Leghe Fantacalcio
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 18^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 18^ giornata

Consigli fantacalcio 18^ giornata – C’è stato giusto il tempo di digerire dai cenoni e dai pranzi natalizi, prima di tornare a concentrare le attenzioni sul solito appuntamento del weekend. La 18^ giornata di Serie A e di fantacalcio è alle porte.

Tra venerdì 29 e sabato 30 dicembre andrà in scena l’ultimo turno di campionato del 2023. Si chiuderà con il botto grazie soprattutto, tra i tanti incontri previsti, al big match dell’Allianz Stadium tra Juventus e Roma. Non lasciatevi distrarre dalle festività, schierate con precisione ed astuzia il vostro undici titolare al fantacalcio, consultando sempre le probabili formazioni e i nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 18^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 18^ giornata: top, flop e scommesse

Fiorentina-Torino (venerdì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Terracciano: fiducia assoluta nell’estremo difensore della Viola, spesso in grado di distinguersi grazie ad ottime parate. Avrà l’occasione per farsi valere in positivo, base di partenza ideale per chi si affida al modificatore.

📌 Milenkovic: il gigante serbo è una pedina spesso affidabile per il reparto arretrato, in passato ha anche dato prova di godere di un prezioso fiuto del gol. Occhio alle palle inattive e a potenziali zampate vincenti da parte sua.

📌 Ilic: aldilà della rete dello scorso turno, il centrocampista serbo si è riscoperto leader della mediana granata. Gli si può dare fiducia al fantacalcio, le pregiati doti balistiche dalla distanza potrebbero rivelarsi decisive.

📌 Sanabria: con Zapata che sarà l’osservato speciale numero uno da parte della difesa gigliata, il paraguaiano potrebbe risultare determinante in termini di +3. Abile a fiondarsi su qualsiasi pallone sporco, avrà voglia di riscatto dopo la pesante insufficienza rimediata nello scorso turno.

🔴 FLOP

📌 Arthur: metronomo indispensabile della mediana viola, ma elemento serenamente da scartare in termini di fantacalcio. Il ruolo in campo lo penalizza costantemente in termini di bonus. Da ex Juve sentirà aria di derby, ma è un dettaglio del tutto irrilevante.

📌 Ikoné: l’esterno francese potrebbe potenzialmente rivelarsi un attaccante aggiunto, tuttavia uno scenario simile non si è mai concretizzato fin dai tempi del suo arrivo. Titolarità quasi mai garantita e bonus di fatto inesistenti: non puntate su di lui.

📌 Tameze: non fa mai mancare il proprio apporto in campo, ma l’adattamento ormai stabile in difesa lo rende del tutto inappetibile per il fantacalcio. Garanzia da voto, ma il più delle volte anche di cartellino giallo.

📌 Radonjic: pare finalmente abbozzarsi il sereno tra il fantasista serbo e mister Juric, ma potrebbe essere ancora troppo presto per cantare vittoria. Non sembra essere ancora al top, schierarlo potrebbe rivelarsi l’ennesimo buco nell’acqua.

💡 SCOMMESSE

📌 Barak: il centrocampista ceco vive una fase di crescita, sia in termini fisici che di minutaggio. Non è più il trequartista top ammirato ai tempi di Verona, tuttavia potrebbe pian piano tornare a far valere le sue qualità. Azzardate il suo impiego in mediana.

📌 Buongiorno: il capitano dei granata potrebbe essere la grande scommessa in termini di bonus. A livello dei rendimento è una certezza assoluta, chissà che le sue ottime prestazioni non vengano ripagate con un nuovo +3 decisivo.

Napoli-Monza (venerdì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Kvaratskhelia: il momento non è affatto dei migliori, ma il campione georgiano non va messo in discussione. Nella stessa sfida, nell’agosto dello scorso anno, ebbe modo di presentarsi al Maradona con una sontuosa doppietta. La storia potrebbe ripetersi.

