Leghe Fantacalcio
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 17^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 17^ giornata

Consigli fantacalcio 17^ giornata – In questa stagione il campionato non conosce soste neppure a cavallo dei periodi di festività: mettetevi comodi, la 17^ giornata di Serie A e di fantacalcio è alle porte.

Il turno in arrivo si svolgerà tra venerdì 22 e sabato 23 dicembre, visto che domenica sarà la vigilia di Natale. Saranno Empoli-Lazio e Sassuolo-Genoa i primi anticipi, mentre Roma e Napoli chiuderanno le danze nel big match dell’Olimpico. È una fase da non sottovalutare al fantacalcio: schierate al meglio il vostro undici, senza mai dispensare dai nostri consigli e monitorando le probabili formazioni. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 17^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 17^ giornata: top, flop e scommesse

Empoli-Lazio (venerdì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Fazzini: il giovane centrocampista italiano è uno dei capisaldi della mediana azzurra. In assenza di alternative di prima fascia, il suo impiego può rivelarsi un’opzione valida. Occhio a suoi possibili tentativi insidiosi dalla distanza.

📌 Cambiaghi: l’attaccante ex Atalanta cerca la prima gioia personale di questa stagione, la sfida in arrivo potrebbe essere ideale per sbloccarsi. La sua rapidità tra le linee potrebbe creare parecchi grattacapi alla difesa biancoceleste.

📌 Guendouzi: per Sarri è la nuova certezza del suo centrocampo, ma al fantacalcio deve ancora dimostrare le sue vere qualità in termini di bonus. Chissà che non possa svoltare proprio a partire da questo turno. Le sue doti aeree saranno un fattore da considerare.

📌 Immobile: gara ideale per rivedere all’opera Re Ciro nella sua miglior versione. Che sia dal dischetto o su azione, il capitano dei capitolini ha voglia di tornare protagonista. Al fantacalcio va schierato sempre e senza esitazoni.

🔴 FLOP

📌 Berisha: l’estremo difensore degli azzurri ha ormai saldamente conquistato il ruolo di titolare, tuttavia al fantacalcio, anche a causa delle molti reti subite, non è una garanzia. Seppur sia un ex della gara, evitare di schierarlo sarebbe la scelta migliore.

📌 Luperto: potreste tranquillamente concedere un turno di riposo al fantacalcio al leader della difesa empolese. Seppur sia una pedina spesso affidabile, sarà dura contenere per gli interi novanta minuti un attacco insidioso come quello laziale.

📌 Marusic: scartate l’ipotesi di schierarlo, a meno che non vi troviate in emergenza nel reparto arretrato. Aldilà dell’errore da matita rossa contro l’Inter, non è un elemento in grado di trasmettere la giusta affidabilità. Il suo unico compito è quello di garantire il voto.

📌 Kamada: ha avuto un’occasione da titolare nello scorso turno, sprecandola malamente. Il giapponese non riesce proprio a svoltare, il momento appare tutt’altro che propizio per ipotizzare un suo rilancio.

💡 SCOMMESSE

📌 Baldanzi: seppur non sia ancora al top della condizione fisica, resta pur sempre l’elemento di maggior qualità all’interno della rosa di Andreazzoli. Tentare l’azzardo non è follia, anche pochi minuti potrebbero bastargli per lasciare il segno.

📌 Pedro: che sia dall’inizio o a gara in corso, poco importa. L’esperienza dell’attaccante spagnolo è un’arma alla quale Sarri si affida ad occhi chiusi. Possono fare lo stesso i fantallenatori: il suo profilo non si discute, occhio a possibili bonus a sorpresa.

Sassuolo-Genoa (venerdì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Matheus Henrique: il centrocampista brasiliano è divenuto in questa stagione una piacevole scoperta anche a livello di bonus. Non vanno affatto esclusi nuovi inserimenti vincenti da parte sua anche nella sfida in arrivo.

📌 Berardi: ormai le parole sul suo conto si sono esaurite. Il numero 10 neroverde è l’essenza del fantacalcio, l’attaccante che tutti vorrebbero avere, in grado di determinare in qualsiasi momento del match e contro chiunque. Inamovibile.

📌 De Winter: se ne parla poco, ma il centrale scuola Juve si è ritagliato uno spazio importante nella difesa di Gilardino. Adesso ci si può puntare con maggiore fiducia, anche in ottica modificatore. Attenzione ai suoi inserimenti sulle palle inattive.

