Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 23^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 23^ giornata – Dopo il 22° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 23^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con le sfida tra Verona-Bologna, ma attenzione anche ai punti interrogativi sulle sfide tra Inter-Venezia e Napoli-Salernitana. Cresce l’attesa anche per la sfida di mercoledì sera tra Milan-Juventus. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 23^ giornata: la PREVIEW di giornata

Verona-Bologna (venerdì 21 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Verona

TOP, Barak e Simeone: dopo la tripletta contro il Sassuolo impossibile rinunciarci anche in questa 23^ giornata. Pollice verso l’alto: Tudor ha scelto di promuoverlo definitivamente titolare. Da schierare anche Simeone, il quale potrebbe mettere in seria difficoltà la difesa rossoblù. 7,92 di fantamedia per il primo, 73 duelli vinti e 35 tiri in porta. 12 gol, 32 tiri in porta e 697 palle toccate per l’attaccante argentino.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intero pacchetto difensivo della compagine veneta. Troppe sbavature e troppe disattenzioni.

SCOMMESSA, Lazovic: l’esterno mancino potrebbe spingere con forte dinamicità sulla fascia sinistra. Occhio anche ai possibili bonus e alla sua capacità da uomo assist con i traversoni dal settore sinistro. Schieratelo. 46 duelli vinti e 125 palle recuperate.

Bologna

TOP, Hickey: Puntate su Hickey, rivelazione assoluta di questo inizio di stagione dei rossoblù: 4 gol, 92 duelli vinti e 15 tiri in porta.

FLOP, Soriano e Arnautovic: il capitano dei rossoblù continua ad attraversare un periodo decisamente grigio e a corto di bonus. Bocciatelo in questa 23^ giornata. Fuori, a sorpresa, anche Arnautovic, il quale potrebbe faticare non essendo al meglio fisicamente. 5,80 di fantamedia per il centrocampista, 0 gol, 100 duelli persi e solo 7 tiri nello specchio della porta avversaria. 102 duelli persi per il centravanti austriaco e 1 rigore fallito.

SCOMMESSA, Viola: il centrocampista continua a immagazzinare minutaggio per tornare al 100% della condizione fisica nelle prossime settimane. Potrebbe rivelarsi decisivo già nella sfida contro il Verona. Per gli amanti del rischio: schieratelo.

Genoa-Udinese (sabato 22 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Genoa

TOP, Cambiaso e Destro: il terzino agirà nuovamente sulla destra, quindi massima attenzione alla sua capacità nel cross e negli inserimenti. Puntate su di lui e occhio al possibile bonus-assist. Dentro anche Destro, ritornato al 100% della condizione dopo i recenti acciacchi fisici. Media gol spaventosa, impossibile rinunciarci. 4 assist, 88 duelli vinti e 595 passaggi di prima per il terzino, 8 gol in 14 presenze per il centravanti ex Roma. Per quel che riguarda Destro, spiccano anche i 64 duelli vinti e i 23 tiri in porta.

FLOP, la difesa e Caicedo: da bocciare l’intero pacchetto difensivo dei rossoblù. Fuori anche Caicedo, ancora lontano dalla miglior condizione fisica e al centro di qualche trattativa di mercato che potrebbe sancire il suo addio ai rossoblù già a gennaio. 1 solo gol in 8 presenze per l’ex attaccante della Lazio, pesano anche i 26 duelli persi e le 32 palle perse.

SCOMMESSA, Yeboah: l’attaccante potrebbe rivelarsi decisivo nella parte finale di gare subentrando dalla panchina. Per gli amanti del rischio delle sorprese: schieratelo!

Udinese

TOP, Beto e Deulofeu: da schierare entrambi gli attaccanti friulani perchè la difesa del Genoa potrebbe lasciare diversi spazi agli attacchi bianconeri. Ok Beto, 7,40 di fantamedia, 111 duelli vinti e 8 gol. Da schierare anche Deulofeu, meno goleador, ma più costante dal punto di vista del rendimento e degli assist. 6 gol, 2 assist e 30 tiri in porta.

