Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 🎙️ CONFERENZE STAMPA 38^ giornata | De Rossi: “La decisione su Spinazzola”. Di Francesco: “Come sta Mazzitelli”. Tudor: “Avrei tenuto Felipe Anderson”

🎙️ CONFERENZE STAMPA 38^ giornata | De Rossi: “La decisione su Spinazzola”. Di Francesco: “Come sta Mazzitelli”. Tudor: “Avrei tenuto Felipe Anderson”

La Serie A 2023/24 è giunta ai titoli di coda con l’ultima giornata di campionato. Il massimo torneo italiano ha già emesso la stragrande maggioranza dei verdetti: Inter vincitrice dello Scudetto, Milan, Juventus, Bologna e Atalanta in Champions League (con i Campioni d’Italia), Roma e Lazio in Europa League, Salernitana e Sassuolo in Serie B.

Restano da definire la terza e ultima retrocessa in Serie B e la squadra che si qualificherà alla prossima Conference League. Si parte con l’anticipo del giovedì sera tra Cagliari e Fiorentina, mentre Napoli-Lecce e Atalanta-Torino (domenica 26 maggio 2024, ore 18:00) saranno indicative per la Conference League, anche se molto dipenderà dall’esito della finale di Atene tra la Fiorentina e l’Olympiacos. Domenica sera, invece, spazio alla lotta salvezza: occhi su Empoli-Roma e Frosinone-Udinese.

In questo articolo, la redazione di FantaMaster raccoglierà le dichiarazioni più interessanti degli allenatori. Forniremo maggiori informazioni possibili circa l’impiego, e non, dei giocatori che costituiscono la vostra fantarosa.

Cagliari-Fiorentina (giovedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa RANIERI: dichiarazioni non rilasciate in conferenza
  • Conferenza stampa ITALIANO: dichiarazioni non rilasciate in conferenza

Genoa-Bologna (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GILARDINO: “Infortunati? Messias verrà in panchina e sarà con la squadra. Perdiamo De Winter per un problemino. Speriamo non sia nulla di grave. Per il resto stanno tutti bene, farò delle valutazioni su chi è rientrato dall’infortunio perché non tutti hanno i novanta minuti nelle gambe. Bisogna essere molto lucidi e molto attenti. Turnover? Sto facendo delle valutazioni, ho fatto girare molti giocatori negli allenamenti. La volontà è chiudere in maniera positiva davanti al nostro pubblico. Conto su chi giocherà e anche in chi entrerà. Conto su tutta la squadra e chi ha giocato meno dovrà farsi trovare pronti mentre chi ha dato continuità di prestazione dovrà darne ancora. Chi gioca in porta? Domani giocherà Leali perché è stato un fantastico secondo. È stato un compagno di avventura di Martinez, stessa cosa per Sommariva. Loro due sono stati gli artefici per il miglioramento di Martinez. Messias? Junior non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, ha strappi incredibili e in quell’occasione lo abbiamo utilizzato da esterno. Ci sono valutazioni in tal senso per quel ruolo perchè sappiamo che loro, con Ndoye, Orsolini o Saelemaekers, sono forti nell’uno contro uno“.
  • Conferenza stampa MOTTA: dichiarazioni non rilasciate

Juventus-Monza (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa MONTERO: dichiarazioni non rilasciate
  • Conferenza stampa PALLADINO: Bilancio? Mi rende orgoglioso tutto il percorso fatto dalla passata stagione fino a quest’anno. Le due salvezze equivalgono a due scudetti. E’ stato fatto un grandissimo lavoro, siamo stati una grande famiglia. Non parlerei di rammarico ma degli errori sono stati fatti. Decisione sul futuro? In conferenza dico sempre tutta la verità, anzi a volte parlo anche troppo. Manca poco al termine e ai primi di giugno saprete la mia decisione. Il Monza è una bellissima realtà. Il primo giorno che sono arrivato qua la Serie A era un sogno ed oggi è realtà. Indisponibili? Per la partita contro la Juventus abbiamo recuperato solo Andrea Carboni che dovrebbe venire con noi mentre gli altri ancora out”.

