🎙️ Conferenze stampa 16^ giornata | Stankovic: “La decisione su Lammers e Nuytink”. Juric: “Per Aina ci vorrà tempo. Vlasic…”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per l’inizio della 16^ giornata di Serie A, gare che sanciranno la ripresa del campionato dopo la lunga sosta per i Mondiali. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni e ai preziosi consigli fantacalcio per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Conferenza stampa NICOLA Salernitana-Milan

A mio avviso Gyomber non è pronto e non sarà convocato. Out anche Sepe, Maggiore, Mazzocchi e Candreva come si sapeva da tempo. Per il resto stanno tutti bene. Sambia? È pronto? Sì. E’ un ragazzo fantastico. Non ha saltato un allenamento, si impegna, dà il massimo. Non ho Mazzocchi e Candreva, hanno performato tanto e per questo hanno giocato più degli altri. Chiunque lavora per la Salernitana prepara sè stesso per sfruttare il momento, noi tutti facciamo il tifo per lui. Non ha giocato molte partite, ora tocca a lui. Attacco? Ho fatto delle rotazioni e ho cercato delle soluzioni. E’ possibile si parta con Piatek e Dia ma voglio vedere anche le caratteristiche dei difensori avversari. Dopo 4 giorni rigiocheremo ed è improponibile pensare a un titolare inamovibile, il passaggio del testimone è una logica conseguenza e dovremo abituarci. Lovato? Ha avuto più di un infortunio e non ha potuto giocare con continuità. Bonazzoli? Federico si è allenato bene, non ha perso un giorno d’allenamento. Sono soddisfatto del lavoro di tutti. Ochoa? Quanto al mercato, è arrivato Ochoa e il suo sorriso è coinvolgente. La sua personalità potrà far bene. Il mercato è lungo, senza dubbio arriveranno altri giocatori e altri andranno via“.

Conferenza stampa PIOLI Salernitana-Milan

www.imagephotoagency.it

Posso dirti quando torna Maignan? No, perchè le valutazioni in questo momento ci dicono che non è possibile forzare. Non posso dire le tempistiche, comunque non a breve. Ha fatto il suo percorso e non possiamo rischiare. Adli? Ha alzato il suo livello perché ha potuto giocare in amichevole, era uno degli obiettivi. Ha fatto buone cose, alte meno, deve crescere ma faccio grande affidamento su di lui. La situazione in attacco? Giorud ha giocato il Mondiale ma non tanti minuti perchè spesso è stato sostituito. Sta bene poi ci sono altre soluzioni come Lazetic e De Ketelaere che sta facendo bene in questi allenamenti. Charles non ha fatto una buona preparazione perché il suo trasferimento è andato per le lunghe ma ora lo vedo in crescita e mi aspetto dei miglioramenti. Non credo siano infortuni lunghi per Origi e Rebic, ma non c’è bisogno di sollecitare i dirigenti perché sono attenti e vigili“.

Conferenza stampa DIONISI Sassuolo-Sampdoria

Traorè? Diciamo che se sta bene è in campo. Non dico solo fisicamente: ha fatto i primi mesi dove fisicamente non stava bene e abbiamo provato a forzarlo, ma deve stare bene anche mentalmente. È giovane, deve ancora finire il suo percorso di maturazione e deve essere bravo a trovare la sua posizione. In questo momento lo stiamo provando più dentro il campo e giocherà lì, se giocherà. Berardi? Si è sempre parlato del Sassuolo e di Berardi, perché è un giocatore che fa la differenza. Ma la forza deriva dalla squadra, poi il singolo la esalta. Che devo chiedere a Domenico? Di essere se stesso, come è sempre stato. Pinamonti? Gli allenamenti fanno tanto, ma le partite ancora di più. Ho già detto che mi aspetto di più da Andrea, fermo restando che ha già fatto cose positive nelle prestazioni di squadra. Frattesi? Mi auguro che Frattesi possa essere come la sora Camilla, concedimi la battuta: che tutti la vogliono e nessuno se la piglia. Tutti hanno bisogno di confermarsi, per me può fare ancora meglio rispetto alle prime 15“.

