Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 20^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 20^ giornata – Dopo il 19° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 20^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con le sfide tra Bologna-Inter e Sampdoria-Cagliari, poi a seguire i match tra Lazio-Empoli e Spezia-Verona. Chiuderà il 20° turno di Serie A la super sfida tra Juventus-Napoli. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 20^ giornata: la PREVIEW di giornata

Bologna-Inter (partita RINVIATA)

www.imagephotoagency.it

Bologna

TOP, Orsolini e Arnautovic: rigenerato nelle ultime giornate, Orsolini potrebbe creare diverse problematiche alla difesa nerazzurra. Occhio anche alle gerarchie dagli undici metri: l’ex Ascoli potrebbe superare Arnautovic. 6,73 di fantamedia, 2 gol, 2 assist, 12 tiri in porta e 10 dribbling riusciti. Schieratelo. Pollice verso l’alto anche per Arnautovic, pronto a trascinare il reparto offensivo del Bologna. 6 gol in17 presenze, 344 passaggi riusciti e 34 tiri in porta. Garanzia.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intero pacchetto difensivo della compagine rossoblù. L’attacco dell’Inter renderà complicati i piani difensivi del Bologna.

SCOMMESSA, Soriano: nonostante una prima parte di stagione a dir poco deludente, il trequartista rossoblù potrebbe cambiare marcia già dalla 20^ giornata. Schieratelo, la sensazione è che avrà voglia di ritornare protagonista fin da subito.

Inter

TOP, Sanchez e Dumfries: rigenerato dalla cura Inzaghi, Sanchez è pronto a trascinare il reparto offensivo dell’Inter orfano di Dzeko. 7,10 di fantamedia, 2 gol, 2 assist e 10 tiri in porta. Occhio anche ai 192 passaggi di prima e alle 19 palle recuperate. Da schierare anche Dumfries: 3 gol, 2 assist e 261 passaggi completati e 12 tiri in porta.

FLOP, Brozovic e Perisic: il mediano croato potrebbe incappare in qualche malus di troppo, meglio evitarlo a prescindere dall’ottimo rendimento. Pesano i 20 falli commessi e le 135 palle perse. Fuori anche Perisic, il quale potrebbe riscontrare diverse problematiche in fase difensiva: 56 duelli persi e 222 palle perse.

SCOMMESSA, Vidal: Inzaghi potrebbe puntare su di lui. Ci aspettiamo diversi inserimenti in zona offensiva. Schieratelo, potrebbe regalarvi dei bonus inaspettati. 7 tiri in porta, 225 passaggi riusciti e 326 palle toccate.

Sampdoria-Cagliari (giovedì 6 gennaio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Sampdoria

TOP, Caputo e Candreva: l’ex Empoli potrebbe ritrovare la via del gol o del bonus. Schieratelo: la difesa del Cagliari potrebbe concedere diversi spazi. 4 gol, 4 assist e 24 tiri in porta. Pollice verso l’alto anche per Candreva, autentico trascinatore dei blucerchiati: 7,68 di fantamedia, 6 gol, 5 assist e 45 duelli vinti.

FLOP, la difesa e Quagliarella: da bocciare l’intera difesa dei blucerchiati, tranne Dragusin (possibile sorpresa). Fuori anche Quagliarella: l’eterno attaccante sampdoriano potrebbe partire ancora dalla panchina e trovare spazio solamente nella parte finale di gara, meglio evitarlo. 1 solo gol e 2 assist in stagione.

SCOMMESSA, Dragusin: D’Aversa potrebbe optare per il passaggio alla difesa a tre promuovendo Dragusin titolare. Schiaratelo: non è escluso che possa rendersi protagonista di un’ottima prestazione grazie alle sue capacità di impostazione della manovra. Pollice verso l’alto soprattutto se utilizzate il modificatore di difesa.

