Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 35^ giornata

www.imagephotoagency.it

Consigli fantacalcio 35^ giornata – Dopo il 34° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 35^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfida tra Cagliari-Verona, con gli isolani obbligati alla vittoria per cercare di tenere vive le speranze salvezza. Riflettori puntati anche sull’altra sfida salvezza tra Sampdoria-Genoa, derby infuocato per la permanenza in Serie A. Chiuderà il 35° turno la sfida tra Atalanta-Salernitana, in programma lunedì sera alle 20:45.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 35^ giornata: la PREVIEW di giornata

Cagliari-Verona (sabato 30 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Bellanova: il Cagliari si affiderà al carisma e alla verve realizzativa del suo capitano. Rossoblù obbligati alla vittoria: Joao Pedro potrebbe rivelarsi decisivo. 7,14 di fantamedia, 12 gol, 4 assist e 56 tiri in porta. Da schierare anche Bellanova, pronto a rendersi decisivo con le sue incursioni sulla fascia destra. 77 cross totali e 39 disimpegni completati correttamente.

FLOP, la difesa: escludete l’intera difesa della compagine rossoblù, soprattutto a causa della possibile emergenza.

SCOMMESSA, Keita: l’ex Sampdoria, Inter e Monaco potrebbe rivelarsi decisivo a gara in corso. Mazzarri potrebbe escluderlo dall’undici titolare, ma attenzione al suo impatto a gara in corso. 3 gol, 1 assist e 415 palloni recuperati. Pollice verso l’alto in questa 35^ giornata.

Verona

TOP, Faraoni e Caprari: la fascia sinistra del Cagliari potrebbe lasciare diversi varchi per gli inserimenti del terzino del Verona. 3 gol, 5 assist e massima attenzione anche 108 cross totali messi a segno. Puntate su di lui anche per i 24 tiri totali nello specchio della porta. Da schierare anche Caprari: la sua capacità nell’attaccare gli spazi potrebbe rivelarsi decisiva. 11 gol e 7 assist, 59 falli procurati e 25 tiri nello specchio.

FLOP, la difesa: il Cagliari si proietterà totalmente in zona offensiva per cercare di conquistare tre punti fondamentali per la salvezza. Meglio evitare l’intero pacchetto arretrato degli scaligeri.

SCOMMESSA, Tameze: forza fisica, geometrie e qualità nei passaggi. Non è escluso che il centrocampista di Tudor possa proiettarsi anche in zona offensiva. Schieratelo: sufficienza praticamente assicurata. 204 palle recuperate, 1072 passaggi di prima e 14 tiri in porta.

Napoli-Sassuolo (sabato 30 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOP, Mertens e Fabian Ruiz: aria di rinnovo contrattuale e voglia di confermare la sua fame da gol. L’attaccante belga è pronto a incidere il suo nome in questo finale di stagione. Puntate su di lui: 9 gol, 1 assist e 417 passaggi completati. Schierate anche Fabian Ruiz: il centrocampista spagnolo potrebbe creare problemi alla difesa del Sassuolo con il suo tiro dalla distanza. 7,14 di fantamedia, 6 gol, 3 assist e 1172 passaggi riusciti.

FLOP, Insigne e Lozano: rendimento altalenante e sfida contro il Sassuolo leggermente complicato soprattutto dopo il passo falso contro l’Empoli. Insigne potrebbe floppare: azzardo totale, ma rischiate ed evitatelo. 21 cross di prima sbagliati, 391 palle perse e 31 tiri fuori dallo specchio della porta. Bocciate anche Lozano: ballottaggio con Politano, ma pesano sul groppone i 96 duelli persi e i 32 cross sbagliati.

SCOMMESSA, Politano: Spalletti potrebbe chiamarlo in causa nel corso della ripresa. Puntate su di lui, potrebbe rivelarsi decisivo nell’ultima parte di gara. 20 dribbling completati, 78 duelli vinti e 985 palloni toccati.

