Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 13^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 13^ giornata

Consigli fantacalcio 13^ giornata – Una lunga sosta dedicata agli impegni delle Nazionali sta per essere finalmente messa alle spalle: ci si avvicina alla ripresa del campionato, pronto a riprendersi la scena con la 13^ giornata di Serie A e di fantacalcio.

Si riparte con il botto: il primo anticipo vedrà protagoniste all’Arechi la Salernitana e la Lazio, ma sarà soprattutto il derby d’Italia tra Juventus ed Inter ad illuminare la scena nella domenica seguente. Tornate immediatamente a concentrarvi al massimo per schierare al meglio il vostro undici, consultando sempre le probabili formazioni e i nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per la 13^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 13^ giornata: top, flop e scommesse

Salernitana-Lazio (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Candreva: Filippo Inzaghi avrà bisogno della miglior versione del centrocampista italiano per risalire dal fondo della classifica. Potrebbe salire in cattedra grazie al suo indiscutibile talento, peraltro da ex della gara.

📌 Ikwuemesi: dopo un inizio nelle retrovie, pian piano è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante. Reduce dalla prima rete in carriera in Serie A, farà di tutto per tentare di ripetersi al cospetto di una Big.

📌 Lazzari: il laterale biancoceleste sembra che finalmente abbia riacceso il motorino. Sarri ha ripreso a dargli fiducia, lui è pronto a ripagarla con le sue accelerazioni fulminee e potenziali assist vincenti.

📌 Felipe Anderson: l’esterno brasiliano può tornare protagonista in sfide di questo tipo. A secco nelle ultime uscite, cercherà di lasciare prepotentemente il segno di fronte ad una difesa spesso distratta come quella dei granata.

🔴 FLOP

📌 Maggiore: sta ritrovando continuità sotto le direttive di Inzaghi, tuttavia è ben lontano dall’essere una garanzia per il fantacalcio. Le possibilità di bonus sono costantemente ridotte, al contrario del rischio malus.

📌 Kastanos: è scivolato indietro nelle gerarchie del nuovo tecnico, il momento per lui non è affatto dei migliori. Aldilà delle vane speranze di gol o assist, al momento non è neppure scontato che possa andare a voto.

📌 Rovella: il giovane mediano biancoceleste procede nella sua fase di crescita all’interno dei meccanismi di Sarri, tuttavia non rappresenta una prima scelta per il centrocampo al fantacalcio. Si può tranquillamente relegare in panchina.

📌 Castellanos: con capitan Immobile rimasto alla base durante la sosta, con le pile ben ricaricate per agire dal 1′, per lui potrà esserci spazio solamente a gara in corso. In caso di valide alternative, di conseguenza, potreste riflettere in merito alla sua esclusione.

💡 SCOMMESSE

📌 Mazzocchi: l’assist realizzato nella scorsa giornata potrebbe essere stato un importante segnale di risveglio. Nonostante l’impegno complicato si potrebbe azzardare il suo impiego: resta sempre una delle pedine più valide tra le fila dei granata.

📌 Isaksen: impatto finora nullo del danese tra i biancocelesti, tuttavia un suo ingresso a gara in corso all’Arechi non andrebbe sottovalutato. Avrebbe tutte le qualità per poter far male ai padroni di casa, chissà che non possa finalmente scoccare la sua ora.

Atalanta-Napoli (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Ederson: in maniera a dir poco sorprendente, in questa fase non si può assolutamente fare a meno di lui. Essenziale ed insostitubile per Gasperini in entrambe la fasi, merita l’assoluta riconferma nella vostra mediana dopo il +3 dello scorso turno.

📌 Scamacca: dopo aver centrato la rete tra le mura amiche contro l’Inter, adesso il centravanti della Dea avrà voglia di lasciare il segno anche al cospetto dei campioni d’Italia. Evitate rimpianti e fategli spazio al centro del vostro attacco.

📌 Di Lorenzo: la formazione partenopea, alla ricerca di riscatto, ripartirà in primis dall’apporto inesauribile del proprio capitano. Il terzino azzurro sarà fondamentale nelle ripartenze offensive, è una pedina sempre approvata anche in termini di modificatore.

