Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 4^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 4^ giornata

Consigli fantacalcio 4^ giornata – E’ tutto pronto per la 4^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata.

Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio. In questa 4^ giornata spiccano le sfide tra Sassuolo-Milan, Juventus-Spezia e Inter-Cremonese. Nessuna squadra a punteggio pieno dopo 3 gare: cresce l’attese per questo 4° turno di Serie A.

Consigli fantacalcio 4^ giornata: top, flop e scommesse

Sassuolo-Milan (martedì ore 18:30)

TOP

  • Pinamonti: dopo il primo gol con la maglia del Sassuolo, caccia alle possibili conferme. Schieratelo, potrebbe rendersi pericoloso soprattutto sui cross dall’esterno. 9 duelli vinti in 2 presenze e 5 tiri in porta.
  • Frattesi: il centrocampista neroverde potrebbe causare grosse problematiche alla difesa rossonera con i suoi inserimenti in area di rigore. 7,17 di fantamedia, 12 palle recuperate e 5 tiri in porta.
  • Diaz: dopo il turno di riposto contro il Bologna, Pioli potrebbe puntare nuovamente su di lui, pollice verso l’alto. La sua rapidità potrebbe penalizzare l’azione difensiva degli uomini di Dionisi.
  • Pobega: crescono le chance di titolarità del centrocampista. Pioli potrebbe schierarlo dal 1′ al posto di Bennacer. Puntate su di lui: possibile bonus dietro l’angolo.

FLOP

  • La difesa del Sassuolo: escludete l’intero parco difensivo dei neroverdi.
  • Calabria: possibile ballottaggio con Florenzi per una maglia da titolare. Pioli potrebbe concedergli un turno di riposo in vista del derby. 6 duelli persi e 33 passaggi sbagliati.
  • Bennacer: stesso discorso fatto per Calabria, Pioli potrebbe concedergli un turno di riposo. Occhio a Pobega e al possibile turnover, quindi evitate l’ex Empoli.

SCOMMESSE

  • Alvarez: Dionisi ha confermato il possibile esordio dell’attaccante in Serie A. Il tecnico potrebbe mandare in campo nella parte finale del match. Occhio ai possibili colpi di scena e alla sua abilità negli ultimi 16 metri avversari.
  • Adli: Caccia al 1° gol in Serie A, la sfida contro il Sassuolo potrebbe rappresentare il suo biglietto da visita per il proseguimento della stagione. Schieratelo anche se difficilmente partirà titolare.

Inter-Cremonese (martedì ore 20:45)

TOP

  • Dumfries: difficilmente Inzaghi gli concederà un turno di riposto. Puntate su di lui, potrebbe rappresentare un’autentica spina nel fianco per la difesa della Cremonese. 7,83 di fantamedia, 9 duelli vinti e 6 tiri in porta.
  • Dzeko: l’infortunio di Lukaku gli consentirà di recitare una parte d’assoluto protagonista in questa 4^ giornata. Attenzione alla sua abilità nel gioco aereo.
  • Barella: corsa, quantità e qualità. Bonus dietro l’angolo in questo 4° turno di campionato. I suoi inserimenti potrebbero rivelarsi decisivi soprattutto nella prima parte di gara.
  • Dessers: 1 assist in 3 partite, 11 duelli vinti e 12 tiri complessivi verso la porta avversaria. L’Inter dovrà fare molta attenzione: per gli amanti del rischio, schieratelo!

FLOP

  • Brozovic: le prime giornata hanno evidenziato uno stato di forma non ottimale da parte del centrocampista croato. Evitatelo anche contro la Cremonese. Malus dietro l’angolo.
  • Okereke: la difesa dell’Inter potrebbe chiudergli ogni genere di spazio stoppando sul nascere le sue possibili ripartenze. Si preannuncia una serata complicata: evitatelo. 21 duelli persi in 3 gare, 4 tiri complessivi.
  • La difesa della Cremonese: da escludere l’intera retroguardia grigiorossa (tranne Valeri).

SCOMMESSE

  • Gosens: possibile chance dal 1′ al posto di Dimarco. Schieratelo titolare, potrebbe incidere per cercare di convincere Inzaghi a puntare costantemente su di lui.
  • Valeri: l’unico potenziale pericoloso per la corsia destra dell’Inter. Massima attenzione anche al suo tiro dalla distanza. Da schierare anche se la sfida contro l’Inter si preannuncia decisamente complicata.