Cagliari

TOP, Bellanova e Pavoletti: il terzino rossoblù è una delle poche note positive della prima parte di stagione del Cagliari. Schieratelo in questa 20^ giornata: corsa, qualità nell’uno contro uno e ottimi cross. Occhio ai possibilio bonus: 12 cross riusciti, 50 duelli vinti e 212 passaggi eseguiti correttamente. Dentro anche Pavoletti: il bomber livornese partirà al fianco di Joao Pedro nella formazione titolare: ci aspettiamo una grande prestazione, schieratelo.

FLOP, la difesa: da bocciare l’intero pacchetto difensivo, soprattutto dopo le macerie del girone d’andata.

SCOMMESSA, Lovato: il nuovo acquisto rossoblù potrebbe scendere in campo già contro la Sampdoria, magari a gara in corso. Perchè schierarlo e affidarsi a lui? Mazzarri potrebbe identificarlo come nuovo leader difensivo già da subito. Qualità e senso della posizione: schieratelo.

Lazio-Empoli (giovedì 6 gennaio, ore 14:30)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Zaccagni e Pedro: i due esterni vanno ancora verso la titolarità e affiancheranno il rientrante Ciro Immobile. L’ex Verona ha realizzato 4 gol e 1 assist per una fantamedia complessiva di 7,42. Merito soprattutto dei 23 dribbling riusciti in appena 685 minuti giocati. Lo spagnolo sta viaggiando alla grande ed è arrivato già a 7 reti e 3 assist: per lui lo stesso numero di dribbling del compagno di squadra e 13 conclusioni nello specchio.

FLOP, Hysaj e Cataldi: il terzino albanese dopo un buon inizio di campionato è sparito dai radar e sta facendo meno di quanto in tanti si aspettavano. L’ex Napoli è ancora troppo impreciso come dicono i 15 cross sbagliati. Il regista, che ha ormai soffiato il posto a Lucas Leiva, ha una bel tiro ma difficilmente inquadra la porta: solo tre i tentativi nei 954 minuti giocati.

SCOMMESSA, Marusic: l’esterno destro può essere una buona scommessa per questa giornata di campionato. Dai suoi piedi possono nascere cose interessanti visto che i compagni lo cercano spesso (924 palle toccate in 1196 minuti).

Empoli

TOP, Pinamonti e Bajrami: il bomber dell’Empoli (7 reti finora) può essere un pericolo per la difesa biancoceleste grazie alle proprie doti aeree (34 duelli aerei vinti) e la buona precisione nelle conclusioni (15 finite nello specchio). Il trequartista arriva da uno splendido periodo di forma e ha ritrovato la maglia da titolare. Per lui parlano i 20 dribbling riusciti e i 29 passaggi decisivi fatti fino a questo momento.

FLOP, la difesa: le quattro reti subite prima della sosta contro il Milan sono un campanello d’allarme. Se avete i vari Tonelli, Romagnoli e Luperto fate altre scelte per questa giornata di campionato.

SCOMMESSA, Ricci S: stagione finora in chiaroscuro per il giovane azzurrino che è fermo a un gol e un assist. Non sarà facile emergere contro il centrocampo biancoceleste, ma grazie alle sue 97 palle recuperate e ai 668 passaggi riusciti può portare a casa una sufficienza piena.

Spezia-Verona (giovedì 6 gennaio, ore 14:30)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Reca e Gyasi: i due esterni possono essere la chiave per celebrare la vittoria contro i veneti. L’ex Crotone ha preso definitivamente il posto di Bastoni e nonostante i soli 493 minuti giocati ha già provato 2 tiri in porta e messo a segno 3 dribbling. L’esterno destro è tra i più utilizzati da Thiago Motta (1551 minuti giocati) e unisce grande quantità (90 palle recuperate) ad altrettanta qualità (18 dribbling riusciti).

FLOP, Bastoni S e Maggiore: i due senatori non stanno ripetendo l’incredibile stagione scorsa, deludendo le aspettative dei fantallenatori. Bastoni preoccupa per la sua propensione al fallo (17 quelli commessi) che potrebbero esporlo a un malus contro la squadra di Tudor. Stesso discorso per Maggiore che fino a questo momento ha dimostrato di perdere troppi palloni (218).

