Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 🎙️ CONFERENZE STAMPA 9^ giornata | Andreazzoli: “Come sta Baldanzi, su Gyasi…” D’Aversa: “Le condizioni di Banda”

🎙️ CONFERENZE STAMPA 9^ giornata | Andreazzoli: “Come sta Baldanzi, su Gyasi…” D’Aversa: “Le condizioni di Banda”

Archiviata la sosta per le Nazionali, la Serie A è pronta a tornare in campo per la disputa della 9^ giornata del massimo campionato nostrano. L’Italia ha rimandato a novembre la possibile qualificazione a EURO 2024 e la partita contro l’Ucraina sarà decisiva in tal senso.

Questo articolo raccoglierà tutte le informazioni utili in chiave fantacalcio, attraverso le dichiarazioni degli allenatori nel corso delle conferenze stampa di vigilia. Gli occhi, chiaramente, saranno puntati sulla sfida del Meazza tra Milan e Juventus.

Hellas Verona – Napoli (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa BARONI: Condizioni infortunati? Djuric sta bene ed è a disposizione, penso inoltre che ci siano le condizioni per recuperare sia Dawidowicz che Doig, Cabal e Hien invece sono leggermente indietro ma se non è questa torneranno la prossima settimana. Folorunsho da ex? Michael è motivato, ha fatto qualche errore a Frosinone e lo sa, questi ragazzi che stanno esordendo in campionato hanno bisogno anche degli errori per crescere, deve dimostrare a tutti noi di spendersi, di donarsi. Suslov e Duda? Gli ho concesso un giorno di riposo dopo che sono rientrati dalla Nazionale, sicuramente saranno della partita valuteremo se farli partire dal 1′ o a gara in corso”.
  • Conferenza stampa GARCIA: “Io sono sereno, tranquillo, dico questo perché se rispondo con carattere non interpretate che sono nervoso, per favore. Dire che non ho apprezzato il dopo Fiorentina è dire poco, secondo me è stata una mancanza di rispetto nei miei confronti. L’ho vissuta così, ma ringrazio i giornalisti che mi hanno sostenuto ed i tifosi che ho incrociato che mi hanno incoraggiato. Ho trovato tutto molto esagerato, non dico che abbiamo fatto tutto bene, ma neanche tutto male, ho trovato questa vicenda così sproporzionata e perciò non sono stato contento. Sostituti Osimhen e Anguissa? La rosa è costruita con 3 punte centrali, avete discusso su Raspadori e se la consideriamo punta centrale ne ho ancora due. Sono risorse importanti, sono giocatori diversi, posso usarli in gare diverse, momenti diversi, sono tranquillo con Simeone e Raspadori, siamo coperti, sicuro che nelle prossime due gare li vedremo entrambi, non so se insieme ma può anche essere. A centrocampo è un po’ diverso, abbiamo preso Cajuste per questo, anche come vice, può giocare mezzala ma anche regista e sostituirà Frank con carattere e qualità. Coppia Natan-Rrahmani? Possibile. Amir ha recuperato, l’abbiamo fatto lavorare con cautela per non rischiarlo, c’era tanto tempo, questa settimana s’è allenato normalmente, gli manca solo minutaggio e per questo deve giocare. Può giocare sia con Natan che con Ostigard, io sono contento anche della coppia che ho avuto nelle ultime gare. Per le prossime gare è importante averne almeno 3, sperando Juan Jesus torni a breve perché non ha niente di grave.

