Home » Consigli Fantacalcio » Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 29^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 29^ giornata

Consigli fantacalcio 29^ giornata – Dopo il 28° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 29^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfida tra Salernitana-Sassuolo, match in programma sabato alle 15:00 insieme all’altra sfida salvezza tra Spezia-Cagliari. Alle 18:00 sarà il turno di Sampdoria-Juventus. Mentre completerà il 28° turno il match di lunerdi tra Lazio-Venezia. Ci aspettiamo una 29^ giornata davvero avvincente e ricca di colpi di scena.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 29^ giornata: la PREVIEW di giornata

Salernitana-Sassuolo (sabato 10 marzo, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Salernitana

TOP, Bonazzoli: l’attaccante granata potrebbe rendersi pericoloso con la sua abilità all’interno dell’area di rigore. Schieratelo solamente in caso di stretta necessità. 6,80 di fantamedia, 6 gol e 20 tiri in porta.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intero pacchetto arretrato della difesa granata, soprattutto di fronte a un attacco prolifico come quello del Sassuolo.

SCOMMESSA, Verdi: da schierare perchè potrebbe rendersi decisamente pericoloso su calcio piazzato o in qualità di uomo assist anche dalla bandierina. 7,36 di fantamedia, 12 dribbling riusciti e 76 passaggi completati correttamente.

Sassuolo

TOP, Berardi e Raspadori: nessun biglietto da visita per il primo, autore di una stagione da autentico protagonista. Schieratelo, impossibile rinunciarci in questa parte finale del campionato. 8,46 di fantamedia, 12 gol, 10 assist e 61 tiri in porta. Da schierare anche Raspadori, 9 gol, 3 assist e 660 passaggi di prima completi correttamente.

FLOP, Frattesi e la difesa: il centrocampista continua ad attraversare un periodo complicato e altalenante. 4 gol e 2 assist all’attivo, ma pesano anche i 104 duelli persi e le 243 palle perse. Da bocciare anche l’intero pacchetto difensivo.

SCOMMESSA, Traorè: Dionisi lo schiererà ancora nella posizione di trequartista. Puntate su di lui, bonus dietro l’angolo anche in questa giornata. 84 palle recuperate, 428 passaggi riusciti e 21 tiri in porta.

Spezia-Cagliari (sabato 10 marzo, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Verde e Manaj: sprint, dribbling sullo stretto e attenzione al suo sinistro al veleno. Impossibile rinunciare a Verde in questa 29^ giornata in uno scontro salvezza da dentro o fuori. 5 gol, 3 assist, 24 duelli vinti e 33 tiri in porta. Contro il Cagliari proverà a caricarsi sulle spalle tutto il peso dell’attacco ligure. Schierate anche Manaj, 20 tiri in porta e 106 duelli vinti.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intera difesa dello Spezia, soprattutto di fronte all’imprevedibilità offensiva del Cagliari.

SCOMMESSA, Reca: a prescindere dal suo rendimento altalenante, contro il Cagliari potrebbe rivelarsi fondamentale sulla fascia sinistra grazie alla sua spinta e capacità di cross. Assist dietro l’angolo: schieratelo. 12 cross completati correttamente in 17 presenze.

Cagliari

TOP, Marin e Pavoletti: dinamicità, intraprendenza e attenzione anche ai possibili inserimenti in zona gol e in qualità di uomo assist. Schieratelo perchè potrebbe trascinare il centrocampo del Cagliari con la sua rapidità ed esplosività. 3 assist in stagione, 22 cross riusciti e 1346 palle toccate. Da schierare anche Pavoletti, a prescindere dalla sua titolarità. Mazzarri potrebbe concedergli solamente una mezz’ora finale, ma non per questo non potrebbe rivelarsi comunque decisivo. Pollice verso l’alto. 6,72 di fantamedia, 5 gol, 1 assist e 23 tiri in porta.

FLOP, Pereiro e la difesa: dopo le ultime gare d’assoluto protagonista, l’attaccante uruguaiano potrebbe faticare in zona gol. Bocciatelo e valutate alternative. 132 palle perse e solo 7 tiri nello specchio della porta avversaria in 20 presenze.

