Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 32^ giornata

www.imagephotoagency.it

Consigli fantacalcio 32^ giornata – Dopo il 31° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 32^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfida tra Empoli-Spezia, match in programma sabato alle ore 15:00. A seguire la sfida tra Inter-Verona, mentre in serata ci sarà spazio per il match tra Cagliari-Juventus, con i padroni di casa a caccia di punti fondamentali per la lotta salvezza. Occhio a Torino-Milan e Genoa-Lazio, altre sfide piuttosto delicate.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 32^ giornata: la PREVIEW di giornata

Empoli-Spezia (sabato 9 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Empoli

TOP, Bajrami e Pinamonti: nonostante un periodo poco brillante e altalenante, il trequartista dell’Empoli potrebbe creare dei grossi grattacapi alla difesa ospite. Puntate su di lui: 6 gol, 3 assist, 30 cross riusciti, 594 passaggi completati e 19 tiri nello specchio della porta avversaria. Pollice verso l’alto anche per Pinamonti: 9 gol, 1 assist, 129 duelli vinti e 51 tiri in porta.

FLOP, Di Francesco e la difesa: 33 cross sbagliati, 95 duelli persi, 88 passaggi sbagliati e solo 8 tiri nello specchio della porta avversaria. Condizione fisica non eccellente e titolarità a rischio. Ecco perchè sarebbe meglio evitare Di Francesco in questa 32 giornata. Da bocciare anche l’intero pacchetto difensivo.

SCOMMESSA, Zurkowski: 5 gol, 1 assist e massima attenzione alla sua grande abilità nell’uno contro uno e nell’attaccare gli spazi. Punta su di lui, potrebbe rivelarsi un’ottima sorpresa in questo 32° turno di Serie A. Spiccano anche i 16 tiri in porta.

Spezia

TOP, Verde e Agudelo: momento chiave della stagione e spettro Serie B leggermente più lontano dopo il recente successo contro il Venezia. Pollice in alto per Verde: 6,89 di fantamedia, 6 gol, 4 assist e e 68 corner conquistati. La nostra sensazione è che l’esterno offensivo dello Spezia possa rendersi pericoloso anche su calcio piazzato. Dentro anche Agudelo: 18 dribbling riusciti, 20 falli procurati e 13 tiri totali.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intero pacchetto difensivo della compagine ligure.

SCOMMESSA, Manaj: Thiago Motta potrebbe farlo partire dalla panchina, ma non è escluso che il centravanti dello Spezia possa rendersi pericoloso anche a gara in corso e soprattutto nella parte finale del match. 4 gol in stagione e in 1231 minuti complessivi: per gli amanti del rischio, schieratelo!

Inter-Verona (sabato 9 aprile, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Inter

TOP, Calhanoglu e Dumfries: dopo il rigore decisivo contro la Juventus, il fantasista turco è pronto a trascinare i nerazzurri anche nella sfida contro il Verona. Promosso a pieni voti in questo 32° turno: 7,20 di fantamedia, 7 gol, 8 assist, 69 duelli vinti e 30 tiri in porta. Da schierare anche Dumfries, il quale potrebbe pungere sulla fascia destra e presentarsi spesso all’interno dell’area di rigore dei veneti: 4 gol, 4 assist e 383 passaggi riusciti e 20 tiri in porta.

FLOP, De Vrij e Perisic: stagione trascorsa tra troppi alti e bassi. Il difensore olandese potrebbe patire la velocità di Caprari e la forza fisica di Simeone, meglio evitarlo. 5,66 di fantamedia, 59 duelli persi e 106 palle perse. Fuori anche Perisic, in ballottaggio con Gosens e lontano dalla migliore condizione fisica. 26 falli commessi, 393 palle perse e 12 tiri nello specchio della porta.

SCOMMESSA, Correa: l’assenza di Lautaro Martinez potrebbe spingere Inzaghi a puntare con forte decisione sull’attaccante argentino. Attenzione alla sua abilità nell’attaccare la profondità e alla sua abilità nell’uno contro uno, la quale potrebbe rivelarsi decisiva contro la difesa del Verona.