FLOP, la difesa: dopo l’addio di Samir e le diverse assenze, giusto escludere e bocciare l’intero parco difensivo della compagine friulana.

SCOMMESSA, Makengo: una delle rivelazioni assolute di questa prima parte di stagione, sia dal punto di vista tattico, sia in chiave fantacalcio. Pochi bonus, ma costanza di rendimento imprescindibile. Schieratelo in caso di stretta necessità e attenzione anche alle sue capacità d’inserimento. La 23^ giornata potrebbe regalargli dei bonus inattesi. 42 duelli vinti, 11 palle intercettate e 370 passaggi di prima completati in maniera positiva.

Inter-Venezia (sabato 22 gennaio, ore 18:00, gara a rischio rinvio per eccessivi casi di positività)

www.imagephotoagency.it

Inter

TOP, Bastoni e Barella: i due giovani nerazzurri possono tornare al bonus in questa sfida sulla carta abbordabile. Il centrale è imbattibile sulle palle alte (29 duelli aerei vinti) e può fare male ai lagunari anche con la sua capacità di lancio (5 quelli riusciti). La mezzala si sta rivelando sempre più uomo assist (7 finora) grazie all’incredibile numero di passaggi riusciti (802) e di quelli decisivi (25).

FLOP, De Vrij e Sanchez: il centrale è ancora a secco di bonus e rischia di subire la velocità degli avanti di Paolo Zanetti. Attenzione al rischio malus visto che finora sono 9 i falli commessi e 7 i tackle falliti. L’attaccante cileno arriva da un ottimo momento di forma, ma potrebbe partire dalla panchina. In passato è vero che ha dimostrato di poter fare bene anche da subentrante, ma fate altre scelte per questa giornata visto che, in 523 minuti, ha sbagliato 10 dribbling e ha calciato 5 volte fuori dallo specchio.

SCOMMESSA, Darmian: l’esterno destro potrebbe essere lanciato titolare da Inzaghi ed essere una spina nel fianco della difesa dei Venezia. Per lui 8 corner e cross riusciti e 5 tiri in porta in 1012 minuti giocati.

Venezia

TOP, Okereke e Aramu: il nigeriano è andato a segno contro l’Empoli e si candida a essere uno dei protagonisti del girone di ritorno. Non sarà facile penetrare la difesa nerazzurra, ma potrebbe provarci grazie alle sue doti nel dribbling (17 riusciti finora, contro gli 8 sbagliati). Il numero dieci si può schierare visto che è il primo rigorista e ha già dimostrato di esaltarsi contro le squadre blasonate. Per lui a referto 13 passaggi decisivi e 328 di prima.

FLOP, difesa: il Venezia ha subito ben 9 reti nelle ultime 5 gare di campionato per una media di quasi due reti a partita. Inutile dire che la media non è destinata che ad aumentare contro l’attacco nerazzurro. Evitate quindi di schierare difensori come Caldara e Ceccaroni.

SCOMMESSA, Nani: il portoghese ha messo subito lo zampino contro l’Empoli, fornendo a Okereke l’assist per la rete del pareggio. Solo 18 minuti per lui contro i toscani, nei quali ha comunque recuperato un pallone e fatto 9 passaggi di prima.

Lazio-Atalanta (sabato 22 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Milinkovic-Savic e Luis Alberto: le possibilità di successo della Lazio passano senza dubbio dai piedi dei due centrocampisti, entrambi autori di una buona prestazione contro la Salernitana. Il serbo ha servito Immobile con un pregevole colpo di tacco, trovando l’ottavo assist in campionato, ma per lui parlano anche i 22 dribbling riusciti e i ben 36 tiri in porta. Lo spagnolo con le sue verticalizzazioni può mettere in difficoltà la difesa della Dea. In 1290 minuti giocati: 876 passaggi corti riusciti e 22 decisivi.