Roma-Monza (martedì ore 20:45)

TOP

  • Spinazzola: contro la Juventus ha dimostrato di essere sulla strada giusta e qualche bella accelerazione ha messo in difficoltà il suo diretto avversario De Sciglio. In queste prime 3 apparizioni è già arrivato 4 volta al cross: contro il Monza potrebbe essere l’arma in più di Mourinho che potrebbe voler sfruttare le sue accelerazioni per creare scompiglio.
  • Pessina: il capitano designato dovrebbe tornare da titolare in una partita in cui il Monza deve necessariamente trovare i primi punti stagionali. Va tenuto d’occhio in ottica bonus: Pessina ha grande voglia di iniziare a trascinare i suoi verso la salvezza e chissà che non possa trovare un gol o un assist.
  • Caprari: l’attaccante dei lombardi si è dimostrato essere molto attivo ed in forma, anche se contro l’Udinese spesso ha peccato di precisione nelle scelte finali: contro la difesa della Roma la sua agilità e i suoi dribbling (già 4 in 3 partite) potrebbero fare la differenza.
  • Cristante: dopo l’infortunio di WijnaldumMourinho lo ha molto responsabilizzato e si aspetta molto dal centrocampista che ha già un gol decisivo all’attivo. Sui calci piazzati di Dybala e Pellegrini potrà essere un pericolo serio per la difesa del Monza: da schierare assolutamente.

FLOP

  • Molina: contro l’Udinese è apparso molto in difficoltà, tanto da essere sostituito. Dalla sua parte il Monza non ha mai sfondato ed anzi sono nati i maggiori pericoli per la difesa lombarda. Nelle prime 3 apparizioni, inoltre ha già perso 18 palloni e questo potrebbe essere un fattore negativo contro una squadra che fa della fisicità la sua forza.
  • Matic: contro la Juventus è apparso lento e molto impacciato: suo il fallo che da cui è scaturito il gol di Vlahovic, ma oltre a questo non ha quasi mai velocizzato la manovra giallorossa. Il miglior Matic è ancora lontano.
  • AntovAbraham ha molta fame, il gol contro la Juventus lo ha galvanizzato e Antov, suo diretto marcatore, potrebbe pagarne le conseguenze. I duelli persi, inoltre, sono già 6 su 11 e questo non è un buon dato per chi dovrà affrontare fisicamente l’attaccante inglese.
  • Kasdrorp: l’esterno olandese non sembra essere molto in forma, nelle prime 3 apparizioni ha maturato una fantamedia di 5.67 frutto di prestazioni non proprio esaltanti rispecchiate dalle 33 palle perse e dai 12 cross sbagliati su 15: numeri non proprio esaltanti per chi l’anno scorso è stato uno dei punti fermi della Roma.

SCOMMESSE

  • Ibanez: il difensore di Mourinho ha una fantamedia di 6.17 ed ha sfoderato già 3 prestazioni di alto livello. I numeri sono dalla sua parte: già 19 duelli vinti su 26 e tanta qualità nella costruzione della manovra con 113 passaggi riusciti su 126 tentati. Con questi numeri, ciò che mancherebbe per coronare la sua crescita è un bonus.
  • Sensi: il centrocampista ex Inter ha voglia di tornare ai livelli mostrati la prima stagione in nerazzurro: il ruolo è leggermente cambiato, ma la qualità è sempre la stessa. Da tenere d’occhio i suoi calci piazzati, velenosi per qualunque difesa.

Empoli-Verona (mercoledi ore 18:30)

TOP

  • Lammers: l’attaccante dell‘Empoli, fin ora non ha inciso in zona gol, ma contro il Verona potrebbe essere arrivato il suo momento: Zanetti l’ha premiato con la continuità, lui vorrà iniziare a ripagarlo a suon di gol già da questo turno infrasettimanale.
  • Lazovic: l’esterno di Cioffi vuole riprendere a macinare assist e quale migliore occasione di una sfida che potrebbe rivelarsi fondamentale per il futuro del Verona e del tecnico. La sua fantamedia è di 6.50 e quindi ha tutte le carte in regola per fare bene contro l’Empoli.
  • Marin: contro il Lecce è stato uno dei più attivi e pimpanti, le qualità ci sono, ora è necessario dare continuità ad una prestazione che lo ha visto arrivare al tiro per ben 2 volte, ma senza mai trovare lo specchio della porta, pur risultando pericoloso.
  • Faraoni: nella scorsa stagione è stato un fattore, l’uomo su cui poteva fare affidamento nei momenti di difficoltà e che spesso toglieva le castagne dal fuoco anche con un bonus. Quest’anno deve ancora tornare a dare queste certezze sia ai compagni che ai fantallenatori e la prossima partita potrebbe essere la prima di una lunga serie di prestazioni positive.

