Leghe Fantacalcio
Home » Ultime Notizie » 🎙️CONFERENZE STAMPA 23^ giornata | De Rossi: “Sanches convocato, quando torna Smalling. Su Angelino, Baldanzi e Aouar…”. Mazzarri: “Le condizioni di Anguissa, Traorè, Natan e Olivera”

🎙️CONFERENZE STAMPA 23^ giornata | De Rossi: “Sanches convocato, quando torna Smalling. Su Angelino, Baldanzi e Aouar…”. Mazzarri: “Le condizioni di Anguissa, Traorè, Natan e Olivera”

La 23^ giornata del campionato di Serie A è pronta a regalarci emozioni e spettacolo. Si parte con l’anticipo del Via del Mare, che vedrà il Lecce ospitare la Fiorentina in un incrocio tremendamente importante per entrambe, visto il periodo non positivo che stanno vivendo le due formazioni.

Chiude il Monday Night dell’Olimpico tra Roma e Cagliari. La gara di cartello, però, è senza dubbio il big-match tra Inter e Juventus che si giocherà al Meazza: in palio ci sono punti fondamentali per lo Scudetto. Sfida molto interessante anche quella tra Atalanta e Lazio. Il Napoli riceve il Verona, il Milan fa visita al Frosinone.

In questo articolo, la redazione di FantaMaster raccoglierà le dichiarazioni più interessanti degli allenatori. Forniremo maggiori informazioni possibili circa l’impiego, e non, dei giocatori che costituiscono la vostra fantarosa.

Lecce – Fiorentina (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Chi sostituisce Ramadani? Ho fiducia in Blin, sia a centrocampo che in difesa. Può sostituirlo lui per caratteristiche. Su Krstovic tornato al gol? Sappiamo quanto sia importante il gol per gli attaccanti, ma è ancora più importante la prestazione. Da diverse settimane gioca bene, deve proseguire così. Può raggiungere la doppia cifra, ma può farcela anche Piccoli. Formazione? Ho due/tre dubbi, devo ancora scegliere. Per fortuna abbiamo i 5 cambi, chi gioca meno è importante“.
  • Conferenza stampa ITALIANO: “Stiamo bene, abbiamo lavorato bene cercando di preparare questa partita molto complicata. Questo Lecce in casa va forte, dobbiamo cercare di fare una grande partita per muovere la classifica che da tre partite ci vede un po’ fermi. In questo girone di ritorno contano i risultati. È soddisfatto dell’arrivo di Belotti? Il ragazzo è molto carico e felice, sono convinto che ci darà una grossa mano. Ha qualità e caratteristiche che ci aiuteranno, ma la cosa positiva è quell’entusiasmo che ha mostrato. Si vede che è un professionista serio e abituato a lavorare”.

