🎙️ Conferenze stampa 20^ giornata | Sottil: “Pereyra non ci sarà. Ehizibue può essere un titolare”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per l’inizio della 20^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni e ai preziosi consigli fantacalcio per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Bologna-Spezia (venerdì, ore 18:30)

Conferenza stampa THIAGO MOTTA: Soriano centravanti? E’ un ragazzo intelligente, lo riproporrei davanti perchè no. Barrow da esterno sinistro è il suo ruolo, a lui piace giocare lì ma anche per noi va bene.. così rientra e può combinare con il terzino. Sta a loro dimostrare. Zirkzee è l’unico attaccante disponibile, domani giocherà, adesso tocca a lui a dimostrare questo investimento importante che ha fatto il club su di lui. Non solo in partita ma anche in allenamento. Arnautovic? Non abbiamo tempi di recupero? Va via? Non lo so, non mi ha detto nulla. Meglio chiedere a lui”.

Conferenza stampa GOTTI: “Ci saranno degli assenti: Nzola, Ekdal, Zurkowski, Bastoni, assenti certi. Abbiamo l’infermeria abbastanza piena di altre piccole cose, oggi faremo una valutazione soprattutto per Holm e poi partiamo. Zurkowski starà fermo per circa 20 giorni. Dragowski ha anticipato parecchio i tempi e quindi questo recupero è da gestire con un dosaggio di grande cautela. Due giorni di carico di fila non li regge, quindi ha bisogno di un recupero profondo dopo la partita ed è il motivo per cui per Bergamo non era pronto. Ampadu? Viene percepito come diga, ma la realtà è che è uno che fa anche diga e legna, ma è ben diverso. Ci ha dato tantissimo, ha coperto un problema strutturale della squadra, aiutandoci in questo periodo. Krollis è stato fermo totalmente un mese, è arrivato dalla sosta del suo campionato ed è venuto qui come se fosse un ritiro. Non è facile metterlo nemmeno negli allenamenti. Ha avuto la sfortuna che dopo 7 minuti di allenamento ha avuto un contrasto duro e non è a disposizione da un paio di giorni. Questa settimana ho apprezzato le qualità di Cipot, che mi sembrano notevoli”.

Lecce-Salernitana (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa BARONI: “Pezzella era partito dall’inizio con il MIlan, domani può partire dall’inizio, ma c’è anche Gallo: stanno facendo entrambi bene. Ceesay sta bene: ci ho parlato con lui, lo tengo in considerazione. Vediamo, mi prendo ancora qualche ora per decidere. Sugli infortuni non sono mai tranquillo. Ho ancora il dolore per la partita di Verona: peccato, dopo un primo tempo simile siamo stati puniti da alcune ingenuità, o meglio, leggerezze. Non abbiamo avuto la percezione del pericolo: dovremo fare meglio già a partire dal match contro la Salernitana. Loro stanno facendo bene: ricordo che hanno vinto a Roma contro la Lazio. Guardiamo all’avversario con grande umiltà“.

Conferenza stampa NICOLA: Troost-Ekong lo conoscevo e sono molto contento che sia arrivato a darci una mano, è un giocatore che ha fisicità ed è abituato allo scontro fisico. Crnigoj è arrivato oggi ma verrà con noi perché abbiamo intenzione di integrare tutti il più velocemente possibile e sono sicuro che in questo momento anche i compagni lo aiuteranno”.

Empoli-Torino (sabato, ore 15:00)

Conferenza stampa ZANETTI: “Sorprese di formazione? Abbiamo sostituti naturali rispetto a quelli che mancano. Per noi è fondamentale il concetto di squadra. Uno dei migliori contro l’Inter è stato De Winter, nonostante giochi poco. La classifica? Non la guardiamo, scendiamo in campo con un sassolino nella scarpa. Il Torino? Squadra che può farti fare la figuraccia, dovremo fare meglio di quanto fatto contro l’Inter per portare a casa punti domani. Destro? Nell’ultima partita è entrato nel recupero, settimana prossima inizierà a correre e tra 2/3 settimane sarà in campo. Mercato? Resterei così, però se qualcuno vorrà partire per giocare di più, allora metteremo qualcuno dentro”.

Conferenza stampa JURIC: Schuurs? Ci sarà, ha fatto tutta la settimana con noi. Assenti? Non ci saranno Djidji e Zima, il primo ha riportato una rottura al setto molto importante, il secondo ha un problema al ginocchio e non ci sarà. Lukic? Ieri si è allenato con la squadra, andrà in panchina. I giovani? Sono felicissimo di Adopo e Seck, voglio il massimo da loro. Ilic? Le cose stanno andando nella giusta direzione, ma non è chiusa. Pellegri? Abbiamo rallentato il recupero, servirà più tempo di quello che ci eravamo immaginati“.