Torino – Inter (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa JURIC: Gioca Sanabria? Si aggrega oggi. Lo vedrò dopo la conferenza, abbiamo allenamento. Non pensavo alle due punte, è una banalità parlare in questo modo…Per me l’importante è che ci si alleni forte. Non è un bene perdere Zapata, non lo voleva nessuno. Infortunio Zapata? Il suo non è un infortunio, è una vecchia cicatrice e la sente tirare: succedono queste cose, spero torni già per la prossima anche se con i muscoli non si sa mai. Non ci prendiamo un rischio. Vlasic, Ilic e Radonjic? Vlasic è tornato prima, si merita tutto: un allenatore gli dà tutto perché ha volontà di migliorare e crescere. Spero che domani faccia bene. Ilic e Radonjic solo ieri, più di scarico, e non posso dare un giudizio sulle loro condizioni. Li vedrò oggi. Buongiorno? È al limite, spero che la prossima torni. Milinkovic-Savic? È andato in nazionale e non ci siamo parlati. Ieri ci siamo visti: abbiamo fatto la scelta su un portiere, metti in preventivo che è così. Ma anche i grandi portieri fanno errori. Lui sta lavorando come un matto, è consapevole su cosa va bene o male e bisogna dargli fiducia. Ricci e Ilic? Sono una coppia fragile a livello fisico, adesso sono verso il basso e l’anno scorso erano verso l’alto. Ne siamo consapevoli, ma l’importante è come lavorare e come vogliono crescere. Sono due giocatori che possono migliorare a livello fisico, così come possono fare meglio a livello tecnico. Tameze e Linetty in certe situazioni reggono meglio. Pellegri? Ha fatto due settimane pulite, ha dato buone risposte e ha trovato continuità di allenamenti. Siamo contenti di come le ha fatte. Se è pronto? Sì: a volte si ferma per fastidi, adesso ha fatto due settimane piene. Chi mancherà domani? Sazonov sta bene, Zima convive con il dolore ma va meglio, Soppy è verso il recupero e Buongiorno spero per la prossima settimana come Zapata. Djidji è ancora fuori”.
  • Conferenza stampa S. INZAGHI: Le fasce saranno la zona di campo più importante? Saranno importanti, sicuramente. In entrambe abbiamo buoni giocatori di fascia e qualità in mezzo al campo: non si giocherà solo sulle fasce, ma sarà una partita intensa, che si svilupperà in mezzo al campo. Sulla grande forza del gruppo: sì, stiamo segnando tanto, con giocatori diversi, ma sappiamo di poter migliorare ancora questo dato. Vogliamo più gol da tutti, dai difensori, dai centrocampisti, dai quinti e dagli attaccanti. Miglior difesa del campionato? Stiamo lavorando tanto sull’organizzazione difensiva, sappiamo che stiamo facendo bene, ma dobbiamo migliorare ancora: nell’ultima partita abbiamo concesso due gol evitabili, dobbiamo migliorare giorno per giorno, con tutta la squadra che partecipa alla fase di non possesso. Lautaro? È un giocatore con una grandissima appartenenza, in questi anni è in continua crescita e la fascia l’ha responsabilizzato ancora di più. Poi ha la fortuna di avere compagni straordinari, che cercano sempre di metterlo nelle migliori condizioni”.

Sassuolo – Lazio (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa DIONISI: Situazione infortunati? Matheus Henrique e Viti non ci saranno, si è fermato anche Obiang e c’è Alvarez che è un po’ lontano dal rientro ma sta lavorando per ritornare più forte di prima. Toljan rientra. Bajrami e Vina sono gli ultimi a essere rientrati, oggi faranno una parte dell’allenamento. Vina e Bajrami titolari? Anche Berardi è rientrato tardi, Domenico ha giocato martedì sera come Vina e Bajrami. Realmente dei tre quello che è arrivato più tardi è Vina ma è quello che ha giocato meno. Le valutazioni le sto facendo, le faremo anche oggi dopo l’allenamento di oggi, non è detto che tutti e tre saranno in campo, ma magari lo saranno dall’inizio. Chi va in nazionale non deve essere penalizzato, va tenuto in considerazione il fatto che rientrano dopo, magari affaticati. Boloca? Sta giocando, con alti e bassi, sta facendo bene. Dovrà essere bravo a gestire questo perché non è facile arrivare, affermarsi, ma è molto più difficile riconfermarsi. Ancora di risposte ne dobbiamo dare tutti. Io sono molto contento del suo atteggiamento e della sua crescita, come dicevo dei giocatori che stavano giocando meno, ad esempio Racic, che a Lecce ha fatto una buona partita. C’è anche Thorstvedt, che io considero un centrocampista”.
  • Conferenza stampa SARRI: non parlerà in conferenza stampa

