Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 36^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 36^ giornata – Dopo il 35° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 36^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfida tra Inter-Empoli, poi a seguire il match tra Genoa-Juventus. Rossoblù obbligati alla vittoria per cercare di tenere vive le speranze salvezza. Juventus già certa del 4° matematico proverà a puntare alla 3^ posizione. Focus totale anche sulla sfida tra Verona-Milan, con i rossonero chiamati a difendere il primato in classifica.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 36^ giornata: la PREVIEW di giornata

Inter-Empoli (venerdì 6 maggio, ore 18:45)

www.imagephotoagency.it

Inter

TOP, Dumfries e Lautaro Martinez: periodo di forma eccellente per l’esterno olandese. Confermatelo anche in questo 36° turno. Non è escluso che possa ritrovare la via del gol o dell’assist. 30 presenze, 6.81 di fantamedia, 5 gol, 4 assist e 44 cross totali. Da schierare anche Lautaro Martinez: piede caldo per l’argentino. 17 gol, 3 assist e 7,68 di fantamedia. 320 passaggi riusciti e 69 tiri in porta.

FLOP, nessuno

SCOMMESSA, Dimarco: Inzaghi lo confermerà titolare al posto di Bastoni. Perchè schierarlo? Attenzione alla sua abilità nel cross e soluzioni su calcio da fermo. Puntate su di lui. 6,46 di fantamedia, 2 gol, 3 assist e 10 dribbling riusciti.

Empoli

TOP, Pinamonti e Parisi: ex dal dente avvelenato? Pinamonti è pronto ad arricchire il suo score stagionale. 12 gol in 34 presenze. 15 dribbling riusciti e 61 tiri in porta. Attenzione al gol dell’ex, soprattutto in caso di calcio di rigore. Da schierare anche Parisi. Il terzino dell’Empoli potrebbe approfittare dell’intraprendenza offensiva di Dumfries. 92 duelli vinti, 510 passaggi completati, e 9 tiri in porta.

FLOP, la difesa: escludete l’intero pacchetto difensivo della compagine empolese.

SCOMMESSA, Asllani: grinta, qualità e geometrie in mezzo al campo. Non aspettatevi bonus, ma schierarlo potrebbe assicurarvi una sufficienza garantita. 6 in pagella: spetta voi decidere se potrebbe farvi comodo o schierare un’altra pedina nel vostro undici titolare. 17 corner conquistati, 109 palle recuperate e 794 palle toccate.

Genoa-Juventus (venerdi 6 maggio, ore 21:00)

www.imagephotoagency.it

Genoa

TOP, Destro e Portanova: ultima chiamata salvezza per il Genoa. I rossoblù si affideranno alla verve realizzativa di Destro, a caccia del 10° gol in campionato. Schieratelo, potrebbe essere l’unica fonte di speranza. 10 passaggi decisivi, 104 passaggi in profondità e 20 tiri nello specchio. Occhio anche a Portanova, ex di turno e pronto a mettersi in luce con l’obiettivo di allontanare il baratro retrocessione. 103 duelli vinti, 17 tiri in porta e 581 palle recuperate.

FLOP, la difesa: Vlahovic e Dybala potrebbero complicare i piani difensivi dei rossoblù, meglio evitare l’intera difesa degli uomini di Blessin.

SCOMMESSA, Amiri: visione di gioco, uno contro uno e attenzione alla sua rapidità negli ultimi 20 metri. La Juventus potrebbe soffrire le sue accelerazioni e imprevedibilità. Per gli amanti del rischio: schieratelo.

Juventus

TOP, Dybala e Vlahovic: ultime apparizioni in bianconero per la Joya prima del definitivo addio a fine stagione. Il numero 10 bianconero proverà a trascinare la Juve verso un finale di stagione da protagonista. 9 gol, 5 assist e 7,54 di fantamedia. 954 passaggi completati e 78 tiri in porta. Da schierare anche Vlahovic, pronto a ritrovare la via del gol dopo un periodo leggermente altalenante. 51 tiri nello specchio della porta e 575 passaggi completati.