SCOMMESSA, Agudelo: il colombiano può partire titolare viste le indisponibilità di Nzola e Manaj e potrebbe essere la partita giusta per sbloccarsi. In 5 presenze: 6 dribbling riusciti, 22 duelli vinti e 48 passaggi completati.

Verona

TOP, Simeone e Faraoni: 12 gol e 2 assist potrebbero bastare per giustificare la sua presenza tra i consigliati per questa sfida. L’argentino però sta dimostrando di essere anche un leader in campo con i suoi 60 duelli in campo vinti e le 76 palle toccate in area. L’esterno ha portato a fine 13 tra cross e corner, ma anche 6 dribbling che gli hanno permesso di regalare 2 gol e 4 assist ai compagni.

FLOP, Lazovic e Ceccherini: il serbo non ha ancora trovato la via del gol, mentre nelle scorse stagioni ci aveva abituato a qualche +3. Colpa delle tante palle perse (254) e dei soli 4 tiri in porta fatti nelle prime 18 presenze. Ceccherini (e in particolare tutta la difesa) è da bocciare per questa sfida: 25 falli commessi e 10 tackle falliti non sono un buon biglietto da visita.

SCOMMESSA, Ilic: l’ex Manchester City può essere il giocatore giusto per sbloccare questa partita sia con un assist (484 passaggi corti riusciti) o con una conclusione dalla distanza (5 quelle provate fino a questo momento).

Atalanta-Torino (partita RINVIATA)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Muriel e Hateboer: grande occasione per l’attaccante colombiano, vista l’assenza del suo connazionale Zapata. Contro i granata sarà necessario sfoderare le sue doti, che finora sono uscite solo a scatti. 7,23 di fantamedia con 2 reti e 4 assist in 12 presenze, ma si può fare molto meglio. Così come pensiamo che farà bene l’esterno olandese, ancora alle sue prime gare stagionali. Solo cinque presenze e nessun bonus finora per il laterale del Gasp, con quest’ultimo che però punta fortemente su di lui e sulle sue qualità.

FLOP, Zappacosta e Demiral: se un esterno può far bene, l’altro potrebbe andare in difficoltà contro l’arrembante Singo. E poi non è un grande momento di forma per il laterale in odore di azzurro, che dopo le fiammate iniziali si sta un po’ perdendo. Allo stesso modo potrebbe far fatica anche il centrale turco, contro un attacco non troppo prolifico ma comunque fastidioso come quello del Torino. Tra l’altro l’ex juventino è anche in diffida e rischia il giallo.

SCOMMESSA, Piccoli: l’assenza di Duvan Zapata riapre le porte per un possibile ingresso in campo al giovane bomber. Il Torino è una vittima a lui gradita: ricordate il gol vittoria della gara di andata?

Torino

TOP, Pjaca e Pobega: il fantasista croato sta tornando su ottimi livelli e potrebbe giocare una grande partita. Finora ha messo a segno 3 reti contribuendo alla causa anche con 16 dribbling riusciti e 9 passaggi decisivi, dimostrando di essere uno degli elementi che possono dare estro all’attacco. In mezzo al campo, invece, ci pensa il giocatore che quasi certamente tornerà al Milan a fine stagione. Fin qui la sua è stata un’annata d’oro: 4 gol per una fantamedia di 7,06 impreziosita da 88 duelli vinti e 68 palle recuperate.

FLOP, Lukic e Djidji: il compagno di reparto dell’ex spezzino, invece, è un giocatore sul quale non riusciamo a fare affidamento. Ha sì messo a segno un gol con due assist, ma in generale non è un giocatore che sposta gli equilibri e contro la mediana nerazzurra potrebbe far fatica. Discorso molto simile per il difensore, che ha una fantamedia di 5,75 e più in generale dovrebbe andare in difficoltà contro il temibile attacco della Dea.

SCOMMESSA, Brekalo: da un croato all’altro, da Pjaca a Brekalo, in ogni caso la falange croata può essere una valida alternativa anche se dovesse giocare a partita in corso. Ha già segnato tre volte e potrebbe andare per il poker.

