Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 🎙️Conferenze stampa 28^ giornata | Juric: “Miranchuk e Lazaro sono recuperati, Ilic non ci sarà. Sul rinnovo…”

🎙️Conferenze stampa 28^ giornata | Juric: “Miranchuk e Lazaro sono recuperati, Ilic non ci sarà. Sul rinnovo…”

Tutto pronto per l’inizio della 28^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Cremonese – Atalanta (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa BALLARDINI: “Infortunati? Non ci saranno Ferrari, Chiriches e Okereke, questi saranno certamente indisponibili. Atalanta? Giocheremo contro una squadra con cui è un attimo fare brutta figura, devi essere rabbioso e aggressivo per portare punti a casa. Coppa Italia? Non ci possiamo permettere di pensare a mercoledì, se pensiamo alla partita successiva significa che non abbiamo capito nulla“.
  • Conferenza stampa GASPERINI: non rilasciate

Inter – Fiorentina (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa INZAGHI: “Infortunati? Non ci saranno Calhanoglu, Skriniar e Dimarco, ma non dobbiamo guardare a ciò che è stato. Bastoni e Gosens? Tornano a disposizione, gli ultimi due giorni hanno svolto l’intera seduta in gruppo. Mancano due allenamenti e vedremo di portarli nelle migliori condizioni. Brozovic? L’ho visto molto bene dal rientro dalla Nazionale, c’è anche Asllani. Lukaku? Ha segnato molti gol con il Belgio, siamo soddisfatti. Nelle ultime partite abbiamo finalizzato poco, stiamo lavorando per risolvere il problema. Abbiamo anche Dzeko, Correa sta recuperando e Lautaro è tornato ieri“.
  • Conferenza stampa ITALIANO: “Sosta? Abbiamo recuperato le energie, adesso ci sarà un tour de force in cui giocheremo 9 partite in 30 giorni. Sirigu? Mi dispiace tantissimo, aveva una condizione psicofisica invidiabile. Era arrivato con enorme entusiasmo ma sono cose che accadono, gli auguro una pronta guarigione. I Nazionali? Stanno tutti bene anche se alcuni hanno pochi allenamenti, ma da oggi siamo al completo. Inter? Sappiamo cos’è questa squadra, dobbiamo rispettarli ma anche scendere in campo con la giusta personalità“.

Juventus – Hellas Verona (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Difesa? Alex Sandro è stato fermo per diverso tempo, poi ci sarà la Coppa Italia. Domani mattina valuterò e deciderò la formazione. Chiesa? Dopo la visita è più tranquillo, ma non sarà convocato. Ha ancora questo fastidio, ha lavorato bene ma sente ancora dolore. Cercheremo di riaverlo per martedì. Vlahovic e Milik? Sono tornati entrambi e stanno bene. Pogba? Non so dirvi quando sarà nuovamente a disposizione, sta lavorando ma è difficile dirlo. L’adduttore sta bene, mentre servirà vedere come reagirà il ginocchio. Kostic? Sta bene, è rientrato e può giocare. Di Maria? Difficilmente sarà titolare, è tornato solo ieri. Sta bene, però potrà essere solo una risorsa a partita in corso“.
  • Conferenza stampa ZAFFARONI: “Ci fa il punto sugli infortunati? Non saranno convocabili Djuric, Sulemana, Zeefuik, Lazovic e Coppola, che è squalificato. Ngonge e Verdi hanno fatto gli ultimi allenamenti, ci sono buone chance che siano convocati. Duda potrebbe giocare sulla trequarti? Può essere la volta buona. Hien sarà titolare? I giocatori devono rispondere alle convocazioni, anche quando ci sono situazioni di questo tipo. Hien e Dawidowicz sono rientrati per ultimi, poi fai il quadro della situazione e valuti. In molti casi non si tratta di acciacchi gravi: parliamo di situazioni border-line, in un periodo nel quale una minima ricaduta rischia di comprometterti il finale di stagione. Se hai qualche dubbio, in un periodo come questo tendi ad essere più conservativo. Lo valuteremo anche oggi.”

Bologna – Udinese (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa MOTTA: “Dominguez? Ha cercato di fare tutto quello che doveva per rientrare, anche di più. Darà sicuramente una mano alla squadra. Sansone titolare? Abbiamo anche Barrow e Zirkzee, ma è un’idea. Lui lo vedo più nella zona centrale, si muove bene sa come smarcarsi in profondità. Sa fare anche gol, lo vedo meglio dentro il campo. Rinnovo? Non ci penso, testa all’Udinese. Cambiaso e Arnautovic? Stanno recuperando, cercheremo di riaverli il prima possibile“.
  • Conferenza stampa SOTTIL: “Bijol? Nell’immediato eravamo preoccupati, ma subito dopo è stato lo stesso calciatore a rassicurarci. Masina? Ha avuto una ricaduta muscolare ma sta bene, con lui abbiamo forzato il rientro e lo ringrazio per la disponibilità. Walace? Per caratteristiche fisiche e tecnico/tattiche per noi è insostituibile. Però abbiamo Lovric e Tolgay che hanno già fatto il play, quindi ci sono le soluzioni“.