Empoli – Genoa (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa NICOLA: Soddisfatto del mercato? Io sono allineato all’idea di mercato dell’Empoli, che è sempre virtuoso. Ritengo che chi vada via non indebolisca il gruppo, l’importante è appunto il gruppo che fa rendere meglio il giocatore. L’idea era quella di fare poco o nulla perché credo molto nei giocatori che ho a disposizione. Ovviamente integrando alcuni giocatori che sono ai box e non vedono l’ora di raggiungerci. Quanto tempo servirà per l’inserimento dei nuovi? Io in questi ragazzi ci credo. Quanto ci vorrà per portare tutti allo stesso livello fisico, tattico e psicologico non lo so dire, ma per me è un falso problema. Io ai miei giocatori chiedo di non pensare a quanto staranno in campo, ma che faranno la differenza. Kovalenko e Destro? Nel mio scacchiere Kovalenko è un giocatore universale, che ha una mentalità importante. Arriva da un infortunio non complicato, ma deve tornare con la sicurezza mentale. Non vediamo l’ora di dargli una chance. Destro si è allenato, so benissimo che persona è, prima della persona. Ognuno deve pensare a farsi trovare pronto. Cambiaghi e Cancellieri? La posizione di Cambiaghi non è molto variata, noi giochiamo con tre punte, poi possiamo muoverli diversamente. Noi giochiamo coi tre attaccanti, poi nel corso del tempo potremmo usare soluzioni diverse. Cancellieri può giocare sempre, anche dal primo minuto, ha grande abilità e ci crediamo molto. Siamo da quindici giorni e ha fatto quaranta minuti nella seconda partita, sta lui allenarsi forte perché crediamo in lui. Ma non è assolutamente un giocatore che possa solo subentrare. Baldanzi? Siamo felici per lui perché è una grandissima opportunità e sono contento anche per De Rossi che lo avrà. Normale che abbia spiccato questo volo, perché è un ragazzo di grandi valori morali prima di essere un ottimo giocatore”.
  • Conferenza stampa GILARDINO: Paura di perdere Gudmundsson? Sono tre giorni che non gli ho detto una parola. L’ho lasciato tranquillissimo e oggi lo abbraccerò. E’ il nostro nuovo acquisto per il girone di ritorno. Si è lasciato scivolare addosso tutte le chiacchiere di queste settimane e questo testimonia il fatto che è un top player anche a livello mentale. Per lui è una fortuna che sia rimasto al Genoa perchè è amato e ben voluto dalla squadra. Ora deve trascinarla la squadra perchè nelle sue corde ha queste qualità. Siamo felici sia rimasto e lo testimonia il fatto che la società non abbia mollato di un centimetro. Vitinha? L’ho visto in diverse partite. E’ una seconda punta mobile. Ha buona balistica nel tiro. Deve lavorare, arriva un ambiente nuovo e va saputo aspettare. L’ho visto subito con la faccia giusta di chi ha voglia di tornare a sorridere e gioire. Infortunati? Abbiamo Matturro fuori come Haps. Ankeye è rimato a Genova per seguire il suo percorso di allenamenti. Messias mi auguro di poterlo riavere la prossima settima, mentre Martin può venire in panchina. Condizioni Ankeye? Non gioca dal 2 dicembre. C’è da fare un ragionamento insieme allo staff per metterlo nelle condizioni migliori. Non è un giocatore pronto subito ma mi augurio che questo tempo possa stringersi e inizi a fare qualche spezzone di allenamento con la squadra ampliando lavoro tecnico con lavori fisici. Ci vorrà tempo per vederlo al top. Riscatto Malinovskyi? Sono felice per Ruslan. E’ stata una bella scommessa per tutti: per la società che lo ha acquistato e per noi. Siamo felici e mi auguro che mantenga queste performance da qui fino alla fine. Modulo quando ci saranno Vitinha e Ankeye? Quando saranno tutti al top ci sarà scelta. Per un allenatore è importante. Non conta tanto il modulo ma quanto, nell’economia di una gara possano servire i giocatori. Le variabili sono tante e siamo pronti a fare le giuste cose per l’equilibrio. Spence? Sono giocatori che arrivano da campionati diversi. Hanno mentalità e culture diverse, bisogna dargli tempo anche di sbagliare ma ha qualità importanti. Noi cerchiamo di aiutarlo, allenarlo e spiegargli. Può esserci utile come tutti i nuovi arrivati”. 

Udinese – Monza (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa CIOFFI: “Pereyra? La squadra sta bene, sappiamo che il momento è complesso. Pereyra sta bene, si è allenato e ha fatto una settimana con coninuità. Mercato? Per fortuna è finito, la sessione non è stata semplice, con diversi ragazzi che hanno salutato. Giannetti è un acquisto importante, Samardzic e Perez è come se fossero due nuovi colpi. Ebosele? Lo vedo in confusione, deciderò all’ultimo se confermarlo per le sue caratteristiche o puntare su qualcun’altro“.
  • Conferenza stampa PALLADINO: Manca un regista alla squadra? Pessina e Gagliardini hanno sempre fatto bene, Bondo è in netta crescita. Akpa ha velocità e gamba. Sono felice dei quattro centrocampisti. E’ rientrato Machin molto motivato, sono molto contento del mercato. Vignato e Popovic? Vignato è ancora fuori, Popovic sta recuperando la miglior condizione. Integrazione nuovi acquisti? L’inserimento è stato perfetto, forse anche troppo veloce. Questo mi fa molto piacere, significa che il gruppo è già molto unito. Si va forti in allenamento, con Djuric abbiamo acquisito più esperienza in avanti. Anche Maldini e Zerbin li vedo molto bene. Come sta Gagliardini? Ha rimediato una distorsione alla caviglia. Ha lavorato a parte, probabilmente rientra in squadra e forse lo portiamo a Udine”.