FLOP, Felipe Anderson e Luiz Felipe: il brasiliano è vistosamente calato e può andare in difficoltà sugli esterni. A preoccupare sono le tante palle perse (ben 292) che possono essere letali contro i nerazzurri. Il centrale, in odore di addio, ha commesso la bellezza di 23 falli che gli sono costati 9 ammonizioni. Rischio malus dietro l’angolo.

SCOMMESSA, Lazzari: l’esterno arriva dalla rete messa a segno contro la Salernitana e dalla buona prestazione in Coppa Italia. L’ex Spal può essere l’arma in più di Sarri, soprattutto se dovesse giocare Pezzella da quelle parti. Per lui 5 turi in porta in appena 743 minuti giocati

Atalanta

TOP, Muriel e Pasalic: il colombiano sta approfittando dell’assenza di Zapata per rilanciarsi come possibile titolare anche nella seconda parte di stagione. La sua velocità sarà un’arma importante per Gasperini visto che con i suoi 26 dribbling riusciti potrebbe liberarsi facilmente della marcatura biancoceleste. L’ex Milan, autore di 8 gol e 5 assist, può essere pericoloso in ogni momento dato che ha realizzato 5 gol di destro, 2 di sinistro e uno di testa.

FLOP, Freuler e Maehle: il centrocampista è notoriamente giocatore che porta pochi bonus e contro la Lazio c’è il serio rischio di prendersi un cartellino. Sono 67 i duelli persi in mezzo al campo così come 19 i falli commessi. L’esterno danese sta dando segnali di ripresa, ma il suo bottino è ancora fermo a un solo gol e un solo assist dopo ben 17 presenze. Preoccupante il numero di cross e dribbling sbagliati (22 e 21).

SCOMMESSA, Pessina: il campione d’Europa è ancora fermo a un solo gol, ma è solo questione di tempo per il ritorno al +3. In totale sono stati 11 i tiri in porta, di cui 5 finiti nello specchio.

Cagliari-Fiorentina (domenica 23 gennaio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Nandez: l’attaccante brasiliano dovrà tornare a prendere per mano una squadra che ha bisogno dei suoi. Finora ne sono arrivati 9 in 22 presenze, con 4 assist a impreziosire il tutto con una fantamedia di 7,59 di tutto rispetto. E poi se c’è un altro giocatore dal quale ci si aspetta tanto, quello è il centrocampista uruguaiano. Fin qui ha dato solo due assist in termini di bonus e anche il rendimento complessivo non è stato al top. Ma è questa la partita in cui deve cambiare marcia.

FLOP, la difesa: le assenze dei positivi Cragno, Bellanova e Lovato tolgono qualità a un reparto che di suo non parte bene. Se Bellanova e il giovane Altare sono difficili da giudicare in quanto hanno poche presenze sulle gambe, ce ne sono altri che hanno mostrato difficoltà. Zappa ha una fantamedia di 5,72 giocando da titolare metà delle gare disputate. E poi c’è Lykogiannis, la cui fantamedia è simile: 5,71 per il greco.

SCOMMESSA, Pereiro: l’assenza di alternative in attacco aprirà ancora le porte al fantasista uruguaiano, in gol nella gara contro il Bologna un paio di settimane fa. Un’altra occasione per brillare e scalare le gerarchie.

Fiorentina

TOP, Maleh e Saponara: l’ex Venezia è una delle rivelazioni dell’ultimo scorcio di stagione. Italiano punta forte su di lui e il giovane centrocampista sta ripagando con numeri importanti. Due i suoi gol in campionato, a cui si aggiungono 28 duelli vinti e 24 palle recuperate. E poi c’è un altro pupillo del tecnico viola, che dovrebbe partire ancora una volta titolare. Anche per lui due gol in campionato, impreziositi da due assist per una fantamedia di 6,97 che rende tutto ancor più godurioso.