Sassuolo-Genoa (giovedì 6 gennaio, ore 16:30)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

TOP, Scamacca e Frattesi: dopo qualche giorno da uomo mercato, il centravanti neroverde ora deve tornare a pensare al campo. Sei gol fin qui in stagione ma un finale di 2021 in netta crescita per lui, che ora vuole aumentare sempre di più il suo apporto offensivo. Un apporto che sta dando in maniera importante anche il centrocampista, che al primo anno in Serie A ha già stupito tutti. 4 reti a cui si aggiungono 97 duelli vinti e 79 palle recuperate: una certezza assoluta.

FLOP, Harroui e Toljan: in mezzo al campo c’è l’olandese con cui Dionisi proverà a sopperire alle assenze, tra infortuni e Coppa d’Africa. Tuttavia fin qui è stato chiamato in causa 11 volte e ha una fantamedia da 5,67 che parla da sola. Discorso diverso per il terzino destro, che è titolare quasi inamovibile ma non ha fatto granchè. Un solo assist in mezzo a 14 cross sbagliati e 109 palle perse: non il giocatore sul quale faremmo affidamento.

SCOMMESSA, Defrel: in attacco il francese ci proverà a ritagliarsi un po’ di spazio in questa prima gara del 2022. Anche perchè il mercato bussa forte, quindi rilanciarsi con una buona prestazione potrebbe aiutarlo anche trovare un piano B per la seconda parte della stagione.

Genoa

TOP, Destro ed Hernani: in attesa di capire se il ruolo di centravanti sarà ancora il suo, il numero 22 è pronto a far valere la vena realizzativa che è emersa prepotentemente nella prima metà di stagione. 7 gol in 11 presenze che rappresentano una grossa fetta dei gol di squadra, ma potrebbe andare via. Allo stesso modo il brasiliano vuole rilanciarsi, anch’egli in virtù di un possibile addio a gennaio. Niente bonus in 11 presenze ma pur sempre un giocatore di qualità che potrebbe esplodere contro una squadra in difficoltà in mezzo al campo.

FLOP, la difesa: la linea arretrata dei rossoblu fin qui è andata spesso in difficoltà. Giocherà quasi certamente Bani che vanta una fantamedia leggermente sopra la sufficienza ma ha giocato solo sei gare. Molto peggio ha fatto Biraschi con una fantamedia di 5,64 e già quattro ammonizioni. Discorso leggermente meno peggiore per Vasquez, anch’egli in diffida dopo appena 12 presenze.

SCOMMESSA, Ekuban: il francese fin qui ha un po’ deluso. Nessun gol e nessun assist in 15 presenze, ma una buona chance mentre la squadra cambia radicalmente se la potrebbe guadagnare.

Milan-Roma (giovedì 6 gennaio, ore 18:30)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Ibrahimovic e Tonali: lo svedese si è messo alle spalle l’infortunio rimediato prima della sosta e vuole tornare protagonista. Finora per lui 7 gol in 11 presenze: imprescindibile. Buona stagione anche per il centrocampista, utile sia in fase offensiva (44 corner conquistati) che in quella di non possesso (84 palloni recuperati). Con l’assenza di Kessie diventerà ancora più un leader della squadra. 

FLOP, Messias e Romagnoli: il brasiliano, dopo l’exploit con il Genoa, non è più tornato ai quei livelli girando a vuoto. La fantamedia resta buona (6.75) tuttavia deve migliorare sotto l’aspetto della gestione della palla (91 volte l’ha regalata agli avversari). Il difensore sta avendo molto spazio dopo l’infortunio di Kjaer ma non convince del tutto: insufficiente con l’Empoli e fantamedia in picchiata (6.04).

SCOMMESSA, Diaz: lo spagnolo sta faticando a ritrovare la condizione migliore. L’inizio di stagione era stato super ma poi si è lentamente spento. Il Milan ha bisogno di lui per rientrare nella corsa scudetto ma i dati invitano alla cautela: 22 dribbling riusciti e 367 passaggi di prima, ma anche 81 duelli persi e 144 palloni perduti.