Frosinone – Milan (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “Tra gli infortunati dell’ultimo periodo Lirola è tra i convocati perché si è allenato ieri e oggi, Monterisi sta bene. Non ci saranno Oyono, Bonifazi, Lusuardi, Cuni, Marchizza, Kalaj, Zortea, Baez. Poi vedrete i convocati. Abbiamo preso Valeri e ci darà una grossa mano anche se non gioca da sette mesi e con la Cremonese si è allenato sporadicamente con la squadra. Per me è a disposizione, questo non significa che può giocare dall’inizio ma che può comunque giocare a gara in corso. Cosa hanno Zortea e Bonifazi? Zortea ha avuto uno stiramento sul flessore, tornerà dopo la Fiorentina, mentre Bonifazi ha un dolore al ginocchio. Spero di riaverlo anche lui con la Roma. Detto questo, i calciatori quando si fermano devono poi ritrovare anche la condizione fisica. Seck? Effettivamente giocatore diverso rispetto agli altri che abbiamo. Mi auguro che ci possa subito dare una mano con tecnica in velocità. È fondamentale iniziare a conoscere le caratteristiche dei compagni per farli esprimere meglio. Questa settimana si è subito messo a disposizione, fa tante domande perché è curioso. Non ci sarà nemmeno Ghedjemis, peccato perché poteva essere un’arma in più per affrontare il Milan. Caso out per via del mercato: tornerà arruolabile? Se ne occuperà il direttore con una conferenza. Non saranno convocati nè lui, nè Baez, nè Bidaoui perché erano in procinto di partire”.
  • Conferenza stampa PIOLI: “Bennacer? Tutti conosciamo le sue qualità, ci può dare tanta intensità. Ha avuto un infortunio leggero con l’Algeria, ieri ha ripreso con noi e non può avere un grandissimo minutaggio. Però sta bene ed è a disposizione. Conte? Le voci non mi danno fastidio, mi annoiano. In questo calcio moderno è normale. Rigorista? L’ho deciso, domani lo comunicherò alla squadra. Mercato? Non è arrivato un difensore perché le occasioni che si sono create non rispondevano alle nostre esigenze. Pellegrino via? Ha bisogno di giocare, con noi avrebbe fatto fatica. Centrocampo? Daremo fiducia a Zeroli, diventerà il sesto centrocampista al posto di Pobega“.

Bologna – Sassuolo (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa MOTTA: Il gruppo sta bene? Come ha visto Odgaard? Oggi si è allenato con noi, ho già parlato con lui. Il gruppo sta bene, pronto per questa partita. Karlsson a che punto è? Si sta allenando bene, come tutti gli altri, ha tutto il tempo per dimostrare di poter partecipare in partita. Lucumi e Aebischer? Sono due giocatori che hanno grandi responsabilità, sono un esempio. I nuovi arrivati? Castro è al pre-olimpico, Odgaard oggi ha fatto un buon allenamento, Ilic è un po’ indietro, poi vedremo sul campo. Come valuta Kristiansen fin qui? È un ragazzo fantastico, amo il suo atteggiamento quando perde la palla, perché simile al mio quando avevo 16 anni ed ero a Barcellona, nella reazione dopo lo sbaglio, nel cercare di recuperare la palla. È fantastico, è questo che voglio vedere, sono molto contento”.
  • Conferenza stampa DIONISI:Condizioni Racic? Era venuto in panchina con due allenamenti, sapevo che sarebbe stato utile solo per pochi minuti. Si è allenato questa settimana ed è a disposizione. Come sta Kumbulla? È arrivato ieri direttamente da Milano. Ieri ha fatto la prima parte con noi e così farà anche la prossima settimana, sperando che torni in campo la prossima o quella dopo. Lui è alla fine di un percorso, ora lo rimetteremo in gruppo giorno per giorno, domani non sarà della partita. Erlic e Bajrami? Stanno bene entrambi. Bajrami stava bene anche alla scorsa, non è stato bene il giorno della partita. Ma domani ci saranno entrambi”.

Torino – Salernitana (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa JURIC: non ha parlato in conferenza
  • Conferenza stampa F. INZAGHI: non ha parlato in conferenza

Napoli – Verona (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa MAZZARRI: “Modulo? Domani lo vedrete. Nell’ultimo periodo la squadra ha imparato a giocare con la difesa a tre, ma anche a quattro. Questo è un vantaggio, anche a gara in corso. Zielinski? Non verrà convocato, ancora non sta bene. Gli altri? Anguissa sta bene, Traorè sarà convocato e potrebbe anche giocare una ventina di minuti. Sarà sicuramente out Olivera, mentre è ancora incerto Natan“.
  • Conferenza stampa BARONI: Nuovi arrivati? Ognuno di loro ha delle qualità, voglio conoscerli perchè non li ho ancora nemmeno visti, abbiamo visto i filmati. Noslin? Inizialmente qualcuno verrà usato part-time. Noslin è andato in campo perchè stava bene fisicamente ma non tutti sono al suo livello, dobbiamo allinearli velocemente. Arriverà anche Manolas? Abbiamo delle soluzioni, mi concentro sui ragazzi che sono con noi, io credo molto in un ragazzo come Cabal, mi piacerebbe che lui ci credesse tanto quanto me, possiamo utilizzarlo anche come centrale dato che nasce in quel ruolo, poi con la corsa che abbiamo scoperto lo abbiamo utilizzato esterno anche per necessità. Noslin punta? Potrebbe essere, ha tanto movimento, corsa, esuberanza, copertura di campo, è un giocatore moderno che mi piace. Ci sono assenti? Nessuno, tutti a disposizione”.

