Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 6^ giornata

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 6^ giornata – E’ tutto pronto per la 6^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata.

Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio. In questa 6^ giornata attenzione ai possibili turnover in vista della Champions, Europa League e Conference League. Il Napoli ospiterà lo Spezia, l’Inter il Torino e la Juventus la Salernitana.

Consigli fantacalcio 6^ giornata: top, flop e scommesse

Napoli-Spezia (sabato, ore 15:00)

TOP

  • Simeone: dopo il primo gol in Champions League potrebbe timbrare anche in campionato. Partirà titolare considerando l’infortunio di Osimhen, puntate su di lui.
  • Politano: Spalletti lo preferirà ancora una volta a Lozano. Attenzione alle sue sterzate e tiri di sinistro a rientrare. 7 dribbling riusciti, 8 passaggi decisivi. Pollice verso l’altro, potrebbe essere la sua partita.
  • Zielinski: dopo la strepitosa partita contro il Liverpool, potrebbe ripetersi anche in campionato. L’assenza di Osimhen lo promuoverà ufficialmente primo rigorista. Impossibile rinunciarci. 11 passaggi decisivi e 12 palle recuperate.
  • Nzola: potrebbe essere lui l’unico appiglio di salvezza dello Spezia. Schieratelo anche perchè rigorista. A prescindere dalla possibile sconfitta dello Spezia, potrebbe regalarvi comunque qualche bonus.

FLOP

  • Lozano: recuperato al 100% dall’infortunio, Spalletti potrebbe comunque bocciarlo dal primo minuto e preferirgli nuovamente Politano. Evitatelo: momento di forma poco brillante. 13 palloni persi e 6 passaggi sbagliati nelle prime 5 giornate.
  • Kovalenko: lento, impacciato e poco brillante nel cucire il gioco tra centrocampo e attacco. Evitatelo. Le prime 5 giornate hanno evidenziato un chiaro ritardo di condizione.
  • Gyasi: a prescindere che possa essere schierato in attacco, giusto escluderlo dal vostro undici titolare. La difesa del Napoli potrebbe stopparlo completamente.
  • La difesa dello Spezia: vi consigliamo di escludere totalmente la retroguardia dello Spezia (tranne Holm).

SCOMMESSE

  • Raspadori: possibile chance dal 1′ o nel corso della ripresa. Uomo spacca match anche a gara in corsa. Schieratelo.
  • Holm: potrebbe rappresentare una delle note positive dello Spezia. Corsa, intraprendenza e abilità nel cross: da schierare solamente in caso di necessità.

Inter-Torino (sabato, ore 18:00)

TOP

  • Correa: Inzaghi dovrebbe affidarsi all’argentino dal primo minuto. A prescindere dal suo rendimento altalenante in questa fase della stagione, il nostro consiglio è quello di puntare su di lui in questa 6^ giornata. La sua velocità potrebbe creare grosse problematiche alla difesa del Torino.
  • Calhanoglu: 13 passaggi decisivi e 7 tiri in porta. Schieratelo: potrebbe regalarvi qualche bonus.
  • Vlasic: 3 gol consecutivi e stato di forma eccezionale. Impossibile rinunciarci: occhio anche alla sua grande capacità nel tiro dalla distanza. 8 conclusioni totali nello specchio della porta in questo inizio di stagione.
  • Vojvoda: sprint, velocità e qualità nel cross. Darmian o Dumfries potrebbero soffrirlo particolarmente: pollice verso l’alto.

FLOP

  • Bastoni: Inzaghi potrebbe bocciarlo dal primo minuto. Stato di forma non ancora ottimale. 7 passaggi sbagliati e 11 palle perse. Evitatelo.
  • Brozovic: fuori anche Brozovic. Possibile turno di riporto con il turnover, e geometrie ancora leggermente appannate in questo inizio di stagione.
  • Radonjc: il centrocampo nerazzurro e la difesa potrebbero ingabbiarlo totalmente. Occhio ai malus: partita chiusa e complicata, potrebbe innervosirsi se non dovesse trovare spazio. 11 palle perse e 9 passaggi sbagliati.
  • Sanabria: salvo clamorosi colpi di scena dovrebbe tornare titolare al posto di Pellegri. Poca verve offensiva con la difesa dell’Inter pronta ad annullarlo definitiva. Escludetelo.

