Leghe FantaMaster
Home Β» Consigli Fantacalcio Β» Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 5^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 5^ giornata

Consigli fantacalcio 5^ giornata – E’ tutto pronto per la 5^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata.

Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio. In questa 5^ giornata spiccano le sfide tra. Spiccano le sfide tra Milan-Inter, Lazio-Napoli e Fiorentina-Juventus. Nessuna squadra a punteggio pieno dopo 4 gare: cresce l’attese per questo 4° turno di Serie A.

Consigli fantacalcio 5^ giornata: top, flop e scommesse

Fiorentina-Juventus (sabato ore 15:00)

TOP

  • Sottil: uno contro uno, velocità e occhio alla sua pericolosità offensiva. La Juventus potrebbe soffrire la sua intraprendenza offensiva. 11 dribbling tentati, 6 tiri in porta nelle prime 4 giornate.
  • Mandragora: potrebbe rivelarsi decisivo come uomo assist su palla da fermo. Puntate su di lui, potrebbe regalarvi un ottimo voto e possibili bonus.
  • Kostic: dopo un inizio altalenante, la nostra sensazione è che contro la Fiorentina potrebbe rivelarsi fondamentale nei piani offensivi della Juve. Attenzione ai suoi cross al veleno. Schieratelo.
  • Di Maria: classe, assist e bonus a portata di mano. L’argentino partirà nuovamente titolare, impossibile rinunciarci.

FLOP

  • Milenkovic: il centrale viola, a prescindere dall’ottimo inizio di stagione, potrebbe patire la fisicità di Vlahovic. Meglio evitarlo: 12 contrasti persi e 11 palle perse.
  • Cabral: Italiano potrebbe promuoverlo titolare al posto di Jovic, anche se le quotazioni dell’ex Real Madrid viaggiano al rialzo. 2 tiri in porta nelle prime giornate e 11 duelli persi.
  • Danilo: poca brillantezza nell’ultima sfida contro lo Spezia e attenzione alla velocità di Sottil che potrebbe puntarlo con costanza e decisione per tutta la gara. Pesano i 13 passaggi sbagliati in fase di impostazione nelle prime 4 giornate.
  • Bonucci: Allegri lo promuoverà nuovamente titolare al fianco di Bremer. La nostra sensazione è che non sia ancora al meglio e che l’attacco della Viola potrebbe metterlo in grossa difficoltà. Valutate alternative almeno in questa 5^ giornata.

SCOMMESSE

  • Maleh: mezz’ala di quantità e qualità. Italiano potrebbe puntare su di lui dal primo minuto, anche se non è escluso che possa partire dalla panchina e subentrare in campo nel corso della ripresa. A prescindere da questo, puntate su di lui.
  • Milik: in vista della sfida di Champions League contro il PSG, Allegri potrebbe puntare sulla staffetta con Vlahovic. Abilità nel gioco aereo e all’interno dell’area di rigore. Se amate il rischio schieratelo titolare.

Milan-Inter (sabato ore 18:00)

TOP

  • Leao: inizio di stagione altalenante, ma attenzione alla super sfida contro l’Inter che potrebbe riaccendere la sua voglia di incidere. 7 dribbling tentati e 4 riusciti in questo inizio di stagione. L’Inter potrebbe patire la sua velocità. Pollice verso l’alto.
  • Messias: Pioli potrebbe decidere di puntare su di lui dal primo minuto. Attenzione alla fascia sinistra dell’Inter perchè potrebbe soffrire la sua qualità: l’ex Crotone potrebbe trovare spazio e inserirsi in zona gol. 8 dribbling riusciti in 4 partite. Promosso.
  • Barella: gol strepitoso contro la Cremonese e ci aspettiamo un’altra prestazione maiuscola anche nel derby. E’ tra i centrocampisti che hanno recuperato più palloni in questo inizio di stagione. Attenzione anche ai suoni inserimento in zona gol: bonus dietro l’angolo.
  • Correa: crescono le sue quotazioni per una maglia da titolare. Ballottaggio serrato con Dzeko, ma la sua incisività in fase offensiva potrebbe far pendere l’ago della bilancia dalla sua parte. Piede caldo: schieratelo titolare perchè potrebbe trovare nuovamente la via del gol.

