Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 27^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 27^ giornata

Consigli fantacalcio 27^ giornata – Dopo il 26° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 27^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con la sfide del venerdì tra Milan-Udinese e Genoa-Inter. Rossoneri chiamati a spingere il piede sull’acceleratore per tenere vive le speranze scudetto. L’Inter, dal canto suo, sarà obbligata a riscattare il recente passo falso contro il Sassuolo del recente 26° turno. La Juventus, invece, sarà impegnata nella sfida contro l’Empoli.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 27^ giornata: la PREVIEW di giornata

Milan-Udinese (venerdì 25 febbraio, ore 18:45)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Leao e Kessie: l’attaccante portoghese prosegue nel suo eccellente stato di grazia. Schieratelo. Forsa fisica e velocità, la difesa dell’Udinese potrebbe crollare con le sue ripartenze fulminee. 7 gol, 4 assist e 61 dribbling riusciti. Dentro anche Kessiè. A prescindere dal suo stato di forma leggermente altalenante, il centrocampista ivoriano potrebbe rivelarsi decisivo dagli undici metri. 6,78 di fantamedia, 76 duelli vinti e 18 passaggi decisivi.

FLOP, Tonali e Romagnoli: ottimo rendimento per l’ex centrocampista del Brescia, ma contro l’Udinese potrebbe pagare la fisicità e il temperamento del centrocampo friulano. Malus dietro l’angolo, evitatelo. 6,56 di fantamedia, 238 palle perse e solo 6 tiri verso lo specchio della porta avversaria. Fuori anche Romagnoli, il quale potrebbe faticare di fronte alla velocità di Deulofeu e la fisicità di Beto. 40 duelli persi e 105 palle perse. Pollice verso il basso.

SCOMMESSA, Rebic: l’attaccante croato proverà a ripetere l’ottima prestazione fornita contro la Salernitana, ma non è escluso che Pioli lo escluda dall’undici titolare facendolo partire dalla panchina. A prescindere dalla sua titolarità, schieratelo lo stesso: potrebbe rivelarsi letale nell’ultima mezz’ora di gara. 34 duelli vinti e 333 palle toccate.

Udinese

TOP, Deulofeu e Molina: ex di turno e dente avvelenato. Deulofeu proverà a recitare la parte di guastafeste rossonero. La sua rapidità potrebbe creare diverse problematiche alla retroguardia rossonera, schieratelo. 7 gol, 2 assist, 68 palle recuperate e 36 tiri in porta. Da schierare anche Molina, pronto a pungere sulla fascia destra. 6,50 di fantamedia, 4 gol, 1 assist, 55 duelli vinti e 3 legni colpiti. Occhio anche ai 17 tiri in porta.

FLOP, la difesa: escludete totalmente il pacchetto arretrato della formazione friulana.

SCOMMESSA, Success: l’attaccante di Cioffi potrebbe trovare spazio a gara in corso e potrebbe spiazzare l’oraganizzazione della difesa del Milan. Da schierare solamente in caso di estrema necessità, ma potrebbe rivelarsi un’ottima sorpresa. 1 gol, 3 assist e 10 tiri in porta in 16 presenze.

Genoa-Inter (venerdì 25 febbraio, ore 21:00)

www.imagephotoagency.it

Genoa

TOP, Destro e Cambiaso: il centravanti rossoblù proverà a confermare l’ottimo stato di forma. Schieratelo a prescindere dalla difficoltà del match. 7,72 di fantamedia, 9 gol, 1 assist e 28 tiri in porta. Da schierare anche Cambiaso, il quale potrebbe spingere con forte decisione sulla fascia sinistra. 1 gol, 4 assist e 27 dribbling riusciti

FLOP, la difesa: evitate l’intero pacchetto difensivo rossoblù. L’attacco interista potrebbe metterlo fortemente sotto pressione.

SCOMMESSA, Ekuban: schieratelo solamente in caso di estrema necessità. La sua rapidità potrebbe creare alcuni grattacapi alla retroguardia interista. 2 gol, 2 assist e 315 passaggi di prima.

Inter

TOP, Dumfries e Calhanoglu: il terzino olandese potrebbe rendersi pericoloso con le sue discese offensive e ripartenze. Schieratelo perchè ci aspettiamo assist o gol, bonus dietro l’angolo. Dentro anche Calhanoglu, il quale potrebbe creare seri problemi con il suo tiro dalla distanza. 3 gol, 3 assist e 16 tiri in porta per il primo, 7,73 di fantamedia e 26 tiri in porta per il secondo. Occhio anche ai 6 gol e 8 assist da parte dell’ex trequartista rossonero.

