Home » Consigli Fantacalcio » 🎙️ Conferenze stampa 3^ giornata Serie A, Spalletti: “A chi non piacerebbe allenare Ronaldo”, Cioffi: “Hien profilo europeo”

🎙️ Conferenze stampa 3^ giornata Serie A, Spalletti: “A chi non piacerebbe allenare Ronaldo”, Cioffi: “Hien profilo europeo”

La terza giornata di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 3^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenza stampa Stroppa Monza-Udinese

Cragno è nella mia testa, ma la scelta Di Gregorio la porto ancora avanti. Purtroppo è il nostro trascorso. Facciamo una formazione contro il Torino, e subito 2/3 della difesa contro il Napoli non era disponibile. Pablo Marì la sera ha accusato questo dolore agli addominali e non è a disposizione neanche domani, poi Ranocchia e D’Alessandro si sono fatti male in partita. Non riusciamo a recuperare neanche Dany Mota Carvalho. Bisogna inventarsi la formazione e fare di necessità virtù. Machin? Ci sarà spazio anche per lui, vediamo se a partita in corso o dall’inizio. Sensi regista sì, ci sto pensando, purtroppo non ha lavorato con la squadra questa settimana, ha fatto solo la rifinitura. Vediamo se giocherà dall’inizio o a gara in corso“.

Conferenza stampa Sottil Monza-Udinese

Beto sta bene, ha lavorato seguendo una tabella secondo la quale alla terza partita si poteva pensare ad una sua totale disponibilità potendo iniziare la partita. Sono molto contento anche di come ha giocato e di come si allena Success, ho una soluzione in più con caratteristiche diverse. Beto, comunque, è pronto anche per iniziare la gara eventualmente. Per la corsia di destra Ebosele è una della soluzioni, ha le caratteristiche più consone per giocare lì. Come sempre, però, le idee sono chiare su quelle che sarà l’undici iniziale ma ci rifletterò, comunque, fino all’ultimo sulla formazione. Sono soddisfatto in generale di tutti i giocatori che ho utilizzato anche a centrocampo. Per quanto riguarda Lovric e Arslan, Sandi ha dimostrato di sapersi inserire e concludere in porta, ha caratteristiche diverse dagli altri centrocampisti. Tolgay è un giocatore importante per la squadra, ha esperienza ed è duttile, è entrato molto bene sabato scorso. Sta lavorando duramente dal ritiro, mi è dispiaciuto che si sia fatto male ma ha ripreso da dove aveva interrotto con un grande spirito”.

Conferenza stampa Sarri Lazio-Inter

Felipe Anderson? Si fa un esercizio pindarico se si pensa che abbia perso estro perché si applica in difesa. Non è molto brillante per il momento della stagione, ma non penso che la fase difensiva lo snaturi in attacco. Quando sento che pressa alto e non segna, è una grande cazzata. Ci sta mettendo tutto, gli manca un pizzico di condizione. Vecino ha fatto una partita ordinata, ha fatto benino, è in grado di fare di più, ma è arrivato solo adesso. È stato con me a Empoli, ha fatto una preparazione da solo. Per forza deve ancora crescere. Mi è piaciuto molto come si è proposto a squadra e gruppo. Io la Lazio me le aspetto arrabbiata, sull’Inter io non posso incidere. Mi aspetto Gagliardini nella zona di Milinkovic”.

Conferenza stampa Inzaghi Lazio-Inter

Skriniar lo vedo molto bene, concentrato, attento. C’è stato qualche problemino a inizio preparazione, veniva da un infortunio con la nazionale, cosa nuova per lui perché non aveva mai saltato un allenamento negli ultimi anni. Invece questa volta ha rallentato per 40-45 giorni e la sua condizione sta crescendo. Penso Lukaku che abbia fatto le prime due gare nel migliore dei modi. Non è un discorso che riguarda solo Romelu, ma tutta la squadra. Sappiamo che la condizione sta migliorando, sappiamo di avere giocatori con fisicità importante e quindi sapevamo di avere bisogno di alcune partite importanti. Gagliardini titolare? Può essere un’opzione, ha fatto un buonissimo ingresso domenica. È partito in ritardo perché aveva un problema che si portava dietro, è un ballottaggio che ho in testa come tanti altri. Dimarco è un giocatore moderno, con grandissima tecnica, mobilità, si sta ritagliando uno spazio importante. Io più che da mezzala lo vedo da quinto o da terzo, chiaramente di partita in partita che andremo ad affrontare lo valuteremo. A Immobile mi lega un grandissimo affetto, ha fatto stagioni importantissime con me, l’ha rifatta l’anno scorso con Sarri. So che è una partita particolare per tutti, a cui teniamo tutti. Spero che Ciro faccia sempre gol, magari domani si riposa“.