FLOP, Morata e Alex Sandro: l’attaccante spagnolo potrebbe partire dalla panchina per riposare in vista della finale di Coppa Italia contro l’Inter. Bocciatelo solo ed esclusivamente per questioni di turnover. Fuori anche Alex Sandro, ormai lontano dalla miglior condizione fisica da diverso tempo. 1 solo assist in stagione. 5.92 di fantamedia e 85 duelli persi.

SCOMMESSA, Rabiot: rigenerato nell’ultimo mese e mezzo, il centrocampista francese potrebbe confermarsi anche contro il Genoa. 25 falli procurati, 1338 palle toccate 21 tiri in porta. Schieratelo in questa 36^ giornata.

Torino-Napoli (sabato 7 maggio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Belotti e Praet: impossibile lasciare fuori il Gallo dopo la tripletta rifilata all’Empoli nell’ultima di campionato. Per lui finora 8 gol, ma anche ben 40 tiri in porta e 8 passaggi decisivi per i compagni. Il centrocampista è tornato dopo un lungo stop e si gioca la conferma per il prossimo anno. L’ex Samp ha segnato 2 gol e servito 2 assist ai compagni, oltre ad aver fatto 128 passaggi in avanti per la punta o per le sovrapposizioni dei terzini.

FLOP, Djidji e Vojvoda: il centrale rischia di andare in difficoltà contro Lozano. Tanti falli commessi finora (24) così come le palle perse (170). Solo due assist per l’esterno sinistro che, a differenza di Singo, sta mancando in zona gol. Solo 6 tiri nello specchio e un legno in 1855 minuti giocati.

SCOMMESSA, Pjaca: il croato è tornato a disposizione e può essere l’arma in più di Juric. Pochi minuti per lui finora (1100), nei quali ha trovato 22 dribbling e 14 tiri verso la porta avversaria.

Napoli

TOP, Mertens e Lozano: il belga arriva dalla doppietta messa a segno contro il Sassuolo e vuole convincere il club a confermarlo a suon di gol e buone prestazioni. Superata la doppia cifra anche quest’anno (11 gol), il giocatore è sempre decisivo anche quando si tratta di servire i compagni (24 passaggi decisivi e 4 filtranti). Buon momento di forma anche per il messicano: 27 dribbling riusciti, 475 passaggi di prima e un legno colpito finora.

FLOP, Ruiz e Anguissa: i due centrocampisti sono in fase calante dopo un ottimo girone d’andata. Lo spagnolo ha sbagliato 194 passaggi e ha fallito 19 tackle. Il camerunense rischia di prendersi almeno un cartellino giallo: per lui 36 falli commessi e 96 duelli in campo persi.

SCOMMESSA, Di Lorenzo: il terzino destro può vincere il duello con Vojvoda o Ansaldi e andare a bonus. Alta possibilità di trovare almeno un assist: per lui una media di 2,42 palloni toccati in area avversaria e 13 tiri in porta.

Sassuolo-Udinese (sabato 7 maggio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

TOP, Berardi e Traoré: il numero 25 vuole chiudere alla grande una stagione da incorniciare. I suoi numeri parlano chiaro visto che ha messo a referto 14 gol e 12 assist, ma non è tutto. Per lui anche 27 dribbling riusciti e 64 passaggi decisivi. L’ivoriano torna dopo aver saltato il Napoli e va schierato senza esitazione. Per lui sei gol nelle ultime dieci presenze che gli hanno permesso di avere una fantamedia del 7,06, ma anche ben 58 dribbling e tre legni colpiti.

FLOP, la difesa: i sei gol subito contro il Napoli da Consigli e soci è un campanello d’allarme. In linea di massima però è meglio non rischiare nessuno dei difensori del Sassuolo (terzini inclusi) perché difficilmente arriveranno bonus. Al contrario potrebbero arrivare voti e bassi e malus.

