Leghe Fantacalcio
Home » Ultime Notizie » 🎙️CONFERENZE STAMPA 26^ giornata | Italiano: “Vicino il rientro di due giocatori”. De Rossi: “Farà qualche cambio. Su Lukaku…”

🎙️CONFERENZE STAMPA 26^ giornata | Italiano: “Vicino il rientro di due giocatori”. De Rossi: “Farà qualche cambio. Su Lukaku…”

La Serie A si appresta a tornare per dare vita alla 26^ giornata di campionato, l’ultima del mese di febbraio. Si parte venerdì sera con l’anticipo del Dall’Ara che vedrà il Bologna di Thiago Motta ospitare il Verona.

Sassuolo ed Empoli si giocano una grossa fetta di salvezza, così come la Salernitana che riceve il Monza. Le big saranno di scena domenica, con la Juventus che affronterà il Frosinone, il Napoli vola a Cagliari, l’Inter si prepara alla trasferta in Salento e il Milan gioca il derby contro l’Atalanta. Chiude il Monday Night con Fiorentina-Lazio.

In questo articolo, la redazione di FantaMaster raccoglierà le dichiarazioni più interessanti degli allenatori. Forniremo maggiori informazioni possibili circa l’impiego, e non, dei giocatori che costituiscono la vostra fantarosa.

Bologna-Verona (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa MOTTA: “Il Verona è in un buon momento di forma, reduce dal pareggio con la Juventus. Non ho mai visto una squadra metterli davvero in difficoltà. Come si è allenato Lucumì? A che punto è il ballottaggio con Calafiori? Quali sono le differenze se gioca uno o gioca l’altro? Calafiori può giocare sia centrale che terzino. La concorrenza non è solo tra di loro, perché possono giocare anche insieme. Lucumì è un giocatore molto tecnico, che in uscita vede i passaggi per i compagni. Calafiori porta palla, sa inserirsi anche senza palla. Entrambi stanno molto bene e meritano di giocare. Come ho già detto, possiamo iniziare solo in 11. Sono entrambi due professionisti che non sono contenti di partire dalla panchina, ma sanno di poter fare la differenza anche a gara in corso. Urbanski? Ha giocato spesso in un ruolo non suo. Con noi ha fatto l’esterno di sinistra, di destra, la mezzala. È un ragazzo che sente il gioco, che sta migliorando perché è consapevole delle sue possibilità. È stato in grado di guadagnarsi giorno dopo giorno il rispetto dei suoi compagni. È un grande lavoratore e sembra non sentire mai il dolore. Grazie a questo atteggiamento è riuscito a conquistare la fiducia dei compagni, che hanno capito di che pasta è fatto”.
  • Conferenza stampa BARONI: “Zirkzee? Giocatore di grande qualità che sta benissimo e cresce di gara in gara. Sarà un cliente scomodo, come del resto tutto il Bologna. Abbiamo lavorato nonostante la settimana corta e abbiamo l’obbligo di cercare punti da tutte le parti. Come stanno i nuovi arrivati? Ultimamente ho usato Vinagre alto perché viene da quel ruolo. Cabal sta bene. Mitrovic e Tavsan si stanno adattando, tra poco saranno in campo. La partita sarà fondamentale, credo che loro arriveranno pronti. Indisponibili? Sono tutti a disposizione a parte Cruz, ne avrà ancora per una decina di giorni“.

