Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 33^ giornata

www.imagephotoagency.it

Consigli fantacalcio 33^ giornata – Dopo il 32° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 33^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfida tra Spezia-Inter, con i padroni di casa ormai virtualmente salvi e chiamati a rendere complicato il percorso scudetto della compagine nerazzurra. Occhi puntati anche sulla sfida tesca-coda tra Milan-Genoa: rossoneri obbligati alla vittoria per tenere vive le speranze scudetto.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 33^ giornata: la PREVIEW di giornata

Spezia-Inter (venerdì 15 aprile, ore 19:00)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Manaj e Bastoni S: l’attaccante dello Spezia potrebbe puntare al possibile gol dell’ex. 4 gol, 125 duelli vinti e 24 tiri in porta. Schieratelo. Dentro anche Bastoni S, rivitalizzato nel corso delle ultime settimane. 3 gol, 3 assist, 16 cross di prima riusciti e 172 palle recuperate. Pollice verso l’alto.

FLOP, la difesa: escludete l’intero parco difensori del club ligure (ad eccezione di Bastoni S). L’attacco nerazzurro potrebbe complicare i piani della retroguardia dello Spezia.

SCOMMESSA, Verde: perchè puntare su di lui? Occhio ai calci piazzati e alla possibilità di bonus su assist o calcio di rigore. Da schierare solamente in caso di stretta necessità. 6 go, 4 assist e 37 tiri in porta nel corso del campionato.

Inter

TOP, Dzeko e Dumfries: l’attaccante bosniaco partirà titolare a prescindere dall’imminente impegno rossonero in Coppa Italia contro il Milan. 13 gol e 5 assist, occhio anche ai 136 duelli vinti e ai 502 passaggi riusciti. Dentro anche Dumfries, pronto a pungere con costanza sulla fascia destra: 4 gol, 4 assist, 893 palloni toccati e 15 tiri nello specchio della porta avversaria.

FLOP, Perisic e De Vrij: l’esterno offensivo croato potrebbe partire dalla panchina in vista del derby contro il Milan in Coppa Italia. Evitatelo solo per questo motivo. Da bocciare anche De Vrij: 60 duelli persi in stagione, 108 palle perse e 37 duelli aerei persi.

SCOMMESSA, Gosens: Inzaghi potrebbe concedergli una chance da titolare al posto di Perisic. Massima attenzione ai suoi cross al veleno e alla sua capacità d’inserimento. Il nostro consiglio è quello di puntare forte su di lui in questa 33^ giornata. Impossibile giudicarlo tramite statistiche in pochissime presenze, ma il finale di stagione potrebbe sorridergli in maniera totale.

Milan-Genoa (venerdì 15 aprile, ore 21:00)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Leao e Giroud: dopo un periodo leggermente altalenante, Leao è pronto a trascinare nuovamente l’attacco rossonero. Uno contro uno devastante e bonus dietro l’angolo. Il portoghese potrebbe rendersi protagonista sia nelle vesti di assist-man, sia come terminale offensivo della manovra. 8 gol, 4 assist, 80 dribbling riusciti e 154 duelli vinti. Da schierare anche Giroud: 8 gol, 3 assist, 385 passaggi completati e 34 tiri in porta. Ci aspettiamo un suo predominio totale sulle palle aeree.

FLOP, Kessiè e Rebic: seconda parte di stagione da 5 in pagella. Bocciate Kessiè in questa 33^ giornata, o schieratelo solamente in caso di stretta necessità. Quale potrebbe essere l’unico rischio? Il centrocampista ivoriano è il 1° rigorista del Milan, quindi massima attenzione alle vostre decisioni. Fuori anche Rebic, il quale difficilmente troverà spazio dal 1° minuto. Solo 2 gol e 2 assist in stagione, pesano anche i 76 duelli persi e gli 81 passaggi sbagliati.

SCOMMESSA, Kalulu: rivelazione assoluta della seconda parte di stagione. Perchè schierarlo? Ottima fantamedia (6,37), 65 duelli vinti e 17 palle intercettate. Profilo ideale per chi punta sul modificatore di difesa.