Roma – Monza (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa MOURINHO: Infortunati? Llorente ha fatto con noi tre giorni di lavoro di cui due sono stati giorni di un certo volume. Renato Sanches e Pellegrini non ci saranno, nemmeno Kumbulla e Abraham, ma anche loro hanno superato un livello di grande difficoltà. Dybala? Va in campo con i fisioterapisti, ma a poco a poco. Llorente? Sta bene e piò giocare. Renato Sanches? Continua a essere fuori dal lavoro di squadra, mi auguro che prossima settimana possa tornare. Lavora già in campo ma al livello individuale. El Shaarawy e Zalewski nel caso scommesse? Io ho parlato con i miei, con Zalewski abbiamo riso un po’ perché sono stato il primo a parlare con lui e non sapeva nemmeno cosa fosse uscito. Poi ho parlato di nuovo qui con lui ed El Shaarawy. Sono felice e tranquillo. E’ un danno all’immagine dei giocatori se non sono colpevoli. Loro hanno sufficiente rapporto con me per dirmi la verità anche se poteva essere brutta. Mi fido di loro. La Roma che di solito non fa comunicati ufficiali, lo ha fatto. Se lo ha fatto è perché siamo tutti tranquilli. Ndicka? Non è perfetto, deve imparare tanto però se ti dico che giocatori che sono con noi da 2 anni e mezzo ancora fanno errori di interpretazione è normale che lo faccia uno appena arrivato. A Cagliari ha fatto una partita super pulita e equilibrata. Sono contento”.
  • Conferenza stampa PALLADINO: Squalifica Gomez? Dispiace aver perso il Papu perchè perdiamo un grande calciatore e un grande uomo. Si era integrato benissimo ed è davvero un peccato. Eravamo consapevoli di questa cosa ma il gruppo ha reagito bene. Vedremo che cosa succederà nelle prossime settimane. In questi momenti il gruppo ha sempre dato ottime risposte. Chi al posto di Gomez e Caprari? Valentin Carboni sta bene, è rientrato da 3 settimane e si sta allenando benissimo e si merita un suo spazio. Anche Machin lo vedo pimpante, e in generale abbiamo tante possibilità nella trequarti. 

Bologna – Frosinone (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa MOTTA: “Affrontiamo una squadra che ha cambiato tanto ma che continua con una dinamica incredibile. Sarà una domenica fantastica con lo stadio pieno, abbiamo la responsabilità di fare il nostro massimo. Karlsson? Jesper l’ho visto bene, è un ragazzo tranquillo e calmo, lo vedo bene ed è in forma come tutti gli altri. Bonifazi e Saelemaekers titolari? Tutti possono partire titolari, tutti stanno bene.. li ho visti bene anche nella partitella contro la Primavera.. starà a me fare le scelte giuste per la prossima partita. Come stanno Kristiansen, Lucumì e Posch? Viktor può anche fare 90 minuti anche se è solo tornato in gruppo ieri, sarà Lykogiannis però ad iniziare dal 1′ perché sta molto bene, Lucumì e Posch speriamo di riaverli il più presto possibile. Lykogiannis ha passato un’estate difficile, perché non è mai semplice dopo che abbiamo parlato internamente di rimanere, ha dimostrato sul campo che deve giocare. Si allena bene, aiuta e può migliorare nella nostra fase di possesso, lui lo sa. Serve da esempio anche per altri, magari ha meritato qualcosa in più che io non ho dato.. lui come tanti altri. Saelemaekers? È un ragazzo speciale, si è inserito bene nel gruppo e non avevo dubbi. Vuole dimostrare tanto, mette tutto quello che ha nel campo, ha ancora bisogno di tempo comunque per mettere a frutto tutte le sue caratteristiche per contribuire nel collettivo, vedremo se giocherà questa o la prossima ma manca tantissimo”.
  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: Come sta la squadra? Non ho avuto Cuni, Kvernadze e Oyono, che ha giocato tutti i minuti. Non saranno della gara Harroui, Gelli e Caso. Tutti gli altri si alleneranno e valuteremo dopo la rifinitura. Kaio Jorge? Si è allenato ieri e l’altro ieri con la squadra, è recuperato. Harroui? Non ha ancora ricominciato a lavorare in campo, per i tempi di recupero suoi e di Gelli dobbiamo valutare. Kvernadze? Si sta allenando molto bene, è cresciuto tanto dal punto di vista di costanza nell’allenamento. Deve crescere ancora dal punto di vista tecnico-tattico, soprattutto tattico”.