📌 Kvaratskhelia: continua per il georgiano una fase altalenante, ma il suo talento purissimo potrebbe scuotersi in positivo dopo il cambio d’allenatore. Queste sono le sue partite: la squadra campana penderà interamente dalle sue giocate vincenti.

🔴 FLOP

📌 Hateboer: ormai rientrato a pieno dopo il lungo infortunio, continua tuttavia ad essere un difensore da evitare assolutamente al fantacalcio. L’ammonizione è un dazio praticamente fisso da pagare, accompagnato il più delle volte da pessime insufficienze.

📌 Muriel: Gasperini gli ha dato fiducia a sorpresa dal 1′ nello scorso turno, ma non è riuscito ad incidere. Dovrebbe tornare adesso ad accomodarsi in panchina, rappresentando di conseguenza una scelta più che secondaria in termini di fantacalcio.

📌 Olivera: sarà il padrone indiscusso della corsia mancina dei partenopei, visto lo stop di Mario Rui. Nonostante ciò, però, il suo nome continua a non attirare particolarmente. Potrebbe accusare le fatiche internazionali accumulate negli impegni con il suo Uruguay.

📌 Simeone: delusione nello scorso turno al centro dell’attacco, potrebbe non riuscire a ribaltare gli scenari in questa giornata, di fronte ad una formazione ben preparata come quella orobica. La titolarità non sarà neanche garantita, meglio fare altre scelte.

💡 SCOMMESSE

📌 Pasalic: nonostante non rappresenti più una pedina inamovibile per Gasperini, il croato resta comunque un giocatore di alto livello, in grado di poter lasciare il segno anche in pochi minuti grazie ai suoi inserimenti. Fategli spazio in mediana se siete amanti dell’azzardo.

📌 Lobotka: anche con Mazzarri lo slovacco sarà il cervello ed il motore di questo Napoli. Spetterà a lui il compito di dettare i tempi di gioco e all’occorrenza rendersi l’uomo in più anche per la fase offensiva. Dai sui piedi possono nascere cose importanti, come verticalizzazioni che potrebbero portare al bonus.

Milan-Fiorentina (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Pulisic: viste le assenze di Giroud, Leao e Okafor, l’esterno statunitense avrà il compito di caricarsi sulle spalle il peso offensivo rossonero. La gara non è delle più accomodanti, ma l’ex Chelsea ha dimostrato di poter fare la differenza.

📌 Tomori: il centrale inglese, nonostante i risultati negativi dell’ultimo periodo, sta riuscendo ad esprimersi su alti livelli, garantendo solidità e qualità nel fraseggio da dietro. Manca solamente il gol.

📌 Biraghi: il terzino, nonché capitano della Fiorentina, è il principale pericolo sui piazzati diretti. Dal suo mancino possono nascere parabole molto interessanti che possono trasformarsi in bonus.

📌 Ikoné: sempre pericoloso con le sue scorribande lungo i fianchi offensivi della Viola. Poco propenso al bonus, ma è un calciatore in grado di dare una sterzata alla partita con le sue notevoli qualità tecniche.

🔴 FLOP

📌 Chukwueze: l’impatto con la Serie A è stato deludente. L’esterno nigeriano non sta rendendo al meglio delle proprie possibilità, di conseguenza, non ci aspettiamo un cambio di marcia improvviso da parte dell’ex Villarreal.

📌 Florenzi: la Fiorentina potrebbe sorprendere il Milan proprio dal suo lato, attirando la pressione su Nico Gonzalez e concludendo l’azione sulla fascia opposta. Inoltre, l’esperto giocatore italiano non sta vivendo la sua miglior stagione.

📌 Kouamé: l’ivoriano potrebbe giovare del fatto che le attenzioni della difesa del Milan saranno tutte volte a Nico Gonzalez, ma ha dimostrato di non avere un gran feeling con la porta avversaria, come certificano i soli 7 gol messi a segno in 96 presenze con la Fiorentina, in Serie A.