SCOMMESSA, Frattesi: il centrocampista non si sta confermando ai livelli del girone d’andata, ma contro i friulani potrebbe tornare a lasciare il segno. Del resto lui non si tira mai indietro e ci prova sempre: 49 tiri in porta, di cui 18 finiti nello specchio e 12 respinti. Sfortunato anche per via dei tre legni colpiti finora.

Udinese

TOP, Deulofeu e Molina: lo spagnolo è uno degli uomini più in forma della Serie A e non può essere lasciato fuori. Tante le occasioni che si crea (54 tiri in porta e 49 dribbling riusciti) che gli hanno permesso di arrivare a quota 12 gol in campionato. L’argentino se la vedrà con Traoré e può fare bene soprattutto in fase offensiva. Per lui 26 cross di prima riusciti e 4 gol da fuori area che ci fanno capire quanto possa essere sempre pericoloso.

FLOP, Becao e Udogie: il brasiliano rischia di soffrire la velocità di Raspadori e di Traoré e quindi è meglio fare altre scelte per la propria difesa. Già 9 le ammonizioni prese dall’inizio del campionato grazie ai ben 53 falli commessi. Il giovane italiano avrà il compito di limitare Berardi e non sarà facile: attenzione ai 281 palloni persi e ai 22 tackle falliti.

SCOMMESSA, Pussetto: le assenze di Beto e Success aprono le porte della titolarità all’argentino che farà da partner a Deulofeu. Finora è stato utilizzato poco da Cioffi (1085 minuti), ma è riuscito comunque a mettere a segno 4 gol e due assist. Merito della facilità con cui centra la porta visto che su 22 tentativi per 13 volte ha impensierito il portiere avversario.

Lazio-Sampdoria (sabato 7 maggio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Zaccagni e Luis Alberto: puntiamo sulla catena di sinistra dell’attacco biancoceleste. L’ex veronese ha attraversato un breve periodo di flessione ma sta svolgendo una bella stagione. 6 reti e 4 assist in 28 presenze, con 82 recuperi e 23 passaggi decisivi. Il Mago è stato straordinario nella gara di La Spezia e si riprenderà la maglia da titolare. Con un altro assist raggiungerà ancora una volta la doppia cifra. Aggiungiamo 4 reti e il gioco è fatto.

FLOP, Felipe Anderson e Marusic: anche l’ala brasiliana sta vivendo un periodo di flessione, ma più in generale non crediamo che potrà incidere. Il suo score stagionale ma non fornisce bonus dalla gara di Cagliari e ha accumulato diverse insufficienze nelle ultime partite. Il montenegrino, invece, non sta giocando bene dall’inizio della stagione. Una fantamedia di 5,77 è già abbastanza per capirci.

SCOMMESSA, Pedro: lo spagnolo ha di fatto perso il posto da titolare nel tridente. Parliamo comunque di un giocatore da 8 reti e 4 assist stagionali, il che lo rende appetibile a gara in corso.

Sampdoria

TOP, Caputo e Sabiri: il bomber potrebbe vedere ancora una volta nella Lazio la preda giusta per rilanciare la sua stagione. Ha sfondato ancora una volta il muro della doppia cifra e vogliamo puntare su di lui, considerando la difesa laziale un po’ ballerina. Il fantasista ex Ascoli, invece, si è consacrato con il gol-vittoria nel derby e potrebbe dire ancora una volta la sua in un altro match molto importante. Contiamo su di lui.

FLOP, Candreva e Rincon: il grande ex della sfida continua a far fatica in un girone di ritorno da dimenticare. Appena un gol e tre assist dopo la fine dell’andata ma più in generale un rendimento in calando anche sul piano delle prestazioni. Difficile fidarsi di lui così come del General. Da parte sua non manca l’impegno e la grinta, che però spesso sfocia in cartellini e di conseguenza in voti poco lusinghieri in ottica fantacalcio.