Salernitana – Cagliari (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa F. INZAGHI: Dia? “L’ho trovato bene, ne avevo sentite da fuori, l’ho visto allenarsi e non mi ha preoccupato nulla, va a duemila come tutti. Ho tanti centravanti, è difficile scegliere”. Ochoa? Vedrò come sta, è l’unico che ha fatto un viaggio lunghissimo, alle sue spalle abbiamo due garanzie come Costil e Fiorillo. Simy? Mi ha impressionato per voglia, sorriso, per come si è posto, lo stimo molto, quando ero in altre squadre, per questa partita lavorerà ancora a parte ma un Simy così sono sicuro che potrà darci soddisfazioni se continua con questo atteggiamento, mi auguro di potergli dare la possibilità di dimostrare il suo valore, negli ultimi anni non gli è andata bene ma basta riaccendergli la scintilla”.
  • Conferenza stampa RANIERI: Condizioni Nazionali? Stanno bene, Nandez tornerà oggi pomeriggio. Hatzidiakos? Non è disponibile per domenica. Luvumbo? Sta bene, anche se ogni tanto si riacutizza un problema. Mancosu? Lo vedo sempre meglio, si allena bene e può giocare in qualsiasi ruolo dell’attacco, anche da esterno. Sta a me trovare la sua posizione migliore. Scuffet? Giocherà lui a Salerno. Nandez terzino? Nandez lo metto, a prescindere. E’ un’opzione che tengo in considerazione, può giocare in varie posizioni. Petagna? Si sta allenando molto bene e non posso che lodarlo”.

Atalanta – Genoa (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa GASPERINI: Situazione infortunati? Toloi sta bene, non guardo mai la partita successiva. Guardo quella sul momento, cerchiamo di scendere in campo con la miglior formazione possibile. Koopmeiners ha avuto questo risentimento, non sarà a disposizione domani ma già giovedì potrebbe essere pronto. C’è un piccolo problema per Kolasinac, lo valuteremo oggi. Scamacca? Ha bisogno di continuità, purtroppo c’è stato qualche contrattempo, è un giocatore che va visto con più tempo”.
  • Conferenza stampa GILARDINO: Retegui e Messias? Retegui e Messias come Strootman e Jagiello ancora a parte. Rientra Badelj. Mateo sta facendo un percorso di allenamento con il preparatore. Sta cercando di lavorare dal punto di vista fisico e con la palla per accelerare gradualmente i tempi di recupero. Per Messias i tempi sono un po’ più lunghi perché ha avuto un infortunio precedente più grave. Stootman spero di averlo a disposizione la settimana prossima e Jagiello penso sia questione di dieci giorni”.

