Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 👎 Consigli Fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 6^ giornata

👎 Consigli Fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 6^ giornata

Consigli fantacalcio 6^ giornata – Conclusosi il weekend, sta per iniziare la 6^ giornata di Serie A. Un turno, l’unico stagionale nel mezzo della settimana, che potrebbe essere di transizione, considerato che le big non hanno sulla carta impegni proibitivi, ma nel calcio tutto è possibile.

La giornata si aprirà questa sera, martedì 26 settembre, con l’anticipo del turno infrasettimanale fra Juventus e Lecce, per poi proseguire con altri match interessanti come Cagliari-Milan, Verona-Atalanta, Inter-Sassuolo, Lazio-Torino e Napoli-Udinese. In chiusura la sfida fra Genoa e Roma.

Se volete restare aggiornati sulle notizie riguardanti i calciatori su cui avete puntato all’asta o negli scambi consultate la nostra rubrica CONSIGLI, utile spazio che Fantamaster offre ai fantallenatori. In questo articolo, invece, vi suggeriamo i flop reparto per reparto da evitare per questa giornata.

Consigli fantacalcio, i flop reparto della 6^ giornata: difensori, centrocampisti e attaccanti

DIFENSORI

📌 Bremer: rendimento altalenante nelle prime 5 partite per il difensore brasiliano, che ha alternato buone prestazioni ad errori importanti che in alcuni casi sono costati caro alla Juventus. Gli 0 bonus all’attivo e il cartellino giallo rimediato invitano a più di una riflessione: col Lecce di Krstovic potrebbe essere pericoloso schierarlo, occhio alla possibile insufficienza.

📌 Kolasinac: l’impatto con la Serie A del possente difensore bosniaco non è stato trascendentale e l’adattamento al nostro calcio procede lentamente. La rapidità e l’imprevedibilità degli attaccanti del Verona potrebbero metterlo in difficoltà, tenetelo in considerazione.

📌 Acerbi: il rientro dall’infortunio che gli ha fatto saltare i primi tre turni è stato nella norma, ora è atteso da un importante crash test contro un attacco in forma come quello del Sassuolo e potrebbe soffrirlo. Valutate bene le alternative nella vostra difesa e, se avete di meglio, lasciatelo in panchina.

📌 Casale: il difensore classe 1998 paga l’inizio di annata tutt’altro che esaltante della Lazio, e anche le sue prestazioni ne risentono. Tre presenze da titolare e due esclusioni per scelta tecnica lo rendono un profilo un po’ meno affidabile rispetto allo scorso anno, almeno per il momento. Ha perso certezze, attenzione nel confronto col Torino di un certo Duvan Zapata.

📌 Spinazzola: gol al Milan a parte, tra l’altro ininfluente ai fini del risultato, il classe 1993 non ha fin qui incantato. Ha il potenziale per fare molto di più, ma l’impressione è che ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di vederlo al top della forma, per questo è consigliabile fare altre scelte per questo turno.

CENTROCAMPISTI

📌 Chiesa: l’ex Fiorentina è uno dei calciatori più in forma di tutto il campionato, coi suoi 4 gol in 5 partite, ma nell’incrocio col Lecce rischia seriamente di essere coinvolto nel turnover di Allegri venendo probabilmente rimpiazzato da Milik. Riuscirebbe ad incidere allo stesso modo subentrando a gara in corso? Nel dubbio, se volete schierarlo assicuratevi di essere coperti con una riserva certa del voto.

📌 Reijnders: dopo un inizio scoppiettante, e un assist all’attivo, si è un po’ spento nelle ultime due uscite del Milan. L’infortunio di Krunic e il suo possibile spostamento nel ruolo di regista, inoltre, potrebbero allontanarlo dalla porta e penalizzarlo in chiave bonus.

📌 Ederson: un rendimento simile a quello del centrocampista olandese lo ha offerto fin qui l’ex Salernitana. Molto bene prima della sosta (1 assist e 1 gol), più difficoltà al rientro. Ora la sfida col Verona, squadra tosta da affrontare e con un reparto di mezzo molto fisico e qualitativo: se avete di meglio, potete lasciare il brasiliano fuori dal vostro 11.