SCOMMESSA, Damsgaard: sul giocatore danese ci abbiamo puntato in tanti durante l’asta estiva. Vogliamo tornare a puntarci adesso, perchè dopo il lungo e travagliato stop per infortunio può essere una buona occasione per tornare a farsi notare.

Spezia-Atalanta (domenica 8 maggio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Manaj e Verde: il centravanti ha regalato gol e punti importanti a Thiago Motta. L’ex interista è riuscito finalmente a conquistare la maglia da titolare ed è anche l’interprete principale per i rigori. Da tenere in stretta considerazione così come il numero 10 bianconero. È riuscito finalmente a diventare un giocatore centrale per la sua squadra e sappiamo quanta voglia avrà di dire la sua in una partita così di cartello.

FLOP, la difesa: al netto di errori arbitrali e reti irregolari, sono arrivati altri 4 gol subiti anche dalla Lazio. Quella spezzina è una delle peggiori difese del campionato e lo possiamo riscontrare anche nei dati individuali: fantamedia di 5,56 per Nikolaou e di 5,90 per Hristov, ma anche Amian e Reca non stanno affatto giocando bene.

SCOMMESSA, Agudelo: l’ex genoano ha segnato un gol bello ma inutile contro la Lazio, il terzo del suo campionato. In una partita così tirata potrebbe essere un giocatore molto interessante, magari a caccia del poker di reti stagionali.

Atalanta

TOP, Zappacosta e Pasalic: l’esterno destro, contro un avversario che si prepara a giocare con quattro attaccanti, potrebbe trovare spazio per le sue falcate e i suoi cross. Già cinque i suoi assist, con la possibilità di aggiungerne almeno un altro. Sul trequartista croato abbiamo praticamente finito gli aggettivi. 12 gol e 6 assist sono numeri che danno la sensazione della definitiva consacrazione per SuperMario, il quale non vuole fermarsi qui.

FLOP, Freuler e Hateboer: il mediano svizzero non rappresenta di certo un giocatore sul quale puntare in ottica fanta. Più in generale, però, non ci dà l’impressione di vivere un periodo particolarmente brillante, perciò lo bocciamo. Discorso simile per l’esterno dell’altra fascia, il quale non è rientrato al meglio dopo il lungo infortunio e nonostante Gasperini ci punti molto. Crediamo anche che possa soffrire contro Gyasi.

SCOMMESSA, Koopmeiners: l’olandese è finito in panchina dopo il clamoroso autogol contro il Verona. Tuttavia Teun è un giocatore che potrebbe anche entrare bene a gara in corso. Fin qui ha segnato 4 reti e può rappresentare un rincalzo importante per il Gasp.

Venezia-Bologna (domenica 8 maggio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Venezia

TOP, Aramu e Henry: il centrocampista è reduce dal gol rifilato alla Juventus (il sesto della sua stagione). Fantamedia in rialzo (6.67) e qualità nella giocata (183 passaggi in avanti): puntate su di lui. Il belga è chiamato a trascinare la propria squadra verso la salvezza e di testa rappresenta una minaccia costante (86 duelli aerei vinti). In più, 42 tiri in porta.

FLOP, Okereke e Cuisance: il nigeriano si è fermato alla rete firmata il 27 febbraio, andando incontro a numerose prestazioni negative. Meglio lasciarlo fuori, anche perché tende a commettere tanti errori: 230 pallone recuperati e 106 passaggi errati. L’ex Bayern Monaco non si è ambientato nella nuova realtà: a confermarlo è il fatto che in 12 presenze non è riuscito a fornire alcun tipo di bonus.

SCOMMESSA, Ceccaroni: il difensore fin qui ha messo a referto 2 gol ed un assist, dimostrando di potersi rendere pericoloso in fase di realizzazione. Negativi, invece, i dati riguardanti la fase di non possesso: 24 falli commessi e 18 tackle falliti. Maneggiare con cura.