FLOP, Barella e De Vrij: a prescindere dall’imprescindibilità del centrocampista della Nazionale, la sensazione è che l’ex Cagliari potrebbe scivolare in qualche malus di troppo. Evitatelo. Fuori anche De Vrij, protagonista in negativo nelle ultime sfide nerazzurre. Escludetelo. 90 duelli persi per il primo e 21 falli commessi. 5,65 di fantamedia e 95 palle perse per il centrale olandese.

SCOMMESSA, Sanchez: il cileno potrebbe partire dal primo minuto al posto di Lautaro Martinez. Schieratelo: 16 dribbling riusciti, 441 palloni toccati e 14 tiri in porta. Puntate su di lui anche se dovesse partire dalla panchina.

Salernitana-Bologna (sabato 26 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Salernitana

TOP, Bonazzoli e Djuric: i due attaccanti sono reduci dalle reti messe a segno contro il Milan e puntano a ripetersi anche contro gli emiliani. Per l’ex Sampdoria finora 6 reti e una fantamedia di 6,80 ma anche 20 tiri in porta, di cui 12 nello specchio. Il bosniaco è fermo a 3 reti e 2 assist, ma è insuperabile sui palloni alti come ci dicono i 124 duelli aerei vinti contro i 47 persi. Per lui anche 9 passaggi decisivi.

FLOP, Fazio e Kastanos: l’esperto difensore può soffrire la fisicità di Arnautovic e beccarsi un cartellino. In 270 minuti giocati sono 7 i duelli persi e due i rigori subiti, di cui uno nato proprio da un suo errore: altro rischio di malus e insufficienza. Il cipriota ha commesso 21 falli ha perso 177 palloni: un motivo per fare altre scelte.

SCOMMESSA, Mazzocchi: il difensore destro ha fornito l’assist per la rete di Djuric e sarà una spina nel fianco per la difesa emiliana. Per lui 19 dribbling riusciti e 26 palloni intercettati dall’inizio della stagione.

Bologna

TOP, Arnautovic e Barrow: l’austriaco dopo la doppietta allo Spezia è vicino alla doppia cifra visto che è arrivato a quota 8 gol. Attaccante che unisce tanta qualità a tanta quantità: per lui 52 duelli vinti, 30 falli commessi ma anche ben 44 tiri in porta. Non si può lasciare fuori. Il gambiano sarà l’arma in più di Miha per questo girone di ritorno: 20 dribbling riusciti, 27 passaggi decisivi e una fantamedia di 7,09.

FLOP, Soriano e Medel: l’ex Villareal ha arretrato il suo raggio d’azione e, come detto da Mihajlovic, fa ancora fatica. Per lui 40 falli commessi e 21 tackle falliti che fanno pensare a un possibile cartellino: fate altre scelte se potete. Il cileno rientra dal turno di squalifica e si trova davanti gli scatenati Djuric e Bonazzoli. Occhio alle palle alte visto che finora ha vinto solo 12 duelli aerei.

SCOMMESSA, De Silvestri: l’esterno sta cercando di tornare ai livelli del girone d’andata e potrebbe riuscirci a Salerno. Per lui 9 cross riusciti e 373 passaggi in avanti che potrebbero mettere in difficoltà la retroguardia campana. Può essere la sorpresa del match.

Empoli-Juventus (sabato 26 febbraio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Empoli

TOP, Pinamonti e Bajrami: dai loro piedi passano le possibilità dei toscani di ripetere la vittoria dell’andata. L’attaccante, oltre a 9 reti, ha messo a referto 48 tiri in porta, di cui 21 nello specchio. Tanti i passaggi corti riusciti (250) che dimostrano la sua importanza nella manovra offensive empolesi. L’albanese può trovare la giocata vincente in qualsiasi momento: per lui 37 dribbling riusciti, ma anche 60 palle recuperate che possono permettergli di capovolgere subito il fronte del gioco.

FLOP, difesa: reparto da bocciare in toto visto che dall’inizio del 2022 si viaggia sulla media di più di 2 reti subite a partita. Se avete in rosa i vari Luperto, Tonelli, Romagnoli e Viti meglio fare altre scelte per questa giornata.