📌 Milenkovic: il centrale serbo potrebbe soffrire il gioco spalle alla porta del connazionale Jovic. Inoltre, le incursioni per vie centrali di Chukwueze e Pulisic potrebbero costargli anche il cartellino giallo.

💡 SCOMMESSE

📌 Jovic: la sua avventura sulla sponda rossonera del Naviglio non è iniziata nel migliore dei modi: 0 gol fatti e poche chance per incidere. Quando chiamato in causa da Pioli non ha mai convinto del tutto. Ora ha l’occasione di far ricredere tutti contro la sua ex squadra.

📌 Barak: le qualità del centrocampista offensivo ceco sono note a tutti. L’ex Verona, però, vuole cancellare un periodo difficile, inoltre, sa già come far male al Milan, come certificato dal gol messo a segno la scorsa stagione.

Cagliari-Monza (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Lapadula: ci siamo: l’attaccante italo-peruviano è pronto a prendersi sulle spalle il Cagliari, con l’obiettivo di mettere a segno quanti più gol possibili per l’obiettivo salvezza. Puntateci senza troppi dubbi.

📌 Viola: completamente rivitalizzato da questo nuovo vestito tattico che Claudio Ranieri ha inventato per il suo Cagliari. Con Luvumbo e Lapadula in avanti e la sua qualità dietro ai due, i rossoblù possono togliersi tante soddisfazioni.

📌 Kyriakopoulos: non è proprio l’erede perfetto di Carlos Augusto, ma l’esterno greco garantisce tanta qualità, oltre a poter regalare diversi assist per i suoi compagni con la sua qualità sui calci da fermo.

📌 Pessina: rigorista, capitano, leader tecnico e anima del Monza di Raffaele Palladino. I brianzoli girano intorno a lui che, sicuramente, non ha perso il vizietto del gol a cui tanto ci ha abituati fin dal suo avvento in Serie A.

🔴 FLOP

📌 Jankto: il giocatore ceco, fin dal suo ritorno in Serie A, non ha mai convinto pienamente. Pupillo di Ranieri, gioca lontano dalla porta avversaria, di conseguenza, le occasioni per portare a casa bonus decisivi non sono così numerose. Virate su altri profili.

📌 Petagna: non ha avuto l’impatto che Ranieri e i tifosi si aspettavano. Tanto lavoro spalle alla porta, ottime doti fisiche, ma fa una fatica tremenda all’interno dell’area di rigore avversaria. Il rientro di Lapadula non può che penalizzarlo.

📌 D’Ambrosio: difensore esperto e su cui Palladino affida la propria difesa. Tenere Luvumbo però, non è facile per nessun difensore della Serie A, senza considerare che il classe ’88 è andato incontro a parecchi malus in questa prima parte di stagione.

📌 Gagliardini: potrebbe soffrire qualcosina alle sue spalle. Le ripartenza sarde potrebbero coinvolgerlo maggiormente nella fase di transizione, dovendolo portare a rincorrere calciatori come Viola e Luvumbo. Da evitare.

💡 SCOMMESSE

📌 Prati: Ranieri ci sta puntando molto, giustificando così l’investimento che la società ha effettuato per portarlo in Sardegna. Attenzione al suo tiro da fuori area: potrebbe creare più di qualche grattacapo a Di Gregorio.

📌 Mota: potrebbe partire dal 1′, viste le condizioni di Colombo che non è al 100%. Il portoghese, quando può puntare la porta avversaria, è un giocatore di assoluto livello.

Empoli-Sassuolo (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Cambiaghi: il classe ’00 è uno di quei giocatori in grado di modificare l’andamento delle partite grazie alla sua qualità nell’1 vs 1. Senza Baldanzi, è lui il giocatore chiamato a trascinare l’Empoli in un match fondamentale per la salvezza.

📌 Ranocchia: Andreazzoli ha dimostrato di puntarci molto fin dal suo arrivo. L’ex Monza è un giocatore in grado di trovare i varchi giusti all’interno delle difese avversarie, oltre a possedere un buon tiro da fuori.