SCOMMESSE

  • Darmian: possibile chance dal 1′. Non ci aspettiamo bonus e prestazioni da fenomeno, ma se siete a caccia di garanzie nel voto e di una sufficienza sicura , è questo il posto giusto! Attenzione anche ai suoi inserimenti negli spazi e nell’abilità nel cross.
  • Lazaro: ex di turno dal dente avvelenato. Juric potrebbe confermarlo dal 1′. Occhio ai traversoni tagliati: schieratelo solo in caso di necessità, ma potrebbe rappresentare un’ottima scommessa.

Sampdoria-Milan (sabato, ore 20:45)

TOP

  • Sabiri: il trequartista di Giampaolo deve iniziare a dare risposte concrete e tornare a far vedere il suo talento. Il Milan, reduce dal derby e dalla Champions League, potrebbe essere la vittima giusta per lui.
  • Caputo: si è sbloccato nel match perso contro il Verona, ma grazie alla sua velocità ed alla sua tecnica è in grado di poter infastidire i difensori del Milan che potrebbero accusare i troppi impegni ravvicinati
  • Theo Hernandez: dopo una gara di Champions League leggermente sotto tono, è pronto a tornare a macinare giocate e cross importanti sulla sinistra, in tandem con Leao, sarà la vera arma in più del Milan.
  • Origi: il centravanti belga sta tornando piano piano al top della forma e, dopo due ingressi a partita in corso in cui ha messo in mostra buone giocate, è pronto a partire titolare e anche a timbrare per la prima volta in Serie A.

FLOP

  • Bereszynski: il Milan è dominante sulla fascia sinistra ed il terzino della Samp potrebbe trovarsi molto spesso a rincorrere il tandem Leao-Hernandez. La fantamedia è di 5,67 ed il trend negativo potrebbe continuare.
  • Rincon: in mezzo al campo il Milan è solido e molto preciso palla al piede, per questo motivo potrebbe essere messo in mezzo al torello rossonero, con il rischio di incappare in un cartellino giallo, come già accaduto in stagione.
  • Messias: l’esterno rossonero sembrerebbe non aver ancora totalmente ingranato in questa stagione: la fantamedia è di 5.5, giustificata anche da 44 palloni persi e 25 passaggi sbagliati. Da evitare.
  • Bennacer: il centrocampista rossonero potrebbe accusare i troppi impegni ravvicinati e palesare una stanchezza fisica non indifferente, considerato l’importantissimo lavoro che fa a centrocampo. Da lui non ci si aspetta dunque una prestazione top.

SCOMMESSE

  • Djuricic: il trequartista di Giampaolo deve tornare a mettere in mostra le proprie qualità e la propria capacità di arrivare al tiro. Contro un grande avversario come il Milan potrebbe esaltarsi e magari trovare la via del bonus. Da tenere d’occhio
  • Pobega: in un Milan provato dai vari impegni, potrebbe trovare spazio e tornare a mettere in mostra le sue capacità di inserimento che nelle due stagioni precedenti ha fatto vedere prima allo Spezia e poi al Torino. Se lo avete schieratelo

Atalanta-Cremonese (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Koopmeiners: il centrocampista vive un ottimo momento di forma: 4 gol nelle prime 5 e giocate di qualità che gli hanno consentito di trascinare l’Atalanta in vetta alla classifica. Gasperini si aspetta continuità da lui e questa è la partita giusta per dimostrare di aver fatto lo step successivo.
  • Hojlund: il giovane attaccante dell’Atalanta, dopo il gol al debutto da titolare, ha voglia di continuare il suo percorso di crescita. Percorso che passa anche da match come quello contro la Cremonese, in cui dovrà dimostrare di essere in grado di sapersi ripetere. Le qualità ci sono, se lo avete schieratelo.
  • Radu: il portiere ex Inter è reduce dal primo clean sheet della stagione e, nonostante la sua Cremonese potrebbe soffrire il gioco dell’Atalanta, lui potrebbe esaltarsi, sono già 33 le parate decisive. Prestazione da tenere d’occhio.
  • Okereke: la sua velocità, abbinata al suo fisico potrebbe dare molto fastidio all’Atalanta. Con il gol contro l’Inter ha dimostrato anche di possedere buone capacità balistiche. In questa partita dunque potrebbe essere importante il suo contributo.