Atalanta – Lazio (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…

Inter – Juventus (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa S. INZAGHI: “La partita di domani è importantissima, anche se non decisiva. Sarà molto combattuta, all’andata non venne fuori una partita entusiasmante, ma domani di fronte ai nostri tifosi cercheremo di affrontarla nel migliore dei modi. Ci saranno degli assenti? Ad oggi i giocatori sono tutti disponibili ad eccezione di Cuadrado. Cosa sta succedendo a Dumfries? È scivolato indietro nelle gerarchie? Per quando riguarda Dumfries ha avuto un ottimo inizio di stagione, ha fatto assiste gol e assist con un grandissimo percorso. Poi ha avuto un problema importante a Napoli e quando è rientrato ha avuto dei rallentamenti. Sono contento di lui, in settimana ha lavorato bene, è entrato bene a Firenze e sta tornando il vero Dumfries. Essendo un giocatore fisico ha bisogno di essere al 100%. Darmian lo sta sostituendo bene, mi piace anche Buchanan. Dovrà integrarsi, ma a breve ci darà una mano. Dimarco? Federico aveva fatto tre ottime gare dopo il rientro, nelle due finali in Arabia aveva speso tanto e domenica ho optato per far giocare Carlos Augusto. Buchanan può fare anche la seconda punta? Quando debutterà? È un ottimo giocatore, a mio parere è un quinto tuttafascia. Ha ottimi valori fisici, molto bravo nelluno contro uno. Venendo da un altro campionato ha bisogno da adattarsi, ma sta migliorando giorno dopo giorno e ci sarà utile. Seguirà le orme di Bisseck, che negli ultimi due mesi è diventato un titolare e ci sta dando tante soddisfazioni”.
  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Domani sera sarà una meravigliosa serata di sport, sappiamo della forza dell’Inter. Noi stiamo molto bene, dobbiamo continuare nel nostro percorso. Sciolti i dubbi su chi porterà? Domani a sera andremo tutti. Abbiamo recuperato Chiesa e Rabiot. Ci saranno anche Djaló e Alcaraz. Il primo è più indietro, il secondo oggi farà il primo allenamento. Alcaraz convocato: un pensiero su di lui? Il suo acquisto mi soddisfa. È un giocatore giovane, voglioso di far bene. Da oggi si metterà a disposizione di tutti, ha voglia di imparare, ma è tutto da scoprire perché arriva da un campionato diverso. Djaló? Lui è indietro, viene da un’operazione al crociato e lo stiamo inserendo. Chiesa titolare con Vlahovic? Non lo so, oggi dovrò decidere. L’importante è avere tutti a disposizione. Come ha ritrovato Kean e quando rientrerà? Ho parlato con Moise, purtroppo è saltato questo trasferimento e gli ho soltanto detto che deve pensare solamente a lavorare e rimettersi in piedi. Ci sarà utile nella parte finale della stagione. Come sta Yildiz? La concorrenza con Chiesa gli fa bene? La concorrenza fa bene a tutti, soprattutto quando giochi una partita a settimana. L’ho visto meglio. Chiesa: vorresti che lui stringa di più i denti? No, assolutamente. Federico cerca sempre di fare il massimo, poi è normale che l’operazione che ha avuto, per il suo modo di giocare, gli crea un po’ di fastidio. Ci dovrà convivere: più passerà il tempo, più sarà a vantaggio suo. Le voci sull’interesse dell’Inter per Rabiot e del Real Madrid per Cambiaso? Rabiot è un giocatore importante, pesante nello spogliatoio e in campo. È un giocatore della Juventus e sono contento di averlo a disposizione. Per Cambiaso l’unica cosa che posso dire è che le voci fanno solamente piacere, la società ha un valore patrimoniale importante di ragazzi giovani che possono dare un futuro alla Juventus. Un giocatore dell’Inter che ti piace particolarmente? Thuram”.  