FLOP

  • Luperto: al rientro dopo la squalifica dovrà fronteggiare subito due attaccanti esaltati dal gioco della squadra e che si sono dimostrati in grande forma: con i suoi 2 duelli aerei persi, infatti potrebbe avere grandi difficoltà a gestire Henry, attaccante che fa del fisico il suo punto di forza.
  • Dawidowicz: il suo momento negativo continua, con una fantamedia di 5 è senza dubbio il peggiore dei tre difensori del Verona e contro un attaccante bravo nel dribbling e molto tecnico come Lammers potrebbe far fatica. Attenzione anche ai cartellini.
  • Stojanovic: nel match contro il Lecce ha palesato grosse difficoltà nel tenere a bada un esterno esuberante come Banda e sulla sua fascia dovrà affrontare un altro pericolo costante come Lazovic, non proprio il miglior avversario dopo una partita di sofferenza. Da evitare.
  • Bajrami: Contro il Verona potrebbe avere ancora la testa al mercato, d’altronde l’affare con la Fiorentina è vicino alla conclusione e per questo potrebbe non risultare incisivo come lui sa essere. La fantamedia è chiara: il suo 5.5 è sintomo di una testa lontana da Empoli.

SCOMESSE

  • Satriano: Destro dovrebbe tornare titolare, ma contro il Lecce il giovane attaccante ha messo in mostra giocate interessanti e voglia di iniziare ad essere incisivo. Da tenere d’occhio il suo ingresso dalla panchina, potrebbe estrarre dal cilindro un gol pesantissimo.
  • Tameze: fin qui è stato il lontano parente del centrocampista dominante ammirato la scorsa stagione, ma a causa del fisico, il giocatore dell’Hellas tende ad entrare in forma tardi. Fin dal match contro l’Empoli ci si aspettano recuperi palla impressionanti e progressioni che possano scardinare le difese. Scommettete su di lui, potrebbe ricompensarvi con un bonus.

Sampdoria-Lazio (mercoledì ore 18:30)

TOP

  • Luis Alberto: dopo la sassata che ha bucato Samir Handanovic nella vittoria casalinga contro l’Inter, risulta impossibile sia per i fantallenatori che per il tecnico biancoceleste tenere fuori “il Mago”. Sarri tornerà a lanciarlo dal primo minuto e, visti i solo 66 minuti disputati e le 3 presenze da subentrato sin qui, lo spagnolo vorrà riprendersi la Lazio.
  • Pedro: tra i titolari dovrebbe tornare anche lo spagnolo, il quale dovrebbe essere chiamato a prendere il posto di Zaccagni. Rispetto a Luis Alberto, l’ex Barcellona ha totalizzato 52 minuti in campionato, ma per lui sono già arrivati un assist ed un gol.
  • Sabiri: momentaneamente è la sfortuna che sta impedendo all’attaccante blucerchiato di trovare la via del gol: dopo tre giornate di campionato sono già arrivati due legni per il tedesco. L’attaccante della Doria ha sin qui toccato 185 palloni, segno che i compagni sono soliti cercarlo, da vedere se contro la Lazio riuscirà a dare un calcio alla sfortuna.
  • Caputo: ad inizio mercato molti rumors lo volevano vicino alla Lazio, poi però “Ciccio” ha deciso di rimanere in Liguria. Così come Sabiri, anche per l’ex Sassuolo sono arrivate zero reti in campionato, ma l’attaccante italiano proverà a sbloccarsi contro quella che sarebbe potuta diventare la sua nuova squadra.