FLOP

  • De Roon: per lui già due ammonizioni in campionato, ma anche la sensazione che non sia ancora fisicamente in grado di prendersi la squadra sulle spalle con le sue classiche geometrie, già 43 passaggi sbagliati per una media di 8.60 a partita, numeri negativi per un centrocampista che ci ha abituato a ben altro.
  • Zappacosta: non al meglio fisicamente, e la partita contro il Monza ne è stata la dimostrazione, potrebbe patire il gioco ben organizzato della Cremonese di Alvini, se lo avete non schieratelo.
  • Bianchetti: la difesa della Cremonese sarà costantemente soggetta ad attacchi e folate degli attaccanti della Dea, ma lui in particolare potrebbe patire la velocità degli esterni di Gasperini.
  • Zanimacchia: nelle prime 5 partite non è mai stato pericoloso e spesso è sembrato essere avulso dalla manovra dei suoi. Anche contro l’Atalanta potrebbe mantenere la propria media di 37.80 palloni toccati a partita, non un numero esaltante per un trequartista.

SCOMMESSE

  • Lookman: l’esterno di Gasperini potrebbe essere il vero uomo in più con i suoi dribbling e le sue giocate da giocatore talentuoso. Per lui in 5 gare 1 gol, 1 assist e un autogol procurato, non male come impatto.
  • Dessers: ancora a caccia della prima rete in campionato, potrebbe sfruttare una difesa ancora a caccia dei perfetti automatismi dopo il cambio modulo per cui ha optato Gasperini. Attenzione dunque al suo senso del gol.

Bologna-Fiorentina (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Orsolini: con l’arrivo di Thiago Motta potrebbe rivitalizzarsi definitivamente. Schieratelo già dalla sfida contro la Fiorentina.
  • Soriano: stesso discorso fatto per Orsolini. Ci aspettiamo qualità e un ritrovato fiuto del gol fin da subito. Pollice verso l’alto.
  • Sottil: uno contro uno devastante e attenzione anche al piede caldo. Potrebbe regalarvi dei bonus, schieratelo.
  • Jovic: a prescindere dalla prestazione opaca contro la Juventus, va comunque schierato. Dategli fiducia.

FLOP

  • la difesa del Bologna: escludete l’intero pacchetto arretrato rossoblù.
  • la difesa della Fiorentina: stesso discorso fatto per la difesa del Bologna, bocciate anche quella viola, eccezion fatta per Biraghi.
  • Ikonè: da escludere dopo un inizio di stagione a dir poco deludente. Potrebbe partire nuovamente dalla panchina.

SCOMMESSE

  • Barrow: come Soriano e Orsolini, potrebbe rigenerarsi sotto la cura Thiago Motta. Potete schierarlo fin da subito.
  • Mandragora: ci aspettiamo una prestazione di livello anche da subentrato. Attenzione ai possibili bonus su calcio piazzato.

Lecce-Monza (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Baschirotto: inizio di stagione da protagonista assoluto. Schieratelo, potrebbe ripetersi anche contro il Monza. Ottimo per il modificatore di difesa.
  • Ceesay: Baroni lo schiererà ancora una volta titolare. Potrebbe ritrovare la via del gol di fronte a una difesa decisamente ballerina. Puntate su di lui.
  • Mota: la sensazione è che Stroppa lo preferirà ancora una volta a Petagna. Velocità, uno contro uno e nuovo ruolo da titolare? Potrebbe essere una rivelazione di questa giornata. Puntate su di lui.

FLOP

  • Di Francesco: a prescindere dalla sua titolarità, meglio escluderlo in questa 6^ giornata. Bocciatelo.
  • la difesa del Monza: da escludere l’intero pacchetto arretrato dopo un inizio di stagione deludente.
  • Petagna: Mota potrebbe rubargli il posto da titolare anche in questa giornata. Schieratelo solamente se siete in grande emergenza.

SCOMMESSE

  • Colombo: Baroni lo chiamerà in causa nella parte finale del match? No problem. Affidatevi alle sue doti all’interno dell’aera di rigore.
  • Caprari: inizio di stagione decisamente deludente rispetto ai canoni della passata stagione. Potrebbe essere questo il momento giusto per sbloccarsi. Affidatevi a lui.