SCOMMESSA, Keita Balde: Mazzarri potrebbe (ri)congedergli una chance nel finale di gara dopo le continue bocciature da un mese e mezzo a questa parte. Da schierare solamente per gli amanti del rischio e con una copertura in attacco in caso di s.v. Non è escluso che Keita Balde possa rivelarsi decisivo a gara in corso e nel finale del match.

Sampdoria-Juventus (sabato 10 marzo, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Sampdoria

TOP, Caputo e Candreva: 7 gol e 4 assist per l’attaccante blucerchiato che sfrutterà le tante assenza nella difesa bianconera per lasciare il segno. Per lui anche 37 tiri in porta, di cui 20 finii nello specchio. L’esterno con l’arrivo di Giampaolo gioca meno vicino alla porta, ma ha dimostrato di sapersi esaltare contro le grandi. Bonus dietro l’angolo: 26 cross di prima riusciti e 58 passaggi decisivi.

FLOP, Quagliarella e Bereszynski: il Comandante è poco preciso quando si stratta di calciare in porta visto che finora ha centrato lo specchio della porta solo 10 volte. Per lui anche solo 8 dribbling riusciti. Il polacco sbaglia troppo nel servizio ai compagni: 31 cross e 145 passaggi corti sbagliati nelle prime 25 presenze di questo campionato.

SCOMMESSA, Sensi: l’ex Inter ha tanta voglia di tornare protagonista contro una grande squadra. Per lui 10 dribbling riusciti e 5 tiri in porta in appena 460 minuti giocati.

Juventus

TOP, Morata e Locatelli: lo spagnolo arriva dalla rete decisiva segnata contro lo Spezia e potrebbe andare ancora a segno. L’ex Real tocca 3,96 palloni in area di rigore a partita, così come ha provato 38 volte la conclusione in porta. 3 gol e 2 assist per l’ex Sassuolo che ha bisogno di tornare al bonus. Per lui 16 dribbling riusciti e 12 passaggi decisivi.

FLOP, Arthur e Rabiot: i due centrocampisti sono in crescita, ma sono ancora poco avvezzi al bonus. Il brasiliano è fermo a zero tra gol e assist, inoltre ha perso 59 palloni e commesso 14 falli. Il francese ha messo a referto due assist in 23 presenze. Attenzione al rischio malus Per lui 11 tackle falliti e 112 passaggi corti sbagliati.

SCOMMESSA, Kean: il giovane azzurro può trovare spazio nelle rotazioni di Allegri e può essere la scommessa di giornata. Il suo bottino finora è di 4 gol in appena 755 minuti, arrivati grazie ai 16 tiri in porta provati e ai 10 dribbling riusciti.

Milan-Empoli (sabato 10 marzo, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Messias e Kessie: il brasiliano è tra i più in forma del Milan e può andare a bonus contro l’Empoli. Per lui numeri davvero importanti: 24 dribbling riusciti, 81 duelli vinti e 21 tiri in porta. Da mettere senza alcuna esitazione. L’ivoriano era stato protagonista nella gara d’andata e potrebbe essere schierato ancora come trequartista centrale. Finora il suo bottino è di 5 gol, 19 passaggi decisivi e 787 passaggi di prima riusciti.

FLOP, Calabria e Saelemaekers: il terzino è fermo a due gol e due assist tanto che molti fantallenatori iniziano a metterlo in dubbio. Pesano molto i 18 cross sbagliati e le 223 palle perse finora. Il belga ha una fantamedia del 6,23: poco per chi gioca sulla trequarti della capolista. Poca precisione sotto porta: dei 21 tiri provati in porta, solo 9 sono finiti nello specchio.

SCOMMESSA, Florenzi: la squalifica di Theo Hernandez può aprire la titolarità all’ex Roma. Per lui solo un gol segnato in questa stagione, ma anche 12 tackle riusciti e 10 passaggi decisivi.

