🎙️ Conferenze stampa 22^ giornata | Nicola: “Ecco come stanno Nicolussi, Bohinen, Gyomber, Mazzocchi, Maggiore e Fazio”. Spalletti: “Assente Ndombele”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per l’inizio della 22^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni e ai preziosi consigli fantacalcio per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Milan – Torino (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI: Ibra? Sta meglio, l’autonomia è quasi nulla perché ha fatto un mezzo allenamento e la rifinitura di oggi. Il suo ruolo è di grande motivatore e grande giocatore. Domani sarà con noi perché ha voglia di stare con noi. Leao? E’ importante per me e per la squadra. È tornato dal Mondiale, ha dovuto giocare subito molto bene a Salerno per poi perdere un po’ di brillantezza. Sta bene, è molto più felice quando gioca; lo vedo molto motivato e molto concentrato. La guarigione di Maignan procede bene, ha ripreso a lavorare sul campo anche se non con la squadra; la cicatrice sta funzionando bene. Non so quando tornerà. Bennacer e Tomori me li danno per lavorare col gruppo da domenica, quindi spero siano disponibili in Champions”.
  • Conferenza stampa JURIC: Ilic? La sua condizione è lontana da quella ideale. Avrà bisogno di lavorare tanto per essere al suo livello. Viene con noi, non giocherà dall’inizio perché non riesce a mantenere un buon ritmo di allenamento: l’infortunio è andato via, ma ha bisogno di due o tre settimane per metterlo a posto. Sanabria titolare? Sappiamo cosa ci può dare, è unica punta che abbiamo in questo momento. Ci sono situazioni in cui devi avere una punta diversa per fare male. Possiamo inventarci qualcosa, ma sono situazioni e non certezze. Sanabria giocherà, so che può migliorare e andiamo con lui. Adopo? Mi è piaciuto, mi da grandi soddisfazioni”.

Empoli – Spezia (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa ZANETTI: Nel complesso la squadra sta benissimo. Stiamo alzando i ritmi, abbiamo avuto Baldanzi che come trequartista ha fatto 12 km e mezzo. Ci sono numeri alti, la questione fisica non si pone. Sui nuovi voglio esser chiaro: non è perché si sono allenati male, ma perché hanno giocato poco. Devono giocare, Vignato tra i due deve fare di più perché è stato più tempo fuori. Sia lui che Piccoli stanno migliorando e mi stanno facendo vedere grande entusiasmo. Vicario? Quella sua parata è stata allucinante, si vede solo nei videogiochi. La cosa migliore è che, nonostante tutto quello che gli sta succedendo, Guglielmo rimane sempre se stesso e questo lo porterà lontano”
  • Conferenza stampa GOTTI: “I nuovi si integrano e sono meno spaesati ogni giorno di più, con loro anche Wisniewski. Nzola ed Ekdal? Nzola ed Ekdal hanno fatto qualcosa in campo ieri per la prima volta, oggi li rivediamo: è chiaro che conto di averli con noi per dare il prima possibile il loro contributo ma non ragiono come se domani fosse l’ultima partita prima della fine del mondo. Non mi prendo rischi inutili, perché il percorso deve essere pensato nel medio-lungo termine

Lecce – Roma (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa BARONI: “Sicuramente daremo continuità, i ragazzi sono andati dentro molto bene: questo è davvero rassicurante. Ho un paio di dubbi, valuterò. Blin? E’ uno dei miei due dubbi: farò delle valutazioni. Noi abbiamo delle regole: chi va forte, gioca. Ne parlerò con lui e con il suo eventuale sostituto. Vediamo”. Baschirotto? “Ha sfruttato un’ottima traiettoria sabato scorso. Ma questo mi fa piacere: più hai possibilità di verificare che quanto si prova in allenamento funziona, più fa piacere. Esterni bassi? Non voglio creare competizione, sta a loro dare il massimo come stanno già facendo. Cassandro è un ragazzo giovane e non vedo l’ora di farlo debuttare. Gonzalez? Ragazzo giovane, ma viene comunque da un campionato Primavera. Deve stare sereno e leggero: poi ci pensiamo noi ad appesantirlo di lavoro in settimana. Quando hai i riflettori addosso, provo ad allentare la situazione: lui, ma anche altri giovani, devono scendere in campo tranquilli. Strefezza? Sono davvero contento per Gabriel: il suo gol a Cremona è stato frutto della sua quasi facilità nel calciare verso la porta. I numeri ci fanno piacere, ma preferisco guardarli nell’insieme: è in fiducia, in A sta riconfermando quanto fatto già in B”.
  • Conferenza stampa MOURINHO: non rilascerà dichiarazioni alla vigilia del match.