SCOMMESSA, Zurkowski: il centrocampista può essere la scheggia impazzita della formazione toscana. La sua velocità e imprevedibilità possono mettere in difficoltà i bianconeri. Finora 26 dribbling riusciti, 8 corner conquistati, un legno colpito e 14 tiri nello specchio.

Juventus

TOP, Cuadrado e De Ligt: i due difensori sono tra i punti fermi di una Juventus che continua ad avere un rendimento ancora poco costante. Il colombiano potrebbe giocare addirittura in attacco e allora diventa impossibile lasciarlo fuori. Facile che arrivi il bonus visti i suoi numeri: 14 cross di prima, 29 dribbling riusciti, 35 passaggi decisivi e solo 12 falli commessi. L’olandese sta prendendosi il ruolo di leader e arriva dal gol nel derby della Mole. Le sue sortite offensive possono fare male alla difesa toscana: finora 59 duelli aerei vinti e 12 tiri in porta.

FLOP, Kean e Rabiot: l’attaccante continua a non incidere ed è ancora fermo a 3 reti e un assist. Sulle cattive prestazioni pesano i 90 palloni persi e e i 32 passaggi sbagliati in appena 688 minuti giocati. Numeri poco incoraggianti anche per il francese che arriva dal brutto errore costato il pari del Villareal in Champions League. Preoccupano i 60 duelli persi in campo e i 19 falli procurati. Meglio fare altre scelte.

SCOMMESSA, Zakaria: il centrocampista svizzero, dopo il gol al debutto contro il Verona, è sparito un po’ dai radar. Nei primi 173 minuti giocati in Serie A per lui ci sono stati 37 passaggi riusciti e 71 palle toccate. Buono anche il numero di palloni intercettati: 5. Può essere l’arma a sorpresa della formazione di Massimiliano Allegri.

Sassuolo-Fiorentina (sabato 26 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

TOP, Berardi e Frattesi: l’ala nativa di Cariati sta vivendo una stagione senza senso, con grandi prestazioni e ottime statistiche. La sua fantamedia di 8,24 è mostruosa, 10 gol e 9 assist in 23 partite sono un dato incredibile. Non si può non puntare su di lui, così come sul centrocampista ex Monza. Da qualche partita non trova bonus, anche se fin qui ha realizzato ben 4 gol con 2 assist a supporto. In una partita del genere più sicuramente dire la sua.

FLOP, Lopez e Chiriches: il centrocampista francese sta vivendo un ottimo momento di forma ma muoverà i suoi passi contro giocatori in ottima forma come Bonaventura e soprattutto Torreira. E poi raramente offre dei bonus, quindi è poco “fantacalcistico”. Il centrale ex Napoli, invece, dovrà vedersela con un Piatek in stato di grazia. E poi ha una fantamedia di 5,50 che di certo non invita a schierarlo.

SCOMMESSA, Kyriakopoulos: il greco ha dimostrato di poter fare bene sia da terzino che da esterno alto. Un jolly prezioso per Dionisi, come dimostrano anche i tre assist fin qui serviti.

Fiorentina

TOP, Gonzalez e Saponara: l’argentino sta vivendo un periodo di forma eccellente, il miglior periodo da quando è arrivato in Italia. Con quello servito a Piatek contro l’Atalanta ha raggiunto quota 4 assist. Gli manca da tempo il gol e potrebbe arrivare proprio contro i neroverdi. Bene anche l’ex spezzino, che dovrebbe partire da titolare nel tridente. 2 reti e altrettanti assist non sono poi così tanto, ma sono le sue prestazioni a renderlo un giocatore di qualità per l’attacco viola.

FLOP, Castrovilli e Sottil: il numero 10 non si è più ritrovato dopo l’ottimo inizio e il conseguente stop per infortunio. Anche nella gara contro l’Atalanta non ha fatto bene, quindi non ci sentiamo di consigliarne l’utilizzo. Discorso diverso per l’ala figlia d’arte, che alterna ottime prestazioni ad altre decisamente sottotono. Non crediamo che possa fare una gran partita, perciò non lo consigliamo.

SCOMMESSA, Maleh: l’ex Venezia dovrebbe partire dalla panchina, ma il suo eventuale ingresso in campo dovrebbe garantire energia e qualità in mediana. E poi ha già firmato due gol, niente male.