Conferenza stampa Alvini Cremonese-Torino

Escalante torna dalla squalifica e anche Castagnetti sarà a disposizione: sta risolvendo il suo problema e a partita in corso la sua presenza potrà esserci utile. In difesa abbiamo cambiato perché Aiwu, quando affrontammo la Fiorentina, era arrivato da pochissimo e Lochoshvili non era ancora disponibile. Ma le idee sono chiare; in vista di domani, però, abbiamo in forte dubbio proprio Lochoshvili per un colpo subito alla testa. Domani sarà una partita molto aggressiva, giocata sulla corsa e basata su un calcio verticale: sarà una gara diversa rispetto a quella vista a Roma. Le cose simili tra noi e Toro ci sono anche se nel possesso palla qualcosa differisce“.

Conferenza stampa Juric Cremonese-Torino

Lukic? Sta bene. Ha avuto un conto circuito e bisogna capire perché, ma tutti siamo così. Lavora alla grande e vuole conquistare il posto. Schuurs? Ha cominciato ad inserirsi. Ha cose positive e negative. Vediamo. Radonjic? Il suo talento si intravede e dobbiamo portarlo al massimo della condizione e ad essere continuo, come anche gli altri attaccanti. Spero che Sanabria impazzisca e faccia tanti gol, che Pellegri esploda. Ma non abbiamo certezze. Immobile fa 25 gol all’anno ed è una certezza, noi speriamo che esplodano tutti”. 

Conferenza stampa Allegri Juventus-Roma

Bonucci non sarà convocato perché non sta ancora bene, ieri ha lavorato con la squadra ma stamattina non stava bene con la gamba. Le cose mezze e mezze non vanno bene. Di Maria ha lavorato parzialmente con la squadra, l’obiettivo è Firenze. Szczesny domani è a disposizione, può rientrare. Kaio credo abbia un problema serio, al tendine rotuleo. Chiesa sta recuperando, ma momentaneamente non sappiamo quando sarà a disposizione. Pogba lo stesso. Visto che non ho ancora deciso la formazione magari Milik lo faccio giocare dall’inizio. però fino a domani non lo so, mi è balenata questa idea. Quindi vediamo, undici li facciamo giocare se no ci squalificano“.

Conferenza stampa Mourinho Juventus-Roma

La squadra che gioca domani è la stessa di lunedì con il cambio di Zaniolo per Matic. Arriviamo con sei punti in due partite ed è importante. Ma arriviamo anche con la situazione di Zaniolo e Wijnaldum che sono due calciatori importanti per noi e cambiano la prospettiva della gara. Una cosa è avere una rosa più soluzioni e un’altra avere una rosa con meno soluzioni. E’ una partita contro una grande squadra che vuole vincere lo Scudetto. Dybala sta molto bene. Non mi aspettavo di più in questo momento. Negli ultimi due anni ha avuto poca continuità. Non ha iniziato la pre season come gli altri, è arrivato tardi. Per me ogni partita ha la vigilia e la sua routine. Non cambia niente. Giocare contro una squadra top è bello, ma non è nulla di speciale rispetto al solito. Tante volte ho giocato a Torino, domani sarà una in più. Non c’è connessione con il passato“.