📌 Simeone: occasione d’oro per il Cholito, in assenza dello squalificato Osimhen. In quest’annata fin qui ha inciso davvero poco, ma quale chance migliore per riscattarsi e rendersi decisivo se non questa in arrivo? Dategli fiducia.

📌 Kyriakopoulos: impiegato stabilmente nella linea dei centrocampisti, il difensore greco sta stupendo al fantacalcio. Dal suo mancino affilato potrebbero scaturire diverse occasioni pericolose, non escludetelo a priori dal vostro reparto arretrato.

📌 Mota: in più occasioni in passato è stato in grado di lasciare il segno al cospetto delle Big e in campi difficili, chissà che non possa ripresentarsi un copione simile. In assenza di migliori alternative, pensate seriamente al suo impiego in attacco.

🔴 FLOP

📌 Anguissa: tanta lotta e sostanza in mezzo al campo, ma bonus che latitano al fantacalcio. Il camerunense non è proprio una prima scelta, qualora doveste disporre di pedine maggiormente offensive potreste riflettere sulla sua esclusione.

📌 Raspadori: dovrebbe disporsi da titolare sulla destra d’attacco al posto dello squalificato Politano. Occhio però a sperare in garanzie di bonus da parte sua. Con Mazzarri finora non sembra essere scoccata del tutto la scintilla, rischia di faticare più del previsto.

📌 Ciurria: manca davvero poco per definirlo totalmente un flop di questa stagione. Il laterale dei brianzoli non solo è ancora a quota zero bonus, ma adesso si ritrova spesso a rischio panchina. Al momento non è un giocatore su cui puntare al fantacalcio.

📌 Colpani: Palladino lo ha definito in ripresa da un momento di flessione. Pur rappresentando la soluzione principali in termini di bonus tra le fila dei biancorossi, non vive una fase di grande hype. In più, rischia di rimanere imbrigliato nella morsa della difesa partenopea. Gli si può concedere un turno di riposo.

💡 SCOMMESSE

📌 Mario Rui: il terzino portoghese si è ripreso stabilmente una maglia da titolare sulla sinistra di difesa, tornando a rappresentare un’opzione valida anche per il modificatore. Dal suo mancino spesso scaturiscono giocate interessanti.

📌 Colombo: nella scorsa stagione realizzò un gol da cineteca al Maradona con indosso la maglia del Lecce. Chissà che il giovane centrale scuola Milan non possa interrompere il lungo digiuno dal +3 segnando nuovamente tra le mura azzurre.

Genoa-Inter (venerdì, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Dragusin: il centrale romeno è una pedina sempre affidabile, anche in gare sulla carta complicate come quella in arrivo. Tenere a bada Arnautovic anziché l’infortunato Lautaro, poi, è un dettaglio che incentiva ancor di più il suo impiego.

📌 Malinovskyi: ai tempi dell’Atalanta il centrocampista ucraino era in grado di incidere anche contro le Big, adesso la storia potrebbe ripetersi. Il suo mancino rischia di rivelarsi fatale per la formazione nerazzurra.

📌 Carlos Augusto: qualità e corsa da vendere sull’out mancino dei meneghini. Il laterale brasiliano è una forza della natura, gli manca ormai solo il +3 in campionato con la sua nuova maglia. Va schierato e, in assenza di Dimarco, considerato come un vero top.

📌 Thuram: toccherà a lui guidare l’attacco nerazzurro in assenza di Lautaro. Qualsiasi piccola incertezza di inizio stagione è stata spazzata via, bisogna puntare su di lui in qualsiasi circostanza. Potenziali bonus in arrivo da parte sua.

🔴 FLOP

📌 Sabelli: ha ormai conquistato lo status di titolare fisso nello scacchiere del Grifone, ma potrebbe andare incontro in questo turno ad una lunga serie di difficoltà. Contenere la spinta costante di Carlos Augusto sarà una missione tutt’altro che agevole.

📌 Ekuban: non lasciatevi ingannare dalla rete dello scorso turno. Il centravanti dei rossoblu, pur se gli sarà concesso spazio, rischia di perdere i duelli fisici e tecnici con la rocciosa difesa nerazzurra.