Bologna

TOP, Hickey e Svanberg: l’esterno è finito nel mirino dell’Arsenal ed il motivo è da ricercare nell’ottima stagione disputata in maglia rossoblù: 5 reti, un assist, 28 dribbling riusciti e 18 conclusioni totali. Lo svedese è il faro della formazione ed unisce quantità (130 palloni recuperati) a qualità (349 passaggi in avanti).

FLOP, Orsolini e Schouten: appena 4 reti in 27 apparizioni per l’attaccante, a secco dal 21 gennaio. Contro la Roma, nell’ultimo turno, ha girato a vuoto beccandosi un brutto voto in pagella. Meglio lasciarlo fuori. Il centrocampista si limita spesso al compitino (102 passaggi all’indietro) e si fa vedere poco in fase offensiva (solo 2 tiri in porta).

SCOMMESSA, De Silvestri: l’esterno ha gamba (12 corner ottenuti), fiuto per il gol (3) e nelle ultime 5 partite soltanto una volta si è rivelato insufficiente. Al tempo stesso, però, tende a commettere falli evitabili (26 quelli fischiati con annessi 7 cartellini gialli).

Salernitana-Cagliari (domenica 8 maggio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Salernitana

TOP, Djuric e Ederson: il bosniaco è cresciuto esponenzialmente nel corso della stagione, diventando un colosso molto complicato da gestire per le difese avversarie. Può creare la giocata in favore dei compagni in qualsiasi momento (4 assist) ma anche chiudere al meglio l’azione (5 reti). Il brasiliano si è imposto subito nella nuova realtà e in estate può trasferirsi al PSG. Va schierato sempre: 2 reti, un assist, 52 palloni recuperati e 242 passaggi riusciti in 12 presenze.

FLOP, Fazio e Perotti: il difensore ha una fantamedia horror (5.83) e quando deve impostare il gioco palesa evidenti limiti tecnici (82 passaggi errati e 98 palloni buttati). Con il pressing rossoblù può andare in difficoltà. L’esterno è uscito dai radar, mettendo a referto da gennaio 7 presenze. È un fattore nullo.

SCOMMESSA, Bonazzoli: l’attaccante ha firmato numerosi gol pesanti nelle ultime settimane ma è in ballottaggio con Verdi per una maglia da titolare. Entrando nel secondo tempo potrebbe avere quindi poco tempo per riuscire ad incidere. Sul valore del giocatore, in ogni caso, non si discute.

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Bellanova: il capitano sta provando a mettersi la squadra sulle spalle con l’obiettivo di trascinarla verso la salvezza. Spinta costante (17 corner ottenuti), buone giocate (17 dribbling riusciti) e tanti gol (13). Va messo sempre. L’esterno non ha timori reverenziali nei confronti degli avversari e sa come rendersi utile: 22 calci d’angolo conquistati e 25 cross di prima ben eseguiti.

FLOP, Lovato e Marin: il difensore, dopo un ottimo impatto, è calato vistosamente come testimoniato dal brutto voto rimediato nell’ultimo turno di campionato. Fantamedia al ribasso (5.92) e nessun bonus: lasciamolo fuori. Il rumeno nelle ultime due gare è apparso appannato e poco preciso. Dal punto di vista qualitativo, deve migliorare molto (75 cross sbagliati).

SCOMMESSA, Keita: l’ex Monaco ha segnato 3 gol (l’ultimo il 21 novembre) ma di recente ha lanciato segnali di ripresa importanti ai propri fantallenatori, scippando anche a Pavoletti il ruolo di titolare. Può essere la sorpresa di giornata.

Verona-Milan (domenica 8 maggio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Verona

TOP, Lazovic e Caprari: il Milan fatica molto sulla corsia destra, quindi andiamo sulla corsia mancina del Verona per cercare due consigliati. Il primo è Lazovic, vince 2.10 duelli in campo a partita e tocca 3.71 palloni in area avversaria ogni 90 minuti. Il secondo, poi, è Caprari, il quale ha un’ottima fantamedia di 7.90 e ha segnato la bellezza di 12 gol in campionato.