📌 Gudmundsson: l’attaccante islandese non ha alcuna intenzione di smettere di stupire. In questa fase va considerato come un vero e proprio top del vostro reparto offensivo. Grazie alle sue giocate potrebbe demolire la già di per sé fragile difesa neroverde.

🔴 FLOP

📌 Erlic: evitate azzardi impropri per la vostra difesa. Il centrale croato garantirà il voto, ma questo rischia di essere negativo, condito da potenziali malus. Al cospetto di Gudmundsson sarebbe meglio concedergli un turno di riposo al fantacalcio.

📌 Pinamonti: una grande delusione del reparto offensivo è certamente l’attaccante scuola Inter. Fantallenatori spazientiti per la sua discontinuità, nonostante sia un ex la sua esclusione non sarebbe un errore. Ad oggi non è una garanzia di bonus.

📌 Martinez: l’estremo difensore del Grifone si sta rendendo protagonista in negativo nelle recenti uscite dei liguri. Spesso alcune sue sbavature sono costate care, rimediando voti pessimi aldilà dei malus per le reti subite. Da evitare assolutamente.

📌 Vasquez: Gilardino non rinuncia mai al suo impiego, che sia da centrale o da esterno di centrocampo. Il difensore messicano, tuttavia, non intriga particolarmente al fantacalcio. Spesso, come testimonia il suo score in carriera, incorre in fastidiosi malus; si può tranquillamente lasciare in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Thorstvedt: il roccioso centrocampista norvegese potrebbe sfruttare la sua fisicità per farsi largo tra le maglie avversarie. Le doti pungenti negli inserimenti potrebbero rivelarsi una marcia in più fondamentale per la squadra di Dionisi.

📌 Sabelli: il laterale dei liguri è ormai un titolare fisso sulle corsie laterali di centrocampo. Non sarà un grande dispensatore di bonus, tuttavia la sfida in arrivo sembra ideale per rivederlo all’opera proprio in tale ottica. Attenzione a potenziali +1 a sopresa.

Monza-Fiorentina (venerdì, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Pessina: il capitano dei brianzoli ha voglia di rialzare la testa dopo la prova opaca di San Siro. Stanno mancando i suoi bonus al fantacalcio, il momento potrebbe essere ideale per rilanciarlo. Occhio a possibili opportunità dal dischetto.

📌 Colpani: la stella dei biancorossi spera di poter ritrovare il feeling con il +3, perso nelle ultime uscite. Nonostante il momento di leggera flessione, non esistono dubbi a riguardo: il Flaco si schiera, senza se e senza ma.

📌 Biraghi: terzino e capitano della Viola, sarà come sempre incaricato di battere i calci piazzati e di spingersi in avanti in fase offensiva. Non vanno esclusi bonus da parte sua, affidatevi con serenità al suo profilo nel vostro reparto arretrato.

📌 Beltran: adesso che si è definitivamente sbloccato, il centravanti argentino merita la conferma al fantacalcio. Alla ricerca del primo gol in trasferta in Serie A con la maglia dei gigliati, tenterà in ogni modo di lasciare il segno nel match in arrivo.

🔴 FLOP

📌 Gagliardini: utilissimo per via del voto in pagella sempre garantito, molto meno influente per quanto riguarda i bonus. Il ruolo da mediano non rende l’ex Inter appetibile in termini fantacalcio, si può serenamente lasciare fuori a centrocampo.

📌 Colombo: anche in questa stagione il giovane centravanti scuola Milan sta peccando di discontinuità realizzativa. Qualora abbiate di meglio in attacco potreste riflettere in merito ad una sua esclusione, visto il periodo poco brillante.

📌 Martinez Quarta: è diventato un ottimo interprete per il modificatore, tuttavia in questo turno potrebbe rischiare grosso di fronte ad un Colpani alla ricerca del gol perduto. Il rischio di malus appare assai concreto.

📌 Nzola: con l’exploit di Beltran, il centravanti angolano continua a perdere appeal. Evidente delusione tra le fila dei toscani, il feeling con il +3 è un lontano ricordo. Se cercate bonus sul fronte offensivo, sarebbe meglio virare altrove.