Sassuolo

TOP, Raspadori e Frattesi: pochi dubbi sull’attaccante della Nazionale. Dopo il gol contro la Juventus, Raspadori potrebbe ripetersi anche contro il Napoli. Momento di grazia: puntate su di lui. 10 gol, 3 assist, 677 passaggi corti riusciti e 40 tiri in porta. Schierate anche Frattesi: prestazione incoraggiante contro la Juventus, accompagnata da costanti inserimenti in fase offensiva. La sensazione è che contro il Napoli, il giovane centrocampista del Sassuolo, possa ritrovare la via del gol o dell’assist. Scommettete su di lui: 6,48 di fantamedia, 47 tiri in porta e 1606 palloni toccati, di cui 82 in area di rigore

FLOP, Scamacca e la difesa: ultime prestazioni decisamente deludenti. Evitate il centravanti neroverde nlla sfida della 35^ giornata contro il Napoli. 142 duelli persi, 245 palle perse e 30 passaggi sbagliati. Meglio evitarlo in questo periodo complicato. Da bocciare anche l’intero pacchetto arretrato dei neroverdi.

SCOMMESSA, Defrel: Dionisi punterà su di lui dopo il recente ko di Traorè. L’ex Sampdoria dovrebbe partire titolare, ma affidatevi a lui a prescindere perchè potrebbe incidere sul match anche a gara in corso o nel finale di partita.

Sampdoria-Genoa (sabato 30 aprile, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Sampdoria

TOP, Sabiri e Caputo: un gol e un assist finora per l’ex Ascoli che sta dimostrando di metterci almeno sempre tanta volontà. Per lui anche 7 passaggi decisivi e 11 dribbling riusciti in 558 minuti giocati. L’attaccante sta provando a tenere a galla la Samp grazie alle 12 reti messe a segno finora. Per lui 47 tiri in porta, di cui 27 nello specchio.

FLOP, Ekdal e Bereszynski: il mediano partirà titolare per la squalifica di Rincon e rischia di andare incontro a un malus. Il suo bottino di 9 ammonizioni e un’espulsione non promette nulla di buono (30 falli commessi). Il terzino destro aveva iniziato bene la stagione, ma le sue prestazioni sono calate insieme a quelle di tutta la squadra. Colpa dei 40 cross sbagliati e degli appena 11 riusciti.

SCOMMESSA, Candreva: il numero 87 arriva da prestazioni deludenti e questa può essere la partita del riscatto. Il centrocampista ci prova sempre: per lui 66 cross e corner riusciti e 51 tiri in porta.

Genoa

TOP, Ostigard e Amiri: il norvegese sta sorprendendo tutti sia per le capacità difensive che per i problemi che porta sui palloni lati. 50 duelli aerei vinti finora per lui che potrebbe sbloccare così una partita sicuramente chiusa vista la posta in palio. Il trequartista può accendersi in una sfida così sentita: 9 dribbling riusciti e 9 passaggi decisivi in 392 minuti giocati.

FLOP, Sturaro e Ekuban: l’ex Juventus potrebbe farsi trascinare dal nervosismo come dimostrano i 52 falli commessi finora. Se potete, fate quindi altre scelte di formazione. L’attaccante rischia di partire dalla panchina dopo non aver lasciato il segno nelle ultime gare. Per lui 110 passaggi sbagliati e appena 7 tiri nello specchio.

SCOMMESSA, Destro: è tra i più attesi del Genoa che spera nei suoi gol per centrare i tre punti. Un giocatore che, anche quando non segna, non fa mancare il suo contributo: 8 cross conquistati, 27 palle recuperate e 11 intercettate.

Spezia-Lazio (sabato 30 aprile, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Manaj e Bastoni: l’attaccante arriva dalla rete contro il Torino che lo ha portato a quota 5 gol in stagione. Da mettere perché può ripetersi anche contro la Lazio: per lui 28 tiri in porta e un legno colpito. Il terzino è a quota 3 gol e 3 assist, ma non solo. Sempre importante in fase di costruzione con i suoi 725 passaggi riusciti e i 474 passaggi in avanti verso i compagni.

FLOP, Kovalenko e Verde: l’ex Atalanta perde troppi palloni (187) e rischia un’insufficienza contro il centrocampista laziale. L’attaccante esterno sembra aver smarrito la verve di inizio anno e rischia di partire dalla panchina: 18 dribbling sbagliati e 39 duelli persi in campo.

SCOMMESSA, Agudelo: il colombiano ha giocato solo 945 minuti nei quali ha messo a segno 2 gol e un assist. Per lui anche 22 dribbling riusciti e 7 passaggi decisivi. Potrebbe essere l’arma in più di Thiago Motta per questa partita.

Lazio

TOP, Zaccagni e Lazzari: 6 gol e 4 assist per l’ex Verona che con il passare dei mesi ha ribaltato le gerarchie di inizio anno. Attenzione alla sua velocità in contropiede visto che con i suoi 45 dribbling riusciti e i 629 passaggi di prima può creare superiorità da un momento all’altro. Stesso discorso per Lazzari che sull’altra fascia può fare male alla difesa spezzina con i suoi 21 dribbling riusciti e gli 8 tiri in porta provati in 1313 minuti giocati.