FLOP, Faraoni e Tameze: sulla corsia mancina, invece, il Milan ha due treni, ovvero Leao e Hernandez. Lasciamo fuori Faraoni, il quale perde 16.90 palloni a partita e sbaglia 2.83 passaggi nella propria metà campo ogni 90 minuti. Da escludere anche Tameze, il quale sbaglia 2.26 passaggi nella propria metà campo e tira solo 0.40 volte in porta a partita.

SCOMMESSA, Ilic: a centrocampo, però, si può tentare la scommessa Ilic. Il giovane gialloblù sarà messo alla prova dall’intensità dei centrocampisti del Milan, ma potrebbe uscirne vincitore e sfoderare una prestazione da buon voto.

Milan

TOP, Hernandez e Kessié: il Milan si affiderà molto all’intensità dei propri giocatori. Hernandez ha una buona fantamedia di 6.64 e ha già realizzato 5 assist in questa stagione. Fiducia anche a Kessié, il quale ha segnato 5 gol e ha ricevuto un solo malus in tutta la stagione.

FLOP, Bennacer e Messias: si possono evitare, invece, i giocatori del Milan che potrebbero accusare l’intensità del Verona. Bennacer ha regalato solo un assist in questa stagione, ma ha totalizzato 6 ammonizioni. Messias, invece, non ha alcun assist all’attivo e perde 11.54 palloni a partita.

SCOMMESSA, Ibrahimovic: partirà dalla panchina, ma il fuoriclasse svedese va schierato ugualmente. Ha un’ottima fantamedia di 7.62 e nonostante le troppe assenze di quest’anno, è riuscito comunque a segnare 8 gol. Il suo obiettivo finale è arrivare in doppia cifra.

Fiorentina-Roma (lunedi 9 maggio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

TOP, Gonzalez e Cabral: sarà una partita tosta, ma è giusto affidarsi ancora all’attacco viola. Gonzalez ha già totalizzato 6 assist quest’anno ed è un attaccante guerriero, vince 5.23 duelli in campo a partita. Dentro anche Cabral, il quale tocca 3.45 palloni in area avversaria ogni 90 minuti.

FLOP, Igor e Maleh: ci sono molti giocatori, però, che potrebbero accusare l’aggressività della Roma. Igor ha una pessima fantamedia di 5.84 e non ha ancora portato bonus ai fantallenatori; Maleh, invece, perde 2.27 duelli in campo ogni 90 minuti e perde 4.45 palloni a partita.

SCOMMESSA, Saponara: è in ballottaggio con Ikoné, ma Saponara si può schierare ugualmente. Il centrocampista viola tocca 2.81 palloni in area di rigore avversaria ogni 90 minuti e ha segnato 3 gol e realizzato 3 assist nonostante le tante assenze di questa stagione.

Roma

TOP, Zalewski e Zaniolo: la Roma proverà a spingere grazie ai due talenti più brillanti. Zalewski ha ricevuto solo un malus in 13 partite e vince 4.46 duelli in campo ogni 90 minuti. Zaniolo si procura 2.31 falli a partita e tocca 4.08 palloni per ogni 90 minuti di gioco.

FLOP, Ibanez e Karsdorp: la Fiorentina è molto abile ad attaccare, meglio correre ai ripari e lasciare fuori alcuni difensori. Ibanez ha già ricevuto 8 ammonizioni quest’anno e sbaglia 2.97 passaggi nella propria metà campo a partita. Da escludere anche Karsdorp, ancora a secco quest’anno e con 7 cartellini gialli all’attivo.

SCOMMESSA, Smalling: non avrà un avversario facile, ma Smalling può lottare alla grande anche con Cabral e strappare un buon voto. Ha una buona fantamedia di 6.50, molto alta per un difensore centrale, e non ha ancora ricevuto alcun cartellino giallo in questa stagione.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!