FLOP, Milenkovic e Duncan: il serbo non sta affatto vivendo una grande stagione. Lo dimostra la sua fantamedia di 5,95 e altri aspetti tutt’altro che lusinghieri, come i 13 tackle falliti e le 125 palle perse che aggravano il bilancio. La nostra bocciatura per il mediano ghanese, invece, riguarda la possibilità che non giochi visto l’ottimo momento di Bonaventura e Maleh. Anche se la sua fantamedia esterna di 5,89 sconsiglia il suo utilizzo.

SCOMMESSA, Ikone: stiamo aspettando tutti che sbocci anche in Serie A il suo talento. Italiano gli ha concesso qualche spezzone per prendere confidenza, domenica potrebbe arrivare il suo momento.

Napoli-Salernitana (domenica 23 gennaio, ore 15:00, gara a rischio rinvio per eccessivi casi di positività)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOP, Di Lorenzo ed Elmas: il terzino destro sta vivendo una grande stagione sul piano del rendimento, dimostrando di essere uno dei migliori nel suo ruolo. Sul piano dei bonus non è stato un mostro, con un gol e un assist, ma il contorno è strepitoso: 119 duelli vinti, 119 palle recuperate e 23 tackle riusciti. Il macedone, anche se partirà dalla panchina, potrebbe davvero fare bene. Anche perchè Spalletti lo sta coinvolgendo in maniera molto frequente nelle sue rotazioni e lui risponde sempre presenze: aver fornito 2 gol e 2 assist in 22 presenze (13 delle quali da subentrato) aiuta.

FLOP, nessuno: difficile trovare un giocatore da non schierare in una gara del genere. L’ottimo momento del Napoli e le pessime condizioni in cui versa la Salernitana sono due aspetti che ci aiutano a prendere questa decisione.

SCOMMESSA, Politano: l’ottimo momento di Lozano gli ha fatto perdere posizioni, anche perchè l’ex interista ha fatto solo un gol con 2 assist. Chissà se la gara abbordabile non possa dargli la chance di tornare a fare bonus.

Salernitana

TOP, Bonazzoli: a conti fatti l’ex granata è forse l’unico giocatore in grado di dare fastidio alla difesa del Napoli. Anche perchè con tre gol realizzati con 8 tiri nello specchio è uno dei migliori cannonieri della squadra. In ogni caso per lui sarà una guerra contro i mulini a vento.

FLOP, la difesa e Simy: al netto delle difficoltà per i tanti giocatori positivi, la retroguardia granata è decisamente perforabile. Ci sono giocatori come Gyomber che ha totalizzato una fantamedia di 5,57 oppure Kechrida, che si ferma a 5,84. Verrà inoltre rispolverato Delli Carri, che con appena 6 presenze è un altro giocatore poco schierabile. Così come il centravanti nigeriano, lontano parente di quello ammirato a Crotone. Fantamedia di 5,97 con appena un gol in 20 presenze. Difficile aspettarsi qualcosa da lui in una fase del genere.

SCOMMESSA, Gondo: l’ex viola ha segnato un solo gol ma può provare a sfruttare questa gara per convincere tutti di poterci stare nel nuovo progetto della Salernitana. Non sarà semplice, ma un tentativo si può fare.

Spezia-Sampdoria (domenica 23 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Gyasi e Agudelo: l’esterno è tornato a sorridere dopo un brutto periodo. Un assist e una buona prestazione lunedì contro il Milan, che hanno migliorato la sua fantamedia (612). Diamogli fiducia. Il centrocampista, quando sta bene, è una garanzia in termini di bonus e vuole recuperare il tempo perduto: in 305 minuti giocati, 177 palloni giocati e 101 passaggi.

FLOP, Nzola e Amian: niente, l’attaccante non riesce proprio a sbloccarsi ed in campo commette tanto errori (115 palloni regalati agli avversari). È in odore di cessione, facciamo a meno di lui. Il terzino ha una fantamedia preoccupante (5.69) e subisce troppo spesso le giocate avversarie: 3 cartellini gialli ed un’espulsione.