Torino-Cagliari (domenica 27 febbraio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Belotti e Brekalo: il ritorno del Gallo è coinciso con il gol e con un bellissimo pareggio nel derby dell’Allianz Stadium. Proprio quel che serviva per una partita che i granata devono vincere. Ovviamente Juric si aggrappa al suo capitano, che risponderà presente. Anche il suo compagno di reparto è consigliabile in ottica fantacalcio. Anche perchè il croato sta facendo bene, come dimostrano i 6 gol messi a segno. Niente male per chi è al debutto in Serie A.

FLOP, Linetty e Vojvoda: il polacco dovrebbe scendere in campo in mezzo al campo ma non ci sentiamo di schierarlo. Solo 15 presenze, nessun bonus e 5,77 di fantamedia: non serve altro. Il laterale serbo invece, pur essendo favorito per giocare, non ci dà grosse sensazioni positive. Per questo non ci sentiamo di consigliarlo.

SCOMMESSA, Pjaca: un altro fantasista croato, quest’ultimo un po’ perso nelle rotazioni di Juric. Tre gol in 19 presenze non sono tanti, ma può cambiare la gara in corso.

Cagliari

TOP, Grassi e Dalbert: il centrocampista ex Napoli vuole fare un’altra grande prestazione per dimostrare di essere tornato a buoni livelli. Fin qui non ha servito bonus ma ha una fantamedia molto vicina alla sufficienza. Che sia arrivato il momento del gol? Una domanda che vale anche per il brasiliano, in netta crescita nelle ultime gare dell’anno. Ha servito anche un assist a Bergamo per Pereiro, ma nel complesso Mazzarri lo ha risvegliato. Ci aspettiamo da lui una buona gara.

FLOP, Joao Pedro e Baselli: il capitano non sta rendendo benissimo sul piano realizzativo, con una sola rete negli ultimi tre mesi. E poi la difesa granata è tradizionalmente molto granitica, perciò ci aspettiamo una gara di sofferenza. Più o meno come può accadere per l’ex di turno, che non è ancora in gran forma e potrebbe non reggere il ritmo per tutta la gara.

SCOMMESSA, Keita Balde: il senegalese dovrebbe partire ancora una volta dalla panchina. È però un giocatore da 3 reti in 16 presenze, dunque può dare il cambio di passo a gara in corso.

Verona-Venezia (domenica 27 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Verona

TOP, Barak e Caprari: il trequartista, se disponibile, va messo sempre e contro chiunque. Fin qui 10 gol, 3 assist e una fantamedia da sogno (7.91). Non serve aggiungere altro. Lo stesso discorso si può fare per l’attaccante, tra le principali rivelazioni del torneo: 9 reti, 7 passaggi vincenti ed in più 46 corner conquistati. È “on fire”.

FLOP, Simeone e Ilic: l’attaccante da ormai diverse settimane si è perso. L’ultimo gol risale al 12 dicembre: poi, da quel momento, soltanto prestazioni deludenti e molti brutti voti in pagella. Pecca di lucidità: i palloni persi sono 307. Un’enormità. Anche il centrocampista ha abbassato i giri del proprio motore e in campo appare troppo nervoso (24 i falli commessi). Intanto la fantamedia è calata a livelli preoccupanti (6.11) 

SCOMMESSA, Lazovic: l’esterno è reduce da quattro buone prove ma è fermo a 4 soli assist. Troppo poco per un giocatore in possesso delle sue qualità. Serve un’inversione di tendenza ma ha tutto per rilanciarsi e la spinta sulla fascia è costante (24 correr conquistati). 

Venezia

TOP, Aramu e Henry: il trequartista, oltre ad essere il rigorista designato, rappresenta l’uomo più importante dei arancioneroverdi. La fantamedia è ottima (7.10), il suo apporto alla causa pure: 5 gol e 4 assist. Va messo. Il belga di recente ha lanciato importanti segnali di rinascita segnando all’Inter e al Genoa. Sta bene fisicamente e di testa si fa sempre rispettare (56 duelli aerei vinti).

FLOP, Nani e Cuisance: il portoghese, dopo l’assist al debutto, si è spento senza riuscire più ad essere efficace in fase di costruzione della manovra. In 4 presenze 33 palloni persi e 14 passaggi sbagliati. Facciamo a meno di lui. Il centrocampista ex Bayern non si è ancora sbloccato dal punto di vista realizzativo, alternando prestazioni incoraggianti ad altre negative. La fantamedia (5.58) invita alla cautela.