Milan – Juventus (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI:Aggiornamento sugli infortunati? Recuperiamo Krunic e Kalulu, perdiamo Chukwueze e Sportiello. Non recuperiamo Loftus-Cheek, anche se è guarito, ma non è ancora al 100%, mi auguro di recuperarlo per le prossime gare. Fiducia in Mirante? Massima, è un portiere affidabile e un ragazzo stimato per qualità tecniche e morali. Non c’è bisogno di dire altro per un giocatore esperto e pronto. Antonio sa leggere le situazioni e gli spazi, poi dovremo essere anche bravi noi a leggere le cose. Adli? Deve prendere meno rischi quando gioca il pallone, continuando a fare ciò che sta facendo in allenamento. È un giocatore che ha presente e che ha futuro, voleva restare e si merita quello che sta ottenendo. Sono sicuro che ha ampi margini di spazio, soprattutto in questa posizione nuova. Può avere un grande futuro.
  • Conferenza stampa ALLEGRI: Fagioli? Il club si è pronunciato e io sono allineato a quello che è stato detto, per Nicolò comincia un percorso che lo porterà di nuovo in campo a fine maggio. Questi sette mesi gli servono per tenere la condizione atletica e impegnarsi nel sociale. Chiesa e Vlahovic? Vlahovic è tutta la settimana che si allena con la squadra e sta bene. Chiesa ieri ha fatto un mezzo allenamento, oggi valuteremo se convocarlo o no, se lui è sereno. Weah? Sta crescendo, ora ha trovato il suo equilibrio. Normale, ragazzo che veniva da un altro campionato e aveva bisogno di capire. Ora sta molto bene. Cambiaso o Kostic? Devo ancora decidere chi giocherà, anche Iling è rientrato e sta bene. Sono giocatori che possono dividersi la partita in due. Ancora su Chiesa: devo capire se lui è sereno dopo l’infortunio. Ha fatto mezzo allenamento nel senso che ieri era un allenamento di recupero. Speriamo di averlo a disposizione perché domani i cambi saranno importanti, più giocatori ho e meglio è. Cambio modulo senza Danilo e Alex Sandro? Chi sarà il capitano? Abbiamo Rugani, Huijsen, non dovremmo cambiare niente. Importante avere approccio giusto. Capitano sarà Rabiot. Vlahovic titolare? Non lo so, oggi dovrò decidere perché anche lui viene da un periodo di inattività. Se parte dall’inizio difficilmente avrà tutta la partita nelle gambe, importante averlo recuperato perché aveva cominciato molto bene facendo tanti gol. Milik e Kean? Stanno bene, sono contento per Kean che è tornato in nazionale e sta crescendo molto anche come ragazzo. Oggi c’è l’ultimo allenamento, deciderò e speriamo di indovinarla. Ha parlato con Fagioli? Ci ho parlato perché era giusto farlo, non sarà un momento facile per lui ma sa benissimo che società, squadra e staff sono intorno a lui e lo aspettiamo. Lui dovrà sfruttare questi mesi per lavare sul campo e impegnarsi fuori dal campo, a fine maggio lo aspetteremo e potrà continuare la sua carriera che è solamente all’inizio. Gli siamo di aiuto e conforto, lo sosteniamo. McKennie torna mezzala senza Fagioli, oppure meglio le soluzioni Yildiz e Iling? Più probabile che Iling faccia la mezzala di Yildiz che è più seconda punta. Ci sono varie soluzioni come McKennie, magari più avanti potremo giocare a due. Vista la squalifica di Fagioli e l’assenza di Pogba con noi, da ieri, starà Nonge“.

