi, è probabile che uno come lui (reduce comunque da un triplice 6,5) si sblocchi presto. Mettetelo dunque titolare senza esitazioni.

📌 Scamacca: l’attaccante ex Sassuolo è tornato a incidere nella scorsa partita, fornendo un assist decisivo. Contro i giallorossi può ritrovare anche il gol, ha tutte le carte in regola per far male alla pericolante difesa avversaria.

🔴 FLOP

📌 Kristensen: l’esterno danese, dopo il fortunoso gol col Sassuolo nella 14^ giornata, è vistosamente calato, collezionando un giallo, un autogol e qualche insufficienza di troppo. Schierarlo in un match delicato come quello con la Dea è un rischio che non vi consigliamo di prendervi.

📌 Paredes: il centrocampista ex PSG ha sì fornito 3 assist, ma il dato che spicca su tutti gli altri è la quantità enorme di ammonizioni rimediate fin qui, ben 9 in 17 partite (di cui le ultime 4 consecutive). Insomma, l’argentino è una macchina di malus e per il fantacalcio è un dettaglio da non trascurare.

📌 Scalvini: il classe 2003 non ha preso parte all’ultima sfida dei bergamaschi a causa di un problema fisico (già smaltito), ma anche se sarà titolare schierarlo contro un attacco sempre molto pericoloso come quello della Roma è un rischio che non vi consigliamo di prendervi.

📌 De Ketelaere: nonostante la doppietta in Coppa Italia e i buoni numeri in campionato (2 gol e 4 assist), il belga non ha mai particolarmente inciso nei big match (ad eccezione del +1 da ex col Milan) e contro i capitolini rischia di andare in difficoltà e rimediare un’insufficienza.

💡 SCOMMESSE

📌 Llorente: il centrale difensivo spagnolo è un’altra delle certezze di Mourinho. Complici le assenze nel reparto, si è ritagliato uno spazio importante giocando da titolare le ultime 9 sfide. In più ha anche fornito un assist e chissà che non possa ripetersi con i nerazzurri, o quantomeno portare un buon voto.

📌 Pasalic: dopo un inizio di stagione singhiozzante, il classe 1995 ha ritrovato un po’ di continuità (anche a livello realizzativo) ed è reduce da un’ottima prestazione contro il Lecce. Dategli una chance anche in questo turno, potrebbe stupirvi regalandovi un bonus a sorpresa.

Altre notizie

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 attaccanti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 inizia ad avvicinarsi alla fase bo[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 centrocampisti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 sta entrando concretamente nel viv[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 difensori FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3 giornata – Euro 2024 pronto a entrare concretamente nel [...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 attaccanti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 inizia ad avvicinarsi alla fase bo[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 centrocampisti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 sta entrando concretamente nel viv[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 difensori FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3 giornata – Euro 2024 pronto a entrare concretamente nel [...]