FLOP

  • Tonali: condizioni fisiche non ottimali. Evitatelo: il temperamento del centrocampo dell’Inter potrebbe metterlo in difficoltà. 7 palloni persi in questo inizio di stagione.
  • Calabria: Lautaro Martinez e Correa potrebbero far partire la loro azione dalla fascia sinistra, quindi il terzino rossonero potrebbe andare incontro a grosse difficoltà. Meglio evitarlo e valutare alternative. 9 duelli persi da inizio stagione.
  • Brozovic: attenzione al possibile ballottaggio con Asllani. Condizioni fisiche non ottimali, malus dietro l’angolo. Bocciatelo.
  • Bastoni: la velocità di Messias e lo svariare offensivo di De Ketelaere potrebbero fargli trascorrere una serata amara. Evitatelo.

SCOMMESSE

  • De Ketelaere: prestazione opaca contro il Sassuolo, e se fosse proprio il derby il suo primo biglietto da visita nella nostra Serie A? Pollice verso l’alto, soprattutto per gli amanti del rischio.
  • Dimarco: Inzaghi si affiderà a lui dal primo minuto. L’ex Verona resta in vantaggio su Gosensa. Attenzione ai suoi calci piazzati e calci d’angolo, potrebbe regalarvi alcuni bonus.

Lazio-Napoli (sabato ore 20:45)

TOP

  • Luis Alberto: nei big match spesso si esalta, l’esempio lampante contro l’Inter, partita in cui, entrando dalla panchina, ha cambiato volto al match. Sarri potrebbe affidarsi alla sua fantasia per scardinare la difesa del Napoli, con i suoi 23 passaggi nella metà campo avversaria potrebbe rivelarsi la mossa decisiva per vincere il match.
  • Romagnoli: Nella difesa della Lazio si sta dimostrando molto affidabile e molto continuo e, dopo aver già annullato Lukaku, vorrebbe dare un’altra dimostrazione a tutti i tifosi e annullare un altro centravanti top come Victor Osimhen. Da tenere d’occhio la sua prestazione.
  • Lobotka: il centrocampista del Napoli è indispensabile nel gioco di Spalletti e, dopo aver riposato contro il Lecce, dovrà essere l’uomo in più del Napoli sia in fase di costruzione della manovra, con i suoi 185 palloni toccati, sia in fase di conclusione della manovra. In 4 partite, infatti, partendo da dietro, ha concluso verso la porta per 3 volte, trovando la via del gol una sola volta.
  • Zielinski: il Napoli ha bisogno della sua fantasia e dei suoi strappi per rendersi pericoloso e per far arrivare palloni puliti a Victor Osimhen che il centravanti può giocare con i compagni o trasformare in gol: ci si aspetta una grande prestazione.

FLOP

  • Cataldi: il centrocampista della Lazio è reduce da una prestazione non troppo brillante contro la Sampdoria e contro il centrocampo molto fisico e qualitativo del Napoli, potrebbe soffrire. Con le sue 21 palle perse è stato uno delle fonti di pericolo per le squadre avversarie e, contro un avversario come il Napoli, che fa del dinamismo il suo pane, potrebbe rivelarsi decisivo in negativo.
  • Lozano: contro il Lecce è entrato bene, ma dovrà fronteggiare un avversario tosto come lo è Adam Marusic. Il messicano, con i suoi 3 cross sbagliati su 6 tentati, dunque non offre garanzie di rendimento in questo periodo della stagione
  • Mario Rui: dalla sua parte agirà Felipe Anderson, l’uomo in più della squadra di Sarri in questo periodo, e a causa della sua statura ha dimostrato di soffrire i palloni alti, fondamentale in cui, invece eccelle Milinkovic-Savic, che in determinati momenti della partita potrebbe ricevere palle alte proprio sulla destra.

SCOMMESSE

  • Pedro: Dalla panchina si è dimostrato ancora incisivo come ai bei tempi di Barcellona: contro l’Inter ha trovato il gol che ha chiuso il match, mentre contro la Sampdoria, pur giocando bene, non è riusucito ad evitare ai blucerchiati di agguantare il pareggio. Contro il Napoli, però, potrebbe tornare ad essere decisivo.
  • Di Lorenzo: il capitano del Napoli è reduce da una prestazione non esaltante contro il Lecce, ma in una partita importante in cui leadership e carisma potrebbero essere fondamentali, Di Lorenzo potrebbe tornare al bonus.

