Home » Ultime Notizie » 🎙️ Conferenze stampa 37^ giornata | Allegri: “Punti interrogativi Vlahovic-Alex Sandro. Chiesa? Può essere titolare”. Pioli: “Pronto Brahim, speranza per Ibra”

🎙️ Conferenze stampa 37^ giornata | Allegri: “Punti interrogativi Vlahovic-Alex Sandro. Chiesa? Può essere titolare”. Pioli: “Pronto Brahim, speranza per Ibra”

Tutto pronto per l’inizio della 37^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Sampdoria – Sassuolo (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa STANKOVIC: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa DIONISI:Ruan Tressoldi squalificato, Frattesi ha giocato tanto, stava un pochino meno bene in settimana e abbiamo ritenuto di non convocarlo per la partita di domani. Kevin Bruno? Kevin sarà convocato, leggevo già ieri qualcosa quando realmente non lo sapevo neanch’io, vuol dire che ogni tanto anche in un ambiente così qualcosa esce e questo non mi piace, credo che se lo sia meritato sul campo come altri ragazzi. Questa è una spinta per tutti per far vedere che l’allenatore della prima squadra li guarda. Altre cessioni importanti dopo Traorè, Scamacca e Raspadori? Questo è uno stimolo in più che devono avere i ragazzi fermo restando che chi è qua si deve sentire un privilegiato. Chi accetta di allenare questa squadra deve accettare queste cose, bisogna essere consapevoli di questo perché dall’altra parte non mi sembra che si capisca in pieno questo ricambio, ma è normale che ci sia, non mi sembra che la società sia statica, se cede compra e così per me sarà sempre”.

Salernitana – Udinese (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa SOUSA: “Sulla tattica? Questa rosa è stata costruita con un’idea e tutte sono valide. A questa rosa mancano esterni alti per quella che è la mia idea di gioco, anche in previsione di una diversificazione del modulo. Serve più equilibrio nella costruzione della rosa. Su Dia? L’idea principale è trattenere tutti i giocatori che sappiamo possono dare un apporto alla squadra. Boulaye è uno di questi.
  • Conferenza stampa SOTTIL: in attesa delle dichiarazioni…

Spezia – Torino (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa SEMPLICI: Caldara? Ancora non è recuperato, vediamo se domani potrà essere a disposizione. Verdi? Ha avuto un problemino lo stiamo valutando e vedremo se sarà tra i convocati. Maldini e Bastoni? Hanno fatto il primo vero allenamento con la squadra, non hanno una condizione ottimale ma sono due giocatori importanti per queste due partite. Zurkowski? Sta meglio, si allena bene. Stanno bene tutti i ragazzi, sono ben presenti, stanno soffrendo perché questo finale di stagione si sperava di non viverlo così. 3-5-2? Andremo avanti come abbiamo fatto nelle ultime partite. L’avversario è differente, porta molta pressione giocando uomo su uomo. Sono molto bravi nelle ripartenze, a rubare palla e fare male”
  • Conferenza stampa JURIC: “Sanabria? Giocatori come lui vanno gestiti, alcuni non possono allenarsi tutta la settimana e dunque li prepariamo solo per giocare. Tony non si allena in gruppo, fa solo una parte e dobbiamo fare attenzione. Finché regge gioca, quando è esausto lo togliamo. Miranchuk? Prende farmaci per non sentire dolore, ha un dito rotto e non può fare tutti gli allenamenti, spero possa giocare il più possibile. Lazaro? Dopo l’infortunio non è più tornato lo stesso. Singo? Fa molte prestazioni ottime, ma deve migliorare nell’ultimo passaggio e nel cross. Se riesce a fare il salto di qualità, può diventare un quinto importantissimo“.