Verona

TOP, Caprari e Tameze: nessun biglietto da visita per la strepitosa stagione di Caprari. 7,89 di fantamedia, 10 gol, 7 assist e 33 tiri in porta complessivi. Schieratelo anche contro l’Inter. Dentro anche Tameze: il centrocampista del Verona potrebbe dettare i tempi della manovra del centrocampo e trovare spazio con i suoi inserimenti. 4 gol, 2 assist e 11 tiri in porta. Pollice verso l’alto in questa 32^ giornata.

FLOP, la difesa e Lazovic: da bocciare l’intera difesa del Verona. Fuori anche Lazovic, poco decisivo nell’ultimo periodo e a rischio insufficienza contro un avversario ostico come Dumfries. 459 palloni persi e 71 passaggi sbagliati. Evitatelo.

SCOMMESSA, Cancellieri: una scommessa assoluta soprattutto perchè partirà dalla panchina e potrebbe trovare spazio solamente nel corso della ripresa. E se fosse lui a mettere in grosse difficoltà la difesa dell’Inter con i suoi cambi di passo? Consigliato solamente per i fantallenatori d’azzardo!

Cagliari-Juventus (sabato 9 aprile, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Dalbert: il capitano è tronato al gol contro l’Udinese e farà di tutto per trascinare i suoi anche contro la Juventus. Per lui 11 gol in 30 presenze, ma anche 23 dribbling riusciti e ben 49 tiri in porta, di cui 31 finiti nello specchio. Il brasiliano ex Inter è uno dei pilastri di Mazzarri, grazie ai suoi 348 passaggi corti e alle 109 palle recuperate.

FLOP, Pereiro e Marin: l’uruguaiano è in fase calante rispetto all’inizio del 2022 tanto che Mazzarri potrebbe preferirgli uno tra Pavoletti e Keita Balde. Preoccupa il numero di dribbling sbagliati (15), ma anche quello di passaggi sbagliati (117). Il centrocampista rumeno rientra dopo la positività dei giorni scorsi e potrebbe non essere al meglio della condizione. Attenzione al rischio malus visto che finora ha commesso 33 falli e perso 335 palloni.

SCOMMESSA, Bellanova: uno dei giocatori più in hype del Cagliari che molti accostano proprio alla Juventus. Merito dei 24 cross riusciti e dei 29 dribbling riusciti che ci dicono molto della sua continua spinta sulla corsia destra.

Juventus

TOP, Cuadrado e De Ligt: i due difensori possono essere messi senza esitazioni visto che stanno attraversando un ottimo momento di forma. Il colombiano ha messo a segno 4 reti e 2 assist: ottimo il numero di dribbling riusciti (39) così come quello dei tiri in porta (25). L’olandese è in grande crescita: per lui 29 interventi decisivi e 17 tackle riusciti.

FLOP, Bernardeschi e Arthur: l’ex Fiorentina potrebbe avere una chance da titolare, ma nonostante ciò lo si può lasciare fuori per questa giornata. Troppo impreciso sotto porta come ci dicono gli appena 7 tiri nello specchio della porta nei 1115 minuti giocati finora. Il brasiliano è ancora a secco di bonus e difficilmente arriverà all’Unipol Domus, con lui in campo inoltre la Juventus ha mantenuto la porta imbattuta solo in due occasioni.

SCOMMESSA, Rabiot: il francese è in ripresa e potrebbe essere la giusta scommessa per questa giornata di campionato. Due dati a suo favore: 37 dribbling riusciti e 16 tiri in porta. Da mettere.

Genoa-Lazio (domenica 10 aprile, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Genoa

TOP, Destro e Portanova: l’attaccante è atteso dal ritorno al bonus e la Lazio concede sempre qualcosa alle avversarie. Per lui 19 tiri nello specchio e 9 passaggi decisivi per i compagni. Il centrocampista ha trovato il primo gol in Serie A e sembra rigenerato dalla cura Blessin: 74 duelli vinti in campo e 15 duelli aerei a suo favore.

