🎙️ Conferenze Stampa 7^ giornata, Sottil, “Beto reintegrato del tutto” Spalletti: “Lozano disponibile”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

La 7^ giornata di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 7^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori. Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenza stampa NICOLA Salernitana-Lecce

A Bologna avete visto Mazzocchi braccetto per buona parte della gara. Gyomber oggi si è allenato, sta bene. Ad ogni modo è pronto anche Pirola. Ho la fortuna di avere calciatori assolutamente duttili. Domani vedrete“.

Conferenza stampa BARONI Salernitana-Lecce

Strefezza? È rientrato e disponibile, nonostante abbia fatto un allenamento e mezzo. Non so se da subito o a gara in corso. Umtiti? Sta sempre meglio dal punto di vista della condizione, sta migliorando ogni giorno. C’è anche da dire che i suoi compagni stanno facendo bene, ma appena ci sarà l’opportunità lui è pronto”.

Conferenza stampa THIAGO MOTTA Bologna-Empoli

“Sul modulo vi posso dire che è normale che con un cambio di guida tecnica ci siano dei cambiamenti, ma non voglio stravolgere quanto fatto nel passato. Barrow lo vedo molto bene. Orsolini oggi si è allenato a pieno, quindi ci sarà domani. Zirkzee è uno dei giocatori che alza il livello dell’allenamento perché ha caratteristiche importanti. Mi mette in difficoltà in allenamento ed è grazie a giocatore come lui che si alza il livello della squadra. Io scelgo in funzione del lavoro fatto in settimana”.

Conferenza stampa ZANETTI Bologna-Empoli

Di fondo vorrei riconfermare la squadra in blocco ma ho situazioni da monitorare e giocatori che scalpitano. Ismajli? Ardian l’ho conosciuto quest’anno, dal colloquio del primo giorno c’è bastato uno sguardo per capirci: ha un carattere straordinario, va in campo con gli occhi del combattente

Conferenza stampa GOTTI Spezia-Sampdoria

“Reca ha avuto un problema fisico a Napoli e non è potuto rientrare nei minuti finali. Pensavamo fosse qualcosa di serio e invece non è così. Gyasi penso di averlo anche se ha svolto lavoro a parte, mentre Strelec è abile e arruolato. Insieme a Verde, Amian e Maldini si aggiunge Sala. Ekdal invece ha lavorato bene, questo è un bel segnale, può trovare minuti a partita in corso

Conferenza stampa GIAMPAOLO Spazie-Sampdoria

Winks? Sta seguendo un programma di lavoro differenziato. Non so quando me lo ridaranno a disposizione. Spero possa rientrare in squadra dalla settimana prossima ad allenarsi. I tempi non li conosco. Colley? E’ recuperato. Stamattina ha fatto l’allenamento. Finora si è allenato a spizzichi e bocconi ma oggi ha fatto la partitina. E’ convocato”.

Conferenza stampa JURIC Torino-Sassuolo

“Singo o Lazaro? Singo ha avuto un problema che lo ha tenuto fuori, poi nelle ultime due settimane ha lavorato bene, vediamo domani. Lazaro secondo me può fare di più. Ha fatto bene, ma secondo me ha margine. Sono giocatori che giocando poco negli anni passati hanno perso qualcosa e ancora devono trovare la forma migliore, magari ti fanno alcune partite bene e poi calano. Per domani ancora devo decidere. Difesa? Non credo ci sia stata molta alternanza. I cambi che ci sono stati, sono stati per altre situazioni. Djidji, Buongiorno e Rodriguez hanno conoscenze dell’anno scorso e hanno fatto bene. Poi ci stanno i cali di forma, o magari si cambia per caratteristiche degli avversari. Ma in difesa di base io voglio continuità. Poi ci sono sempre occasioni per tutti. Buongiorno? Penso che Ale ha le conoscenze dell’anno scorso, ha lavorato tanto e sta sfruttando la sua occasione. Infortunati? Miranchuk non c’è ancora per questa partita. Karamoh ha bisogno di mettersi a posto. Radonjic sta bene, ha fatto una settimana piena e sarà a disposizione”.