Conferenza stampa STANKOVIC Sassuolo-Sampdoria

Noi ci stiamo preparando per lottare: non dovremo abbatterci di fronte alle prime difficoltà, ma avere il cuore caldo e la mente fredda. Lammers e Nuytinck sono giocatori pronti, che non vedono l’ora di lottare insieme a noi. Hanno voglia di dimostrare il loro valore e vedono la Samp come una società storica che può contare su una grande tifoseria. Il nostro compito è quello di regalare al nostro pubblico una certa continuità di risultati per restare in Serie A

Conferenza stampa GOTTI Spezia-Atalanta

L’Atalanta è una squadra con idee marcate e precise, con una fisionomia chiara. Sono estremamente fisici, intensi, da quel punto di vista non possiamo regalare debolezze. Verde? Ha avuto un piccolo problemino, penso di lieve entità, una cosa di 10-15 giorni. Di fatto, credo che in queste prime partite dell’anno lo Spezia per la prima volta è nella condizione di schierare 11 giocatori di un cero tipo e può pensare di avere 5 sostituzioni che non abbassano il ritmo”.

Conferenza stampa GASPERINI Spezia-Atalanta

Lo Spezia è una buona squadra, hanno fatto buone prestazioni. Hanno una loro identità e Gotti ha aggiunto un po’ di coraggio in più. Sulla nostra rosa si è creato un equivoco incredibile: non ho mai avuto problemi di rosa. Non faccio rose corte, faccio rose giuste: penso che sia più importante avere una squadra forte che una rosa ampia, le polemiche gettano solo fumo agli occhi della gente. Se devo scegliere tra le due scelgo qualche giocatore in meno, anche perché i giocatori costano. Domani partiamo in 25, lasciamo a casa Demiral e Musso. Porto Hateboer, anche se non è a posto: è un capitano, è arrivato da ragazzo ora è un uomo“.

Conferenza stampa JURIC Torino-Verona

Linetty è recuperato, Singo se tutto va bene dopo la partita rientra, Aina ha avuto un brutto infortunio e ha bisogno di tempo. Anche Ilkhan e Pellegri sono fuori. Falso 9? Lo abbiamo fatto con Vlasic contro la Sampdoria, è l’altra opzione. Karamoh? E’ un esterno d’attacco, come Radonjic e Miranchuk. Si è anche sacrificato da attaccante, ma non è il suo ruolo. E’ un attaccante esterno. Sanabria? Sta bene, è a disposizione, La sua situazione non può essere più chiara di quella che è: è del Torino, nessuno è sul mercato. Lukic? Ha sempre dimostrato voglia, anche troppa e rischiava di perdere il Mondiale. E’ un ragazzo stra affidabile, l’ho trovato con voglia e grinta: per me è imprenscindibile, un punto fermo. Vlasic? E’ un ottimo giocatore, per noi è fondamentale perché ha caratteristiche giuste e può fare tanti ruoli, ha fatto di tutto ed è completo. Ha anche buona finalizzazione, lui è strepitoso e per noi fantastico: ma non è un fuoriclasse

Conferenza stampa ZAFFARONI Torino-Verona

Faraoni? Non sarà disponibile. Ha un problema muscolare. Sappiamo che ci sono tempi tecnici abbastanza precisi in rapporto all’entità dell’infortunio e al tipo di muscolo interessato. Non è nulla di particolarmente grave: sta rispettando i tempi e ha già iniziato la fase di recupero. Lasagna sta ultimando il suo percorso di rientro ed è in dubbio, gli altri credo possano esserci. Se non ci saranno intoppi Ilic e Veloso vanno verso la convocazione. Henry? È un giocatore importante, si è allenato con continuità e facciamo affidamento su di lui. In un periodo in cui la squadra non riesce a fare risultati tutti sono coinvolti, ma bisogna essere pronti a dare il proprio contributo. Piccoli? Si è allenato regolarmente nell’ultima settimana, sarà sicuramente a disposizione: potrà esserci molto utile, soprattutto in determinati tipi di partite. Cortinovis? Nell’ultima settimana ha avuto un problemino: penso possa essere a disposizione, ma vedremo in questi ultimi due allenamenti

Conferenza stampa MOURINHO Roma-Bologna

Non rilascerà dichiarazioni…

Conferenza stampa THIAGO MOTTA Roma-Bologna

Pyythia? E’ un giocatore che sono molto contento di avere a disposizione. Sta dimostrando grandi qaulità giorno per giorno. Non guardo l’età ma la condizione e quando lo vedrò pronto gli darò sicuramente modo di mettersi alla prova. Zirkzee? Al momento non è disponibile, ma abbiamo tanti giocatori di qualità su cui contare. Gli indisponibili? Barrow, De Silvestri, Zirkzee e Bonifazi non saranno disponibili per la sfida contro la Roma“.