Fiorentina – Roma (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa MOURINHO: in attesa delle dichiarazioni…

Inter – Atalanta (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…

Hellas Verona – Empoli (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa ZAFFARONI: “Le condizioni di Verdi? In settimana ha fatto differenziato per qualche giorno, nelle ultime sedute si è allenato con il resto del gruppo. Lazovic? Ha avuto un problema di lieve entità, c’è la speranza di poterlo recuperare domenica prossima per la sfida contro il Milan. Montipò? L’ho visto sereno, sono infortuni che vanno messi in conto. Saprà reagire bene, è un grande professionista“.
  • Conferenza stampa ZANETTI: “Siamo cresciuti e siamo arrivati nel momento clou al massimo delle nostre capacità. L’esperienza va fatta sul campo, è normale che in alcuni momenti siamo stati un po’ ingenui. Altrimenti avremmo lottato per qualcosa di clamoroso. Va accettato, ma per il futuro deve servire come esperienza. La sfida con il Verona? Credo che sia sinceramente più difficile per i nostri avversari perché per salvarsi devono vincere. Noi giochiamo liberi ma vogliamo migliorarci. Piccoli? Sono molto contento di lui, ha grandi potenzialità. Il club ha puntato su di lui anche per la prossima stagione, ci sto lavorando anche a livello individuale per farlo entrare nel nostro meccanismo. Lo vedo esploso, correre meglio e più cattivo e incisivo. Sta anche meglio fisicamente. Si candida per un posto da titolare, fermo restando è in lotta con gli altri. Come sta la squadra? Abbiamo solo gli squalificati, non infortunati. Ieri è tornato anche Walukiewicz, gli altri sono a disposizione. Verranno con noi anche Angori e Ignacchiti dalla Primavera”.

Bologna – Napoli (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa MOTTA: “Orsolini? Non ci ho parlato, domani giocherà Aebischer. Soriano non è disponibile. Zirkzee? Non ha mantenuto quelle che erano le aspettative. Per come giochiamo noi lo vedo come un prima punta, non come esterno. Gli è mancata la fame del gol, ha comunque margini di miglioramento enormi. Arnautovic come sta? L’ho visto come sempre“.
  • Conferenza stampa SPALLETTI: in attesa delle dichiarazioni…

Monza – Lecce (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa PALLADINO: “Sono orgoglioso di aver guidato un gruppo del genere, giovane e italiano. Lavorare con persone della stessa nazionalità è un grande punto di forza. Va dato grande merito alla società. Rinnovo? Sto allenando la mia calligrafia per arrivare a firmare. Quale futuro per Carlos Augusto? Sono scelte che farà la società. Io so solo che il suo campionato è stato impressionante. È un top player. Carboni e Vignato? Carboni l’ho voluto io qui a Monza, lo seguo da molto. Ha ottime caratteristiche ma deve migliorare ancora. Il prossimo anno potrà fare grandi cose. Stravedo per Vignato ma deve migliorare ancora. E’ entrato benissimo contro il Sassuolo e con il Lecce è a disposizione. Gytkjaer? Potrebbe essere la sua ultima partita in casa, ci tiene tantissimo e l’ho visto molto motivato. Aspetto il suo gol”.
  • Conferenza stampa BARONI: Hjulmand? Ha fatto anche oggi un allenamento, ha forzato e sta progredendo tutto molto bene. Domani faremo una valutazione insieme al ragazzo, tranne calciare la palla ha fatto tutto. Siamo sulla strada giusta. Chi gioca in attacco? Ci può stare che parta prima Ceesay e Colombo subentri. Hanno caratteristiche diverse, scelgo anche a seconda delle gare e di come vedo la partita. È un ruolo che sottopone a usura fisica durante la gara, quindi la staffetta al contrario è un’opzione. Ceesay sta bene e lo sfrutteremo. Maleh? In questo momento conta l’atteggiamento, sia da un punto di vista emotivo che caratteriale. Ho visto una buona settimana da parte di Maleh e di Askildsen”.