SCOMMESSA, Verde: Se si accende, lo Spezia può guardare con fiducia alla salvezza. Nelle ultime due gare è stato decisivo ma per lui è in arrivo un’importante offerta dalla Bundesliga: possibile, quindi, che possa giocare senza la dovuta serenità. La spinta, comunque, è costante: 45 corner conquistati.

Sampdoria

TOP, Gabbiadini e Candreva: l’ex Napoli è l’autentica sorpresa della stagione blucerchiata, grazie ai 6 gol e 2 passaggi vincenti totalizzati in 16 apparizioni. Imprescindibile in questo momento. L’esterno, dall’inizio del campionato, sta facendo registrare numeri importanti ed in campo sa sempre come rendersi utile: 39 calci d’angolo ottenuti, 17 tiri nello specchio. 

FLOP, Bereszynski e Thorsby: il terzino è anonimo e in fase offensiva offre un contributo limitato (appena 2 assist). A bilancio 9 ammonizioni, 29 cross di prima sbagliati e 69 contrasti persi. Anche il centrocampista non vive un buon momento di forma: appare nervoso e la troppa irruenza lo porta a commettere falli evitabili (54 quelli fischiato dall’arbitro). Le palle perse sono un’enormità: 241.

SCOMMESSA, Conti: l’ex Milan ha dato subito un saggio delle sue abilità in Coppa Italia, trafiggendo la Juventus. Chiaramente la forma non è quella dei giorni migliori tuttavia rappresenta un colpo importante per i blucerchiati: fino a questo momento, in 24 minuti disputati 11 passaggi di prima e 14 palloni toccati. Vuole tornare sotto i riflettori. 

Torino-Sassuolo (domenica 23 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Lukic e Praet: il serbo, grazie alla cura Juric, è divenuto l’arma in più del Torino rendendosi protagonista di una stagione da incorniciare: 4 assist, fantamedia positiva (6.45) e 239 passaggi in avanti. Anche l’ex Leicester si sta togliendo numerose soddisfazioni: 11 tiri in porta, 244 passaggi di prima ben eseguiti e 2 gol. Possiamo puntare su di lui.

FLOP, Mandragora e Rodriguez: il centrocampista, dopo aver smaltito l’infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori, fatica a tornare in forma. Per lui 3 cartellini gialli e 16 cross sbagliati: aspettiamo tempi migliori e per ora lasciamolo in panchina. Il terzino si limita al compitino ed ha offerto un contributo praticamente nullo in 18 gare: zero gol e nemmeno un assist. Ha sbagliato pure 26 traversoni. 

SCOMMESSA, Vojvoda: appare in ripresa l’esterno, reduce dai due passaggi vincenti firmati in altrettante gare. La fantamedia è in ripresa (6.21) ma deve migliorare in fase di gestione della palla: in 129 occasioni l’ha passata agli avversari.

Sassuolo

TOP, Frattesi e Raspadori: il centrocampista, partito in sordina, è stato capace di ribaltare le gerarchie ed imporsi sia in campo che come uomo mercato. L’Inter lo vuole, i neroverdi intanto se lo coccolano: 4 reti e 2 assist, per una fantamedia ottima (6.74). L’attaccante, dopo un avvio a rilento, si è rilanciato alla grande risultando spesso determinante: 6 gol, 3 assisti e anche 27 corner conquistati. Va messo.

FLOP, Lopez e Rogerio: in flessione il rendimento dell’ex Marsiglia, autore di tanti falli (16) che gli sono costati 8 cartellini gialli. Per Dionisi resta fondamentale nonostante la poca lucidità (192 palloni non gestiti al meglio), noi possiamo valutare delle alternative. Il terzino è anonimo ed è reduce da brutto voto in pagella rimediato contro il Verona. Per lui 41 cross di prima sbagliati e 159 passaggi all’indietro.

SCOMMESSA, Kyriakopoulos: il greco viaggia sulle montagne russe ma di recente sembra aver raggiunto un minimo di stabilità (doppio assist nell’ultimo turno). Riuscirà a garantire lo stesso livello qualitativo? In ogni caso, tende a gestire male diversi palloni (143).