📌 Boloca: la sorpresa di questo Sassuolo. Comanda, gestisce e detta lui i ritmi del centrocampo neroverde. Garantisce presenza costante in entrambe le fasi e ha dimostrato di saper centrare anche la porta avversaria, come contro il Bologna. Puntateci.

📌 Bajrami: ex di turno, l’albanese vuole prendersi la scena contro la squadra che ha avuto il merito di lanciarlo nel grande calcio. Può decidere la partita con le sue giocate e nel fornire assistenza ai compagni di squadra.

🔴 FLOP

📌 Cancellieri: Andreazzoli ci sta puntando molto, ma il classe ’00 non riesce ad essere incisivo nella metà campo avversaria. Tanto impegno e voglia di fare, ma i bonus al fantacalcio sono praticamente inesistenti. Il primo, unico e ultimo gol in Serie A, risale, addirittura, al 20 marzo 2022, quando vestiva la maglia del Verona.

📌 Luperto: tra i leader tecnici ed emotivi dell’Empoli. L’ex Napoli, però, potrebbe subire il duello fisico con Pinamonti che potrebbe creargli più di qualche grattacapo. Rischio malus molto alto.

📌 Erlic: Caputo è un maestro nel saper aggirare le difese avversarie, portando, spesso e volentieri, fuori posizione i diretti marcatori. Nonostante l’avversario di giornata non sia proibitivo, l’attaccante barese è un cliente scomodissimo per i difensori.

📌 Matheus Henrique: al rientro dall’infortunio, il centrocampista brasiliano potrebbe subire il rientro in campo, specialmente quando il Sassuolo non avrà il controllo del pallone. Evitate di schierarlo.

💡 SCOMMESSE

📌 Fazzini: tanta qualità da parte del centrocampista classe ’03. A caccia della continuità di rendimento, la partita contro il Sassuolo può rappresentare un crocevia importante per la sua carriera: è arrivato il momento di diventare grandi.

📌 Castillejo: potrebbe partire dalla panchina, ma il suo ingresso a gara in corso non è da sottovalutare. Dionisi ci punta molto, sta al fantasista spagnolo saper ripagare la fiducia del proprio allenatore.

Frosinone-Genoa (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Reinier: il centrocampista del Frosinone è in forte crescita, contro il Genoa potrebbe stupire i propri tifosi e consacrarsi all’interno del centrocampo di Eusebio Di Francesco. Consigliato.

📌 Okoli: il difensore centrale non avrà un compito facile, ma le sue caratteristiche fisiche e tecniche potrebbero annientare le manovre offensive dei rossoblù.

📌 Strootman: l’esperienza del centrocampista gioca un ruolo fondamentale. Senza alcuni tasselli fondamentali per Alberto Gilardino, sarà Strootman a dirigere il traffico offensivo del Genoa. L’olandese, in questa partita, è da schierare.

📌 Marchizza: attenzione al terzino del Frosinone! I suoi cross sono fondamentali per la squadra giallazzurra, il Genoa soffre molto su quest’ultimi. Si può schierare in questa giornata.

🔴 FLOP

📌 Barrenechea: il centrocampista, ultimamente, è più aggressivo nei contrasti e questo potrebbe risultare negativo in ottica fantacalcio: un malus cartellino è da tenere in considerazione in questa partita.

📌 Cheddira: è in ballottaggio con Cuni, la sua presenza a gara in corso potrebbe non smuovere tantissimo il risultato del match. In 10 presenze ha realizzato 1 gol e 1 assist.

📌 Haps: il difensore ha una fantamedia di 5.80 e ha giocato solo 5 partite (1 da subentrato). Occhio a non sopravvalutarlo! La partita sarà intensa e Haps potrebbe rischiare di sbagliarla.

📌 Sabelli: il difensore del Genoa soffre i calciatori tecnici e abili, il Frosinone ne possiede alcuni molto bravi. Per tale motivo, in questa giornata, ci sentiamo di sconsigliare Sabelli.

💡 SCOMMESSE

📌 Ibrahimovic: dopo il gol contro l’Empoli, Ibrahimovic vorrebbe trovare la seconda rete in campionato. Le sue prestazioni sono buone, consideratela una vera e propria scommessa.

