🎙️ Conferenze stampa 15^ giornata | Allegri: “Allarme Locatelli e Cuadrado. Out Vlahovic”. Inzaghi: “Lukaku-Mondiale? Rispondo così”.

Tutto pronto per l’inizio della 15^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni e ai preziosi consigli fantacalcio per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Conferenza stampa ZANETTI Empoli-Cremonese

Doppio trequartista? Intanto ci sono due situazioni da verificare, anche se preferisco non fare nomi. Di sicuro è una partita diversa, potremmo avere anche delle necessità, quello che conta non è lo schieramento ma la mentalità che metteremo in campo. Arriviamo a questa partita pronti e carichi, convinti ma anche con un tasso di umiltà alto. Luperto? Mi spiace per lui, è il nostro leader e stava giocando molto bene. Purtroppo è stato ingenuo in quella occasione dell’espulsione, di solito non è irruento e invece lo è stato. Dall’altro punto di vista Walu ha sempre fatto bene, è un ragazzo di carattere che ha sempre gli occhi giusti quando si allena. Domani ha la sua occasione. Può essere la partita di Akpa Akpro? Sì, anche perché Haas non sta benissimo e bisogna vedere se recupera. Mi ha gasato molto quando è entrato col Napoli. Ci è molto utile anche per le sue caratteristiche

Conferenza stampa ALVINI Empoli-Cremonese

Domani partiremo tutti, poi in base alle situazioni che mi farà presente il nostro staff medico, che è straordinario, deciderò chi giocherà. Mi fido di loro. Sicuramente non ci saranno Radu e Chiriches, mentre Dessers si è allenato, torna disponibile e dovrebbe essere pronto per giocare. Non ho problemi perché so che chiunque scenderà in campo dei ragazzi risponderà presente

Conferenza stampa SPALLETTI Napoli-Udinese

Non cambia molto per noi, si fanno le stesse cose, a livello professionale ci interessano quelle cose, noi abbiamo chiaro il nostro obiettivo giornaliero e settimanale. La partita ci ha creato delle difficoltà, ma abbiamo vinto meritatamente, condotta per lunghi tratti molto bene, aggirando come volevamo, l’Empoli sa usare tutte le qualità, ha giovani scelti bene, forti, sono bravi a far calcio, ma l’abbiamo portata a casa e lì pensiamo subito a quella dopo. Ci sono due allenamenti dopo da poter sviluppare, facciamo vedere gli episodi salienti e si pensa all’Udinese. Kvaratskhelia non sarà della partita. Lo vogliamo a disposizione quanto prima ma tutti gli altri che scenderanno in campo hanno grandi qualità, qualità da Napoli

Conferenza stampa SOTTIL Napoli-Udinese

Fisicamente la squadra sta bene. Solo con la “cazzimma” non puoi, in questa categoria, fare questi risultati e gol negli ultimi minuti. Questo non è sinonimo solo di una mentalità forte e di identità. Quello che sto costruendo con i ragazzi da quando ho iniziato, è quello di non accontentarsi mai. Domani dovrà essere lo stesso. Dobbiamo giocare come se fosse una finale e chiudere da protagonisti, pur sapendo le difficoltà della gara. Stiamo facendo tutte le valutazioni e test del caso. Anche Nuytinck sta provando per essere in campo“.

Conferenza stampa STANKOVIC Sampdoria-Lecce

Non ha rilasciato dichiarazioni alla vigilia del match

Conferenza stampa BARONI Sampdoria-Lecce

Dubbi ce ne sono, perché al di là dello stop a Pezzella devo valutare. Mi prendo qualche ora, oggi abbiamo fatto una leggera rifinitura ma domani devo vedere chi ha più energia fisica e mentale per affrontare questo impegno. In questo momento, in questa gara così ravvicinata ho troppe valutazioni da fare. Ad esempio Gendrey è uscito ed aveva un piccolo problemino che ha recuperato ma va valutato. Di Francesco? Lo considero un titolare, aveva bisogno di trovare una condizione che adesso è stellare. Le gambe gli girano e si è visto con l’Atalanta. Gli ho detto di non pensare ai 90 minuti ma alla gara che è chiamato a fare. So che ci darà un grande contributo”.

Conferenza stampa THIAGO MOTTA Bologna-Sassuolo

Ho parlato con Medel e gli ho detto che deve trasformare la sua carica a favore della squadra. E’ un grande giocatore e deve essere d’esempio per i compagni. Barrow? Tutti hanno la possibilità di avere nuove possibilità. Vedremo per domani, ma Musa fa sicuramente parte dei giocatori che saranno della partita. Schouten? E’ un ragazzo che si sta allenando bene. Da un po’ di tempo sta meglio, è un grande giocatore che spero di avere presto al suo massimo livello. Bonifazi? Non è ancora pronto“.