Monza – Lazio (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa PALLADINO: “Contro la Lazio voglio vedere una prova di maturità. Ci sono stati dei piccoli infortuni per i nostri calciatori, ma la squadra è carica ed ha voglia di fare bene. Gytkjaer? Sta bene, lo utilizzo spesso a gara in corsa. Io ho un reparto offensivo di giocatori eccezionali che mi mettono sempre in difficoltà nelle scelte. Pensieri sulla prossima stagione? Io sono concentrato su questa annata. Poi penseremo al resto, compresa la scelta dei giocatori. Izzo ad esempio per noi è un giocatore importante, poi deciderà la società. Così come Pessina, che contro la Lazio sarà squalificato ma considerato che la forza del Monza è il gruppo sarà sostituito bene. Di Gregorio? È un portiere forte, sta confermando quello che aveva fatto vedere già nella passata annata. Cresce di gara in gara, sa giocare con i piedi, bravo nelle uscite e sa parare, che è la cosa più importante. Ce lo teniamo stretto. Rovella, Marlon e Caldirola? Marlon ha avuto un fastidio al ginocchio, Caldirola ha avuto ancora fastidio dopo la botta al costato presa contro la Cremonese. Rovella è a disposizione del gruppo, lo abbiamo recuperato”.
  • Conferenza stampa SARRI: “Prepariamo la gara di domani con la logica e con massima umiltà, la vittoria ci fa partire in vantaggio ma affrontiamo una squadra con elevati valori. Immobile? Clinicamente sta bene ma non è ancora al 100% della condizione fisica. Vedremo se potremo usarlo per uno spezzone di gara. Pellegrini titolare? Se può giocare dall’inizio lo dico a lui. Sono contentissimo di Luca, è bello, partecipe, grande progressione della condizione e apprendimento. Poi stiamo parlando di una linea che ha funzionato, metterci le mani è sempre difficile. Milinkovic-Savic? Non si sta esprimendo al massimo ultimamente. Se torna al 100% ci può fare la differenza nella parte finale. Lo aspettiamo con grande fiducia. Luis Alberto? Adesso è un giocatore fenomenale, io non lo so il pubblico e i giornalisti cosa guardano durante le partite. Per quello che vede l’allenatore quello che sta facendo mi rende contento. È un giocatore totale, ti tira da fuori, rincorre, fa tutto. Giocatore sopra le righe. Lazzari? Sta bene, ha lavorato bene. L’ho visto bello brillante. È stato fuori qualche partita, ma a fine anno sarà sopra le 35 presenze. Non mi sembra che sia un problema. Quando sta fuori è per motivi tattici”.

Spezia – Salernitana (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa SEMPLICI: “Come sta Holm? Oggi è stato fermo per precauzione, ma è rientrato e domani vedremo. Non è ancora al top, è stato fermo per diverse settimane e stiamo cercando di riaverlo al top. Shomurodov? Ha fatto molto bene, ha fatto gol e mi fa enorme piacere. Per noi deve essere un valore aggiunto e dovrò essere bravo nel metterlo nelle migliori condizioni. Lo Stiamo valutando con lo staff, oggi si è allenato discretamente Krollis? Lo vedo come un buon prospetto, sta facendo un cammino a livello fisico per ritrovare la migliore condizione. Bastoni? Anche lui sta recuperando, è appena rientrato ed è un ragazzo giusto per il nostro gruppo. Ampadu a centrocampo? In nazionale gioca a centrocampo, ma mi dice che si sente un difensore centrale. Se avessi bisogno di lui per uno spezzone in mezzo al campo, potrei schierarlo tranquillamente“.
  • Conferenza stampa SOUSA: “Tutte le partite sono importanti, il nostro obiettivo è la salvezza e, fino a quando non sarà matematica, dobbiamo dare più del 100%. Dia e Maggiore titolari? Dia è reduce comunque da un impegno con la Nazionale. Per noi è importante e bello avere tanti calciatori in giro con le nazionali, è una bella fotografia per il club e sono tornati presto per mettersi a disposizione. Quanto a Maggiore, era reduce da un infortunio muscolare serio e vedo che sta crescendo. Per il presente e per il futuro ci darà un contributo di livello. Bonazzoli? Devo fare una menzione positiva per Bonazzoli. Ripeto quanto ho sempre detto: abbiamo un attacco importante che va alimentato, a patto che si mettano a disposizione del collettivo. C’è bisogno di tutti, e non è una frase fatta. Fazio e Troost-Ekong? Anzitutto devo fare i complimenti a Lovato e Pirola perchè mi hanno sempre dimostrato la volontà di essere a disposizione. Con Fazio preferisco agire con cautela, ha avuto diversi acciacchi nelle settimane precedenti e, come Troost Ekong, non sarà convocato. Sono forti fisicamente, intelligenti e tengono alla squadra. Ci daranno una mano, anche nella costruzione, perché sono abituati a un certo tipo di impostazione”.