Cremonese-Inter (sabato, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa BALLARDINI: “Dessers? Sta meglio, ad inizio settimana la gamba non era in condizioni ottimali e ha lavorato a parte, mentre ieri e oggi ha avuto risposte positive. Non è sicuramente nel pieno della condizione, ma sta sempre meglio. Lochosvili? Ha un fastidio all’adduttore, quindi si allena a parte. Zanimacchia? Ragazzo esemplare, si allena benissimo. Sarà sicuramente convocato, poi sappiamo tutti che è richiesto sul mercato“.

Conferenza stampa INZAGHI: “Post Empoli? Occasione per rialzarci, fortunatamente torniamo subito in campo. La mia squadra ha tantissima voglia di rivalsa. Il Napoli? Servirà regolarità da parte di tutte le squadre. Il Napoli sta facendo un campionato a parte, poi ci sono 5 squadre in pochissimi punti. La Cremonese? Nel corso del campionato ha disputato buone partite, ora hanno cambiato l’allenatore. Ballardini l’ho avuto anche io, è preparato e riesce a dare un’identità alla squadra. La gestione della rosa? Il calendario è fittissimo, affronteremo gara dopo gara. La nostra speranza è quella di recuperare i giocatori che non sono disponibili, ma che stanno cercando di recuperare pian piano per permetterci di allargare le rotazioni”.

Atalanta-Sampdoria (sabato, ore 20:45)

Conferenza stampa GASPERINI: “Zapata e Muriel? Sono recuperabili entrambi, verranno convocati. Lookman? Era impiegato distante dalla porta, ma mi sono accorto che ha le caratteristiche giuste per quello che cercavamo da tempo. Turnover? No, oggi il calcio è diverso. Cinque sostituzioni sono tante. Boga? Mi aspetto da lui un gioco più verticale e che giochi più vicino all’aria di rigore. Un giocatore coì in una rosa serve sempre, può rompere il gioco“.

Conferenza stampa STANKOVIC: Colley e Sabiri sono out. Sabiri ha avuto uno stiramento di primo grado, Omar ha preso una botta e purtroppo non è riuscito a recuperare. Gabbiadini è tornato in gruppo, ha fatto un allenamento. Aveva problemi alla schiena ma è tornato e vediamo dopo la rifinitura di questo pomeriggio quanti siamo”.

Milan-Sassuolo (domenica, ore 12:30)

Conferenza stampa PIOLI: Cosa si aspetta dal mercato? Abbiamo le risorse necessarie per uscire da questo momento. Sul mercato la società si è espressa già da tempo. Stiamo recuperando gli infortuni, quindi stiamo apposto così. Come stanno Calabria e Theo? Calabria e Theo si sono allenati ieri in gruppo e sono a disposizione. Tomori no. De Ketelaere? Sta sicuramente meglio fisicamente, è più forte e strappa di più. È un trequartista offensivo e se giocherà verrà impiegato lì. Tante volte abbiamo giocato con lui i insieme a Giroud

Conferenza stampa DIONISI: Come sta Consigli? In settimana si è allenato, sono contento che possa rientrare: se starà al 100% giocherà, altrimenti ci sarà Pegolo che ha fatto bene e merita ed è una bandiera come Magnanelli, se sta al 100% come sembra giocherà Consigli, altrimenti Pegolo. Rogerio e Berardi? Rogerio sarà disponibile. Berardi si è allenato e ci sarà. Si può rivedere il 4-2-3-1 a San Siro? Stiamo lavorando per interscambiarci, per dare più supporto all’attaccante però per essere equilibrati nelle due fasi in base alla squadra avversaria. Bisogna stare attenti a non essere troppi offensivi per subire una transizione negativa.”

Juventus-Monza (domenica, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa ALLEGRI: Chiesa? Non ci sarà per via di un affaticamento muscolare. Nulla di serio, dovrebbe esserci giovedì contro la Lazio, così come CuadradoMckennie? Non prenderà parte al match, è al centro di vicende di mercato ed ha già un accordo con il nuovo club dove andrà. Vlahovic e Pogba saranno a disposizione. L’attaccante è messo leggermente meglio di condizione rispetto al francese, ma entrambi hanno all’incirca 30 minuti di autonomia“.

Conferenza stampa PALLADINO: “A centrocampo ci sono tante di soluzioni, ma è un vantaggio per un allenatore e si mette anche in difficoltà quello avversario. Io sono felice di avere tanti giocatori duttili e di aver recuperato Sensi e Rovella. Ho l’imbarazzo della scelta. Sul mercato sono tranquillo, Galliani è il numero uno della storia del calcio. Io non dormo la notte per pensare alla formazione, ma del mercato non mi preoccupo. Galliani si occuperà delle vicende degli ultimi giorni, siamo in ottime mani”.