Milan-Salernitana (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI: dichiarazioni non rilasciate
  • Conferenza stampa COLANTUONO: “Le motivazioni per la gara di domani devono essere le stesse delle ultime settimane sperando di non ripetere il brutto primo tempo giocato contro il Verona e fare una partita sulla falsariga di quella disputata contro la Juventus. Al di là del risultato sportivo e di quello che è successo, Salerno è una piazza che ha e avrà la forza per tornare nel calcio che conta e la Società sta già lavorando. Domani dobbiamo fare una prestazione dignitosa. Assenti e formazione? Ci saranno dei ragazzi della Primavera a completare la rosa perché abbiamo avuto delle defezioni. Recuperiamo Candreva, Maggiore, Kastanos e Gyomber mentre mancherà Basic per squalifica. Affronteremo questa trasferta sperando di tirare fuori il meglio possibile”.

Atalanta-Torino (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa JURIC: Cosa dice di Bellanova, Buongiorno e Ricci in Nazionale? Soddisfazione e orgoglio, hanno tante possibilità di andare. Era tanto tempo che non capitava che tre giocatori del Toro andassero all’Europeo, dovremo essere tutti orgogliosi. In infermeria? Manca Rodriguez, non può giocare dall’inizio per un problema alla caviglia. Ma lo porto, vedremo se servirà a gara in corso. Formazione è la stessa del Milan, sono rimasto soddisfatto di tutti. Vorrei ripetere la stessa squadra togliendo Rodriguez. Il Toro deve puntare su Pellegri per il futuro? Quando si subiscono tanti infortuni e lasciano il segno con paure, ti portano altri infortuni. A volte sta bene, ha fatto due grandi prestazioni, ma il mio dispiacere è non averlo avuto sempre a disposizione. Deve trovare tranquillità, se lui è quello delle ultime due può diventare un bel giocatore. Può giocare chi ha avuto meno spazio? Facciamo la partita della vita, non ci penso nemmeno a fare queste valutazioni. Non è una passeggiata”.

Napoli-Lecce (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa CALZONA: il tecnico non rilascerà alcuna dichiarazione alla stampa
  • Conferenza stampa GOTTI: Giocherà Berisha? Ho qualche dubbio più del solito. Normalmente ho in dubbio un paio di caselle. Per domani ho più di un dubbio. Pierotti? Si sta applicando in maniera encomiabile. La Serie A non è facile da affrontare, si deve fare un percorso, ma il ragazzo mi sembra che abbia le potenzialità per farlo. Sono stato tante volte deluso da determinati ragazzi, tante volte poi sono stato sorpreso”.

Empoli-Roma (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa NICOLA: “Domenica scendiamo in campo non solo per noi stessi, ma giocheremo per la nostra città, per la nostra gente, per la società che merita profondo rispetto. Questo è il momento di avere un unico grande cuore, perché solo insieme possiamo raggiungere questo traguardo e fare la differenza. Ha dei dubbi di formazione? Grazie a loro non ho mai dubbi, chiunque scelga fa sempre del suo meglio per raggiungere l’obiettivo. Domani ci alleneremo, vedremo chi sarà pronto dall’inizio e chi sarà fondamentale in corsa”.  
  • Conferenza stampa DE ROSSI: “Sono meno di 6 mesi, mi hanno insegnato e dato tanto. Mi hanno ricordato cose che sapevo: arrivano le difficoltà e le critiche, lo sapevo e sono stato pronto quando non vincevamo più tutte le partite. Mi hanno dato delle conferme su di me e su ciò che va migliorato. Siamo nel posto giusto e per ora siamo all’altezza. Poi il calcio è complicato: la prossima stagione sarà importante per noi e per creare qualcosa di duraturo. Condizioni Dybala? Paulo sta bene, si è allenato e può giocare. Ci saranno cambi di formazione? Come ogni partita ci sono sempre degli addii, io devo pensare a mandare in campo la squadra migliore. Chiaro che la gara pesa più per l’Empoli, ma noi vogliamo fare più punti possibile anche per continuare il trend del nostro campionato. Spinazzola? Non viene con noi, non sta ancora bene. Sta rientrando e si sta riallenando, serve ancora tempo però. Baldanzi? Ha dato grande disponibilità ed è pronto a essere a disposizione della squadra per 1 o 90 minuti. Poi è giusto che io faccia le mie valutazioni, che sono fisiche, tattiche o anche psicologiche. Ritorno Kumbulla? Io l’ho avuto poco, abbiamo pensato di mandarlo a giocare. Valuteremo quello che è meglio per lui e per noi, è un giocatore importante e ben voluto dai compagni. I giocatori me ne hanno parlato benissimo.