Sassuolo-Empoli (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa DIONISI: “Sarà un rush finale importante che inizia domani contro l’Empoli. È uno scontro diretto, ne siamo consapevoli, della classifica e del momento, e siamo consapevoli che la squadra c’è e il primo tempo con l’Atalanta lo dimostra. Non dobbiamo dimenticarci poi che abbiamo ancora una partita da recuperare, difficile, ma ancora da giocare e quella di domani è importante perché è la prima e perché è uno scontro diretto. Situazione infortunati? Non recuperiamo nessuno rispetto alla gara precedente, si stanno avvicinando, qualcuno lo vedo dentro o vicino alla squadra, non faccio nomi ma a breve li riavremo e come sempre dobbiamo focalizzarci sull’allenamento di oggi che è l’ultimo in vista della gara di domani. Come sta Pinamonti? Bene, come tutta la squadra. Quello che conta è fare, è giusto metterci la faccia, ma non ne farei la colpa a nessuno, bisogna dimostrare sul campo quello che vogliamo fare. Tirerà lui un eventuale nuovo rigore? Vediamo. Lipani? Luca nelle prestazioni è cresciuto, ha qualità, farà il calciatore a questo livello, poi non carichiamolo di troppe responsabilità. È entrato nella squadra per meriti e ha messo le sue qualità a disposizione della squadra. Condizioni Kumbulla? È arrivato a regime. La settimana scorsa ha fatto tutto bene, questa settimana lo considero. Ovvio che non gioca da 10 mesi, quindi l’inserimento di un giocatore che è fuori da tanto va dosato, andrebbe dosato il minutaggio ma a necessità dimostrerà le sue qualità. Ha già dato disponibilità appena arrivato, pur non avendo minutaggio e conto su di lui”.
  • Conferenza stampa NICOLA: “Io non sono mai soddisfatto al 100% e lo trasferisco ai ragazzi. Ogni partita ha degli eventi, tu ti puoi preparare ma non puoi prevedere tutto. Possiamo fare le cose sempre meglio, con maggiore dedizione e attenzione. Difesa a tre confermata? Il sistema di gioco è figlio di varie situazioni. Se manca un giocatore mancano delle caratteristiche e tutto può essere interpretato in modo diverso. Come la difesa a quattro. Lavoriamo su tutto, perché ci permette di adattarci alle varie situazioni, i principi rimangono gli stessi”. 

Salernitana-Monza (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa LIVERANI: “Infortunati? Non abbiamo recuperato nessuno, anche se sono sulla buona strada, e non potrò cambiare tantissimo. Da parte di altri ho avuto segnali positivi. Fazio non ha recuperato in pieno. Stesso discorso per Pirola e Pierozzi. Chi è uscito malconcio ha avuto una settimana in più di lavoro. Dia e Coulibaly? Saranno regolarmente convocati e a disposizione. Retrocessione? Vedevo scollamento interno, non c’era voglia di sacrificarsi per il compagno. Non voglio alibi nè lamentele, la ricerca del colpevole non mi piace. Se stiamo a questo livello la colpa è di tutti, se si retrocede è una sconfitta anche per chi gioca poco. Questo messaggio deve essere chiaro. Si può retrocedere nella vita, ma in modo dignitoso. Ad oggi tocca mandare questo messaggio. Il calcio è crudele e stupendo, 13 partite sono tante e ci sono molti scontri diretti. Vediamo che succede domani, oggi dipende da noi“.
  • Conferenza stampa PALLADINO: “Come giudica la crescita dei singoli? Al Monza ci sono tanti giocatori di talento: da Maldini a Vignato per non parlare di Valentin Carboni. Siamo molto ricchi in quella zona di campo e più giocatori di qualità abbiamo e più sono contento. Per la crescita dei singoli sono felice perché vedo una grande crescita da parte di tutti: dai più giovani passando per i calciatori più esperti. Ritiene giusta l’espulsione di Jovic? Dal campo avevo avuto la sensazione che Jovic avesse colpito Izzo, è la reazione che va condannata e proprio per questo per me l’espulsione è giustissima”.

Genoa-Udinese (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GILARDINO: “Come sta Retegui? Alla ripresa ha fatto giornata di valutazione poi si è allenato. I gol dei centrocampisti? Sono felice del gol di Frendrup. Sappiamo che possiamo e dobbiamo migliorare nell’andare a ricercare più tiri da fuori area con gli interpreti che abbiamo. Malinovskyi per esempio ha portato punti importanti, altri giocatori hanno altre caratteristiche ma possono migliorare. Gudmundsson? E’ un grande professionista. Domani sera credo che si possa riaccendere nel suo stadio e davanti al nostro popolo”. Martin? A sinistra abbiamo lui e Haps. Giocatori completamente diversi. Uno ha qualità tecniche e grande cross, Martin poi è rientrato da un infortunio e ora sta vivendo un buon momento. Haps anche è rientrato dall’infortunio e si sta riprendendo alla grande“.
  • Conferenza stampa CIOFFI: “Come sta Pereyra? Non ci sarà contro il Genoa, lo recuperiamo per la Salernitana. Lo vedo quinto, mezzala, seconda punta, play e anche in porta. Vedo un giocatore che voglio in campo. Ebosele? Festy è un giocatore dal grande potenziale, che però tante volte quando gioca a destra va a infognarsi da solo se non trova lo spazio. L’ho messo quindi sul lato sinistro perché ha un bel cross di mancino. Kamara intanto è recuperato. Deulofeu? Sono molto vicino a Gerard e continuerò ad esserlo perché è una persona speciale, nella mia prima avventura da tecnico è stato un elemento trascinante. Campione si era, campioni si resta, ne parleremo tra tre quattro anni per un suo ritiro“.

