Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 🎙️ Conferenze stampa 5^ giornata Serie A, Nicola: “I nuovi acquisti si stanno integrando”

🎙️ Conferenze stampa 5^ giornata Serie A, Nicola: “I nuovi acquisti si stanno integrando”

La quinta giornata di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 5^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenza stampa Gasperini

Conferenza stampa Mihajlovic Spezia-Bologna

“Sono il primo responsabile di quello che succede, visto che i ragazzi li alleno e li metto in campo io. Sono convinto che usciremo da questa situazione, vedo in loro la voglia di vincere. Se dovete trovare un colpevole e criticare qualcuno, prendetevela con me. Domani faremo sicuramente qualche cambio, Zirkzee ad esempio è un calciatore che ha buone caratteristiche, può giocare dall’inizio o a gara in corso. In campo possono giocare anche due play, quindi Moro e Schouten insieme. Moro mi ricorda Brozovic, sa giocare, cerca sempre palla e verticalizza molto”.

Conferenza stampa Alvini Cremonese-Sassuolo

“La squadra sta bene, non abbiamo particolari problemi. Locho si è riaperto il sopracciglio ma potrà essere della gara, Chiriches è migliorato ed è pronto. Giacchetta e Braida hanno fatto un lavoro eccellente sul mercato, la base c’è ed è importante, abbiamo puntellato la rosa dello scorso anno con giocatori in grado di stare in Serie A. Contro il Sassuolo né Hendry né Meite saranno a disposizione. A centrocampo tornerò con il vertice basso, a tal proposito sarà utile il ritorno a disposizione di Castagnetti, vediamo se giocherà dall’inizio o a gara in corso. Sono contento sia tornato Carnesecchi ma in questo momento il portiere è Radu e, anche qui, siamo contenti di come si sia ripreso. Dessers ha pienamente la nostra fiducia, sappiamo che non sarà il gol a soddisfarlo, sono certo che presto si sbloccherà”.

Conferenza stampa Zanetti

Conferenza stampa Italiano Fiorentina-Juventus

Non dobbiamo temere solo Vlahovic. Potremmo passare del tempo a elencare i campioni della Juventus. Sappiamo quanto la partita di domani è importante sia per la città che per la classifica: c’è tutto per fare una grande prestazione. Dobbiamo adattarci a essere una squadra dai tanti impegni. Jovic? Ha riposato a Udine, ma domani arriva fresco: potrà dare il suo contributo. In questo momento facciamo fatica a segnare, spesso è un problema di sviluppo. L’infortunio di Gonzalez? Nico ha un fastidio al tallone continuo. Oggi si è allenato, speriamo che il piede abbia risposto in maniera positiva. Vediamo come si sentirà stasera e domani, ma sono dieci giorni che non si allena a pieno regime con la squadra. Ha caratteristiche uniche rispetto ai nostri altri attaccanti. Duncan non sarà presente nemmeno contro la Juventus“.

Conferenza stampa Inzaghi Milan-Inter

I duelli individuali saranno molto importanti. Sappiamo cosa rappresenta il derby per società e tifosi. La squadra arriva bene, ha recuperato bene mentalmente e fisicamente. Per noi il derby è molto molto importante. Lukaku? La nostra speranza è di recuperarlo prima della sosta. Ci vorrà del tempo ma lo staff si sta attivando per mettercelo a disposizione. Acerbi? Lo conosciamo, ha tantissima esperienza. Ha già lavorato con me, conosce i metodi. E’ giocatore importante, è un Nazionale. Può fare il centrale e anche il braccetto. Bastoni? Alessandro non era al 100% già prima della Cremonese, aveva un po’ di febbre. In questi 2 giorni ancora una indisposizione, oggi torna in gruppo. Gosens? Io non sapevo nulla di trattative di mercato. E’ assolutamente dentro al mondo Inter, sta lavorando con grandissima voglia e determinazione. E’ stato fermo 6 mesi, sto preferendo farlo entrare

