Home » Consigli Fantacalcio » 🔥 Consigli fantacalcio, 7 casi “spinosi”: scambio o tengo? Ecco cosa fare

🔥 Consigli fantacalcio, 7 casi “spinosi”: scambio o tengo? Ecco cosa fare

Consigli fantacalcio – Il girone d’andata è quasi terminato e presto si aprirà il secondo, che risulterà decisivo per la classifica sia in termini di campionato che di fantacalcio. Gennaio sarà un mese fondamentale soprattutto per i fantallenatori, che dovranno valutare cosa fare per migliorare la propria posizione. Quasi tutti hanno alcuni casi “spinosi” in rosa, di difficile gestione, eccone allora 7 esempi: tengo o scambio al fantacalcio?

📌 Dia: 12 presenze, 4 gol e spesso molti 5/5,5 portati. Rispetto alla passata stagione il rendimento è calato, i bonus sono diminuti e il suo appeal non è più lo stesso. Scambiarlo per nomi importanti sarà complicato, per questo la soluzione migliore potrebbe essere quella di tenerlo in rosa, in attesa che torni a sbloccarsi e che diventi nuovamente il trascinatore della Salernitana.

📌 Muriel: in gol nelle ultime due giornate di campionato e luce che sembra essersi riaccesa. Attenzione però al ritorno di Scamacca, che potrebbe tornare a far calare il rendimento di Muriel. I suoi numeri confermano però che è un buon 4° slot da tenere in rosa e da schierare nelle giuste occasioni.

Consigli fantacalcio, 5 casi spinosi: ecco cosa fare

📌 Scamacca: nonostante gli infortuni, lo tengo. 5 gol e 2 assist in 10 presenze e numeri che miglioreranno con l’aumentare della condizione. Ha tutto il girone di ritorno per imporsi nell’Atalanta e dimostrare completamente il suo valore. Non è un giocatore da dare via.

📌 Strefezza: può essere scambiato, come tenuto. Un solo gol in 15 presenze e tanta fatica rispetto allo scorso anno, ma resta un giocatore di qualità. In questo caso la scelta cambia in base ai nomi che vi vengono proposti. Non lo svalutate, ma ricordatevi che la sua fantamedia è di appena 6,17.

📌 Krstovic: partenza con il piede schiacciato sull’accelerato e poi freno a mano tirato bruscamente. Attualmente Piccoli sembra lo abbia anche superato nelle gerarchie offensive del Lecce e perciò, potrebbe essere il giusto momento per scambiarlo. Al suo posto, potete valutare profili come Pinamonti, Nzola o Sanabria.

www.imagephotoagency.it

📌 Okafor: due presenze da titolare, 10 da subentrato e tre giornate d’assenza che saranno destinate ad aumentare dopo l’infortunio. Un caso molto spinoso questo considerando che, quando gioca il suo lo fa, come testimoniano anche i 3 gol siglati. Ok tenerlo se si ha in rosa Leao o Giroud, meglio darlo via in caso contrario, garantendovi un giocatore che possa avere maggiori chance di giocare.

📌 Samardzic: fuori per scelta tecnica nell’ultima giornata e meno al centro del progetto dall’arrivo di Cioffi. Dopo i 2 gol e i 2 assist d’inizio stagione, il serbo sembra abbia finito le cartucce. Sicuramente qualche altro bonus arriverà nel corso dell’anno, ma valutato anche la cessione. Su chi puntare al suo posto? Giocatori come Ederson, Mkhitaryan o Reijnders per citarne alcuni.

Altre notizie

Juventus, Chiesa o Yildiz nel derby? Il favorito per affiancare Vlahovic

Torino-Juventus – Ultimissimi preparativi in casa Juventus in vista del tanto at[...]

📢 Lazio, non solo Luis Alberto: scoppia il caso Guendouzi, litigio con Tudor

Guendouzi Tudor – Bufera totale in casa Lazio, l’ambiente biancoceleste è a dir [...]

Salernitana, Colantuono: “Stop per Boateng e Maggiore, le loro condizioni. Candreva poteva fare meglio”

Lazio-Salernitana – Ennesima serata all’insegna della delusione per la Salernita[...]

Juventus, Chiesa o Yildiz nel derby? Il favorito per affiancare Vlahovic

Torino-Juventus – Ultimissimi preparativi in casa Juventus in vista del tanto at[...]

📢 Lazio, non solo Luis Alberto: scoppia il caso Guendouzi, litigio con Tudor

Guendouzi Tudor – Bufera totale in casa Lazio, l’ambiente biancoceleste è a dir [...]

Salernitana, Colantuono: “Stop per Boateng e Maggiore, le loro condizioni. Candreva poteva fare meglio”

Lazio-Salernitana – Ennesima serata all’insegna della delusione per la Salernita[...]