📌 Badelj: non solo l’esperienza di Strootman, il Genoa ha bisogno anche della maturità di Badelj. Il centrocampista attualmente non ha trovato nessun bonus in questa stagione, sarà questa la volta buona?

Roma-Udinese (domenica, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Pellegrini: assente dall’ottavo turno di campionato, il capitano della Roma è pronto a riprendersi in mano la squadra. La voglia di tornare al top è tanta, soprattutto dopo le critiche d’inizio stagione. Chissà che non possa ripresentarsi con un bonus.
📌 Dybala: punto di riferimento indiscusso per la Roma e i fantallenatori. Quando sta bene e gioca va schierato senza se e senza ma, considerando anche la sua fantamedia del 7,13, arrivata grazie a 2 gol e 3 assist messi a referto.
📌 Samardzic: Cioffi avrà bisogno delle sue qualità per provare ad impensierire la difesa giallorossa. Il serbo si conferma anche in questa stagione come ottimo centrocampista, da 6,83 in pagella. Il bianconero non disegna nemmeno i bonus, considerando che fin qui ha realizzato 2 gol e 1 assist.
📌 Pereyra: primo rigorista dell’Udinese e punto di riferimento per la sua squadra. Il Tucu, dal suo ritorno, è pronto a caricarsi sulle spalle i friulani e in un impegno complicato come quello contro i giallorossi, serviranno tutte le sue qualità.

🔴 FLOP

📌 Ndicka: 0 bonus, 2 ammonizioni e 5,89 di fantamedia. L’ex Eintracht Francoforte non è esattamente il miglior prospetto per il fantacalcio, considerando che i suoi voti oscillano tra il 5 ed il massimo 6/6,5. Contro l’Udinese è possibile lasciarlo in panchina senza troppi indugi.
📌 Mancini: uno scarso sei di fantamedia e ben 4 ammonizioni subite in 12 presenze. Decisamente troppe. Il rischio di subire un cartellino contro l’Udinese si fa alto, considerando la fisicità e la gamba dei bianconeri. Attenzione all’ennesimo malus.
📌 Silvestri: Dybala e Lukaku sono due ottimi motivi per decidere di non schierare il portiere bianconero. La probabilità che prenda dal gol in su è alta se davanti si ritrova un attacco simile. Per questo motivo, per questa giornata è meglio lasciarlo in panchina.
📌 Bijol: 0 bonus portati fin qui e un malus subito. 5,96 di fantamedia e poche prestazioni convincenti rispetto alla scorsa stagione. Marcare due fenomeni come il belga e l’argentino non sarà facile, per questo può essere lasciato in panchina.

💡 SCOMMESSE

📌 Cristante: 2 gol, 2 assist, 6,67 di fantamedia. Il centrocampista giallorosso è un punto di riferimento per Mourinho e rispetto alla passata stagione è anche un ottimo nome per il fantacalcio. Contro l’Udinese potrebbe portare nuove gioie?
📌 Lucca: dall’arrivo di Cioffi la strada si è fatta in salita per lui, considerando che dalla 9^ giornata ha trovato solo presenze da subentrato. Ogni occasione che gli verrà concessa dovrà essere sfruttata al massimo, anche quando l’avversario sarà una big.

Juventus-Inter (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Chiesa: la Nazionale ha sicuramente galvanizzato Chiesa, ora pronto a trascinare anche la Juventus nel big match contro l’Inter. Anche in campionato il suo cammino è positivo, da top di reparto, considerando i 4 gol in 11 presenze e la fantamedia di 7,41.
📌 Rabiot: complice un centrocampo in allarme, servirà il miglior Rabiot possibile. Il francese dovrà guidare il reparto, alternando difesa ed attacco. La sua fisicità potrebbe risultare decisiva anche in zona offensiva, dove rispetto allo scorso anno è leggermente più carente-
📌 Calhanoglu: ormai rigorista di fiducia dei fantallenatori. Numeri super per il turco, che finora ha giocato 12 partite su 12 da titolare, trovando 5 gol ed 1 assist che hanno alzato la fantamedia a 7,83. Anche nei big match non può essere lasciato fuori, considerando che il +3 potrebbe arrivare dagli undici metri
📌 Dimarco: negli occhi ancora quello splendido gol al Frosinone. Tralasciandolo per un momento, Dimarco si conferma come uno dei migliori difensori del campionato, a quota 7,32 di fantamedia, arrivata grazie a 2 gol e 4 assist. Decisivo tanto per l’Inter quanto per i fantallenatori.

