Home » Consigli Fantacalcio » 🎙️ CONFERENZE STAMPA 4^ giornata | Juric: “Cosa penso della coppia Zapata-Sanabria”. Sousa: “Stamattina ho visto Dia, vi dico che…”

🎙️ CONFERENZE STAMPA 4^ giornata | Juric: “Cosa penso della coppia Zapata-Sanabria”. Sousa: “Stamattina ho visto Dia, vi dico che…”

Archiviata la 3ª giornata di Serie A con annessa pausa Nazionali, il campionato torna protagonista questo fine settimana. Un weekend che ci regalerà il confronto al vertice tra Inter e Milan, entrambe in testa a punteggio pieno con 9 punti conquistati in 3 gare.

Sarà il primo confronto tra le due milanesi dopo il doppio derby Champions League. Spicca anche la gara tra Juventus e Lazio, oltre al Napoli che farà visita al Genoa, con l’obiettivo di riscattare il KO contro i biancocelesti. Attesa per le conferenze stampa, dove gli allenatori ci daranno le prime indicazioni in chiave fantacalcio. Occhio a potenziali titolari, infortunati e scommesse che possono rivelarsi decisive per la vostra fanta formazione.

Juventus – Lazio (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Chiesa? Ci sono buone possibilità che domani parta dall’inizio. Ha recuperato e domani può iniziare dal 1′. Mckennie? Può giocare sia come esterno che come mezz’ala, domani è probabile che sia titolare. Devo valutare Danilo, che è tornato ieri. Bonucci? Le soap opera sono su Canale 5, non mi appassionano. Gli faccio un grosso in bocca al lupo. Pogba? Sono dispiaciuto, ma c’è un procedimento in corso e non posso dire altro. Non ci sarà con la Lazio ed il Sassuolo, poi vedremo. Cambiaso? Può giocare anche a destra, non domani, ma per come si allena. Attaccanti? Stanno tutti bene, è difficile lasciare fuori Milik e Kean“.
  • Conferenza stampa SARRI: non rilasciate

Inter – Milan (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa INZAGHI: “Frattesi? Davide qui lo abbiamo voluto tutti quanti, fortemente. Si è inserito benissimo, da due mesi lavora molto bene insieme ai compagni, poi è ovvio che devo fare delle scelte e sono contento di poterle fare. Sanchez e Cuadrado? Il primo lo vedrò solo oggi, il secondo spero possa allenarsi al meglio, ma già ieri l’ho visto sereno. Spero di averli entrambi a disposizione domani. Leao? Sicuramente è un osservato speciale, sappiamo quanto è forte ma ne ha diversi anche l’Inter“.
  • Conferenza stampa PIOLI: “Kjaer? Sta bene, è pronto per giocare questa partita. Con lui il modo di difendere non cambia. Caldara? Non sta bene, ha un problema alla caviglia e temo che non sarà a disposizione per un pò di tempo. Pellegrino? Lo vedo come un difensore molto attento, disciplinato e aggressivo. Ha bisogno di tempo per capire alcune situazioni, arriva da una difesa a tre, più sull’uomo. Può fare anche il terzino sinistro, l’ho provato anche lì“.