FLOP

  • Marusic: Un cartellino giallo, 8 duelli persi, 5 falli procurati, 16 passaggi sbagliati e 23 palle perse. Media fantavoto di 5,67 per Marusic, non esattamente un ottimo inizio di campionato per il terzino montenegrino.
  • Cataldi: Anche qui un cartellino giallo conquistato, 21 palle perse e 14 passaggi sbagliati. Il lavoro sporco in mezzo al campo toccherà proprio al centrocampista italiano che, dovrà spesso coprire le avanzate di Luis Alberto da una parte e quelle di Milinkovic-Savic dall’altra.
  • R. Vieira: il centrocampista avrà l’arduo compito di schermare la difesa blucerchiata, agendo tra Luis Alberto e Milinkovic Savic. Dovrà poi abbassarsi ulteriormente in fase difensiva per aiutare il reparto arretrato a fermare le avanzate del tridente biancoceleste. Può fare fatica.
  • Augello: avrà il compito di marcare uno dei calciatori che più è sembrato in forma contro l’Inter: il brasiliano Felipe Anderson. Il terzino blucerchiato potrebbe soffrire le avanzate dell’esterno biancoceleste, abile e veloce nel saltare l’uomo.

SCOMMESSE

  • Felipe Anderson: Una rete siglata in campionato, 238 minuti giocati e una fantamedia pari a 7,00. Il brasiliano, così come lo scorso anno, può essere un’arma in più per questa Lazio. Spetterà a lui e a Pedro il compito di innescare Ciro Immobile e premiare gli inserimenti dei centrocampisti. Può sbloccarsi con gli assist così come può trovare la seconda rete consecutiva.
  • Djuricic: Fin qui non esattamente un debutto brillante per l’ex Sassuolo che, dopo tre giornate vede a referto un giallo, zero gol e zero assist. Il centrocampista della Doria è comunque spesso al centro del gioco, con il 25% di palle toccate, il 13% di passaggi riusciti e solo il 3% di passaggi sbagliati. Spetterà a lui il compito di assistere Sabiri e Caputo.

Udinese-Fiorentina (mercoledì 18:30)

TOP

  • Barak: non è stato esaltante l’inizio della nuova Serie A per il ceco, ma mister Italiano lanciandolo da titolare nel match contro il Napoli, ha da subito fatto capire che punterà su di lui. Un giocatore da 11 gol nella passata stagione con la maglia dell’Hellas potrà riconfermarsi in un ambiente più competitivo, da schierare contro l’Udinese.
  • Biraghi: l’assist man per eccellenza della Fiorentina è proprio il suo capitano. Fin qui per il terzino non sono ancora arrivati bonus, ma non sono comunque mancati i suoi cross: sono ben 12 i corner e cross riusciti per il numero 3 della Viola. L’assist è dietro l’angolo.
  • Beto: in gol contro il Monza nell’ultima giornata di campionato, il gigante bianconero proverà a timbrare nuovamente il cartellino nel match contro la Fiorentina. 44 palloni toccati sin qui che equivalgono al 14,67%, il classe ’88 è uno dei giocatori più cercati dai compagni in casa Udinese.
  • Pereyra: 1 assist e 6,17 di fantamedia per il tucumano Pereyra. Sarà lui l’addetto a portare qualità e quantità al centrocampo friulano, avrà lui il compito di congiungere centrocampo ed attacco. 90% di minuti giocati, 47% di palloni toccati, 32% di passaggi completati, l’argentino è pienamente al centro del progetto di Sottil.

FLOP

  • Cabral: non tanto per la partita in sé, quanto per l’inizio di stagione dell’ex Basilea. L’attaccante brasiliano sarà chiamato a prendere il posto di Jovic e, con soli 3′ minuti giocati, potrebbe fare fatica a tenere alti i giri del motore.
  • Dodo: zero assist realizzati, 14 cross sbagliati, 6 duelli in campo persi, 17 passaggi sbagliati e ben 38 palle perse. Non esattamente un debutto vincente per il nuovo terzino della Viola, dovrà trovare più precisione nella gestione del pallone.
  • Lovric: nel centrocampo dei friulani tra chi dovrebbe brillare di meno c’è Lovric, che avrà il compito di coprire le avanzate di Pereyra e contrastare il centrocampo solido della Viola.
  • Nuytinck: 7,00 di media fantavoto per Masina, 7,67 per Becao, 5,83 per Nuytinck. Dopo aver disputato 246 minuti in stagione, il difensore olandese sembra essere momentaneamente il difensore meno affidabile nella difesa dei friulani.