📌 Sommer: fin qui è stato uno dei migliori portieri del campionato, tuttavia se doveste avere in rosa un altro estremo difensore in alternanza potreste pensarci. A Marassi tutte le Big hanno faticato, subendo almeno un gol. Anche per lo svizzero il rischio malus appare concreto.

📌 Barella: è fresco di +3 ritrovato, ma in una sfida molto più complicata di quanto si possa prevedere potrebbe andare incontro a quello che fin qui è il suo tallone d’Achille, ovvero le ammonizioni. Non va escluso a priori, tuttavia rifletteteci qualora doveste avere in rosa alternative in gare più agevoli.

💡 SCOMMESSE

📌 Frendrup: il centrocampista danese non è un costante dispensatore di bonus, ma è del tutto intoccabile nella mediana di Gilardino. Sempre presente sul terreno di gioco, potrebbe rivelarsi un’opzione da buon voto anche contro i nerazzurri.

📌 Sanchez: oggetto misterioso di questa prima parte di stagione in Serie A, il cileno ha di fronte a sé una delle ultime speranze per svoltare in termini di fantacalcio. Senza Lautaro, il suo minutaggio potrebbe aumentare: coprendovi con una riserva sicura in panchina, il gioco potrebbe valere la candela.

Lazio-Frosinone (venerdì, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Felipe Anderson: l’esterno brasiliano non sta ripetendo la scorsa stagione, ma rimane uno dei giocatori su cui Sarri fa maggior affidamento. Con i suoi strappi e dribbling è in grado di svolgere la partita in qualsiasi momento.

📌 Pellegrini: in crescita nelle ultime settimane. L’ex Juventus garantisce un buon apporto alla fase offensiva, oltre ad essere mancino e con ottime e una buona qualità nel cross. Puntateci.

📌 Caso: giocatore dalle spiccate doti tecniche, pecca, però, nella conclusione e nel saper incidere all’interno dell’area di rigore avversaria. Vista l’emergenza, Di Francesco ci punterà in maniera decisa: sta a lui dimostrare tutto il suo potenziale su un campo ostico come l’Olimpico.

📌 Kaio Jorge: l’attaccante brasiliano ha dimostrato di poter contendere il posto a Cheddira e Cuni al centro dell’attacco ciociaro. Bene nel dialogo con i compagni, ma da lui ci si aspetta maggiore pericolosità sottoporta. Il derby può esaltarlo.

🔴 FLOP

📌 Casale: lontano parente del difensore che abbiamo ammirato nella scorsa stagione, complice anche qualche problema fisico di troppo che sta limitando, enormemente, le sue prestazioni. Con ogni probabilità, partirà dalla panchina, ma in generale, non offre sicurezza.

📌 Rovella: regista della formazione biancoceleste, non ha nelle corde i bonus al fantacalcio. Inoltre, il malus è una ricorrenza non così rara. Il nostro consiglio è quello di virare su profili maggiormente appetibili in chiave fantacalcio.

📌 Barrenechea: stesso discorso anche per il promettente centrocampista argentino. Anima, cuore e metronomo del Frosinone di Eusebio Di Francesco, ma zero incisività nella metà campo avversaria per assist e gol.

📌 Monterisi: Castellanos non è un cliente facile, così come Zaccagni che ama accentrarsi e creare la superiorità numerica dal suo lato. Non si prospetta una serata semplice per il difensore italiano che tanto bene sta facendo alla sua prima stagione in Serie A.

💡 SCOMMESSE

📌 Isaksen: arrivato a Roma con grandi aspettative, l’ex Midtjylland sta deludendo anche il più ottimista dei fantallenatori che ha puntato su di lui. La buona notizia, però, è che mancano 21 partite al termine del campionato, e il danese ha tutto il tempo per incantare anche in Italia.