Genoa – Napoli (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GILARDINO: Condiizioni Vasquez, Dragusin e Puscas: “Stanno bene. Vasquez è tornato ieri, ha fatto un lungo viaggio dopo aver fatto due partite. Dragusin sta bene, Puscas ha giocato entrambe le gare. Gli altri sono rientrati bene. Hanno voglia di essere presenti e con chi è rimasto abbiamo lavorato sia dal punto di vista fisico che tecnico-tattico”. Malinovskyi: “Ha avuto un piccolo problema ad inizio settimana. Poi si è allenato regolarmente, ci può portare qualcosa di diverso sia dall’inizio che a partita in corso. E’ una scelta in più che l’allenatore può avere”. Messias: “Mi auguro che si riesca ad accelerare il percorso per farlo rientrare in gruppo”. Retegui: “Ha voglia ed è motivato e determinato di poter supportare l’attacco del Genoa. Questa è la cosa più importante. Ci affidiamo a lui con le sue qualità e ai ragazzi per poterlo supportare nel modo giusto perchè il lavoro corale della squadra più aiutare un giocatore come Mateo”. De Winter e Kutlu: “De Winter può giocare da centrale nella difesa a quattro, da terzino e in una difesa a tre da braccetto. Se dovesse giocare, ci alza la struttura a livello difensivo. Ha gamba sul lungo, una proprietà tecnica importante. Kutlu ha dinamismo, è una mezzala di attacco alla profondità o che viene a giocare fra le linee in un centrocampo e tre”.
  • Conferenza stampa GARCIA: Condizioni Politano: “Ho ritrovato ieri tutto il gruppo, ma molti erano stanchi per poter fare tutto il lavoro normale, viaggiando di notte, quindi solo oggi, facendo attenzione perché alcuni non hanno recuperato al 100% ma sono contento di non avere infortunati. Politano dovrebbe essere con noi, anche se non ha i 90 minuti per non rischiarlo, ma dovrebbe esserci dall’inizio o in corsa”. Duttilità Raspadori: “So che ha giocato 70′ da punta nella seconda partita, nella prima è entrato, fa parte delle sue soluzioni. Ho sempre detto che può giocare in tutti i ruoli in attacco, compreso il 9, ma può giocare anche mezzala per le sue qualità, per lui sarebbe meglio non essere solo una punta perché c’è Osimhen ed è difficile avere minuti. Lui è bravo dappertutto, lo useremo dove serve e dove c’è spazio. Ha giocato tanto, le prime due da titolare e entrato per primo nella terza, è importante per noi”. Inserimento Natan: “Abbiamo fatto un lavoro preciso per lui, personalizzato, il tempo che non abbiamo avuto con lui nei ritiri perché è arrivato 7-8 giorni prima di Frosinone e allora l’abbiamo messo a fuoco lavorando. E’ arrivato anche con un piccolo fastidio al ginocchio, ma sta sparendo”. Kvaratshelia in astinenza da gol: “Ieri è tornato, ha giocato 180′, hanno avuto difficoltà nella prima partita, un po’ meglio nella seconda, ma non sono preoccupato per lui. Gli è mancato nel primo tempo con la Lazio per un po’ di fortuna, ci sono stati tiri deviati o contrastati, tornerà a fare gol o assist appena starà bene. Non aveva i 90′ con la Lazio, ma due gare con la Georgia è una buona notizia per noi”. Osimhen e Simeone in coppia: “Li abbiamo visti quando provavamo a ribaltare il risultato, col Cholito abbiamo avuto anche due situazioni nel recupero, i ragazzi sanno che dobbiamo essere sicuri di fare gol a qualsiasi secondo della gara. Cholito ci dà questa possibilità, ma anche Raspadori“.

Cagliari – Udinese (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa RANIERI: “Come stanno Nandez e Shomurodov? sono a disposizione, stanno bene. Errore di Radunovic col Bologna: “Dev’essere bravo a mettersi alle spalle il suo errore, sono cose che possono capitare. Ora voglio mi dia delle risposte, ma di certo non abbiamo perso per colpa sua. In occasione di entrambi i goal del Bologna abbiamo commesso errori di concentrazione”. Condizioni Petagna: “Vedremo nelle prossime ore. Parlerò con lui e con i medici“. Makoumbou e Sulemana: “Recuperano tanti palloni, ma ne sbagliano altrettanti. Devono imparare a sbagliare meno”. Mancosu: “Non sta ancora al 100%, ma è assolutamente convocabile”. Prati“Il Cagliari ha bisogno di un regista e lui lo è”.
  • Conferenza stampa SOTTIL: “Davis? Gli infortuni purtroppo non si possono controllare, fanno parte della storia degli allenamenti ad alta intensità e di una squadra che gioca a calcio. Nuovi arrivati? I giocatori vanno preparati in maniera ottimale. Alcuni sono arrivati all’ultimo, c’è stata la sosta per le nazionali, per esempio Kristensen l’ho visto due giorni, Tikvic solo ieri. Pereyra un conto è allenarsi in solitaria, un altro con la squadra con sedute specifiche. Payero fisicamente sta meglio. Thauvin? Gli manca solo il gol, sta bene ed è cresciuto. Dove giocherà Pereyra? Dove lo metti suona, ha fatto sia la mezz’ala che il quinto. Parte da una buona base di condizione fisica, più lo metti vicino la porta più può fare la giocata“.