Roma – Sampdoria (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa MOURINHO: Non rilasciate
  • Conferenza stampa STANKOVIC: Non rilasciate

Napoli – Milan (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa SPALLETTI: “Osimhen out? Inutile girarci intorno, è un’assenza che pesa. Quando è mancato però la squadra ha saputo sopperire e tutti hanno dato qualcosa in più per mostrare lo stesso Napoli, giocando nello stesso modo di sempre. Simeone? La differenza l’hanno fatta anche giocatori come lui, che pur avendo piccole fette di possibilità, le ha sapute sfruttare. Merita sicuramente di più di quanto gli ho concesso, ma ha avuto davanti un fenomeno come Osi, che mi ha costretto a dargli poco spazio. Raspadori? Torna a disposizione, è un recupero che vale moltissimo. Parte dalla panchina perché è stato fuori per diverso tempo, ma può giocare in ogni momento“.
  • Conferenza stampa PIOLI: “Osimhen che sia fortissimo è evidente, ma il Napoli ha vinto senza di lui tutte le partite e anche noi abbiamo perso con loro. Le mie scelte non saranno condizionate dalla sua presenza o assenza. Leao è convinto che quello di seconda punta sia il suo ruolo preferito? Sì. Domani sarà lo stesso. Leao può andare dove vuole, basta che non vada sotto la palla.”

Empoli – Lecce (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa ZANETTI: “Le condizioni di Ismajli e Cambiaghi? L’albanese sta bene e l’italiano sarà della partita. Forse dal primo minuto, mi porterò il dubbio in base alla birra che avrà nelle gambe. Come sta la squadra? La squadra è disomogenea dal punto di vista fisico. Chi è rimasto qua ha lavorato benissimo, chi è andato via o ha giocato tanto o ha giocato poco. Abbiamo qualche incognita, il fatto di giocare lunedì ci ha permesso di avere un giorno in più per recuperare qualche giocatore”.
  • Conferenza stampa BARONI: “Come ha ritrovato Colombo? Mi fa piacere che abbia fatto goal e abbia giocato, ma sono cose diverse. Il nostro campionato è bello e difficile: serve testa, coraggio e determinazione. Chiusa la parentesi Nazionale, bisogna solo pensare al campionato. Banda? Ha viaggiato molto, ma sta bene. È una possibilità che possiamo giocarci, come tutti, ma non ho ancora deciso la formazione. Lui, come tutti, sono convinto ci possa dare una grossa mano in questo finale”.

Sassuolo – Torino (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa DIONISI: “Come stanno Berardi e Frattesi? Andare in Nazionale è sempre un’esperienza positiva. Ben vengano le convocazioni in Nazionale. Domenico è rientrato un giorno prima, aveva un giorno in più per riposare, nonostante io e lo staff gli avessimo dato un giorno libero, questo la dice lunga sulla determinazione di Domenico. Il rinnovo di Obiang? Pedro è un ragazzo centrato, la volontà è collimata con quella di Pedro proprio per questo valore che gli si riconosce e se lo merita”.
  • Conferenza stampa JURIC: “Karamoh? Non è andata come ci aspettavamo, ha preso una botta al polpaccio. Purtroppo si è creato un edema che non gli consente di lavorare bene. Ilic? Ha una distorsione alla caviglia, non ci sarà. Miranchuk e Lazaro? Sono rientrati, sono sorpreso dall’esterno che sta sorprendentemente bene, ha lavorato molto ed è già in condizione di giocare. Vieira? Non riesce a recuperare dal suo problema. Rinnovo? La penso come Cairo, credo non ci siano problemi a proseguire insieme l’anno prossimo. Ho un altro anno di contratto, altri anni sono solo una garanzia a livello economico che ti dà la società“.

Altre notizie

Fiorentina-Sassuolo, Laurienté squalificato: Ballardini pensa al sostituto a sorpresa

Fiorentina Sassuolo – La corsa verso la salvezza del Sassuolo si è maledettament[...]

🏆 Coppa Italia | Lazio-Juventus, le formazioni ufficiali: chi gioca e gli indizi per il fantacalcio

Lazio Juventus – Tutto pronto allo stadio Olimpico per la sfida fra Lazio e Juve[...]

Inter-Torino, UFFICIALE il rinvio: ecco quando si giocherà

Rinvio Inter Torino – Con ancora negli occhi i grandi festeggiamenti di ieri ser[...]

Fiorentina-Sassuolo, Laurienté squalificato: Ballardini pensa al sostituto a sorpresa

Fiorentina Sassuolo – La corsa verso la salvezza del Sassuolo si è maledettament[...]

🏆 Coppa Italia | Lazio-Juventus, le formazioni ufficiali: chi gioca e gli indizi per il fantacalcio

Lazio Juventus – Tutto pronto allo stadio Olimpico per la sfida fra Lazio e Juve[...]

Inter-Torino, UFFICIALE il rinvio: ecco quando si giocherà

Rinvio Inter Torino – Con ancora negli occhi i grandi festeggiamenti di ieri ser[...]