📌 Vlasic: rientrato in campo con la Roma senza incidere particolarmente, il croato è ancora a caccia del primo bonus stagionale. Difficilmente lo otterrà all’Olimpico con la Lazio, considerando anche che non è al top della condizione: pensate ad altri profili per il vostro centrocampo.

📌 Zielinski: in seguito ad una serie di buone prestazioni, il polacco è incappato nella prima insufficienza stagionale e, complice anche il clima di alta tensione in casa Napoli, potrebbe faticare anche contro l’Udinese, sua ex squadra. Prudenza dunque col classe 1994, a rischio brutto voto o malus.

ATTACCANTI

📌 Jovic: dopo due spezzoni nel derby e col Verona e una manciata di minuti in campo, per l’ex Fiorentina potrebbe essere arrivato il momento della prima opportunità di scendere in campo da titolare nella trasferta di Cagliari. Come ha rivelato il tecnico del Milan Pioli, però, il bomber serbo non è attualmente in grande condizione e potrebbe incontrare grosse difficoltà ad entrare in partita: evitate di schierarlo, se possibile.

📌 Thuram: finora ha giocato sempre dal 1′ in campionato, e con ottimi risultati considerando i 2 gol e gli altrettanti assist collezionati. L’infortunio di Arnautovic, tuttavia, costringe l’attaccante francese e Lautaro Martinez a fare gli straordinari, non avendo quasi nessun ricambio se non Sanchez. La stanchezza dettata dai tanti impegni ravvicinati potrebbe giocargli brutti scherzi e col Sassuolo potrebbe essere meno brillante del solito.

📌 Pedro: nelle prime 5 partite stagionali non è mai partito titolare, subentrando 4 volte senza lasciare il segno. Nel match contro il Torino potrebbe avere la sua prima chance per iniziare la gara dentro al campo, ma non puntateci troppo perché rischierete di rimanere delusi: l’età avanza e lo spagnolo non è più quello di una volta.

📌 Politano: dopo l’infortunio non ha ancora ritrovato una maglia dal 1′, subentrando con Genoa e Bologna. Nella sfida con l’Udinese, qualsiasi sia il minutaggio, rischia di faticare nel rendere dura la vita alla difesa friulana, scottata dalla sconfitta beffa con la Fiorentina e che pertanto presterà ancora più attenzione agli attaccanti avversari.

📌 Zirkzee: nelle ultime partite si è un po’ fermato in zona bonus e, nonostante le buone prestazioni, ha visto un po’ ridimensionarsi il suo valore al fantacalcio. Nella difficile trasferta di Monza non sarà facile ritrovare la via del gol, pensate ad altri profili per il vostro attacco titolare.

Altre notizie

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 sorprese per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Cresce l’attesa per il via ufficiale degli E[...]

Roma 2024/2025, è già futuro: chi parte e chi resta tra Svilar, Dybala, Lukaku e Abraham

Calciomercato Roma – La stagione della Roma è andata ufficialmente in archivio c[...]

📢 Mbappè, rivelazione spiazzante: “Se dovessi giocare in Italia andrei in questa squadra”

Mbappé Milan – Uno dei calciatori più forti e desiderati del calcio contemporane[...]

🔥 Consigli fantacalcio Europei 2024: 7 sorprese per il fantaeuropeo

Consigli fantacalcio Europei 2024 – Cresce l’attesa per il via ufficiale degli E[...]

Roma 2024/2025, è già futuro: chi parte e chi resta tra Svilar, Dybala, Lukaku e Abraham

Calciomercato Roma – La stagione della Roma è andata ufficialmente in archivio c[...]

📢 Mbappè, rivelazione spiazzante: “Se dovessi giocare in Italia andrei in questa squadra”

Mbappé Milan – Uno dei calciatori più forti e desiderati del calcio contemporane[...]