Frosinone – Sassuolo (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “Harroui? Ha avuto un colpo al piede e deve fare degli esami, è quello che mi preoccupa di più. Cheddira? Lo abbiamo ritrovato solo recentemente dopo i giorni in Nazionale, è da valutare. Reinier? Devo conoscerlo meglio, negli ultimi anni ha giocato poco. Ha fatto un po’ la mezz’ala e un po’ l’esterno, è molto tecnico e sta crescendo anche dal punto di vista fisico. Sto cercando di capire dove utilizzarlo. Kaio Jorge? Per me è una prima punta, ma è più bravo a leggere il gioco rispetto ad altri attaccanti. Arriva da un anno e mezzo di stop, sta cercando la migliore condizione. Gelli? Dopo l’elongazione che ha avuto è tornato a lavorare a pieno regime“.
  • Conferenza stampa DIONISI: “Nazionali? Il peccato, come tutte, è che non puoi lavorare a organico completo, l’ultimo giocatore, Vina, è rientrato ieri, Pedersen giovedì, Erlic mercoledì. Abbiamo recuperato tutti i nazionali e questo è importante. Abbiamo due frecce in più: Defrel torna dopo l’infortunio e l’ultimo arrivato Castillejo. Consigli? Ha accusato un problemino in allenamento e di conseguenza non sarà della partita, ma è una cosa da poco e mi auguro che già dalla prossima possa essere con noi“. Castillejo? L’obiettivo è metterlo in campo. Non era scontato che accettasse Sassuolo e lui l’ha accettato con molta volontà. Sa di dover ritornare a dimostrare e pensa che sia l’opportunità giusta. Abbiamo parlato, si è convinto, questo è un valore che dovrà portare avanti. Deve raggiungere la miglior condizione, con noi ha fatto un’amichevole durante la sosta. Il fisico lo aiuta ad essere pronto prima, non so se sarà pronto per giocare dall’inizio domani, col tempo la speranza è quella”.

Monza – Lecce (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa PALLADINO: Colombo titolare? Non ho ancora deciso chi giocherà ma al di là di chi parte dall’inizio a me interessa soprattutto la mentalità. Chi scende in campo deve avere fame e voglia, in quella posizione possono giocare in tanti e da tutti mi aspetto il massimo. Colombo comunque è pronto. D’Ambrosio? Non ha ancora recuperato, contiamo di averlo per la prossima partita. Akpa Akpro? urtroppo non ha fatto il ritiro e ha avuto qualche problema fisico alla Lazio. Con lui abbiamo fatto un percorso di ripresa. Papu Gomez? Il mercato è chiuso ma a questo ci pensa il Dottor Galliani, io sono concentrato sulla partita contro il Lecce”.
  • Conferenza stampa D’AVERSA:Krstovic? Nikola mi aveva rasserenato la sera stessa, aveva solo bevuto tanto prima della partita. Oudin? Sicuramente abbiamo migliorato la condizione fisica di Oudin e degli altri giocatori: due settimane di ottimo lavoro. Sansone? Per quanto si possa essere allenato da solo, gli manca la partita. Le valutazioni sul minutaggio minimo si possono fare, ma bisogna portarlo in condizione senza fargli fare male”.

Fiorentina – Atalanta (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…

Roma – Empoli (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa MOURINHO: Condizioni Smalling? “Smalling è un giocatore fondamentale per noi, lui sa analizzare se stesso ed è facile comunicare con noi. Domani non penso che sarà a disposizione. Magari mi arriva in extremis in panchina e eventualmente aiutare in caso di necessità ma c’è probabilità che non vada nemmeno in panchina”. Acquisti Azmoun e Lukaku? “La Roma ha preso due attaccanti dove è molto difficile avere due giocatori come Romelu e Azmoun. Se siamo tutti disponibili e in forma cambia il nostro profilo di squadra”. Pellegrini e Mancini? “Pellegrini è out, Smalling per me è fuori ma delle volte può succedere che possa recuperare all’ultimo almeno per la panchina. Mancini? Lasciami ringraziare Spalletti, ha fatto tanti anni l’allenatore e ha sicuramente la percezione di quando un giocatore non ce la fa per giocare con la Nazionale farlo andare a casa”. Dybala e Lukaku? “Romelu quando è arrivato qui prima del Milan non era in una condizione drammatica, ha avuto molta attenzione con il suo corpo. Renato, Paredes sono arrivati in una condizione peggiore di Lukaku, Azmoun ancora peggio. Romelu con queste due partite in Nazionale è arrivato molto bene, giocherà domani da titolare. Non sarebbe una sorpresa se giocasse 90 minuti. Dybala giocherà. Non sarà facile per lui giocare 90 minuti, lui si sente bene dal punto di vista fisico e vuole giocare. Giocheranno Dybala e Lukaku dall’inizio”.
  • Conferenza stampa ZANETTI: Destro e Bastoni? Hanno possibilità di scendere in campo, li ho visti bene. Tutti e due in crescita, Mattia in gran spolvero. Bastoni sta mettendo ritmo, è duttile e ha un atteggiamento fantastico. Ci sarà sicuramente utile. I nuovi stanno spingendo tanto e i vecchi stanno tornando quelli che conosco. Baldanzi e Shpendi? Stanno bene, Baldanzi ha giocato quasi novanta minuti, quindi vedremo come arriva. Come gli altri che hanno giocato. Ci sono da valutare un po’ di cose, ma i ragazzi stanno abbastanza bene. Shpendi deve fare un suo percorso in un momento difficile della squadra, è un grande capitale e non va bruciato”.