Lazio-Fiorentina (domenica, ore 18:00)

Conferenza stampa SARRI: “Su Immobile? Ancora non è la mia l’ultima parola. Non ha mai fatto un allenamento completo con la squadra. Il ragazzo ha sensazioni positive, i medici sono più cauti, l’ecografia sembra pulita. L’ultima parola spetta ai medici, lui vuole mettersi a disposizione per qualche minuto. Vediamo i riscontri di oggi, poi si deciderà. Marusic? Sta abbastanza bene, ha saltato uno spezzone di allenamento ieri solo perché ha avuto i crampi contro il Milan. Dovrebbe andare tutto nel verso giusto, stanno in grande condizioni sia lui che Hysaj, quindi vanno tenuti in considerazione entrambi”.

Conferenza stampa ITALIANO: Non rilasciate

Napoli-Roma (domenica, ore 20:45)

Conferenza stampa SPALLETTI: “La Roma che ha grandi calciatori, un allenatore molto pratico e concreto che riesce a far capire bene i comportamenti nella partita. Hanno calciatori di gamba, non bisogna mai pensare di gestire la partita, di averla in mano o all’inerzia, loro hanno calciatori tipo Dybala che sfruttano la gamba dei compagni negli spazi e ti impongono di andare a ricomporti la fase difensiva distante da dove l’hai persa e sono rischi a cui dobbiamo stare attenti. Sanno far correre palla e sanno anche corrergli dietro, sono concreti, sanno cosa vogliono, scegliendo bene gli episodi che portano vantaggi ed in quegli episodi danno tutto. E’ una gara pericolosa se non si è bravi a mantenere l’equilibrio, facendo la partita se ci si riesce, ma anche restando in ordine. Non solo Kim e Osimhen, anche Rrahmani, Lobotka, Lozano e Politano hanno fatto quello che dovevano, Zielinski sempre preciso e tecnico, Elmas che dà sempre il contributo. Sono contento di tutti. Faccio gli auguri a Mourinho, ci sono rimasto male perché non mi ha invitato”

Conferenza stampa MOURINHO:Mi aspetto il Napoli visto dal primo giorno, dalla prima partita. Complimenti al Napoli per lo scudetto, lo hanno vinto, è loro con merito. Dal primo giorno sono i più forti, ha un buon allenatore e ottimi giocatori. Sono a +12 sul Milan secondo, +13 sull’Inter, sono tanti. Per la poca consistenza delle milanesi, non c’è un avversario che può far 6 o 7 o 8 vittorie di fila. Lo scudetto è loro. Cercheremo di vincere, ma complimenti a loro e a Spalletti, lo scudetto è vinto con merito. La formazione sarà questa: Rui Patricio in porta, Zalewski a destra, Spinazzola a sinistra, i tre centrali soliti con Kumbulla in panchina. Cristante, Matic, Pellegrini a centrocampo, Dybala e Abraham davanti. Vi risparmio il lavoro. Karsdorp starà fuori finché lui vorrà stare fuori. C’è bisogno di poco per il suo rientro, ora ha un infortunio di poco conto anche. Si allena sempre con noi lui. Qualcuno in questa storia è stato veramente bugiardo e ha dato un’immagine negativa di me e del club. Ora dipende solo da lui se vuole tornare con noi. Nessuno è a livello di Dybala“.

Udinese-Verona (lunedì, ore 20:45)

Conferenza stampa SOTTIL: “Pereyra? Sta recuperando da un problema muscolare, non credo sarà della partita. La sua assenza e quella di Deulofeu sono molto importanti per noi, cambieranno delle cose. Ehizibue? Contro la Samp ha fatto una buona partita, in settimana si è allenato bene e potrebbe anche essere titolare. Samardzic? Nelle sue corde ha grandissime qualità, può aiutare la squadra facendo gol o assist“.

Conferenza stampa ZAFFARONI: “In questo periodo ci sono dinamiche tecniche e societarie nelle quali non voglio entrare. Abbiamo usufruito di Ilic fino all’ultima partita, d’ora in poi non ci sarà. Ci concentriamo su chi c’è. Le sue caratteristiche le conosciamo: è stato qui per diversi anni, è stato un giocatore importante. Duda? Non l’ho ancora visto da vicino, vogliamo rimanere focalizzati sulla partita di lunedì. Veloso? ha avuto un problema muscolare, sicuramente non ci sarà. Faraoni? Ha ricominciato a lavorare sul campo: in settimana aumenterà i carichi, è sulla via del recupero. Rispetto alla scorsa partita rientra Verdi.