Roma – Cagliari (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa DE ROSSI: Angelino e Baldanzi? Porteranno qualità, nel posizionamento senza palla e nel calcio. Mi piace molto questo. L’inserimento dopo tre giorni poi è quello che è. Scelte lista UEFA? Io ho fatto tre cambi, il massimo che ci era consentito. Ho dato la precedenza alla formazione per avere doppi ruoli. Per questo ho inserito Baldanzi e Angelino, ma sono rimasti fuori due per questo hanno pagato Huijsen e Kristensen che sono due giocatori che considero importantissimi. Giocheranno in futuro, ma è una scelta che dovevo fare. Quando tornano Sanches e Smalling? Renato sta meglio, ma per Chris abbiamo modulato i carichi. Renato ha fatto tutti gli allenamenti con noi, ha completato il recupero e sta con noi. Poi staremo attenti perché è stato fermo, ma verrà convocato. Chris invece lo vedremo tra i convocati dall’Inter o dal Feyenoord. Lavoro psicologico su Sanches? Da quello che vedo mi sembra un ragazzo che sta bene, ha dimostrato subito disponibilità e lo staff lo curava già da prima che arrivassi. Lo vedo tranquillo. Sul passato non so dire. Posizione Dybala? Ci sono giocatori che hanno un talento e una lettura della giocata tale che una libertà in più glie la devi dare. L’importante è che quando lui si abbassa, qualcuno occupi il suo spazio davanti. Alcuni giocatori, come lui, negli ultimi venti metri hanno un paio di indicazioni, poi fanno come vogliono ma è giusto così. Chi gioca a centrocampo? Renato non parte titolare per l’inattività, ma c’è anche Aouar che considero sia lì che sotto-punta”.
  • Conferenza stampa RANIERI:Soddisfatto degli acquisti arrivati dal mercato? Mina e Gaetano sono due giocatori con ottime referenze. Sono pronti per giocare, vedremo lunedì sera. Luvumbo? Aerei permettendo, stasera sarà qui e da domani mattina sarà a disposizione. Gaetano? È una mezzala con proiezione offensiva, lunedì Spalletti nella riunione degli allenatori quando ha preso la parola ha parlato dei giocatori che avevano giocato di meno e ha citato Gaetano come un atleta meraviglioso. Gli ho detto di ringraziare anche Spalletti per come ha parlato di lui. Mina? Una forza della natura. Spero con lui di quadrare la difesa, sarebbe un gran colpo per noi. È un giocatore che ha già giocato in Inghilterra, in Nazionale, ha un bagaglio con tante battaglie. Devo solo metterlo a punto fisicamente perché ha fatto pochi minuti, sperando che non si faccia male perché è un soggetto che tende ad avere piccoli problemi. Gli infortunati? Sulemana non recupera, vedremo poi martedì se ci sarà al primo allenamento. Oristanio e Shomurodov? Non li ho ancora a disposizione, ci vorrà ancora un mese. Lapadula? C’è la possibilità di giocare con due punte, gli attaccanti stanno salendo di condizione. Pavoletti già stava in una buona condizione, adesso anche Lapadula. Al momento idoneo giocheranno insieme”.

Altre notizie

Maglie Serie A 2024/2025: UFFICIALI 1^ e 2^ del Como. Svelate quelle di Lecce e Verona | 📸 FOTO

Maglie Serie A 2024 2025 – Prime indiscrezioni e prime immagini delle nuove magl[...]

Parma, fatta per Suzuki: chi è, gerarchie in porta e primi consigli fantacalcio

Suzuki al Parma – Si muove concretamente il calciomercato del Parma: come svelat[...]

📢 Correa può restare al fantacalcio: non solo Como, sondaggio dalla Serie A

Correa al Monza – Si arricchisce ogni giorno di più con nuove indiscrezioni la s[...]

Maglie Serie A 2024/2025: UFFICIALI 1^ e 2^ del Como. Svelate quelle di Lecce e Verona | 📸 FOTO

Maglie Serie A 2024 2025 – Prime indiscrezioni e prime immagini delle nuove magl[...]

Parma, fatta per Suzuki: chi è, gerarchie in porta e primi consigli fantacalcio

Suzuki al Parma – Si muove concretamente il calciomercato del Parma: come svelat[...]

📢 Correa può restare al fantacalcio: non solo Como, sondaggio dalla Serie A

Correa al Monza – Si arricchisce ogni giorno di più con nuove indiscrezioni la s[...]