Cremonese-Sassuolo (domenica ore 12:30)

TOP

  • Dessers: ancora alla caccia del primo gol stagionale, il centravanti della Cremonese i è dimostrato molto attivo e voglioso di sbloccarsi. Dopo un assist nelle prime 3 presenze, contro il Sassuolo potrebbe trovare il primo +3.
  • Zanimacchia: in costante ballottaggio con Buonaiuto, ci si attende una grande prestazione che gli possa consentire da schiodarsi dal 5.5 di fantamedia che non lo rende appetibile per i fantallenatori.
  • Pinamonti: in 3 presenze ha già messo a referto 1 gol, molto importante contro lo Spezia, ma ancora non sembra essere pienamente integrato negli schemi di Dionisi. Con l’assenza di Berardi ci si aspetta sia lui a trascinare in neroverdi
  • Frattesi: il gioiellino del Sassuolo è atteso a risposte importanti, soprattutto in fase offensiva, dove con 10 palle toccate in area di rigore avversaria, deve iniziare ad essere più incisivo.

FLOP

  • Aiwu: contro l’Inter non ha sfoderato la sua migliore prestazione e, contro una squadra che attacca in maniera molto organizzata e aggressiva, potrebbe soffrire nuovamente. Per ora è stato ammonito una sola volta, ma non è escluso che possa continuare con questo trend negativo.
  • Ascacibar: nell’ultimo match non è riuscito ad imporsi e a prendere in mano il centrocampo della Cremonese. Anche contro il Sassuolo per lui si prospetta una partita molto complessa in cui dovrà fronteggiare centrocampisti che fanno girare la palla molto velocemente.
  • Defrel: l’attaccante francese dovrà sostituire Berardi, ma la forma fisica non è delle migliori, così come il coinvolgimento nel progetto tecnico-tattico di Dionisi. Da lui, dunque, non ci si aspetta una grande prestazione.
  • Tolijan: il terzino del Sassuolo in trasferta ha dimostrato di soffrire leggermente di più rispetto che nelle partite in casa: la fantamedia in trasferta, infatti, è di 5.75 e questo trend potrebbe essere confermato anche a causa del doppio impegno ravvicinato.

SCOMMESSE

  • Okereke: reduce dal bellissimo gol contro l’Inter, l’attaccante ex Venezia ha voglia di confermarsi anche se non sarà facile contro una difesa rocciosa e compatta come quella del Sassuolo.
  • Kyriakopoulos: Il nuovo esterno d’attacco di Dionisi è atteso alla prova del nove: con l’assenza di Berardi, dovrà reggere il peso dell’attacco con Pinamonti e ci si aspetta una prestazione importante anche dal punto di vista dei bonus.

Spezia-Bologna (domenica ore 15:00)

TOP

  • Arnautovic: La scossa deve arrivare da lui! Ha segnato e ha creato molte occasioni da gol per la sua squadra. Ha tirato più in porta di qualsiasi altro rossoblu.
  • Kiwior: Quanta costanza! Le voci di mercato non hanno impensierito il giovane centrale dello Spezia che contro la Juve ha retto gran parte delle manovre offensive per 90 minuti prima della rete finale di Milik.
  • Reca: Quattro partite in cui ha corso molto, si vede che è in forma. Secondo insieme a Bastoni per tiri dietro Nzola, la freccia spezzina va schierata.
  • Kasius: Cresce e scalza De Silvestri. Il terzino del Bologna è un assist man ed è abbastanza offensivo nella fase di possesso palla.

FLOP

  • Soumaoro: Condizione fisica tutt’altro che ottima. La difesa del Bologna soffre e lui ne è uno dei maggiori responsabili. Non è il migliore dei nomi su cui fare affidamento per ora.
  • Sansone: Falloso, corre poco e non riesce a concludere. Mihajlovic ci ha puntato più volte, ma sembra che per Sansone le chance stiano per terminare. E’ molto più probabile l’insufficienza che il bonus.
  • Gyasi: Non è partito bene. 314 minuti per lui fino ad ora ma del gol nemmeno l’ombra, ha creato solo un occasione sotto rete.
  • Sala: Non ci siamo, Jacopo Sala ha collezionato insufficienze in tutte le gare disputate e non è stato decisivo per i suoi nelle azioni offensive e nella copertura. Relegato alla panchina.