Conferenza stampa Pioli Milan-Bologna

De Ketelaere? Mi fido di lui, può essere arrivato il momento di partire dall’inizio. È molto intelligente, mi sta sorprendendo per la velocità con cui sta imparando la lingua e con la curiosità con cui si è approcciato al nostro gioco. In quel ruolo ho tanta scelta. Giroud o Origi? Domani sarà titolare uno dei due. La loro condizione sta crescendo. Da domani giocheremo 7 partite in 21 giorni. Alleno un gruppo di titolari: dovranno essere tutti pronti e ben preparati: è il momento di iniziare a spingere. Kjaer sta molto meglio, negli ultimi allenamenti mi ha dato sensazioni molto positive e presto potrà giocare. Leao? Non vedo un ragazzo nervoso o preoccupato. Con l’Udinese non ha trovato benissimo la posizione in campo, con l’Atalanta ha avuto spunti notevoli. È giusto che Rafa pensi sempre di migliorare“.

Conferenza stampa Mihajlovic Milan-Bologna

Zirkzee? Lo conosco dai tempi di Parma e ho parlato con lui. Con Marko formeranno una coppia d’attacco importante. Forse ci manca ancora qualcosa ma non nei titolari. Lucumi gioca? Come no, è a disposizione! Su Soriano dico che mi aspetto di più da lui. Deve essere più decisivo ma per lui è una situazione difficile perché tutti hanno negli occhi i suoi dieci gol di due stagioni fa

Conferenza stampa Gotti Spezia-Sassuolo

Verde è rientrato in gruppo, facendo di più o di meno durante la settimana. Abbiamo un allenamento ma mi auguro possa esserci. La possibile partenza di Nikolaou? Questi temi non sono da porre all’allenatore, credo che ci siano persone che possano rispondere a questo meglio di me, che conosco queste situazioni per interposte persona“.

Conferenza stampa Dionisi Spezia-Sassuolo

Ceide è molto giovane, uno dei più giovani della rosa e va accompagnato, non li butto dentro così, va accompagnato e troverà spazio. Ha qualità negli ultimi 30 metri ma il campo è più lungo di 100 metri, lui può crescere in questo, lo ha già fatto, lo ha dimostrato nel precampionato, in Coppa con alti e bassi, ha trovato spazio perché a Torino è entrato e domani ci sarà. Matheus ha le qualità per giocare in tutte le zone del centrocampo, magari ha bisogno di più tempo. Anche l’anno scorso ha avuto bisogno di un po’ di tempo per determinare e credo che questo possa valere anche giocando davanti la difesa. Il ruolo di mezz’ala lo ha già fatto l’anno scorso. Domani potrebbe giocare titolare, ci sono delle probabilità di sì, in alcune prove fatte lui gioca, in altre no. Ho la possibilità di scegliere in mezzo al campo, sono 6 a disposizione, sceglierò domani“.

Conferenza stampa Cioffi Verona-Atalanta

Sul mercato devono arrivare ancora un paio di giocatori. Credo molto in Cabal ma ancora non è in condizione. Hien è un profilo europeo e un giocatore forte che volevano diverse squadre. Kallon porta caratteristiche diverse, che non avevamo. I gol necessari per la salvezza arriveranno da tutti i nostri attaccanti: da Henry, ma anche da Lasagna, Djuric. Ceccherini e Dawidowicz sono recuperati, Faraoni lo proveremo e vedremo ma è in dubbioCoppola può fare tutti i ruoli della difesa. Doig inizia ad avere minuti sulle gambe. Hongla ha fatto pochi minuti, è in crescita e ha la mia fiducia. Starà a lui dimostrare di poter essere un titolare dell’Hellas Verona

Conferenza stampa Gasperini Verona-Atalanta

Conferenza stampa Nicola Salernitana-Sampdoria

Abbiamo conquistato una salvezza che rimarrà negli annali, ma successivamente abbiamo dovuto struttura squadra e società in maniera diversa. Vogliamo fare di meglio fin da subito, domani dobbiamo fare punti perché ci aiuteranno nel percorso di crescita. Una volta che alcuni calciatori cresceranno sul piano fisico vedrete un’altra Salernitana. Non credo che Ribery sarà presente, ci sarà un confronto con lo staff e solo dopo la conferenza stampa verrà diramata la lista dei convocati. Dia giocherà, Sambia è abilissimo palla al piede ma deve migliorare le sue performance, Bradaric non voglio limitarlo, lo abbiamo scelto perchè vogliamo offendere. Interpreta perfettamente il 3-5-2, stesso discorso per Candreva e Mazzocchi. Ogni dieci allenamenti e ogni tre partite c’è un potenziale infortunio, vale per tutti, se Lovato, Ribery e Bohinen sono fuori per infortunio c’è poco da fare“.