Conferenza stampa DIONISI Torino-Sassuolo

Obiang è disponibile dalla prima di campionato, è normale che sarebbe utile mettere minuti nelle gambe, ad oggi non ci è riuscito perché nelle scelte non è stato preso in considerazione ma è un giocatore importante. Con l’Udinese è venuto in panchina con un acciacco, lui aveva dato comunque garanzie. Questa settimana ha ripreso ed è al 100%. Erlic non ha recuperato, come il resto degli indisponibili per la sfida di domenica scorsa”.

Conferenza stampa SOTTIL Udinese-Inter

“Jaka Bijol sta bene, è rientrato in gruppo a metà settimana e ha fatto qualche allenamento con la squadra. L’ho visto sereno ed è a completa disposizione. Posso dire lo stesso per Jean-Victor Makengo, ha risolto col suo affaticamento. L’ho visto esplosivo e libero di testa, anche lui è a disposizione. Per Beto credo sia finito il discorso del reintegro, possiamo dire che è assolutamente recuperato a livello fisico. Gerard Deulofeu è encomiabile. Si sacrifica molto per la squadra, fa un grandissimo lavoro e fa tutto a 300 km/h in allenamento e in partita. È sereno, ma è chiaro che l’attaccante vive di gol, e dentro di lui c’è la voglia di trovare la rete“.

Conferenza stampa INZAGHI Udinese-Inter

Giocando così tanto ho bisogno di tutti e chiaramente per noi allenatori è un grandissimo segnale quando vedi che, cambiando i giocatori, riesci a sempre a mantenere una squadra ordinata e compatta

Conferenza stampa ALVINI Cremonese-Lazio

Castagnetti non si è mai allenato in gruppo e non ci sarà. Nemmeno Carnesecchi verrà con noi. Dessers? Ha la nostra totale fiducia, non deve essere in ansia. Il gol arriverà, alla Serie A bisogna adattarsi, ma noi abbiamo grande fiducia in lui e sono certo che farà gol importanti per noi. Sono contento di Dessers e Okereke, ho detto che hanno giocato in mocassini per stimolarli e aiutarli a fargli capire di cosa avevamo bisogno, sono convinto che abbiano capito. Domani vediamo se giocare con un vertice basso a protezione o con uno più alto a rompere la loro fonte di gioco. Devo valutare e deciderò domattina. Sernicola dall’inizio? Ha fatto una buona partita a Bergamo e potremmo proseguire su quella strada”.

Conferenza stampa SARRI Cremonese-Lazio

Non rilascerà dichiarazioni

Conferenza stampa ITALIANO Fiorentina-Verona

Non rilascerà dichiarazioni

Conferenza stampa CIOFFI Fiorentina-Verona

Abbiamo recuperato oggi Ceccherini, così come Piccoli, che si è allenato per tutta la settimana. Esce invece Faraoni: l’ho forzato, e si è forzato lui, ma deve fermarsi perché così non si può andare avanti. Niente di grave, ma ha bisogno di tempo. Tameze? Fino ad oggi non ha giocato perché lo reputavo indietro rispetto alle scelte che ho fatto, per diversi motivi. Mi è piaciuto come è entrato: sto rivedendo il vero Tameze, così come sto rivedendo Ilic. Non è ancora l’llic dell’anno scorso, ma sta mettendo grande impegno. Doig? Sono convinto di una cosa: certi giocatori giovani devono migliorare il migliorabile. Lui deve migliorare in quello che deve imparare, tutto il resto ce l’ha già. È un 2002, non può avere le letture di Darko. Kallon? Ora è alla pari, sta bene. È una scelta mia, non è un problema di minutaggio: sta bene e sono contento di quello che sta facendo“:

Conferenza stampa PALLADINO Monza-Juventus

Il Monza, individualmente, ha giocatori molto forti. Ho provato diverse cose, anche la difesa a 4. Non ho ancora deciso, ma il Monza può giocare con il 3-4-3 o il 4-3-3, ma questi sono numeri. L’importante è l’atteggiamento. Petagna? Andrea purtroppo ha avuto un leggero fastidio muscolare, dobbiamo capire l’entità dell’infortunio. Mota? Ha grandi qualità tecniche e fisiche, può fare sia la prima punta che l’esterno a piede invertito. Vignato? È un giocatore che mi piace tanto, anche quando era al Chievo mi entusiasmava, è un giocatore di grande tecnica e rispecchia molto il mio modo di stare in campo. Lo conosco, so che può dare tanto, è giovane e deve tornare dalla Nazionale con il sorriso e con grande spirito di sacrificio, deve mettermi in difficoltà con la leggerezza con cui è arrivato. Vignato le cose le sa fare. Stiamo valutando se Carlos Augusto può giocare avanti a centrocampo o dietro nei 3 di difesa. Valutiamo anche se cambiare portiere o meno. La cosa più importante è che tutti mi stanno mettendo in difficoltà“.

Conferenza stampa ALLEGRI Monza-Juventus

Locatelli, Alex Sandro e Rabiot non ci sono. Tek c’è ma non è al massimo, gioca Perin. Di Maria rientrerà dal primo minuto, devo valutare se gioca Kean o Kostic. Abbiamo un po’ di cambi con dei ragazzi, poi devo decidere in difesa chi far giocare. Ritrovo il mio caro amico Galliani, assieme al presidente è sempre un piacere vederli”

Conferenza stampa MOURINHO Roma-Atalanta

Non rilascerà dichiarazioni

Conferenza stampa GASPERINI Roma-Atalanta

Boga? Io ragiono sulle prestazioni: dipende da lui, quando ci saranno delle prestazioni adeguate a quello che richiede la squadra ci sarà più spazio. Ogni settimana c’è questa cosa, anche su Muriel ho sentito un po’ di cose: Muriel ha giocato tanto, lo scorso anno ha fatto 27 gare su 38. Chi sono gli infortunati? Abbiamo i soliti tre, si è aggiunto Zortea che ha un problema all’anca, speriamo di recuperarlo la prossima settimana. Boga è recuperato dopo il problema di martedì. Hojlund? Le caratteristiche sono quelle giuste, ha impressionato favorevolmente tutti quanti, l’Atalanta ha fatto un investimento importante, è un giovane di 19 anni. Pasalic falso 9? È una possibilità“.

Conferenza stampa PIOLI Milan-Napoli

Leao? Non conta chi mancherà domani, ma lo spirito e le qualità. Saelemaekers è un destro che può giocare a sinistra, può rientrare e tirare. Maldini ha detto che a Leao conviene restare, io sono perfettamente d’accordo. Il giocatore ne è consapevole, è molto volenteroso e disponibile: sta facendo tutto al meglio. Cambio modulo? L’ho deciso e abbiamo provato. Non è l’assenza di un giocatore che ci può far cambiare un modo di stare in campo equilibrato e sempre propositivo, Leao ha determinate caratteristiche, Saelemaekers ha altre caratteristiche e le sfrutteremo“.

Conferenza stampa SPALLETTI Milan-Napoli

Demme dopo la sosta riprenderà col gruppo, ora fa delle cose col pallone ma individualmente. Lozano è recuperato ed a disposizione. Simeone o Raspadori? Uno dà più profondità, attacca gli spazi dietro la linea, ha più fisico, l’altro è diverso, sono diversi perché li abbiamo scelti per avere tutte le possibilità. Raspadori diventa più sgusciante quando viene a palleggiare, il secondo gol dell’altro giorno lo racconta, dipende anche dalle caratteristiche degli avversari. Chi va più in profondità di solito è più finalizzatore, chi viene a prendere palla lega di più, ti fa più superiorità numerica, sono queste le caratteristiche. Sono contento perché non dipendiamo da Osimhen“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!