Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 🎙️CONFERENZE STAMPA 25^ giornata | Motta: “Nuovo ruolo per Lucumì e Calafiori, un consiglio ad Orsolini e il mio pensiero su Odgaard”. Di Francesco: “La verità sulle condizioni di Reinier”

🎙️CONFERENZE STAMPA 25^ giornata | Motta: “Nuovo ruolo per Lucumì e Calafiori, un consiglio ad Orsolini e il mio pensiero su Odgaard”. Di Francesco: “La verità sulle condizioni di Reinier”

Archiviata la 24^ giornata del campionato di Serie A, ci proiettiamo in quella che sarà la 25^ giornata che è pronta a regalarci un altro fine settimana ricco di colpi di scena. Un week end che sarà indicativo per la stagione di parecchi fantallenatori.

Occhio ai numerosi derby in programma, soprattutto, nella giornata di domenica 18 febbraio 2024: spazio a Empoli-Fiorentina, Frosinone-Roma e Monza-Milan, che si prospettano partite molto calde dal punto di vista dell’ambiente. Il Napoli ospita il Genoa, l’Inter sarà impegnata contro la Salernitana e la Juventus fa visita al Verona.

In questo articolo, la redazione di FantaMaster raccoglierà le dichiarazioni più interessanti degli allenatori. Forniremo maggiori informazioni possibili circa l’impiego, e non, dei giocatori che costituiscono la vostra fantarosa.

Torino-Lecce (venerdì, ore 19:00)

  • Conferenza stampa JURIC: Tameze è squalificato, fuori ci sono Rodriguez, Buongiorno e Schuurs: siamo un po’ pochi, speriamo di sostituirli bene. Sostituire Buongiorno non è facile, Lovato ha ripreso i lavori con me e Sazonov è nuovo in tante situazioni: entrambi hanno fatto una buona settimana, domani deciderò”
  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Krstovic-Piccoli è un ballottaggio che ci può essere. Quando si prepara una gara si ragiona sull’inizio ma anche sulle scelte in corsa. Due mediani? I numeri iniziali contano poco, tanto dipende dal tipo di partita che andiamo a fare. Banda? Assneza non è precauzionale, se non parte è perché non è in grado di giocare in questa partita”.

Inter-Salernitana (venerdì, ore 21:00)

  • Conferenza stampa INZAGHI: non ha parlato in conferenza
  • Conferenza stampa LIVERANI: non ha parlato in conferenza

Napoli-Genoa (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa MAZZARRI: “Abbiamo 15 gare di campionato e 2 di Champions. Avendo tutta la rosa a disposizione, è chiaro che siamo più fiduciosi di conquistare vittorie. Si può tentare, senza fare tabelle, di arrivare più in alto possibile. Osimhen ci sarà? Con Osimhen mi sono sentito al telefono per capire come stava, c’è un contatto continuo. Ora ci parlerò e vedremo se sarà disponibile per venire in panchina. Vediamo come sta dopo quei viaggi. Arriverà per l’allenamento del pomeriggio. Negli ultimi giorni ha fatto il giro del mondo. Lui ha fatto tante partite e sarà stanco, ieri ha fatto un lungo volo e credo che possa anche non essere in condizione. Ci parlerò. Può scattare il momento di Traoré? Traoré non era in condizione di giocare, adesso sembra che sia arrivato a un minutaggio decente. È arrivato il momento di provarlo, anche se non ha i novanta minuti. Voglio recuperarlo perché potrà servirci. Come sta Meret? Su Meret devo parlare con il preparatore dei portieri. Si è allenato regolarmente fino a oggi. In base a cosa vedrò, deciderò se farlo partire subito o meno. Natan? Natan è stato due mesi fermo. Sono convinto che è già a buon punto ed è pronto a rientrare. Poi vediamo se farlo giocare dall’inizio o meno. Lindstrom? Se lo faccio giocare chi devo togliere? Il suo ruolo è lo stesso di Kvara. Quando l’ho fatto giocare dall’altra parte ho visto poche cose. È un calciatore che deve trovare una dimensione precisa con il Napoli. Siccome c’è Kvara non è facile che possa sostituirlo, quindi sto cercando di metterlo nei posti dove può fare bene. Ultimamente l’ho sempre utilizzato. Traoré può giocare come mezzala? Me lo ricordo ragazzino all’Empoli, lo conosco benissimo e so tutta la sua storia. Come caratteristiche è una mezzala sinistra come Zielinski o come faceva Elmas. Può essere anche trequartista, nel 4-2-3-1 starebbe dietro alla punta. Quanto vedremo ancora in campo Zielinski? Nello spogliatoio non è cambiato nulla, dovrò capire io quando lui c’è con la testa visto che pare abbia già firmato (con l’Inter, ndr). Valuterò di volta in volta se e come ci servirà”.
  • Conferenza stampa GILARDINO: “Ci siamo preparati nel modo migliore in questi giorni. Dobbiamo pensare alla partita affrontandola con determinazione e compattezza difensiva, ma anche con personalità e coraggio quando abbiamo la palla. Come sta Haps? Si è allenato con la squadra. Gudmundsson? È un giocatore importante per noi. Lo conoscono e dobbiamo essere bravi come squadra a trovarlo in tutte le posizioni. Lui è bravo a defilarsi, ma noi dobbiamo trovarlo fra le linee. Come procede l’inserimento di Ankeye? È un ragazzo perbene, ci vuole un riadattamento e un inserimento nei meccanismi della squadra. Ha potenziale per diventare un attaccante forte e di gamba, sia di poter giocare magari in una posizione più defilata e più esterno. È sereno. Vitinha? È una seconda punta, si è inserito nel modo migliore in questo gruppo e questa è la bravura dei ragazzi che sono qua da più tempo nel cercare di creare un’identità forte. Chi arriva da altre squadre riesce ad inserirsi nel modo migliore. Negli ultimi 20-25 metri ha spunto e sono considerazioni che sto facendo come su tutto il reparto offensivo”.