SORPRESE

  • Mandragora: Dopo sole due presenze, il centrocampista della Fiorentina ha già trovato la prima rete con la nuova maglia. Mercoledì ritroverà la squadra in cui ha giocato ed è cresciuto dal 2018 al 2021, può fare bene.
  • Udogie: le voci di mercato ed il conseguente passaggio al Tottenham sembrano non averlo turbato. Ben il 57% di palloni toccati, 25,50% di passaggi riusciti, 2 tiri nello specchio e una rete realizzata. Il classe 2002 è in forma e pronto a mettersi in mostra con continuità per convincere mister Conte a puntare su di lui per la prossima stagione.

Juventus-Spezia (mercoledì ore 20:45)

TOP

  • Kostic: Al serbo manca solo il gol, ma sta incidendo per bene nelle azioni della Juventus. Contro lo Spezia può giocarsi le sue carte.
  • Cuadrado: L’esterno di Max Allegri non smette di correre. Contro la Roma ha creato bei problemi alla fascia avversaria ed è stato vicino alla rete più volte. Va schierato!
  • Bastoni: Costanza, bei voti e soprattutto bonus! Simone Bastoni è il difensore goleador dello Spezia e gioca in centrocampo. Non c’è altro da aggiungere!
  • Nzola: E’ tornato quello di due anni fa? Il suo inizio di stagione ci dice di sì: 2 gol in 3 presenze per la punta degli spezzini, che può colpire la Juventus.

FLOP

  • Alex Sandro: Allegri continua a preferirlo, ma le sue disattenzioni difensive sono notevoli. Al brasiliano manca lo sprint della prima stagione in bianconero.
  • Dragowski: Che pasticcio contro il Sassuolo nell’occasione della rete di Pinamonti. Il portiere può subire una bella imbarcata contro la Juventus.
  • Rabiot: Non è al top della condizione, ma Allegri vuole puntare ancora su di lui. Il mal di pancia di quest’estate e le voci di mercato sono ancora nella mente del francese.
  • Nikolau: La difesa dello Spezia può soffrire la spinta bianconera; meglio di lui i compagni di reparto Caldara e Kiwior.

SORPRESE

  • Miretti: Il giovane centrocampista della scuderia di Torino sta convincendo partita dopo partita Allegri e va incontro al quarto slot in campionato.
  • Verde: Daniele Verde ha classe da vendere; in molti si aspettano tanto da lui in questa stagione. Potrebbe essere il momento giusto per il trequartista?

Napoli-Lecce (mercoledì ore 20:45)

TOP

  • Kvaratskhelia: A Napoli parlano tutti di lui. Il georgiano ha segnato tre reti in tre presenze e proverà a insidiare la difesa giallorossa del Lecce.
  • Kim: Solidità difensiva e carattere da vendere per il nuovo centrale di difesa del Napoli. Nelle ultime due gare i suoi hanno mantenuto la porta inviolata e gran merito è suo.
  • Strefezza: Dopo le buone prestazioni nelle prime due partite di Serie A 2022/23 Strettezza ha trovato le rete nello scorso turno. Un giocatore da doppia cifra in Serie B come lui è assolutamente temibile.
  • Lobotka: Classe a centrocampo, gestione dei ritmi e ottime incursioni: Lobotka non si scolla dal campo del Napoli ed è uno dei preferiti di mister Spalletti. Occhio ai bonus!

FLOP

  • Lozano: Il messicano è stato il vero flop della gara contro la Fiorentina, divorandosi un’occasione da gol facile facile. Raspadori scalpita per un posto nel tridente e Lozano sente la pressione.
  • Ceesay: Fa reparto da solo e nella scorsa partita non ha avuto un’occasione di tirare in porta. Meglio schierarlo contro avversarie più abbordabili.
  • Falcone: Va chiarito fin da subito: il portiere è in uno stato di forma allucinante, ma lo inseriamo nei flop per via del potenziale offensivo del Napoli.
  • Bistrovic: Diga di centrocampo che però nell’ultimo turno contro l’Empoli ha lasciato molto a desiderare. Le incursioni del Napoli possono farlo vacillare.