📌 Harroui: non è il giocatore di inizio stagione. La migliore forma fisica è molto lontana, ma l’ex Sassuolo ha tutte le qualità per emergere anche in un match che si prospetta complicato. Non dimenticate che è anche il rigorista designato dei ciociari.

Atalanta-Lecce (sabato, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Ederson: centrocampista brasiliano dalle spiccate doti di inserimento, è l’uomo in più della squadra di Gasperini. Le sue discese, a fari spenti, hanno già fatto esultare i tifosi nerazzurri e i fantallenatori che ci hanno puntato. Con il Lecce può tornare a incidere.

📌 Muriel: l’attaccante colombiano affronta il suo passato: i giallorossi, infatti, nel lontano 2011, ebbero il merito di portarlo in Serie A dove, poi, ha costruito gran parte della sua carriera. Il sudamericano non ha bisogno di presentazioni: puntateci assolutamente.

📌 Oudin: trascinatore e leader tecnico della formazione di D’Aversa. Giocatore che può vantare un ottimo bagaglio qualitativo che lo rendono uno dei giocatori più pericolosi del Lecce. Ottimo tiro dalla distanza e abile nella rifinitura: vale la pena puntarci.

📌 Sansone: con la squalifica di Banda, toccherà a lui partita dal 1′ all’interno del tridente offensivo dei salentini. Abile nell’uno contro uno, oltre a garantire una buona copertura in fase di non possesso. È un calciatore in grado di risolvere anche la partita con una giocata delle sue.

🔴 FLOP

📌 Djimsiti: il centrale albanese potrebbe andare in difficoltà con il tridente offensivo rapido, veloce e imprevedibile del Lecce. Inoltre, il duello con Piccoli potrebbe creargli qualche grattacapo di troppo, anche in termini di malus.

📌 Zappacosta: in calo rispetto alla passata stagione. L’ex Chelsea non sembra essere in grado di incidere come accaduto l’anno scorso, forse, complice l’impegno europeo che ha messo a dura prova la propria condizione fisica. Evitate di schierarlo.

📌 Gallo: dal suo lato, la vivacità di Ademola Lookman potrebbe creargli più di qualche problema. Il nigeriano è una spina nel fianco di chiunque, di conseguenza, il classe 2000 potrebbe andare incontro a malus quasi certo.

📌 Rafia: in netto calo rispetto al buonissimo inizio di stagione, come dimostra il minutaggio concessogli da D’Aversa. Virate su altri profili, dato che l’ex Juventus non rappresenta alcuna garanzia né dal punto di vista della titolarità, né per quanto riguarda i bonus.

💡 SCOMMESSE

📌 De Ketelaere: il belga ha dimostrato di poter avere un ottimo impatto, anche quando chiamato a subentrare nel secondo tempo. Qualità e imprevedibilità sono qualità che gli appartengono, sta a lui metterle in mostra.

📌 Gendrey: il laterale basso francese continua nel suo processo di crescita. Ottima spinta in fase offensiva, discreta solidità quando si tratta di difendere. Sempre presente in fase di possesso, offrendo sempre la soluzione al compagno. Al Gewiss Stadium può dire la sua.

Cagliari-Empoli (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Jankto: a caccia del suo primo gol dal suo ritorno in Italia. L’ultima marcatura, infatti, risale al 2 maggio 2021, quando con la maglia della Sampdoria, siglò la rete del definitivo 2-0 alla Roma di Fonseca. È arrivato il momento di spezzare il digiuno.

📌 Viola: fantasista di una squadra che, per tornare a fare punti salvezza, ha bisogno di fare gol. Il 10 rossoblù è chiamato a trascinare i propri compagni dal punto di vista della leadership tecnica.

📌 Marin: il centrocampista romeno torna per la prima volta sull’Isola, da calciatore avversario. Tanta corsa a dispozione dell’Empoli, con il giocatore che vorrà sicuramente prendersi la scena, nello stadio che lo ha battezzato al nostro campionato.