Roma

TOP, Pellegrini e Veretout: Mourinho ritrova il suo capitano, di gran lunga il miglior giocatore della squadra fino a quando è stato disponibile (5 gol e 2 assist in 13 apparizioni). Nessun indugio: sta bene e conta di rilanciare le ambizioni di gloria giallorosse. Il francese si è ripreso di recente lanciando segnali incoraggianti: l’ultima insufficienza risale al 4 dicembre: da lì in avanti, 3 assist in tre partite.

FLOP, Karsdorp e Cristante: l’esterno gioca sempre ed inevitabilmente mostra segni di usura e di nervosismo dovuti alla poca lucidità (5 ammonizioni). La spinta sulla fascia è costante (16 cross di prima effettuati) ma è poco concreto: solo un assist. Un discorso simile può essere fatto per il centrocampista, che dall’inizio del campionato ha rimediato 4 cartellini gialli. Il modulo di Mourinho, inoltre, lo obbliga a giocare distante dalla porta: facciamo a meno di lui questa volta.

SCOMMESSA, Zaniolo: croce e delizia, un passo avanti e poi uno indietro. Devastante contro l’Atalanta, l’esterno tramutato in seconda punta non si è ripetuto sbattendo sulla difesa della Sampdoria. Gli manca la continuità, pure nelle giocate: 17 corner conquistati e 23 cross di prima sbagliati, 224 passaggi totalizzati e 220 palloni persi. La fantamedia è al limite della sufficienza (6.09).

Salernitana-Venezia (partita RINVIATA)

www.imagephotoagency.it

Salernitana

TOP, Ribery: il francese, elogiato di recente dal neo presidente Iervolino, resterà e proverà a trascinare i suoi verso una complicata salvezza. Il rendimento fin qui è stato costellato da luci (2 assist e 300 passaggi completati) ed ombre tra infortuni e contrasti persi (80) ma il club crede in lui.

FLOP, la difesa e Simy: la retroguardia amaranto è la peggior dell’intero campionato, con 42 reti incassate in 19 partite. Il nigeriano è stato un flop (un gol e 5.97 di fantamedia) ed è probabile che ritorni al Crotone in attesa poi di essere piazzato altrove: facciamo a meno di lui e lasciamolo in panchina. 

SCOMMESSA, Bonazzoli: a differenza del collega, l’ex Torino ci prova ad incidere ed in campo partecipa molto alla fase di costruzione della manovra: 171 passaggi ben eseguiti e 15 tiri in porta. A volte, però, pecca di qualità (59 passaggi sbagliati).

Venezia

TOP, Aramu e Ceccaroni: il trequartista è l’autentica rivelazione degli arancioneroverdi, grazie ai suoi 5 gol e 3 assist. Non servono dati per giustificare la scelta, in una partita come questa va schierato titolare sempre e comunque. Anche il difensore si sta ben disimpegnando, al punto da ricevere i complimenti del proprio allenatore: 55 contrasti vinti, 104 palloni recuperati e 2 gol siglati.

FLOP, Johnsen e Crnigoj: l’attaccante deve ancora sbloccarsi in campionato. I tentativi non sono mancati (9) ma davanti alla porta avversaria non dimostra di avere la freddezza necessaria. Il centrocampista gioca spesso ma in termini fantacalcistici è tutt’altro che una certezza: fantamedia di 5.84 e solo 4 tiri nello specchio. Passiamo oltre.

SCOMMESSA, Henry: alti e bassi continui per il belga, autore sì di 3 reti (accompagnate pure da 2 assist) ma anche di 2 autogol. La fantamedia resta buona (6.37) e contro una Salernitana in grave difficoltà avrà l’occasione per rifarsi e migliorare il proprio bottino.  

Fiorentina-Udinese (partita RINVIATA)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

TOP, Biraghi e Gonzalez: la Fiorentina proverà a far saltare il fortino dell’Udinese utilizzando le fasce. Biraghi ha una buona fantamedia di 6.31 ed è un fedelissimo di Italiano (18 partite in stagione). Tra cross e corner, sono ben 39 quelli a buon fine. Gonzalez ha una fantamedia ancora migliore (6.86), e ha già realizzato 3 assist. Proverà a portare ancora bonus.