Conferenza stampa BARONI Lecce-Lazio

Maleh? Giocherà sicuramente perchè in quel ruolo abbiamo due assenze importanti. Siamo contenti di averlo preso perché giovane, motivato, umile ed ha tutte le premesse per far bene. E’ in condizione perché ha lavorato fino ad ora con la Fiorentina. Se non partirà titolare lo farà a gara in corso. Lo abbiamo preso come mezzala, è sinistro e dinamico. A Venezia mi ha entusiasmato, lo scorso anno ha fatto bene anche se quest’anno è stato impiegato visto che la Fiorentina ha cambiato un po’ il modo di giocare. Colombo? Ha appena iniziato. E’ giovane, deve avere la gioia addosso ed anche quella sana spregiudicatezza. Non dobbiamo mettergli i riflettori addosso, deve stare sereno ed andare in campo scarico di pesi per dare il meglio. Deve essere sia concentrato che leggero. Formazione? La formazione la fa il campo così come lo stato di forma dei ragazzi. In attacco ho tre punte, Colombo, Ceesay e Voelkerling. Sono tutti ragazzi che lavorano, è un ruolo in cui uno parte dall’inizio e l’altro subentra. Non escludo che presto troveremo in campo anche Voelkerling perché sta crescendo tanto. Queste partite si giocano sempre in undici più i cinque cambi, c’è bisogno di tutti”

Conferenza stampa SARRI Lecce-Lazio

www.imagephotoagency.it

“Se ogni giorno parlate di Luis Alberto e Milinkovic è normale che si lede l’armonia, ma io non posso farci niente. Magari qualche chiamata minatoria, ma non è nel mio stile. I giocatori non devono farsi influenzare. Leggo sempre che Luis Alberto non va d’accordo con me: quando sono arrivato lui non era in ritiro perché voleva la cessione, quindi è una situazione che ho trovato, non dipende da me. Ogni mercato vuole andare via, ma poi rimane e dà sempre il suo apporto. Immobile? Non ha fatto il Mondiale, ha avuto un lungo periodo di lavoro. Ha risolto i problemi fisici e sembra in grande crescita di condizione.

Conferenza stampa ITALIANO Fiorentina-Monza

Mi aspetto un salto di qualità da Jovic e da Cabral. Sono due calciatore che mi auguro, tornino decisivi. Abbiamo modificato qualcosa, cercando di mandarli con più regolarità in zona gol. Li ho visti molto bene in questo periodo. Gonzalez tra pochissimo rientrerà in gruppo. Presto sarà con noi, lo vedo carico, si sta allenando molto bene”.

Conferenza stampa PALLADINO Fiorentina-Monza

Rovella e Donati non ci saranno, gli altri stanno tutti bene, ma contiamo di recuperarli a breve. Sensi? Lo stiamo aspettando, i dottori stanno facendo un ottimo lavoro. Stefano ha avuto un infortunio serio, ma sul recupero siamo a buon punto. A breve riprenderà a lavorare con la squadra. Modulo? Ho provato anche cose nuove, con un sistema di gioco diverso con i quattro dietro, con rotazioni diverse. I sistemi si possono modificare a gara in corso. Pessina? E’ un giocatore straordinario, può giocare benissimo in mezzo al campo

Conferenza stampa ALVINI Cremonese-Juventus

4-3-1-2? È una delle opzioni che abbiamo provato, potrebbe essere. Indisponibili? Sicuramente Chiriches e molto probabilmente Ascacibar, notizia delle ultime ore. Però c’è Castagnetti come vertice basso, comunque decidiamo domattina. Tsadjout e Milanese ad esempio ci hanno dato indicazioni positive. Peccato per gli infortuni, ma come impegno e voglia non mancheranno. Ferrari? Sicuramente ci darà esperienza, ha già fatto tante gare in Serie A. È un giocatore gradito, ci darà qualcosa in più, lo abbiamo accolto con piacere e soddisfazione. Chi avrà più spazio? Hendry è stato fermo spesso per infortunio, quando è guarito ha giocato e se lo è meritato. Hendry fa parte della rosa ed è super considerato. Buonaiuto non ha avuto molto spazio da titolare, ma è sempre stato a disposizione ed è nella mia piena considerazione, come gli altri giocatori. Poi ognuno fa le proprie scelte, io le faccio per il bene della Cremonese”.