Frosinone-Udinese (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “Siamo partiti con l’obiettivo finale e questa è stata la forza del gruppo. Dobbiamo mettere tutto dentro questa partita, servirà coraggio. Per fare un’ottima fase offensiva servirà una grande fase difensiva. I sentimenti sono tanti, a me piace intuire e credo di conoscere tanto questi ragazzi nei pregi e difetti di questa squadra. Indisponibili e rientro Mazzitelli? Per quanto riguarda i presenti valuteremo domani mattina. Stiamo provando a recuperare Mazzitelli cosi come stiamo valutando le condizioni di alcuni elementi. Non vogliamo dare vantaggi a nessuno, domani mattina nella rifinitura valuteremo chi sarà disponibile”. 
  • Conferenza stampa CANNAVARO: “Infortunati? Pereyra me lo aveva detto anche a Lecce che era pronto, ma poi zoppicava come me (ride ndr). Loro da uomini danno disponibilità, poi vanno valutati, Thauvin oggi è rientrato in gruppo, Pereyra lo farà domani, dovrò iniziare a contare quanti minuti possono fare. In una situazione normale li faresti giocare sempre perché ti fanno cambiare le partite, l’emergenza però è stata continua praticamente per tutto l’anno. Davis starà a noi capire se farlo giocare dall’inizio, usarlo da subentrante perché riesce sempre a ridare linfa alla situazione. Samardzic? Ci ho parlato ancora, può migliorare in certe situazioni, talvolta perde palloni in modo stupido. Da quando sono arrivato è giocatore che ci ha dato qualità, ben vengano i ragazzi come lui, Thauvin e Pereyra. Brenner? Gliel’ho detto, nell’uno contro uno da giocatori così mi aspetto quel qualcosa in più e non che torni indietro perché viene da un periodo difficile. Sa che la società punta molto su di lui, dovrò da qui a domenica valutare tante cose, rispetto agli altri sta meglio fisicamente. Walace? Walace è recuperato, anche lui aveva avuto un problema, si è allenato poco questa settimana, gli altri per ora sono tranquilli“.

Verona-Inter (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa BARONI: “Vogliamo fare una bella partita perché l’avversario è enorme. La considero una squadra tra le prime cinque d’Europa e noi vogliamo fare bella figura davanti ad un avversario così, anche se le difficoltà non ci hanno mai spaventato, anzi, ci hanno dato grandi stimoli. Non è stato facile rimettere in carreggiata la squadra dopo festeggiamenti, ma sono convinto che la squadra farà una bella prestazione. Futuro? Presto per fare valutazioni, sono concentrato per fare bene questa partita perché non voglio fare brutta figura. Giochiamo di fronte al nostro pubblico, è un periodo di festa, ma è un termine che non mi piace. La vera festa è quando andiamo in campo e dobbiamo concentrarci su quello. Faremo delle valutazioni in tempi opportuni e ci sarà modo di capire i piani della società. Ci sarà turnover? No, anzi. Settimana complicata perché ci sono state defezioni e chi andrà in campo è perché lo avrà meritato. Tra le tante difficoltà abbiamo fatto giocare 33 giocatori di 16 nazionalità diverse, undici giocatori non sono sufficienti in una squadra. Singoli? Folorunsho ha dato tanto e ha ricevuto tanto dai compagni. E’ un premio a lui, ma anche a tutta la squadra. Tutti sono cresciuti nella fiducia, se devo dirne uno in particolare è Noslin: impattante fin dal primo allenamento, ma deve ancora crescere tanto. Anche Serdar è diventato un giocatore importante dopo un inizio difficile”.
  • Conferenza stampa INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…