FLOP, Marusic e Acerbi: i due difensori stanno vivendo un periodo difficile e arrivano dalla brutta prestazione contro il Milan. L’esterno ha perso 264 palloni e rischia di andare in difficoltà contro la velocità di Gyasi o Agudelo. Il centrale sbaglia tanto anche in fase di impostazione come ci dicono i 77 passaggi lunghi falliti da inizio stagione. Tanti anche i 170 passaggi sbagliati.

SCOMMESSA, Luis Alberto: il Mago nelle ultime giornate di campionato cercherà di tornare protagonista per spingere i suoi verso la qualificazione in Europa League. Se avete dubbi potete scommettere si di lui che finora ha messo a referto 8 assist e 4 gol. Per lui 49 passaggi decisivi e 27 tiri in porta.

Juventus-Venezia (domenica 1 maggio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Juventus

TOP, Morata e Rabiot: la punta spagnola sta giocando un buono spaccato di stagione in posizione più defilata e potrebbe portare dei bonus. 8 gol e 3 assist fin qui il suo score. Il francese non manca mai l’appuntamento e per questo è diventato imprescindibile per Allegri. Gli manca solo il gol, ma potrebbe trovarlo contro i lagunari.

FLOP, nessuno

SCOMMESSA, Kean: il gol del Mapei Stadium potrebbe restituirgli fiducia. Allegri ci crede e dovrebbe concedergli ancora minuti che Moise è pronto a sfruttare.

Venezia

TOP, Aramu e Busio: il numero 10 è a secco da un po’ ma tutti conoscono il suo valore. E in una gara del genere, da ex cuore granata, potrebbe esaltarsi. L’americano è un altro punto fermo anche se fin qui portatore raro di bonus. Dovrebbe comunque fornire un’altra buona prestazione, quelle non sono mai mancate.

FLOP, la difesa: la retroguardia è il reparto peggiore di casa lagunare. Giocatori come Ceccaroni e Caldara rischiano di andare in crisi contro l’attacco pericolosissimo della Juve.

SCOMMESSA, Okereke: occhio al nigeriano che ha solo bisogno di spazio da attaccare, sia palla al piede che in profondità. Può essere l’uomo della riscossa veneziana.

Milan-Fiorentina (domenica 1 maggio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Giroud e Theo: il francese ha ritrovato il gol e il sorriso a Roma. Contro i viola andrà a caccia della rete che vale la doppia cifra al suo primo anno in Italia. E poi è impossibile non fidarsi del treno della fascia sinistra. I bonus da parte sua mancano da un po’, ma nella sfida tra ex blancos contro Odriozola potrebbe essere stimolato.

FLOP, Kessie e Calabria: l’ivoriano sta vivendo una stagione per nulla paragonabile alla scorsa e potrebbe anche andare in panchina in caso di recupero di Bennacer. Difficile pensare di schierarlo. Il capitano invece è intoccabile ma sta faticando sul piano del rendimento. Pochi bonus e anche qualche insufficienza per lui.

SCOMMESSA, Ibrahimovic: Zlatan è tornato e vuole lasciare il segno. Dal primo minuto o a gara in corso il suo contributo arriverà. Fidatevi di Ibra.

Fiorentina

TOP, Gonzalez e Torreira: l’argentino sta vivendo un ottimo finale di stagione, trovando anche qualche bonus pesante. Può partire da lui la riscossa dei gigliati. Così come dall’uruguaiano che a San Siro ha già trafitto l’Inter e potrebbe provare a concedere un bis meraviglioso per i fantallenatori.

FLOP, la difesa: l’unico a salvarsi potrebbe essere Biraghi, per il resto occhio a schierare elementi di una retroguardia che nell’ultima settimana ha subito troppo. Milenkovic e Igor sono anche a forte rischio giallo, mentre Odriozola soffrirà contro Leao e Theo.

SCOMMESSA, Piatek: uno dei grandi ex della sfida potrebbe partire dalla panchina ma vuole lasciare il segno. A Napoli e a Bergamo ha timbrato gol pesanti in trasferta, fate attenzione.