Conferenza stampa Allegri Fiorentina-Juventus

Paredes dall’inizio? La formazione la devo ancora decidere, Leo è venuto con grande entusiasmo, è un giocatore importante che aumenta la qualità del nostro centrocampo. Zakaria? C’è stata questa possibilità ed ha accettato il trasferimento al Chelsea. Faccio i migliori auguri a lui e ad Arthur, noi abbiamo completato la rosa nel migliore dei modi. Domani ci sarà qualche cambio, Bonucci si è allenato per la prima volta con la squadra: valuterò se farlo giocare domani o a Parigi, Di Maria non è in condizione ottimale ma è in condizione di poter giocare 45-60 minuti. Domani non c’è Rabiot perché ha un ematoma e non sarà a disposizione. All’inizio della stagione avevamo un obiettivo: mantenere i giovani non per far numero, ma per giocare. E lo abbiamo visto con Miretti, sono molto contento di come ha agito la società. Tempi di recupero per Szczesny? Non li sappiamo, valutiamo giorno per giorno. Vlahovic può riposare domani? Ci penserò“.

Conferenza stampa Sarri

Conferenza stampa Baroni

Conferenza stampa Pioli Milan-Inter

Non abbiamo soltanto Leao, possiamo essere pericolosi anche in altre situazioni. Ibrahimovic? In campo chiaramente manca sempre, ma abbiamo comunque grinta e determinazione. Origi? Sta meglio e partirà dalla panchina. E’ importante avere a disposizione un giocatore di grande qualità come lui. La voglia di sacrificarsi per la squadra sarà molto importante. Non credo che l’assenza di Lukaku cambierà più di tanto, sono sicuro che prepareranno la gara con molta attenzione. Vrancx? Aster è un centrocampista che abbina quantità e qualità: è completo, è un ragazzo molto interessante“.

Conferenza stampa Stroppa

“La squadra cresce di giorno in giorno, gli ultimi ingressi hanno completato la squadra, domani faremo una grandissima partita. Squadra non completa fin dall’inizio del campionato? La squadra cresce di giorno in giorno, gli ultimi ingressi hanno completato la squadra, domani faremo una grandissima partita. L’Atalanta è forte? Ha qualche arma in più dello scorso anno, è una squadra strutturata, fisica e devastante uomo contro uomo. Se mi piace il loro progetto? In questi anni hanno fatto grandi investimenti sui giovani e sulle strutture, Monza si sta avvicinando a questo progetto, l’importante ora è mantenere la categoria. Il modulo e il futuro della squadra? Non ci sono stati problemi tattici, ora è fondamentale fare punti. Indisponibili? D’Alessandro e Carboni non saranno ancora disponibili”.

Conferenza stampa Spalletti Lazio-Napoli

Bisognerebbe rivedere domani sera le sintesi sulla qualità di gioco, riconoscere più velocemente dove si libera lo spazio per giocarci dentro, muovere la palla con meno tocchi e più qualità. Kvaratskhelia? Sono cose nomali che dipendono dalla forza dell’avversario, dalla condizione, è un ragazzo che viene da un Paese differente, abituato a cose differenti, adattamento e conoscenza ci vogliono. Per trovare scorciatoie a questo adattamento si bruciano più energie, sono periodi. I nuovi arrivati? Il rodaggio è a un buon punto, si comincia a conoscersi anche quando analizziamo gli avversari e parliamo di quel che vorremmo offrire durante le partite. Secondo me siamo a buon punto, negli allenamenti la palla gira abbastanza bene, ritmi e velocità sono giusti, bisogna andare forte. La Lazio fa una pressione continua, chiude bene gli spazi, dobbiamo essere bravi a trovare i vuoti che lasciano. Raspadori? Giacomo è un calciatore duttile sa tenere bene la palla e in questo calcio può ricoprire più ruoli. Kim? Una certezza, un sicurezza, fin dal primo momento si è vista la sua personalità, la naturalezza nell’essere di livello. E sulla buona strada per essere come Koulibaly. Dobbiamo essere competitivi per l’alta classifica e giocare un calcio di livello perché siamo il Napoli e dobbiamo dimostrarlo in continuazione“.