Conferenza stampa Giampaolo Salernitana-Sampdoria

Mi aspetto di ripetere un livello di prestazione sulla falsariga delle prime due gare di campionato, per fare risultato serve quello. Andiamo a Salerno con buoni propositi, ho riconosciuto la squadra venerdì ma anche stamattina con due allenamenti di qualità. Le tre gare in una settimana andranno gestite al meglio, ci sarà un dispendio di energie molto alto. Il pari contro la Juventus ci ha caricati, domani sarà uno scontro diretto, la posta in palio vale doppio e la partita va giocata con quel tipo di accortezza. Sto vedendo un Villar più dentro agli schemi, in questo mini-tour de force giocherà anche lui dall’inizio“.

Conferenza stampa Italiano Fiorentina-Napoli

Vi lascio immaginare che significa tornare alle 4 del mattino il venerdì e dover giocare nuovamente la domenica. Se non hai ragazzi coinvolti nel cammino diventa complicato. Non avremo Gonzalez e Duncan, c’è anche qualche acciaccato. Barak è un grandissimo innesto per qualità e fisicità, fisicamente è pronto anche se solo ieri ha fatto l’unico allenamento vero. Il Napoli lo affrontiamo all’inizio come l’anno scorso, erano straripanti anche allora e sono da anni una big italiana. Avremo davanti un avversario difficile, servirà lo spirito visto contro il Twente. Kvaratskhelia è un campione: fa gol di testa, di destro, di sinistro, complimenti al Napoli perché mette in mostra un pezzo di grande valore. Noi abbiamo Amrabat che sta avendo una crescita enorme, si è calato in una posizione in cui non credeva di poter giocare. Cabral adesso deve iniziare a farsi vedere, capisco le difficoltà iniziali, ora sta iniziando a capire cosa voglio, è in crescita. In questo momento siamo questi, vediamo cosa accadrà sul mercato; Bajrami è forte ma è dell’Empoli“.

Conferenza stampa Spalletti Fiorentina-Napoli

Cristiano Ronaldo? Qualsiasi allenatore accoglierebbe con piacere Ronaldo, però non c’è nessuna trattativa. Ho parlato con De Laurentiis e mi ha detto che non c’è niente di vero. Bisogna restare realisti, mancano pochi giorni alla fine del mercato e credo che non ci siano i tempi per un’operazione del genere. Sulla Fiorentina? Ci saranno tante difficoltà perché Italiano sa fare il suo lavoro in maniera perfetta, l’anno scorso ci hanno messo in difficoltà in tutte e tre le gare che abbiamo giocato. Per noi sarà fondamentale muovere la palla per creare spazi ed andare poi a prenderci vantaggi negli spazi che si creano. Fabian Ruiz? Io mi confronto con tutti, lui non sarà felicissimo, alcune cose ce le siamo dette”.

Conferenza stampa Baroni Lecce-Empoli

Conferenza stampa Zanetti Lecce-Empoli

Altre notizie

⚽ Probabili formazioni 26^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 26 giornata – Archiviato il 25° turno di Ser[...]

Bologna-Verona, le ULTIMISSIME: rientra Calafiori, la decisione su Folorunsho e Noslin

Probabili formazioni Bologna-Verona – Nella giornata di oggi, venerd&igrav[...]

🎙️CONFERENZE STAMPA 26^ giornata | Liverani: “Non recuperiamo nessuno. Su Dia e Coulibaly…”. Di Francesco: “Zortea può giocare dal 1′. Veleri…”

La Serie A si appresta a tornare per dare vita alla 26^ giornata di campionato, [...]

⚽ Probabili formazioni 26^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 26 giornata – Archiviato il 25° turno di Ser[...]

Bologna-Verona, le ULTIMISSIME: rientra Calafiori, la decisione su Folorunsho e Noslin

Probabili formazioni Bologna-Verona – Nella giornata di oggi, venerd&igrav[...]