Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 🎙️ Conferenze stampa 38^ giornata | Spalletti: “La scelta dell’addio e le parole su De Laurentiis” Pioli: “Ibra non ci sarà.”

🎙️ Conferenze stampa 38^ giornata | Spalletti: “La scelta dell’addio e le parole su De Laurentiis” Pioli: “Ibra non ci sarà.”

Tutto pronto per l’inizio della 38^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Sassuolo – Fiorentina (venerdì, ore 20:30)

  • Conferenza stampa DIONISI: “Frattesi? Sta benino, sarà convocato, non partirà dall’inizio, non rischieremo niente e valuterò a partita in corso. Finiamo che non siamo tutti e mi piacerebbe che chi ha giocato meno riuscisse a trovare spazio, vorrei vincere contro una squadra forte e so che non è facile perché loro hanno qualcosa su di noi sulla carta a livello emotivo e di struttura, hanno due squadre. Davide a disposizione è una risorsa ma avendo fatto pochi allenamenti in queste due settimane ma non correrò nessun rischio. Portiere? O Pegolo, o Russo o Consigli, hanno più possibilità Pegolo o Russo di Consigli. Pinamonti? Ovvio che Pinamonti è e sarà un giocatore importante per noi, ma se arriverà una richiesta importante, la società la valuterà come ha detto Carnevali. Ma lo fa con tutti. Bisogna cercare di mantenere il gruppo squadra e sostituire con giocatori di livello simile, perché pari è difficile, chi partirà. In quel modo si può parlare di continuità. Henrique? Se l’avessi fatto giocare di più all’andata forse avrebbe segnato di più. È un ragazzo giusto per questo contesto, umile, non ha mai cambiato atteggiamento nonostante momenti positivi e meno positivi, gliene va dato atto e non è un caso che le cose siano tornate”
  • Conferenza stampa ITALIANO: “Cabral? Manca ancora qualche giorno a Praga, valuteremo tutto. Sono contento che Arthur stia molto meglio, ha avuto un problema al piede che gli permetteva di giocare ma di non essere al 100%. Averlo al massimo però è molto meglio e il problema sarà mio. Cerofolini titolare? Meglio non dare vantaggi.Tutte le volte che è stato chiamato in causa è stato molto bravo e si è fatto trovare pronto. Non abbiamo nessuno fuori o indisponibile o non al massimo. Pure il secondo portiere è pronto, per me questa è una vittoria grandiosa. Castrovilli? Gaetano prima di farsi male era diventato un calciatore totale, fondamentale. Correva, rincorreva, attaccava, difendeva. Pian pianino sta tornando quello dell’anno scorso, anche se dopo un infortunio così alti e bassi sono naturali. Mi piace che arrivi spesso dentro l’area, ha segnato qualche gol, un fondamentale che non era tra i suoi punti di forza. Per lui e altri quest’anno è servito a riattivarsi, accendere di nuovo il motore: dal prossimo sono convinto che lo avremo al 100%“.

Torino – Inter (sabato, ore 18:30)

  • Conferenza stampa JURIC: “Infortunati? Non saranno a disposizione Radonjic e Lazaro. Futuro? Non ne voglio parlare, penso a godermi il momento, se va tutto bene sarà uno dei migliori risultati negli ultimi 30 anni. Buongiorno? Non dovrebbe mai essere ceduto, rappresenta il Torino
  • Conferenza stampa INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…

Cremonese – Salernitana (sabato, ore 21:00)

  • Conferenza stampa BALLARDINI: “L’ultima di Carnesecchi? Vero, ma è altrettanto vero che domenica a Roma ha giocato Sarr e probabilmente giocherà lui perché è giusto così. Ciofani? Per lui facciamo un’eccezione, lui probabilmente giocherà e credo sia giusto così”
  • Conferenza stampa SOUSA: “Mazzocchi? Non è il tipo di esterno alto che io ho come idea, è più un quinto. Conferma Ochoa? Per avere successo dobbiamo mantenere tutti i calciatori che garantiscono il raggiungimento degli obiettivi. Su questo non c’è proprio da discutere. Io ho trasmesso le mie idee in funzione della vita attuale del club e delle prospettive”.