🔴 FLOP

📌 Bremer: il brasiliano avrà il compito di guidare la difesa bianconera e cercare di arginare le offensive nerazzurre. Fermare Thuram e Lautaro non sarà certo cosa facile e per questo il rischio di cartellini gialli o insufficienze aumenta. Può essere lasciato in panchina per questa giornata.
📌 Miretti: scelte obbligate a centrocampo viste le tante assenze. Difficilmente sarà il classe 2003 a risolvere la partita, mentre è probabile che la sua prestazione sia opaca e che possa oscillare al massimo tra il 5 ed il 6. Bocciato.
📌 Acerbi: anche in questo caso l’attacco da fronteggiare sarà importante. In una partita simile è meglio tenere in panchina i difensore centrali che, marcando attaccanti formidabili, potrebbero rischiare di terminare le loro partite con delle insufficienze.
📌 Dumfries: l’olandese è tornato leggermente stanco e acciaccato dalla Nazionale. Il pericolo è che possa perdere la brillantezza che lo contraddistingue, rischiando di subire anche la seconda ammonizione stagionale.

💡 SCOMMESSE

📌 Vlahovic: nonostante il ballottaggio con Kean, Vlahovic va schierato. Il serbo freme e non possono bastare i quattro gol messi a segno fin qui. Farà di tutto insieme a Chiesa per cercare di pungere l’Inter, tornando a sbloccarsi anche al fantacalcio.
📌 Arnautovic: finalmente ristabilito, Inzaghi avrà un’arma in più nel secondo tempo. Se Lautaro o Thuram dovessero sembrare stanchi e non in partita, l’allenatore nerazzurro potrebbe contare sull’austriaco, ancora a caccia del primo gol in campionato.

Verona-Lecce (lunedì, ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Hien: il calciatore svedese è troppo importante per gli equilibri difensivi del Verona e la sua presenza a pieno regime potrà essere fondamentale per rilanciare la retroguardia scaligera. Affronterà il Lecce e ci può stare schierarlo per un buon voto.

📌 Lazovic: un discorso simile si può fare anche per il classe 1990, che quando in condizione (dovrebbe recuperare in tempo per la sfida ai salentini) è una delle poche luci della squadra di Baroni. Può fare la differenza e regalarvi un +1 o un +3, se lo avete puntateci.

📌 Baschirotto: il classe 1996 non ha vissuto un inizio di annata all’altezza delle prestazioni fornite lo scorso anno, ma il tempo per riscattarsi c’è ancora, così come le qualità per far bene in fase difensiva e far male alla difesa gialloblu con qualche escursione in area avversaria.

📌 Banda: l’attaccante zambiano è uno dei più continui in casa Lecce, al netto dell’infortunio che gli ha fatto saltare 4 partite. I suoi numeri sono abbastanza buoni, con 1 gol e 2 assist accompagnati da voti molto spesso positivi. Potete puntarci anche in questo turno come terzo slot del vostro attacco.

🔴 FLOP

📌 Doig: lo scozzese è una delle grandi delusioni al fantacalcio delle prime 12 giornate di Serie A, in quanto con nessun gol o assist e prestazioni poco convincenti non rappresenta una certezza. Fatelo accomodare in panchina per questo turno.

📌 Bonazzoli: l’inizio di stagione con una rete messa a segno aveva illuso i suoi fantallenatori, ma poi non è più stato in grado di ripetersi e non sembra in condizioni di incidere sotto porta, anzi è molto più probabile una sua insufficienza.

📌 Rafia: rendimento in calo per il classe 1999, che dopo la rete rifilata alla Fiorentina alla 2^ giornata non si è più espresso ad alti livelli e ha rimediato un poker di cartellini gialli. Per questo, meglio evitare altri possibili malus e lasciarlo in panchina.