Conferenza stampa DIONISI Bologna-Sassuolo

“Berardi titolare? Vediamo, è ancora presto per dirlo, abbiamo un allenamento e mezzo ancora, domani c’è giusto la rifinitura tattica per la partita. Sicuramente ha più minuti di quelli che ha giocato nella partita precedente. Laurientè, Pinamonti, Berardi e Traorè tutti insieme? Non è ancora arrivato il momento di fare queste scelte, poi spero che questa possibilità arriverà presto. Quello che è certo è che Berardi e Laurientè non hanno mai potuto giocare insieme, ora c’è il Bologna e la sosta, l’allenamento è importante per capire chi giocherà domani”.

Conferenza stampa GASPERINI Atalanta-Inter

De Roon? Per domani non sarà disponibile, mi auguro che possa esserlo per il Mondiale. È un piccolo infortunio, si metterà a disposizione della nazionale. Le scelte di formazione? A Lecce hanno giocato Pasalic, Malinovskyi, Sportiello, Djimsiti, Soppy, Okoli. Se vogliamo solo Ruggeri e Zortea, li ho buttati dentro perché mi sembrava il momento giusto. Sono due ragazzi che si allenano con la squadra dal 4 luglio, è stata una scelta ponderata”

Conferenza stampa INZAGHI Atalanta-Inter

Teme che Lukaku possa forzare per andare al Mondiale?Ma no, io sono contento che tre attaccanti su quattro vadano al Mondiale. C’è grandissima fiducia per tutti, Romelu ci teneva tantissimo a rientrare nelle ultime partite con noi. Poi purtroppo ha avuto un rallentamento, ora sta facendo tutto per gradi: gli auguro di fare un Mondiale alla grande, poi torneranno da noi per fare nel migliore dei modi“. Non avete vinto uno scontro diretto, a cosa è dovuto?In campionato è mancato qualcosa: chiaramente dobbiamo lavorare di più sugli episodi e sui dettagli. In Champions siamo riusciti a limitare questa problematica negli scontri importanti, ad esempio contro il Barcellona. Non ci siamo riusciti in campionato, speriamo domani sia la prima volta“.

Conferenza stampa BOCCHETTI Verona-Spezia

Quanti minuti ha Ilic? Dobbiamo vedere oggi in rifinitura, ha fatto solo qualche allenamento con la squadra. Domani dovremo mettere i giocatori più in forma. Hrustic? Sì, sarà tra i convocati. Oggi abbiamo la rifinitura: ieri Ajdin si è allenato molto bene, vediamo le indicazioni che raccoglierò. Coppola? L’infortunio è stato abbastanza grave, al flessore. Non lo vedremo domani, ma su di lui conto molto: lo conosco da tempo, so cosa può dare alla squadra, può essere un nuovo acquisto a gennaio”

Conferenza stampa GOTTI Verona-Spezia

Reca? Arkadiusz è un ragazzo generoso, è una qualità. È stato operato prima dell’inizio del ritiro e da quando è rientrato non penso abbia fatto tre giorni di allenamento consecutivi, con una serie di problemi diversi che si sono concatenati. Non è necessariamente un male che salti il Mondiale. Forse non ci sarebbe andato, forse sì, magari non avrebbe giocato, magari sì. Ora potrà fare riabilitazione completa e potrà fare una seconda parte di campionato da vero Reca. Gli infortunati? Dragowski lo vedo oggi. Si sente meglio, poi la rifinitura ci darà informazioni in più. Gyasi si allena coi compagni da un piano di giorni, anche Verde può essere della partita. Caldara? Ci può essere una possibilità di questo tipo. Prenderò qualche decisione anche relativamente al considerare la partita nei 95 minuti e non necessariamente occupandomi dell’inizio della partita. Ampadu? Ha ottime caratteristiche. Si sta dimostrando sempre più importante per la squadra e cercheremo di sfruttarne le qualità al massimo“.