Genoa

TOP, Piccoli e Portanova: campionato condizionato dai troppi acciacchi fisici, ma Blessin è pronto a schierarlo titolare contro il Milan. La sua prestanza fisica potrebbe complicare i piani difensivi dei rossoneri, quindi, se siete amanti del rischio e delle scommesse, puntate su di lui. Dentro anche Portanova, pronto a rendersi pericoloso in zona offensiva e in qualità di uomo assist. 15 corner conquistati dall’ex Juve, 21 dribbling riusciti e 15 tiri in porta.

FLOP, la difesa: da evitare l’intero pacchetto difensivo dei rossoblù. Troppe incertezze e poca solidità. Pollice verso il basso.

SCOMMESSA, Ekuban: Blessin potrebbe utilizzarlo come pedina “spacca match” nel finale di gara. Non è escluso che l’attaccante genoano si candidi anche a una maglia da titolare. La sua velocità e prestanza fisica potrebbero complicare i piani difensivi del Milan. 98 duelli vinti e 20 tiri in porta. E se fosse lui una delle sorpresa di questa 33^ giornata?

Cagliari-Sassuolo (sabato 16 aprile, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Pavoletti: il capitano è in forma e arriva da due reti nelle ultime due partite contro Udinese e Juventus. Da mettere senza esitazione sia per il suo ruolo di rigorista che per la sua facilità nel vedere la porta (32 tiri nello specchio) e nel dribbling (23 quelli riusciti). L’attaccante livornese può fare male sulle palle alte: 101 duelli aerei vinti finora, 5 gol fatti e un legno colpito.

FLOP, la difesa: se avete uno tra Lovato, Carboni e Altare si possono fare altre scelte per questa giornata di fantacalcio. Il Sassuolo, soprattutto fuori casa, ha dimostrato diverse volte di poter essere una macchina da gol.

SCOMMESSA, Keita Balde: il senegalese sta ritrovando un po’ di minutaggio e può essere l’arma in più di Mazzarri per questa partita. Solo 979 minuti giocati finora, nei quali ha però trovato 12 tiri in porta e 191 passaggi di prima verso i compagni. Possibile quindi che possa arrivare almeno un assist.

Sassuolo

TOP, Traoré e Berardi: l’ivoriano è reduce dalla doppietta messa a segno contro l’Atalanta, ma in generale è uno di protagonisti del girone di ritorno del Sassuolo. Non si può lasciare fuori: 7 gol, 55 dribbling riusciti e anche 3 legni colpiti. Il numero 25 si è visto annullare uno splendido gol di destro nell’ultima giornata e vuole riprendere a regalare bonus ai fantallenatori. Qualche enumero? 22 cross e corner riusciti, 60 passaggi decisivi e 15 passaggi filtranti.

FLOP, Ferrari e Maxime Lopez: il centrale non è al meglio della condizione e potrebbe soffrire la fisicità di Pavoletti o la velocità di Joao Pedro o Keita Balde. Attenzione ai duelli aerei persi (42), ma anche alle palle perse (236). Rischio malus per il francese: 34 falli commessi finora, ma anche 30 tackle falliti.

SCOMMESSA, Frattesi: il centrocampista torna dopo il turno di squalifica e può essere la sorpresa di questo match. Per lui 41 tiri provati verso la porta avversaria con ben 3 legni. Potrebbe essere lui a sbloccare la partita con uno dei suoi inserimenti o con una delle sue conclusioni da fuori area.

Sampdoria-Salernitana (sabato 16 aprile, ore 14:30)

www.imagephotoagency.it

Sampdoria

TOP, Caputo e Sabiri: il bomber è a un passo dalla doppia cifra e potrebbe arrivarci contro la Salernitana. Se lo avete in squadra non esitate a lanciarlo contro una delle difese più ballerine del campionato: per lui 24 tiri nello specchio, due legni e tiri respinti. L’ex Ascoli si è preso una maglia da titolare a suon di buone prestazioni. 7 passaggi decisivi e 12 palle toccate in area in appena 440 minuti giocati.