SCOMMESSE

  • Banda: Impressionante! Lo zambiano a match in corso nello scorso turno ha scosso i ritmi avversari e con le sue galoppate ha stupito tutti! Suo l’assist per Strettezza.
  • Politano: A gara in corso è sempre formidabile; Matteo Politano con i suoi sprint offensivi può bruciare la difesa salentina nel secondo tempo.

Atalanta-Torino (giovedì ore 20:45)

TOP

  • Schuurs: Il neo acquisto del Torino, Schuurs, nelle ultime uscite si è comportato davvero bene, mantenendo la difesa come Juric chiede, per noi è top nonostante la partita complicata.
  • Radonjic: Non è più una scommessa, Radonjic espresso qualità e ha portato a casa anche due bonus in tre partite giocate, nulla toglie che non si possa ripetere di nuovo.
  • Koopmeiners: Ha deciso una partita importante contro il Verona, ha piena fiducia da parte di Gasperini e Koopmeiners non può assolutamente deludere il proprio allenatore.
  • Toloi: Regge la cinepresa della difesa, può portarvi assist o addirittura gol, in questa giornata ci fidiamo di Toloi.

FLOP

  • Zapata: Un giocatore così sorprendente sente la mancanza di tornare al gol, nessun gol in tre giornate, movimenti sbagliati e schemi che non lo rendono partecipe al 100%, ci sentiamo di sconsigliarlo contro il Torino.
  • Okoli: Non è facile inserirsi in un club come l’Atalanta e lui sta faticando parecchio, avrà il suo tempo di ambientarsi al meglio ma al momento non riteniamo opportuno metterlo altrove.
  • Linetty: Nella scorsa giornata è stato l’unico peggiore in campo del Torino, prendere il posto di Lukic è un certo peso anche per lui evidentemente, contro l’Atalanta potrebbe faticare tanto.
  • Rodriguez R. : A Bergamo, fuori casa è pesante, fatica contro calciatori veloci e questo potrebbe essere un guaio, in questa giornata è inserito purtroppo in questa lista.

SORPRESE

  • Vlasic : Ottimi tempi di gioco per lui, con Juric si sta ambientando davvero bene e si nota attentamente, può rivelarsi una sorpresa nonostante la partita tesa.
  • Maehle: Piano piano sta facendo vedere il proprio valore, dimenticandosi dello scorso anno, adesso sembra in sintonia con i compagni e ha spazio per dimostrare.

Bologna-Salernitana (giovedì ore 20:45)

TOP

  • Arnautovic: Oltre ad essere un grande attaccante è anche un leader all’interno dello spogliatoio, Arnautovic deve prendersi il Bologna e caricarselo verso la desiderata vittoria.
  • De Silvestri: Difensore sottovalutato da alcuni, togliendo l’errore della prima giornata, è sempre attento ai movimenti avversari e alcune volte è possibile vederlo in zona offensiva.
  • Candreva: E’ alla ricerca del primo gol con la nuova maglia, ha sicuramente fatto benissimo anche senza andare a segno ma ad un calciatore come lui non basta, ricercherà il gol sicuramente.
  • Dia: Si è presentato con un gol e un assist alla scorsa giornata, crediamo che in questa partita potrebbe far sognare ancora i fantallenatori che hanno creduto su di lui.

FLOP

  • Gyomber: Contro il Bologna potrebbe trovare difficoltà, non è mai una partita semplice e questo Gyomber ne risente parecchio.
  • Coulibaly L. : L’unico che del centrocampo della Salernitana non ci convince a pieno, sbaglia troppe verticalizzazioni che potrebbero approdare in un contropiede avversario.
  • Lykogiannis: Dopo l’esperienza a Cagliari si è spento, potrebbe essere considerato un jolly o addirittura per alcuni un flop già in partenza, noi per questa giornata lo evitiamo.
  • Soriano: Nelle prime giornate non è stato il massimo, cercherà sicuramente di fare bene, visto l’attaccamento alla maglia, ma con questa Salernitana è complicato.

SORPRESE

  • Lucumi: E’ un giovane in crescita, Mihajlovic sta attento alla sua progressione e potrebbe diventare un futuro pupillo della difesa bolognese, potrebbe sorprendere in questa giornata.
  • Maggiore: Non è una sorpresa, lo si conosce abbastanza bene, con la nuova maglia un pò meno, in questa partita potrebbe presentarsi al meglio.

Altre notizie

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]