Conferenza stampa ALLEGRI Cremonese-Juventus

www.imagephotoagency.it

Pogba? Sta correndo, la cosa più importante è che momentaneamente il ginocchio non dà fastidio. Se procede così spero di riaverlo nel giro di 15-20 giorni, se tutto va liscio. Akè? Per la formazione devo valutare e decidere, son tornati anche Di Maria e Paredes che stanno discretamente bene. Se non succede niente andremo tutti a Cremona. Chiesa? Sta meglio, ha lavorato con la squadra ed è pronto per un segmento di gara. Oggi valuterò l’allenamento, domani le sostituzioni saranno importanti. Rabiot? Parlare di mercato in questo momento non serve a niente. Rabiot è tornato dal Mondiale e sta bene, dobbiamo essere concentrati sul campo. Vlahovic? Sta meglio, spero entro fine mese di avere tutti a disposizione. Ora l’importante è concentrarsi sulla partita di domani. Alex Sandro, Bremer e Danilo? Stanno bene, dovrò valutare perché dopo tre giorni dobbiamo giocare di nuovo. Szczesny lo valuterà nelle prossime ore”

Conferenza stampa INZAGHI Inter-Napoli

Lautaro, Dzeko, Lukaku e Correa? Posso dire che finalmente, dopo tanto tempo, ho quattro attaccanti disponibili. Nel 2022 non è mai successo. Chiaramente Lautaro è arrivato da quattro giorni, si è allenato bene, Correa negli ultimi giorni l’ho visto meglio. Dzeko e Lukaku hanno avuto più possibilità di allenarsi con la squadra. Però, al di là della partita di domani, il mio augurio è di poterli avere tutti e quattro per tutto il tour de force. Per domani devo fare ancora delle valutazioni, mancano l’allenamento di oggi e la rifinitura di domattina, ho qualche dubbio che in questi due allenamenti scioglierò. Skriniar? Conosco il ragazzo ed è straordinario. Dà tutto in campo, è innamorato dell’Inter e non ho dubbi. So che, a parte Skriniar, ho diversi altri giocatori in scadenza, però so anche di avere una dirigenza forte che sta lavorando al meglio per tutte le situazioni ancora in ballo”.

Conferenza stampa SPALLETTI Inter-Napoli

Rrahmani? Bisognerà gestirlo più degli altri, valutare la condizione. E’ stato seguito passo per passo, siamo fiduciosi del lavoro svolto, ma in questo caso ci vuole il risultato della partita per giudicare. I nostri calciatori stanno tutti bene, poi c’è quello che sta benissimo e quello che sta bene e basta, ma sono tutti usabili, pronti a giocare questa grande sfida. Sapevamo da quando uscì il calendario che quella del 4 gennaio sarebbe stata una grande sfida. Lobotka e Kvaratskhelia? Si sono applicati in maniera corretta. Con la Juve Stabia è venuto fuori un bel match, sia Kvara che Lobo hanno fatto una prestazione di buonissimo livello per il tempo che li ho tenuti dentro, si va tranquilli con la loro qualità. Kvara ha imprevedibilità, cose normali le fa diventare eccezionali, per noi è un grande valore aggiunto”

Conferenza stampa SOTTIL Udinese-Empoli

Deulofeu è l’unico giocatore ancora da valutare. La coppia d’attacco Beto – Success comunque si compensa magnificamente, vivono bene la simbiosi, come ho già detto in passato. Isaac è più un regista avanzato, in grado di innescare le sponde e fornire assist incredibili. Beto è il classico attaccante da area di rigore in grado di attaccare la profondità“.

Conferenza stampa ZANETTI Udinese-Empoli

Caputo lo abbiamo voluto fortemente, per tanti motivi. Per il giocatore parlano i numeri, e ha una caratteristica determinante, che ha il cuore del colore giusto. Ha la maglia dell’Empoli tatuata addosso. Ci servirà per aumentare l’anima del gruppo, tra di noi è nato subito un grande feeling. Ha caratteristiche che aumentano le nostre doti offensive. Non gli ho chiesto di fare gol per salvarci, ma di mettere a disposizione le sue qualità sia umane che tecniche. Tonelli è indietro, ha avuto delle ricadute nel percorso e sta cominciando a fare qualcosina con noi. Si tratta di un ragazzo importante, con grande spessore. Baldanzi-Bajrami? Ho avuto l’occasione di provarli, sono compatibili in base alla partita. La coppia Satriano-Caputo è forse la meglio assortita, ma questo non significa che non possiamo giocare diversamente. Ripeto un concetto: non esistono titolari e riserve con i cinque cambi, spesso i secondi tempi fanno la differenza”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!