💡 SCOMMESSE

📌 D’Ambrosio: il centrale ex Inter sta divenendo un punto fermo della difesa di Palladino. In passato si è dimostrato abile anche in zona offensiva: chissà se proprio nella sfida in arrivo non possa confermarsi un ottimo saltatore sui calci piazzati.

📌 Kayode: il giovane terzino italiano è una risorsa inesauribile per la Viola. Potreste riflettere in merito al suo impiego, dalle sue scorribande offensive potrebbero scaturire bonus vincenti, soprattutto in termini di assist.

Salernitana-Milan (venerdì, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Cabral: in una Salernitana che ha un bisogno disperato di fare punti, il giocatore capoverdiano è chiamato a trascinare i propri compagni con le sue giocate individuali, seppur l’avversario non sia dei più morbidi.

📌 Mazzocchi: le accelerazioni, la leadership e la qualità dell’esterno basso dei granata è uno dei punti di forza della formazione allenata da Filippo Inzaghi. contro il Milan deve necessariamente alzare il livello della sua prestazione.

📌 Loftus-Cheek: il centrocampista inglese, pian piano, sta tornando sui livelli di inizio stagione. La fisicità, abbinata alla sua tecnica, sono caratteristiche fondamentali per i rossoneri che vogliono vincere anche a Salerno.

📌 Theo Hernandez: stesso discorso per il giocatore francese, in crescita nelle ultime uscite. Il gol su azione manca da troppo tempo e l’Arechi può essere il teatro giusto per sbloccarsi.

🔴 FLOP

📌 Coulibaly: il Milan avrà il controllo del pallone per larghi tratti della partita, di conseguenza, le corse del centrocampista maliano potrebbero portare a qualche malus indesiderato da parte dei suoi fantallenatori.

📌 Pirola: non si prospetta una serata facile per il centra di Inzaghi. Giroud è uno dei giocatori più difficili da marcare nel nostro campionato, senza considerare i movimenti di Pulisic, dal suo lato, che potrebbero costringergli a lasciare spazi alle proprie spalle.

📌 Bennacer: il giocatore algerino non è ancora al top della forma. La Salernitana metterà in campo tanto agonismo e la condizione fisica non impeccabile potrebbe sfavorirlo nei duelli e nei contrasti.

📌 Kjaer: Dia è uno dei pochi giocatori a svariare sul fronte offensivo, lasciando così pochi punti di riferimento alle difese avversarie. Inoltre, il centrale danese non appare tutt’altro che ostacolo insormontabile in questo periodo della stagione.

💡 SCOMMESSE

📌 Martegani: il gioco di Inzaghi penalizza quelle che sono le sue qualità: bravo quando ha il pallone tra i piedi, meno bene quando deve inseguire. L’argentino, però, è uno di quei calciatori che può tirare fuori una di quelle giocate che possono dare una sterzata alla partita.

📌 Adli: con il rientro di Bennacer, il giocatore francese potrebbe non vedere con una certa regolarità il campo come fatto fino ad ora. Le qualità, però, rimangono e complice la condizione non ottimale del compagno di squadra, è possibile che Pioli decida di fargli disputare la parte decisiva del match.

Frosinone-Juventus (sabato, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Brescianini: il centrocampista italiano si sta prendendo la scena anche in Serie A. Dopo le proficue esperienze in B, l’ex Cosenza sta mettendo in mostra, anche nella massima serie, la sua fisicità abbinata alla propensione al bonus.

📌 Harroui: l’ex Sassuolo si appresta a riprendersi il centrocampo ciociaro. Rigorista designato, può diventare l’uomo in più di una squadra che sta sorprendendo l’Italia con le sue ottime trame di gioco.

📌 Bremer: il centrale brasiliano sta vivendo il suo miglior momento da quando è alla Juventus. I bianconeri fanno affidamento sulle sue qualità in anticipo e nella sua pericolosità sui piazzati a favore.

📌 Rabiot: out dalla partita contro il Napoli, il centrocampista francese è pronto a riprendersi la Juventus. I suoi inserimenti a fari spenti e la sua fisicità sono caratteristiche troppo importanti all’interno della rosa di Allegri.

🔴 FLOP

📌 Cheddira: il centravanti marocchino potrebbe andare incontro a serie difficoltà con la rocciosa difesa juventina. Inoltre, con la presenza di Harroui, non dovrebbe essere il rigorista designato per il match. Evitate.