📌 Caputo: la salvezza dell’Empoli passa dai piedi e dai gol del bomber barese. Andreazzoli non può rinunciarci, soprattutto, quando l’avversaria è una diretta concorrente e ci si gioca una grossa fetta di permanenza in A.

🔴 FLOP

📌 Pavoletti: l’esperto attaccante italiano potrebbe infrangersi contro la rocciosa difesa empolese. Apparso in calo nel match di Verona, l’ex Sassuolo potrebbe soffrire il gioco propositivo della formazione azzurra, costringendolo più ad un lavoro di protezione palla, lontano dalla propria porta, che nell’attacco nell’area avversaria.

📌 Zappa: le discese di Cambiaghi potrebbero creargli più di qualche grattacapo e costringerlo ad avere un atteggiamento meno spregiudicato. Il 28 empolese è molto abile nell’uno contro uno. Meglio evitare di puntare sul laterale basso dei sardi.

📌 Bastoni S.: la sua incisività negli ultimi metri di campo è calata drasticamente rispetto ai tempi di La Spezia. Buon giocatore in ambo le fasi, ma i fantallenatori hanno bisogno di gol e assist per trionfare al fantacalcio.

📌 Maleh: centrocampista di lotta, oltre a possedere un’ottima qualità tecnica quando in possesso della sfera. L’ex Venezia, infatti, potrebbe subire la fisicità del centrocampo dei rossoblù, rendendo così il malus tutt’altro che scontato.

💡 SCOMMESSE

📌 Oristanio: calciatore in grado di incidere, in egual modo, sia da titolare che da subentrato. Qualità tecniche da giocatore che può spostare gli equilibri di una partita come gli pare e piace: dribbling, tiro da fuori e caparbietà nell’andare a lottare su tutti i palloni. Puntateci.

📌 Maldini: in forte crescita nelle ultime settimane, dopo una prima parte culminata da infortuni e continui problemi fisici che ne hanno limitato il rendimento. L’Empoli ha bisogno delle sue caratteristiche tecnico-fisiche, sia verso che spalle la porta avversaria. Attenzione al tiro da fuori area. Presente in fase di possesso, offre sempre la soluzione al compagno. All’Unipol Domus può dire la sua.

Udinese-Bologna (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Lucca: 7,03 di fantamedia, 5 gol e 1 assist segnato. Lucca è uno degli elementi più pericolosi nella rosa dell’Udinese e uno dei più utilizzabili al fantacalcio. Se i bianconeri vorranno fare punti contro un Bologna in forma, servirà una prestazione importante davanti e il compito di guidare l’attacco spetterà proprio a lui.
📌 Pereyra: l’argentino è tornato ad essere un titolare fisso nell’Udinese, migliorando di conseguenza la sua condizione fisica e i voti al fantacalcio. Primo rigorista dei friulani e spesso pericoloso in zona offensiva, il bonus potrebbe arrivare anche nella prossima giornata.
📌 Orsolini: ora che Ndoye è ko ci sono meno dubbi sulla titolarità di Orsolini. Prima dell’infortunio il calciatore in questione ha portato 4 gol e 1 assist in 13 presenze, numeri positivi e che potrebbero anche essere migliorati se la chance offerta da Motta venisse sfruttata al meglio.
📌 Ferguson: altro punto di riferimento per il Bologna. 17 presenze su 17 da titolare, fantamedia del 7,06 e 4 gol e 2 assist a referto. Un top che in una partita del genere non può essere lasciato fuori.

🔴 FLOP

📌 Silvestri: il Bologna concretizza tanto e le qualità offensive dell’attacco rossoblù potrebbero portare il voto di Silvestri ben al di sotto della sufficienza. Difficilmente la difesa dei friulani riuscirà a tenere blindata la porta e per questo il malus per il portiere bianconero può essere alla finestra.
📌 Samardzic: rendimento incostante nelle ultime uscite e bonus che manca ormai da qualche giornata. Il verso Samardzic potrebbe rivedersi solo nel corso del nuovo anno, al momento è meglio bocciarlo.
📌 Posch: appena un 6 come fantamedia. Rispetto alla scorsa stagione i bonus non stanno arrivando, tant’è che è ancora a quota 0 gol e 0 assist. Di malus invece ne sono arrivati 3 (ammonizioni), decisamente una stagione sottotono per lui.
📌 Freuler: tanto lavoro sporco, ma pochi voti utili per il fantacalcio. Sicuramente una pedina importante nello scacchiere di Motta, meno in quello dei fantallenatori. Difficilmente sarà lui a risolvere la partita contro l’Udinese.