Lazio-Sassuolo (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa TUDOR: “Vogliamo finire nel miglior modo possibile, facendo una balla gara e mi aspetto una grande Lazio contro una squadra già retrocessa. Questo potrebbe far sembrare la partita in un certo modo ma non mi fido. Dobbiamo dare il massimo. Kamada resta alla Lazio? La sua volontà di rimanere c’è. Dovrà vedersi con la società per andare avanti. Ripeto, la volontà del giocatore c’è, speriamo di arrivare al dunque molto presto. Felipe Anderson? Lo conoscete benissimo, è un ragazzo che tutti vorrebbero avere in famiglia, è eccezionale. È anche troppo buono, sorride sempre. Non fa casini, sorride se gioca o non gioca. Poi c’è il giocatore, che allo stesso livello della persona. Eccezionale, destro e sinistro, capisce il gioco, è completo. Lo avrei voluto ancora? Con tutte queste descrizioni ho dato la risposta”.
  • Conferenza stampa BALLARDINI: “Questa esperienza mi lascia tante buone cose perché, come ho detto sempre alla proprietà e ai dirigenti, abbiamo incontrato persone serie e capaci. Il piacere c’è per questo ma è altrettanto il dispiacere per non aver ottenuto un risultato che potevi raggiungere. Quanto un singolo, come nel caso di Berardi, può spostare? Ricordo che con Diamanti il Bologna era salvo e poi quando fu ceduto a febbraio il Bologna ebbe delle grosse difficoltà. Una volta perso il giocatore più rappresentativo bisognava metterci qualcosa in più tutti noi e non siamo riusciti a sopperire a questo, anche se un giocatore seppur bravo che sia non è che da solo ti fa vincere le partite, anche se e sottolineo anche questo mi pare d’aver capito, di aver sentito da voi, che il Sassuolo senza Berardi non aveva mai vinto una partita. Lista infortunati? Berardi e Castillejo infortunati, Consigli ha la febbre e oggi non si è allenato. Dovremo valutare la situazione di Consigli. Presenteremo una formazione che crediamo sia competitiva, poi penso che sia giusto considerare Ferrari, Obiang, Consigli, quelli che hanno più esperienza qui, e si considerano anche i ragazzi che hanno giocato meno, faremo quella valutazione lì, sia l’una che l’altra”.

Altre notizie

Belotti al Como, è fatta: primi consigli fantacalcio 2024/2025

Belotti Como – Ora è arrivata la conferma: Belotti sarà un nuovo giocatore del C[...]

📢 Sky Sport | La Roma piomba su Retegui: la chiave è Abraham

Retegui Roma – Si infiamma il calciomercato 2024 e in particolare le operazioni [...]

📢 Cessione Chiesa, non solo Napoli e Roma: un top club europeo sulle sue tracce!

Chiesa Bayern Monaco – L’Europeo appena iniziato e che si protrarrà fino a metà [...]

Belotti al Como, è fatta: primi consigli fantacalcio 2024/2025

Belotti Como – Ora è arrivata la conferma: Belotti sarà un nuovo giocatore del C[...]

📢 Sky Sport | La Roma piomba su Retegui: la chiave è Abraham

Retegui Roma – Si infiamma il calciomercato 2024 e in particolare le operazioni [...]

📢 Cessione Chiesa, non solo Napoli e Roma: un top club europeo sulle sue tracce!

Chiesa Bayern Monaco – L’Europeo appena iniziato e che si protrarrà fino a metà [...]