Conferenza stampa Mourinho Udinese-Roma

Camara non ha 90 minuti, non ha neanche la possibilità di iniziare la partitaNé dal punto di vista fisico né per la poca conoscenza tattica di come giochiamo noi. Dimostra negli allenamenti la sua qualità, è anche una sorpresa positiva per qualche giocatore che non lo conosceva. Ci aiuterà, però ha un percorso da fare. Gestire Smalling? Non c’è Kumbulla, domani in panchina ci sarà Tripi ma non è realmente un difensore centrale. Si può lavorare su Viña e Celik, ma non abbiamo un difensore centrale vero“.

Conferenza stampa Nicola Salernitana-Empoli

Stiamo portando avanti un progetto tecnico-tattico preciso in cui dobbiamo avere la capacità di offendere ed essere aggressivi. Dobbiamo migliorare ancora molto sull’equilibrio fra le due fasi di gioco. Il lavoro che abbiamo iniziato in ritiro viene ripetuto costantemente per l’integrazione dei nuovi arrivati. Domani affrontiamo un avversario difficile che ha un gioco consolidato negli anni. L’Empoli ha grande capacità di produrre gioco, fa del palleggio e del gioco in verticale un suo punto di forza ma come tutte le squadre ha dei punti deboli che dovremo essere bravi a colpire“.

Conferenza stampa Giampaolo

Conferenza stampa Dionisi Cremonese-Sassuolo

Antiste l’anno scorso ha giocato poco, viene da un infortunio, quest’anno non ha giocato, speriamo che possa crescere durante l’anno per poter dimostrare le sue qualità, Laurientè è già pronto,ha giocato 90 minuti con il Lorient nell’ultima gara, è un 24enne, allenato, è arrivato per rinforzare la squadra, bisogna dare più tempo a uno e meno all’altro”. Berardi? Non ci sarà domenica e al momento non ci sono bollettini: la speranza è che salti poche partite”.

Conferenza stampa Gotti Spezia-Bologna

“Sono contento dell’arrivo di Ampadu, che considero un Kiwior destro, non ha centimetri ma ha fisicità, il Chelsea si è raccomandato di usarlo nel suo ruolo. Dopo l’infortunio di Verde ho esigenze di gol, ballano otto gol di Daniele che si sommano ai 5 di Manaj, sono 13 e fanno la differenza. Abbiamo anche un’infermeria piena e con tempi diversi: ad Amian, Ferrer, Verde, Ekdal e Maldini si potrebbe aggiungere anche Agudelo. Holm ha preso una botta forte contro la Juventus, vediamo se oggi potrà allenarsi. Tengo sempre la testa aperta, ma non mi piace vivere alla giornata e pensare di poter cambiare modulo buttando il cappello per aria, mi piace pensare che i giocatori possano cambiare il meno possibile. Il dover recuperare i gol mi spinge a spostare Gyasi in avanti, poi se è temporaneo o definitivo vedremo”.

Conferenza stampa Juric

Conferenza stampa Sottil

Conferenza stampa Cioffi

Altre notizie

Inter-Torino, turnover si o no? Le scelte di Inzaghi e consigli fantacalcio

Turnover Inter Torino – Quai saranno le scelte di Simone Inzaghi in vista della [...]

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

Probabili formazioni Lazio-Verona: dubbio Immobile-Castellanos, Bonazzoli supera Swiderski

Probabili formazioni Lazio Verona – A chiudere il sabato della 34^ giornata sara[...]

Inter-Torino, turnover si o no? Le scelte di Inzaghi e consigli fantacalcio

Turnover Inter Torino – Quai saranno le scelte di Simone Inzaghi in vista della [...]

⚽ Probabili formazioni 34^ giornata Serie A: titolari e novità

Probabili formazioni 34 giornata – Dopo il 33° turno di Serie A, spazio alla 34^[...]

Probabili formazioni Lazio-Verona: dubbio Immobile-Castellanos, Bonazzoli supera Swiderski

Probabili formazioni Lazio Verona – A chiudere il sabato della 34^ giornata sara[...]