Empoli – Lazio (sabato, ore 21:00)

  • Conferenza stampa ZANETTI: “C’è stato un periodo in cui abbiamo avuto una crisi di risultati e abbiamo dovuto scavare dentro noi stessi per cercare le motivazioni. Ci metterei la firma per ripetere una stagione del genere per il futuro. Il mio futuro? Io voglio restare, la mia scelta è parlare con l’Empoli. Io il contratto lo voglio rispettare, ho sempre messo davanti la società per cui lavoro. Già lunedì penso che ci incontreremo. Chi gioca domani? In campo andrà la squadra che sta meglio. Lo abbiamo sempre fatto e lo faremo fino alla fine”.
  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…

Napoli – Sampdoria (domenica, ore 18:30)

  • Conferenza stampa SPALLETTI: “Ringrazio tutti quelli che ho incontrato in questi due anni per me indimenticabili. De Laurentiis? C’è un’aria di o me o lui e io non voglio che ci sia questa divisione. Nessuno dei due deve annullare l’altro, abbiamo lavorato benissimo tutti insieme. La cosa più difficile? La cosa più difficile da superare è lasciare il gruppo. Il cuore e l’egoismo ti dicono che dovresti continuare perché c’è una squadra fortissima su cui costruire. Ma è proprio l’amore che sento che mi fa accettare la scelta.
  • Conferenza stampa STANKOVIC: in attesa delle dichiarazioni…

Atalanta – Monza (domenica, ore 21:00)

  • Conferenza stampa GASPERINI: “Futuro? Ho un contratto, anche la scorsa estate c’erano visioni differenti, ma se sono qui significa che mi sono impegnato al massimo, spero basti. Scalvini? Rappresenta la miglior espressione del settore giovanile. Domani ci saranno molti giocatori della Primavera, visto che hanno finito il campionato”
  • Conferenza stampa PALLADINO: “Ci tengo ad aprire la conferenza, volevo ringraziare la società per il rinnovo del contratto. Tra di noi c’è sempre stata grande stima e fiducia, non potevo non restare un’altra stagione qui a Monza. Abbiamo creato una grande famiglia, ringrazio tutti. Ibrahimovic? Sono sincero, non abbiamo parlato di nessun calciatore, vedrò Galliani lunedì e cominceremo a parlare per individuare gli uomini giusti per questo Monza. Zlatan è un campione, valuteremo tutto, per i grandi campioni è ovvio che ci sia sempre spazio, ma anche per tanti altri. Giocatori in prestito? Tanti ritorneranno alla base, li ringrazio per tutto quello che hanno dato. Chiunque ha indossato la maglia del Monza ha dato tutto. Gasperini? Lui è il mio maestro, è stata la mia fonte di ispirazione. Tuttavia in tante cose mi distinguo, fare copia e incolla non va bene”.

Lecce – Bologna (domenica, ore 21:00)

  • Conferenza stampa BARONI: “In questi giorni dove c’è stato tempo di gioire e riflettere, questa squadra ha dato tutto e voglio rimarcarlo, ha lavorato sodo fino all’ultimo minuto e lo farà anche domani. Colombo? È un ragazzo giovane, deve lavorare, deve sbagliare e crescere. Ma come lui, tutti gli altri. Spazio alle seconde linee? Io domani vorrei fare una partita vera. Punto. E anche i miei calciatori. È una partita di Serie A, domani si gioca Lecce-Bologna, la trentottesima giornata. Le feste si faranno la sera, io voglio una partita vera. Umtiti? È una persona talmente semplice e pura, è meravigliosa. Ha avuto tanto da noi, lo abbiamo fatto risentire calciatore, ha sentito amore. Lui è stato bravissimo a resettare, veniva da un percorso completamente diverso. Si è calato nella nostra realtà, la sua emozione all’arrivo è stata bellissima, è un uomo vero e ha trasmesso passione al gruppo. All’inizio abbiamo avuto contrasti perché non era pronto, aveva bisogno di crearsi una base, doveva cambiare modalità e abitudini di lavoro. Ci ha dato tanto, ma anche la squadra gli ha dato tantissimo. E abbiamo goduto della possibilità di avere un ragazzo che aveva perso tutto e qui l’ha ritrovato”.
  • Conferenza stampa MOTTA: “Futuro? La cosa più importante è il progetto tecnico che abbiamo iniziato quest’anno. Devo rivedermi con Saputo per parlarne. Dominguez? Giocatore fondamentale per questa squadra, nelle decisioni pesa molto anche la decisione del calciatore, l’importante è che si scelga la strada migliore per tutti. Posch? Si è meritato il riscatto, ha sempre dato il massimo e ora ha la possibilità di riconfermarsi in un club importante come il Bologna. Sansone? Quando l’abbiamo chiamato in causa ha sempre fatto il massimo, ha un contratto in scadenza e dovremo parlarne insieme“.