Empoli

TOP, Henderson e Pinamonti: il centrocampista giocherà sulla trequarti e proverà a fare la differenza. Per lui 198 passaggi in avanti e 33 decisivi che fanno ben sperare per un assist a San Siro. Aria di derby per l’attaccante che è in Toscana in prestito dall’Inter. Finora 9 gol, 12 dribbling riusciti e ben 52 duelli aerei vinti.

FLOP, la difesa: il nostro consiglio è quello di non schierare nessuno dei difensori dell’Empoli. Se il Milan sarà in giornata di grazia è molto alto il rischio di prendere un’imbarcata.

SCOMMESSA, Bajrami: l’albanese è fermo a 6 reti e 3 assist e in tanti si aspettano un suo bonus contro il Milan. All’andata riuscì a trovare un inatteso +3. Tra i toscani è quello che cerca più spesso la conclusione in porta: 35 i tentativi, di cui 19 nello specchio. Per lui anche due legni colpiti.

Fiorentina-Bologna (domenica 11 marzo, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

TOP, Torreira e Nico Gonzalez: il regista uruguaiano è sempre più importante per il meccanismo di gioco di Italiano. Lo dimostrano anche i numeri, in fase di possesso e di non possesso: 123 le palle recuperate (5,35 a partita) e ben 885 passaggi riusciti di cui 260 in avanti e 16 decisivi. L’argentino ha bisogno di trovare solo il gol, visto che il suo rendimento sta crescendo a dismisura. Due reti e 4 assist fin qui per lui, ma anche 33 dribbling riusciti e 20 passaggi decisivi.

FLOP, Igor e Duncan: il difensore brasiliano potrebbe soffrire e non poco contro il coriaceo tridente rossoblu. La sua fantamedia di 5,75 chiarisce un po’ meglio le cose, così come le 105 palle perse e i 16 tackle falliti. Discorso diverso per il centrocampista, il cui mancato consiglio fa leva soprattutto sul fatto che non è detto che giochi. Inoltre non ha dato un grosso contributo alla causa, se non per un gol e due assist in 23 presenze.

SCOMMESSA, Maleh: di contro il centrocampista ex Venezia puù essere l’asso nella manica per Italiano. Due reti all’esordio in Serie A non sono poche, probabilmente partirà titolare e vogliamo puntare su di lui.

Bologna

TOP, Hickey e Orsolini: il terzino scozzese è uno dei migliori per rendimento in casa felsinea. La fantamedia di 6,37 lo dimostra, con ben quattro gol già realizzati. Se aggiungiamo 25 dribbling riusciti e 21 tackle affondati in maniera precisa, troviamo un giocatore completo. E poi c’è Orso. Il derby dell’Appennino è la sua partita e crediamo che potrà fare bene anche domenica. Il bottino da 4 gol e 2 assist è piuttosto magro, perciò ci aspettiamo la riscossa.

FLOP, Soumaoro e Medel: due dei difensori centrali di Mihajlovic finiscono nel nostro mirino. Il francese ci convince poco in base ai dati che ha ottenuto fin qui. Fantamedia da 5,58 legata anche a cinque ammonizioni, ma anche 90 palle perse, ben 4,74 in media a partita. Il Pitbull è invece un giocatore poco conveniente sul piano fantacalcistico. E poi è in dubbio per un problema muscolare che potrebbe indurlo a non dare il 100% contro un osso duro come Piatek.

SCOMMESSA, Barrow: un giocatore scattante e agile come lui potrebbe dare fastidio alla difesa viola. 5 gol e 4 assist – quasi tutti prima della partenza per la Coppa d’Africa – sono un bagaglio interessante per stuzzicarvi in chiave fantacalcio.

Verona-Napoli (domenica 11 marzo, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Verona

TOP, Caprari e Tameze: Il 10 è il suo numero in questo momento della stagione. È il suo numero di maglia ma anche i gol segnati, a cui si aggiungono ben 7 assist. La sua fin qui è una stagione eccezionale. E occhio al nuovo ruolo di rigorista, soprattutto in assenza di Barak. Il mediano francese può essere invece l’arma tattica di Juric contro i partenopei. Nel suo campionato ci sono ben 4 gol, ma anche 115 duelli vinti e 167 palle recuperate.