FLOP, Amiri e Sturaro: il trequartista è arrivato a febbraio per dare il suo contributo alla causa genoana, ma finora questo non è successo. I passaggi sbagliati sono 25, mentre è stata solo una la conclusione in porta. L’ex Juventus è troppo falloso (51 falli commossi) e contro la Lazio potrebbe rischiare di prendersi un malus.

SCOMMESSA, Piccoli: l’attaccante ha trovato qualche minuto contro il Verona e contro la Lazio potrebbe aumentare il proprio minutaggio. Tanta precisione per lui nelle conclusioni: finora 3 tiri in porta, di cui tutti finiti nello specchio.

Lazio

TOP, Lazzari e Zaccagni: l’esterno è tornato al gol nell’ultimo turno di campionato e questa è una buona notizia per Sarri e per tutti i fantallenatori. Per lui 5 passaggi decisivi e la media di 1,42 palloni toccati in area di rigore avversaria a partita. Il centrocampista può essere letale nei contropiedi grazie ai suoi 39 dribbling riusciti e ai 20 passaggi decisivi verso i compagni.

FLOP, Acerbi e Marusic: i due difensori stanno deludendo le aspettative dei fantallenatori, soprattutto in questa parte di stagione. Il centrale ha perso 30 duelli aerei e ha fallito 8 tackle. Il terzino non ha ancora trovato la via del bonus, avendo sbagliato 18 cross e 111 passaggi corti.

SCOMMESSA, Pedro: lo spagnolo torna dopo il turno di squalifica e ha voglia di avvicinarsi alla doppia cifra (per il momento sono 8 le reti messe a segno). Giocatore di grande qualità e quantità come ci dicono gli 844 passaggi di prima provati e le 2,28 palle toccate in media a partita nell’area di rigore avversaria.

Napoli-Fiorentina (domenica 10 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOP, Politano e Ruiz: l’ala destra ha risposto presente alla chiamata di Spalletti trovando un gol molto importante a Bergamo. È stato il secondo di un campionato per lui non facilissimo, condito però da 4 assist. Ora c’è bisogno di una conferma. Lo spagnolo è invece quel genere di giocatore in grado di fare da ago della bilancia per i partenopei. Lo dimostrano le sei reti accompagnate da 3 assist, ma anche i 25 passaggi decisivi e persino 28 tackle riusciti. Un giocatore a tutto tondo.

FLOP, Mario Rui e Zielinski: il portoghese è stato uno dei migliori in campo in quel di Bergamo, ma contro una squadra molto rapida e temibile sulle corsie laterali potrebbe fare fatica. Tra l’altro è un giocatore che rischia spesso il cartellino, visti i 7 gialli fin qui accumulati. Il polacco è invece l’ombra di se stesso. I numeri del girone di ritorno parlano chiaro: il suo ultimo bonus è l’assist per Elmas in Milan-Napoli, davvero troppo poco.

SCOMMESSA, Mertens: con ogni probabilità il belga tornerà a fare panchina. Spalletti gli ha chiesto una prova da grande calciatore, chissà che non l’abbia tenuta in serbo per la sua prima da fresco papà al “Maradona”.

Fiorentina

TOP, Gonzalez e Castrovilli: tanto tuonò che piovve per l’esterno argentino, decisivo con il gol-partita contro l’Empoli. Una grande prova per lui, l’ennesima in un campionato in cui gli è mancata solo la continuità in termini di bonus. 3 reti e 5 assist sono forse troppo pochi per un campionato come il suo. Il numero 10 sta invece tornando ai livelli che lo hanno portato fino alla Nazionale. Tanti 6,5 nelle ultime partite, gli manca solo il bonus: arriverà contro la squadra del toscano doc Spalletti?

FLOP, Amrabat e Duncan: entrambi potrebbero essere chiamati a giocare da titolari ma rischiano il flop in una partita come quella del “Maradona”. Il marocchino non ha mai convinto in questa stagione e potrebbe essere divorato dal centrocampo partenopeo. Leggermente diverso il discorso per il ghanese, che qualcosa di buono ha provato a fare ma raramente è riuscito a entrare nelle grazie di Italiano, che gli ha dato diverse chances.