FLOP, Colley e Quagliarella: il centrale se la vedrà con Djuric e soffrirà la sua bravura nel gioco aereo come ci dicono i soli 46 duelli aerei vinti da inizio stagione. Occhio anche ai 23 falli commessi. L’attaccante dovrebbe ancora partire dalla panchina, ma anche da subentrante non sta facendo la differenza come succedeva negli anni scorsi. Solo 11 tiri in porta finora per lui, ma anche la bellezza di 216 palloni persi.

SCOMMESSA, Sensi: l’ex Inter, dopo un buon inizio, sta faticando a dare una mano alla causa blucerchiata. Il fantasista contro la Salernitana può però ritrovare la via del bonus: per lui 20 palle toccate in area e 13 passaggi decisivi in 733 minuti giocati.

Salernitana

TOP, Djuric e Bonazzoli: Nicola si aggrappa ai due attaccanti per provare a strappare qualche punto per la salvezza. Il primo è impressionante di testa (180 duelli aerei vinti contro gli appena 68 persi) ed è molto utile anche in fase di non possesso (30 palle recuperate). Bonazzoli sogna il gol dell’ex per aumentare il suo bottino fermo a 8 reti. Anche lui , come il compagno, lotta su ogni pallone: finora per lui 88 duelli vinti e 58 falli procurati.

FLOP, la difesa: nonostante il rientro di Fazio è meglio concentrarsi su altri nomi nel momento in cui andrete a schierare la formazione. Il rischio che la Sampdoria approfitti di questo turno per chiudere la pratica salvezza è molto alto.

SCOMMESSA, Ederson: il brasiliano, finito nel mirino del PSG, è alla ricerca del primo bonus e se qualcuno ha puntato su di lui può finalmente rischiarlo. La tecnica c’è tutta: 9 dribbling riusciti, 173 passaggi corti e 7 tiri in porta in 552 minuti giocati.

Udinese-Empoli (sabato 16 aprile, ore 14:30)

www.imagephotoagency.it

Udinese

TOP, Deulofeu e Pereyra: lo spagnolo è tornato a segnare nella difficile gara di Venezia e promette di proseguire. Anche perchè l’assenza di Beto lo obbliga a sobbarcarsi il peso dell’attacco. In ogni caso un giocatore da 10 gol stagionali rappresenta una garanzia. Così come la rappresenta il Tucuman, rientrante dopo lo stop per infortunio. Lui è invece il re degli assist per i friulani, con 5 passaggi vincenti in 21 presenze. Può essere la giornata giusta per migliorare il suo score.

FLOP, la difesa: Becao e compagni rischiano molto in una partita contro una squadra che vanta un attacco molto mobile e pericoloso. Il brasiliano così come Nuytinck e Pablo Marì supera la sufficienza in termini di fantamedia, ma tendiamo a non fidarci di loro.

SCOMMESSA, Success: chance importante per il numero 7 bianconero, che potrebbe regalare un assist a quei fantallenatori che lo schiereranno. Ci fidiamo di lui in una gara così importante.

Empoli

TOP, Di Francesco e Parisi: il figlio d’arte fa bene praticamente ogni volta che gioca. Al rientro dall’infortunio ha subito bucato la difesa del Verona, ma in generale è un giocatore dal rendimento assicurato. Discorso molto simile per il giovane terzino che non sta pagando lo scotto emotivo del debutto tra i grandi. Solo un assist fin qui per lui, ma confidiamo nella voglia di emergere in una gara in cui i toscani cercano la svolta dopo un lungo e difficile periodo.

FLOP, Benassi e Bajrami: il mediano ex Fiorentina sta facendo molta fatica a emergere in questa breve parentesi a pochi chilometri dalla “casa base”. Poche presenze e per giunta insufficienti, non ci si può fidare di lui. Può invece sorprendere la scelta di bocciare il fantasista, uno degli uomini di punta di mister Andreazzoli. A dire il vero il suo recente rendimento suggerisce questa scelta, visto che ha fornito solamente 2 gol e un assist. Troppo poco per uno come lui.