📌 Lirola: dal suo agirà Rabiot in collaborazione con Kostic e lo spagnolo potrebbe andare in difficoltà con gli inserimenti e la fisicità dell’ex PSG. I bianconeri operano una fase difensiva accorta, di conseguenza, ci sarà molto meno spazio per le sue discese.

📌 Kostic: l’esterno serbo non riesce più a incidere quando chiamato a far male nella metà campo avversaria. Le qualità per far meglio ci sono tutte, ma il suo rendimento nelle ultime uscite, non ci rende ottimisti in vista della trasferta dello Stirpe.

📌 Locatelli: l’ex Milan potrebbe andare incontro a qualche difficoltà di troppo quando in gestione della palla: il Frosinone è una squadra che pressa molto a caccia del recupero palla, talvolta, anche nell’area di rigore avversaria, di conseguenza, il regista bianconero potrebbe essere meno coinvolto del solito e più impegnato nella riconquista.

💡 SCOMMESSE

📌 Caso: baricentro basso, esterno duttile, ottime qualità tecniche e velocità nei duelli individuali. In gol a Napoli, l’ex Cosenza vuole ripetersi contro un’altra big. Può risultare determinante anche a gara in corso.

📌 McKennie: il giocatore statunitense si è calato alla grande all’interno degli schemi tattici di Allegri. Pericoloso quando attacca e molto efficace in fase di non possesso. Vale la pena puntarci.

Bologna-Atalanta (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Calafiori: Thiago Motta fa molto affidamento sulle qualità dell’ex Roma che sta sorprendendo tutti. Abile nel gioco dal basso, puntuale nelle chiusure e negli anticipi. Schieratelo senza particolari timori.

📌 Ndoye: l’ex Basilea si è sbloccato in Coppa Italia contro l’Inter, ma è ancora a secco in campionato. la gara contro l’Atalanta può rappresentare l’occasione giusta per regalare la prima gioia ai suoi fantallenatori.

📌 De Ketelaere: il belga è uno di quei giocatori che riesce a incidere sia quando parte dal 1′, sia quando chiamato a gara in corso. Le qualità ci sono tutte, sta all’ex Brugge metterle in mostra e convincere Gasperini.

📌 Koopmeiners: punta di diamante della Dea e giocatore a cui non vi si può rinunciare. Centrocampista moderno, completo e qualitativo che può portare a casa tanti bonus anche in un match complicato.

🔴 FLOP

📌 Beukema: con un Muriel così in forma, il centrale olandese potrebbe andare incontro a qualche difficoltà di troppo. Rischio malus molto alto. Il nostro consiglio è di lasciarlo in panchina.

📌 Kristiansen: le discese di Zappacosta potrebbero creargli più di qualche grattacapo. Bene quando ha il pallone tra i piedi, meno quando è chiamato a difendere.

📌 de Roon: anima dell’Atalanta e punto cardine per Gasperini. Il giocatore classe ’91, però, perde sicuramente qualcosa quando schierato nel terzetto difensivo nerazzurro. Evitate.

📌 Lookman: l’ex Everton potrebbe andare incontro a qualche difficoltà di troppo contro la difesa ben organizzata del Bologna. Il suo ricevere palla verso l’esterno e i suoi movimenti verso il centro potrebbero ingolfare la manovra offensiva della Dea.

💡 SCOMMESSE

📌 Fabbian: Motta gli sta dando tanta fiducia e l’ex Reggina lo sta ripagando a suon di ottime prestazioni. Probabile che non parta titolare, ma è un calciatore in grado di incidere anche a gara in corso.

📌 Ruggeri: la vera sorpresa dell’Atalanta: il classe ’02 si è guadagnato, a suon di ottime prestazioni la titolarità sulla fascia sinistra. Posch non è il cliente più comodo, ma ha tutte le carte in regola per poter sprigionare tutte le sue qualità.