SCOMMESSA, Sottil: per il figlio d’arte questo è un altro esame importante. 3 reti e due assist non sono pochi se consideriamo il suo minutaggio. E poi ha le doti giuste per fare male a una difesa come quella del Napoli, che soffre un po’ gli inserimenti dagli esterni.

Sassuolo-Atalanta (domenica 10 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

TOP, Lopez e Traore: il centrocampista francese è ormai diventato un metronomo inostituibile in neroverde. Ha trovato il bonus solo nella gara contro la Juventus, decisa dal suo unico gol stagionale, ma ci affidiamo a lui perchè potrebbe anche trovare (almeno) un assist questa volta. L’ivoriano, invece, sta diventando sempre meno una sorpresa e sempre più una certezza. Cinque le reti del suo campionato in costante crescita, l’assenza di Berardi potrebbe dargli ancor più responsabilità.

FLOP, la difesa: spesso e volentieri la retroguardia emiliana si è ritrovata a subire troppi gol, anche in partite meno complicate di questa. Motivo per cui non vi consigliamo di puntare su giocatori come Chiriches o Ferrari, che rischiano di andare in difficoltà contro l’imprevedibile attacco della Dea. Complicata la giornata anche per Rogerio sulla fascia sinistra.

SCOMMESSA, Defrel: il francese potrà giocare nella posizione di Berardi e sfruttare una grande occasione. Due reti e due assist, un bottino che potrebbe crescere nella giornata di domenica.

Atalanta

TOP, Malinovskyi e Muriel: l’ucraino deve tornare a prendersi sulle spalle la squadra nerazzurra. Anche perchè fin qui i suoi numeri non sono esaltanti, con 6 reti e appena due assist. In ogni caso è un giocatore sul quale puntare per questa partita. Stesso discorso per il colombiano, che deve ritrovare la via del gol. Appena quattro fin qui in campionato, ma dovrebbe essere questa la partita giusta per lui.

FLOP, Hateboer e Palomino: il laterale olandese non è ancora riuscito a emergere dopo il suo rientro a pieno titolo. Potrebbe soffrire parecchio perchè da quella parte dovrebbe spingere Raspadori. Perciò facciamo grande attenzione. Così come per il centrale argentino, il quale con 7 gialli resta una grande minaccia per i fantallenatori che lo schierano.

SCOMMESSA, Pessina: il campione d’Europa cerca una chance per rilanciarsi. Solo un gol e un assist in 22 presenze, un bottino magro che promette di far crescere. Anche perchè contro il Sassuolo toccherà a lui.

Venezia-Udinese (domenica 10 aprile, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Venezia

TOP, Aramu e Okereke: se c’è qualcuno capace di riaccendere la luce in casa arancioneraverde è proprio il trequartista: fantamedia buona (6.68) e capacità di creare occasioni da gol in qualsiasi momento (53 corner conquistati e e 148 passaggi in avanti). Il nigeriano appare il più in forma degli attaccanti a disposizione di Zanetti: per lui 6 gol e 27 tiri in porta in 26 presenze. 

FLOP, Cuisance e Caldara: l’ambientamento in Italia dell’ex Bayern Monaco si sta rivelando più complicato del previsto, come testimoniato dai dati riguardanti i palloni persi (92) e i passaggi non giunti a destinazione (52). Periodo di flessione per il difensore, reduce da due brutti voti in pagella che hanno affossato la sua fantamedia (5.81). Tante le ammonizioni ricevute: 9. Meglio lasciarlo fuori in questo momento. 

SCOMMESSA, Nsame: l’ex Young Boys, dopo 8 partite con la nuova maglia, non è ancora riuscito ad incidere in Serie A e nelle ultime 3 partite ha rimediato altrettante insufficienze. Puntare su di lui è un rischio ma se ingrana in questo finale di stagione il Venezia può tornare a guardare con ottimismo al futuro. Ce la farà? Fin qui, 22 duelli persi e solo 3 tiri in porta.