Juventus-Frosinone (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: Possibile la difesa a 4? No anche perché noi difendiamo sempre a 4 e non dobbiamo cambiare niente. Alcaraz giocherà? Sono contento di quello che sta facendo. Domani può giocare. Rabiot? Domenica non ha fatto una bella partita e lui lo sa, però ha fatto gol e ha fornito una bella palla a Vlahovic. Sono molto contento di lui. Farà tre mesi finali al suo livello. Tridente? Lavoreremo in futuro per mettere un tridente con Yildiz, Chiesa e Vlahovic. Anche quando giochiamo con Cambiaso lui è un giocatore offensivo. Abbiamo preso troppi gol nelle ultime partite e non va bene. Ruolo Alcaraz? È un giocatore tecnico con un buon tiro. Lui, per me, è una mezzala offensiva”.
  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “Turati come sta? Ho sempre creato competitività tra i calciatori, lui è un leader ma ogni valutazione sui singoli viene fatta in base a quello che vedo durante la settimana. Valeri e il suo inserimento? Sta crescendo tanto perchè mette sempre più minuti nelle gambe. Ha grandi potenzialità, è un giocatore predisposto ad offendere, deve migliorare in fase difensiva. Le condizioni di Zortea? Zortea sta bene, è pronto anche per giocare dal primo minuto“.

Cagliari-Napoli (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa RANIERI: Come stanno gli infortunati? Shomorudov piano piano si sta riprendendo, Sulemana non ha avuto niente di importante e sta facendo lavoro differenziato, mentre Oristanio anche lui si sta riprendendo. Viola in calo? Non ha problemi, lui e Prati dovevano rifiatare. Sono giocatori che mi sono utilissimi, non utili. Nandez? Ha fatto la settimana al 100%, cosa che non aveva fatto prima di Udine. Mina? Si cercava da tempo un giocatore di esperienza, è stato preso per le molteplici qualità tecniche e caratteriali, di guida per il reparto arretrato. Non ce n’era troppo bisogno, ma serviva un giocatore di personalità”.
  • Conferenza stampa CALZONA: il tecnico non rilascerà alcuna dichiarazione alla vigilia di Cagliari-Napoli

Lecce-Inter (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa D’AVERSA: Chi saranno i centrali difensivi? Baschirotto non penso possa avere problemi. Su chi lo affiancherà ci sono due possibilità, sceglierò domani. Condizioni Banda e Pierotti? Pierotti fisicamente migliora sempre di più. Ha bisogno di tempo per l’ambientamento. Banda ha recuperato, vediamo se può partire dall’inizio”.
  • Conferenza stampa INZAGHI: – Dichiarazioni non rilasciate