Torino-Udinese (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Vlasic: dal croato ci si aspettava qualcosa in più del gol e i due assist messi a referto fin qui. La pericolosità offensiva di Vlasic sta però migliorando e presto potrebbero arrivare nuovi bonus. Contro il Verona potrebbe vestire i panni di assist-man, ma attenzione anche al +3 a sorpresa.
📌 Zapata: trascinatore del Torino con 5 gol e 1 assist in stagione, il colombiano non può essere tenuto fuori nemmeno al fantacalcio. Punto di riferimento per Juric e ora fondamentale anche per i fantallenatori, l’ex Atalanta è tornato ad essere decisivo e incisivo anche sotto porta.
📌 Lucca: 7,14 di fantamedia, titolarità conquistata, 5 gol e 1 assist effettuati. Dopo una fase d’adattamento necessaria, l’ex Ajax sta iniziando ad impattare concretamente nell’Udinese. Di partita in partita sta diventando sempre più importante anche per il fantacalcio e al momento, non può essere tenuto fuori.
📌 Samardzic: l’ultima esclusione per scelta tecnica potrebbe aver fatto scattare qualcosa in Samardzic, voglioso di spegnere le critiche e tornare a fare bene. I numeri confermano che siamo in presenza di un buon centrocampista (da 2 gol e 2 assist stagionali), che potrebbe finire nei top di Torino-Udinese.

🔴 FLOP

📌 Vojvoda: 5,83 di fantamedia e mai un bonus realizzato. La partita contro l’Udinese sarà sporca e il rischio è che il voto in pagella possa abbassarsi ulteriormente, magari con l’aggiunta di qualche malus. Meglio tenerlo fuori.
📌 Ilic: contro l’Udinese sarà una battaglia, soprattutto in mezzo al campo. Difficilmente sarà Ilic a sbloccare la partita o ha regalare assist per i compagni, più alto il rischio di ammonizioni per cercare di fermare le ripartenze degli avversari.
📌 Thauvin: superato nelle gerarchie da Lucca e minutaggio che si sta facendo sempre più risicato. Per il francese si prospetta al massimo un ingresso nel secondo tempo, a partita quasi finita, quando sarà quasi impossibile riuscire ad incidere.
📌 Pereyra: dopo il gol e l’assist nell’ultimo turno di campionato sarebbe più facile metterlo nei top, è vero. Non è scontato però che il Tucu riesca a replicare nell’immediato e il rischio, anche abbastanza alto, è quello che contro il Toro potrebbero arrivare voti sotto la sufficienza.

💡 SCOMMESSE

📌 Sanabria: dopo un avvio con il freno a mano tirato, le prestazioni dell’attaccante granata stanno iniziando a migliorare. Contro l’Udinese potrebbe risultare decisivo per affondare la difesa bianconera, risultando una scommessa vinta a fine giornata.
📌 Lovric: servirà una prestazione importante per riprendersi la titolarità sia al fantacalcio che nell’Udinese. Il 5,61 di fantamedia, che rispecchia le prestazioni fin qui, non può bastare e anche il calciatore ne è consapevole.

Verona-Cagliari (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Ngonge: 7 spaccato di fantamedia, 4 gol e 2 assist effettuati. Ngonge sta diventando a giusto titolo un titolarissimo per diversi fantallenatori, che ora non ne vogliono più fare a meno. Anche contro il Cagliari è tra i papabili top della partita e le sue qualità potranno presto confermarlo.
📌 Henry: attenzione ai +3 dalla panchina. Non importa che il titolare dovrebbe essere Djuric, Henry troverà spazio nella ripresa e proprio nei minuti finali potrebbe risultare fondamentale per il Verona e per quei fantallenatori che ci hanno voluto puntare.
📌 Pavoletti: un po’ lo stesso discorso fatto per Henry. L’avvio di stagione di Pavoletti è super, considerando i 4 gol e l’assist realizzato che hanno portato la fantamedia a 7,83. Non importa che sia titolare o meno, ha dimostrato di saper essere molto efficace anche con pochi minuti disponibili.
📌 Luvumbo: freschezza, brillantezza, dribbling e maggiore qualità nelle giocate del Cagliari. Luvumbo è un elemento fondamentale per la squadra di Ranieri e da un momento all’altro può incidere sia con gol (3 in stagione) che con assist (2 in stagione).