Udinese

TOP, Success e Becao: la punta è stata tra i migliori in campo contro il Cagliari, firmando l’assist (il quarto in totale) che ha portato al gol di Molina. La fantamedia è in netto rialzo (6.69), Cioffi gli darà ancora fiducia. Il difensore è al top della condizioni e nella sfida vinta ai danni dei sardi si è tolto pure lo sfizio di segnare. In fase di marcatura è una certezza: 146 i duelli vinti.

FLOP, Udogie e Arslan: tanta spinta ma poca concretezza per l’esterno, capace di conquistare soltanto 9 calci d’angolo dall’inizio del campionato. Tanti, poi, i dribbling non andati a buon fine (23). Il centrocampista è dotato di un buon tiro ma dal punto di vista fantacalcistico è una delusione: solo un gol, zero assist e 7 ammonizioni.

SCOMMESSA, Pussetto: l’argentino è vivo, come testimoniato dal passaggio vincente fornito a Beto nell’ultima gara. In questa parte finale della stagione proverà a restare sotto i riflettori ma deve essere più freddo sotto porta: solo 2 gol a fronte di 18 tiri in porta.

Roma-Salernitana (domenica 10 aprile, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Roma

TOP, Mkhitaryan e Zalewski: l’armeno, autore del gol che ha permesso ai giallorossi di battere la Sampdoria, è vicino al rinnovo di contratto e vorrà di certo festeggiarlo nel migliore dei modi. Fantamedia ottima (6.79) e idee chiare in campo (251 passaggi in avanti). Il classe 2002 è ormai divenuto un titolare inamovibile della squadra, soppiantando sia Vina che Maitland-Niles. Paura degli avversari nessuna e bonus in canna (63 passaggi completati nella metà campo avversaria).

FLOP, Cristante e Mancini: il centrocampista è fermo a 2 gol e nel rettangolo di gioco tende a commettere tanti falli (33 quelli fischiati) con annessi cartellini gialli (7). Discorso simile per il difensore, che in questa stagione ha regalato più malus (12 ammonizioni) che bonus ai propri fantallenatori (nessun gol). In più, 52 falli commessi.

SCOMMESSA, Oliveira: che succede al portoghese? Il suo impatto era stato devastante (due reti al Cagliari e all’Empoli) poi però si è spento, andando incontro a diverse prestazioni incolori. Deve ritrovarsi ma fin qui i numeri non sono dalla sua: 56 passaggi e 15 cross errati. 

Salernitana

TOP, Djuric e Ederson: l’attaccante è l’anima della squadra e nelle ultime settimane ha sempre cercato di aiutare la squadra in fase di costruzione della squadra (135 passaggi in avanti). Sta bene (28 conclusioni in totale) e in assenza di Bonazzoli spetterà a lui il compito di bucare la porta di Rui Patricio. Il centrocampista, a sorpresa, è finito nel mirino del PSG: umore quindi alto per il brasiliano, che fin qui non ha palesato timori reverenziali nei confronti degli avversari (38 duelli vinti e 30 palloni recuperati).

FLOP, Ribery e Mazzocchi: il francese è una delle principali delusioni della stagione, alla luce dei pochi assist serviti (2) e delle tante prestazioni deludenti a cui è andato incontro. Non è il caso di insistere su di lui. Il terzino ha rimediato due brutti voti nelle ultime 3 apparizioni: la fantamedia, intanto, è scesa a livelli preoccupanti (5.76). In campo è impreciso: 66 cross mal calibrati e 125 passaggi non giunti ai compagni.

SCOMMESSA, Verdi: il trequartista era partito alla grande, segnando due gol al debutto con la nuova maglia. Poi, però, non è più riuscito ad incedere. Molte delle speranze del club di salvarsi passano dai suoi piedi: ha tutte le qualità per fare bene ma per ora il bilancio (104 palloni perduti e 8 tiri nello specchio) è negativo

Torino-Milan (domenica 10 aprile ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Bremer e Belotti: il Torino si affiderà ai propri big per far male al Milan. Bremer ha un’ottima fantamedia di 6.72 e intercetta 3.43 palloni p90: è il miglior giocatore in questo fondamentale. Belotti, invece, sarà responsabile dell’attacco granata: ha una buona fantamedia di 7.09 e si procura 2.50 falli a partita.