SCOMMESSE

  • Dragowski Potrebbe essere in rampa di lancio. Il Bologna sta avendo difficoltà in chiave offensiva e contro la Juve Dragowski non ha giocato malissimo.
  • Cambiaso: Il terzino in prestito dalla Juve sta trovando continuità in campo e ha creato più azioni sotto rete di Arnautovic.

Verona-Sampdoria (domenica ore 18:00)

TOP

  • Gabbiadini: Inizia come aveva concluso la scorsa stagione: sembra l’unico uomo su cui possa puntare il club blucerchiato in avanti. Suo l’unico gol della squadra.
  • Rincon: Rincon c’è! Tanta costanza a centrocampo; si impegna ed è uno di quelli che salva le prestazioni dei suoi. A differenza degli scorsi anni sta provando a essere più il offensivo possibile e lo testimonia l’assist contro la Lazio.
  • Henry: La punta del Verona sta ripagando la scelta che la società ha fatto su di lui. 7 occasioni sotto rete e 2 gol in 4 presenza. Può ripetersi contro una Samp dalla difesa ballerina.
  • Lazovic: Altro asso del Verona che sta cercando di ripartite. Ottimo nei passaggi chiave, sembra voler essere lui l’arma offensiva del centrocampo gialloblu.

FLOP

  • Colley e Ferrari: Hanno giocato più di tutti, 4 su 4, ma hanno concesso fin troppo. La difesa di Giampaolo sta regalando occasioni da rete, è difficile puntarci.
  • Caputo: Ha perso lo smalto dei tempi di Sassuolo? Ciccio Caputo non va a segno, o per lo meno l’ha fatto nella prima giornata contro l’Atalanta per poi vedere il suo gol annullato. Da lì il buio: occasioni pari a 0.
  • Hongla: Le gioca tutte, non fa neanche male, ma è troppo falloso. Un giallo ogni due partite è troppo.
  • Terraciano: Poteva sorprendere, era uno dei nomi da segnare come scommessa, ma per ora è solo un grande “mah!”. Gioca 3 partite ma sembra totalmente assente in campo, non schieratelo.

SCOMMESSE

  • Sabiri Deve trovare il gol, ma con Giampaolo l’attacco sembra stregato. Lui ci prova comunque e supera per tiri in porta gran parte dei giocatori della Serie A: 13!
  • Lasagna: Dopo le 11 occasioni da rete, è il momento di segnare: Kevin Lasagna ha già fatto un gol, ma i suoi numeri parlano chiaro: ne arriveranno altri, presto.

Udinese-Roma (domenica ore 20:45)

TOP

  • Udogie: spinta costante sulla fascia sinistra, ci aspettiamo i soliti inserimenti in area di rigore. Promosso a pieni voti, puntate su di lui.
  • Deulofeu: qualità, uomo assist e attenzione anche al suo fiuto del gol. Caccia al 2° assist consecutivo dopo quello servito a Beto nella sfida contro la Fiorentina.
  • Dybala: primo gol (e prima doppietta) con la maglia della Roma. La sensazione è che la Joya possa ripetere una grande prestazione anche contro l’Udinese. Impossibile non schierarlo.
  • Pellegrini: uomo assist (soprattutto dai calci piazzati), e massima attenzione anche agli inserimenti negli spazi. Mourinho lo confermerà nel ruolo di trequartista. 2 assist in 4 partite: pollice verso l’alto.

FLOP

  • la difesa dell’Udinese: evitate l’intero pacchetto difensivo dei bianconeri (escluso Udogie)
  • Pereyra: stato di forma non ottimala. Per il momento potete escluderlo dal vostro undici titolare. Contro la Roma potrebbe faticare a trovare spazio. Con la nuova leadership di Deulofeu, l’argentino non sarà più il 1° rigorista: altra mazzata per i fantallenatori.
  • Matic: ottime prestazioni di quantità e costanza, ma pochi bonus. Contro l’Udinese potrebbe incappare anche in qualche sanzione disciplinare. Ottimo panchinaro per la vostra rosa, ma non può rappresentare una prima scelta.
  • Mancini: stesso discorso fatto per Matic. Attenzione ai possibili malus: la velocità di Deulofeu e la forza fisica di Beto potrebbero metterlo in seria difficoltà.