Verona-Juventus (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa BARONI: Swiderski? Lo abbiamo recuperato, sta bene anche Noslin. Henry o Bonazzoli? Valuterò perché abbiamo bisogno di tutti, soprattutto di chi entra a gara in corso, nel momento più importante della partita. Vlahovic? Grande giocatore, ma è inutile pensare alle individualità, loro ne hanno moltissime. L’inserimento di Vinagre e Centonze come procede? Vinagre l’ho già messo dentro, stiamo provando a far crescere velocemente anche gli altri giovani. Vedendo le interviste che hanno fatto, ho capito che sono onorati di essere qui e che daranno il 100%
  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Non è un bel momento, domani sappiamo che sarà una trasferta complicata, è un campo difficile. Baroni sta facendo un ottimo lavoro. Possibile cambio modulo o preferisce continuare così? Continueremo così, non sono tre risultati negativi che cambiano l’andamento della stagione. Vlahovic e Chiesa dall’inizio? Devo valutare, per quanto riguarda Federico sta venendo da un periodo in cui alterna allenamenti a pause, sta ritrovando una condizione migliore e sarà importante per il finale di stagione. Per domani avrò 4 attaccanti, rientra Vlahovic e mancherà solo Kean. Chiesa e Yildiz possono giocare insieme? Ci stiamo lavorando, più giocatori offensivi e di qualità riuscirò a mettere in campo e meglio è. Poi però c’è una questione di equilibrio di squadra, c’è da fare i risultati e devo valutare momento e condizione dei giocatore. Alcaraz? Si può vedere in campo? Alcaraz è un giocatore bravo e sta crescendo. Ha una capacità di apprendimento molto veloce. Lunedì non l’ho fatto entrare per la situazione delicata, ma sono contento di ciò che sta facendo. Djaló? Viene da un infortunio, sta crescendo e magari avrà possibilità anche lui di rendersi utile da qui alla fine della stagione”.

Atalanta-Sassuolo (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa DIONISI: “Abbiamo 15 finali, non c’è una partita meno decisiva dell’altra. Sappiamo che sarà una sfida impari, ma ce la vogliamo giocare con l’atteggiamento avuto nelle ultime due gare. Chi gioca al posto di Berardi? Berardi non ci sarà e lo si sa, ci sono Bajrami e Defrel, abbiamo recuperato Volpato da ieri e farà parte della squadra e c’è anche Castillejo. Ho le possibilità, le soluzioni, dall’inizio e in corso d’opera. La cosa più importante è la nostra mentalità. Come sta Doig? Sono usciti due giocatori per affaticamenti, problemi, cioè Doig ed Erlic. Doig si è allenato tutta la settimana, Martin invece non sarà della partita“.