FLOP, la difesa: gli scaligeri stanno subendo tantissimo in questa seconda fase di stagione. Ce ne accorgiamo anche dai numeri degli interpreti del reparto arretrato. Fantamedia di 5,88 per il giovane Casale e di 5,82 per Ceccherini, mentre Gunter vanta un 5,60 che è ancor meno lusinghiero. Evitiamo di schierarli se possibile.

SCOMMESSA, Lasagna: l’assenza di Barak gli spalanca ancora una volta le porte della formazione titolare. Non sempre ne ha approfittato, ma è pur sempre un giocatore importante. Un gol e tre assist per lui, occhio alle sorprese.

Napoli

TOP, Politano e Zielinski: l’ala mancina può essere il giocatore in grado di spaccare la partita. La sua non è stata una grande stagione con un solo gol e appena tre assist. Ma occhio alle sue qualità. Il polacco, invece, deve recuperare dopo una breve fase un po’ opaca e in calo fisico. Cinque reti e cinque assist, però, non si marcano da soli, perciò non possiamo non dargli fiducia.

FLOP, Insigne e Lobotka: per una volta mettiamo tra i “cattivi” il capitano, che contro una squadra dinamica e tosta come quella scaligera potrebbe andare in difficoltà negli 1 contro 1. Non discutiamo il suo valore, ma la sua capacità di incidere sul match. Così come nel caso del mediano slovacco, anche se la sua situazione è delicata anche sul piano fantacalcistico. Nessun bonus in 15 apparizioni in campo, meglio non schierarlo.

SCOMMESSA, Petagna: il centravanti di peso che potrebbe risolvere un’eventuale questione complicata, magari in una di quelle mischie che si potrebbero creare se il Napoli non dovesse essere in vantaggio. Tre reti per lui, potrebbe calare il poker.

Atalanta-Genoa (domenica 11 marzo, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Koopmeiners e Pasalic: l’olandese è divenuto una delle colonne portanti della squadra. Qualità (951 passaggi di prima) e quantità (112 palloni recuperati): va schierato. Il croato è in buona forma e in avanti sa come fare male agli avversari: 23 tiri in porta, 9 gol e 5 assist. Imprescindibile.

FLOP, Hateboer e Zappacosta: l’esterno rappresenta una delle principali delusioni della stagione nerazzurra. Nessun contributo in fase offensiva e una fantamedia horror (5.80). Discorso simile per l’ex Genoa, fermo a 3 assist in 25 presenze. In più, 4 cartellini gialli.

SCOMMESSA, Malinovskyi: l’ucraino è reduce da due prestazioni negative (con annesse ammonizioni) ma ha il bonus in canna. Deve essere più concreto sotto porta: 19 le conclusioni fuori dallo specchio.

Genoa

TOP, Destro e Yeboah: dopo le recenti esclusioni dalla formazione titolare, l’attaccante è pronto a tornare sotto i riflettori. La fantamedia è ottima (7.63) e spesso obbliga gli avversari a compiere fallo per fermarlo (22 calci di punizione procurati). L’ex Sturm Graz si è ambientato subito nella nuova realtà e non ha timori reverenziali nei confronti degli avversari: i duelli vinti sono 43. 

FLOP, Gudmundsson e Amiri: l’esterno in 4 apparizioni ha rimediato 3 brutti voti in pagella. Lasciamolo fuori, anche perché in 65 occasioni ha regalato il pallone agli avversari. L’ex Bayer Leverkusen, ingaggiato per aumentare il tasso tecnico della rosa, non si è visto: appena 68 minuti trascorsi in campo “conditi” da 20 palloni buttati via e nessun tiro nello specchio.

SCOMMESSA, Ostigard: il difensore nelle ultime 3 apparizioni è stato tra i migliori della propria squadra e dal punto di vista fisico è granitico (37 duelli persi). Pochi, poi, i falli commessi (8). Può fare bene. 