Sassuolo-Udinese (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Pinamonti: un solo gol in cinque presenze fin qui, troppo poco per un attaccante che nella passata stagione ha realizzato 13 gol e che è stato scelto per sostituire Scamacca e Raspadori. L’ex Empoli proverà a riscattarsi e ad alzare la fantamedia.
  • Frattesi: anche per lui è arrivato un gol in 5 presenze, ma qui stiamo parlando di un centrocampista. Il giocatore è uno dei pilastri del gioco di Dionisi, con i suoi inserimenti può pungere l’Udinese.
  • Deulofeu: 2 assist messi a referto fin qui ma ancora zero reti realizzate; anche qui siamo lontani dai 13 gol messi a referto nella passata stagione. Lo spagnolo proverà a sbloccarsi e trovare la prima rete in questo campionato.
  • Pereyra: è uno dei centrocampisti che più è partito in quinta: 1 gol, 2 assist e una buona media di 7,20. Attualmente i fantallenatori non possono privarsi dell’argentino, che si trova in un ottimo stato di forma.

FLOP

  • Rogerio: media sotto la sufficienza (5,70) e un’ammonizione incassata. Appena tornerà Berardi, Kyriakopoulos potrà tornare ad arretrare in difesa a discapito del brasiliano.
  • Henrique: il centrocampista dovrà presto frenare gli entusiasmi, ma anche gli interventi. Già 2 ammonizioni per lui e 5,80 di media, da evitare al fantacalcio.
  • Perez: anche per lui sarà fondamentale più attenzione in fase difensiva: dopo appena cinque giornate, il bianconero ha subito un’ammonizione e ha già scontato un turno per squalifica: troppo irruento negli interventi, malus dietro l’angolo.
  • Ebosse: appena 105 minuti giocati fin qui, nuovo campionato, nuova squadra e nuovo allenatore. Il classe ’99 potrebbe avere bisogno di tempo per adattarsi al nuovo ambiente.

SCOMMESSE

  • Laurienté: fin qui solo 82 minuti giocati per l’esterno francese ma l’ex Lorient potrà presto dare brio e freschezza all’attacco neroverde. Un colpo importante per il Sassuolo, arrivato dalla Francia per oltre 12 milioni di euro, vorrà ripagare la fiducia della dirigenza con bonus.
  • Beto: Subentrato 3 volte in 5 giornate, ma 2 gol realizzati. L’attaccante bianconero non è forse un titolarissimo né al fantacalcio né per Sottil, ma cercherà di portare ancora bonus come fatto in queste giornate.

Lazio-Verona (domenica, ore 18:00)

TOP

  • Zaccagni: nonostante la sconfitta subita per mano del Napoli, l’esterno biancoceleste è andato in gol dimostrando di essere in un buon momento di dorma. Domenica incontrerà la sua vecchia squadra, attenzione al “gol dell’ex”.
  • Luis Alberto: qui ci troviamo in presenza di un Disel, che ad ogni inizio stagione ha bisogno di carburare. Mister Sarri continua a dare fiducia al Mago, che per ora sta rendendo bene al fantacalcio con una media di 7.
  • Henry: 2 gol ma anche 2 ammonizioni subite, nonostante qualche 0,5 in meno, l’ex Venezia ha dimostrato di essersi già adattato al gioco di Cioffi, cercherà di replicare e migliorare il numero di gol realizzati da Caprari nella scorsa stagione.
  • Faraoni: Dopo un turno di stop, torna Faraoni nell’XI del Verona. Il capitano che, in appena 3 presenze ha già realizzato il primo assist, proverà a caricarsi la squadra sulle spalle come un vero leader

FLOP

  • Vecino: entrare nei meccanismi di gioco di mister Maurizio Sarri non è mai semplice, l’ex Inter sta pagando il periodo di adattamento con prestazioni non sufficienti, come dimostra la fantamedia di 5,50.
  • Marusic: 2 ammonizioni rimediate e zero bonus portati al fantacalcio. Il compito di spingere è solitamente affidato a Lazzari, mentre quello di difendere e dare equilibrio spetta a lui. 5,60 di fantamedia, bocciato.
  • Ceccherini: 2 presenze e 2 ammonizioni, una media di un giallo a partita. Anche qui media molto bassa (5,25) e altra bocciatura al fantacalcio.
  • Montipò: 9 gol subiti in 5 presenze, certo la colpa non è principalmente da imputare a lui, ma al fantacalcio ciò che si guarda è la media che non arriva neanche al 5 (4,30). Difficilmente riuscirà a tenere la porta inviolata contro Immobile e co.