SCOMMESSE

  • Success: con il ritorno di Beto partirà spesso dalla panchina. Contro la Roma potrebbe subentrare in campo nel corso della ripresa. Occhio alle sorprese.
  • Celik: Mourinho potrebbe preferirlo nuovamente a Karsdorp. Massima attenzione ai suoi inserimenti e alla sua capacità nei cross.

Monza-Atalanta (lunedi ore 18:30)

TOP

  • Birindelli: sempre tra i più positivi nonostante le 4 sconfitte nelle prime 4 partite. 11 cross e 12 palle recuperate in questo inizio di stagione.
  • Pessina: occhio alla regola dell’ex di turno. Ci aspettiamo una prestazione maiuscola, e attenzione ai suoi inserimenti senza palla. Condizione fisica ritrovata, potrebbe creare dei grossi problemi alla difesa atalantina.
  • Malinovksyi: il trequartista nerazzurro dovrebbe tornare titolare dopo l’esclusione dal primo minuto contro il Torino. Garanzia totale e concreta: si respira aria di bonus. Puntate forte su di lui.
  • Pasalic: condizione fisica non ottimale, ma la sua capacità d’inserimento potrebbe mandare in bambola la difesa del Monza. Schieratelo anche se Gasperini dovesse escluderlo dall’undici titolare. Potrebbe incidere anche a gara in corso. 5 passaggi decisivi e 10 palloni recuperati.

FLOP

  • Petagna: inizio di stagione deludente e al di sotto delle aspettative. Evitatelo anche contro l’Atalanta. Lo strapotere fisico di Demiral potrebbe metterlo in difficoltà.
  • Sensi: la caparbietà del centrocampo atalantino potrebbe far trascorrere una serata poco brillante all’ex Inter. Evitatelo o schieratelo solamente in caso di estrema esigenza. 12 palle perse, 8 duelli persi in questo inizio di stagione.
  • Lookman: la sensazione è che abbia ancora le idee decisamente confuse, sia sul ruolo da ricoprire, sia nel modo di giocare la palla con i compagni. Dovrebbe partire nuovamente dalla panchina, ma non ci convince particolarmente. Almeno per il momento.
  • Muriel: l’infortunio di Zapata potrebbe spingere Gasperini a concedergli una maglia da titolare contro il Monza. Attenzione, però, alla conferma del giovane Hojlund, il quale potrebbe superare il colombiano nelle gerarchie offensive del tecnico nerazzurro.

SCOMMESSE

  • Rovella: Stroppa potrebbe mandarlo subito in campo. Geometrie, tecnica e non è escluso che possa conquistare anche la leadership sui calci d’angolo. Ottimo centrocampista per chi cerca un sufficienza garantita.
  • Hojlund: ottimo impatto in Serie A dopo l’esordio contro il Torino nella scorsa giornata. Gasperini, come detto, potrebbe confermarlo dal primo minuto anche contro il Monza. Talento cristallino: attenzione al suo impatto sia contro il Monza, sia nella nostra Serie A.

Salernitana-Empoli (lunedi ore 18:30)

TOP

  • Candreva: il Ds Morgan De Sanctis è riuscito a portare un motorino sulla fascia di mister Nicola. L’ex Sampdoria può esaltarsi in partite come questa, dove può trovare spazi per concludere in porta o per arrivare sul fondo e crossare in mezzo.
  • Dia: periodo di forma straripante per l’attaccante arrivato in questa sessione di mercato dal Villarreal. Sembra non aver subito il contraccolpo del passaggio da LaLiga Santander alla Serie A.
  • Lammers: l’attacco dell’Empoli ha fortemente bisogno di essere sbloccato. Dopo cinque giornate di campionato sia l’olandese che Mattia Destro sono ancora a quota zero gol, la legge dei grandi numeri prima o poi dovrà dare ragione a uno dei due attaccanti azzurro.
  • Desto: basta leggere quanto detto sopra per Lammers. In queste prime giornate di Serie A, l’attacco dell’Empoli dovrebbe essere bollato come “Flop” ma, in un match alla portata, uno dei due attaccanti potrebbe trovare la via del gol.