FLOP, Izzo e Rodriguez: il Milan sta segnando poco, ma la difesa granata può comunque andare in affanno. Izzo ha una pessima fantamedia di 5.58 e ha già ricevuto 3 ammonizioni in 8 partite totali. Male anche Rodriguez, il quale ha una fantamedia non sufficiente (5.98) e non ha ancora portato bonus in stagione.

SCOMMESSA, Singo: giocherà sulla fascia di Hernandez e Leao, non proprio i clienti più comodi, ma può essere pericoloso in fase offensiva. Ha una buona fantamedia di 6.52 e ha già segnato 3 gol e regalato 4 assist in questa stagione. Domina anche nei duelli in campo: ne vince 4.59 a partita.

Milan

TOP, Calabria e Leao: il Milan proverà ad aggirare il Torino puntando sulle fasce. Calabria si inserisce spesso ed è pericoloso in fase offensiva: ha una buona fantamedia di 6.53 e ha già segnato 2 gol e regalato 2 assist in stagione. Leao ha l’ottima fantamedia di 7.50 e ha già segnato 8 gol pur essendo un esterno.

FLOP, Tomori e Messias: ci sono alcuni giocatori, però, che potrebbero andare in difficoltà. Tomori potrebbe subire l’atteggiamento del Milan, squadra che dovrà lanciarsi all’arrembaggio per segnare: lui non ha ancora portato bonus e non farà la differenza al fantacalcio. Da escludere anche Messias, il quale perde 4.00 duelli in campo a partita e perde 12.00 palloni ogni 90 minuti.

SCOMMESSA, Saelemaekers: è in ballottaggio, ma Pioli sta pensando a lui per sorprendere Juric. Saelemaekers è spesso presente in area di rigore avversaria, dove tocca 1.90 palloni a partita. Potrebbe entrare dalla panchina, ma essere comunque decisivo a partita in corso.

Bologna-Sampdoria (lunedì 11 aprile, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Bologna

TOP, Svanberg e Arnautovic: la Sampdoria concede molte occasioni, i giocatori da bonus del Bologna dovranno approfittarne. Svanberg ha segnato 3 gol e regalato 2 assist in questa stagione, oltre a procurarsi 1.86 falli a partita. Arnautovic, invece, ha già segnato 9 gol nonostante le diverse assenze e tocca 4.67 palloni in area avversaria ogni 90 minuti.

FLOP, Medel e Schouten: nonostante la buona prestazione contro il Milan, si può lasciar fuori Medel. Il difensore rossoblù ha una fantamedia di 5.98 e ha già rimediato 6 ammonizioni in stagione. Schouten ha una fantamedia anche peggiore (5.82) e non ha ancora segnato in 11 presenze.

SCOMMESSA, Kasius: Hickey è in dubbio, potrebbe essere lui il titolare contro la Sampdoria. Si tratta di un giovane molto interessante che potrebbe sfruttare la sua assenza e quella di De Silvestri per mettersi in mostra e per farlo in una partita abbastanza abbordabile come quella contro la Sampdoria.

Sampdoria

TOP, Candreva e Sabiri: il centrocampo è il reparto più in forma della Samp. Candreva ha un’ottima fantamedia di 7.07 e ha segnato 7 gol, oltre ad aver regalato 8 assist. Si può proporre anche Sabiri, il quale ha la buona fantamedia di 6.67 e vince 5.71 duelli in campo ogni 90 minuti.

FLOP, Yoshida e Thorsby: contro Arnautovic, si può lasciare fuori Yoshida. Il difensore giapponese ha una media voto di solo 5.90 e realizza solo 0.74 interventi difensivi a partita. Thorsby ha una brutta fantamedia di 5.95 e ha già ricevuto 10 ammonizioni, veramente troppo soprattutto per un centrocampista.

SCOMMESSA, Sensi: contro il Bologna si può scommettere su Sensi, giocatore che potrebbe portare un buon voto. Il centrocampista italiano non ha ancora ricevuto malus in stagione e si procura 1.31 falli ogni 90 minuti, ovvero punizioni che potrebbe battere lui stesso verso il centro dell’area di rigore.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!