Milan – Hellas Verona (domenica, ore 21:00)

  • Conferenza stampa PIOLI: “Ibrahimovic? Mi spiace che non sia a disposizione domani. Ci abbiamo provato, ma non è in condizione di scendere in campo. Abbiamo parlato in questi giorni, ma sono cose che restano fra di noi. Il suo futuro lo decideranno lui e la società. Dest? Ha delle caratteristiche importanti, ma ha avuto difficoltà ad inserirsi nel nostro sistema di gioco. Domani non ci sarà. De Ketelaere? E’ venuto nel mio ufficio e mi ha comunicato che prenderà parte all’Europeo U21, credo sia una buona soluzione“.
  • Conferenza stampa ZAFFARONI: in attesa delle dichiarazioni…

Roma – Spezia (domenica, ore 21:00)

  • Conferenza stampa MOURINHO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa SEMPLICI: “Infortunati? Bastoni e Caldara non saranno parte della partita, vediamo se riusciamo a recuperare Maldini. Modulo? Continuiamo con il 3-5-2, inutile cambiare ora le cose. Ampadu? Oggi dovrebbe svolgere il primo allenamento, spero di averlo a disposizione. Quando non c’è stato la squadra ha fatto fatica, per noi è importante”

Udinese – Juventus (domenica, ore 21:00)

  • Conferenza stampa SOTTIL: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Il gruppo sta bene, abbiamo fatto dei buoni allenamenti. Dobbiamo cercare di chiudere bene domani dopo due sconfitte in campionato. Possiamo centrare l’Europa League anche se non dipende da noi. Vlahovic? Dusan è fermo da una settimana e domani non ci sarà, come non ci saranno Bremer, Fagioli, De Sciglio e Pogba. Vlahovic in una stagione fra pubalgia e difficoltà ha fatto 10 gol in campionato. Giocatori in scadenza? Coi ragazzi parlo quotidianamente. In questo vortice in cui siamo passati, da Siviglia a oggi ci sono stati tanti eventi, non abbiamo parlato di niente. Da lunedì parleremo di tutto, di chi rimane, di chi va via. Abbiamo solo pensato a tirar fuori le energie per finire la stagione”.

Altre notizie

Atalanta, Gasperini: “Si parte da 0-0. Sul futuro di Koopmeiners…”

Atalanta Liverpool Gasperini – L’Atalanta torna subito in campo dopo il pareggio[...]

Juventus, Chiesa al passo d’addio: le cifre della cessione

Cessione Chiesa – La Juventus tornerà in campo nella giornata di venerdì 19 apri[...]

📢 Rinnovo-Zaccagni, arriva la svolta: l’annuncio del dirigente!

Rinnovo Zaccagni – Dopo la vittoria per 4-1 contro la Salernitana, la Lazio si a[...]

Atalanta, Gasperini: “Si parte da 0-0. Sul futuro di Koopmeiners…”

Atalanta Liverpool Gasperini – L’Atalanta torna subito in campo dopo il pareggio[...]

Juventus, Chiesa al passo d’addio: le cifre della cessione

Cessione Chiesa – La Juventus tornerà in campo nella giornata di venerdì 19 apri[...]

📢 Rinnovo-Zaccagni, arriva la svolta: l’annuncio del dirigente!

Rinnovo Zaccagni – Dopo la vittoria per 4-1 contro la Salernitana, la Lazio si a[...]