Conferenza stampa PALLADINO Monza-Salernitana

Ci speravo nella convocazione in nazionale perché Izzo sta crescendo. Gli manca quella condizionale finale per alzare l’asticella. Pessina? Può giocare ovunque. Ci può stare. Ho tante soluzioni per la partita contro la Salernitana. Dobbiamo vedere anche i recuperi. Di mercato sapete che non non parlo, ho un gruppo ampio. Dobbiamo sicuramente cercare di sfoltire la rosa perché siamo decisamente troppi. La formazione? Potrebbe giocare ad esempio Caprari ma occhio anche a Valoti, Dany Mota e Vignato. Sicuramente abbiamo provato qualche nuova soluzione anche con il poco tempo che abbiamo avuto a disposizione. Ho osservato molto la Salernitana, proveremo altro anche durante la rifinitura“.

Conferenza stampa NICOLA Monza-Salernitana

Non ha rilasciato dichiarazioni alla vigilia del match

Conferenza stampa MOURINHO Roma-Torino

Non ha rilasciato dichiarazioni alla vigilia del match

Conferenza stampa JURIC Roma-Torino

Pellegri non ce la fa. E’ fuori anche Lukic, mentre Sanabria sta meglio e ha fatto un po’ di allenamenti facendo bene. Schuurs? Lunedì vede uno specialista e si vedrà. Ci auguriamo che non venga operato, perché altrimenti sarebbe uno stop lungo. Ricci? Sono stracontento per la sua convocazione. Qui c’è un gruppo di volontà di migliorarsi, lui sta crescendo senza perdere le sue caratteristiche. Mi auguro che anche altri, ne ho due o tre in testa, che arrivino anche loro in Nazionale. Cambio modulo? Non siamo costruiti come quinti: Lazaro è difficile che faccia il terzino puro, ma ci sono moduli con cui possiamo giocare a quattro dietro. Lo posso provare, ma in questo periodo con il Mondiale non potrò farlo. Mi basta e avanza ciò che fa Miranchuk. Con il 4-2-3-1 attacchi meno con i centrocampisti, ma non crei superiorità e diventa un gioco un po’ più tattico. Contro certi moduli si può fare“.

Conferenza stampa PIOLI Milan-Fiorentina

L’aspetto mentale fa sempre la differenza, ma anche quello tecnico-tattico; c’è poco tempo per preparare le partite, ma credo anche che la mia squadra abbia un bagaglio di conoscenze per risolvere qualsiasi situazioni si possa sviluppare. Leao? Non è così facile mantenere alto il livello delle prestazioni giocando così tanto, ma uno con le sue qualità deve riuscirci. Scudetto? Sbagliato da parte nostra pensare agli avversari, noi siamo il Milan, dobbiamo giocare ad alto livello e fare tantissimi punti. Non abbiamo riferimenti, nessuno da inseguire, ma solo il desiderio di esprimerci al massimo delle nostre possibilità. Un solo gol subito con Kjaer? Quando i numeri sono grandi non è un mai un caso. Simon è un leader, parla bene in campo, sa far prendere bene le posizioni in campo. De Ketelaere al Mondiale? Il Mondiale è il top per un giocatore, mi auguro che Charles faccia benissimo e che torni con grandi motivazioni, positività e ottimismo. Maignan? Sta sicuramente meglio, ma non è ancora pronto per giocare domenica. Recupero più avanti“.

Conferenza stampa ITALIANO Milan-Fiorentina

La squadra vuole far bene. Gonzalez penso lo rivedremo nel 2023. Non è ancora al 100%. Ultime vittorie? Peso positivo. La squadra ha reagito al momento non facile. Ci tenevamo a vincere al Franchi dando continuità. Castrovilli? Inizia a lavorare coi ragazzi, non a pieno regime”. Sottil lavora a parte e speriamo di riaverlo al 100%. Ikoné? Gli manca un po’ di cinismo e di concretezza. Sa smarcarsi e saltare l’uomo, ma deve crescere sotto porta, così come i suoi compagni. Segniamo con continuità e lavorare paga, cerchiamo di chiudere bene questo inizio di campionato“.

Conferenza stampa ALLEGRI Juventus-Lazio

Locatelli e Cuadrado? Dovrò valutare se saranno a disposizione. Di Maria? Non è questione di Mondiale o meno. Sicuramente avrà un po’ più di 30 minuti, ma dovrò decidere se farlo partire dall’inizio o dalla panchina. É l’ultima partita prima della sosta e serve essere concentrati, perché può diventare una gara ancora più pericolosa. Vlahovic non sta bene e non lo convoco. Chiesa invece è a disposizione. Differenze Bonucci e Bremer? Bonucci ha più piede mentre Bremer è più presente in fase difensiva”.

Conferenza stampa SARRI Juventus-Lazio

Non ha rilasciato dichiarazioni alla vigilia del match

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!