FLOP, Torreira e Callejon: non sono dei veri giocatori da bonus. Callejon ha già sbagliato 40 cross in stagione, perdendo anche 138 palloni. Anche Torreira perde molte palle (121), e raramente si fa vedere in zona gol o assist: in tutta la stagione ha tentato solo 3 passaggi filtranti per gli attaccanti.

SCOMMESSA, Castrovilli: il gol contro il Verona gli darà fiducia. È in ballottaggio con Duncan e Maleh, ma è lui il favorito per una maglia da titolare. Riesce sempre a saltare l’uomo con efficacia (11 dribbling riusciti vs 1 sbagliato). Inoltre, vince anche la maggior parte dei duelli fisici con gli avversari (34 vs 18).

Udinese

TOP, Nuytinck e Beto: per arginare la Fiorentina, squadra più tecnica, Cioffi si affiderà ai muscoli dei propri giocatori. Nuytinck dovrà affrontare Vlahovic, ma in questi duelli si può esaltare: da un punto di vista aereo, Nuytinck sovrasta l’avversario 2 volte su 3. Beto, invece, è la vera sorpresa di quest’anno: ha una fantamedia di 7.47 e ha già segnato 7 gol, schieratelo ancora.

FLOP, Arslan e Makengo: si può pescare di meglio nell’Udinese. Arslan perde più palle di quelle che recupera (101 vs 65), così come Makengo (89 vs 54). Raramente portano bonus al fantacalcio e i brutti voti sono dietro l’angolo: meglio puntare su giocatori più offensivi.

SCOMMESSA, Molina: è in crescita e può mettersi in mostra anche contro la Fiorentina. Ha già segnato 3 gol in campionato e potrebbe segnarne ancora. Cioffi lo sta posizionando più avanti, con lo scopo di utilizzare il suo potenziale offensivo.

Juventus-Napoli (giovedì 6 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Juventus

TOP, Cuadrado e Chiesa: la Juventus tornerà ad affidarsi alle proprie certezze. Cuadrado ha già segnato 4 gol in campionato, ma sta diventando più affidabile anche da un punto di vista difensivo: ha completato 24 interventi difensivi in questa stagione. Chiesa, invece, potrebbe partire dalla panchina, ma si può schierare ugualmente: può essere decisivo anche a partita in corso.

FLOP, Alex Sandro e Rabiot: due dei punti deboli della Juventus. Alex Sandro non ha ancora portato nessun bonus e sta perdendo molti palloni (155) rispetto a quelli recuperati (73). Rabiot, invece, ha una fantamedia insufficiente (5.89) e non ha ancora segnato in 15 partite.

SCOMMESSA, McKennie: è ancora in ballottaggio, ma dovrebbe partire titolare. È diventato un ottimo dribblatore (16 riusciti vs 4 sbagliati) e vince la maggior parte dei duelli aerei (22 vs 11). Sempre pericoloso sotto porta, da McKennie possono arrivare sempre bonus.

Napoli

TOP, Zielinski e Mertens: il Napoli è ancora pieno di infortuni e si affiderà alle proprie certezze. Zielinski ha un’ottima fantamedia di 7.50 e ha già segnato 5 gol e portato 5 assist ai fantallenatori: numeri pazzeschi per un centrocampista. Mertens, invece, si gode la titolarità fino al ritorno di Osimhen: ha una fantamedia di 7.68 e ha segnato 5 reti.

FLOP, Rrhamani e Ghoulam: senza Koulibaly e Mario Rui, il reparto difensivo del Napoli potrebbe soffrire. Anche Rrhamani, nonostante la buona stagione vissuta fino ad oggi, potrebbe essere messo in difficoltà; discorso analogo per Ghoulam, il quale potrebbe tornare titolare dopo un lungo periodo di convalescenza.

SCOMMESSA, Di Lorenzo: Di Lorenzo, invece, potrebbe rendersi molto pericoloso sulla corsia destra. Da quella parte Politano rientra spesso con il mancino, lasciando spazio a sufficienza per gli inserimenti di Di Lorenzo.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!