Milan-Atalanta (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI: “Domani è molto importante per la classifica, per tornare a vincere dopo il KO di Monza. È molto importante perché sotto di noi continuano a far punti. Come sta il gruppo? Ieri abbiamo recuperato dopo Rennes, oggi ci alleniamo e avrò informazioni più certe. Kalulu sta bene, gli parlerò e vedrò se convocarlo, Tomori sta meglio ma è ancora un po’ indietro, Calabria sta bene e oggi si allena con la squadra. Con Kalulu e Tomori recupereremo giocatori aggressivi e veloci. Un pensiero su De Ketelaere? Ricordo i vostri sguardi su De Ketelaere, quando si diceva che aveva qualità e che Maldini e Massara non avessero preso un pacco o un bidone. In tanti in Italia hanno bisogno di un anno. Gasperini è stato bravo a trovargli una posizione più offensiva, poi ogni ambiente ha le sue aspettative e la sua storia. Maignan? Non sono finiti i miracoli. Mike rimane uno dei migliori al mondo. È un professionista incredibile, ha l’ossessione di diventare il migliore al mondo. Lui esce sempre migliorato da qualsiasi situazione. Non ci sono problemi con lui. Cosa manca a Chukwueze per raggiungere Pulisic? Pulisic e Chukwueze hanno le stesse caratteristiche: Pulisic fa gol, fa assist e lavora. Chukwueze deve fare gol, deve fare assist e deve lavorare. Come sta Bennacer? Oggi vedrò, ha fatto 60 minuti a Monza e 60 a Rennes. Gabbia sta migliorando anche grazie all’aiuto di Kjaer? Simon è un leader, ha una grande qualità che è il parlare nel momento giusto”.
  • Conferenza stampa GASPERINI:Condizioni Lookman? Il suo rientro per noi è un ulteriore rinforzo, ha fatto un buon allenamento ieri, il dolore si è ridotto molto, è pronto già domani per poterci dare quello che ci ha già dato in passato. De Ketelaere? È il miglior De Ketelaere di questo momento, ha margini ma ha intrapreso la strada giusta. Ha preso fiducia, questo è già un bel segnale. Scalvini-DJimsiti-Kolasinac miglior difesa da quando è all’Atalanta? Sono sempre stato molto contento dei difensori che ci sono stati in questi anni. La fase difensiva è sempre stata tra le più bistrattate, ma è sempre stata tra le prime cinque-sei. L’arrivo di Kolasinac ci ha dato molto, abbiamo avuto qualche problema per un certo periodo, ma ora sembra superato”.

Roma-Torino (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa DE ROSSI: “La squadra sta bene di testa, siamo tutti molti contenti. Si sta bene nello spogliatoio, come succede sempre quando vinci una partita con così tanto pathos. Qualche strascico fisico ci sarà, quindi qualche risentimento e qualcosa la pagheremo. Cercheremo di non pagare troppo, gestendo i ragazzi. Oggi nel pomeriggio vedremo come stanno tutti nell’allenamento. Ci sarà turnover? Sicuramente qualcuno verrà cambiato, non cambieranno 10 giocatori ma c’è stato grande stress emotivo e fisico nell’ultima partita contro il Feyenoord. Condizioni Smalling? Sta bene, sappiamo che non può fare 90 minuti, ma magari ci smentirà, stiamo cercando di capire se farlo partire titolare o inserirlo a gara in corso. Sta bene, lo vedo più sciolto. Come sta Lukaku? Potrebbe giocare insieme ad Abraham? La mia idea per il futuro è far giocare Abraham e Lukaku insieme, ci lavoreremo. Romelu vive un momento di grande gioia, il rigore sbagliato nemmeno lo abbiamo analizzato però la cosa importante è che al 120esimo ha fatto una grande azione palla al piede e per poco non faceva gol, arriveranno i momenti in cui riuscirà a segnare di più”.
  • Conferenza stampa JURIC: in attesa delle dichiarazioni…

Fiorentina-Lazio (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa ITALIANO: “Lazio bestia nera? In questi anni non siamo mai riusciti a batterli, non vogliamo commettere altri errori che non ci hanno permesso di ottenere risultati importanti. Infortunati? Dodo e Castrovilli stanno crescendo di condizione e stanno accelerando giocando delle partite con i ragazzi più giovani. Sono importanti, piano piano li integreremo con noi stabilmente. Manca poco e avremo a disposizione due calciatori importanti“.
  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…

Altre notizie

Calciomercato Lazio, Bellingham Jr nel mirino: una cessione finanzia l’affare

Calciomercato Lazio – Dopo il recente acquistato di Castrovilli e i passi in ava[...]

📢 Samardzic al Milan, c’è l’ok: la contropartita che convince l’Udinese

Samardzic al Milan – Prosegue il pressing del Milan per Lazar Samardzic. Il cent[...]

📢 Infortunio Romagnoli, svelate le condizioni del difensore della Lazio

Infortunio Romagnoli – Arrivano pessime notizie in casa Lazio, squadra che nel c[...]

Calciomercato Lazio, Bellingham Jr nel mirino: una cessione finanzia l’affare

Calciomercato Lazio – Dopo il recente acquistato di Castrovilli e i passi in ava[...]

📢 Samardzic al Milan, c’è l’ok: la contropartita che convince l’Udinese

Samardzic al Milan – Prosegue il pressing del Milan per Lazar Samardzic. Il cent[...]

📢 Infortunio Romagnoli, svelate le condizioni del difensore della Lazio

Infortunio Romagnoli – Arrivano pessime notizie in casa Lazio, squadra che nel c[...]