💡 SCOMMESSE

📌 Thauvin: attenzione ai bonus dalla panchina. Il francese dovrebbe trovare spazio solo nella ripresa, quando potrebbe riuscire a sfruttare la stanchezza della difesa avversaria. Thauvin può essere una buona scommessa per la prossima giornata, anche se il minutaggio non sarà pieno.
📌 Saelemaekers: tante, tantissime cose utili in campo, meno al fantacalcio, dove è riuscito a portare appena un +1. Eppure il belga è sempre nel vivo dell’azione per cui è possibile che per il primo +3 in maglia rossoblù sia solo questione di tempo. La sfida contro l’Udinese rappresenta un’ottima occasione per dargli fiducia.

Verona-Salernitana (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Djuric: 16 presenze, 4 gol ed 1 assist realizzati. Se il Verona vorrà ottenere la salvezza dovrà aggrapparsi ai propri attaccanti, come Djuric. Attenzione poi alla prossima avversaria, la Salernitana, squadra nella quale ha militato proprio Djuric. Gol dell’ex dietro l’angolo?
📌 Ngonge: i suoi bonus stanno facendo la fortuna di molti fantallenatori. 7,16 di fantamedia, titolare fisso, 5 gol e 2 assist all’attivo. Ngonge sta diventando uno di quei calciatori che non può essere lasciati fuori e contro la Salernitana va schierato senza troppi indugi.
📌 Ikwuemesi: spetterà a lui il compito di non far sentire la mancanza di Dia. Lavoro certamente non facile, ma questo è il momento giusto per sfruttare l’occasione e provare a diventare un punto di riferimento per i granata. A fine partita potrebbe risultare un top, con un +3 realizzato.
📌 Candreva: il trascinatore della Salernitana e dei fantallenatori. 7,41 di fantamedia, 4 gol e 5 assist. Poco altro da aggiungere, va schierato senza tanti dubbi.

🔴 FLOP

📌 Difesa Verona: è possibile e conveniente bocciare in blocco la difesa della Salernitana. Praticamente tutte fantamedie sotto la sufficienza e bonus che non arriveranno dalla retroguardia.
📌 Difesa Salernitana: stesso discorso fatto per la difesa del Verona, considerando che in più quella della Salernitana rappresenta la retroguardia più battuta del campionato. Privatevi del due o tre difensori centrali (dipende dal modulo utilizzato da Inzaghi) granata, aumenterete le chance di non avere un’insufficienza in difesa.

💡 SCOMMESSE

📌 Lazovic: molti meno bonus rispetto alla passata stagione, tanto che nell’attuale ha realizzato appena un gol. Lazovic rappresenta però un punto di riferimento per il Verona e in più la partita contro la Salernitana sarà fondamentale. Il calciatore potrebbe metterci qualcosa in più, tornando a migliorare anche le sue statistiche al fantacalcio.
📌 Mazzocchi: anche in questo caso è giunto il momento del riscatto. Non può bastare il solo assist realizzato, servirà uno sprint in più sulla fascia per provare a salvare la Salernitana. Contro il Verona può rappresentare una buona scommessa, soprattutto dal punto di vista dei +1.

Milan-Sassuolo (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌Reijnders: il rendimento del centrocampista olandese è in crescita e l’ultima sfida casalinga del suo Milan col Monza l’ha visto protagonista di un super gol. Ora a San Siro arriva il Sassuolo e potete lanciarlo nella speranza che possa ripetersi o quantomeno portare un buon voto.