🔴 FLOP

📌 Hien: la brutta copia dello scorso anno. 5,56 di fantamedia, 0 bonus, appena otto presenze e un’ammonizione subita. La difesa del Verona fa acqua ed in parte è anche lui a creare buchi. Bocciato.
📌 Djuric: rigore sbagliato nell’ultimo turno di campionato e voti che sono tornati a scendere velocemente. Attenzione alla sua possibile ennesima insufficienza, il sorpasso di Henry potrebbe essere dietro l’angolo.
📌 Nandez: come spiegato da Ranieri, Nandez non è al 100%. Non è detto che parta titolare o che riesca a rimanere per più di un’ora in campo. Per questo motivo è meglio non rischiarlo per questa giornata, evitando eventuali insufficienze a centrocampo.
📌 Lapadula: titolarità in dubbio e ancora leggermente dietro di condizione. Nel girone di ritorno Lapadula potrà rappresentare un elemento importante per la salvezza del Cagliari e per i fantallenatori che ci hanno puntato, ma al momento è meglio puntare su altri profili

💡 SCOMMESSE

📌 Duda: prima un ottimo avvio di stagione con un gol e due assist realizzati, poi il calo. Il turno di riposo nell’ultima giornata di campionato potrebbe avergli fatto bene, magari consentendogli di tornare ad essere protagonista già nel prossimo campionato. Può essere una scommessa intrigante.
📌 Petagna: per stessa ammissione di Ranieri, il calciatore si sta allenando molto bene ed infatti contro il Verona potrebbe avere una nuova chance per mettersi in mostra. Petagna è ancora a caccia del primo gol stagionale e l’obiettivo sarà quello di trovarlo prima della fine del 2023.

Inter-Lecce (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Sommer: l’Inter è reduce da 3 partite di fila senza subire gol in campionato e il merito va dato anche al portiere svizzero, che garantisce affidabilità e sicurezza a tutto il reparto arretrato. Nel match casalingo con il Lecce può allungare questa striscia e raggiungere il dodicesimo clean sheet stagionale, da schierare senza dubbi per il vostro modificatore.

📌 Mkhitaryan: il centrocampista ex Roma è uno dei calciatori più costanti fra i nerazzurri, avendo giocando quasi tutte le partite da titolare e sempre con ottime prestazioni. Nell’ultima sfida tra le mura amiche aveva regalato ai suoi fantallenatori un +1, coi salentini può replicare. Dategli fiducia.

📌 Banda: l’attaccante zambiano è uno degli uomini più in forma di D’Aversa, con all’attivo 2 gol e altrettanti assist nelle ultime 6 giornate. Il suo contributo sotto porta è stato finora preziosissimo per i giallorossi, e se proprio volete schierare qualcuno del Lecce in un match complicato come quello di San Siro il classe 2001 può fare al caso vostro, perché può essere una spina nel fianco per la retroguardia meneghina.

📌 Strefezza: il classe 1997 ha mostrato qualche segnale di ripresa nella vittoria col Frosinone, dunque se non avete alternative migliori a centrocampo potete anche pensare di lanciarlo fra i vostri titolari. Deve riscattarsi da un’annata finora deludente e a Milano potrebbe scattare la scintilla giusta per ripartire.

🔴 FLOP

📌 Acerbi: il classe 1988 è la colonna del reparto difensivo interista, ma le fatiche di Coppa Italia (120 minuti intensi) potrebbero pesare sulle sue gambe e affrontare i velocisti del Lecce non sarà facile. Potrebbe andare in difficoltà, tenetelo in considerazione.

📌 Frattesi: al contrario del collega armeno, la mezzala ex Sassuolo non sta trovando grande spazio in questa Serie A (solo 1 presenza da titolare su 12 partite a voto). Il bilancio tra bonus e malus è in perfetta parità (uno per parte) ma ci si aspettava di più, e dopo essere stato impiegato per tutto il match di coppa nazionale col Bologna è probabile che torni in panchina.

📌 Baschirotto: il difensore italiano viene da una buona serie di sufficienze o poco più, ma affrontare il super attacco dell’Inter è dura per tutti ed è meglio non rischiare di portare a casa una pesante insufficienza. Lasciatelo in panchina.

📌 Krstovic: complice l’ascesa di Piccoli e un’astinenza da gol che dura dall’8^ giornata, il centravanti classe 2000 sembra aver perso il posto da titolare e di certo la trasferta milanese non lo agevolerà nel suo tentativo di sbloccarsi. Meglio fare altre scelte per questa giornata.

💡 SCOMMESSE

📌 Bisseck: il difensore classe 2000 è in crescita e sta guadagnando grande considerazione nelle rotazioni di Inzaghi, avendo giocato dal 1′ le ultime due gare di campionato. I voti sono stati molto buoni e chissà che contro i pugliesi non possa arrivare anche il primo bonus della sua esperienza in Italia.