SCOMMESSA, Ceccaroni: il centrale si sta ben disimpegnando in questo campionato e nell’ultimo turno ha firmato un bell’assist per Henry. Tende a commettere diversi falli (19 quelli fischiati) ma è solido dal punto di vista fisico (76 duelli vinti) e non ha paura di nessuno. Può essere una delle sorprese della giornata.

Spezia-Roma (domenica 27 febbraio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Verde e Gyasi: l’esterno affronta il suo passato e di certo vorrà fare bene contro la squadra che lo ha lanciato nel grande calcio. Il bottino, intanto, è ottimo: 5 reti, 3 passaggi vincenti, 55 corner conquistati e 21 cross riusciti. Il 28enne non segna dal 17 gennaio ma ha il bonus in canna e sa come rendersi utile: 651 passaggi di prima completati e 25 tackle riusciti. In più, 20 tiri in porta.

FLOP, Nzola e Kovalenko: l’attaccante sta vivendo una stagione molto complessa come confermato dalla fantamedia (6.17) dai numeri. Per lui due gol, 27 falli commessi e solo 11 conclusioni nello specchio. Lasciamolo fuori. Anche l’ucraino ha offerto un contributo di molto inferiore alle aspettative iniziali e nelle ultime due gare è rimasto in panchina, senza avere la possibilità di entrare. Quando gioca è impreciso: 129 palloni regalati agli avversari e 84 passaggi non giunti a destinazione.

SCOMMESSA, Maggiore: il suo impegno non è mai in discussione, il problema è che in 24 presenze ha regalato più amarezze che soddisfazioni ai fantallenatori. È infatti ancora fermo a zero reti mentre gli assist sono due. Occhio, inoltre, ai tanti falli commessi (45) e alle 5 ammonizioni ricevute. Nell’inedita posizione di trequartista, però, può ritrovare il sorriso perduto.

Roma

TOP, Pellegrini e Abraham: se i giallorossi vogliono risalire in classifica non possono prescindere dal talento del capitano, tartassato dagli infortuni in questa stagione. Quando sta bene, è una certezza: 6 gol, 3 passaggi vincenti, 50 calci d’angolo ottenuti. È il leader della squadra. La punta si è imposta subito nella nuova realtà diventando il totem a cui aggrapparsi in caso di difficoltà: la fantamedia è ottima (7.60). Buono il contributo in attacco: 11 gol e 29 tiri in porta.

FLOP, Karsdorp e Smalling: l’olandese spinge molto sulla fascia ma senza particolare costrutto (52 cross di prima errati e un solo un assist). In fase di costruzione di gioco palesa evidenti limiti: 292 palloni gestiti male. Il difensore nel gioco aereo resta un califfo (35 i contrasti vinti, 9 quelli persi) ma va in difficoltà quando deve impostare il gioco (18 lanci lunghi mal calibrati). Meglio lasciarlo fuori.

SCOMMESSA, Sergio Oliveira: il portoghese era partito nel migliore dei modi ma nell’ultimo turno contro il Verona è risultato essere tra i peggiori in campo, travolto dal palleggio rapido ed elegante degli scaligeri. In 5 presenze anche 2 cartellini gialli. Che gli sta accadendo?

Lazio-Napoli (domenica 27 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Luis Alberto e Zaccagni: grandi protagonisti nella vittoria per 3-0 contro il Bologna, possono entrambi portare bonus. Zaccagni ha un’ottima fantamedia di 7.53 e ha già segnato 6 gol. Luis Alberto sta crescendo: ha portato la fantamedia a 6.72 e, nonostante tutte le difficoltà, ha già realizzato 7 assist in questa stagione.

FLOP, Acerbi e Cataldi: Lazio-Napoli può essere una partita ricca di ritmo e di gol, loro due possono soffrire. Acerbi perde più palle di quelle che recupera (7.56 p/90 vs 5.78); Cataldi, invece, oltre ad avere una media voto di solo 5.98, ha già ricevuto 6 ammonizioni: sono più i malus che i bonus per il centrocampista biancoceleste.

SCOMMESSA, Felipe Anderson: poco costante, il brasiliano avrà ancora spazio a causa dell’infortunio di Pedro. Felipe Anderson ha totalizzato una buona fantamedia di 6.79 e ha già 4 gol e 6 assist all’attivo: si tratta di un jolly molto utile da schierare anche in partite complicate come quella che la Lazio giocherà contro il Napoli.