FLOP

  • Gyomber: a livello di gol subiti la Salernitana è una delle squadre che sta dimostrando di avere la difesa più rocciosa, alcune volte forse fin troppo. Sono già due le ammonizioni rimediate dal difensore granata, apparso poco lucido e falloso in alcune occasioni.
  • Bonazzoli: Con l’arrivo ormai ufficiale di Krzysztof Piątek e l’esplosione di Dia, oltre che la solita presenza di Ribery, a farne le spese potrebbe essere proprio l’attaccante italiano.
  • Parisi: Ottimo inizio di campionato per il terzino dell’Empoli, che è già riuscito a trovare la via del gol. Le insistenti voci di mercato che lo volevano vicino alla Fiorentina però, potrebbero aver distratto il classe 2000.
  • Stojanovic: 12 duelli persi, un’ammonizione rimediata, 41 palle perse sono questi alcuni numeri del difensore azzurro che, vede la sua fantamedia calare giornata dopo giornata.

SCOMMESSE

  • Maggiore: Non sono ancora arrivate delle prove super per l’ex capitano dello Spezia, ma il centrocampista si sta pian piano calando nel nuovo sistema di gioco. Può crescere giornata dopo giornata.
  • Baldanzi: Spetterà a lui prendere il posto di Bajrami. Lo stesso Zanetti ha rilasciato parole al miele sul ragazzo, spiegando come non si debba porre limiti ed etichettandolo come un giocatore che può fare la differenza.

Torino-Lecce (lunedì ore 20:45)

TOP

  • Lukic: dopo aver scongelato i rapporti con mister Ivan Juric ed aver riportato la situazione in uno stato d’equilibrio, il centrocampista dei granata dovrà dimostrare di meritarsi la fiducia dimostratagli da allenatore e società con il numero 10 e la fascia da capitano.
  • Vlasic: arrivato in questa finestra di mercato dal West Ham, l’attaccante croato sembra si sia ambientato subito alla Serie A. Due +3 consecutivi al fantacalcio, con il gol alla Cremonese prima e quello all’Atalanta poi. Il proverbio dice “non c’è due senza tre”.
  • Colombo: una sassata, una giocata che ha riempito gli occhi dei tifosi salentini e non solo, una bordata da fermo che ha portato al pareggio contro il Napoli. L’attaccante scuola Milan non vorrà fermarsi e proverà a ripetersi contro il Torino.
  • Strefezza: è uno dei calciatori con più qualità nella rosa di Baroni. Ha già trovato il gol ed ha già dimostrato di essere al centro del gioco salentino, con il 48,67% di palloni toccati ed il 23,67% di passaggi riusciti.

FLOP

  • Aina: gli ultimi rumors che volevano l’esterno inglese passare a giocare in Premier League, potrebbero aver destabilizzato il classe ’96, tra l’altro ancora a secco di gol ed assist ma con un’ammonizione già rimediata.
  • Buongiorno: 20 palloni persi, 13 passaggi corti e 56 passaggi di prima sbagliati; il difensore granata deve ancora trovare la giusta serenità con la palla tra i piedi, il classe ’99 ha ancora bisogno di tempo per crescere.
  • Gonzalez: 16 duelli in mezzo al campo persi e 22 palle perse. Media fantavoto di 5,67, non esattamente un top di reparto.
  • Baschirotto: la velocità dell’attacco granata può dare fastidio al difensore del Lecce, si prospettano più malus che bonus per il classe ’96.

SCOMMESSE

  • Radonjic: è cominciata alla grande l’avventura del trequartista in Italia e con la maglia granata, con cui ha già trovato un gol ed un assist, oltre ad aver mostrato ottime qualità. Se continua così, da scommessa diventerà un top.
  • Pezzella: Arrivato a sorpresa dopo l’addio di Frabotta. Il laterale mancino potrà ritrovare la Serie A e chissà che non possa bagnare il debutto con dei bonus.

Altre notizie

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 attaccanti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 inizia ad avvicinarsi alla fase bo[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 centrocampisti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 sta entrando concretamente nel viv[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 difensori FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3 giornata – Euro 2024 pronto a entrare concretamente nel [...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 attaccanti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 inizia ad avvicinarsi alla fase bo[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 centrocampisti FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3^ giornata – Euro 2024 sta entrando concretamente nel viv[...]

πŸ”₯ Consigli fantaeuropeo, 7 difensori FLOP per la 3^ giornata: evitateli!

Consigli fantaeuropeo 3 giornata – Euro 2024 pronto a entrare concretamente nel [...]