📌 Giroud: striscia positiva aperta di bonus per il bomber classe 1986, reduce da 1 rete e 2 assist dal suo rientro in campo dopo la squalifica. Nonostante tutte le difficoltà dei rossoneri, Olivier c’è e non dovete avere dubbi su di lui. Da schierare con fiducia.

📌 Toljan: il terzino classe 1994 è tra i migliori assist-man della Serie A con 4 +1 regalati ai propri fantallenatori, ma gli manca il guizzo in rifinitura contro una big. La sfida contro un Milan con gli uomini contati in difesa può essere quella giusta per il pokerissimo di passaggi vincenti, puntate su di lui.

📌 Pinamonti: la punta ex Empoli ed Inter ha appena ritrovato il +3 nella precedente gara col Genoa e adesso cerca quella continuità realizzativa che aveva trovato soltanto a inizio stagione segnando per 3 partite di fila. Potete schierarlo da terzo slot del vostro attacco, può fare molto male alla retroguardia rossonera.

🔴 FLOP

📌 Loftus-Cheek: l’ex Chelsea ha smarrito la via del bonus (che gli manca dalla 6^ giornata) e, smaltiti i problemi fisici, non sta convincendo nelle ultime prestazioni fornite. Per questo motivo, coi neroverdi potrebbe soffrire ancora e rischiare un’insufficienza. Fate altre scelte per questa giornata.

📌 Leao: un rendimento simile in questa parte di campionato lo sta offrendo il portoghese, che da quando è rientrato dall’infortunio ha inciso poco (appena un +1) e sembra ancora lontano dalla miglior condizione. Se avete di meglio nel vostro attacco potete anche pensare di escluderlo dai titolari in attesa di segnali di risveglio.

📌 Consigli: la difesa del Sassuolo è tra le più incerte e perforate di tutto il campionato e il dato che riguarda il suo primo portiere è significativo. L’ex Atalanta ha incassato 26 reti (equamente suddivise fra casa e trasferta), non ha mai collezionato un clean sheet e nelle ultime 7 giornate ha sempre subito almeno 2 gol. La certezza è dunque una sola, ovvero che non va schierato se non volete fare i conti con dei malus assicurati.

📌 Thorstvedt: il magic moment del trequartista norvegese si è esaurito tra l’11^ e la 12^ giornata (con 3 gol in queste 2 partite). Nelle successive sfide non è riuscito a confermarsi e anzi è calato nelle prestazioni rimediando anche 2 gialli. Se non volete rischiare un’insufficienza è meglio lasciarlo in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Florenzi: considerate le numerose assenze in difesa, l’ex Roma può avere più spazio e provare a colpire la fragile difesa neroverde tentando di servire gli attaccanti rossoneri. Ha già un assist all’attivo in stagione, chissà che non possa bissarlo.

📌 Castillejo: non è chiaramente una prima scelta di giornata, ma lo spagnolo sta guadagnando più spazio nelle ultime settimane (2 titolarità in 3 partite) e in questo turno sarà il grande ex. Ci terrà a far bene contro il “suo” Milan, magari regalandosi il primo bonus stagionale, dunque potete azzardare questa mossa a sorpresa (con una riserva certa del voto per coprirvi).

Juventus-Roma (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Mckennie: il centrocampista americano è ormai un titolarissimo della Juventus di Allegri, non importa se da esterno o da mezzala. Sta offrendo un rendimento costante condito da qualche ammonizione di troppo (già 4) ma anche da qualche picco, visti i 2 assist fin qui forniti. Considerato il suo periodo positivo, schieratelo anche contro la Roma perché può fare bene e magari regalarvi un altro +1.

📌 Vlahovic: il bomber classe 2000 è tornato al gol nella scorsa giornata (proprio su assist di Mckennie) e questo +3 potrebbe rappresentare finalmente la svolta nella sua stagione di continui alti e bassi. Ora ha la missione conferma e segnare ad una big come la Roma sarebbe molto importante per dimostrare di essere un profilo su cui si può puntare con fiducia, va schierato.