Udinese-Roma (domenica 11 marzo, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Udinese

TOP, Molina e Deulofeu: l’argentino ha alzato i giri del proprio motore. L’ultima insufficienza è datata 9 gennaio: poi solo buone prestazioni e diversi bonus. Costante la spinta sulla fascia (17 corner ottenuti). Lo spagnolo ha ritrovato la via della rete nell’ultimo turno, arrivando a quota 8 gol. Utile anche in fase di rifinitura: 2 assist e 438 passaggi corti riusciti.

FLOP, Becao e Arslan: il difensore è stato tra i peggiori in campo contro la Sampdoria e rischia di andare incontro ad un altro pomeriggio complicato. Occhio, perché commette tanti falli (27 quelli fischiati contro). Il tedesco di origine turca gioca costantemente senza però risultare quasi mai decisivo: la fantamedia è in calo costante (6.11), i dati legati alle sue prestazioni negativi (3 cross di prima riusciti e 7 ammonizioni).

SCOMMESSA, Pereyra: il trequartista ha firmato due assist nelle ultime due partite di campionato ed appare in ripresa. Spesso però gli manca lucidità: 22 falli commessi, 4 ammonizioni e 80 passaggi errati. Quale versione di lui andrà in campo? Maneggiare con cautela.

Roma

TOP, Abraham e Zaniolo: l’inglese rappresenta una delle poche certezze della stagione giallorossa. 13 reti, fantamedia super (7.74) e 60 tiri in porta. Va messo. Il trequartista con l’Atalanta ha lanciato segnali di ripresa importanti, servendo l’assist per il gol-vittoria. Quando parte, sa come fare male agli avversari: 41 corner conquistati e 35 tiri in porta.

FLOP, Cristante e Mancini: il centrocampista finora ha regalato più malus (7 ammonizioni) che bonus ai propri fantallenatori (2 gol e zero assist). La fantamedia, intanto, è in calo costante (6.04). Discorso simile per il difensore, il quale in 25 presenze ha rimediato 11 cartellini gialli. In più, 83 duelli perduti e 45 falli commessi.

SCOMMESSA, Sergio Oliveira: il portoghese, dopo un ottimo inizio, si è fermato andando incontro a diverse prestazioni incolori. Il bilancio resta positivo ma deve invertire la tendenza: i 56 palloni perduti in 357 minuti giocati sono tanti per un giocatore in possesso delle sue qualità.

Torino-Inter (domenica 11 marzo, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Singo e Belotti: contro l’Inter è meglio evitare i giocatori centrali, i quali possono essere più a rischio. Sulla destra Singo è un treno, ha una fantamedia di 6.61 (molto buona per un difensore) e vince la maggior parte dei duelli in campo (4.58 p/90). In attacco, invece, Belotti può essere una buona carta: ha una fantamedia di 7.07 e tocca ben 3.08 palloni a partita nell’area di rigore avversaria.

FLOP, Vojvoda e Mandragora: a causa della loro posizione in campo, possono soffrire. Vojvoda si troverà dalla parte di Dumfries: l’esterno granata perde la maggior parte dei duelli aerei (1.20 p/90) e perde troppi palloni (10.70 p/90). Non convince nemmeno Mandragora, il quale ha già rimediato 5 ammonizioni ed è poco presente in area di rigore avversaria (solo 0.88 palloni toccati p/90).

SCOMMESSA, Brekalo: da non sottovalutare nemmeno Brekalo, il quale si troverà dalla parte di D’Ambrosio e dal centro-sinistra può essere molto pericoloso per la difesa nerazzurra. Il croato ha un’ottima fantamedia di 7.19 e ha già segnato 6 gol in questa stagione.

Inter

TOP, Bastoni e Dumfries: le prime certezze nerazzurre si trovano in difesa. Bastoni vince la maggior parte dei duelli aerei (1.35 p/90) ed è garanzia di buoni voti. Anche Dumfries ha una buona fantamedia (6.71) e si procura 1.08 falli p/90, risultando molto importante per la squadra.