SCOMMESSA, Cutrone: occhio all’ex milanista, che da troppo tempo è in letargo ed è in cerca di una bella occasione. Potrebbe arrivare proprio alla vigilia di Pasqua in uno scontro diretto.

Fiorentina-Venezia (sabato 16 aprile, ore 16:30)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

TOP, Gonzalez e Ikone: l’argentino sembra essersi finalmente sbloccato in un campionato che lo ha visto protagonista ma con pochi bonus. Due gol consecutivi che hanno steso Empoli e Napoli e che gli hanno dato lo sprint giusto per il finale di stagione. Gol importantissimo anche per il francese, che proprio al “Maradona” si è sbloccato. Italiano gli sta dando fiducia e ora si stanno vedendo i frutti per un giocatore scoppiettante.

FLOP, Venuti e Duncan: il terzino destro sarà chiamato ancora una volta a sostituire Odriozola. Non è il classico giocatore che ti viene in mente da schierare al fantacalcio, anche perchè il suo rendimento anche in ottica bonus non è mai stato esaltante. Per quanto riguarda il mediano ghanese, invece, oltre a rischiare il posto dopo il recupero di Bonaventura c’è da sottolineare un rendimento poco incisivo.

SCOMMESSA, Sottil: l’ex Cagliari è alla ricerca di una buona occasione a gara in corso. Il match di sabato può dargli una mano in tal senso, anche perchè il suo score non è male: 3 gol e 2 assist con un minutaggio ridotto, può dire la sua.

Venezia

TOP, Aramu e Crnigoj: il capitano e leader tecnico ha bisogno di una partita importante per sbloccarsi. Crediamo che contro una squadra molto aperta e votata all’attacco possano esserci i giusti presupposti per una bella prova, magari condita da un bonus. Anche il centrocampista croato ci intriga molto considerando le sue doti nell’inserimento dalle retrovie. Sarà una bella lotta con gli interpreti della mediana viola.

FLOP, la difesa: il solito discorso che riguarda la linea arretrata dei lagunari, una delle più perforate del nostro campionato. Non possiamo puntare, soprattutto in una gara del genere, su giocatori come i centrali Ceccaroni e Caldara, così come sugli esterni che dovrebbero essere Mateju e Haps.

SCOMMESSA, Okereke: l’ex giocatore del Club Brugge non regala bonus ormai da troppe partite. Così come vale per Aramu, una partita con tanti spazi a disposizione in ripartenza può essere l’occasione giusta per fare bene.

Juventus-Bologna (sabato 16 aprile, ore 18:30)

www.imagephotoagency.it

Juventus

TOP, Zakaria e Cuadrado: lo svizzero si è imposto subito in maglia bianconera. Qualità (80 passaggi di prima completati) e quantità (19 palloni recuperati). Con lui si va sul sicuro. Il colombiano offre una spinta costante (55 corner conquistati) ed è reduce dall’assist fornito contro il Cagliari. È in ottima forma.

FLOP, Morata e Danilo: lo spagnolo è reduce da due prestazioni anonime ed in campo commette molti errori (281 palloni buttati e 133 passaggi sbagliati). Non è il momento di puntare su di lui. L’apporto del brasiliano in fase offensiva è minimo: appena un assist e 4 cross di prima ben eseguiti in 19 apparizioni. Lasciamolo fuori.

SCOMMESSA, Dybala: il suo futuro resta tutto da scrivere ma intanto le voci di mercato lo stanno chiaramente destabilizzando. Nessun bonus nelle ultime 2 apparizioni e poche giocate di qualità. Inserirlo è un rischio: può accendersi in qualsiasi momento (177 passaggi in avanti fin qui) ma anche andare incontro ad un’altra performance deludente.

Bologna

TOP, Arnautovic e Svanberg: l’austriaco è tornato decisivo, siglando la doppietta che ha steso la Sampdoria. In questo finale di stagione proverà a migliorare il proprio bottino (11 reti in totale) e la già ottima fantamedia (7.27). Il centrocampista è nel mirino di diversi top club e la sfida con i bianconeri rapprenda l’occasione giusta per far brillare la propria stella. In fase di costruzione del gioco è un top: 323 passaggi in avanti e 26 tiri in porta.