Lazio – Atalanta (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa SARRI: Vecino play? A Verona avevamo bisogno di fisicità e prendere palla di testa, in un contesto simile può farlo. Se dobbiamo condurre la partita, abbiamo giocatori migliori nel palleggio. La panchina? Basic non ha giocato poco, basta vedere il minutaggio, Marcos Antonio deve tirare fuori le sue qualità, Cancellieri sta accumulando esperienza. Champions? Gli obiettivi devono essere credibili, non sogni. Cataldi? Ha preso un colpo, proveremo a riportalo in gruppo, vedremo se sarà disponibile. Lazzari? Contro il Verona partita sporca, non la sua specialità, Hysaj e Marusic sono in grande condizione fisica e mentale, quando uno sta bene va utilizzato. Felipe Anderson? Entrato con buona gamba, frizzante. Credo sia apposto. Luis Alberto? E’ un cazzone, si diverte ad andare controcorrente. Il 50% dei filmati che facciamo sono richiesti dai giocatori“.
  • Conferenza stampa GASPERINI: in attesa delle dichiarazioni…

Udinese – Sassuolo (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa SOTTIL: Pereyra? Lavora con il gruppo già da metà settimana, è recuperato. Sono tutti disponibili. Thauvin? Sta crescendo di forma, non è arrivato qui fuori condizione, ma ha giocato poche partite consecutive ed il cambiamento climatico e di campionato può influire sul suo recupero. Masina? Sta molto bene, recupera con grande velocità. Questa è la seconda settimana che lavora completamente con noi, ci vorrà solo un pò di adattamento. Oggi si trova in una buona condizione fisica, può solo migliorare“.
  • Conferenza stampa DIONISI: Rientra Pinamonti che non è poco, è con la squadra da inizio settimana, regolarmente in gruppo. È un giocatore importante per noi. Non rientrano Muldur e Toljan. Zortea e Bajrami? Me li aspettavo così, l’ho capito quando li ho visti in settimana, sono arrivati con motivazioni alte. Sono convinto che quando verranno impiegati daranno le risposte giuste. Con la società c’è condivisione, poi sulle caratteristiche si danno indicazioni. Poi la scelta dipende da varie situazioni. La condivisione su Zortea e Bajrami è stata totale. Ferrari e Maxime Lopez? Ferrari e Maxime Lopez sono importanti per noi. Lopez non è un caso, non lo è mai stato. È stato solo un momento. Domani sarà della partitaFerrari fuori? Ne ho parlato con lui, è più insostituibile quest’anno dello scorso anno, ma rientra nella rotazione dei centrali. Non dimentichiamo che Ferrari è il nostro capitano, è molto, molto importante per noi anche se non lo vedete in campo da titolare sempre. Giustamente lui non condivide la scelta, ma la accetta”.

Bologna – Monza (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa MOTTA: Arnautovic? Oggi ha svolto il primo allenamento in gruppo. Domani valuteremo meglio la sua condizione e valuteremo se portarlo in panchina. Centravanti? Abbiamo ancora un ultimo allenamento, sono convinto che chi giocherà farà il meglio per la squadra. Lykoggianis o Kyriakopoulos? Sono entrambi in ottima forma, deciderò. Barrow? Dipende da cosa vuole lui, noi cerchiamo di aiutarlo per fargli raggiungere il massimo livello. De Silvestri? Torna a disposizione, si è allenato bene e sarà fondamentale per noi domani. Posh e Sosa? Sono pronti, così come gli altri“.
  • Conferenza stampa PALLADINO: “I dati e le statistiche ci fanno molto piacere, cerco sempre di studiare e trovare soluzioni. Se ciascun giocatore cresce individualmente di conseguenza cresciamo a livello di squadra. Sensi? Sta bene, ha lavorato il triplo del normale per tornare il prima possibile. Per noi è fondamentale. Per la partita di Bologna è a disposizione. Tridente in attacco? Il tridente pesante Mota-Petagna-Caprari la settimana scorsa ha fatto bene, non so ancora se lo rivedremo domani, anche perché ho tante soluzioni.