Lazio-Bologna (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa MOTTA: Come cambia la formazione senza Freuler? Senza Freuler sarà una bella opportunità per altri. Ci sono tante possibilità, abbiamo El Azzouzi, Aebischer, ma anche Lucumi che in passato lo ha già fatto. Calafiori? Può fare il mediano, ma Jhon ha grande qualità e sa giocare nello stretto molto bene. Sono giocatori diversi, Riccardo lo può fare da dietro mentre Lucumì lo può fare nello stretto. Lui da giovane giocava più avanti si vede. Orsolini? Ha fatto gol importanti e la squadra ne ha bisogno, lui ha questa caratteristica davanti alla porta perché è bravo e freddo. Sente il gol. Poi ci sono tante altre cose nel calcio che si devono fare, sono cose basiche che vanno fatte a cui aggiungerci poi i gol. Non mi riferisco solo alla fase difensiva, ma anche a quella offensiva. Il problema non è perdere la palla, ma il comportamento successivo nella riaggressione per riconquistarla. Karlsson? Non può fermarsi nelle difficoltà, non è facile ma se lo fosse nel Bologna giocherebbe chiunque. Se non gioco devo lavorare meglio e di più per dimostrare quanto valgo e tutti lo stanno facendo. Castro? Dipenderà da lui, dovrà capire la nostra filosofia di lavoro, ci sono cose non negoziabili sotto un certo punto di vista. La cosa importante è che sia subito attento e disponibile a fare tutte le cose che servono. Zirkzee? L’ho visto bene come tutti, Abbiamo ragazzi giovani e professionisti seri. Tutti riescono a recuperare in tempo brevi e li vedo pronti. Vedremo se partirà dall’inizio o se dovrà aiutare partendo dalla panchina. Odgaard? Sta facendo molto bene, quando entra dà una mano non solo in termini di gol. Fa un grande lavoro in fase di non possesso, fa le due fasi molto bene”.

Empoli-Fiorentina (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa NICOLA: “Sono a conoscenza che la partita è sentita dal punto di vista emotivo, sicuramente in questo ambiente a me interessa la partita di domani. Io sono concentrato sul nostro percorso, le partite sono tutte sentite e vorrei che fosse così per tutti. C’è un elenco lungo di cose da migliorare, come ad esempio i calci piazzati. Stiamo cercando di migliorarci nel palleggio, negli smarcamenti e attuare strategie particolari. Fazzini? Era abituato a un altro minutaggio ma con me ha sempre giocato ed è un titolare. Di lui mi fido ciecamente, lui ha una mentalità non comune per un giocatore così giovane. Se trattassi Fazzini come un giocatore che subentra sconfesserei me stesso”.
  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…

Udinese-Cagliari (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa CIOFFI: Pereyra ci sarà domani? No, non ha recuperato. Tra Ferreira ed Ehizibue può giocare Ebosele? Èun’opzione. Davis quanti minuti potrebbe avere? Bijol e Deulofeu come stanno? Quindici venti minuti potrebbe averli. Per Deulofeu e Bijol sono tempi un po’ più lunghi, non parliamo ancora di un paio di settimane ma di più. Giannetti? È stata una scintilla, ha tanta esperienza, ti dà consapevolezza. Samardzic con la Juventus ha fatto la sua miglior partita in fase difensiva: come lo vede? Samardzic credo in fase difensiva abbia toppato solo la gara contro l’Inter, nelle altre gare si è applicato molto con grande sacrificio, con la Juventus ha avuto una resilienza mentale altissima, che per un giocatore con il suo talento è inaspettata ma so che lui lo può fare e deve dimostrare di continuare a farlo. Il Samardzic visto da fine mercato ha avuto un atteggiamento encomiabile, è importante ma come è importante Payero che sta trovando meno spazio, come è importante Zarraga che sta giocando pochissimo ma che in allenamento è un martello. Thauvin finalmente in forma? Prima non l’ho vissuto, posso dire che da metà ottobre è sempre stato un riferimento per me e per la squadra, so che con me dal primo giorno è andato forte, ha sempre aspettato il suo momento. Adesso non fatico a dire che è uno dei nostri leader silenti: è un trascinatore di gioco e di calcio”.
  • Conferenza stampa RANIERI: “Ho parlato alla squadra, serviva un elettroshock. Ho detto che mi sarei dimesso, ma la squadra si è opposta. Tutti avremo dovuto lottare, ed ho detto <<Va bene, lottiamo tutti per portare a termine questa missione>>. Dopo tutto i ragazzi hanno chiesto di andare in ritiro ed oggi, infatti, si tratterranno qui. Come valuta Gaetano e Luvumbo? Gaetano ha ottima velocità di idee ed esecuzione, ci può essere utile. L’angolano ci da imprevedibilità. Situazione infermeria? A breve Oristanio tornerà a disposizione. Come sta Prati? Sta bene. E’ un esordiente e può vivere momenti di calo. Come sta Sulemana? Bene, ma non ha i 90 minuti. All’inizio della stagione ci ha fatto vedere grandi cose. Poi è arrivato l’infortunio nel suo momento migliore. Sta migliorando e lo aspetto a braccia aperte”.