Empoli-Torino (domenica 1 maggio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Empoli

TOP, Pinamonti e Bajrami: l’attaccante è “on fire” come testimoniato dalle 2 reti rifilate nell’ultimo turno contro il Napoli. Sta bene (59 tiri in porta) e ha già raggiunto quota 12 gol: è imprescindibile. Il trequartista, che in estate è destinato ad andare in una big, ha una buona fantamedia (6.90) ed ha totalizzato un ottimo bottino composto da 6 gol e 4 assist.

FLOP, Zurkowski e Parisi: momento di flessione per il centrocampista, a secco da 6 partite. Continua ad essere un titolare ma i dati riguardanti le sue prestazioni (277 palloni perduti e 150 passaggi errati) sconsigliano un suo utilizzo. Spinta ridotta per il terzino rivelazione della stagione: per lui solo un assist, 9 corner ottenuti e 38 cross sbagliati.

SCOMMESSA, Stojanovic: lo sloveno partecipa attivamente alla costruzione della manovra (533 passaggi in avanti) e in difesa è affidabile (57 tackle completati). Occhio, però, ai tanti cartellini gialli rimediati (8).

Torino

TOP, Lukic e Bremer: 4 gol nelle ultime 2 partite per il serbo, divenuto sempre più una colonna portante dei granata. Unisce qualità (24 dribbling ben eseguiti) a quantità (181 palloni recuperati). Il difensore è il migliore nel suo ruolo e non teme rivali. In più, in 32 presenze ha messo a referto anche 2 gol e un assist. Va messo, sempre e comunque.

FLOP, Brekalo e Singo: il croato non segna dal 12 febbraio. Un lungo digiuno che ha spinto il club a mettere in discussione il suo acquisto a titolo definitivo. Non è il momento migliore per affidarsi a lui. L’esterno viaggia sull’ottovolante, alternando buone prestazioni ad altre negative: dal punto di vista qualitativo (63 cross di prima sbagliati) deve migliorare.

SCOMMESSA, Belotti: la punta rientra dall’infortunio ed è pronto a riprendersi i riflettori dopo aver saltato la gara con lo Spezia ed essere rimasto in panchina contro l’Atalanta. É determinato e in campo riesce quasi sempre a dare un contributo importante (36 conclusioni in totale), ma nei muscoli avrà inevitabilmente della ruggine da smaltire.

Udinese-Inter (domenica 1 maggio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Udinese

TOP, Deulofeu e Udogie: lo spagnolo è l’anima dei bianconeri e nelle ultime 5 partite è diventato una macchina da bonus inarrestabile: 3 gol e 2 assist. Non serve aggiungere altro. L’esterno è in grande crescita ed è reduce dalle reti rifilate al Bologna e alla Fiorentina. Discorso simile a quello di Deulofeu: schieratelo.

FLOP, Arslan e Becao: il centrocampista appare lontano dalla forma migliore e fin qui ha regalato più malus (8 ammonizioni) che gioie (solo un gol) ai propri fantallenatori. Domenica rischia di vivere un pomeriggio quanto mai complicato. Il difensore non ha demeritato nelle ultime uscite ma avrà il compito di tenere a freno Dzeko: compito complicato. Lasciamolo fuori per evitare patemi d’animo.

SCOMMESSA, Pereyra: l’argentino ha vissuto una stagione tribolata a causa dei tanti infortuni subiti ma quando sta bene è quasi sempre un fattore (172 palloni recuperati e 935 passaggi riusciti).

Inter

TOP, Dzeko e Brozovic: il bosniaco è quello che, tra tutti gli attaccanti a disposizione di Inzaghi, fornisce maggiori garanzie: 13 gol, 5 assist, 17 corner ottenuti e 71 tiri in porta. Il regista è fondamentale, sia nella costruzione del gioco (567 passaggi in avanti) che in fase di realizzazione (due gol nelle partite contro Spezia e Roma). È in ottime condizioni.

FLOP, Bastoni e Barella: il difensore in questa stagione è rimasto ben distante dai picchi qualitativi toccati sotto la gestione Conte: 21 lanci lunghi sbagliati e 233 palloni gestiti male. Il centrocampista va a corrente alternata e non sempre compie la scelta giusta al momento decisivo: 39 cross sbagliati e 27 tiri fuori dallo specchio.

SCOMMESSA, Dumfries: l’esterno non ha inciso contro il Bologna e in campo tende a commettere diversi falli evitabili (31 quelli fischiati dall’arbitro). Può regalare soddisfazioni o andare incontro ad una nuova prova incolore.