📌 Krstovic: sono 4 i gol messi a segno finora dal montenegrino, ma altrettante sono le partite consecutive senza timbrare. La sensazione è che l’effetto sorpresa delle sue prime settimane in Italia sia finito e che possa faticare ancora, prudenza dunque con lui.

💡 SCOMMESSE

📌 Folorunsho: l’avvio della sua prima esperienza nella massima serie è stato un po’ balbettante, ma nell’ultima partita casalinga del suo Verona ha messo a segno il suo primo gol (anche se inutile). Chissà che non possa ripetersi e regalarvi un bonus a sorpresa.

📌 Piccoli: a differenza di Krstovic, il rendimento del classe 2001 è in crescita e nonostante sia sempre subentrato senza mai partire da titolare ha segnato un gol che è valso un punto, realizzandone un altro molto bello con il Milan (poi annullato). Sembra in forma e chissà che entrando dalla panchina non possa svoltare la partita a favore dei giallorossi.

Bologna-Torino (lunedì, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Calafiori: duttilità e affidabilità sono le caratteristiche principali del classe 2002, autentica rivelazione dell’inizio di stagione dei felsinei. Che sia da difensore centrale o da terzino poco importa, è da schierare perché porta sempre ottimi voti.

📌 Ndoye: lo svizzero è ancora a secco di bonus in questa sua prima esperienza in Italia, ma l’infortunio di Orsolini potrebbe agevolarlo regalandogli una maglia da titolare che manca dall’8^ giornata e al tempo stesso responsabilizzarlo nella produzione offensiva del Bologna. Da schierare.

📌 Bellanova: l’ex Inter e Cagliari non ha ancora espresso tutto il proprio potenziale (1 solo assist fornito e 3 gialli rimediati), ma è in crescita e potrebbe sbloccarsi in fase realizzativa e di rifinitura, magari già a partire dalla sfida con i rossoblu.

📌 Zapata: molto simile è l’attuale situazione dell’attaccante colombiano, finora fermo a 2 gol e 1 assist. Quest’ultimo è arrivato nello scorso turno e potrebbe essere un trampolino di lancio per trovare maggiore continuità in zona bonus.

🔴 FLOP

📌 Kristiansen: dopo un avvio folgorante con un assist all’attivo, l’esterno danese si è progressivamente spento (anche a causa di un infortunio), perdendo la titolarità. Difficilmente contro una squadra in salute come il Torino potrà riprendersi, lasciatelo in panchina.

📌 Saelemaekers: l’esperienza in Emilia del belga fin qui ha visto più ombre che luci, visto che sono più i malus (2 gialli e 1 rosso) che i bonus (1 assist). Non è ancora arrivato il momento di rilanciarlo, i granata hanno una difesa solida e l’ex Milan potrebbe faticare molto.

📌 Rodriguez: rendimento costante e sulla linea della sufficienza per il difensore svizzero, il quale però ha accusato un paio di problemi fisici nelle ultime settimane che lo hanno limitato. Per questo abbiate prudenza e se avete alternative migliori lasciatelo in panchina.

📌 Radonjic: solita altalena di prestazioni per il fantasista serbo, che tra la 3^ e la 4^ giornata si era scatenato realizzando 3 gol ma poi si è spento trovando sempre meno spazio. Schierarlo titolare è un grosso rischio, meglio fare altre scelte.

💡 SCOMMESSE

📌 Fabbian: il classe 2003 era partito bene realizzando un gol decisivo alla 3^ giornata, ma poi ha avuto pochissimo spazio. Con le assenze di Karlsson e Orsolini potrebbe giocare di più, anche subentrando a gara in corso. Se avete uno slot libero nel vostro centrocampo potete farci un pensierino.

📌 Tameze: l’ex Verona è un duttile jolly (schierabile in difesa, a centrocampo e sulla trequarti) e ha già fornito un paio di assist, chissà che con il Bologna non possa arrivare il tris di +1.

Altre notizie

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]