Salernitana – Torino (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa SOUSA: “Caso Dia? L’ho visto questa mattina, poi è andato a fare un po’ di visite mediche. A breve il dottore vi aggiornerà. Io so che è un ragazzo che mi ha dato sempre tutto e che ha sempre fatto il massimo per la Salernitana e per la tifoseria. Mi aspetto la stessa cosa da qui in avanti, da lui e da tutti i tesserati. Poi se ci sono situazioni interne differenti è giusto ne parlino i diretti interessati. Io faccio l’allenatore e ho visto il suo comportamento nelle gare precedenti, mi è sempre piaciuto. Dia è un giocatore importante, che fa la differenza. Coulibaly? Lassana si è fatto male a Lecce, non in nazionale. Ha avuto una frattura al setto nasale. Poi ha fatto quel viaggio che certo non aiuta le persone nelle sue condizioni. Ma è un ragazzo che ha una grande capacità di superare le difficoltà e di sopportare il dolore. Ha una gran voglia di dare una mano alla squadra. Lui in campo ha un atteggiamento importante, voglio che progredisca nella comunicazione. Purtroppo non farà parte della partita di domani.
  • Conferenza stampa JURIC: “Assenze Vojvoda e Ilic? Chi ha lavorato qui, lo ha fatto bene. Vojvoda è tornato con dei problemi così come Ilic, non ci saranno. Sostituto Vojvoda? Mi aspetto tanto da Lazaro, ha fatto bene i primi sei mesi: spero che faccia quello che ha fatto. Zapata e Sanabria insieme dall’inizio? Contro il Cagliari abbiamo giocato con Pellegri e Sanabria: a me non piace, questa opzione non mi incuriosisce molto. Ora mi preoccupa che Sanabria torni quello dell’anno scorso, questi mesi sono stati negativi. Poi potremo modulare certe cose. Soppy? All’Atalanta era un po’ fuori dalle scelte, ma i concetti già li conosce da Gasperini. Si sta allenando bene, già domani potrebbe entrare se ce ne fosse bisogno: sono soddisfatto di come si comporta e di come sta facendo. Sanabria sulla trequarti? A me non piace. Anche contro il Cagliari era fuori dalle sue zone. Lui si trova là davanti, dovresti cambiare modo di essere. Adesso proprio non lo voglio provare e non mi passa per la testa. Voglio continuità di lavoro e migliorare ciò che stiamo facendo. Zapata è stato preso non per giocare con due punte, ma per avere un attaccante più forte. Condizione Zapata? Ha fatto due settimane bene, ora giocherà titolare e vediamo come regge le cose e come recupera dopo gli sforzi. E vediamo quanti minuti avrà“.

Hellas Verona – Bologna (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa BARONI: “Nuovi? Sono ancora da valutare, c’è un altro giorno e vedremo. Lazovic? Sarà della partita, da vedere se dal 1′ o a gara in corso. Ngonge? Lavora per diventare un giocatore di squadra. Ha grande talento individuale, per diventare un giocatore forte deve diventare un giocatore di squadra prima. Può diventare molto importante, è una bella sfida“.
  • Conferenza stampa MOTTA: “Come sta Freuler? Lui come tutti gli altri è in condizione di giocare, ad eccezione di Saelemaeker, parliamo di un giocatore di grande livello. Orsolini? Lo vedo molto bene, ha fatto un passo importante venendo convocato in Nazionale. Lucumì? Sta bene, è rientrato per ultimo ma non ci sono problemi. Saelemaekers? Spero di riaverlo in gruppo già prossima settimana, in modo che raggiunga il prima possibile la migliore condizione“.

Altre notizie

📢 FLASH | Sassuolo-Milan, Ballardini deve rinunciare ad un titolarissimo!

Infortunio Toljan – Il Sassuolo è avanti per 2-0 contro il Milan nel match del M[...]

📢 Napoli, infortunio Politano: i primi aggiornamenti

Infortunio Politano – Cambio obbligato per Calzona al 76′ di Napoli-Frosinone. A[...]

Formazioni UFFICIALI Sassuolo-Milan: fuori Doig, le decisioni su Tomori, Pulisic e Leao

Formazioni ufficiali Sassuolo-Milan – Un’ora circa al fischio d’inizio della sfi[...]

📢 FLASH | Sassuolo-Milan, Ballardini deve rinunciare ad un titolarissimo!

Infortunio Toljan – Il Sassuolo è avanti per 2-0 contro il Milan nel match del M[...]

📢 Napoli, infortunio Politano: i primi aggiornamenti

Infortunio Politano – Cambio obbligato per Calzona al 76′ di Napoli-Frosinone. A[...]

Formazioni UFFICIALI Sassuolo-Milan: fuori Doig, le decisioni su Tomori, Pulisic e Leao

Formazioni ufficiali Sassuolo-Milan – Un’ora circa al fischio d’inizio della sfi[...]