FLOP, Hickey e Soriano: il terzino è in caduta libera. L’ultimo assist (4 complessivi) porta la data del 26 febbraio: da quel momento in poi si è spento. A bilancio pure 40 traversoni errati e 94 duelli perduti. Il centrocampista è una delle principali delusioni di questa stagione: 3 assist, 4 ammonizioni, 2 espulsioni e una fantamedia da horror (5.84). Non serve aggiungere altro.

SCOMMESSA, Barrow: la punta è ferma alla rete siglata il 5 dicembre. Un lungo digiuno parzialmente interrotto dall’assist del 21 febbraio. Di recente, però, ha lanciato importanti segnali di rilancio e in avanti sa farsi rispettare (42 conclusioni verso la porta avversaria e 45 corner ottenuti). Può essere una sorpresa.

Lazio-Torino (sabato 16 aprile, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Lazzari e Zaccagni: il terzino è stato elogiato pubblicamente da Sarri, che ora lo reputa un elemento fondamentale nel proprio scacchiere tattico. Il momento è magico: un gol ed un assist nelle ultime 2 apparizioni. Va messo. Il trequartista (6 reti e 4 passaggi vincenti in 25 presenze) può fornire bonus in qualsiasi istante ed è utile anche in fase di non possesso (76 palloni recuperati  e 29 interventi difensivi). Totale.

FLOP, Marusic e Acerbi: il montenegrino è andato a segno contro il Genoa (prima gioia in campionato) ma i suoi dati restano negativi: fantamedia insufficiente (5.80), nessun assist e una marea di palloni gestiti male (249). Il difensore è in rotta con l’ambiente e a fine campionato lascerà il club: rischia di non essere sereno dal punto di vista psicologico.

SCOMMESSA, Felipe Anderson: il brasiliano va a corrente alternata e non segna da 4 partite. Le statistiche riguardanti la produzione offensiva, in ogni caso, parlano di un giocatore in salute: 21 calci d’angolo conquistati e 532 dribbling ben eseguiti. Occhio, però, ai tanti duelli perduti (168).

Torino

TOP, Singo e Belotti: l’esterno è uno dei migliori nel suo ruolo ed in 31 presenze ha totalizzato 3 gol e 4 assist. Fisicamente è una roccia (140 duelli vinti) e partecipa in prima persona alla costruzione del gioco (1658 palloni giocati). Il Gallo ha segnato contro la Salernitana e nell’ultimo turno ha tenuto più volte in apprensione la retroguardia del Milan. Per lui fin qui 35 tiri in porta e una buona fantamedia (7.09). 

FLOP, Pobega e Brekalo: il centrocampista è in calo costante e a dimostrarlo sono le 4 ammonizioni rimediate nelle ultime 5 gare disputate (11 in totale). Inoltre, non segna dal 19 dicembre. Il croato deve ritrovarsi se vuole restare in maglia granata: il rendimento offerto in campo in queste settimane, infatti, hanno spinto il club a mettere in dubbio il suo acquisto a titolo definitivo. Ha bisogno di una scossa ma i numeri non sono dalla sua: 112 duelli perduti, 372 palloni regalati agli avversari e 12 tiri fuori dallo specchio.

SCOMMESSA, Vojvoda: l’esterno non ha demeritato nelle ultime uscite e con il suo mancino può piazzare assist importanti. Il bottino, in ogni caso, è magro: solo 2 i passaggi vincenti offerti fin qui. In campo non si nasconde (1154) ma commette molti errori nel momento decisivo (41 traversoni di prima mal calibrati).

Napoli-Roma (lunedì 18 aprile, ore 19:00)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOP, Koulibaly e Ruiz: nonostante alcune difficoltà, i partenopei devono affidarsi ai propri big. Koulibaly ha una buona fantamedia per un difensore centrale (6.64) e ha ricevuto solo 4 ammonizioni in tutto il campionato. Ruiz ha una fantamedia ancora migliore (7.22), resa tale da ben 6 gol e 3 assist.