Lazio – Cremonese (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa BALLARDINI: “Sarà importante presentarsi con il dovere di fare una bella partita. La dignità tua, della squadra, rappresenti la società e le tante persone che vogliono bene alla squadra. Il significato è la responsabilità che ognuno di noi ha di fronte a tutto quello che ho detto. Spazio ai giovani Acella e Basso Ricci? È chiaro che Basso Ricci e Acella hanno giocato poco, è giusto che stiano con noi ma anche che gli si dia il tempo e soprattutto il campionato che fa per loro. Ad oggi non è certamente la Serie A, hanno debuttato ma è chiaro che devono fare il loro percorso. Futuro? Ci siamo visti e ci rivedremo. Fa parte di quello che deve essere il finale di campionato e anche la chiarezza nei programmi futuri. Ci siamo incontrati questa settimana e probabilmente ci troveremo anche la prossima”.

Juventus – Milan (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Europa? Arrivarci con dieci punti di ritardo sarebbe qualcosa di straordinario. Nuovo Ds? Con la società siamo in linea su tutto. Sono molto aziendalista, non ho posto il veto su niente e nessuno. Infortunati? Punti interrogativi Vlahovic e Alex Sandro, che non stanno benissimo. Tutti gli altri sono a disposizione. Chiesa? Giocatore importante con grandi qualità tecniche. Ha avuto delle difficoltà, il suo percorso è la normalità secondo me. L’anno prossimo dovrà consacrarsi, perché non è più un ragazzino. Domani potrebbe partire titolare“.
  • Conferenza stampa PIOLI: “È Juve-Milan: troveremo una Juve molto determinata, molto concentrata, che ottenuto tanti punti in casa. È determinante per raggiungere il quarto posto o anche qualcosa di meglio. Che trequartista vorrebbe avere? Per il mercato ci sarà tempo. Pensiamo alla partita di domani. Domani giocheremo con Diaz trequartista, che è un giocatore forte. Penalizzazione Juventus? Siamo tutti d’accordo che la tempistica non è stata regolare: togliere, mettere, togliere… Si potrebbero trovare tempi migliori per agevolare tutte le squadre. Ibrahimovic? Siamo stati presi dagli ultimi impegni, non ho ancora parlato con lui della sua volontà. È molto determinato per cercare di recuperare dall’infortunio e la prossima settimana capiremo se potrà giocare col Verona. Leao? La sua crescita è costante e continua, soprattutto nell’atteggiamento: non potrà che continuare questa crescita. Ha tutto per diventare uno dei migliori al mondo. per farlo devi avere una ossessione: migliorare tutti i giorni, fare qualcosa in più, di meglio, non solo il campo. Rafa ha in testa di crescere, migliorare: ha questa ossessione. Tomori? Fik è molto forte, molto aggressivo. La sua aggressività spesso ci ha dato risultati fantastici, in altre deve essere più riflessivo. È in crescita, veniva da una squadra forte in cui non giocava ed è stato subito molto pronto”.

Altre notizie

📢 Roma | Malore Ndicka, sospiro di sollievo: il comunicato del club

Malore Ndicka – Sono stati attimi d’apprensione in casa Roma quelli tra il 68′ e[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 32^ giornata | Genoa: c’è Retegui, la decisione su Vitinha e Malinovskyi. Fiorentina: ok Bonaventura, out Nzola

Convocati Serie A 32^ giornata – Archiviato definitivamente il 31° turno, la Ser[...]

Atalanta-Verona | Scamacca, De Ketelaere, Lookman e Pasalic: chi gioca e chi no

Atalanta-Verona – Una volta terminata la domenica sera con Inter-Cagliari, non s[...]

📢 Roma | Malore Ndicka, sospiro di sollievo: il comunicato del club

Malore Ndicka – Sono stati attimi d’apprensione in casa Roma quelli tra il 68′ e[...]

Atalanta-Verona | Scamacca, De Ketelaere, Lookman e Pasalic: chi gioca e chi no

Atalanta-Verona – Una volta terminata la domenica sera con Inter-Cagliari, non s[...]