Roma-Bologna (domenica 1 maggio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Roma

TOP, Smalling e Karsdorp: non facciamoci sorprendere dall’exploit del Bologna contro l’Inter, possiamo puntare sulle nostre certezze giallorosse. Smalling, ad esempio, ha una fantamedia molto buona per un difensore centrale (6.50) e non ha ancora ricevuto alcun cartellino! Fiducia anche a Karsdorp, il quale vince 2.28 duelli in campo a partita e realizza 1.22 passaggi decisivi ogni 90 minuti.

FLOP, Ibanez e Cristante: ci sono alcuni giocatori, però, che si possono evitare al fantacalcio. Il primo è Ibanez, il quale ha già ricevuto 8 ammonizioni quest’anno e sbaglia 2.90 passaggi nella propria metà campo a partita. Cristante, invece, ha ricevuto 9 cartellini gialli in questa stagione e e perde 11.10 palloni ogni 90 minuti.

SCOMMESSA, Zalewski: giusto puntare ancora su di lui, così come ci sta puntando Mourinho. Zalewski ha ricevuto solo 1 ammonizione in 12 giornate; nonostante sia molto giovane, in campo si fa sempre sentire con 4.58 duelli in campo vinti ogni 90 minuti di gioco.

Bologna

TOP, Svanberg e Arnautovic: la Roma concede sempre qualcosa, è giusto approfittarne con i giocatori offensivi del Bologna. Svanberg ha segnato 3 gol e realizzato 3 assist in questa stagione; inoltre, il centrocampista rossoblù si procura 1.81 falli a partita. Arnautovic ha un’ottima fantamedia di 7.42 e ha segnato 13 gol quest’anno.

FLOP, Schouten e Orsolini: altri giocatori, invece, potrebbero andare più in difficoltà contro la Roma. Schouten ha una fantamedia molto bassa (5.85) e non ha ancora segnato quest’anno. Occhio anche a Orsolini, in ballottaggio per un posto da titolare e con 13.08 palloni persi a partita.

SCOMMESSA, Theate: l’attacco della Roma è molto pericoloso, ma lui può strappare comunque un buon voto. Theate recupera 6.41 palloni ogni 90 minuti di gioco e ha comunque una buona fantamedia di 6.18 per un difensore centrale di una squadra di medio/bassa classifica.

Atalanta-Salernitana (lunedì 2 maggio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Hateboer e Zappacosta: contro la Salernitana ci sono tanti top da schierare, soprattutto in attacco, ma molti sono scontati. Concentriamoci dunque sugli esterni: Hateboer è molto presente in area di rigore con 2.19 palloni toccati a partita; Zappacosta, invece, ha già realizzato 5 assist quest’anno.

FLOP, Palomino e Djimsiti: come abbiamo visto contro il Torino, l’Atalanta concede spesso in difesa. Palomino ha già ricevuto 8 ammonizioni quest’anno e sbaglia 3.52 palloni nella propria metà campo a partita; male anche Djimsiti, il quale ha una fantamedia di solo 5.67 e ha ricevuto 6 ammonizioni fin qui.

SCOMMESSA, Malinovskyi: dovrebbe partire dalla panchina, ma non è da escludere. Malinovskyi ha una buona fantamedia di 6.87 e ha già segnato 6 gol quest’anno, nonostante le tante assenze forzate. Va schierato comunque, ma con una riserva per non rischiare di rimanere in 10 uomini.

Salernitana

TOP, Djuric e Bonazzoli: nonostante l’ottimo momento dei campani, è giusto soffermarsi solo sulle certezze. Djuric ha segnato 5 gol in questa stagione e vince 7.00 duelli aerei a partita; Bonazzoli, invece, ha segnato 8 volte e vince 4.04 duelli ogni 90 minuti di gioco.

FLOP, Mazzocchi e Ruggeri: l’Atalanta spingerà molto sulle fasce, loro due potrebbero andare in difficoltà. Mazzocchi ha una brutta fantamedia di 5.84 e ha ricevuto 5 ammonizioni quest’anno; discorso analogo per Ruggeri, il quale ha una fantamedia di solo 5.83 e non ha ancora portato bonus.

SCOMMESSA, Ederson: contro l’Atalanta sarà complicata anche per lui, ma Ederson si può provare a schierare ugualmente. Il centrocampista della Salernitana si conquista 2.00 falli a partita e ha ricevuto solo 3 ammonizioni, nonostante giochi in una porzione di campo molto delicata.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!