Juventus – Fiorentina (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: Può riposare Rabiot domani? È un giocatore che ha raggiunto i 27 anni e ha trovato una sua maturità come spesso capita ai giocatori, tra i 26 e i 30 anni i giocatori raggiungono l’apice della carriera. Domani gioca. Pogba come sta? Pogba non può essere convocato, in questo momento è ai box. Non c’è, mi dispiace dirlo ma è la realtà. Sta lavorando per tornare a disposizione, in questo momento non so dirvi quando ritornerà. Magari fra 20 giorni, non lo so. Bonucci? Bonucci giovedì sarà a disposizione col Nantes. Milik è ancora distante, Kaio anche. Lunedì Bonucci farà allenamento con la squadra, sarà a disposizione con il Nantes
  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…

Napoli – Cremonese (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa SPALLETTI: Non ci siamo scordati che la Cremonese ci ha eliminato dalla Coppa Italia, è complicato dargli il colpo del ko. La Coppa Italia ci serviva per far vedere quanto sono forti Gaetano, Zerbin, Zedadka e Bereszynski. Vi dico che Ndombele non ci sarà per via di un permesso familiare. Gaetano? Diventerà uno dei centrocampisti più forti in circolazione, purtroppo quando si fa questo mestiere va lasciato fuori qualcuno. Futuro? Al momento il mio contratto è un dettaglio minuscolo. Se poi vogliamo creare problemi, parlare di futuro è il modo migliore. Il contratto mio e dei giocatori, così nascono i problemi“.
  • Conferenza stampa BALLARDINI: “Finalmente abbiamo lavorato per una settimana intera. È stata una buona settimana di allenamento per chi sta bene e ha avuto modo di allenarsi, mentre altri non saranno a disposizione. Dessers e Okereke? Come attaccanti abbiamo Afena-Gyan, Ciofani e Tsadjout. L’allenatore deve sbagliare il meno possibile, ma qui forse esageriamo. In questo caso di grandi dubbi non ce ne sono. Punta singola in attacco? Non penso, l’idea comunque è quella di avere due attaccanti. Perché poi devono essere loro i primi difensori, noi ne abbiamo alcuni che sono molto bravi da questo punto di vista”.

Hellas Verona – Salernitana (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa ZAFFARONI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa NICOLA: Nicolussi e Bohinen? Oggi farò una riunione con lo staff medico. Ci sono calciatori che hanno giocato sempre, dimostrando di saper performare di più. Chi ha dato tanto ed è più il calo andrà incontro ad una valutazione serena e approfondita. Nel calcio di adesso c’è la possibilità di cambiare cinque calciatori di movimento. Voi parlate di dubbi, io di opportunità. Nel caso specifico dico che Bohinen tocca molte volte la palla prima di trovare la soluzione giusta, Nicolussi ha geometria e gioca nel corto e nel lungo. Gyomber? Ha svolto un paio di allenamenti con noi. Ha un minutaggio ridotto, abbiamo osservato i passaggi necessari ma è un lavoratore e preferisco sempre portare giocatori che hanno questa fame. Mazzocchi? credo ci vorrà ancora una settimana prima di vederlo con noi. Maggiore e Fazio? stanno lavorando sull’intensità della corsa ma non possono svolgere ancora determinati allenamenti. Ormai, però, credo che i tempi si siano ristretti. Stiamo parlando di quattro giocatori che hanno ampiamente dimostrato di poter dare una grossa mano alla squadra”.

Sampdoria – Inter (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa STANKOVIC: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…