Napoli

TOP, Zielinski e Osimhen: sono loro la spina dorsale dell’attacco partenopeo, possono essere i due giocatori più pericolosi. Zileinski ha un’ottima fantamedia di 7.15 e in questa stagione è stato molto costante con i bonus: ha segnato 5 gol e regalato 5 assist. Osimhen, invece, ha una fantamedia di 7.59 grazie a 7 gol segnati in sole 16 presenze: il nigeriano è stato fuori a lungo a causa dell’infortunio dopo il contatto con Skriniar.

FLOP, Di Lorenzo e Demme: entrambi possono accusare le offensive biancocelesti. Di Lorenzo non porta molti bonus: solo 1 assist in questa stagione; vicino all’area di rigore è poco preciso, infatti ha già sbagliato 33 cross. Demme ha una pessima fantamedia di 5.77 e perde la maggior parte dei duelli totali (2.15 p/90 vs 1.92).

SCOMMESSA, Politano: torna titolare largo a destra, Spalletti farà ancora affidamento su di lui. Politano sbaglia troppi cross (2.52 p/90) e perde tanti duelli (3.09 p/90 vs 2.87 vinti), ma è sempre presente in area di rigore avversaria con 3.09 tocchi p/90 e quindi può ancora rendersi molto pericoloso.

Atalanta-Sampdoria (lunedì 28 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Koopmeiners e Boga: l’Atalanta è in grande difficoltà di uomini, farà affidamento su di loro. Koopmeiners sarà anche rigorista a causa della doppia assenza di Muriel e Zapata; ha una buona fantamedia di 6.69 e vince la maggior parte dei duelli in campo (3.21 p/90 vs 2.89). Boga è un maestro del dribbling (2.20 riusciti p/90) e vince la maggior parte dei duelli in campo (3.87 p/90 vs 2.53)

FLOP, Maehle e Freuler: non stanno convincendo in questa stagione, soprattutto dal punto di vista dei bonus. Maehle, nonostante sia un esterno di spinta, ha portato solo 1 assist e ha sbagliato 23 cross in stagione; Freuler ha già rimediato 5 ammonizioni e perde troppi duelli totali (5.00 p/90 vs 4.58 vinti).

SCOMMESSA, Pessina: il centrocampista dell’Atalanta vince tanti duelli (3.00 p/90 vs 2.06 persi), ma è ancora poco concreto in zona bonus. In questa stagione, infatti, ha segnato solo 1 gol e non ha assist all’attivo: quella contro la Sampdoria può essere un’occasione molto ghiotta per tornare sul tabellino dei marcatori.

Sampdoria

TOP, Sabiri e Caputo: l’Atalanta concede qualcosa dal punto di vista difensivo, loro possono essere pericolosi. Sabiri ha totalizzato una fantamedia di 6.50 nelle 2 partite contro la Sampdoria, nelle quali ha già mostrato qualcosa di interessante; Caputo ha segnato 6 gol in stagione, ma non ha intenzione di fermarsi.

FLOP, Ferrari e Ekdal: pochi bonus e tanti malus, meglio evitare questi due giocatori. Ferrari ha la pessima fantamedia di 5.77 e sbaglia troppi lanci (1.17 p/90 vs 0.08 riusciti). Ekdal, invece, ha una fantamedia di 5.82 e ha totalizzato ben 7 ammonizioni e 1 espulsione in questa stagione, mentre ha portato solo un bonus.

SCOMMESSA, Conti: il difensore blucerchiato può essere uno dei pochi pericolosi nella propria formazione. Ha una fantamedia di 6.70 e, nonostante abbia giocato solo 5 partite in stagione, è sempre stato presente in fase offensiva. Bereszynski è squalificato, toccherà a lui essere presente in fase offensiva.

Altre notizie

🔥 Consigli fantacalcio, 5 giocatori decisivi per le ultime 5 giornate

Consigli fantacalcio – Il campionato di Serie A sta per volgere al termine, e di[...]

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

🚑 Infortunati 34^ giornata Serie A: novità Lukaku, Immobile, Messias, Zaccagni, Belotti e Alcaraz

Infortunati 34 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]

🔥 Consigli fantacalcio, 5 giocatori decisivi per le ultime 5 giornate

Consigli fantacalcio – Il campionato di Serie A sta per volgere al termine, e di[...]

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

🚑 Infortunati 34^ giornata Serie A: novità Lukaku, Immobile, Messias, Zaccagni, Belotti e Alcaraz

Infortunati 34 giornata Serie A 2023 2024 – Attenzioni proiettate già in vista d[...]