📌 Sansone: l’ex Bologna sta diventando una pedina preziosa per mister D’Aversa, soprattutto da inserire a gara in corso. Contro il Milan aveva svoltato la partita a favore dei salentini col suo ingresso, chissà che non possa ripetersi anche coi nerazzurri.

Roma-Napoli (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Lukaku: scontata la squalifica, il bomber belga torna giusto in tempo per la super sfida coi partenopei e la voglia di essere decisivo è tanta. Da schierare senza dubbi, può essere la sua partita.

📌 Belotti: il Gallo sarà ancora titolare a causa dell’assenza di Dybala, ma se contro il Bologna ha deluso portando a casa un’insufficienza piena, stavolta avrà di fianco il collega ex Inter e la musica potrebbe cambiare, in quanto i due hanno dimostrato di avere una bella intesa. Se ce l’avete da solo come jolly ci può stare puntarci come terzo slot del vostro attacco.

📌 Di Lorenzo: il terzino ex Empoli è reduce da una prova disastrosa in Coppa Italia e deve riscattarsi. Ci sta schierarlo anche quando affronta big match, può anche portare un +1 (come successo con Atalanta e Milan).

📌 Politano: il classe 1993 è a secco di bonus dalla 10^ giornata (gol al Milan) e ci terrà a fare una grande prestazione contro la squadra in cui è cresciuto. Chissà che non possa ritrovare il +3 o il +1 perduto.

🔴 FLOP

📌 Kristensen: l’esterno danese sta alternando troppi alti e bassi (1 gol, 2 assist, 2 gialli e 1 autorete) e non sembra un profilo affidabile per una sfida così importante. Meglio fare altre scelte per questo turno.

📌 El Shaarawy: con i ritorni di Lukaku e Zalewski e la probabile conferma di Spinazzola, lo spazio per il Faraone si riduce notevolmente e la panchina lo aspetta. Non sarà facile incidere a gara in corso con una squadra come i campani.

📌 Rrahmani: il difensore kosovaro non sta attraversando un periodo di forma particolarmente brillante, in quanto è reduce da 2 ammonizioni e altrettante insufficienze nelle ultime 3 giornate. Schierarlo contro un attacco famelico di reti come quello della Roma è un rischio che non vi consigliamo di assumervi.

📌 Zielinski: il centrocampista classe 1994 torna a disposizione dopo un leggero infortunio, ma non sarà al top della forma e il bonus gli manca dalla 7^ giornata. Non è certo una prima scelta di giornata, lasciatelo in panchina se potete permettervelo.

💡 SCOMMESSE

📌 Renato Sanches: dopo la sostituzione lampo incassata col Bologna, il portoghese si è svalutato ancora di più al fantacalcio, ma attenzione perché proprio questo cambio inaspettato potrebbe aver acceso in lui una grande voglia di rivalsa. Potrebbe essere l’uomo in più contro gli azzurri, se avete un posto libero a centrocampo potete pensarci.

📌 Simeone: un solo +3 in campionato fin qui per il Cholito, ma nella disfatta in Coppa Italia è stato uno dei pochi a salvarsi (anche con una rete poi annullata) e potrebbe dunque ritagliarsi più spazio con la Roma, squadra che colpì l’anno scorso con un gol decisivo.

Altre notizie

Oristanio al Venezia, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Oristanio al Venezia – “Il Venezia FC comunica di aver acquisito a titolo defini[...]

Juventus, effetto Motta per Gatti e Weah: nuovo ruolo e cosa cambia verso l’asta

Consigli fantacalcio – La stagione 2024/2025 è ufficialmente iniziata con l’iniz[...]

Raspadori, Folorunsho, Gaetano e Lindstrom: la gestione di Conte, attenzione all’asta 2024/2025

Consigli fantacalcio – Dopo una stagione ampiamente deludente e al di sotto dell[...]

Oristanio al Venezia, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Oristanio al Venezia – “Il Venezia FC comunica di aver acquisito a titolo defini[...]

Juventus, effetto Motta per Gatti e Weah: nuovo ruolo e cosa cambia verso l’asta

Consigli fantacalcio – La stagione 2024/2025 è ufficialmente iniziata con l’iniz[...]

Raspadori, Folorunsho, Gaetano e Lindstrom: la gestione di Conte, attenzione all’asta 2024/2025

Consigli fantacalcio – Dopo una stagione ampiamente deludente e al di sotto dell[...]