SCOMMESSE

  • Maximiano: l’estremo difensore portoghese dovrebbe avere la meglio su Provedel e partire dal primo minuto. L’ex Granda proverà a ripagare la fiducia del mister e a riscattarsi dopo la spaperata e la conseguente espulsione di inizio campionato contro il Bologna.
  • Doig: un gol e molte scorribande pericolose nell’ultima giornata di campionato contro la Sampdoria, anche un assist messo a referto sin qui; il classe 2002 potrebbe essere una delle rivelazioni di questa Serie A.

Juventus-Salernitana (domenica, ore 20:45)

TOP

  • Locatelli: Quando gioca in casa, Locatelli si trasforma in meglio, dopo giornate non troppo soddisfacenti può essere questa la chiamata giusta per lui.
  • Cuadrado: La duttilità di Cuadrado è un vantaggio per molti fantallenatori, bisogna sfruttare l’occasione prima del ritorno di Di Maria, Max Allegri crede molto nel colombiano.
  • Maggiore: Il centrocampista della Salernitana è in cerca del primo goal con la nuova maglia, aldilà del gol ha sempre giocato delle buone partite, seppur difficile noi preferiamo inserirlo in questa lista.
  • Candreva: E’ un giocatore di esperienza e può essere combattivo anche contro la Juventus fuori casa, noi crediamo parecchio in Candreva e pensiamo che non deluderà.

FLOP

  • Rabiot: E’ uno dei pochi che al centrocampo soffre parecchio, saranno state forse le troppe voci di mercato su di lui ma Rabiot finora non convince.
  • Kostic: Arrivato in casa bianconera, Kostic, ha bisogno di adattarsi al campionato e per farlo serve tempo, contro la Salernitana può essere più difficile del previsto.
  • Difesa Salernitana: In questa giornata in pochissimi della Salernitana si salvano, la difesa non è una di queste, contro Vlahovic è parecchio difficile.
  • Bonazzoli: Le ultime uscite non sono andate benissimo, contro la Juventus, Bonazzoli potrebbe soffrire la difesa bianconera e non di poco.

SCOMMESSE

  • Danilo: Il difensore bianconero dopo la partita contro il PSG in Champions League ha motivato la squadra ai microfoni del post-partita, la carica contro la Salernitana potrebbe partire da lui.
  • Mazzocchi: La tecnica con il pallone di Mazzocchi è considerato da Serie A, nella scorsa giornata ha realizzato il primo gol, per essere un difensore gioca parecchio in zona offensiva.

Empoli-Roma (lunedì, ore 20:45)

TOP

  • Parisi: Anche con le grandi squadre può fare la differenza, Fabiano Parisi è un pupillo della squadra di Zanetti, per noi è consigliato nonostante la partita difficile.
  • Marin: E’ vero, nelle ultime partite non ha fatto la differenza, molti voti negativi e zero bonus, la voglia di riscattarsi però è tanta e in casa potrebbe fare la differenza.
  • Ibanez: E’ un ottimo saltatore, questione da non sottovalutare, nelle ultime uscite ha sempre risposto bene, prendendo bei voti e anche segnando.
  • Cristante: Punto fermo del centrocampo della Roma, dopo l’infortunio di Wijnaldum deve mantenere lui il reparto, Mourinho ha fiducia e Cristante deve ripagarla.

FLOP

  • Luperto: Potrebbe non essere la partita adatta per Luperto, contro la Roma e contro Abraham potrebbe trovare più di qualche problema, per noi è sconsigliato.
  • Lammers: E’ in casa ma non è la partita giusta, contro la Roma è faticosa, la difesa lavora bene e questo è un problema per Lammers e per l’Empoli.
  • Matic: Ha bisogno di adattarsi con la squadra e con i schemi dello Special One, deve dimostrare in campo, fuori casa potrebbe non essere l’occasione che aspetta.
  • Spinazzola: L’infortunio ormai sembra essere passato del tutto, è un calciatore chiave della Roma ma non ci aspettiamo che in questa partita faccia la differenza come sa fare lui.

SCOMMESSE

  • Karsdorp: Gioca molto offensivo e potrebbe servire assist o addirittura secondo l’occasione potrebbe trovare il gol, Karsdorp per noi potrebbe essere la scommessa di questa partita.
  • Satriano: Potrebbe essere l’occasione giusta, viene dal primo gol in Serie A e ha voglia di dimostrare tanto altro, potrebbe essere insidioso.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!