📌 Ndicka: dopo tante prestazioni incerte, il difensore ivoriano ha finalmente mostrato di che pasta è fatto sfoderando la sua miglior partita con la Roma in una sfida delicata come quella col Napoli e fornendo anche un assist. Adesso un altro big match con la Juventus, potete provare a sfruttare il suo momento e lanciarlo titolare.

📌 Pellegrini: un altro calciatore giallorosso reduce da un bonus di riscatto è il centrocampista italiano, che con un gol e una prestazione da vero capitano (e da subentrato) ha mostrato che è ancora capace di fare la differenza. Da schierare con fiducia in questa giornata.

🔴 FLOP

📌 Weah: l’ex Lille è appena rientrato da un infortunio che gli ha fatto saltare 5 partite. Dopo un paio di spezzoni da circa 20 minuti ciascuno, contro la Roma dovrebbe tornare titolare (complice la squalifica di Cambiaso), ma non appare ancora in grado di fornire le adeguate garanzie per portarvi almeno un buon voto, dunque meglio lasciarlo in panchina.

📌 Rabiot: il centrocampista francese non è apparso particolarmente brillante al suo rientro in campo dopo il leggero problema fisico di un paio di settimane fa. Se avete profili più in forma nel vostro reparto di mezzo, potete anche escluderlo dai titolari per questo turno.

📌 Spinazzola: l’esterno classe 1993 non sta attraversando un buon periodo di forma, tanto da aver perso il posto da titolare fisso (è tornato ad alternarsi con Zalewski) e il bonus gli manca addirittura dall’8^ giornata. Tutti argomenti abbastanza chiari che vi possono convincere a lasciarlo in panchina per questa giornata.

📌 Cristante: rendimento in flessione per l’ex Atalanta, il cui ultimo bonus risale alla 6^ giornata e che sta collezionando un po’ troppi cartellini gialli (ben 4). Di conseguenza, schierarlo in un match difficile come quello contro la Juventus è un rischio che non vi consigliamo di prendervi.

💡 SCOMMESSE

📌 Milik: ad eccezione di Kean, nelle ultime settimane si sono sbloccati tutti gli altri attaccanti bianconeri (Chiesa, Yildiz e Vlahovic) e ora potrebbe toccare al polacco. Da titolare o subentrante poco importa, l’ex Napoli ha tutte le carte in regola per tornare a incidere, da schierare come terzo slot del vostro attacco (se l’avete da solo come jolly) perché in queste partite può esaltarsi.

📌 Bove: il talento classe 2002 proveniente dalla Primavera giallorossa è ormai uno dei protagonisti del centrocampo della Roma, con Mourinho che lo stima molto e spesso lo sceglie per giocare dal 1′. Nella scorsa gara col Napoli ha sfiorato la rete in due occasioni, chissà che non possa colpire a sorpresa la Juventus. Fateci un pensierino.

Altre notizie

Praet al Lecce, ci siamo: quando sarà ufficiale e primi consigli per l’asta

Praet al Lecce – Una vecchia e gradita conoscenza del fantacalcio sta per tornar[...]

📢 Lecce, arriva un grande talento dalla Polonia: i primi appunti per il fantacalcio

Marchwinski al Lecce – Il Lecce è in procinto di acquistare quello che, numeri a[...]

Livramento al Verona, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Livramento al Verona – “Hellas Verona FC rende noto di aver acquisito da Maastri[...]

Praet al Lecce, ci siamo: quando sarà ufficiale e primi consigli per l’asta

Praet al Lecce – Una vecchia e gradita conoscenza del fantacalcio sta per tornar[...]

📢 Lecce, arriva un grande talento dalla Polonia: i primi appunti per il fantacalcio

Marchwinski al Lecce – Il Lecce è in procinto di acquistare quello che, numeri a[...]

Livramento al Verona, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Livramento al Verona – “Hellas Verona FC rende noto di aver acquisito da Maastri[...]