FLOP, Anguissa e Politano: Anguissa è un centrocampista importante per il Napoli, ma meno per il fantacalcio. Il camerunense, infatti, ha una fantamedia di solo 6.17 e non ha ancora portato bonus. Delude anche Politano, il quale ha totalizzato una fantamedia di solo 6.43 (bassa per un centrocampista offensivo) e ha segnato solo 2 gol in stagione.

SCOMMESSA, Mario Rui: attenzione a Mario Rui, il quale ha già totalizzato 5 assist in questa stagione. Il portoghese vince ben 4.14 duelli in campo ogni 90 minuti e si procura 1.83 falli. Non solo: il terzino del Napoli realizza 4.03 passaggi lunghi a partita, spesso molto pericolosi.

Roma

TOP, Oliveira e Mkhitaryan: Sergio Oliveira ha una buona fantamedia di 6.56 e vince 4.30 duelli in campo a partita. Non solo: il centrocampista giallorosso recupera anche 5.00 palloni ogni 90 minuti. Occhio anche a Mkhitaryan, il quale ha una fantamedia di 6.79 e ha già realizzato 6 assist quest’anno.

FLOP, Ibanez e Karsdorp: alcuni difensori della Roma si possono scartare contro il Napoli. Ibanez, ad esempio, ha una media voto di solo 5.91 e ha totalizzato 8 ammonizioni quest’anno. Si può lasciare fuori anche Karsdorp, ancora a secco di gol in stagione e con 7 cartellini gialli all’attivo.

SCOMMESSA, Zalewski: si può confermare il giovane Zalewski sulla corsia mancina. Il polacco porta buoni voti con costanza ed è stato ammonito soltanto una volta. L’esterno giallorosso vince 4.60 duelli in campo ogni 90 minuti e realizza addirittura 2.10 interventi difensivi a partita.

Atalanta-Verona (lunedì 18 aprile, ore 21:00)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Demiral e Koopmeiners: sarà una partita tosta per l’Atalanta, ma è giusto confermare i top della squadra. Demiral vince 3.57 duelli aerei a partita e recupera 4.90 palloni ogni 90 minuti. Da confermare anche Koopmeiners, il quale ha una fantamedia di 6.88 e ha rimediato pochi malus, solo 2 cartellini gialli.

FLOP, Palomino e De Roon: la Dea, però, ha anche molti giocatori non adatti al fantacalcio. Palomino, ad esempio, ha già ricevuto 7 ammonizioni e perde 10.00 palloni a partita. Da evitare anche De Roon, ancora a secco di assist: il centrocampista olandese ha anche ricevuto 5 ammonizioni.

SCOMMESSA, Scalvini: si tratta di una delle scommesse più piacevoli di quest’anno. Scalvini non ha ancora ricevuto cartellini in 13 partite e recupera quasi 3 palloni ogni 90 minuti. Si tratta di un difensore molto giovane che può regalare ancora molte soddisfazioni al fantacalcio.

Verona

TOP, Faraoni e Caprari: il Verona può trovare il modo per essere pericoloso contro l’Atalanta. Faraoni è da schierare: ha una fantamedia di 6.52 e ha già portato 5 assist ai fantallenatori. Da inserire anche Caprari, il quale ha una fantamedia di 7.80 e ha segnato 10 gol e portato 7 assist.

FLOP, Ceccherini e Bessa: sarà una partita complicata per i difensori, Ceccherini si può lasciare fuori. Ha una fantamedia di 5.70 e ha già ricevuto 8 ammonizioni. Anche Bessa ha una pessima fantamedia di 5.95 e realizza solo 0.55 dribbling a partita, medie molto più basse dei compagni di reparto.

SCOMMESSA, Tameze: il centrocampista del Verona è ancora meritevole di fiducia. Tameze ha una buona fantamedia di 6.61 e, nonostante sia un giocatore molto dinamico e aggressivo, ha rimediato solo 3 cartellini gialli. Si tratta di un giocatore che recupera 5.88 palloni a partita e che può anche essere pericoloso in avanti.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!