Empoli-Roma (domenica 23 gennaio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Empoli

TOP, Zurkowski e Henderson: il centrocampo rimane ancora uno dei punti di forza dell’Empoli. Zurkowski ha una buona fantamedia di 6.75 e ha già segnato quattro gol. Henderson, invece, è andato al gol solo in un’occasione e ha regalato due assist, ma giocherà trequartista contro la Roma e sarà più vicino alla porta.

FLOP, Marchizza e Stulac: Marchizza ha una pessima fantamedia di 5.58 e ha portato solo un assist nelle 18 partite da lui disputate. Ha ricevuto, inoltre, quattro ammonizioni. Non convince nemmeno Stulac: solo sei partite da titolare per lui che gioca anche lontano dalla porta.

SCOMMESSA, Bandinelli: ha già segnato due gol e due assist, è una piacevole sorpresa per l’Empoli. L’unica pecca sono i sei cartellini gialli, ma può offrire una buona prestazione anche in una partita complicata come quella contro la Roma.

Roma

TOP, Sergio Oliveira e Mkhitaryan: prima partita e primo gol in giallorosso per Sergio Oliveira. Sarà rigorista anche contro l’Empoli a causa dell’assenza di Pellegrini. Da schierare anche Mkhitaryan per la sua buona fantamedia di 6.76, autore di tre gol e quattro assist nonostante le difficoltà sue e della Roma.

FLOP, Cristante e Afena-Gyan: Cristante ha una brutta fantamedia di 5.87 e ha già ricevuto cinque ammonizioni in campionato. Afena-Gyan potrebbe essere titolare anche contro l’Empoli, ma nonostante i due gol segnati fin qua, ci sono scelte migliori tra gli attaccanti.

SCOMMESSA, Karsdorp: nonostante l’arrivo di Maitland-Niles, sarà lui il titolare sulla destra. Nonostante i cinque cartellini gialli, ha una fantamedia sopra la sufficienza e nel girone di ritorno potrebbe portare più bonus.

Milan-Juventus (domenica 23 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Tonali e Brahim Diaz: Tonali ha una buona fantamedia di 6.65 e ha segnato anche due gol, dimostrando di non essere solo un centrocampista di rottura. Anche Brahim Diaz ha una fantamedia di tutto rispetto (6.82) ed è stato autore di tre gol e tre assist.

FLOP, Romagnoli e Krunic: Romagnoli è sempre stato il centrale più in difficoltà del Milan ed ha una media voto di solo 5.92, molto bassa rispetto ai colleghi rossoneri. Krunic, invece, è già sceso in campo in 15 occasioni quest’anno, ma ha portato solo un assist.

SCOMMESSA, Calabria: ha un’ottima fantamedia per un difensore (6.77) e ha già segnato due gol e portato un assist nonostante le poche presenze. A causa degli infortuni, infatti, è sceso in campo solo 11 volte.

Juventus

TOP, De Ligt e Morata: De Ligt ha una buona fantamedia di 6.28 e, nonostante un’espulsione ricevuta, non è mai stato ammonito. Morata ha una fantamedia di 6.79 e ha già segnato cinque gol: è uno degli attaccanti più in forma della Juventus, ha vinto definitivamente il ballottaggio con Kean.

FLOP, Pellegrini e Kulusevski: Pellegrini è sceso in campo solo nove volte in questo campionato: potrebbe andare in difficoltà contro l’attacco rossonero. Kulusevski, invece, sta diventando molto più centrale dopo l’infortunio di Chiesa. Nonostante ciò, sta creando poco in zona bonus: c’è di meglio a centrocampo.

SCOMMESSA, McKennie: ha un’ottima fantamedia di 6.77 e ha segnato 3 gol. McKennie sta diventando sempre più centrale nella Juventus di Allegri e le voci su una sua cessione si stanno allontanando: può essere decisivo anche contro il Milan.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!