Udinese – Lecce (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa SOTTIL: “Non ho mai visto i nazionali. Poi alcuni hanno giocato come Bijol e altri che invece non hanno visto il campo e hanno perso due settimane d’allenamento, perché in nazionale l’allenamento non può essere ai livelli del club. Doppio trequartista? Per quanto riguarda i trequartisti noi abbiamo mezzali di ottimi livello, poi la cosa più sbagliata è fare paragoni con l’anno scorso, perché ogni stagione fa storia a se. Pereyra sappiamo che può giocare ovunque, spesso poi giochiamo con il doppio trequartista, Pereyra da quinto spesso entra in area, Samardzic spesso attacca l’area, Thauvin fa il trequartista. Per me non è una questione di modulo, ma di ritrovare la spregiudicatezza di giocare a calcio, dobbiamo attaccare con tanti uomini, dobbiamo essere più presenti, le mezzali devono alzarsi di più i terzi di difesa devono guidare di più la palla, questo dobbiamo fare. Infortunati? Davis e Masina stanno continuando il percorso di reintegro, il rientro sarà la prossima settimana più o meno. Con loro navighiamo a vista, quando fai un lavoro propedeutico al recupero serve attenzione, ma non manca molto. Semedo è un po’ più indietro. Ehizibue è ai primi approcci con la squadra quindi è prossimo al rientro. Lovric? È un giocatore importante per questa squadra. Quando vai in nazionale perdi un po’ il ritmo, valuterò come sempre alcune situazioni, più di altre volte, come sempre per me conta l’undici migliore per la partita più importante”.
  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Mi porto indietro 2-3 dubbi, significa che la squadra lavora bene. È sempre meglio avere dubbi piuttosto che essere in emergenza. Condizioni Banda, Oudin e Sansone? Oudin è arrivato qui prima di Sansone, gli mancava solo il ritmo partita. A Sansone mancava proprio l’allenamento. In questo momento sono in condizioni ottime, ora prevalgono solo le scelte tecniche. Banda si è allineato alla squadra all’inizio di questa settimana. Valuteremo tutto”.

Fiorentina – Empoli (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa ANDREAZZOLI: Come sta Baldanzi? Lui è tornato nella condizione che sapete, vediamo oggi come va, abbiamo due giorni a disposizione. A noi interessa la sua salute come quella di tutti, quindi se ci sarà qualsiasi dubbio rinunciamo a utilizzarlo. Condizioni Caprile? Berisha sta facendo molto bene da quando sono qua, è una persona eccellente anche dentro lo spogliatoio. Lineare, fa il suo lavoro fatto bene, è una certezza per me. Su Caprile sappiamo che ci sono aspettative, lui ha il migliore allenatore dei portieri sulla piazza e quindi il confronto avverrà anche con Sicignano. Gyasi? Mi piace molto, come tutti i suoi compagni. Gyasi è un silenzioso che fa fatti, ma potrei dire lo stesso anche per altri. Non solo sotto l’aspetto dell’impegno ma anche della qualità: è un calciatore interessante che può fare un po’ di tutto, forse non sa nemmeno lui dove può giocare meglio”.

Altre notizie

Di Lorenzo nel mirino della Roma: De Rossi lo ha chiesto, ma c’è un ostacolo

Di Lorenzo Roma – La notizia rimbalzata negli ultimi giorni ha iniziato a scaten[...]

📢 FLASH | Atalanta, infortunio per Ederson e novità Kolasinac: l’esito degli esami

Infortunio Ederson – Tegola nell’Atalanta in vista dell’ultimo impegno di campio[...]

🎙️ CONFERENZE STAMPA 38^ giornata | Ballardini: “Consigli è a rischio, il motivo”. Gotti: “Pierotti ha potenzialità”. Nicola: “Non ho dubbi sulle scelte”

La Serie A 2023/24 è giunta ai titoli di coda con l’ultima giornata di campionat[...]

Di Lorenzo nel mirino della Roma: De Rossi lo ha chiesto, ma c’è un ostacolo

Di Lorenzo Roma – La notizia rimbalzata negli ultimi giorni ha iniziato a scaten[...]

📢 FLASH | Atalanta, infortunio per Ederson e novità Kolasinac: l’esito degli esami

Infortunio Ederson – Tegola nell’Atalanta in vista dell’ultimo impegno di campio[...]