Frosinone-Roma (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “Stiamo lavorando consapevoli che ce la possiamo giocare con tutti. Come sta Reinier? Ovviamente avendo grande abbondanza di uomini in mezzo al campo qualcuno ha giocato meno, ma sono scelte in base anche alle caratteristiche. Per domani è in ballottaggio, è cresciuto fisicamente nell’allenamento e sta meglio”.
  • Conferenza stampa DE ROSSI: in attesa delle dichiarazioni…

Monza-Milan (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PALLADINO: “La settimana è stata positiva, i miei calciatori sono tutti sul pezzo e pronti a mettermi in difficoltà per quelle che saranno le scelte di formazione. Affronteremo un Milan molto forte e non sarà semplice fare punti ma proveremo a metterli in difficoltà. Possibile cambio modulo? A livello di assetto tattico noi abbiamo un marchio di fabbrica che è il 3-4-3 ma si può modificare e lo abbiamo fatto sia all’inizio della stagione ma anche durante la gara in corso. Ci sono diversi calciatori che possono adattarsi a qualsiasi modulo e la possibilità di avere giocatori in ogni ruolo ha alzato sensibilmente il livello della competitività. Dietro giochiamo a 3, siamo stati abili a trovare anche gli automatismi giusti. Andrea Carboni? In difesa stiamo facendo bene e sono molto felice della crescita esponenziale di Andrea Carboni. Si applica bene, lavora tanto, può giocare in una difesa a tre oppure a quattro. Siamo molto felici del suo percorso. Colombo? Lui e Maldini hanno fatto una grande settimana, essendo ex saranno ancora più motivati. Bondo? Sono molto contento che abbia rinnovato, l’ho preso acerbo e ora è un grande giocatore. Può essere il futuro del Monza. Chi sarà assente? Vignato e Popovic sono ancora ai box, abbiamo Ciurria che in rifinitura prima del Verona si è fatto male e starà fuori ancora una settimana. Eccetto Caprari gli altri sono tutti convocati. Machin? È tornato molto carico e voglioso di giocare. Domenica scorsa poteva entrare. Sta lavorando molto bene e troverà presto spazio”.
  • Conferenza stampa PIOLI: in attesa delle dichiarazioni…

Altre notizie

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 33^ giornata | Verona: riecco Duda. Napoli: c’è Kvara, assente Olivera

Convocati Serie A 33^ giornata – Archiviato definitivamente il 32° turno, la Ser[...]

Salernitana, nessuna pace con Dia: nuova multa salata in arrivo, la motivazione

Dia Salernitana – Per alcune settimane i fantallenatori e una parte dell’ambient[...]

Infortunati Lazio, novità su Provedel, Zaccagni ed Immobile: chi torna prima tra i tre

Infortunati Lazio – Torna la quiete in casa Lazio, vincitrice anche a Marassi co[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 33^ giornata | Verona: riecco Duda. Napoli: c’è Kvara, assente Olivera

Convocati Serie A 33^ giornata – Archiviato definitivamente il 32° turno, la Ser[...]

Salernitana, nessuna pace con Dia: nuova multa salata in arrivo, la motivazione

Dia Salernitana – Per alcune settimane i fantallenatori e una parte dell’ambient[...]

Infortunati Lazio, novità su Provedel, Zaccagni ed Immobile: chi torna prima tra i tre

Infortunati Lazio – Torna la quiete in casa Lazio, vincitrice anche a Marassi co[...]