FLOP, D’Ambrosio e Perisic: sono pochi i punti deboli nell’Inter che affronterà il Torino, ma ci sono. D’Ambrosio perde troppi palloni (ben 5.50 p/90) e potrebbe essere un pericolo nella prima impostazione nerazzurra. Si può evitare anche Perisic, il quale dovrà rincorrere Singo in fase difensiva: il croato sbaglia 3.46 cross p/90 e sarà sfiancato dalla fase difensiva.

SCOMMESSA, Gagliardini: il centrocampista italiano avrà alcune difficoltà in fase di prima impostazione, ma può essere decisivo con i suoi inserimenti senza palla. Ha una fantamedia di 6.67 ed è presente in area di rigore avversaria con 1.50 tocchi p/90.

Lazio-Venezia (lunedì 12 marzo, ore 20.45)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Luis Alberto e Felipe Anderson: hanno segnato contro il Cagliari e sono in grande forma. Luis Alberto ha una buona fantamedia di 6.84 e ha già realizzato 7 assist in questa stagione. Anche Felipe Anderson ha regalato 7 assist ai compagni, ai quali c’è da aggiungere 5 reti all’attivo.

FLOP, Hysaj e Luiz Felipe: la difesa della Lazio potrebbe faticare anche contro il Venezia. Hysaj ha una pessima fantamedia di 5.77 e perde ben 8.96 palloni p/90. Bocciato anche Luiz Felipe, il quale ha una fantamedia di solo 5.80, non ha portato bonus e ha ben 9 ammonizioni a carico.

SCOMMESSA, Acerbi: in una difesa in difficoltà, l’unico che si può salvare è Acerbi. Il difensore italiano ha una buona fantamedia di 6.58 e non ha ancora subito cartellini gialli. La sua correttezza è un vantaggio importante per i fantallenatori.

Venezia

TOP, Okereke e Henry: il Venezia deve salvarsi e ci proverà con tutte le sue forze. Okereke ha già segnato 6 gol in questa stagione e si procura 1.27 falli a partita. Anche Henry ha segnato 6 reti in questo campionato, oltre a vincere ben 2.56 duelli aerei a partita.

FLOP, Ceccaroni e Crnigoj: alcuni giocatori del Venezia possono soffrire. Ceccaroni ha una fantamedia non sufficiente di 5.96 e ha già rimediato 5 ammonizioni. La media di Crnigoj, invece, è di 5.80: il centrocampista, inoltre, perde ben 3.48 duelli a partita, troppi per un giocatore nella sua posizione.

SCOMMESSA, Nani: sarà un ex di giornata dopo la sua breve esperienza alla Lazio. Nani vince la maggior parte dei duelli (2.17 p/90) e sarà fondamentale nella manovra del Venezia. Fino ad ora ha giocato solo 6 partite, ma appena troverà continuità può fare molto bene.

Altre notizie

Monza, nuovo modulo e titolari: consigli fantacalcio e occhio alle novità

Il Monza cambia modulo e si appresta ad affrontare la seconda parte della stagio[...]

📢 Consigli fantacalcio 27^ giornata: Zaccagni, Osimhen, Chiesa, Krstovic, V.Carboni, Calabria, Arnautovic, chi gioca e chi no

Consigli fantacalcio 27 giornata – Archiviato il 26° turno, spazio alla 27^ gior[...]

⚽ Probabili formazioni 27^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 27 giornata – Dopo il 26° turno di Serie A, privo di partic[...]

Monza, nuovo modulo e titolari: consigli fantacalcio e occhio alle novità

Il Monza cambia modulo e si appresta ad affrontare la seconda parte della stagio[...]

📢 Consigli fantacalcio 27^ giornata: Zaccagni, Osimhen, Chiesa, Krstovic, V.Carboni, Calabria, Arnautovic, chi gioca e chi no

Consigli fantacalcio 27 giornata – Archiviato il 26° turno, spazio alla 27^ gior[...]

⚽ Probabili formazioni 27^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 27 giornata – Dopo il 26° turno di Serie A, privo di partic[...]